MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Quinta edizione RASSEGNA GIOVANI ESECUTORI

euterpeASSOCIAZIONE CULTURALE “EUTERPE”
presenta

RASSEGNA GIOVANI ESECUTORI

Quinta edizione ( 2009 )


Martedì     2 giugno  : F. MENDELSSOHN nel 200° anniversario della nascita

Domenica  7 giugno  : CHITARRA – PIANOFORTE – VIOLINO

Giovedì 11 giugno  : CHITARRA –  VIOLINO –  PIANOFORTE

Mercoledì 17 giugno : FLAUTO – PIANOFORTE – CHITARRA

Domenica  21 giugno: VIOLINO e CHITARRA – PIANOFORTE

Mercoledì   24 giugno: MUSICA CLASSICA per il SANTO PATRONO

Domenica   28  giugno: PIANOFORTE – VIOLINO e PIANOFORTE

Domenica     5  luglio: VIOLONCELLO e PIANOFORTE

Confraternita “ S. Margherita” Via C. Fusco- ANGRI ore 20,00


Annunci

29 maggio, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Angri, Arte, Associazione "Euterpe", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Ensemble da camera, Italia, Musica, Musica da camera, Oratorio S. Margherita, Pianisti, Rassegne, Regioni, Salerno, Violinisti, Violoncellisti | 9 commenti

Concerto dell’ensemble Percussione 5 al Teatro Carlo Gesualdo

Sabato 30 maggio ore 20,30

teatro1Teatro Carlo Gesualdo

Piazza Castello, Avellino

A cura del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino

Concerto dell’ensemble “Percussione 5”

Floriana Alberico, pianoforte

Carlo Alessandro La Pegna, pianoforte

Annamaria Corduas, percussioni

Maurizio Maggiore, percussioni

Antonio Romano, batteria

In programma musiche di Bernstein, Copland, Gershwin

Di scena il gruppo Percussione 5,  suggestivo ensemble strumentale formato da due pianoforti, percussioni e batteria, che vede impegnati artisti molto apprezzati dalla critica e dal pubblico e già ben affermati in diversi campi dell’arte musicale, quali: Floriana Alberico e Carlo Alessandro La Pegna (pianoforti), Annamaria Corduas e Giacomo Maggiore (percussioni), Antonio Romano (batteria).

Il programma proposto si presenta particolarmente suggestivo ed efficace disvelando un itinerario sonoro che attraversa la cultura musicale statunitense della prima metà del ‘900, mostrando le esperienze maturate da celebri compositori, Copland, Bernstein, Gershwin, che a ragione oggi occupano un posto di primo piano nel panorama della storia musicale del XX secolo.

Brani idealmente concepiti il linea con la grande tradizione americana, molto caratterizzati nei temi e soprattutto nei particolari ritmi, frutto  di una complessa cultura multietnica, ed aperti, secondo i vari casi e i necessari distinguo, ad inflessioni jazzistiche e popolari.

Le  elaborazioni musicali di queste pagine, per l’adattamento al particolare organico, sono state curate dal M° Carlo Alessandro La Pegna che ha rigorosamente ricostruito il filo delle varie stesure operate dagli stessi autori, nel rispetto delle loro originarie intenzioni musicali.

(Comunicato stampa del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino)

Programma

George Gershwin (1898-1937)
“I got Rhythm” Variationes*

Aaron Copland (1900-1990)
El Salon Mexico*

Leonard Bernstein (1918-1990)
Symphonic Dances from “West Side Story”*

* trascrizione per due pianoforti, batteria e percussioni di Carlo Alessandro Lapegna

Info: http://www.teatrocarlogesualdo.eu/

Pubbliche relazioni, Marta Columbro,  347 546 18 58

29 maggio, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Ensemble da camera, Italia, Musica, Musica da camera, Pianisti, Regioni, Teatri, Teatro, Teatro Carlo Gesualdo | Lascia un commento

Associazione Euterpe, recital del pianista Giuseppe Caputo

euterpeStagione concertistica 2008/09

Associazione Culturale “Euterpe”

con il Patrocinio del comune di Angri

Recital del pianista

Giuseppe Caputo

Musiche di Scriabin, List e Chopin

Domenica 17 maggio 2009

ore 20,00

Oratorio “S. Margherita”
Via Canonico Fusco – Angri (Sa)

INGRESSO LIBERO

Associazione Euterpe
Presidente: Raffaele Smaldone
Direttore Artistico: Maria Pia Cellerino
Via G. Perris 14, Angri (Sa)
cellerino.m.p@inwind.it

Programma

F. Chopin : Sonata op. 58 in Si minore
(Allegro maestoso – Scherzo – Largo – Finale, presto non tanto)

Alexander Scriabin : Sonata – Fantasia n°2 op. 19
(Andante – Presto)

F. Liszt: Rigoletto: Paraphrase de concert

Giuseppe Caputo è nato a Napoli nel 1983. Ha intrapreso lo studio del pianoforte all’età di tredici anni sotto la guida del M° Domenico Cacace e successivamente si è iscritto al conservatorio statale D. Cimarosa di Avellino nella classe del M° Rosa Ondato dove ha conseguito il diploma con il massimo dei voti, lode e menzione speciale, aggiudicandosi la borsa di studio
“ Premio Mazzotta” come  miglior diplomato dell’anno 2008.
Tiene numerosi concerti in prestigiose sale italiane per importanti associazioni quali la Napolinova, l’Accademia V. Bellini, la Casa della Cultura “V. Hugo”, l’Auditorium del Conservatorio di Avellino, “La Giostra” – Napoli, la Libreria Guida, la Libreria Eva Luna, Hotel Cocumella – Sorrento, Hotel S. Teresa – Torre del Greco, Istituto “Morelli e Salvati”- Roccarainola, il teatro M. Kolbe – Giugliano, la galleria Ciccarelli di Napoli, la Santa Sofia – Capri.
Grande successo ha riscosso un suo concerto tenuto per conto della Comunità di Sant’Egidio nell’ambito del Convegno Internazionale per la Pace.
Ha vinto numerosi premi nazionali: “2° Premio Bellavista” (1°assoluto e borsa di studio), “10° Concorso Nazionale Giovanni Battista Pergolesi”, “Premio Pianistico città di Bucchianico” “Premio Pianistico 5° Concorso città di Formia” ecc.
Ha partecipato alle masterclasses di pianoforte del M° Bruno Mezzena a Napoli e del M° Paolo Spagnolo ad Irpino (FR) e in entrambe è stato scelto per esibirsi nel concerto finale.
E’ stato scelto dal Conservatorio per collaborare con musicisti provenienti dall’America e da Vienna riscuotendo larghi consensi.
Ultimamente ha superato la Selezione al prestigioso “Concorso Società Umanitaria” – Milano.
Ha vinto il secondo premio al concorso pianistico per i migliori diplomati degli anni 2007 e 2008 tenutosi presso il conservatorio San Pietro a Majella di Napoli (presidente di giuria M° Michele Campanella). Collabora come pianista con il Coro Polifonico “S. Cecilia” di Torre del Greco esibendosi per le più alte autorità religiose.
Attualmente è impegnato in un’intensa attività cameristica nell’ambito del pianoforte a 4 mani e violino e pianoforte

16 maggio, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Angri, Arte, Associazione "Euterpe", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Oratorio S. Margherita, Pianisti, Regioni, Sale da concerto, Salerno | 1 commento

Masterclass di canto con Mary Setrakian a Napoli al “Centro della voce”

napoliMasterclass di canto con Mary Setrakian, Roma/Milano/Napoli, mag/giu 2009.

Le classi vertono sull’integrazione della tecnica canora con quella attoriale.

Per attori, cantanti, danzatori di tutti i livelli e tutti coloro che
vogliono imparare a conoscere ed usare la propria voce in modo
corretto e naturale e lavorare sulla propria emotività in funzione
espressiva .

Mary Setrakian ha preparato Nicole Kidman nella performance canora del
suo primo musical Moulin Rouge per cui ha vinto il Golden Globe Award
e una nomination all’Oscar.

Mary è trainer di canto per i membri del cast di Aida, Il Re Leone,
Tarzan, Mary Poppins, La sirenetta per la Disney e Bombay Dreams di Andrew Lloyd Webber a Broadway
oltre che per film musicali tra cui Romance & Cigarettes di John
Turturro.
Tra gli studenti di Mary, Kate Winslet, Juliette Binoche, Milla
Jovovich, Annabella Sciorra, James Gandolfini, Tate Donovan, Aida
Turturro, Mandy Moore, Bobby Cannavale e in Italia Serena Autieri, Filippo Timi, Gala, Andrea Osvart, i SeiOttavi.

www.marysetrakian.com
www.myspace.com/marysetrakian

NAPOLI
Classe propedeutica (basic) 2 giorni: 23-24 maggio 2009
Orari sab 14.00-18.00; dom 10.00-14.00
Costo 250eur
Posti disponibili 12
Presso Centro della voce, Via Amerigo Vespucci, 9
www.centrodellavoce.it

Referente organizzativo Marina Tripodi Tel. 081261196
info@centrodellavoce.it
Referente didattico Domenico Stante Tel. 3890588392
domenico.stante@libero.it

13 maggio, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Cantanti, Canto, Cultura, Italia, Music, Musica, Napoli, Regioni, Registi, Teatro | | Lascia un commento

Love, amore…amor!Spettacolo di musica e poesia al Sancarluccio di Napoli

…sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo (Mahatma Gandhi)

susanna canessa

con annie pempinello e brunello canessa

presenta

Foto di Giorgio Cossu
Foto di Giorgio Cossu

love, amore…amor!

tre serate di musica e poesia dedicate alla pace all’amore alla libertà

Venerdì 15 maggio 2009 ore 21,15

stop the war

(no alla guerra nel folk americano)

special guest: the vediol brothers band

Sabato 16 maggio ore 21,15

un mondo d’amore

(melodie americane, messicane, greche, sarde e… napoletane)

special guests: francesco de laurentiis, gabriele saurio e pasquale termini

Domenica 17 maggio ore 18,30

canto el amor la esperanza la libertad

(el amor nella tradizione latino americana)

special guests: francesco de laurentiis, gabriele saurio e monica doglione
con la partecipazione straordinaria di Gianni Gallo

Scarica il programma di sala dei tre spettacoli:Programma di sala

Teatro Sancarluccio
via S.Pasquale a Chiaia, 49 – Napoli
tel. 081405000

Info:3332042753

Si consiglia di prenotare il biglietto  tramite le seguenti email:
sancarluccio@teatrosancarluccio.com
eventi@susannacanessa.com

entro il giorno prima, lo spettacolo o gli spettacoli scelti secondo il proprio gradimento e ritirare il biglietto mezz’ora prima dello spettacolo al Botteghino del Teatro

Prevendite:
Teatro Sancarluccio – tel.081405000
Box Office- galleria umberto I – tel.081.5519188
Concerteria – via m.schipa, 23 – tel.081.7611221
Il Botteghino – via kerbaker – tel. 081.5564684

Scarica la locandina: love-invito

10 maggio, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Annie Pempinello, Arte, Attori e attrici, Campania, Italia, Letteratura, Napoli, Poesia, Regioni, Teatri, Teatro, Teatro "Sancarluccio" | | Lascia un commento

‘’Il diario di Adamo ed Eva’’, di Mark Twain al Teatro dei Contrari di Roma

web-adamoedeva-pag-1‘’Il diario di Adamo ed Eva’’, di Mark Twain

con Mario Rinaldoni e Chiara Levratto
regia di Emanuela Dessy

dal 6 al 10 Maggio 2009
Teatro dei Contrari, Via Ostilia 22 – Roma

Adamo, Eva, e il Serpente: Crisi di Coppia nel Giardino dell’Eden.
“Il diario di Adamo ed Eva” di Mark Twain è una singolare rivisitazione del celebre mito.
E’ una versione ironica e fiabesca dell’incontro tra l’uomo e la donna:
Adamo, dai modi un po’ rozzi e facilmente irritabile; Eva, romantica, vanitosa, chiacchierona.
Due realtà apparentemente in conflitto ma che nonostante le diversità, si amano.
Eva appunta nel suo diario: “Se chiedo a me stessa perché lo amo, non so dare una risposta,
ma in realtà non mi importa tanto di saperlo… credo che debba essere così”.
Adamo, sulla tomba di Eva, scriverà: “Dovunque era lei, là era l’Eden”.
E così, sembra segnato a ripetersi all’infinito il destino degli uomini.

Nota di regia
La vicenda è nota: Dio creò Adamo, poi gli levò una costola e ne fece Eva. I due vivevano felici nell’Eden quando Eva, affascinata dal serpente, decise che voleva mangiare la mela e tutto mutò.
Nessuno però si era mai “profanamente” chiesto chi fossero veramente Adamo ed Eva, cosa pensassero, cosa provassero, come agissero.
Mark Twain, ce lo racconta partendo dall’ipotetico ritrovamento dei loro diari dove in maniera umoristica e spregiudicata, riflessiva e romantica, la coppia più famosa della storia parla di sé e del creato.
Adamo è pratico, materialista, all’apparenza un po’ ottuso; Eva è curiosa, fantasiosa, a suo modo ingenua, affascinata da tutto ciò che la circonda, a cui da un nome e un possibile perché.
Quello che ne viene fuori non è affatto discosto dalla realtà anche contemporanea degli universi uomo e donna, così diversi eppure compatibili, ineluttabilmente destinati ad attrarsi… con tutte le conseguenze del caso.
La versione che ci è piaciuto farne, ritradotta in uno “slang” scarno e asciutto, per rimanere fedeli allo stile dell’autore, affatto infiocchettato e infiocchettante come invece nella maggior parte delle traduzioni in circolazione, non ha tramutato la prosa in una commedia dialogata, bensì, ne ha voluto mantenere la forma di racconto in prima persona, che i due protagonisti, in maniera colloquiale, da camera, come in una serata tra amici, propongono al pubblico, solo talvolta interagendo tra di loro in brevi scambi brillanti ma lasciando il gusto allo spettatore di spiarli come da un buco della serratura i propri vicini di casa, per essere un momento dopo chiamato in causa e reso complice della discussione.
Unica licenza, comunque suggerita dallo scritto, la cornice al testo, che al di là della storia d’amore in cui è palpabile la nostalgia per la moglie perduta, ci è piaciuto immaginare come l’implacabile creazione di “un sogno americano”, ambiente in cui sia come uomo, nonostante fosse un anti-imperialista, anti-capitalista, una voce sempre contraria, dal razzismo alla vivisezione; sia come scrittore, proprio in virtù della sua sottile critica, Twain affonda le sue radici.

Emanuela Dessy

info: http://xoomer.alice.it/mettiunaseraacena

3 maggio, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Attori e attrici, Campania, Italia, Lazio, Regioni, Registi, Roma, Teatri, Teatro, Teatro dei contrari | | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: