MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sabato 31 agosto si chiude a Trani la seconda edizione di Lech Lechà, settimana di arte, cultura e letteratura ebraica

Logo Lech Lecha' 2013Il rinnovato successo di Lech Lechà, quest’anno alla sua seconda edizione, conferma l’interesse diffuso da parte del pubblico nei confronti della cultura ebraica riscoperta come una parte importante della nostra identità.
Nel corso della settimana, ormai giunta a conclusione, il desiderio di conoscere e di approfondire ha animato l’iniziativa di quanti sono intervenuti alle decine di conferenze, presentazioni di libri, visite guidate, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, corsi di lingua ebraica e di studio dei testi sacri dell’ebraismo, momenti conviviali, che hanno arricchito il fitto cartellone 2013.
Grande interesse hanno suscitato soprattutto gli appuntamenti dedicati al dialogo fra Ebraismo ed Islam, con l’incontro fra il rabbino capo di Napoli Scialom Bahbout e l’imam Yahia Pallavicini, oppure quelli incentrati intorno al tema delicato della Giustizia e dei suoi rapporti con la misericordia verso il prossimo o con il coraggioso esercizio della disobbedienza civile, che hanno avuto protagonisti prestigiosi come il giudice Ferdinando Imposimato e il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni.
La settimana di Arte, Cultura e Letteratura Ebraica si conclude con la giornata di oggi (31 agosto), fra i momenti spirituali e conviviali dello Shabbath, un’ultima lezione sulla tradizione sapienziale della Cabalà tenuta da Daniel Eldar e la Notte dell’Ebraismo Tranese che porterà a riscoprire il fascino della Giudecca di Trani, l’antico quartiere ebraico della cittadina adriatica che storicamente ha svolto un ruolo di primo piano per gli ebrei del Meridione e non solo: la Promenade su Via La Giudea sarà seguita da una serata di canti e danze ebraiche a cui tutti potranno liberamente partecipare, magari concludendo in allegria con la grigliata di carne kasher servita presso il ristorante Il Marchese del Brillo.

Lech Lechà è promossa dall’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, dalla Comunità Ebraica di Napoli e dal Comune di Trani, nonché patrocinata dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e dai Comuni di Barletta, Brindisi, Manfredonia, San Nicandro Garganico e Sogliano Cavour.
Direttore artistico: Francesco Lotoro.
__________________________________

Programma della Settima Giornata (TRANI – 31 agosto 2013):

Yom haShabbath
Tefillà di Shachrìth e Musàf
Sinagoga Scolanova
dalle ore 9:00

Yom haShabbath
Pranzo di Shabbath
È obbligatorio prenotarsi al ristorante prima dell’entrata dello Shabbath
Ristorante Il Marchese del Brillo
dalle ore 13:00 alle ore 15:00

Yom haShabbath
Divrè Torà, Minchà, Seudat shelishit, Arvit, Havdalà
Sinagoga Scolanova
dalle ore 17:00


I Mondi dell’Uomo
I tesori della Cabalà
Lezione pubblica tenuta da Daniel Eldar
introduce Rav Scialom Bahbout

La Cabalà è una antica tecnica spirituale, le sue regole rimaste celate per secoli, oggi siamo in grado di esporle e utilizzarle per migliorare la nostra vita e cambiare la nostra realtà.
Nella lezione pubblica si risponderà a queste domande. Chiunque avrà l’opportunità di conoscere segreti molto potenti che potrebbero diventare uno strumento molto efficace per raggiungere obiettivi.
Piazzetta Scolanova
alle ore 21:00

La notte dell’ebraismo tranese
Fascino della Giudecca
Promenade su Via La Giudea alla riscoperta delle antiche sinagoghe tranesi
a cura di Maria Pia Scaltrito

Attraverso un percorso guidato da Maria Pia Scaltrito, anche le sinagoghe di Trani non più accessibili come la Piccola e quella cosiddetta di S. Leonardo saranno illuminate e per una notte ricondotte a nuova vita.
quartiere ebraico
dalle ore 21:00 alle ore 23:00

La notte dell’ebraismo tranese – dalle ore 21:30
Quando il Rebbe danza
Serata di canti e danze ebraiche con libera partecipazione
Nadja Martina ed Ensemble Shanà Tovà, conduce Rav Scialom Bahbout
Piazzetta Scolanova

Danzava il re David abbracciato al Sefer, danzavano i chassidim nella piazza dello shtetl, danzano i parenti del ragazzo al suo bar mitzvà dinanzi al Kotel (Muro occidentale) di Gerusalemme.
Serata all’insegna della danza collettiva ebraica aperta a tutti e la cantante Nadja Martina con il suo Ensemble Shanà Tovà (fisarmonicista Fabio Zurlo, clarinettista Vincenzo Grasso, percussionista Davide Chiarelli) a inondare di canto e ritmo ebraico Piazzetta Scolanova.

La notte dell’ebraismo tranese
Grigliata di carne kasher

Presso il ristorante Il Marchese del Brillo si degusterà carne kasher preparata sotto sorveglianza rabbinica.
Ristorante Il Marchese del Brillo
dalle ore 22:00 alle ore 23:30

_________________________________________________________

Ufficio Stampa
Luciana Doronzo: cell. 3470095976
Enzo Garofalo: cell.328/1443279
Email info-stampa: settimanaculturaebraica@gmail.com

Info: direttore artistico e coordinamento Ulpàn
Francesco Lotoro: cell. 3402381725
presidente commissione scientifica e coordinamento
Yeshivà Rav Shalom Bahbout: cell. 3663165622
coordinatore per il Salento
Cosimo Y. Pagliara: cell. 330877878;
coordinamento visite guidate
Luciana Doronzo: cell. 3470095976

Sito internet: www.settimanalechlecha.it
E-mail: info@settimanalechlecha.it
traniebraica@fastwebnet.it
E-mail info Brindisi e Sogliano Cavour: yehubav@gmail.com

Lech Lechà è promosso anche su Facebook.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

31 agosto, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Cultura, Cultura, Danza, Letteratura, Musica | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Gli allievi della Sezione Jazz del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino al Fiano Music Festival 2013 che si terrà da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre

Allievi jazz del Conservatorio di Avellino
Il Direttore del Conservatorio di Avellino, Maestro Carmine Santaniello ed il Maestro Giuseppe Di Capua, docente del conservatorio e direttore artistico del Fiano Music Festival, hanno dimostrato una grande sensibilità verso i giovani jazzisti, dando loro la possibilità di partecipare a manifestazioni di rilievo che permettano di fare esperienza nel mondo della musica.
I giovani allievi della Classe Jazz del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino apriranno, in tutte e tre le serate, i concerti degli artisti più noti.
Si esibiranno, sul prestigioso palco del Fiano Music Festival, lo stesso palco calcato da Guest Star internazionali, nell’ambito di una manifestazione giunta all’XI edizione, promossa dal Comune di Aiello del Sabato con il patrocinio dell’EPT di Avellino, sotto la direzione artistica del Maestro Giuseppe Di Capua, in programma da venerdì 30 agosto a domenica 1° settembre, che coniuga la passione per il Fiano di Avellino Docg, con arte, musica e gastronomia d’eccellenza.

I ragazzi condivideranno la passione del Jazz con:
Anthony Strong, giovane londinese astro nascente del light jazz mondiale, cantante e pianista di livello assoluto, con due grandi del jazz italiano: Marco Sannini alla tromba e Luigi Di Nunzio al sax.
Il grande sassofonista Max Ionata, ospite del pianista Michele Di Martino e del suo Trio, con Aldo Vigorito al contrabbasso e Giovanni Scasciamacchia alla batteria.
Il duo “Streetmates”, formato dal contrabbasso di Enzo Pietropaoli, vera icona del jazz italiano, e dalla chitarra di Adriano Viterbini.
Ospite del duo sarà il batterista Alessandro Paternesi.
La Star internazionale Javier Girotto, sassofonista argentino molto amato in Italia, che presenta un nuovo progetto musicale affiancato dalla cantante Marina Bruno, una delle più apprezzate voci del panorama nazionale, dal titolo “Singing Naples-new bottle, old wine”.
Insieme all’eccellente pianista Francesco Nastro, al batterista Emanuele Smimmo ed al bassista Marco Siniscalco, autore anche delle elaborazioni musicali, rivisiteranno i più grandi capolavori della musica partenopea di ogni tempo, in un concerto di grandissima qualità e sicuro coinvolgimento.
Uno dei più grandi chitarristi sulla scena jazz italiana: Antonio Onorato, coadiuvato da Mario De Paola alla batteria e da Angelo Farias al contrabbasso.

In attesa delle Guest Stars ecco il calendario del “Cimarosa Young Jazz Players”:

Venerdì 30 agosto, ore 20.45
Davide Cerreta-Voice
Bruno FontanaPiano
Piergiorgio Farese-Guitar
Giovanni Di Benedetto-Drums
Ciro Di Lorenzo-Bass

Sabato 31 agosto

ore 20.45
Carmine De Luca-Voice
Simone Di Cataldi-Piano
Giuseppe Nocito-Bass
Gianfranco Manna-drums

ore 21.20
Gabriella Di Capua-Voice
Marco Lace-Piano
Andrea Gaita-Guitar
Ciro Di Lorenzo-Bass
Giovanni Di Benedetto– Drums

Domenica 1 settembre, ore 20.45
Gabriele Grifa-Guitar
Mario Grifa-Double bass
Marco Barbato-Drums
Guest- Gabriella Di Capua-Voice

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

30 agosto, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Festival, Italia, Jazz, Musica, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 1 settembre “Stop the War” di Susanna Canessa e Monica Doglione al Caserta Festival

Locandina Stop the War a CasertaDomenica 1 settembre 2013, alle ore 21.00, sul Sagrato della Chiesa del Buon Pastore a Caserta (Piazza Pitesti), nell’ambito del Caserta Festival, prima rassegna di Teatro, Musica, Cultura e Arte, curata dalla Chiesa del Buon Pastore e da L’alt(r)o Teatro, si terrà il concerto dal titolo “Stop the War” con la partecipazione di Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Luca Guida (percussioni) e Gianni Gallo (voce recitante)

Stop the War – Un concerto attraverso le canzoni più popolari del panorama internazionale contro la guerra
La ricerca musicale per il programma “Stop the War” (di Susanna Canessa e Monica Doglione) prevede un repertorio dedicato a canzoni contro la guerra e contro ogni forma di violenza, appartenenti alla produzione musicale di varie parti del mondo.
Fra esse spiccano brani tratti dal repertorio di figure carismatiche della musica (Joan Baez, Bob Dylan, Steve Earle, Violeta Parra), che rievocavano spesso ingiustizie patite dai più deboli, come Dona dona, nata come melodia tradizionale yiddish o il celeberrimo Here’s to you di Baez-Morricone, incentrato sulla tragica vicenda dei due anarchici italo-americani Sacco e Vanzetti.
Inframmezzata a questo intenso percorso, trova posto la voce recitante di Gianni Gallo che “guida” in apertura i brani in lingua straniera e ne chiarisce brevemente il contenuto, in modo da rendere più “attiva” la partecipazione del pubblico.

Ingresso Libero

Per informazioni rivolgersi ai seguenti numeri telefonici:
333 3556525, 0823 424108
Oppure a LA CHIESA DEL BUON PASTORE
Piazza Pitesti CASERTA
E-mail: mesmer9@virgilio.it

Lo spettacolo ha debuttato il 1° giugno 2013 presso il suggestivo Tunnel Borbonico di Napoli

Leggi le recensioni di Marco del Vaglio:
Recensione di Marco del Vaglio su musicarteatro.com
Recensione di Marco del Vaglio su criticaclassica

Guarda le FOTO DELLO SPETTACOLO al Tunnel Borbonico di Alessandro Catocci
Le foto di Alessandro Catocci

Guarda la SINTESI VIDEO DELLO SPETTACOLO al Tunnel Borbonico

Altri video su Youtube:

Here’s to you (da STOP THE WAR al Tunnel borbonico)

I saw the vision of armies (da STOP THE WAR al Tunnel borbonico)

Finlandia (da STOP THE WAR al Tunnel borbonico)

Jericho road (da STOP THE WAR al Tunnel borbonico)

Day after tomorrow (da STOP THE WAR al Tunnel borbonico)

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

19 agosto, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Associazioni culturali, Attori e attrici, Campania, Cantanti, Caserta, Concerti, Diotima -L'alt(r)o Teatro, Folk music, Gianni Gallo, Italia, Monica Doglione, Musica, Regioni, Susanna Canessa, Teatro | , , , | Lascia un commento

Un concorso musicale e uno cinematografico al centro delle serate in programma il 6 e 7 agosto a Rapone (Pz) nell’ambito di “Fiabe, Note & Fotogrammi”

Manifesto Rapone 6-7 agostoFiabe, note e fotogrammi si intrecciano a Rapone (Pz) in due serate dedicate al Paese delle Fiabe, martedì 6 e mercoledì 7 agosto in piazza XX Settembre.
L’evento ha come obiettivo la presentazione al pubblico dei due bandi di concorso internazionali “Rapone, una fiaba in sette note” e “Rapone Fiaba Film Fest” che completeranno il progetto Rapone Paese delle Fiabe iniziato nel 2010 con il concorso letterario “Una Fiaba per Rapone”.

Il concorso musicale è rivolto a compositori di qualsiasi nazionalità che vorranno musicare una delle fiabe che hanno partecipato al concorso letterario e che l’Amministrazione comunale ha pubblicato in un volume scaricabile dal sito del Comune di Rapone o dal blog.
Al concorso musicale sono ammesse partiture per ogni genere di strumento solista, per duetto, trio, quartetto, orchestra da camera, coro e orchestra per ogni genere di ensemble. La durata dovrà essere compresa tra un minimo di 5 e un massimo di 15 minuti.
In palio per il vincitore 5.000 euro.

Il concorso cinematografico è dedicato a film maker, case di produzione cinematografiche, aziende di produzione di audiovisivi e multimedia, agenzie di comunicazione.
Il tema del cortometraggio (durata compresa tra un minimo di 5 e un massimo di 40 minuti) dovrà essere la fiaba interpretata secondo le tematiche e la tradizione popolare raponese.
Gli esterni dovranno essere realizzati in tutto o in parte nel territorio del Comune di Rapone che dovrà essere riconoscibile ed avere un ruolo caratterizzante.
In palio un premio di 10.000 euro.

Il programma delle due serate si presenta ricco ed interessante: si comincia martedì 6 agosto, ore 20.30, in piazza XX Settembre con la presentazione dei bandi, i saluti del Sindaco di Rapone Felicetta Lorenzo e gli interventi di Marcello Pittella, Assessore attività produttive Regione Basilicata, Giampiero Perri, Direttore generale APT Basilicata e Paride Leporace, Direttore della Lucania Film Commission.
Alle ore 21 sarà proiettato il documentario “La Basilicata nel Cinema” di Gerardo Caputi; alle 22.30 i Makardia in concerto con “Occhioperocchiodentroperdentro”.

La serata del 7 agosto sarà, infine, dedicata al teatro con lo spettacolo della Compagnia teatrale l’Albero “Tutti all’Opera”.

Info:
www.comune.rapone.pz.it
www.raponepaesedellefiabe.blogspot.com

Ufficio stampa:
Viola Tizzano
viola.tizzano@gmail.com
+39 339 8146592

5 agosto, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Folk music, Italia, Musica, Regioni, Teatro | , , | Lascia un commento

A San Giorgio del Sannio (Bn) prosegue con successo la Rassegna “Notti di Note, di Cinema e di Teatro”

Locandina Notti di note e di teatro S.Giorgio del SannioLa Musica
Metti una sera in concerto, nella cornice del chiostro cinque-secentesco del convento dei Frati Minori a San Giorgio del Sannio (Bn), con alcune tra le più belle arie delle opere di Giuseppe Verdi ed è subito magia.
Lunedì 5 agosto, alle ore 21.00, Annarita Terrazzano, soprano e Gianluca Palummo, pianoforte, rendono omaggio al musicista di Busseto, nel bicentenario della nascita.
L’affiatato e consolidato duo Terrazzano-Palummo esegue il seguente programma: O fatidica foresta (Giovanna d’Arco), Tacea la notte placida (Il Trovatore), Ave Maria (Otello), Sinfonia del Nabucco (trascrizione per pianoforte), Pace, pace, mio Dio (La forza del destino), Mercè, dilette amiche (I Vespri Siciliani), Tu puniscimi, o Signore (Luisa Miller), Preludio della Traviata (trascrizione per pianoforte), Teneste la promessa…Addio del passato (La Traviata), È strano!….Follie! (La Traviata).

Quello di martedì 6 agosto, alle 21.00, ancora nel Chiostro del Convento dei Frati Minori, è uno degli eventi principali del festival Notti di Note.
Gianluca Giganti, violoncellista dal suono straordinario e dalla tecnica impeccabile, dopo aver dato vita, nel 2008, al Cello Day, propone ora la formula di Cello Night.
Giovani violoncellisti provenienti da ogni parte d’Italia animeranno la notte sangiorgese.
E’ prevista la partecipazione straordinaria del South Sky Cello Ensemble, un gruppo nato su progetto dello stesso Maestro Giganti che sta riscuotendo già numerosi successi.
Reduce da una applauditissima performance tenuta nel Cortile della Balestra di Castel Sant’Angelo in Roma, l’ensemble propone un viaggio tra brani originali scritti per quartetto di violoncelli e trascrizioni d’autore.
“Cinque appuntamenti con la grande musica – afferma l’assessore Dina Camerlengoimprontati ad altrettanti diversi generi musicali per raggiungere i gusti e le corde dell’anima di tutti. Questo l’intento dell’amministrazione che, nel programmare i concerti di questa terza edizione della Rassegna Notti di Note, ha dato già spazio al jazz e alla musica popolare che affonda le radici nella tradizione di minoranze etniche e culturali non distanti dalla nostra territorialità. I melomani saranno appagati con la musica verdiana e il caldo timbro del violoncello esalterà la raffinatezza tipica degli archi. In conclusione, la bellezza e il coinvolgimento della grande tradizione napoletana. Il tutto affidato ad interpreti di eccezione che, con le proprie proposte, hanno inteso promuovere, affianco al puro godimento estetico legato al momento esecutivo, spunti di riflessione e di arricchimento delle conoscenze intorno ai contenuti delle loro ricerche”.

Sabato 17 agosto 2013, alle ore 21.30, il tenore Pietro Quirino, in piazza Risorgimento, dove saranno posizionate un migliaio di sedie, darà vita ad “Acquerello Napoletano”, passeggiata intorno alla canzone napoletana d’autore insieme all’Orchestra a plettro del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari.
“Un concerto che si annuncia un evento – afferma il sindaco Claudio Riccie che sarà di grande presa sul pubblico per la proposta del programma che riguarda il repertorio della canzone classica napoletana.
Ma va detto – aggiunge Ricciche tutti gli appuntamenti, e sono tanti, hanno raccolto l’adesione e il consenso dei nostri concittadini, dalle proiezioni cinematografiche che hanno toccato tutti i quartieri, passando per i concerti ospitati dai Frati Minori nel loro storico chiostro, per arrivare alle due serate teatrali curate dai professionisti del Teatro Eidos. Per la ricca programmazione estiva, per i suoi contenuti artistico-culturali e per i risvolti dell’aggregazione sociale, desidero ringraziare tutta l’Amministrazione, la struttura comunale, i Volontari della Protezione Civile, e soprattutto gli assessori Giancarlo Bruno e Dina Camerlengo, per l’impegno serio e appassionato che hanno dedicato alla programmazione e all’organizzazione degli eventi”.

Il Teatro
L’11 e il 12 agosto, la musica cederà il posto al teatro.
Sarà il Teatro Eidos che, alle 21.00, porterà in scena “Pulcinella e il mistero del castello”, nel Cortile del Convento di Via San Francesco, mentre sul Parco Urbano del Millenario, al Viale Principe Carlo III Spinelli, il giorno seguente, la Compagnia degli Sbuffi di Castellammare di Stabia animerà i burattini protagonisti dello spettacolo “L’immaginifico Totò”, dedicato al principe della risata, per la gioia di adulti e bambini.

Il Cinema
La Sezione cinema della Rassegna, dopo le 16 proiezioni di film in prima visione e dopo l’omaggio al decennale della scomparsa di Alberto Sordi, ricordato con la pellicola “Il marchese del Grillo”, avrà un prolungamento previsto per il 10 agosto, serata in cui è prevista la partecipazione straordinaria degli attori Ivana Lotito (brillante interprete teatrale e cinematografica) e Luca Lionello, figlio del grande Oreste.
“Abbiamo registrato una grande partecipazione di pubblico a tutte le serate – commenta il vice sindaco e assessore Giancarlo Brunoe devo dire che c’è una grande soddisfazione vedere i cittadini convinti partecipi e tenaci sostenitori delle nostre iniziative che evidentemente apprezzano e, forse di più, le sentono loro. Devo dire che anche il pubblico è variegato a seconda delle manifestazioni. Insomma sentiamo di affermare che l’Estate pensata e organizzata dall’Amministrazione sia stata molto apprezzata dalla comunità”.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

2 agosto, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Canto, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Teatro | , , , , , , , , , , | Lascia un commento