MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Domenica 3 gennaio 2016 il Voxy Trio propone “C’era una volta…il Trio Lescano” al Teatro Remigio Paone di Formia

Locandina C'era una volta il trio lescano formia
Domenica 3 gennaio 2016, alle ore 21.00, al Teatro Remigio Paone (via Sarinola- Formia), l’Associazione Leggendarie con il Patrocinio del Comune di Formia presenta “C’era una volta il… Trio Lescano”.
Tre voci femminili, quelle del Voxy TrioSusanna Canessa (anche alla chitarra), Monica Doglione e Clelia Liguori, una maschile di Francesco Canessa e l’accompagnamento di Emiliano Barrella, alla batteria e Brunello Canessa al basso per ricordare le tre sorelle olandesi Alexandrina, Judik e Catharina Leschan, note poi come Trio Lescano, attraverso le loro canzoni diffuse dalla radio durante la guerra: Tulipan, Maramao perché sei morto, Il pinguino innamorato, Ma le gambe, Tornerai, Non dimenticar le mie parole ed altre.
Oltre alle canzoni più famose e amate del Trio Lescano, è prevista anche una “voce recitante” che fa da guida ad alcuni brani e ne illustra brevemente il contenuto, svelando piccoli segreti sui testi e tante curiosità su questo “misterioso” trio vocale.
Lo spettacolo risulta molto gradevole e riesce ad appassionare diverse tipologie di pubblico, sia perché il repertorio è famosissimo e tutto in italiano, sia perché rievoca un periodo storico piuttosto recente.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
Gradita la prenotazione al 3393402662
mail: leggendarieformia@gmail.com
Teatro Remigio Paone Via Sarinola – Formia

Logo LeggendarieLiterature & Art Factory Associazione Culturale Antiche Terrazze, una factory, un caffè letterario, un teatro, un knit-cafè, un luogo dove ballare il tango o fare pratiche yoga e discipline orientali e olistiche, dove ammirare l’opera di un’artista e le splendide creazioni di art-artigiane, dove leggere un libro a mente o a alta voce o partecipare ad un seminario sul bien-vivre e la perfetta salute, assaporare i confetti di Sulmona o rifornirsi di semi biologici, dove costituire un G.A.S. e una Banca del Baratto, dove suonare il pianoforte o ascoltare un concerto jazz, dove parlare di un viaggio nel mondo proiettando per tutti le immagini, dove incontrare gli appassionati di ogni cosa e scambiarsi esperienze ed amicizia, dove partecipare ad un incontro con l’autore o ad un workshop sullo Start-Up d’impresa, dove portare i bambini a fare un laboratorio di pittura, musica, scrittura, teatro, o i ragazzi ad un torneo di Playstation o ad un corso di Rap.

Vai all’evento facebook: clicca qui


_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

30 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Cantanti, Canto, Concerti, Formia, Italia, Lazio, Monica Doglione, Musica, Prima del concerto, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 28 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Alessandro Speranza

Alessandro Speranza

Questi gli appuntamenti previsti dal 28 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016:

Lunedì 28 dicembre, alle ore 21.00 con repliche martedì 29 dicembre, alle ore 21.00 e mercoledì 30 dicembre, alle ore 21.00, al Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10c), si terrà “La cantata dei Pastori – Nel presepe napoletano” con la partecipazione di Antonella Morea, Franco Javarone, Mario Brancaccio, Armando Aragione, Virgilio Brancaccio, Giovanni De Vivo, Imma Caputo & Piccola Orchestra Domus Ars, formata da Arcangelo Caso (violoncello), Arturo Sica (violino), Edo Puccini (chitarra), Martina Mollo (fisarmonica e pianoforte).
Regia: Mariano Bauduin

In programma musiche di Carlo Faiello e del repertorio natalizio tradizionale e barocco

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 13 Euro (con prevendita)

_________________________________________________________
page1outputpage1output

Domenica 3 gennaio, alle ore 18.30, presso il Museo Diocesano (largo Donnaregina), “Concerto per un felice anno nuovo” con la partecipazione del Discantus Ensemble, diretto da Luigi Grima, e del soprano Cinzia Rizzone.

In programma musiche di Rossini, Bizet, Verdi, Donizetti, Strauss

Il concerto sarà preceduto da una visita al percorso museale a partire dalle 17.45
Costo del biglietto: 10 Euro (under 18 gratis)
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

27 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni | , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 21 al 27 dicembre 2015

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Alessandro Speranza

Alessandro Speranza

Questi gli appuntamenti previsti dal 21 al 27 dicembre (aggiornamento al 23 dicembre):

Lunedì 21 dicembre, alle ore 19.00, nella Sala dei Busti di Castel Capuano (piazza Enrico De Nicola), concerto dal titolo “Natale in Castelcapuano”

Programma

I parte

Mare Nostrum, la Musica che unisce, con la partecipazione di Antonino Anastasia (percussioni), Enzo Minuto (percussioni), Marcello Squillante (fisarmonica), Alfredo Pumilia (violino), Mariella La Rosa (voce e chitarra), Caterina Molfino (voce), Massimo Petti (flauti), Stefano Petti (charango e chitarra), Salvatore Morra (liuto arabo), Corrado Velonà (voce e chitarra), Gennaro Piccirillo (voce recitante), e la partecipazione straordinaria del M° Antonello Grande (chitarra)

II parte

Concerto dell’Orchestra Giovanile Sanitansamble, diretta da Paolo Acunzo

In programma musiche di Beethoven, Brahms, Charpentier Piovani, Morricone, De Chiara (Inno alla legalità)

Ingresso a inviti
page1outputpage2outputpage3output

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Domenica 27 dicembre, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto
Intero: 8 Euro
Ridotto: 6 Euro (Associazioni, Cral, Tour Operator)
Ridotto Arte Card: 5 Euro
Ridotto giovani: 4 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

_________________________________________________________

Domenica 27 dicembre, alle ore 19.00, nella Basilica di San Francesco di Paola (piazza Municipio), per la chiusura dell’Autunno Barocco di Convivio Armonico, l’Associazione Area Arte propone il concerto dal titolo “In Nativitate Domini – Lezioni per il SS. Natale” con la partecipazione dell’Ensemble “Le Musiche da Camera” di Napoli, diretto da Egidio Mastrominico, Francesco Divito (sopranista), Rosa Montano (mezzosoprano)

In programma musiche di Gennaro Manna e Nicola Sabatino in prima esecuzione moderna

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 27 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa della Graziella (via San Bartolomeo, 3) nell’ambito di “Natale a Napoli 2015”, concerto dell’Ensemble Comtessa de Dia, diretto dal maestro Ferdinando de Martino

Programma

Puer Natus est
Quinta estampie real
(strumentale )
Hymnus in Nativitate Domini
Laudemus Virginem
(dal canzoniere di Montserrat)
Saltarello (strumentale)
Stella Splendens (dal canzoniere di Montserrat )
Strela do dia (dalle Cantigas di Santa Maria )
Quen a omagen (dalle Cantigas di Santa Maria )
Danza (dal canzoniere di Montserrat – strumentale)
Alle Psallite
Rosa das Rosas
(dalle Cantigas di Santa Maria – strumentale )
P. Attaignant: Tourdion

Ingresso libero
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

20 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Italia, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lino Blandizzi in concerto presenta il suo nuovo album DA NOI IN ITALIA domenica 20 dicembre alle 19:00

copertina cdNuovo concerto per Lino Blandizzi, domenica 20 dicembre alle 19:00, nel suggestivo Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore – Sala del Capitolo. (Vico San Domenico Maggiore 18)
L’occasione la offre il suo nuovo album dal titolo “Da noi in Italia” uscito lo scorso 27 novembre, che vede in un brano la partecipazione straordinaria di James Senese e gli arrangiamenti di Gigi De Rienzo (Graf Music/Audioglobe).

In continuità con l’impegno a favore della valorizzazione dei beni culturali, per la difesa dell’acqua pubblica e contro la violenza alle donne, arrivano dodici brani che evidenziano due anime dell’Italia: una corrotta che dà pugni nello stomaco e una sana, a cui bisogna riaccendere il cervello.

Attraverso sonorità folk-pop un po’ bizzarre, l’arma dell’’ironia e la sua voce graffiante, Blandizzi porta l’ascoltatore a riflettere sugli inganni prodotti da quella mentalità che vede nell’Amalia l’unica possibilità di cambiamento.

Una chimera che si paga cara. La posta in gioco è il futuro.

Perché “Da noi in Italia” è questione solo di mentalità e la mentalità può essere cambiata.

Nei brani echeggiano rimandi ed omaggi a Renato Carosone, in T’aspetto ‘e nove, Enzo Iannacci, e alla Napoli, che fa da sfondo, tra luce ed ombre, al ciclo del commissario Ricciardi, nato dalla fantasia di Maurizio de Giovanni,  uno dei giallisti più apprezzati d’Italia.

Tanti i temi trattati, dalla forte connotazione sociale.

Dalla denuncia di una mentalità che vede “nell’Amalia” l’unica possibilità di sostentamento (tema portante del nuovo album) ad un quadro a tinte forti che ha come protagonista il fenomeno dell’immigrazione, a cui fa da specchio  un nostro passato di emigrazione.

Ed ancora la disoccupazione, dove i giovani sono quasi esuli volontari con le radici “spezzate”, per arrivare all’impegno per la valorizzazione e la tutela dei beni.

La musica diviene balsamo dell’anima nella canzone “Quelli con le ali” e poi sale verso le alte vette dell’amore per fare un omaggio alla bellezza dell’anima di chi vive la sua esistenza tra puntini sospensivi.

Blandizzi intinge la penna nell’inchiostro dell’ironia e conferma la sua vena poetica capace di accarezzare l’emotività ma anche di incidere graffi, per risvegliare le coscienze.

L’ingresso al concerto è gratuito.

I brani

  • Da noi in Italia” – “E’ un affare venire qui in Italia, dove tutto funziona con l’Amalia”. E’ così che Lino Blandizzi canta nella prima traccia, che dà anche il titolo al suo nuovo lavoro discografico, in rotazione nelle radio.
  • Nessuno è più diverso” – Dedicata all’obiettivo di una società più giusta e più tollerante, che sappia cancellare tutte le diversità.
  • Il Commissario Ricciardi” – Brano ispirato al personaggio nato dalla penna di Maurizio de Giovanni, uno dei giallisti più apprezzati d’Italia.
  • E’ la vita, la vita” – Un omaggio a Enzo Jannacci, che con sapiente ironia fa una critica alla società contemporanea.
  • E la nostra notte farsi altrove giorno” – Una ballad che tocca, con estrema sensibilità, il disagio dei giovani, che diventano quasi degli esuli volontari. Generazioni con radici “spezzate”.
  • Curo di me” – Atmosfere pop e “spirituali”, per dare voce all’anima, con una delicatezza e un tocco poetico al femminile. Una canzone dedicata ai mille intensi volti dell’amore. A chi vive sospeso tra i puntini sospensivi dell’esistenza.
  • Salvate Venere, Salviamo Venere” – Brano che allerta la coscienza collettiva sull’importanza di salvaguardare i beni artistici e culturali.
  • Il buongiorno del caffè” – Dedicata alla bevanda simbolo della napoletanità nel mondo, che sa farsi filosofia di vita. La forza di quello che è molto di più di un liquido rigenerante e serve ad affrontare le sfide della quotidianità. Il brano ha fatto il suo ingresso sul mercato insieme al libro “Caffè di Napoli”, un’antologia nata dalla penna di 25 scrittori.
  • Quelli con le ali” – Dedicato alle 40 vittime della tragedia del bus di Monteforte Irpino. Balsamo dell’anima per tutti coloro che chiedono di non dimenticare e di cercare la verità, che a distanza di oltre due anni, stenta ancora ad emergere.
  • Il sorriso dei Saharawi” – Un incontro che supera le differenze interetniche attraverso e grazie alle note. La dura vita nel deserto non spegne il sorriso dei bambini Saharawi che annualmente vengono accolti dall’Italia, ospitati da Associazioni di volontariato che Blandizzi segue e supporta.
  • Con un Paese nel cuore” – Guest Star James Senese, è un viaggio lungo la storia che riporta alla luce la memoria, il sapere, i valori e la cultura. I sacrifici, le rinunce, misti ad uno spirito di solidarietà ed accoglienza.

 

Uffici stampa:

Tania Sabatino

Ph 3205741842

E-mail: ufficiostampablandizzi@gmail.com

 

Alessandra Placidi

Ph. 3471581185

E-mail: alessandraplacidi@gmail.com

 

Per saperne di più:

www.blandizzi.com

https://www.facebook.com/lino.blandizzi?fref=ts

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

19 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Campania, Cantanti, Compositori, Concerti, Folk music, Italia, Music, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 20 dicembre il duo Canino – Pieranunzi ospite della stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti

Logo Associazione Scarlatti 2015-2016
Domenica 20 dicembre, alle ore 21, nell’Auditorium di Castel Sant’Elmo la Associazione Alessandro Scarlatti presenta un duo pianistico inedito:  Enrico Pieranunzi e Bruno Canino.
Il primo è uno dei maggiori interpreti del jazz italiano, non estraneo al rapporto con la tradizione accademica come dimostra il pregevole lavoro su Domenico Scarlatti, il secondo protagonista di una carriera quarantennale sui migliori palcoscenici della musica cameristica classica.
Due grandi interpreti del pianoforte solo apparentemente distanti dal punto di vista delle scelte artistiche e dello stile, ma in realtà accomunati dalla curiosità di esplorare forme e repertori ad ampio spettro.
Lo dimostra il programma della serata, intitolato “Americhe”, un affascinante ed inusuale accostamento di brani di compositori di entrambi gli emisferi americani, da Gershwin a Copland a Guastavino a Piazzolla.
Unica eccezione il brano “Duke’s dream”, composto dallo stesso Pieranunzi, che attraverso le note di questa “fantasy” esprime il suo grande affetto per il jazz, da lui – e da molti altri – ritenuto non a torto la più straordinaria forma d’arte regalataci dal Nuovo Mondo.

Biglietti
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 33): 10 Euro
Last minute (under 33): 3 Euro – in vendita un’ora prima del concerto

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_______________________________________________________

Domenica 20 dicembre, ore 21.00 – Auditorium di Castel Sant’Elmo

Bruno Canino, pianoforte
Enrico Pieranunzi, pianoforte

Programma

William Bolcom (1938): Due Rags da “The Garden of Eden”
Old Adam
The eternal feminine

George Gershwin (1898-1937): I got rhythm variations
(Elaborazione originale di E. Pieranunzi)

Aaron Copland (1900-1990): Danzón cubano

Enrico Pieranunzi (1949): Duke’s dream

Carlos Guastavino (1912-2000)
Las niñas de Santa Fe
Muchacho Jujeño

Astor Piazzolla (1921-1992)
Fuga y misterio
Milonga del Ángel
La muerte del Ángel

Bruno Canino
brunocanino450Bruno Canino, nato a Napoli, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove poi ha insegnato per 24 anni, e per dieci anni ha tenuto il corso di pianoforte e musica da camera al Conservatorio di Berna.
Attualmente insegna musica da camera con pianoforte alla Scuola di Musica di Fiesole.
Come solista e pianista da camera ha suonato nelle principali sale da concerto e festival europei, in America, Australia, Russia, Giappone e Cina.
Suona in duo pianistico con Antonio Ballista, e collabora con illustri strumentisti quali Accardo, Ughi, Amoyal, Perlman, Blacher.
È stato dal 1999 al 2002 direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia.
Si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea, lavorando, fra gli altri, con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, György Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti, di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione.
Ha suonato sotto la direzione di Abbado, Muti, Chailly, Sawallisch, Berio, Boulez, con orchestre quali la Filarmonica della Scala, Santa Cecilia, Berliner Philharmoniker, New York Philharmonic, Philadelphia Orchestra, Orchestre National de France.
Tiene regolarmente masterclass per pianoforte solista e musica da camera, in Italia, Germania, Giappone, Spagna, e partecipa al Marlboro Festival negli Stati Uniti dove ne 2014 è stato per la ventesima volta, e nel 2015 parteciperà ancora al Festival di Kusatsu dove era stato invitato la prima volta nel 1971.
È spesso invitato a far parte di giurie di importanti concorsi pianistici internazionali.
Tra le sue registrazioni più recenti, l’integrale pianistica di Emmanuel Chabrier.
Il suo libro “Vademecum del pianista da camera” è edito da Passigli, ed è di prossima pubblicazione un nuovo “Senza Musica”.

Enrico Pieranunzi

Enrico Pieranunzi - foto Agostino Mela

Enrico Pieranunzi – foto Agostino Mela

Nato a Roma nel 1949, Enrico Pieranunzi è da molti anni tra i protagonisti più noti ed apprezzati della scena jazzistica internazionale.
Pianista, compositore, arrangiatore, ha registrato più di 70 Cd a suo nome spaziando dal piano solo al trio, dal duo al quintetto e collaborando, in concerto o in studio d’incisione, con Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron.
Tre volte premiato come miglior musicista italiano nel “Top Jazz”, annualmente indetto dalla rivista “Musica Jazz” (1989, 2003, 2008), ha ricevuto nel 1997 anche il Django d’Or come miglior musicista europeo.
Ha portato la sua musica sui palcoscenici di tutto il mondo esibendosi nei più importanti festival internazionali, da Montreal a Copenaghen, da Berlino e Madrid a Tokyo, da Rio de Janeiro a Pechino. Nel dicembre 2010 ha effettuato la sua prima tournée in Argentina/Uruguay che ha avuto un’eccezionale eco di stampa e di pubblico.
Nell’ultimo decennio ha notevolmente intensificato la sua presenza negli Stati Uniti, suonando a New York, Boston, San Francisco e partecipando, nel 2007, a Spoleto Usa (Charleston, North Carolina) festival che ne ha voluto dare un ritratto completo proponendolo in concerti di piano solo, duo e trio.
Dai suoi concerti del 2008 al Birdland di New York è stato tratto il cd “Latin Jazz Quintet” in cui Pieranunzi è alla testa di un quintetto comprendente John Patitucci, Antonio Sanchez, Diego Urcola, Yosvany Terry.
Un secondo cd, in trio con Steve Swallow e Paul Motian, sarà pubblicato dalla Camjazz on line.
Nel luglio 2009 ha suonato e registrato con Marc Johnson e Paul Motian nello storico “Village Vanguard” di New York.
Diverse sue composizioni sono presenti nei “Real Book” pubblicati dalla Sher Music e la prestigiosa rivista americana “Down Beat” ha incluso il suo cd “Live in Paris”, in trio con Hein Van de Geyn e André Ceccarelli (Challenge), tra i migliori cd del decennio 2000/2010.
Registra in esclusiva per la CamJazz che, oltre al “Latin Jazz Quintet”, ha pubblicato i suoi piano solo “Plays Scarlatti”, “Wandering” e, recentemente, 1685 in cui Pieranunzi estende a Bach e Haendel quell’idea di interpretazione/improvvisazione già presente con notevole successo in “Plays Scarlatti” .
Ha formato di recente un nuovo trio americano comprendente Scott Colley al contrabbasso e Antonio Sanchez alla batteria.
Con loro ha già registrato, sempre con l’etichetta CamJazz, l’album Permutation, uscito alla fine di gennaio 2012.
Il trio ha presentato quest’ultimo lavoro nel corso di un tour che ha toccato i principali e più importanti festival e teatri italiani ed europei (Parco della Musica di Roma, Roland Garros di Parigi, Black Diamond di Copenhagen, Napoli Jazz Winter, Cantina Bentivoglio di Bologna, Piacenza Jazz Fest e molti altri), per terminare la serie di concerti oltreoceano, a New York, dove si sono esibiti per una settimana al Village Vanguard, ottenendo un responso eccezionale di pubblico e stampa.
E’ stato scritto di lui:
“Pieranunzi è un pianista di intenso lirismo, in grado di swingare con energia e freschezza e, nello stesso tempo, di non perdere mai la sua capacità poetica. La sua musica canta” (Nat Hentoff)
“Enrico Pieranunzi immette nuova linfa nel jazz contemporaneo” (Ray Spencer, Jazz Journal)
“Ricordate il suo nome, perdetevi nella sua musica” (Josef Woodard, Jazz Times).
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

17 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Jazz, Napoli, Regioni, Sale da concerto | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 18 e Sabato 19 Dicembre 2015 la Columna Chamber Orchestra in concerto alla DOMUS ARS

Locandina PastoraleB_Layout 1_Parte1Venerdì 18 e Sabato 19 Dicembre 2015, ore 20.00, presso il Centro di Cultura “Domus Ars” un particolarissimo concerto eseguito dall’orchestra d’archi, la Columna Chamber Orchestra e dalla voce popolare di Anna Spagnuolo in un connubio di colto e popolare. Saranno eseguiti brani classici come il celeberrimo Concerto per la notte di Natale di Corelli o la Ninna Nanna di Brahms insieme a canti della tradizione popolare napoletana e non, come il Magnificat di Frisina o la leggenda del Lupino di Roberto De Simone.

Le elaborazione dei brani popolari per Archi con Oboe, sono di Antonio Colonna.

Per info e prenotazioni Domus Ars – Centro di Cultura, Via Santa Chiara 10c Napoli 081 3425603 – 3388615640

Programma

Fronna del Natale
Francesco Manfredini
Pastorale (dal concerto grosso per il Santissimo Natale)
A Bettilemme (testo)
*Roberto De Simone: La leggenda del lupino
Anonimo: Adeste Fideles
Quanno Sant’Anna vucava a Maria (testo)
**Marco Frisina: Magnificat
Francois Couperin: In notte placida
A Madonna d’ ‘e mandarine (testo)
*Anonimo: Duorme
Johannes Brahms: Lullaby (ninna nanna)
*F. Gruber: Stille Nacht
Dedica segreta (testo)
*Roberto De Simone: La canzone del pescatore
Pietro Antonio Locatelli
Pastorale (dal concerto per la notte di Natale)
Quanno vene Natale (testo)
*Sant’ Alfonso Maria de’ Liguori: Quanno nascette ninno
Arcangelo Corelli
Pastorale (dal concerto grosso fatto per la notte di Natale)
*Roberto De Simone: Rosa d’argento e rosa d’amore
Anna Spagnuolo (voce)
Columna Chamber Orchestra:
Oboe: Liliana Ferraro
Violini: Mario Dell’angelo, Lorenzo Colonna, Antonella Forino,
Antonio Intartaglia, Antonio Salerno, Maria Vittoria Colonna.
Viola: Luciano Barbieri
Violoncello: Antonio Colonna
Contrabbasso: Antonio Di Costanzo
* Rielaborazioni di Antonio Colonna
** Arrangiamento di Antonio Salerno

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

16 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Art, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Cultura, Italia, Music, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto | , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 16 dicembre la Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Beatrice Venezi, ospite della stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti

Logo Associazione Scarlatti 2015-2016
Mercoledì 16 dicembre, alle ore 21, la Associazione Alessandro Scarlatti, ospita nell’Auditorium di Castel Sant’Elmo una delle più vivaci realtà musicali cittadine, la Nuova Orchestra Scarlatti, diretta dalla venticinquenne Beatrice Venezi.

Da sempre attiva per la diffusione della musica per il pubblico delle scuole, negli ultimi anni la Nuova Orchestra Scarlatti ha affiancato alle attività concertistiche una serie di iniziative come la Scarlatti Young, orchestra per giovani strumentisti tra gli 11 e i 18 anni, e l’orchestra amatoriale Scarlatti per tutti.

Nel programma della serata, all’intima atmosfera natalizia di Corelli segue la gioiosa vitalità delle Antiche Danze dell’ungherese Farkas, che rielabora in moduli stravinskiani i ritmi magiari.
A un classico del più luminoso ‘900 come la Sinfonietta di Britten, con la sua tarantella finale, fa eco l’invenzione inedita di un compositore napoletano contemporaneo, Patrizio Marrone, dallo stile eclettico e comunicativo, che nel suo”Polittico” (commissionato dalla Nuova Scarlatti nel 2001) parte da un evocativo tema di Gagliarda di metà ‘600 per costruire una rapsodia per archi e fiati che si arricchisce man mano di idee e di colori.
La presa sul pubblico fino al termine del programma è poi assicurata dalla poetica ironia dei quattro deliziosi Valzer di Šostakovič (rielaborazioni strumentali di brani tratti da musiche per film e per balletto degli anni ’30) e dalla Fuga di Piazzolla, in cui contrappunto e tango si contrastano in un crescendo che coinvolge l’ascolto fino all’ultima battuta.

Biglietti
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 33): 10 Euro
Last minute (under 33): 3 Euro – in vendita un’ora prima del concerto

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_______________________________________________________

Mercoledì 16 dicembre, ore 21.00 – Auditorium di Castel Sant’Elmo

Nuova Orchestra Scarlatti
direttore, Beatrice Venezi
clarinetto solista, Gaetano Russo

Programma

Arcangelo Corelli (1653-1713): Concerto grosso op. 6 n. 8 in sol minore ‘fatto per la notte di Natale’

Ferenc Farkas (1905-2000): Antiche danze ungheresi dal secolo XVII per fiati

Benjamin Britten (1913-1976): Sinfonietta op. 1

Patrizio Marrone (1961): Polittico per piccola orchestra (da un tema di Biagio Marini)

Dmjtrij Šostakovič (1906-1975): Quattro valzer per flauto, clarinetto e archi

Astor Piazzolla (1921-1992)
Ave Maria per clarinetto e archi
(clarinetto solista Gaetano Russo)
Fuga per piccola orchestra

Nuova Orchestra Scarlatti
Nuova Orchestra ScarlattiNasce a seguito dello scioglimento dell’Orchestra Scarlatti RAI, debuttando il 21 marzo 1993 all’Auditorium RAI di Napoli, con un concerto diretto da John Neschling, trasmesso sia su Radiotre che in televisione su RAITRE.
A partire dal 1994 è presente sul territorio napoletano e campano con eventi e rassegne periodiche come ad esempio, il “Festival Barocco e…”, giunto alla dodicesima edizione.
Parallelamente, l’orchestra ha tenuto numerosi concerti in importanti centri italiani ed esteri con un repertorio volto particolarmente a valorizzare in Italia e nel mondo il patrimonio della scuola musicale napoletana.
L’Orchestra realizza anche da anni incontri musicali dedicati ai giovani: tra le iniziative più recenti il ciclo di appuntamenti tenutosi presso l’Auditorium della RAI di Napoli nell’autunno 2009 che ha visto la partecipazione di oltre 9.000 tra allievi e docenti provenienti da circa 60 Istituti di Istruzione primaria dislocati in tutta la Campania
Ha inciso dal vivo per la Nuova Era l’opera del ‘700 Amor vuol sofferenza di Leonardo Leo diretta in prima esecuzione moderna e recentemente ha inciso per la Stradivarius Destinazione del Sangue, opera poetico-musicale ispirata al martirio di San Paolo a Roma.
La Nuova Orchestra Scarlatti ha eseguito due grandi concerti per la Pace a Gerusalemme e a Ramallah, nei Territori Palestinesi nell’ottobre 2005.
Altri impegni internazionali due concerti operistici realizzati per la Fondazione del Teatro di San Carlo di Napoli nell’ambito dell’inaugurazione dell’anno Italia-Cina: a Pechino nella Concert Hall della Città proibita e a Tianjin nella Great Hall of People .

Beatrice Venezi
Beatrice Venezi 2Direttore d’orchestra, pianista e compositrice, diplomata in Pianoforte sotto la guida del M.° Norberto Capelli, si è perfezionata con i Maestri Lucchesini, De Maria e Balzani.
Nel 2005 è stata vincitrice del 1° premio assoluto del Concorso Nazionale di Interpretazione Pianistica “R.Zucchi” e nel 2006 del 4° Concorso Internazionale per Giovani Musicisti “R. Zanuccoli”
Allieva del M° Piero Bellugi per la Direzione d’orchestra, si è diplomata presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti cum laude sotto la guida del M° Vittorio Parisi.
Ha approfondito la sua tecnica direttoriale con il M° Gianluigi Gelmetti presso l’Accademia Chigiana di Siena e con i Maestri Oleg Caetani e John Axelrod, dei quali è assistente.
Ha collaborato con festival importanti quali il New European Festival di Stuttgart, il Festival di Bellagio e del Lago di Como, e il Festival Pontino di musica contemporanea.
Ha debuttato presso il Maggio Musicale Fiorentino con l’opera “Candide” di L. Bernstein nel maggio 2015; è stata recentemente insignita del prestigioso “Premio Donna 8 Marzo – La Musica per la Vita” dall’ Associazione ASSAMI – Amici del Conservatorio di Milano.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

14 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Italia, Musica, Musica classica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto | , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 14 al 20 dicembre 2015

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Alessandro Speranza

Alessandro Speranza

Questi gli appuntamenti previsti dal 14 al 20 dicembre (aggiornato il 18-12):

Lunedì 14 dicembre, alle ore 18.00 (Turno B), con repliche mercoledì 16 dicembre, alle ore 20.30 (Turno C / D), giovedì 17 dicembre, alle ore 18.00 (fuori abbonamento), venerdì 18 dicembre, alle ore 20.30 (fuori abbonamento), sabato 19 dicembre, alle ore 19.00 (fuori abbonamento) e domenica 20 dicembre, alle ore 21.00 (Turno F) al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2015-2016, allestimento dell’opera “Carmen”, musica di Georges Bizet, libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy.

Direttori: Zubin Mehta (14, 16 e 20 dicembre) / Jacques Delacôte (17, 18 e 19 dicembre)
Regia e co-creatore luci: Daniele Finzi Pasca
Creative Associate: Julie Hamelin Finzi
Coreografie: Maria Bonzanigo
Scenografia: Hugo Gargiulo
Costumi: Giovanna Buzzi
Assistente alla regia: Geneviève Dupéré
Co-creatore luci: Alexis Bowles
Effetti Speciali: Roberto Vitalini “Bashiba”
Assistente alla scenografia: Matteo Verlicchi
Assistente ai costumi: Ambra Schumacher
Assistente creatore luci: Marzio Picchetti
Assistente effetti speciali: Sebastiano Barbieri

Personaggi ed interpreti

Carmen: María José Montiel (16, 18 e 20 dicembre) / Clémentine Margaine (14, 17, e 19 dicembre)
Don José: Brian Jagde (16, 18 e 20 dicembre) / Andeka Gorrotxategui (14, 17 e 19 dicembre)
Micaëla: Eleonora Buratto (16, 18 e 20 dicembre) / Jessica Nuccio (14, 17 e 19 dicembre)
Escamillo: Kostas Smoriginas (16, 18 e 20 dicembre) / Ruben Amoretti (14, 17 e 19 dicembre)
Frasquita: Sandra Pastrana
Mercédès: Giuseppina Bridelli (16, 18, e 20 dicembre) /Annunziata Vestri (14, 17 e 19 dicembre)
Le Dancaïre: Fabio Previati
Le Remendado: Carlo Bosi
Zuniga: Gianfranco Montresor
Moralès: Roberto Accurso

Nuovo Allestimento del Teatro di San Carlo
Orchestra, Coro, Corpo di Ballo e Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Intero: da 400 (Palco Reale) a 25 Euro
Ridotto: da 400 (Palco Reale) a 25 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

Giovani under30 /Over 65**
Platea (III settore): 30 Euro
Palchi: 25 Euro

**Anziani over 65 con reddito minimo (come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015) e / o Social Card

Scuole
Palchi: 10 Euro

_________________________________________________________

Lunedì 14 dicembre, alle ore 20.30, al Nuovo Teatro Sancarluccio (via S. Pasquale a Chiaia, 19), “Tre in uno”, concerto-spettacolo con la partecipazione di Riccardo, Brunello e Susanna Canessa

Informazioni presso il botteghino, oppure chiamando il n. tel. 081 410 44 67
Il botteghino è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00
Biglietti online: http://www.etes.it

_________________________________________________________

Martedì 15 dicembre, alle ore 18.00, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (largo San Marcellino), per la rassegna Federimusica, concerto del pianista Antonio Pompa-Baldi

In programma musiche di Liszt, Grieg, Chopin

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Mercoledì 16 dicembre, alle ore 18.00, presso la sala Chopin (piazza Carità, 6) inaugurazione dei “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova con il recital del pianista Luca Lione

In programma musiche di Liszt, Rachmaninov

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
_________________________________________________________

Mercoledì 16 dicembre, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione 2015-2016 della Associazione Alessandro Scarlatti, concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Beatrice Venezi

Programma

A. Corelli: Concerto grosso in sol min. op. 6 n. 8 “fatto per la notte di Natale”

F. Farkas: Antiche danze ungheresi dal secolo XVII per fiati

B. Britten: Sinfonietta op.1

P. Marrone: Polittico per piccola orchestra

D. Šostakovič: Quattro valzer

A. Piazzolla
Ave Maria per clarinetto e archi
Fuga per piccola orchestra

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto (giovani under 33): 10 Euro
Ridotto last minute (giovani under 33): 3 Euro

page1outputpage2outputpage3outputpage4outputpage5output

Domenica 20 dicembre, alle ore 11.00, nella chiesa di S. Aniello a Caponapoli (vico S. Aniello a Caponapoli), concerto di Natale dell’Ensemble Vocale “Siderum Voces”, diretto da Antonio Capuano e accompagnato all’organo da Sossio Capasso

Programma

G. Frescobaldi: Preludio
H. L. Hassler: Dixit Maria
J. Arcaldelt: Ave Maria
F. Durante: Magnificat
M. Praetorius: Puer natus est
J. S. Bach: O Jesulein Süß
S. Alfonso de’ Liguori: Quanno nascette ninno (arr. J Grima)
J. F. Wade: Adeste fideles
M. Leontovich: Carol of the bells
J. J. Niles: I wonder and I wander (ver. L. Berio)
F. Gruber: Stille nacht
J. P. McCaskey: Deck the hall
F. Bernhard: Winter wonderland

Ingresso a offerta libera
_________________________________________________________

Domenica 20 dicembre, alle ore 11.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo 185), nell’ambito della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto delle Classi di canto del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli, con la partecipazione di Feng Xiaoshun, Giovanni Castagliuolo, Raffaele Schiavone, Dario Cavaliere e dei pianisti Angelo Gazzaneo e Maurizio Iaccarino

Programma

Anonimo: Adeste fideles

J. S. Bach: “Großer Herr”, dall’Oratorio di Natale
basso Carlo Feola

G. F. Händel: dal “Messiah”
“He shall feed his flock”
soprano Jessika Crispino
“He that dwelleth in Heaven”
tenore Luigi D’Agostino

A. Vivaldi: “Laudamus te”, dal Gloria
soprano: I. Valeria Caputo
controtenore Giovanni De Vivo

C. Giordano: “Aeterno jubilo”, dalla Ninna nanna
mezzosoprano Paola Bellofatto

W. A. Mozart:
“Alleluja”, da Exsultate, jubilate
soprano I. Valeria Caputo

“Laudate Dominum”, dai Vesperae solemnes de Confessore
soprano Wang Siyi

C. Franck: Ave Maria
controtenore Giovanni De Vivo

M. Reger: Maria Wiegenlied, dai Neun Kinderlieder
mezzosoprano Rossana Giardullo

A. Adam: Cantique de Noël
tenore Liu Peng

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 20 dicembre, alle ore 11.30, nel Complesso Monumentale di San Gennaro all’Olmo (via S. Gregorio Armeno, 35), per “I Concerti dell’Accademia”, recital della clavicembalista Enza Caiazzo dal titolo “Bach e Scarlatti: padri e figli – Due generazioni a confronto”

Programma

J. S. Bach
Preludio e fuga VII in mi bemolle maggiore BWV 852 (dal “Clavicembalo ben temperato”)
Fantasia cromatica e fuga in re minore BWV 903

Johann Christian Bach: Sonata n. 5 op.17 in la maggiore

A. Scarlatti: Toccata in sol maggiore

D. Scarlatti: Dagli “Essercizii per Gravicembalo”
Sonata K30 in sol minore detta “La fuga del gatto”
Sonata K25 in fa diesis minore
Sonata K 24 in la maggiore

Precederà il concerto, alle ore 11.00 la visita guidata della Chiesa a cura di Angela Bosco

Costo del biglietto, comprensivo di visita guidata
Intero: 10 Euro
Ridotto studenti: 7 Euro.

_________________________________________________________

Domenica 20 dicembre, alle ore 18.00, presso la Chiesa dei Padri Missionari di San Vincenzo de’ Paoli (via Vergini, 51), concerto del Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro

Programma

Anonimo XIV sec.: Personent hodie

Anonimo XIV sec.: L’unico figlio

Anonimo XV sec.: Gaudete Christus nascetur

H. Leo Hassler: Laetentur coeli

P. Nenna: In Nativitate Domini

Anonimo XVIII sec.: Nitida stella

Sant’Alfonso Maria de’ Liguori: Pastorale di Natale e Amen (dalla Messa Pastorale di Pietrantonio Gallo)
(elaborazione di Marco Palumbo)

Z. Kodály: Veni Emmanuel

R. Di Marino: Beata Viscera Mariae Virginis

Mariano J. Jiménez: Ave Maria

L. Halmos: Jubilate Deo universa terra

G. Panariello
Hodie Christus natus est
O Magnum Mysterium

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 20 dicembre, alle ore 18.30, presso il Museo Diocesano (largo Donnaregina), concerto dal titolo “Musica Sacra alla corte dei Borbone” con la partecipazione del Coro Vocalia e del Discantus Ensemble, diretti da Luigi Grima, e del soprano Valentina Varriale.

Programma

G. Abos: Messa in sol maggiore
(Revisione di Pietro Andrisani)

P. Cafaro: Salmo CVI Confitemini domino quoniam bonus
(Revisione di Pietro Andrisani)

G. Tritto: Messa Pastorale per soprano, coro e orchestra
(Revisione di Pietro Andrisani)

Il concerto sarà preceduto da una visita al percorso museale a partire dalle ore 17.45

Costo del biglietto: 10 Euro (under 18 gratis)
_________________________________________________________

Domenica 20 dicembre, alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per la IX edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto concerto del “Coro Beata Virgo Maria” e del “Coro Padre Gabriele Palmese”, diretti da Elena Scala e accompagnati all’organo dal maestro Mauro Castaldo.

Programma

Josse-François-Joseph Benaut (1741-1794): Magnificat en Noëls avec variations en sol majeur
D. Ricci: Adesso è la pienezza
G. Becchimanzi – G. Scordari: Siamo venuti qui
M. Piccoli: Caro Gesù ti scrivo
M. Balduzzi: Verbum Panis
F. Trotta – G. Tranchini: Sarà Natale
Canto tradizionale: Adeste fideles
J. Brahms (1833 – 1897): Ninna nanna Gesù
Alfonso Maria de Liguori (1696 – 1787): Quanno nascette Ninno
Canto tradizionale: Cantano gli angeli
Canto tradizionale: The first Nowell
Canto tradizionale: Bianco Natale
Canto tradizionale: Oggi a Betlemme un bimbo è nato
G. Becchimanzi: Gloria cantiamo insieme agli angeli
Canto tradizionale: Deck the hall
B. Marcello (1686 – 1739): I cieli immensi narrano

Ingresso libero

_________________________________________________________
Domenica 20 dicembre, alle ore 19.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara, 10 c), concerto del Coro della Società Polifonica della Pietrasanta, diretto da Rosario Peluso, dal titolo “Hodie Christus natus est” Polifonia sacra e profana.

In programma brani di Banchieri, Giejlo, Panariello, Tavener, Britten, Debussy e Rheinberger

Costo del biglietto
Intero: 10.00 Euro
Ridotto (prevendita): 8.00 Euro

_________________________________________________________

Domenica 20 dicembre, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione 2015-2016 della Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del duo formato dai pianisti Bruno Canino ed Enrico Pieranunzi dal titolo “Americhe”

Programma

W. Bolcom: Due Rags (da “The Garden of Eden”)

G. Gershwin: I got rhythm variations

A. Copland: Danzón cubano

L. Bernstein: Music for two pianos

E. Pieranunzi: Duke’s dream

C. Guastavino: Las niñas de Santa Fe

Astor Piazzolla:
Fuga y misterio
Milonga del Ángel
La muerte del Ángel

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto (giovani under 33): 10 Euro
Ridotto last minute (giovani under 33): 3 Euro

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

13 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Cantanti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Country music, Italia, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Musica Lirica, Mysterium vocis, Napoli, Regioni, Registi, Riccardo Canessa, Susanna Canessa, Teatri, Teatro "Sancarluccio", Teatro Bolivar, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 11 dicembre secondo appuntamento con lo ScarlattiLab\Barocco al Teatro di Corte di Palazzo Reale

Logo Associazione Scarlatti 2015-2016
Venerdì 11 dicembre, alle ore 21, nel Teatro di Corte di Palazzo Reale nuovo appuntamento con il laboratorio ScarlattiLab|Barocco in cui giovani strumentisti dei Conservatori del Sud saranno guidati da Franco Pavan e Patrizia Varone in un interessante programma che esplora l’uso degli strumenti nella musica strumentale nel periodo tra Seicento e Settecento.

“Continuum”, il titolo dato alla serata, è dedicato all’approfondimento della prassi esecutiva della musica strumentale come descritta nei trattati secenteschi, e mette in evidenza le relazioni tra gli “strometi di fondamento”, gli “strometi di ornamento”, e la improvvisazione.
Si realizza quindi pienamente in questo concerto la mission dei laboratori ScarlattiLab, nati con l’intento di far rivivere i “segreti” dell’interpretazione musicale, in gran parte improvvisativa, sulla quale si basava il sistema didattico dei primi conservatori musicali di Napoli nel Sei e Settecento.

Un progetto innovativo ed unico in Italia, il contenitore ScarlattiLab, giunto alla quinta edizione, raccoglie le iniziative della Associazione Alessandro Scarlatti dedicate ai giovani cantanti e strumentisti del II° livello dei Conservatori del Sud che si affacciano alla carriera professionale.
Nato nel 2011 con lo scopo di creare un necessario punto di incontro e di stimolo tra la sperimentazione didattica e l’attività concertistica, in cui giovani studenti dei Conservatori sono impegnati accanto ai loro maestri e a musicisti professionisti in masterclass che ruotano intorno alla realizzazione di una “performance”, questo laboratorio comincia dare i suoi frutti: giovani partecipanti ai primi laboratori si stanno affacciando con successo al mondo del lavoro in prestigiose produzioni per il Teatro San Carlo di Napoli o il Festival Opera Barga.

Biglietti
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 33): 10 Euro
Last minute (under 33): 3 Euro – in vendita un’ora prima del concerto

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_______________________________________________________

Venerdì 11 dicembre 2015, ore 21.00 – Teatro di Corte di Palazzo Reale
SCARLATTILAB\BAROCCO

in collaborazione con il Dipartimento di Musica Antica “Pietà de’ Turchini” del Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli e con il Conservatorio Evaristo Dall’Abaco di Verona

Coordinatori e docenti
Patrizia Varone, clavicembalo e organo
Franco Pavan, tiorba

Carlo Maria Barile, clavicembalo e organo
Angelo Trancone, clavicembalo e organo
Luigi Trivisano, clavicembalo e organo
Adriano Fazio, violoncello
Chiara Mallozzi, violoncello
Paola Ventrella, tiorba

Continuum
Gli strumenti “di fondamento” della musica barocca
Ricercari, Canzoni, Sonate e improvvisazioni sul basso

Girolamo Frescobaldi (1583 – 1643): Canzona Quinta detta La Tromboncina a due bassi

Johannes Hieronimus Kapsberger (1580-1651): Tenore detto il Kapsperger

Giovanni Salvatore (1610 – 1688): Guardami Dio da amici, ricercare
elab. Enrico Baiano

Francesco Alborea (1691 – 1739): Sonata in re maggiore per violoncello e basso

Bernardo Pasquini (1637 – 1710): Sonata in re minore a due bassi

P.G. G. Boni (? – 1750?): Sonata II in do minore per violoncello e basso continuo

Domenico Scarlatti (1685 – 1757): Sonata K 81 in mi minore

Salvatore Lanzetti (1710 – 1780 ca): Sonata IX in La minore per violoncello e basso continuo

Tradizionale: Tarantella
elab. Guido Morini
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

10 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Al Nuovo Teatro Sancarluccio lunedì 14 dicembre “TRE IN UNO” con Riccardo, Brunello e Susanna Canessa

Locandina Tre in Uno
Lunedì 14 dicembre 2015, alle ore 20.30, al Nuovo Teatro Sancarluccio (v. San Pasquale a Chiaia, 49), TRE IN UNO, con Riccardo, Brunello e Susanna Canessa.

Replica lunedì 21 dicembre, alle ore 20.30.

“Tre fratelli. Tre storie uguali e diverse. Tre artisti che declinano la musica ciascuno a suo modo.
Un cognome: sia paterno (Canessa) che materno (Carloni), che somma musica e teatro che, in qualche modo, avrebbe potuto essere un’eredità schiacciante tale da fuggirla.
Invece no. Perché a modo loro, ciascuno indipendentemente dall’altro, si è riallacciato alla passione familiare: Riccardo ha focalizzato la sua versatilità nella regia dell’opera e nella narrazione/affabulazione delle opere liriche, Brunello ha espresso il suo talento con la composizione, l’interpretazione e il grande repertorio della canzone e Susanna, con studi musicali classici e il suo violoncello, ha affrontato, in centinaia di repliche, le interpretazioni sinfoniche più tradizionali ma è anche con la chitarra, una raffinata folk-singer.
All’improvviso tutti e tre, dopo essersi “riconosciuti” artisti e interpreti, “ciascuno nella sua strada” hanno deciso di allungare il passo. Anche di cambiarlo!
Nasce con questo spirito e con il coraggio della qualità, il 14 dicembre al Teatro Sancarluccio, una nuova realtà, in un’ipotesi di creatività e lungimiranza, lo spettacolo di debutto dei “TRE in UNO” e cioè Riccardo, Brunello e Susanna Canessa, pronti sul palco a sorprendere nel dare ancora una volta,- ma questa volta INSIEME-, il meglio di quanto hanno sempre fatto”
© 2015 Giuliana Gargiulo

Evento Facebook: clicca qui

Info e prenotazioni:
Nuovo Teatro Sancarluccio
via San Pasquale a Chiaia, 49

Informazioni presso il botteghino, oppure contattando il num.: 081 410 44 67

Il botteghino è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00
Biglietti online: http://www.etes.it

Mail
botteghino@nuovoteatrosancarluccio.it
direzione@nuovoteatrosancarluccio.it
uff.stampateatrosancarluccio@gmail.com

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

10 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Canto, Folk music, Italia, Musica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Registi, Riccardo Canessa, Susanna Canessa, Teatri | , | 1 commento