MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Concerti a Napoli dal 15 al 21 luglio 2019

Vincenzo D’Annibale (1894-1950)

Questi gli appuntamenti previsti dal 15 al 21 luglio 2019:

Venerdì 19 luglio, alle ore 19.30, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Largo San Marcellino,10) per il Festival UniMusic organizzato dalla Nuova Orchestra Scarlatti, in collaborazione con l’Università “Federico II”, concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, con la partecipazione dell’oboista Maurizio Marino

Programma

G. F. Händel: Concerto grosso op. 6 n.1

T. Albinoni: Concerto per due oboi e archi op. 9 n. 9

G. Holst: St. Paul’s Suite

D. Cimarosa: Concerto per oboe e archi

Costo del biglietto: 10 Euro

L’appuntamento sarà preceduto, alle ore 18.45, da una visita guidata alla Chiesa e al Chiostro di San Marcellino, riservata al pubblico del concerto, a cura di Respiriamo Arte
______________________________________________________________

Sabato 20 luglio, alle ore 18.30, nel Cortile delle Statue della “Federico II” (via Paladino, 39), per il Festival UniMusic, organizzato dalla Nuova Orchestra Scarlatti, in collaborazione con l’Università “Federico II”, prove del concerto “ScarlattinJazz” che si terrà domenica 21 luglio al Maschio Angioino

Ingresso libero
______________________________________________________________

Domenica 21 luglio, alle ore 12.00, presso Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “È aperto a tutti quanti – Musica a pranzo”, concerto realizzato dal Dipartimento di Canto del Conservatorio di Napoli
Docenti: Chiara Artiano, Valeria Baiano, Daniela del Monaco, Gloria Guida, Emma Innacoli
Solisti del Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, accompagnati al pianoforte da Angelo Gazzaneo e Maurizio Iaccarino

In programma pagine del Novecento italiano, da un’idea di Gloria Guida

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
______________________________________________________________

Domenica 21 luglio, alle ore 19.00, Belvedere del Museo e Real Bosco di Capodimonte, per il Luglio Musicale a Capodimonte, concerto dal titolo “Una foglia d’arte”, con la partecipazione dell’Orchestra San Giovanni, diretta da Keith Goodman e Stefano Gargiulo (solista al pianoforte ed alla chitarra)

Progetto e musiche di Stefano Gargiulo

Ingresso libero

È consigliabile portarsi un telo o una copertina per sedersi sui prati
______________________________________________________________

Domenica 21 luglio, alle ore 20.30, nel cortile del Maschio Angioino, per il Festival UniMusic organizzato dalla Nuova Orchestra Scarlatti, in collaborazione con l’Università “Federico II”, concerto dal titolo “ScarlattinJazz” con la partecipazione della Nuova Orchestra Scarlatti diretta da Bruno Persico (solista al pianoforte)

In programma musiche di Domenico Scarlatti, Händel, Beethoven, Bernstein, Ellington, Wilson

Costo del biglietto: 10 Euro
______________________________________________________________

14 luglio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Jazz, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 26 maggio 2019, Sulle Corde della Chitarra: da Vienna a Napoli, omaggio al M° Mario Giuliani al Salotto Barbaja di Napoli

60722827_2266124760304862_4551516073526034432_nDomenica 26 maggio, ore 11

L’Associazione Culturale Club 55, ovvero il Salotto Barbaja di Napoli, è lieta di presentare:

“Sulle Corde della Chitarra: da Vienna a Napoli”

La prima mostra-spettacolo nell’ambito della capitale partenopea dedicata alla memoria di Mauro Giuliani, illustre capostipite della scuola chitarristica italiana. Il progetto nasce da un’idea di Nicola Giuliani, ultimo discendente del grande Mauro nonché fondatore di Casa Museo Giuliani, in collaborazione con il Salotto Barbaja di Napoli, storica residenza nobiliare appartenuta ai Borgia e alla famiglia De’ Medici d’Acquaviva, che farà da cornice alla suggestiva rappresentazione “Sulle Corde della Chitarra”. Lo spettacolo sarà affiancato da una preziosa esposizione di opere, dipinti, cimeli, documenti, manoscritti e oggetti appartenuti al grande Mauro, tra cui la nota chitarra da concerto Gennaro Fabbricatore costruita a Napoli nel 1804.

Artisti:
Nicola Giuliani: discendente e biografo
Nunzio Liso: voce narrante
Francesco Scelzo: chitarra
Giulia Lepore: soprano
Serena Amato: voce recitante

Prenotazione nominale obbligatoria fino a esaurimento posti.

Per maggiori informazioni e per partecipare è possibile inviare una email all’indirizzo club55napoli@gmail.com o alla pagina Facebook Club 55, o telefonare in orari d’ufficio al numero 081 552 3977

A tutti i partecipanti verrà offerto un aperitivo al termine dello spettacolo.

Per coloro che fossero interessati sarà possibile richiedere un attestato di partecipazione ufficiale.

Associazione Culturale Club 55.
Via Toledo 55, Napoli.

23 Mag, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Concerti, Cultura, Napoli | , , , , , , , | Lascia un commento

Cechov fa male! In scena dal 7 al 10 febbraio al Teatro Elicantropo

d0a4c00d-c8cd-4871-92b5-8a780f0c4f87.jpgDal 7 al 10 febbraio 2019 presso il “Teatro Elicantropo” di Napoli andrà in scena lo spettacolo:
“Cechov fa male! Sincopi, deliqui, infarti e altri mancamenti”
di e con Sergio Basile e con Claudia Natale ed Elisa Sfameli. Lo spettacolo, prodotto da “Fondamenta” e dall’Associazione “Imprenditori di Sogni” in occasione dei suoi dieci anni di attività.

È una grande storia di Amore e di Teatro che indaga il rapporto tra Arte e Potere.
A Mosca nel 1939 vengono convocati presso gli uffici del Glavrepertkom, organo istituito da Stalin per il controllo delle rappresentazioni teatrali, gli attori Serghiej Kozinkov e sua moglie Varvara Ozolin, per fornire chiarimenti circa un loro progetto su Anton Cechov, autore guardato con diffidenza dai fautori del “realismo socialista”.
“Cechov fa male!”, titolo meditato dal celebre monologo cecoviano “Il tabacco fa male”, vuole raccontare, in questa epoca distratta in cui il Teatro sembra aver smarrito il suo ruolo guida nella formazione delle coscienze, quanto invece esso sia importante.

Cechov fa male!
dal 7 al 10 febbraio 2019 – ore 21 (Domenica ore 18,00)
TEATRO ELICANTROPO
Vico Gerolomini, 3 Napoli
www.teatroelicantropo.com
Prenotazione obbligatoria 081296640 – 3491925942
Posto unico 10€

imprenditoridisogni@libero.itwww.imprenditoridisogni.com

30 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Claudia Natale, Cultura, Napoli, Teatri | , , , | Lascia un commento

Venerdì 28 dicembre, spettacolo di Paolo Caiazzo al cinema-teatro “Hart” con le canzoni napoletane cantate da Alessia Moio

locandina cena caizzo social.jpgVenerdì 28 dicembre 2018, ore 21

Cena Spettacolo nel meraviglioso contesto del cinema-teatro Hart (ex Cinema Ambasciatori), con l’esilarante spettacolo di PAOLO CAIAZZO .

Ospite e presentatore ufficiale ANTHONY PETH – direttamente da LA7.

BIGLIETTO CON CENA (start H. 21:00) – € 38,00
Con spettacolo Live di Alessia Moio in un viaggio tra le più belle canzoni di musica Classica Napoletana

Cena servita
* Antipasto: il Cuoppo Fritto
* Primo: Pasta al forno napoletana
* Secondo: Arista di Maiale con patate al forno
* Dolce : degustazione panettone artigianale PURATOS
Acqua, calice di vino, pane e servizio inclusi
BIGLIETTO SOLO DRINK (ingresso H. 22:30) – € 25,00
* 1 Drink a scelta

– Open Bar.
– Guardaroba.
– Easy Parking.

Evento a numero chiuso.
I biglietti possono essere acquistati presso :

– Uffici N&M Management Napoli (Via Torrione San Martino, 55/A – NAPOLI)
– Cinema Teatro HART (Via Crispi,33 – NAPOLI)

Per info e prenotazioni
– 08118994938 (N&M Management)
– 3278211773 (Referente N&M Management Napoli)
– 800 582 436 (CINEMA TEATRO HART)

19 dicembre, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Attori e attrici, Campania, Concerti, Italia, Music, Musica, Napoli, Teatro, Uncategorized | , , | Lascia un commento

Sabato 26 maggio 2018, ultimo appuntamento della Rassegna “Le Armonie di Partenope”: MONOGRAFIE DEL ‘900, con i solisti della Wind Symphonietta diretti dal M° Gianni Mola

30739788_588191548184919_3113090775021109470_n
SABATO 26 MAGGIO 2018 – ORE 20,30
Ultimo concerto della Rassegna “Le Armonie di Partenope” 2018

I SOLISTI DELLA WIND SYMPHONIETTA

DIRETTORE E ORCHESTRATORE
GIANNI MOLA

VOCE NARRANTE
CARMINE TREMOLATERRA

B. BARTOK Sette danze popolari rumene
D. SHOSTAKOVICH Valzer dalla “Jazz Suite”
E. GRIEG Danza norvegese n.2 in la maggiore
A. KHATCHATURIAN Valzer dal balletto “Masquerade
S. PROKOFIEV “Pierino e il lupo”, Fiaba sinfonica op.67
(Riduzione per 9 strumenti e voce narrante
di Gianni Mola)

I SOLISTI
Arturo Sica, Violino
Antonio Senatore, Flauto
Giuseppe Benedetto, Oboe
Gaetano Falzarano, Clarinetto
Filippo Azzaretto, Corno
Fabio Marone, Fagotto
Camillo Chianese, Contrabbasso
Luisa Esposito, Pianoforte
Paolo Cimmino, Percussioni
Damiano Santucci, Percussioni

PRODUZIONE E REALIZZAZIONE PARTENART
Info biglietti: Tel 081 342 5603 (Botteghino Domus Ars)
BIGLIETTO €.20
RIDOTTO BAMBINI FINO A 12 ANNI, €.10
infoeventi@domusars.it
infopartenart@libero.it

LA WIND SYMPHONIETTA E IL CONCERTO “MONOGRAFIE DEL ‘900”

Dopo il grande successo del concerto tutto dedicato ad Ennio Morricone, ritorna ancora una volta a Napoli, con i suoi validissimi solisti, per chiudere la fortunata rassegna concertistica “Le Armonie di Partenope” 2018, prodotta e realizzata dalla PartenArt, con “Monografie del ‘900”, un raffinato e speciale programma sulla musica del secolo scorso.
“Monografie del ‘900” rappresenta un viaggio tra alcune delle più significative opere che hanno caratterizzato la storia del ‘900 in Europa e nei Paesi dell’Est. Difatti, il concerto accompagnerà il pubblico in questo percorso epocale negli stili che hanno contraddistinto la musica di compositori del ‘900, come l’ungherese Bela Bartok per la musica contadina della Romania, Dmitri Shostakovich per la Russia, il norvegese Edward Grieg, per la cultura popolare nordica, e, inoltrandoci nella regione del Caucaso, fino ad arrivare all’Armenia di Aram Khachaturian. Il viaggio si concluderà con il ritorno in Russia, per entrare, per una quarantina di minuti, nel sognante mondo dei bambini al quale Sergej Prokofiev, tra varie altre composizioni infantili, ha voluto dedicare l’opera orchestrale, gradevole e deliziosa, di “Pierino e il lupo”, che per questa occasione viene presentata in una riduzione strumentale per 9 esecutori e voce narrante, ideata e realizzata da Gianni Mola, fondatore e direttore della Wind Symphonietta. Il ruolo di narratore è affidato a Carmine Tremolaterra, una delle voci più apprezzate della nuova generazione di doppiatori italiani.
La Wind Symphonietta svolge attività concertistica dal 1993.
Trovando la sua spinta vitale nella volontà di un solido gruppo di strumentisti, scelti tra i migliori esecutori provenienti da diverse città italiane, è pervenuto all’idea di creare un organico misto, poliedrico e diverso dalle tradizionali strutture strumentali, nell’intento precipuo di realizzare un originale mezzo divulgativo di espressione musicale che proponga percorsi culturali alternativi attraverso la produzione di eventi ispirati al criterio della qualità globale e dell’innovazione.
La Wind Symphonietta, nella sua attività concertistica in Festivals e rassegne, ha realizzato numerosi progetti musicali, tra cui “Il ‘900 francese” – “Metro Goldwin Music”, La musica nel cinema americano -“Leggende in musica: 40 anni di musiche da film di Ennio Morricone, riscuotendo ovunque calorosi successi di pubblico e di critica.
Il repertorio, molto vasto, spazia dalle pagine spesso rare della musica rinascimentale e barocca a quelle più famose della musica sinfonica, fino ad arrivare a quella contemporanea con una particolare predilezione per la musica del ‘900, quella di estrazione popolare di alcuni Paesi del mondo e per la musica da film.
La caratteristica vincente dell’Ensemble, dovuta alla professionalità e alla provata esperienza dei suoi musicisti, maturata in tutti i contesti musicali, permette di affrontare impegni anche molto complessi.

Vai all’evento facebook:
https://www.facebook.com/events/382567765546103/


 

*****************************************

Iscriviti al blog MusicArTeatro

Seguici su:
if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275
MusicArTeatro

if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

 

22 Mag, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Campania, Concerti, Cultura, Italia, Music, Musica, Napoli, Prima del concerto, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

IL CINQUETTO Comicità in frac, nuovo appuntamento della Rassegna “Le Armonie di Partenope” alla “Domus Ars”

30441036_10215637079911040_6952546995516997632_n (1)

Sabato 14 aprile, alle 20,30 alla Domus Ars preparatevi al concerto più pazzo del mondo, non crederete ai vostri occhi e alle vostre orecchie! Un concerto dove virtuosismo e comicità raggiungono livelli estremi… preparatevi per un concerto divertente e incredibile!

30571826_10215637078230998_8598091001183076352_n

IL CINQUETTO “Comicità in frac”

Salvatore Lombardo, Giuseppe Carotenuto, Angelo Casoria, Nicola Marino, violini
Gianni Stocco, contrabbasso

Produzione e realizzazione PartenArt
Direzione artistica Gianni Mola
Sabato 14 aprile 2018 – ore 20,30 Domus Ars – Via Santa Chiara10/c – Napoli
Biglietto: €.15 Ridotto bambini fino a 12 anni: €.5
Vendita biglietti: Domus Ars Tel. 081 342 5603
infoeventi@domusars.it
infopartenart@libero.it
Evento Facebook: clicca qui

 

*****************************************

Iscriviti al blog MusicArTeatro

Seguici su:
if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275
MusicArTeatro

if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

11 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Campania, Concerti, Cultura, Italia, Jazz, Music, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Swing, Violinisti | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Miriàm. Storia laica di una nascita annunciata_venerdì 6 aprile 2018, ore 21_Villa di Donato

29512635_1621396977936286_1905136238709874126_n

MIRIÀM – Storia laica di una nascita annunciata

Voce recitante: Adriana Follieri
Musiche originali eseguite al violoncello: Pasquale Termini
Disegno Luci: Davide Scognamiglio

Testi liberamente tratti da Erri De Luca, Alda Merini, Pablo Neruda, Mariangela Gualtieri.

Nell’ambito di “A CENA CON…monologhi d’artista”, rassegna a cura di Anna Maria Ackermann dedicata al monologo come grande prova d’attore e come atto d’amore verso il pubblico, venerdì 6 aprile alle ore 21 sarà Adriana Follieri a salire sul palco di Villa di Donato in MIRIÀM – Storia laica di una nascita annunciata.

In un incastro tra narrazione e poesia, MIRIÀM – Storia laica di una nascita annunciata” è un elogio alla semplicità, il racconto universale della nascita e della morte, di una maternità profondamente laica che pure si riconosce nei nomi e nei luoghi di una fede nata senza il sospetto del proselitismo.
Storia di un Cristo nella pancia di sua madre, racconto intenso di nove mesi di paura, solitudine, incomprensione, stelle guida e stupore di fronte all’inatteso. La scena è quasi vuota, solo un luogo da riempire con voce accompagnata, presa per mano, da note, ritmo e melodia di viaggio, e poi tratti di pennello dipinti da corpi in stati tragici e incantevoli, che mostrano agli occhi i luoghi impossibili di una storia possibile.
“Io amo la vita/ perché se morissi/ non sopporterei il pianto di mia madre.”

A conclusione dello spettacolo teatrale, come consuetudine della casa, sarà servita una cena a tema, appositamente ideata dalla padrona di casa e realizzata dagli chef Gianluca e Tina Maggio.
Per l’occasione il MENU’ “LAICO” sarà composto da
Zeppolelle, Sformato di riso primavera, Casarecce alla Norma con la ricotta salata.
E per finire le …… Graffette calde.

Stagione 2017/18 di Live in Villa di Donato
posto unico + cena a tema = 25 euro
Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato
Per prenotazioni:
prenotazioni@key-lab.net

NB Nella Piazza sant’Eframo vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

*****************************************

Seguici su:
if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275
MusicArTeatro

if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

5 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Italia, Letteratura, Music, Musica, Musica e Teatro, Napoli, Teatro, Violoncellisti | , , , , , , , | Lascia un commento

Dal 10 aprile al 6 maggio in scena al Teatro Bellini L’ULTIMO DECAMERONE di Stefano Massini dall’opera di Giovanni Boccaccio

L'Ultimo DecameroneMartedì 10 aprile (ore 21.00; repliche sino a domenica 6 maggio) al Teatro Bellini di Napoli debutta, in prima assoluta, una nuova produzione nata dalla collaborazione tra la Fondazione Teatro di San Carlo e la Fondazione Teatro di Napoli-Teatro Bellini:

L’ultimo Decamerone
di Stefano Massini dall’opera di Giovanni Boccaccio

regia Gabriele Russo

coreografia Edmondo Tucci

musiche Nello Mallardo

coproduzione

Fondazione Teatro di San Carlo, Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini

 

Interpreti

Angela De Matteo, Maria Laila Fernandez, Crescenza Guarnieri, Antonella Romano, Paola Sambo, Camilla Semino Favro, Chiara Stoppa

Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo

regia Gabriele Russo

coreografia originale Edmondo Tucci
eseguita dal Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo

musiche originali Nello Mallardo
arrangiamenti Ivano Leva

scene Roberto Crea
costumi Giusi Giustino
luci Fiammetta Baldiserri

foto di scena Mario Spada

Si comunica che lo spettacolo dedicato ai giornalisti è quello di venerdì 13 aprile alle ore 21,00

L’ultimo Decamerone questo il titolo dello spettacolo, puro esempio di teatro-danza, creato su testi di Stefano Massini che ha tratto il suo lavoro dal Decamerone di Giovanni Boccaccio e sulle coreografie originali di Edmondo Tucci. La regia è a firma di Gabriele Russo. Originali anche le musiche ad opera di Nello Mallardo (arrangiamenti di Ivano Leva).

Interpreti Angela De Matteo, Maria Laila Fernandez, Crescenza Guarnieri, Antonella Romano, Paola Sambo, Camilla Semino Favro, Chiara Stoppa e il Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo diretto da Giuseppe Picone. Le scene sono di Roberto Crea, i costumi di Giusi Giustino, le luci di Fiammetta Baldiserri, le foto di Mario Spada

L'Ultimo Decamerone

Stefano Massini, uno degli autori teatrali più eclettici, prolifici e rappresentati in Italia, con L’ultimo Decamerone propone un riscrittura originale del Decameron. Toscano di nascita, Massini ha trovato nella lingua di Boccaccio terreno fertile per realizzare una rilettura completamente nuova, che si differenzia dalle tante rappresentazioni che l’hanno preceduta in primo luogo per la scelta di non affrontare solo alcune fra le cento novelle dell’opera, ma di contenerle tutte. Nelle mani di Massini, le 10 novelle narrate dai 10 protagonisti del Decameron diventano una sola novella: così, tradendo del tutto il testo originale, gli è rimasto più che mai fedele.

“A me premeva soprattutto indagare il formidabile valore di riflessione di Boccaccio, – sostiene Massini – antica e modernissima, sull’urgenza del narrare, sul ruolo del narrare e sui meccanismi del narrare. Oggi viviamo in una società che è continuamente bombardata di storie, pensiamo, per esempio, quanto il web e i social network entrino continuamente nella nostra vita, con un intrecciarsi di narrazioni multiple, narrazioni istantanee come le fotografie o narrazioni per immagini come i video. E noi, immersi in questo grande mare di storie superflue, molto spesso perdiamo il senso della narrazione. Il Decamerone, viceversa, parte proprio da questo punto: la salvezza, dentro una crisi, sta sempre nel racconto”.

L'Ultimo Decamerone

«Con Massini, fin dal nostro primo incontro – racconta il regista Gabriele Russo – siamo stati subito d’accordo nel non proporre una lettura in chiave filologica dell’opera, che oggi sarebbe risultata anacronistica o già vista e rivista, piuttosto ci siamo interrogati sul perchè all’epoca Boccaccio scrisse il Decameron e quali ragioni di allora possano essere ancora oggi valide. Perchè qualcuno dovrebbe chiudersi in un casolare di campagna e mettersi a raccontare favole? Da cosa fugge? All’epoca, dalla peste. E oggi? Vedremo».

 

Dal punto di vista progettuale è la prima volta in Italia che una Fondazione Lirica e un Teatro di Prosa condividano un impegno produttivo di tale entità, unico anche nella sua concezione: «Questa è un’occasione – prosegue Gabriele Russo – nata dalla nostra ormai persistente voglia di mettere insieme, sparigliare le carte, creare collaborazioni, ampliare gli orizzonti; una voglia che consideriamo la chiave di volta per creare qualcosa di nuovo, di bello. Abbiamo trovato nella direzione del Teatro di San Carlo disponibilità, apertura e curiosità, e, insieme, ci siamo augurati di dischiudere, con questo esperimento, nuovi scenari e nuove possibilità; di inaugurare, insomma, un nuovo meccanismo che potrebbe essere terreno fertile per l’intero sistema, e, soprattutto, che può diventare un’occasione per il pubblico di vedere in scena spettacoli importanti, che senza la volontà di collaborazione e il coraggio di innovare, sarebbero impossibili da realizzare».

*****************************************

Seguici su:
if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275
MusicArTeatro

if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

 

5 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Italia, Letteratura, Musica, Musica e Teatro, Napoli, Registi, Teatro, Teatro Bellini, Teatro San Carlo, W il Teatro! | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 6 aprile, primo appuntamento con “I Concerti del Conservatorio” S. Pietro a Majella con il pianista Francesco Nicolosi e l’Orchestra diretta da Francesco Vizioli

Concerto 6 aprile 2018

 

Venerdì 6 aprile 2018, alle ore 18,00 parte la Rassegna de “I Concerti del Conservatorio” S: Pietro a Majella di Napoli, nella Sala Scarlatti
Si esibiranno il Maestro Francesco Nicolosi e l’Orchestra del Conservatorio S. Pietro a Majella diretta dal Maestro Francesco Vizioli.

In programma musiche di Beethoven, Liszt-Busoni

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

 

PROGRAMMA

Ludwig van Beethoven

Ouverture da “Egmont” op.84

Franz Liszt

Rhapsodie Espagnole

Folies d’Espagne et Jota Aragonese

____________________

Ludwig van Beethoven

Sinfonia n. 7 in La maggiore op. 92 (1811-1812)

  • Allegro ma non troppo – Vivace
  • Allegretto
  • Presto – Assai meno presto
  • Scherzo Trio
  • Allegro con brio

Francesco Vizioli napoletano, ha compiuto gli studi musicali dapprima a Roma, dove si è diplomato in Pianoforte (con il massimo dei voti), Composizione e Direzione di Coro, poi a Napoli, dove, ultimo allievo di Franco Caracciolo, si è diplomato in Direzione d’Orchestra.
Si è perfezionato a Trier con Sergiu Celibidache, a Venezia con Franco Ferrara e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, con Norbert Balatsch, in Direzione di Coro.
Esperto del teatro musicale da camera del Settecento e del Novecento, negli ultimi anni ha esteso il suo repertorio ai grandi capolavori dell’Ottocento (Brahms-integrale, Schumann-integrale, Schubert-integrale, Dvorak, Caikoskij, Franck, Mahler) e del Novecento storico (Bartok, Prokofiev, Stravinskij, Petrassi, Berio).                                         Attento da sempre all’aspetto della divulgazione della cultura musicale con la progettazione e realizzazione di centinaia di conferenze, lezioni-concerto, guide all’ascolto, nel 2002 è stato autore e protagonista per Gambero Rosso Channel (RAI SAT) della fortunata serie Banchetto Musicale.                                                                                        Ha curato l’edizione italiana del volume Music and Brain  (Piccin editore).                       Incisioni di opere da camera in CD:                                                                                         P.Arcà,  Il Carillon del Gesuita; M. A. Grétry, Denys le Tyran, Padre Martini, Don Chisciotte

 

Francesco Nicolosi 
Diplomatosi giovanissimo con il massimo dei voti, Francesco Nicolosi parte all’età di diciassette anni dalla sua Catania alla volta di Napoli dove incontra Vincenzo Vitale, riconosciuto didatta tra i migliori della tradizione pianistica italiana.

Ben presto ne diventa uno dei migliori allievi tanto da essere considerato a tutt’oggi uno dei massimi esponenti della scuola pianistica partenopea.  Il 1980 é un anno importante con due Premi che segneranno il suo destino artistico: quello al Concorso Pianistico Internazionale di Santander e – soprattutto – la vittoria al Concorso Internazionale d’Esecuzione Musicale di Ginevra che dà inizio a una carriera internazionale che lo consacra come uno dei pianisti più interessanti della sua generazione..

Si é esibito nelle più importanti sale da concerto del mondo, dalla Queen Elizabeth Hall alla Wigmore Hall di Londra, dalla Victoria Hall di Ginevra alla Radio Nacional di Madrid, e ancora la Salle Gaveau di Parigi, il Teatro alla Scala e la Sala Verdi di Milano, il Teatro dell’Opera e l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, il Teatro di San Carlo di Napoli, l’Herkulessaal di Monaco, la Brahmssaal di Vienna, etc.

Oltre che in tutta Europa ha effettuato tournée in Islanda, Russia, Stati Uniti, Canada, Messico, Argentina, Singapore, Giappone e Cina ed è stato ospite dei più esclusivi festival quali: Festival dei Due Mondi di Spoleto, Rossini Opera Festival, Ravenna Festival, Festival di Ravello, Festival Pianistico di Brescia e Bergamo, Estate Musicale Sorrentina, Taormina Teatro Musica, Settimane Musicali di Stresa, Settembre Musica di Torino, Mittelfest,  Weimar Kunstfest, Budapest Liszt Festival, Emilia Romagna Festival, Festival Ljubjana, Vilnius Piano Festival e molti altri.

*****************************************

Seguici su:
if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275
MusicArTeatro

if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

5 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Arte contemporanea, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Cultura, Direttori d'orchestra, Music, Musica, Musica classica, musica sinfonica, Napoli | , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: