MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Concerti a Napoli dal 25 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018

Argenzio Jorio (1923-2001)

Questi gli appuntamenti previsti dal 25 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018:

Lunedì 25 dicembre, alle ore 20.00, nel Duomo, concerto di Natale dei “Cantori di Posillipo”, diretti da Gaetano Raiola, con la partecipazione del soprano Clarissa Costanzo

Programma

B. Chilcott: A Little Jazz Mass

Anonimo: Adeste Fideles

S. Alfonso Maria de’ Liguori: Fermarono i cieli

A. Adam: Cantique de Noël

G. Caccini: Ave Maria

F. X. Gruber: Stille Nacht

Anonimo: What Child is this

G. Bizet: Agnus Dei

G. F. Haendel: Hallelujah

R. Cimmaruta: Ave Maria

P. Doddridge: Oh happy days

Ingresso libero
________________________________________________________

Lunedì 25 dicembre, alle ore 20.00, con repliche martedì 26 dicembre, alle ore 20.00, mercoledì 27 dicembre, alle ore 19.00, giovedì 28 dicembre, alle ore 20.00 e venerdì 29 dicembre, alle ore 20.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10c), “La Cantata dei Pastori”, Concerto di Natale proposto dall’Associazione “Il Canto di Virgilio”, a cura di Carlo Faiello, con la partecipazione di Franco Javarone, Antonella Morea, Fiorenza Calogero, Pietro Quirino e del Quartetto Santa Chiara Orchestra, formato da Arcangelo Caso (violoncello), Martina Mollo (fisarmonica), Marcello Vitale (chitarra) e Mimmo Maglionico (strumenti a fiato).
Arrangiamenti e direzione musicale: Carlo Faiello
Scene e costumi: Bruno De Luca

In programma musiche di Roberto De Simone, Carlo Faiello e della tradizione natalizia

Info:
081.3425603 – 338.8615640
direzione@domusars.it

________________________________________________________

Mercoledì 27 dicembre, alle ore 19.00, nella chiesa dell’Ascensione a Chiaia (piazzetta Ascensione), concerto del Coro Polifonico Luna Nova, diretto dal maestro Carmine Matino, a favore dell’Associazione L’Arte per Amore

In programma musiche di: Beethoven, Wade, Haendel, Bach, Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, Adam, Fauré, Lennon-Ono, Leontovych

Contributo: 10 Euro

Il concerto sarà preceduto alle ore 18.30 da una visita guidata alla Chiesa a cura dell’Associazione L’Arte per Amore

Info:
associazionecorolunanova@gmail.com
facebook: corolunanova
335 6227167
349 1591582
www.corolunanova.it

________________________________________________________

Giovedì 28 dicembre, alle ore 20.00, presso il Centro Agape (via Calvanico, 13 – Rione Alto), cena-spettacolo con il Trio Esperidi, formato da Francesca Curti Giardina (soprano), Tiziana Minervini (chitarra) e Maria Aiello (flauto traverso)

In programma NapoliAlterEgo, panoramica sulla canzone classica napoletana

Per info e prenotazioni:
+39 338 432 7208

________________________________________________________

Giovedì 28 dicembre, alle ore 21.00, nella chiesa di S. Aniello a Caponapoli (Vico S. Aniello a Caponapoli, 9), concerto dell’Orchestra San Giovanni, diretta da Keith Goodman, con la partecipazione del soprano Angela Rosa Fico

In programma musiche di Grieg, Tosti, Adam, Mascagni, Strauss.

Contributo d’ingresso: 5 euro
Il ricavato sarà devoluto in beneficenza per acquisto di ecografi e incubatrici per gli ospedali napoletani

________________________________________________________

Venerdì 29 dicembre, alle ore 12.00, con repliche sabato 30 dicembre 2017, alle ore 12.00, mercoledì 3 gennaio 2018, alle ore 19.00 e giovedì 4 gennaio 2018, alle ore 12.00, nella Chiesa di San Potito (via Salvatore Tommasi, 5), concerto del Concentus Sigismondo, diretto da Dario Ascoli e formato da Marilena Ruta e Francesca Pia Vitale (soprani), Hera Guglielmo, Mariapaola Meo e Antonia Salzano (mezzosoprani), Alessandro Caro e Paride Cataldo (tenori), Elena Traversi (contralto), Giuseppe Grieco, Fernando Marozzi, Ascanio Trevisano e Alberto Costagliola (violino) Emma Amarilli Ascoli (viola), Nazarena Ottaiano, Giuliano Colace (violoncelli), Giancarlo Cascino e Cristiano Pennone (contrabbassi), Angela Picco (continuo, cembalo e organo Positivo);
Maestro collaboratore: Concetta Varricchio

Programma

Alessandro Scarlatti:
Concerto grosso n.3 in Fa maggiore
Cantata pastorale “O di Betlemme altera povertà”
Toccata n.8 in re minore

Anonimo di Santa Maria di Loreto, da Orazio dell’Arpa: “Ninna nanna al Bambino Giesù”.

Francesco Durante
Toccata in do minore
Beatus Vir in do minore
Ave Maria in re minore

S. Alfonso Maria de’ Liguori: Quanno nascette Ninno

Biglietto di ingresso: 5 Euro
________________________________________________________

Venerdì 29 dicembre, alle ore 18.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, concerto del Coro della Pietrasanta e dei Solisti dell’Orchestra da camera dell’Irpinia, con la partecipazione di Pierfrancesco Borrelli al basso continuo, diretti da Rosario Peluso

Programma

E. Ešenvalds: Stars

V. Miskinis: Cantate Domino

G. Panariello: Videntes Stellam

F. Anerio: Alleluia

B. Britten: due brani da “A Ceremony of Carols”, op. 28

F. Durante
Magnificat
Messa in Pastorale

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Venerdì 29 dicembre, alle ore 19.00, presso la Basilica di San Francesco di Paola (piazza Municipio), per la chiusura dell’Autunno Barocco di Convivio Armonico di Area Arte, si terrà il concerto dal titolo “In Nativitate Domini” con l’Ensemble Barocco “Le Musiche da Camera”, formato da Francesco Divito (soprano), Rosa Montano (mezzosoprano), Renata Cataldi (flauto traversiere), Egidio Mastrominico (violino di concerto), Federico Valerio (violino), Leonardo Massa (violoncello) e Debora Capitanio (clavicembalo)

Programma

Pastorale a due violini e basso continuo da un manoscritto anonimo*

G. Manna: Veni Sponsa Christi a due voci con strumenti*
(Prima esecuzione moderna)

In Nativitate Domini* Lectio prima Secondo Notturno a voce sola di soprano con Violini – 1743
In Nativitate Domini* Lectio seconda Secondo Notturno a voce sola di alto con violini – 1743

Pasquale De Filippis §: Concerto per flauto traverso, violini e basso in do maggiore

Nicola Sabatino*: Te Deum a due voci con strumenti

* Trascrizioni a cura di Egidio Mastrominico
§ Trascrizioni a cura di Renata Cataldi

Ingresso libero
________________________________________________________

Venerdì 29 dicembre, alle ore 19.30, nella Basilica del Carmine Maggiore (piazza Carmine, 2), in occasione del 25° anniversario dalla fondazione, concerto del Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro e accompagnato all’organo da Maurizio Rea, con la partecipazione di Sabrina Santoro e Elena Sourbutts (soprani), Marina Esposito e Tiziana Fabbricatti (contralti), Alessandro Caro (tenore) e Roberto Gaudino (basso)

Programma

A. Jorio:
Ego sum panis vivus
Spirito Sancto

G. Vitale: Laudate et benedicete

P. Gallo: dalla Messa in sol maggiore
Quoniam
Cum Sancto Spiritu

A. Cusano: Ave Maria

P. Gallo: dalla Messa de’ Morti
Quantus tremor
Judex ergo
Quaerens me

D. De Risi: Adoro Te devote

P. Gallo: dalla Messa de’ Morti
Confutatis
Lacrimosa

dal Dixit Dominus: Juravit Dominus

G. Longobardi: Ave Maria

G. Panariello
Hodie Christus natus est
O magnum mysterium

M. Palumbo: Quanno nascette ninno – Amen (rielaborazione da S. Alfonso Maria de’ Liguori e dalla Messa Pastorale di Pietrantonio Gallo)

P. Gallo: dalla Messa Pastorale
Domine Deus
Cum Sancto Spiritu

Ingresso libero
________________________________________________________

Sabato 30 dicembre, alle ore 16.30, nella Basilica della Santissima Annunziata Maggiore (Via Annunziata, 34), per la seconda edizione della rassegna “Le Passioni di Carlo”, concerto dell’Ensemble Amoroso, formato da Maria Chiara Chizzoni (soprano), Barbara Ferrara (oboe e oboe d’amore barocco), Gioacchino De Padova (viola da gamba) e Andrea Coen (clavicembalo)

Programma

G. F. Händel: Mi palpita il cor, cantata per soprano, oboe e basso continuo

J. S. Bach: Floesst mein Heiland per soprano, soprano in echo e basso continuo (dall’Oratorio di Natale)

G. F. Händel
Sonata in sol minore HWV 580
Passacaglia in sol minore dalla VII Suite HWV 432

J. S. Bach
Quia Respexit per soprano, oboe d’amore e basso continuo
Meinem Hirten bin Ich Treu per soprano, oboe d’amore e basso continuo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Info
3207275544
lepassionidicarlo@gmail.com

________________________________________________________

Sabato 30 dicembre, alle ore 19.00, nella Chiesa di San Rocco a Chiaia (Riviera di Chiaia, 254), nell’ambito della stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, a conclusione della masterclass di alto perfezionamento dedicata alla chitarra classica, Edoardo Catemario presenta i suoi allievi per condividere autori e brani che hanno affrontato in questi ultimi giorni dell’anno.

Esecutori e programma

Lisa Pietrini: “Suite in Re” di Robert de Visée
Andrea D’Alterio: “2 studi” di Julio Salvador Sagreras
Cristiana Paglietta: “Studio n° 13 op. 50” di Mauro Giuliani e “Studio n° 5” di Sor/Segovia
Alessia Di Maso: “Retrato brasileiro” e “Valsa sem nome” di Baden Powell, “Tempo de Criança” e “Se ela perguntar” di Dilermando Reis e “Sons de carilloes” di João de Pernambuco.
Vito Palazzo: “Studio n° 1” di Heitor Villa-Lobos e “Capricho arabe” di Francisco Tárrega
Daniele Aiello: “Granada” e “Asturias”, dalla “Suite española” di Isaac Albéniz
Carmine Puca: “Suite BWV 996” di J. S. Bach
Manuela Tipoldi: “Fantasia” di Sylvius Leopold Weiss
Fabio Corsi: “Grande Sonata” di Niccolò Paganini

Biglietto unico: 3 Euro

Biglietti disponibili sul circuito online azzurroservice.net o al botteghino mezz’ora prima del concerto.
________________________________________________________

Sabato 30 dicembre, alle ore 19.00, con replica alle ore 20.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
________________________________________________________

Sabato 30 dicembre, alle ore 20.00, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (via Pietrarsa), l’Associazione Mousikè, in collaborazione con Fondazione Ferrovie dello Stato, propone “Music Bubble Show” spettacolo interattivo caratterizzato dalla fusione della Musica Lirica con Luci e Bolle di Sapone, adatto a tutte le età.

Contributo Organizzativo (comprensivo di degustazione offerta da “Vesuvio DOP Consorzio Tutela Vini”)
Intero: 10 Euro
Da 6 ai 13 anni : 8 Euro
Da 0 a 5 anni: Ingresso gratuito.

Prenotazione obbligatoria:
online www.associazionemousike.com
Telefonica: +393402399453

________________________________________________________

Lunedì 1 gennaio, alle ore 12.00, presso la Cassa Armonica della Villa Comunale, per la seconda edizione della rassegna “Le Passioni di Carlo”, Concerto di Capodanno dell’Orchestra Giovanile del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino

Programma

A. Corelli: Concerto per la notte di Natale

G. Gershwin: Lullaby

N. Leyden: Serenata per archi

F. Manfredini: Pastorale di Natale

J. Strauss
Rose del sud
Du und du

Ingresso libero

Info
3207275544
lepassionidicarlo@gmail.com

________________________________________________________

Lunedì 1 gennaio, alle ore 18.30, nel Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore (piazza San Gaetano, 316), Concerto di Capodanno dell’Ensemble Amici del Settecento Napoletano

In programma musiche di Strauss, Mozart, Vivaldi, Schubert, Calace, Bellini, Verdi, Mascagni, Massenet, Joplin e melodie della tradizione napoletana

Contributo: 20 Euro

Info e prenotazioni
3931122355
3349297439

Prevendita biglietti:
Chiostro di san Lorenzo
Prenotazioni on line: www.musicnaples.eu

________________________________________________________

Lunedì 1 gennaio, alle ore 19.30, nel Teatro Mediterraneo (viale J. F. Kennedy, 54), Concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Gianna Fratta, con la partecipazione di Naomi Rivieccio (soprano) e Stefano Sorrentino

In programma pagine vocali e sinfoniche di Rossini, Gounod, J. Strauss, Offenbach, F. Suppé ed altri

Costo del biglietto: 22.00 euro (più diritti di prevendita)

Biglietti in vendita on line su www.azzurroservice.net e presso i punti vendita abituali (www.azzurroservice.net/biglietteria/punti_vendita.php).
________________________________________________________

Giovedì 4 gennaio, alle ore 17.30, nel Museo Archeologico Nazionale, per la seconda edizione della rassegna “Le Passioni di Carlo”, “Invenzioni a tre voci” con Marina Bruno (voce), Daniele Sepe (sax) ed Enzo Pietropaoli (contrabbasso)

Programma

Anonimo: Madonna dell’Arco

W. A. Mozart: Ave verum corpus

B. Britten: A new year carol

Anonimo: ‘O diavule s’arrecrea

Anonimo: Madonna de sa cabana

G. Fauré: Pie Jesu

Anonimo: Deus ti salvet

J. Kakhidze: The Moon over Mtatsminda

Ariel Ramírez: Gloria

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Info
3207275544
lepassionidicarlo@gmail.com

________________________________________________________

Venerdì 5 gennaio, alle ore 11.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), chiusura della XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano con il concerto del duo formato da Eleonora Amato (violino) e Enzo Amato (chitarra)

In programma musiche di Cimarosa, Porpora, Paganini, Carulli, Stravinskij

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Venerdì 5 gennaio, alle ore 11.00, presso il Municipio del Vomero (v. Morghen, 84), gli amici della Città della Scienza, in collaborazione con il Centro Iniziative Didattiche Musicali NaturalMenteMusica, propongono il concerto dell’Ensemble Amati (direzione musicale Angela Amato), diretto da Francesco Nocerino

In programma musiche di Bach, Domenico Scarlatti, Vivaldi, Telemann, Mozart, Haydn, Gershwin

Ingresso libero
________________________________________________________

Annunci

24 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Domenico Scarlatti, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Italia, Le musiche da camera, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Musica Lirica, Mysterium vocis, Napoli, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 18 al 24 dicembre 2017

Argenzio Jorio (1923-2001)

Questi gli appuntamenti previsti dal 18 al 24 dicembre 2017:

Martedì 19 dicembre, alle ore 18.30, nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, concerto di Natale della Fondazione Castelcapuano dal titolo “Cielo in Terra…Terra in Cielo…La Cantata dei Centosedici ai piedi della grotta” con Antonino Anastasia, Mariella La Rosa, Enzo Minuto, Michelangelo Nusco, Marcello Squillante, Corrado Velonà.
Voce narrante Andrea de Goyzueta.

Ingresso libero
________________________________________________________

Martedì 19 dicembre, alle ore 20.00, nel Complesso Monumentale Vincenziano (via Vergini, 51), nell’ambito di “Natale al Borgo Vergini”, l’Associazione Key Largo propone il concerto dell’Orchestra di Stato di Khmelnytsky (Ucraina), diretta da Giuseppe Carannante, con la partecipazione di Gabrielle Mouhlen (soprano), orchestra da camera famosa per il suo virtuosismo, formata esclusivamente da giovani donne, presenterà, diretta da Giuseppe Carannante, Gaetano Imperatore (clarinetto) e Vincenzo Carannante (contrabbassista)

In programma musiche di Bach, Liszt, Strauss, von Flotow

Contributo: 20 Euro (comprensivo di aperitivo pre-concerto e buffet dopo il concerto)

E’ indispensabile la prenotazione che può essere effettuata inviando una email all’indirizzo
associazionekeylargo@gmail.com, o telefonando al numero 3495331581, indicando il cognome e il numero di persone da prenotare
.

E’ possibile prenotarsi anche per una visita guidata del Complesso Monumentale che inizierà alle ore 19.00 e sarà della durata di 1 ora circa.
Il costo della visita guidata è di 5 Euro
.
________________________________________________________

Martedì 19 dicembre, alle ore 20.00, nella Cappella Sansevero (v. F. De Sanctis, 19), concerto in favore dei terremotati di Ischia dell’Ensemble i “Virtuosi di Sansevero”, formato da Riccardo Zamuner, Federica Tranzillo, Maria Teresa De Sanio (violini primi); Chrystelle Catalano, Federica Severini, Ivos Margoni (violini secondi); Andrea Maini, Martina Iacò (viole); Raffaella Cardaropoli, Sancho Almendral (violoncelli) e Ermanno Calzolari (contrabbasso).

Programma

Antonio Vivaldi: Concerto per due violini e archi, op. 3 n. 8
Chrystelle Catalano, Riccardo Zamuner solisti

Arcangelo Corelli: Concerto grosso per la notte di Natale, op. 6 n. 8

P. I. Ciaikovskij: Serenata in do maggiore per archi, op. 48

Ingresso: 25 Euro (comprensivo della cena offerta presso l’Atelier di Lello Esposito a Palazzo Sansevero dopo il concerto, alle ore 21.30)

I biglietti sono in vendita presso il ticket office del Museo Cappella Sansevero (Info: 081.5524936) e presso la Concerteria in via M. Schipa 15 (Info: 081.7611221).
________________________________________________________

Mercoledì 20 dicembre, alle ore 11.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, conferenza dal titolo “Le stelle di San Pietroburgo -L’influenza della Scuola Musicale Napoletana sullo sviluppo della musica in Russia” con la partecipazione di Enzo Amato (relatore) e Egidio Carbone (voce recitante)

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Mercoledì 20 dicembre, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2017-2018, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Juraj Valčuha, con la partecipazione del soprano Maria Agresta.
Il devoluto della serata andrà a sostegno del pranzo offerto ai senzatetto

Programma

P. Mascagni: Sinfonia da “Le Maschere”

G. Puccini: Signore, ascolta! (romanza di Liù da “Turandot”)

G. Puccini: Intermezzo (da “Suor Angelica”)

U. Giordano: Intermezzo (da “Fedora”)

G. Puccini: Sì, mi chiamano Mimì (da “La Bohème”)

E. Wolf Ferrari: Ouverture (da “Il Segreto di Susanna”

G. Puccini: Piangi? Perché?… Un bel dì vedremo (da “Madama Butterfly”)

G. Puccini: Intermezzo (da “Manon Lescaut”)

P. Mascagni: Intermezzo (da “Cavalleria Rusticana”)

G. Verdi: La canzone del salice…Ave Maria (da “Otello”)

Costo del biglietto

Intero
da 75 a 30 Euro
Palco Reale: 210 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 68 a 27 Euro
Palco Reale: 189 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 179 a 26 Euro
Palco Reale: 179 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
________________________________________________________

Mercoledì 20 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa della Graziella (v. San Bartolomeo, 3), il Centro di Musica da Camera CERSIM presenta “La Cantata dei Pastori” di Andrea Perrucci.
Adattamento ed arrangiamenti musicali di Ferdinando de Martino, interpretati dall’Ensemble vocale e strumentale Comtessa de Dia, diretto da Ferdinando de Martino, con le voci recitanti di Paolo Cresta e Andrea Manferlotti e le voci soliste di Laura Maddaluno e Gabriella Romano

Ingresso libero
________________________________________________________

Mercoledì 20 dicembre, alle ore 21.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, concerto del pianista Ernesto Sparago

In programma musiche di Domenico Scarlatti, Paisiello, Cimarosa

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Giovedì 21 dicembre, alle ore 17.30, nel Museo di Capodimonte (Sala della Culla, primo piano), per i “Concerti alla Reggia”, in collaborazione con il Conservatorio di San Pietro a Majella, l’Ensemble Vocale Giovanni Paisiello propone “In Nativitate Domino”

In programma musiche di Mozart, Pergolesi, Paisiello

Costo del biglietto (comprensivo dell’entrata al Museo)
Intero: 8 Euro
Ridotto (per visitatori di età compresa tra 18 e 24 anni): 4 Euro
Gratuito per i minori di 18 anni

________________________________________________________

Giovedì 21 dicembre, alle ore 18.30, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6), in occasione del 90° anniversario della nascita di Sergio Fiorentino, Massimo Fargnoli presenta, a 30 anni dalla sua registrazione dal vivo, l’opera integrale per pianoforte solo in 6 CD di Sergej Rachmaninov, curata dal grande pianista napoletano

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
________________________________________________________

Giovedì 21 dicembre, alle ore 20.00, nella chiesa di San Pasquale a Chiaia (piazza San Pasquale, 12), “Concerto di Natale” dell’ensemble vocale-strumentale “La Coriola”

In programma brani della tradizione musicale natalizia dalla polifonia antica ai giorni nostri

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
________________________________________________________

Giovedì 21 dicembre, alle ore 20.30, presso il teatro Sannazaro (via Chiaia, 157), per la stagione 2017-2018 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dal titolo “Kronomakia, la battaglia del tempo”, con la partecipazione dell’Ensemble Micrologus e della Daniele Sepe Rote Jazz Fraktion

Costo del biglietto
Intero Platea e palchi I fila: 18 Euro
Intero Palchi II e III fila: 13 Euro
Ridotto (fino a 30 anni): 13 Euro
Last minute (fino a 25 anni, da 1 ora prima del concerto): 5 Euro

________________________________________________________

Venerdì 22 dicembre, alle ore 19.00, presso la Chiesa di Santa Maria Donnaromita (via G. Paladino, 50) concerto dell’Orchestra San Giovanni e del Coro Vox Artis, diretti da Keith Goodman, con la partecipazione di Marco Gaudino (flauto) e dell’attore Franco Javarone

Programma

Guido Gozzano: “La Notte Santa” (poesia recitata da Franco Iavarone, con sottofondo musicale)

V. Starita: Idillio

E. Grieg: Holberg Suite op.40

K. Goodman: Concerto per flauto op.45

A. Vivaldi: quattro brani dal Gloria RV 589

Contributo d’ingresso: 10 Euro
________________________________________________________

Venerdì 22 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), concerto del duo formato da Carlo Dumont (violino) e Fabrizio Romano (pianoforte)

Programma

M. Ravel: Sonata per violino e pianoforte op. postuma

G. Fauré:
Sérénade toscane
Après un rêve

C. Debussy:
La fille au cheveux de lin
Claire de lune

C. Franck: Sonata per violino e pianoforte in la maggiore

Costo del biglietto: 10 Euro
________________________________________________________

17 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Musica, Musica classica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 15 dicembre a Padova Summertime Choir e Medici con l’Africa Cuamm contro la mortalità infantile e la distruzione dell’ambiente


Il rosso e il verde, i tradizionali colori del Natale, assumeranno nuovi importanti significati in occasione dell’atteso tradizionale appuntamento concerto organizzato dal Summertime Choir, venerdì 15 dicembre, alle ore 21.00 alla Kioene Arena di Padova.

Il rosso, il cuore, la solidarietà.
Anche quest’anno il ricavato del concerto sarà devoluto all’Associazione Medici con l’Africa Cuamm per il progetto “Prima le mamme e i bambini. 1.000 di questi giorni” che intende prendersi cura dei primi 1.000 giorni di vita del bambino, dal periodo che va dall’inizio della gravidanza fino ai suoi primi due anni di vita.
In Africa 1 bambino ogni 3, con meno di 5 anni d’età, è malnutrito e così anche 1 donna incinta ogni 3. L’obiettivo del programma di Medici con l’Africa Cuamm è quello di integrare l’accesso al parto sicuro con interventi nutrizionali efficaci.
L’intervento punta all’educazione alimentare sia durante la gravidanza che nel bambino appena nato, dando attenzione ad alcune malattie che pregiudicano lo sviluppo del feto, come l’ipertensione e garantendo interventi essenziali ed efficaci anche per la mamma.

«Mamme e bambini sono in Africa le categorie sociali più deboli e indifese – spiega don Dante Carraro, direttore del Cuamm – e noi abbiamo scelto di stare accanto a loro, garantendo i “mattoni” di un servizio sanitario: il parto sicuro, la vita del neonato, la lotta alla malnutrizione acuta che uccide e a quella cronica che abbruttisce. Questo è l’obiettivo del programma “Prima le mamme e i bambini. 1000 di questi giorni” che stiamo realizzando in 7 paesi africani a sud del Sahara. Siamo gente che si sporca le mani, sul posto, e per fare bene il nostro lavoro abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Per questo per noi è molto bello e importante l’appuntamento del concerto di Natale dei Summertime, ormai una tradizione per Padova. Ci aiuta ad aprirci alla città, a coinvolgere più persone nella nostra missione, anche con dei momenti di festa e condivisione, per dare voce, tutti insieme, all’Africa e alla sua gente».

Il verde, la Terra, l’Ambiente.
Quest’anno i Summertime vogliono anche farsi portavoce e cassa di risonanza di chi, studiando e conoscendo a fondo l’ambiente naturale attraverso la fotografia, intende tutelare e valorizzare la natura, l’ambiente e il paesaggio.
In collaborazione con Nico Zaramella ed alcuni dei più noti fotografi naturalisti del mondo, è nato quindi il progetto “Earth” che mira a sensibilizzare le persone verso un rapporto equilibrato tra l’attività umana e la natura.
Questo ha portato anche ad una scelta di repertorio che avrà anche cura dei temi legati alla salvaguardia dell’ambiente e che consentirà la proiezione di contributi video con fotografie scattate dai fotografi che saranno presenti in sala a promuovere l’evento.
Sarà inoltre valutato l’impatto ambientale del concerto e dell’attività associativa dell’anno, e per contrastare il consumo energetico verrà piantato un numero di alberi che consentano di coprire la quantità di anidride carbonica emessa per la realizzazione del concerto.

Per realizzare due progetti così ambiziosi i Summertime hanno riunito sul palco della Kioene Arena di Padova 40 cantanti, 22 orchestrali diretti dal M° Fabrizio Castania, 10 ballerini capitanati da Etienne Jean Marie, e 7 musicisti.
Parteciperanno inoltre grandi ospiti nazionali e internazionali che hanno rinunciato al loro cachet convinti dell’importanza di questi obbiettivi: Koryn Hawthorne, giovanissima finalista a The Voice USA; Jermaine Paul, vincitore di The Voice USA e candidato al Grammy con Alicia Keys; Tobias Hug, già beatboxer e basso del famoso gruppo a cappella “The swingle singers” e ora arrangiatore di successo nella serie-musical Glee; Peder Karlsson, mentore musicale e consigliere del gruppo vocale XXL Perpetuum Jazzile e fondatore del The real Group.
Peder, ospite perfetto per rappresentare il messaggio di “Earth”, fa anche parte della rete di attivisti End Ecocide Sweden, che collabora con l’avvocato inglese Polly Higgins,

Dall’Italia arrivano invece Aba, finalista di Xfactor 2013, promotrice dell’evento e da sempre legata alla famiglia Summertime nonostante abbia proseguito, dopo i programmi televisivi, con la propria carriera solista internazionale; e il Venice Vocal Jam (VVJ), gruppo vocale a cappella italiano, che spazia dal jazz al pop/rock alla musica spirituale, sia in lingua italiana che in dialetto Veneto.

«Puntiamo come sempre ad essere artisticamente innovativi – conclude Walter Ferrulli, Direttore Artistico del Summertime Choir – Con un coro sempre più energico e talentuoso ed un repertorio che partendo dal Gospel contemporaneo, attraverserà tutti i generi musicali per suscitare emozioni forti».

L’evento gode del patrocino della Provincia e del Comune di Padova ed è realizzato realizzato grazie alla partnership con Despar.
Partner dell’iniziativa sono: Fairness, Banca Mediolanum, O bag, Vergati.
È realizzato inoltre con il contributo di: Anaci, Avis Padova, Centro Infiniti Padova, Sticar.
Partner Tecnici: Organic Pure Care, Four Points by Sheraton Hotel, Kripa, Angoli di Mondo, Ettore Franceschi PH, Ninety9 Design Studio. Media Partner: Sgaialand, Radio Bella&Monella.

Per informazioni
Infoline: 349.355.01.94
Segreteria organizzativa:
info@summertimechoir.com
www.natalesummertime.com

Biglietti
Poltronissima Platea: 35€
Poltrona Platea: 30€
Platea numerata: 25€
Tribuna Aria (non numerata): 15€ – ridotto under 12: 10€
Tribuna Tribuna Fuoco numerata: 20€
Tribuna Acqua numerata: 25€
Tribuna Terra Premium numerata: 35€
Under 6: ingresso gratuito
Disabile e accompagnatore: ingresso gratuito previa prenotazione a biglietti@summertimechoir.com

I biglietti sono disponibili nei punti vendita Ticketone e online su ticketone.it
Oppure, senza diritti di prevendita scrivendo a biglietti@summertimechoir.com.
Biglietti disponibili anche presso la segreteria di Medici con l’Africa CUAMM, (Via San Francesco 126, Padova), Bar Patrizio, Via Kennedy, Campodarsego (PD)
.

Summertime Choir
Dal 1991, anno di fondazione, il Summertime Choir ha viaggiato per l’Italia e l’Europa con i suoi concerti carichi di musica ed energia, coinvolgendo migliaia di spettatori in quello che ormai è diventato il secondo nome del coro, il “Treno dell’energia”.
Per 4 anni sono stati ospiti di Papa Giovanni Paolo II per il concerto di Natale in Vaticano, hanno partecipato a numerose altre trasmissioni televisive, tra le quali, l’Ice Christmas Gala, davanti a diecimila persone al Mediolanum Forum e milioni di telespettatori da casa (lo spettacolo è stato trasmesso su Canale 5) e la più recente apertura dell’ultima edizione di ITALIA’S GOT TALENT. Da diversi anni auto-organizzano il concerto di fine anno per regalare il ricavato ad associazioni onlus del territorio (importante è stata la collaborazione con Nuova Famiglia, ma anche Cuamm, Città della Speranza, Hospice Pediatrico di Padova, IOV, AISMME, AVO, Croce Verde, AISME Onlus, ecc.), con un crescente successo di pubblico.
La regia e la direzione artistica è affidata a Walter Ferrulli.

Walter Ferrulli
Walter Ferrulli entra nel coro nel 1991 come corista e dopo una rapida crescita come tastierista, pianista rapper e produttore artistico, diviene direttore artistico nel 2000.
Compositore di molti brani inediti del gruppo collabora col maestro Renato Serio per l’esecuzione del brano Say You Will che viene proposto in aula Nervi a Roma durante il concerto Natale in Vaticano in onda su Rai Uno in prima serata.
Nel tempo sviluppa l’idea di uno show che avvicini il coro e la band ad una orchestra classica e nel 2002 esordisce al teatro Verdi di Padova con il Christmas Gospel Show.
Il nuovo spettacolo cresce di anno in anno registrando il sold-out in molti teatri italiani e nel 2011 i Summertime, si esibiscono al PalaFabris di Padova davanti a 4500 persone in uno dei concerti più emozionanti della storia del gospel italiano divenendo a livello artistico uno dei cori gospel di riferimento per le nuove realtà corali nascenti in Italia ed in Europa, successo confermato con l’ultimo spettacolo del 2016, con ottimo riscontro di critica e pubblico.

Medici con l’Africa Cuamm
Nata nel 1950, Medici con l’Africa Cuamm è la prima Ong in campo sanitario riconosciuta in Italia e la più grande organizzazione italiana per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.
Realizza progetti a lungo termine in un’ottica di sviluppo.
A tale scopo si impegna nella formazione in Italia e in Africa delle risorse umane dedicate, nella ricerca e divulgazione scientifica e nell’affermazione del diritto fondamentale della salute per tutti. In oltre 65 anni di storia: 1.569 sono le persone inviate nei progetti: di queste 422 sono i ripartiti una o più volte; 5.021 gli anni di servizio effettuati, con una media di 3 anni per ciascuna persona inviata; 1.053 gli studenti ospitati nel collegio: di questi 688 italiani e 280 provenienti da 34 paesi diversi; 217 gli ospedali serviti; 41 i paesi d’intervento; 163 i programmi principali realizzati in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e varie agenzie internazionali.
Attualmente è presente con 180 operatori, impegnati in 42 progetti, in Angola, Etiopia, Mozambico, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania, Uganda.
A livello nazionale e internazionale Medici con l’Africa Cuamm è membro di Medicus Mundi International, la federazione internazionale di organismi di cooperazione in campo sanitario.
È inoltre parte anche di Link 2007, associazione che riunisce undici delle principali Ong italiane.

14 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Canto, Danza, Fotografia, Musica, Musica Jazz | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dall’11 al 17 dicembre 2017

Argenzio Jorio (1923-2001)

Questi gli appuntamenti previsti dall’11 al 17 dicembre 2017:

Martedì 12 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, concerto dal titolo Omaggio a “Mimmo” Scarlatti con la partecipazione della chitarrista Cristina Galietto

In programma musiche di Domenico Scarlatti e Sanz

Costo del biglietto non pervenuto

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Martedì 12 dicembre, alle ore 19.30, nella Chiesa Luterana (v. Carlo Poerio, 5), “Concerto di Natale per l’Africa”, con la partecipazione del coro femminile della comunità luterana, diretto dal maestro Carlo Forni, e della pianista Valentina Ambrosanio

Programma non ancora pervenuto

Contributo libero a favore del progetto “Promozione Donna” per la scuola dei figli delle detenute del carcere di Shashamane in Etiopia
________________________________________________________

Martedì 12 dicembre, alle ore 20.00 (Fuori abbonamento), con repliche mercoledì 13 dicembre, alle ore 18.00 (Turno B), venerdì 15 dicembre, alle ore 20.00 (Turno C / D), sabato 16 dicembre, alle ore 20.00 (Fuori abbonamento) e domenica 17 dicembre, alle ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per la Stagione lirica 2017-2018, allestimento de “La fanciulla del West”, opera in tre atti di Giacomo Puccini su libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini

Direttore: Juraj Valčuha
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Regia, Scene e Costumi: Hugo De Ana

Personaggi ed interpreti

Minnie: Emily Magee (13 e 16 dicembre) / Rebeka Lokar (12, 15 e 17 dicembre)
Dick Johnson: Roberto Aronica (13 e 16 dicembre) / Marco Berti (12, 15 e 17 dicembre)
Jack Rance: Claudio Sgura
Nick: Bruno Lazzaretti
Ashby, John Paul Huckle
Sonora: Gianfranco Montresor
Sid: Paolo Orecchia
Trin: Antonello Ceron
Bello: Tommaso Barea
Harry: Orlando Polidoro
Joe: Enrico Cossutta
Happy: Ivan Marino
Larkens: Donato Di Gioia
Billy Jackrabbit: Enrico Marchesini
Wowkle: Alessandra Visentin
Jake Wallace: Carlo Checchi
José Castro: Francesco Musinu

Costo del biglietto

Martedì 12 dicembre, mercoledì 13 dicembre e venerdì 15 dicembre

Intero
da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 300 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 99 a 32 Euro
Palco Reale: 270 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 94 a 30 Euro
Palco Reale: 255 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro

Sabato 16 dicembre e domenica 17 dicembre

Intero
da 130 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 117 a 32 Euro
Palco Reale: 360 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 111 a 30 Euro
Palco Reale: 340 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
________________________________________________________

Mercoledì 13 dicembre, alle ore 19.00, nella chiesa di San Gennaro all’Olmo (via San Biagio dei Librai), nell’ambito della stagione dell’Associazione Corale Giubileo, “Duocellando”, concerto dei violoncellisti Francesco Scalzo e Raffaele Sorrentino

In programma musiche di Pachelbel, Shostakovich, Morricone e altri

Per ulteriori info:
+39 392 627 8988
scalafilomena71@gmail.com

________________________________________________________

Giovedì 14 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, concerto dal titolo “Il violino che canta” con la partecipazione del duo formato da Eleonora Amato (violino) ed Enzo Amato (chitarra)

In programma musiche di Cimarosa, Porpora, Paganini, Carulli, Stravinskij

EVENTO RIMANDATO A GENNAIO 2018

________________________________________________________

Giovedì 14 dicembre, alle ore 20.00, presso il Circolo Canottieri Napoli (via Molosiglio 1), per la stagione della Fondazione Franco Michele Napolitano, concerto dal titolo “The Dream of Christmas” con la partecipazione di Leona Pelešková (soprano) e Maurizio Iaccarino (pianoforte)
Presentazione del prof. Massimo Lo Iacono

In programma musiche natalizie

Costo del biglietto: 10 Euro
________________________________________________________

Giovedì 14 dicembre, alle ore 20.00, al Teatro di San Carlo, nell’ambito della Stagione Extra, “Concerto di Natale per il Santobono”, con il Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo, diretto da Stefania Rinaldi, Luigi Del Prete (pianoforte), Pasquale Maddaluno (contrabbasso), Ileana Termini (sax soprano) e Angela Malagisi (solista) e la partecipazione straordinaria del pianista Danilo Rea

Programma

B. Chilcott:
Irish Blessing
A Little Jazz Mass

Meedley Natalizio

R. Smallwood: I Love the Lord

Hugh Martin / Ralph Blane: Have Yourself a Little Merry Christmas

Harold Arlen / E.Y. Harburg: Over the Rainbow

Gospel: Oh, Happy Day

Costo del biglietto
Platea, Palco I, II fila: 25 Euro
Palco III fila: 15 Euro
Palco IV fila, Balconata V e VI fila: 10 Euro

________________________________________________________

Giovedì 14 dicembre, alle ore 20.30, presso il teatro Sannazaro (via Chiaia, 157), per la stagione 2017-2018 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del pianista Costantino Catena

Programma

R. Schumann: Davidsbündlertänze, op. 6

F. Liszt
Venezia e Napoli
Tarantella di bravura su “La Muta di Portici” di Auber

Costo del biglietto
Intero Platea e palchi I fila: 18 Euro
Intero Palchi II e III fila: 13 Euro
Ridotto (fino a 30 anni): 13 Euro
Last minute (fino a 25 anni, da 1 ora prima del concerto): 5 Euro

________________________________________________________

Venerdì 15 dicembre, alle ore 19.00, presso il Museum Shop & Bar (largo Corpo di Napoli, 3), nell’ambito di Convivio Armonico di Area Arte, Pina Cipriani propone “Quanno Nascette Ninno ed altre storie” con la partecipazione di Egidio Mastrominico (violino), Renata Cataldi (flauto), Marco Gesualdi (chitarra) e Giacomo Pedicini (basso).

In programma musiche di S. Alfonso Maria de’ Liguori e tradizionali

Contributo: 10 Euro comprensivo di calice di vino
________________________________________________________

Venerdì 15 dicembre, alle ore 20.00, nella Casina pompeiana della Villa Comunale, concerto dal titolo “Amor ch’a nullo amato…e ho detto tutto”, a cura dell’Associazione VivaMente, con la partecipazione dell’Ensemble AT & B formato da Bruna Carignani (voce), Mariano Civile (chitarra), Bruno Minotti (voce recitante), Maria Grazia Ritrovato (pianoforte), Maria Gabriella Tiné (voce recitante)

Contributo: 10 Euro
________________________________________________________

Venerdì 15 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa Santa Maria Incoronatella della Pietà dei Turchini (Via Medina, 19), per la Stagione della Pietà de’ Turchini, concerto del Coro della Pietà de’ Turchini, diretto da Davide Troìa, del coro di voci bianche di San Rocco (maestro del coro Salvatore Murru), con la partecipazione di Candida Guida (contralto), Leopoldo Punziano (tenore) e Filippo Morace (basso), accompagnati dall’Orchestra della Cappella musicale S. Antonino, diretta da Antonio Maione

Programma

G. Panariello: “Nativitas”, oratorio per soli, coro di voci bianche, coro misto e orchestra

Ingresso libero
________________________________________________________

Sabato 16 dicembre, alle ore 18.00, nella chiesa delle Crocelle a via Chiatamone (via Chiatamone, 24), “I Concerti di Golfo Mistico al Chiatamone” propongono il concerto dell’Ensemble Vocale Axia, diretto da Andrea Guerini

Programma

G. Rossini: Petite Messe Solennelle per soli, coro e pianoforte

Costo del biglietto: 10 Euro
________________________________________________________

Sabato 16 dicembre, alle ore 18.15, nella Chiesa della SS. Resurrezione (via Chiaia, 152), per il secondo ed ultimo appuntamento della rassegna “Natale in Musica a Chiaia”, l’associazione Napolinova propone il concerto del soprano Imma Iovine e del tenore Orazio Taglialatela, accompagnati al pianoforte da Lucia Pascarella

In programma celebri famose arie d’opera e un omaggio al repertorio natalizio sia classico che moderno

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (max 80 posti)
________________________________________________________

Domenica 17 dicembre, alle ore 11.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la stagione dell’Associazione Musica Libera, concerto della Corale Giubileo, diretta da Filomena Scala e accompagnata al pianoforte dal M° Mimmo Napolitano, con la partecipazione del coro dei “Giubilarini”, accompagnato al flauto da Maddalena Paolicelli, del chitarrista Pietro Rossi e del percussionista Luca Guida

In programma musiche della tradizione natalizia

Costo del biglietto: 12 Euro
________________________________________________________

Domenica 17 dicembre, alle ore 11.30, presso il Teatro Bellini (v. Conte di Ruvo, 14), nell’ambito della rassegna “La Classica Domenica”, concerto dell’Orchestra Corallium, diretta da Luca Bagagli con la partecipazione dell’oboista Luca Vignali e dell’attore Renato Carpentieri

Programma

J. Françaix: L’horloge de Flore

G. Daelli: Fantasia su temi di Rigoletto (trascrizione Luca Vignali)

S. Prokofiev: Pierino e il lupo

Costo del biglietto
Intero: 12 Euro
Ridotto: 10 Euro

________________________________________________________

Domenica 17 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per la XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, allestimento dello scherzo comico “Un Maestro ed una Cantante” di Lauro Rossi con la partecipazione della Real Cappella di Napoli, diretta dal maestro Ivano Caiazza, del baritono Francesco Auriemma (Il Maestro), del soprano Ilaria Iaquinta (La Cantante)
Revisione critica: Ivano Caiazza
Regia: Filippo Zigante
Scene e costumi: Giuseppe Zarbo

Costo del biglietto non pervenuto

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Domenica 17 dicembre, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per la rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Mauro Castaldo

Programma

L. Boëllmann: Suite Gothique

Ch. Gounod: Offertoire in do maggiore

V. Bellini: Sonata in sol maggiore

J. de Sousa Carvalho: Toccata in sol minore

J. Stanley
Voluntary II
Voluntary X

J. S. Bach
“Nun komm, der Heiden Heiland” BWV 659
Toccata e Fuga in re minore BWV 565
________________________________________________________

Domenica 17 dicembre, alle ore 19.30, nella Cappella del Tesoro di San Gennaro (Duomo), concerto dell’Ensemble Vocale di Napoli, diretto dal maestro Antonio Spagnolo

In programma musiche di Biebl, de Victoria, Sandstrøm, Jenkins, Poulenc, Whitacre, Wilhousky, Berlin, Pierpont e tradizionali

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
________________________________________________________

Domenica 17 dicembre, alle ore 21.00, presso la Basilica di San Gennaro extra moenia (via Capodimonte 13), concerto gospel del gruppo “The Voice of Victory”, diretto da Nicole Ingram

Il concerto sarà preceduto, alle ore 20.00, da una visita guidata alle Catacombe di San Gennaro

Costo ingresso: 22 Euro

La prenotazione è obbligatoria
Biglietti acquistabili online: https://goo.gl/9VQuyj
Biglietti disponibili presso l’infopoint delle Catacombe di San Gennaro
Infoline 081 7443714
prenotazioni@catacombedinapoli.it

________________________________________________________

10 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Chiesa Luterana, Concerti, Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Organisti, Regioni, Teatri, Teatro Bellini, Teatro S. Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 9 dicembre il Teatro di San Carlo inaugura la Stagione d’Opera 2017-18 con il ritorno della “Fanciulla del West” di Giacomo Puccini

Foto Luciano Romano

Sabato 9 dicembre, alle ore 19, il Teatro di San Carlo inaugurerà la Stagione d’Opera e di Balletto 2017-18 con “La fanciulla del West” di Giacomo Puccini.
Il titolo, che torna dopo quarantadue anni sul palcoscenico del Massimo napoletano, sarà diretto da Juraj Valčuha, direttore musicale del Massimo napoletano e andrà in sena in un nuovo allestimento interamente firmato da Hugo De Ana, tra i maggiori registi internazionali.
Nel cast ci saranno Emily Magee al suo debutto italiano nel titolo, Claudio Sgura, Roberto Aronica e Marco Berti, già interpreti di tale repertorio nei maggiori teatri europei.
Alla “prima” sono attesi, tra gli altri, i ministri Dario Franceschini, Claudio De Vincenti e Roberta Pinotti, il segretario generale della Presidenza del Consiglio Paolo Aquilanti, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, il giudice costituzionale Giuliano Amato, il Procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho, il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il sindaco di Napoli e presidente del Cdi della Fondazione Luigi de Magistris con i consiglieri Mariano Bruno, Michele Lignola, Sebastiano Maffettone e Giuseppe Tesauro, il prefetto di Napoli Carmela Pagano, il presidente della Metropolitana di Napoli Ennio Cascetta e altre personalità istituzionali, dell’imprenditoria e della cultura tra cui la gallerista d’arte Lia Rumma e lo scrittore Maurizio De Giovanni.

L’inaugurazione della Stagione 2017-18”, sottolinea il sovrintendente Rosanna Purchia, “sarà accompagnata come di consueto dal fascino della ‘prima’ e da importanti presenze istituzionali, e vedrà sul podio il nostro direttore musicale Juraj Valčuha alla sua prima inaugurazione, con il ritorno dopo oltre quarant’anni a Napoli di un grande titolo di Puccini. L’allestimento di Hugo de Ana, pregiato e impegnativo sul piano realizzativo, e frutto di una coproduzione internazionale, è un ulteriore segno del virtuoso percorso che ha conosciuto negli ultimi anni il Teatro di San Carlo”.

Fanciulla è un’opera moderna”, sottolinea Juraj Valčuha, “ricca di echi del grande sinfonismo europeo: una partitura affascinante e studiata al millimetro”.
Il maestro slovacco salirà sul podio di Orchestra e Coro stabili, quest’ultimo preparato da Marco Faelli.
Tradizionale e intimista sarà la messinscena con regia, scene e costumi di Hugo De Ana, luci di Vinicio Cheli.
Il regista argentino affronta per la prima volta l’opera, un soggetto decisamente contemporaneo, ambientato in una cittadina mineraria della California di metà Ottocento, in piena febbre dell’oro.
Minnie, protagonista in un mondo duro e praticamente al maschile, sarà interpretata dal soprano statunitense Emily Magee e da Rebeka Lokar.
Lo sceriffo Jack Rance avrà la voce di Claudio Sgura; il bandito Ramerrez Dick Johnson quella di Roberto Aronica e di Marco Berti.
Il cast si completa con Bruno Lazzaretti (Nick), John Paul Huckle (Ashby), Gianfranco Montresor (Sonora), Paolo Orecchia (Sid), Antonello Ceron (Trin), Tommaso Barea (Bello), Orlando Polidoro (Harry), Enrico Cossutta (Joe), Ivan Marino (Happy), Donato Di Gioia (Larkens), Enrico Marchesini (Billy Jackrabbit), Alessandra Visentin (Wowkle), Carlo Checchi (Jake Wallace), Francesco Musinu (José Castro), Armando Valentino (Un postiglione).

Opera in tre atti su libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini, “La Fanciulla del West” ha debuttato al Teatro Metropolitan di New York il 10 dicembre 1910 diretta da Arturo Toscanini, di cui ricorre il 150° anniversario dalla nascita, con Enrico Caruso, Emmy Destinn e Pasquale Amato.
Al San Carlo è stata rappresentata dodici volte: la prima il 5 dicembre 1911, l’ultima nel marzo 1975.
L’inaugurazione sarà accompagnata da una cena esclusiva per 200 persone organizzata da Anna Normale nel Foyer degli specchi tra gemme preziose e addobbi particolari, e ancora dalla mostra fotografica sulle stazioni dell’arte a cura di Metropolitana di Napoli e da una esposizione di rifacimenti di diamanti storici con la nuova e preziosa creazione “Velario”, un gioiello ispirato al velario del Cammarano del San Carlo, della Compagnia dei Diamanti.

Il nuovo allestimento è in coproduzione con Abao Olbe e sarà in replica martedì 12 dicembre alle ore 20, mercoledì 13 alle ore 18, venerdì 15 alle ore 20, sabato 16 alle ore 20 e domenica 17 alle ore 17.

Info e biglietteria:
0817972331 – 412
www.teatrosancarlo.it

Ufficio Stampa Fondazione Teatro di San Carlo
Tel. + 39 081 7972 301 – 202
ufficiostampa@teatrosancarlo.it

________________________________________________________

Sabato 9 dicembre alle ore 19 – Teatro di San Carlo (via San Carlo 98 f – Napoli)
Inaugurazione della Stagione d’Opera e di Balletto 2017-18

La Fanciulla del West
Opera in tre atti
Musica di Giacomo Puccini
Libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini
Dal dramma di David Belasco, “The Girl of the Golden West”
Prima rappresentazione
New York, Metropolitan Opera, 10 dicembre 1910

Direttore: Juraj Valčuha
Maestro del Coro: Marco Faelli
Regia, scene e costumi: Hugo De Ana
Light designer: Vinicio Cheli

Interpreti e Personaggi
Emily Magee (9 – 13 – 16 ) / Rebeka Lokar (12 – 15 -17) –  Minnie
Claudio Sgura – Jack Rance
Roberto Aronica (9 – 13 -16) / Marco Berti (12 – 15 -17) – Dick Johnson
Bruno Lazzaretti – Nick
John Paul Huckle – Ashby
Gianfranco Montresor – Sonora
Paolo Orecchia – Sid
Antonello Ceron – Trin
Tommaso Barea – Bello
Orlando Polidoro – Harry
Enrico Cossutta – Joe
Ivan Marino – Happy
Donato Di Gioia – Larkens
Enrico Marchesini – Billy Jackrabbit
Alessandra Visentin – Wowkle
Carlo Checchi – Jake Wallace
Francesco Musinu – José Castro
Armando Valentino – Un postiglione

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Nuova produzione del Teatro di San Carlo
in coproduzione con Abao Olbe

Repliche
Martedì 12 dicembre, alle ore 20
Mercoledì 13 dicembre, alle ore 18
Venerdì 15 dicembre, alle ore 20
Sabato 16 dicembre, alle ore 20
Domenica 17 dicembre, alle ore 17

8 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Canto, Italia, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Napoli, Opera, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dal 14 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018 Spazio Kromìa, in collaborazione con il Riot Laundry Bar, propone la mostra “Felici dentro: Maradona per Castanò”

Franco Castanò – Diego Armando Maradona – C.sy Kromìa e Archivio Pressphoto

Giovedì 14 dicembre 2017, alle ore 19.00, Kromìa è lieta di presentare, presso il Riot Laundry Bar (via Kerbaker, 19 – Napoli Vomero), “Felici dentro: Maradona per Castanò”, mostra personale di omaggio al fotoreporter Franco Castanò prematuramente scomparso nel 2014.

Nel corso della serata inaugurale, dj-set di Maradona Sound System.

In mostra, sei opere fotografiche di medio formato in bianco e nero di Franco Castanò, titolare per anni dell’agenzia fotogiornalistica Pressphoto attiva dagli anni ‘70, l’uno e l’altra tra i principali e più acuti testimoni della cronaca della città partenopea e della storia del Calcio Napoli.

In scatti indimenticabili, l’icona di Maradona si rivela persona e mito attraverso lo sguardo unico dell’autore.

Direzione Artistica: Donatella Saccani
A cura di: Diana Gianquitto

Al termine della mostra, le opere resteranno in vendita, oltre che presso Spazio Kromìa, anche presso Riot Laundry Bar.

L’evento si inserisce infatti nel progetto di collaborazione di Kromìa con Riot Laundry Bar, spazio di creatività e incontro trasversale in piena linea con la mission Kromìa di allargamento della fruizione artistica e dell’espressione fotografica.
La mostra è anche quindi occasione per Kromìa di arricchire, in espansione dell’attività della sua sede storica di via Diodato Lioy, il suo corner espositivo e di vendita – dedicato in particolare a opere di piccolo formato in gift box – presso Riot Laundry Bar.

Franco e Diego
(nota critica di Diana Gianquitto)

“Se non sono felice dentro, non riesco a essere un campione” (D. A. Maradona)

Ebbrezza.
La folla è un’arena, i cori un unico corpo. Il Divo Diego avanza, con fare quasi timido, subito sciolto in un abbraccio istintivo. Quello che non sai nemmeno perché, ma avvolge da subito le grandi storie d’amore, come l’immediato riconoscersi l’uno nell’altra del più vulcanico fantasista della storia con Partenope, che la fantasia ce l’ha da sempre avuta ogni giorno nel vivere e resistere, nonostante i suoi molteplici martirii. Così come ha bruciante, in quel caldo luglio del 1984 in cui Maradona viene presentato al San Paolo – ancora troppo vicino alle macerie del novembre di quattro anni prima – la voglia di risorgere alla dignità e alla gioia dopo il devastante terremoto. E la rinascita dell’orgoglio di un popolo può passare anche da un campo verde. Lo saluterà il giovane argentino, dopo l’emozione iniziale e alla fine di quel pomeriggio, riempiendolo di baci, e sapendo che la festa e l’amore sarebbero solo iniziati, in quel momento. E ne diventerà, di quel prato e di tutta la città che ogni domenica vi riversava il proprio pensiero, il simbolo, il terapeuta, il sogno di rialzarsi.

Dietro di lui c’è un fotografo, un testimone, un uomo, che guarda da uomo e da solo a solo – nell’anfiteatro incombente che di migliaia di corpi ne fa uno – quello che già era stato incoronato Re del calcio: Franco Castanò, titolare della storica agenzia fotogiornalistica Pressphoto, una delle più attive che Napoli e il Meridione abbiano mai avuto. Sceglie prospettive alle spalle, laterali, inaspettatamente intime, Castanò. Entra nelle pieghe di quegli occhi ancora fanciulli, e forse proprio per questo già ardenti, del campione che non ha mai dimenticato di voler essere, semplicemente, quel ragazzo che si diverte troppo a tirar calci e che un giorno era stato scoperto talento nella sua città natale. Il fotografo lo segue nelle esultazioni, bizzarrie, gestualità e sospensioni spontanee, cercando e trovando la persona nell’icona. E nel coglierne i capelli al vento, in un istintivo rovesciare la testa, lo staglia anche contro un background sfocato e abbacinato – quasi gotico sfondo sacrale fatto metà di cielo, metà di folla di tifosi/fedeli – rivelandone la doppia natura di uomo e di mito.

Perché Franco era così: solare e generoso, fotoreporter che non dimenticava mai, un po’ come l’asso argentino, che il suo lavoro l’aveva scelto perché lo rendeva felice, così come mai tralasciava di cercare, anche nei più scottanti fatti di cronaca, l’umanità – e non la strumentalizzazione morbosa – di una storia. E quella storia d’amore là, tra un ragazzo e il suo mare di sguardi, quel giorno e per molti anni ancora dopo, Castanò l’ha sempre guardata negli occhi, dalla sua camera, puntando l’obiettivo e il cuore verso Maradona come se fossero soli. Così come a ciascuno e uno a uno quel campione, che per tutti sarebbe diventato semplicemente Diego, tirava baci quel giorno.

Info:
Spazio Kromìa
Napoli, via Diodato Lioy 11 (piazza Monteoliveto)
08119569381
3315746966
info@kromia.net
www.kromia.net

Orari di apertura (verificare via telefono):
lun/merc/ven 10.30-13.30 e 16.30-19.30
mar/giov/sab 10.30-13.30

Riot Laundry Bar
Napoli, via Kerbaker 19 (Vomero)
08119578491
https://it-it.facebook.com/riotlaundrybarandclothes/

Orari di apertura Riot Laundry Bar:
lun-ven 10.00-14.00 e 16.00-2.00
sab 8.00-2.30
dom 18.00-2.00

8 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Fotografia, Italia, Napoli, Regioni | , , , , , , | Lascia un commento

Martedì 5 dicembre al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino presentazione del libro di Rossella Luongo “Ieri e domani”


È giunto l’atteso appuntamento con l’ultimo libro della poetessa Rossella Luongo.
Domani, martedì 5 dicembre, alle ore 17.00, presso il Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino la presentazione di “Ieri e domani”, la raccolta di liriche che traccia il profilo di una vita spesa nella passione per l’arte, quella di una donna in bilico tra concretezza e sogno, che danza tra la carriera di avvocato e l’amore per la musica, di un’autrice ricca di personalità, con una missione “nei sentieri della pace”.
A parlare del libro sarà Gianvincenzo Cresta, compositore e docente del “Cimarosa”, poiché la musica per la Luongo, che è pianista e allieva del M° Raffaela Perrotta, è capace di veicolare il messaggio creativo, risiedendo nella sfera più intima del poeta.
La presentazione, condotta dalla giornalista e musicologa Eleonora Davide, sarà aperta dai saluti del vice direttore del Conservatorio Antonio Di Palma e arricchita dagli intermezzi musicali del soprano Angela Iannuzzi che, insieme alla pianista e docente Concetta Varricchio, toccherà le corde dell’anima, mentre una piccola esposizione temporanea del poeta e pittore Prisco de Vivo solleciterà l’immaginazione in questo percorso di immersione artistica a tutto tondo.
Alla fine della serata l’autrice sarà lieta di fare un brindisi con gli intervenuti.

Rossella Luongo rivive parte della sua vita attraverso le poesie composte tra il 2007 e il 2017, ripercorrendo dall’ieri al domani il suo percorso di maturazione stilistica e umana. Lo spazio dedicato alle figlie Alessandra e Federica Ladislai, con i loro pensierini, e alla poesia della madre Irene Graziano completa il racconto e sottolinea il tema del libro – Ieri e domani – attraverso il passaggio generazionale.
La maternità, la famiglia, gli affetti, i dolori e le gioie divengono arte nei versi della Luongo che torna al lavoro di scrittura dopo il successo editoriale del romanzo Latte acido, pubblicato nel 2012, e un lungo periodo di riflessione.
Rossella Luongo svolge la professione di avvocato presso il proprio Studio Legale ed è giornalista pubblicista dal 1995.
Attualmente è in corso di studi per il conseguimento della Laurea Specialistica in Discipline Musicali (Pianoforte) presso il “Conservatorio Domenico Cimarosa” di Avellino.
Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesia: La Fata e il Poeta (Fermenti ed., Roma, 2007), Canti metropolitani (Samuele ed., Fanna PN, 2009), Ipotesi di contrasto (Perrone ed., Roma, 2010), Passaggi di piccole cose (Joker ed., Novi Ligure AL, 2011).
In narrativa, ha realizzato un eBook di racconti dal titolo Borderline (Narcissus Self-publishing, 2011), riprodotto anche su carta in tiratura limitata, che raccoglie sette storie “osservate da dimensioni e prospettive surreali e illuminate da luci speciali, in cui la realtà si affaccia sulla soglia dell’impossibile”.
Ha pubblicato un romanzo di formazione, lirico-psicologico, dal titolo Latte acido (Edizioni della Sera, Roma 2012), “la storia sincera, diretta, appassionata di una giovinezza del Sud (Paolo di Paolo)”, laddove cronache intense e drammatiche si stemperano in toni composti e appassionati, attraverso valori e sentimenti comuni, una sorta di “reportage narrativo” sulle storie giovanili degli anni novanta, dove lo spaccato di una gioventù disagiata, destabilizzata e priva di progetti si staglia sullo sfondo di una “Irpinia rigogliosa”, in un viaggio attraverso la memoria delle tradizioni campane e i “sogni bucati” di un gruppo di liceali che si affaccia ai doveri della maturità. Un’avventura dell’anima raccontata consapevolmente, intimamente “in prima persona, con una scrittura precisa e densa che incide come un bisturi l’anima del lettore. Il risultato è un’istantanea in bianco e nero di un oggi carico di incertezza (Gabriella Genisi).

Sito web: www.rossellaluongo.it

4 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Libri, Musica, Musica da camera, Poesia, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 4 al 10 dicembre 2017

Argenzio Jorio (1923-2001)

Questi gli appuntamenti previsti dal 4 al 10 dicembre 2017:

Mercoledì 6 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa Luterana (v. Carlo Poerio, 5) per la chiusura dei “Concerti di Autunno”, il quartetto formato da Tonio Vitagliani (percussioni) con i chitarristi del Trio Cardoso (Alessandro Giancola, Guido Ottombrino e Massimiliano De Foglio), propone la sonorizzazione dal vivo del film di Chaplin “A Night in the Show” con le musiche originali di Massimiliano De Foglio

Ingresso libero
________________________________________________________

Giovedì 7 dicembre, alle ore 20.00, nell’Auditorium dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Salita Moiariello, 16), concerto conclusivo della XVI stagione dell’Associazione Ex Allievi del Conservatorio di San Pietro a Majella con il recital del pianista Francesco Pareti

In programma musiche di Beethoven

Al termine della serata esperti dell’UAN (Unione Astrofili Napoletani) guideranno il pubblico all’osservazione del cielo e dei pianeti con i telescopi posti sul piazzale monumentale.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria a: eventi@oacn.inaf.it
________________________________________________________

Giovedì 7 dicembre, alle ore 20.30, presso il teatro Sannazaro (via Chiaia, 157), per la stagione 2017-2018 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’ensemble formato da Guillemette Laurens (soprano), Michel Godard (serpentone), Luciano Biondini (fisarmonica) e Gavino Murgia (sassofono)

In programma musiche di Monteverdi e Godard

Costo del biglietto
Intero Platea e palchi I fila: 18 Euro
Intero Palchi II e III fila: 13 Euro
Ridotto (fino a 30 anni): 13 Euro
Last minute (fino a 25 anni, da 1 ora prima del concerto): 5 Euro

________________________________________________________

Giovedì 7 dicembre, alle ore 21.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via S. Chiara 10 c), per il concerto inaugurale della XVII Edizione del Festival Internazionale del ‘700 Musicale Napoletano, allestimento della farsa in musica di Carlo Faiello “Mozart alla corte di Pulcinella” con la partecipazione di Franco Javarone, Antonella Morea, Pietro Quirino, Sara Grieco, Diane Patierno, Antonio Faiello, Maria Teresa Iannone, Francesco Bakiu al pianoforte nel ruolo del piccolo Mozart, e del Quartetto Santa Chiara formato da Arcangelo Caso, Pasquale Nocerino, Marcello Vitale, Mario Vorraro
Costumi di Maria Pennacchio
Elementi scenici: Bruno De Luca.
Direzione Carlo Faiello

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Venerdì 8 dicembre, alle ore 11.00, presso il Salone delle Feste del Museo Duca di Martina (via Aniello Falcone, 171), nell’ambito dell’inaugurazione della mostra “Incantesimi in Floridiana”, organizzata da Fanta Universe e Consiglio Europeo Sviluppo Umano, concerto del Trio Esperidi, formato da Francesca Curti Giardina (soprano), Tiziana Minervini (chitarra) e Maria Aiello (flauto traverso)

In programma musiche tratte dalle colonne sonore dei film di Harry Potter

Costo del biglietto (comprensivo di entrata al Museo e accesso alla Mostra)
Intero: 5 Euro
Ridotto: 3 Euro

________________________________________________________

Venerdì 8 dicembre, alle ore 20.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per l’ultimo appuntamento con i “Concerti di Autunno della Nuova Orchestra Scarlatti”, “ScarlattinJazz”, con la Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Bruno Persico (pianoforte solista)

In programma divagazioni tra Classico e Jazz da D. Scarlatti, Haendel, Beethoven, Bernstein, Ellington, Wilson e altri

Costo del biglietto
Intero: 14 Euro
Ridotto AMI Scarlatti: 12 Euro

________________________________________________________

Sabato 9 dicembre, alle ore 18.15, nella Chiesa della SS. Resurrezione (via Chiaia, 152), l’associazione Napolinova propone per la rassegna “Natale in Musica a Chiaia”, il concerto di Francesco Filisdeo, Nicola Vitale (clarinetti) e Mario Buonafede (pianoforte)

In programma musiche di Mendelssohn e Poulenc

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (max 80 posti)
________________________________________________________

Sabato 9 dicembre, alle ore 19.00, al Teatro di San Carlo, per l’inaugurazione della Stagione lirica 2017-2018 del Teatro di San Carlo, allestimento de “La fanciulla del West”, opera in tre atti di Giacomo Puccini su libretto di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini

Direttore: Juraj Valčuha
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Regia, Scene e Costumi: Hugo De Ana

Personaggi ed interpreti

Minnie: Emily Magee
Jack Rance: Claudio Sgura
Dick Johnson: Roberto Aronica
Nick: Bruno Lazzaretti
Ashby, John Paul Huckle
Sonora: Gianfranco Montresor
Sid: Paolo Orecchia
Trin: Antonello Ceron
Bello: Tommaso Barea
Harry: Orlando Polidoro
Joe: Enrico Cossutta
Happy: Ivan Marino
Larkens: Donato Di Gioia
Billy Jackrabbit: Enrico Marchesini
Wowkle: Alessandra Visentin
Jake Wallace: Carlo Checchi
José Castro: Francesco Musinu

Costo del biglietto

Intero
da 500 a 110 Euro
Poltronissima Oro e Palco Reale: 800 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 450 a 99 Euro
Poltronissima Oro e Palco Reale: 720 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 425 a 94 Euro
Poltronissima Oro e Palco Reale: 680 Euro

________________________________________________________

Domenica 10 dicembre, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
________________________________________________________

3 dicembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Domenico Scarlatti, Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: