MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Venerdì 11 novembre allo Spazio Kromìa di Napoli inaugurazione di “Diamond Dogs – Officina post industriale”, nuova personale del fotografo Toty Ruggieri

Courtesy Kromia and the Artist

Courtesy Kromia and the Artist

Venerdì 11 novembre, alle ore 19.00, presso Spazio Kromìa (via Diodato Lioy 11, adiacenze piazza Monteoliveto – Napoli), inaugurazione della Mostra “Diamond Dogs – Officina post industriale”, nuova personale napoletana del fotografo Toty Ruggieri.

In mostra, quattro pannelli/poster fotografici di grande formato tratti dalla serie, recentemente confluita in progetto editoriale Yard Press appena presentato al Museo Madre, che l’artista ha dedicato al Diamond Dogs – Officina post industriale (così chiamato dal celebre brano di David Bowie), storico locale musicale e artistico che nella stagnante e martoriata Napoli degli anni immediatamente successivi al terremoto dell’Ottanta divenne luogo di sperimentazione e ritrovo per l’avanguardia giovanile punk e creativa dell’epoca, locale e internazionale, rendendosi motore di speranza e rinnovamento.

Folla.
Musica.
Oscurità.
Luce.

Taglienti come lame di riflettori nel buio, assertivi come banner di segnaletica culturale, gli scatti verticali di Toty Ruggieri aprono squarci, attraverso il tempo e il mito, sulla caverna-fucina dello storico Diamond Dogs.

Il sudore, la calca, il chiasso, il Punk. Ma anche inaspettate oasi di individui bloccati, più che isolati, dalla folla a conoscere se stessi. Quasi come se non potendo scappare al caos non restasse altra via che attendere, incontrando sé.

L’ormai mitologica stagione del leggendario locale musicale e artistico scavato nelle cave di tufo della Napoli post-terremoto, incunabolo dell’avanguardia giovanile che in quegli anni, come nella memoria dell’autore, “tra trasgressione e rivoluzione, sceglieva la terza via della creatività”, diviene nella scelta espositiva contemporaneamente simbolo e manifesto: simbolo, perché inaspettatamente essenzializzata nel rinvenimento degli archetipi di un contesto; manifesto, perché del simbolo non si fa astrazione cerebralizzante, ma comunicazione ancora e sempre rivivificata per parlare al presente, facendogli, per buona misura, assumere la forma quasi di poster, non in ammiccamento, ma in semantica aderenza al contenuto.

E così, in una prassi fotografica che si dipana nel raccogliere, più che ricercare, apparizioni – quasi demoni, spiriti, evocazioni – comparenti e catturate in condizioni estreme, sortilegi intrinseci di ferma padronanza artistica appaiono i bilanciamenti prospettici, gli equilibri dinamici compositivi, spesso incernierati su istantanee, spontanee sezioni auree, i composit di multipli patterns e superfici visivi inaspettatamente eufonici. Il tutto, in un monocromo che semplifica il più che variegato ed esuberante assunto contenutistico non per neutralizzarne, ma per renderne più diretta la dirompenza, riuscendo inoltre a coglierne la ribollente vitalità con un contrappunto di luci e ombre che, alternandosi e richiamandosi, si bilanciano in inattesa armonia, testimoniando il continuo movimento di una materia umana in costante trasformazione.

Ed ecco allora folla, come assembramenti di visi in una rembrandtiana Ronda di notte corale, atra, barocca; abbagliamenti o epifanie nel buio postsimboliste su singole deità musicali alla Moreau; stranianti visioni d’involontaria ironia e tenerezza rilucenti in un magma oscuro, ribollente, lucido, informe, di energie umane e sociali: stava prendendo forma la speranza di futuro, per una massa d’azione creativa che sceglieva rumorosamente di essere mai mandria.

(testo critico a cura di Diana Gianquitto)

Info:
08119569381
3315746966
info@kromia.net
www.kromia.net

Orari di apertura (verificare via telefono):
lun/merc/ven 10.30-13.30 e 16.30-19.30
mar/giov/sab 10.30-13.30

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

30 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Fotografia, Italia, Napoli, Regioni | , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 31 ottobre al 6 novembre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Teodoro Cottrau (1827-1879)

Teodoro Cottrau (1827-1879)

Questi gli appuntamenti previsti dal 31 ottobre al 6 novembre 2016:

Mercoledì 2 novembre, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dei chitarristi Antonio Andreozzi, Antonio Trivello, Antonio Sabbatino e Giuseppe Vituperio

Programma

H. Villa-Lobos: Etude n. 1 e n.6

L. Legnani: Capriccio n. 31

M. Gangi: Studio n. 15

A. Barrios Mangoré: Julia Florida

H. Villa-Lobos: Etude n. 11

L. Legnani: Capriccio n. 2 op. 20

L. Brouwer
Micropiezas n. 5
Música Incidental Campesina

A. Ruiz-Pipó: A la Bossa Nova

F. Margola: Sonata per tre chitarre

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 2 novembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), i “Concerti di Autunno” ospitano il Quartetto Auris, formato dai sassofonisti Martina Daga, Orlando Cialli, Giada Moretti e Giulia Fidenti.

In programma musiche di Romero, Nicolau, Piazzolla

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 2 novembre, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto della Wiener Concert-Verein Chamber Orchestra, diretta da Ulf Schirmer con la partecipaziome di Patrick De Ritis (fagotto) e Davide Di Ienno (chitarra).

Programma

F. J. Haydn: Sinfonia in mi minore Hob. 44 “Trauersymphonie”

R. Bellafronte: Suite n. 2 per fagotto, chitarra e orchestra d’archi

W. A. Mozart: Sinfonia n.29 in la maggiore K. 201

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Venerdì 4 novembre, alle ore 20.00, con replica sabato 5 novembre, alle ore 19.00, al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2015-2016, nell’ambito delle celebrazioni per Carlo III di Borbone, allestimento dell’ “Achille in Sciro” di Domenico Sarro su libretto di Pietro Metastasio.
Libera drammatizzazione a cura di Filippo Zigante
Voce recitante: Mariano Rigillo
Selezione e revisione critica a cura di Ivano Caiazza
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo, diretti da Alessandro De Marchi

Personaggi ed interpreti

Licomede: Enrico Iviglia
Achille: Sonia Prina
Deidamia: Raffaella Milanesi
Ulisse: Francesco Marsiglia
Teagene: Lucia Cirillo
Arcade: Francesca Lombardi Mazzulli

Costo del biglietto

Intero: da 50 a 25 Euro
Ridotto: da 40 a 20 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

Giovani under 30 /Over 65**
Platea (III settore): 20 Euro
Palchi: 10 Euro

**Anziani over 65 con reddito minimo (come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015) e / o Social Card
_________________________________________________________

Venerdì 4 novembre, alle ore 20.30, presso Villa di Donato (Cupa Macedonia 11 – Piazza S. Eframo Vecchio), concerto-spettacolo dal titolo “Tre in Uno” con Riccardo Canessa (voce), Brunello Canessa (chitarra e voce) e Susanna Canessa (chitarra, voce e violoncello).

Costo del biglietto: 15 Euro

Prenotazione obbligatoria:
https://susannacanessa.wordpress.com/about/prenota/
www.brunellocanessa.it/prenota/

oppure mail a: prenotazioni@key-lab.net
_________________________________________________________

Sabato 5 novembre, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dei soprani Fiorenza Barsanti e Chiara Di Girolamo, del tenore Francesco Domenico Doto, del soprano Mariagioconda Santaniello e dei pianisti Riccardo Fortino, Rosalba Pinto e Dora Sorrentino

Programma

L. Delibes: Air des Clochettes (da “Lakmé”)

W. A. Mozart: “L’amerò, sarò costante” (da “Il Re Pastore”)

F. P. Tosti: ‘A vucchella

L. Leo: “Di Maria gli eccelsi vanti” (dall’ “Oratorio per il Santo Natale”)

G. Verdi: “Addio del passato” (da “La Traviata”)

G. Puccini: A te

N. Rota: “Papà non mi lasciar” (da “Il cappello di paglia di Firenze”)

K. Weill: Je ne t’aime pas

G. Verdi: Brindisi (da “La Traviata”)

E. De Curtis: Non ti scordar di me (duetto)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 6 novembre, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius.

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
_________________________________________________________

Domenica 6 novembre, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, per la III edizione del “Maggio del Pianoforte”, organizzato dall’Associazione Maggio della Musica, concerto di Ruben Micieli.

Programma

F. Chopin
Dodici studi, op. 25
Dodici studi, op. 10

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 10 Euro

_________________________________________________________

Domenica 6 novembre, alle ore 11.00, al Teatro Bolivar (via Bartolomeo Caracciolo, 30), concerto dell’Orchestra San Giovanni, diretta da Keith Goodman con la partecipazione del pianista Massimo Tomei

In programma musiche di Vivaldi, Bach, Chopin.

Costo del biglietto: 10 Euro

(info e prenotazioni: 081 5442616)
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

30 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Regioni, Riccardo Canessa, Susanna Canessa, Teatri, Teatro Bolivar, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 2 novembre la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti ospita la Wiener Concert-Verein Chamber Orchestra al Teatro di Corte di Palazzo Reale

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
La sala dorata del Concert-Verein di Vienna, protagonista dei celebri Concerti di Capodanno, è la sede stabile della Wiener Concert-Verein Chamber Orchestra, fondata nel 1987 da membri dell’Orchestra Sinfonica di Vienna.
L’orchestra sarà diretta da Ulf Schirmer, attualmente Direttore Musicale dell’Opera di Lipsia, mercoledì 2 novembre, alle ore 21, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, ospite della stagione concertistica della Associazione Alessandro Scarlatti.

Il programma unisce tradizione e innovazione con la celebre “Trauersymphonie” di Haydn, e la Sinfonia n. 29 di Mozart, intervallate dalla Suite n.2 per fagotto e chitarra di Raffaele Bellafronte, classe 1961, solisti il fagottista italo-francese Patrick De Ritis e il chitarrista Davide Di Jenno.

La scelta del programma è una testimonianza tangibile della duplice inclinazione dell’orchestra, che fin dagli esordi si è dedicata a mettere in luce le connessioni tra la musica classica e quella contemporanea, come dimostra anche la produzione discografica, insignita nel 2005 da un “Amadeus Classic Award”.

La Sinfonia di Haydn deve probabilmente il sottotitolo Trauersymphonie (Sinfonia funebre) al desiderio del compositore – secondo tradizione più volte espresso– di essere accompagnato dal movimento lento il giorno dei suoi funerali (desiderio peraltro non esaudito).
Strettamente ispirata alla lezione di Haydn è la Sinfonia n. 29 di Mozart, una delle più famose del periodo giovanile.
Nella Suite di Raffaele Bellafronte, l’inusuale accostamento del fagotto e della chitarra permette al compositore abruzzese di utilizzare gli stilemi ritmici, melodici ed armonici propri del linguaggio del Tango.

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30); 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Mercoledì 2 novembre 2016
Teatro di Corte di Palazzo Reale – ore 21.00

Wiener Concert-Verein Chamber Orchestra
Patrick De Ritis, fagotto
Davide Di Ienno, chitarra
Ulf Schirmer, direttore

Franz Joseph Haydn (1732 – 1809): Sinfonia in mi minore Hob. 44 “Trauersymphonie”

Raffaele Bellafronte (1961): Suite n. 2 per fagotto, chitarra e orchestra d’archi

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791): Sinfonia n.29 in la maggiore K. 201

Wiener Concert-Verein Chamber Orchestra

wiener-concert-vereinI Wiener Concert-Verein sono un’orchestra di statura internazionale che prende il nome originale dell’Orchestra Sinfonica di Vienna.
È stata fondata nel 1987 dai membri dell’Orchestra Sinfonica di Vienna.
Da allora l’orchestra ha effettuato ampie tournée ed è stata ospite acclamata di importanti festival musicali quali il Wiener Festwochen, il Festival di Bregenz, il Mozart Festival di Würzburg, l’Oldenburger Promenade Concerts, il Mozart Festival di Augsburg, l’Autunno di Praga, il Ljubljana Festival, il Vienna Klangbogen, l’Haydn-Tage di Eisenstadt e l’International Arts Festival di Shenzhen (Cina).
Nell’anno dedicato a Mozart (2006) l’orchestra ha effettuato tournée in Canada, Germania, Francia, Ungheria, Croazia, Slovenia e Svizzera.
Nel 2007 l’orchestra si è esibita in Francia, Spagna e Slovacchia.
Il suo repertorio spazia dalle composizioni orchestrali del periodo classico viennese fino alla musica contemporanea austriaca passando per i capolavori più celebri di ogni epoca e nazionalità.
Fin dai primi concerti si sono dedicati con successo all’esecuzione di prime mondiali (oltre quaranta composizioni contemporanee austriache ad oggi).
I CD dei Wiener Concert-Verein rappresentano una testimonianza tangibile della duplice inclinazione dei programmi dell’orchestra, mettendo in luce le connessioni tra la musica classica e quella contemporanea.
La collaborazione dell’orchestra con i compositori contemporanei è unica in Austria.
Numerosi lavori di compositori contemporanei austriaci sono stati presentati in rassegne musicali di grande risonanza che si susseguono dal 1993 nel Musikverein di Vienna.
I Wiener Concert-Verein hanno lavorato con acclamati direttori internazionali quali Vladimir Fedosejev, Leopold Hager, Ulf Schirmer, Marcello Viotti, Claus Peter Flor, Krzysztof Penderecki, Fabio Luisi e Martin Sieghart.
Ulf Schirmer ne è il Direttore Ospite Principale dal 2004.
I Wiener Concert-Verein sono sostenuti dalla Città di Vienna, dall’Ufficio della Cancelleria Federale Austriaca, dall’OESTIG e dall’AKM.
Nel 2001, 2002 e 2006 sono stati premiati dalla “Ernst von Siemens Music Foundation”.
Nel 2005 l’incisione dei Wiener Concert-Verein con musiche di Michael Haydn è stata insignita della “Amadeus Classic Award”, categoria “Orchestra and Large Ensemble”, in competizione con le incisioni delle Orchestre Filarmoniche di Vienna e Berlino.
Il più recente CD inciso dai Wiener Concert-Verein propone la 1a e la 2a Sinfonia di Carl Maria von Weber, e il suo Concert Piece op.79, sotto la direzione di Claus Peter Flor.

Ulf Schirmer
ulf-schirmerNato ad Eschenhausen in bassa Sassonia, ha studiato presso il Conservatorio di Brema e la Scuola Superiore di Musica e Teatro di Amburgo con György Ligeti, Christoph von Dohnányi e Horst Stein.
È stato assistente di Lorin Maazel ed ha diretto presso la Wiener Staatsoper le opere “Un Re in ascolto” di Luciano Berio, “Ertwartung” di Arnold Schönberg e “Raimonda” di Alexander Glazunov.
Dal 1988 al 1991 è stato Generalmusikdirektor della città di Wiesbaden, operando come direttore artistico dei concerti sinfonici, delle produzioni liriche e dei balletti nel Hessisches Staatstheater.
Nel 2000 ha ottenuto la cattedra di analisi musicale e drammaturgia musicale presso la Scuola Superiore di Musica e Teatro di Amburgo.
Dal 2006 è Direttore Principale dell’Orchestra della Radio di Monaco di Baviera, posizione che ha occupato fino alla attuale stagione 2016/2017.
Dal 2009 è stato Direttore Musicale dell’Opera di Lipsia, e nel marzo 2011 è stato nominato Direttore dell’Opera di Lipsia, posizione che ha occupato per 5 anni.
Nel 2013 ha diretto a Bayreuth la prima esecuzione dell’opera giovanile di Wagner “Die Feen”.
Tra il 1995 e il 1998 è stato Direttore principale della Orchestra Sinfonica della radio Danese.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

29 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Regioni | , , , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 26 ottobre al Teatro delle Palme l’Associazione Alessandro Scarlatti ospita l’Accademia dell’Orchestra Mozart diretta da Danusha Waskiewicz

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
Mercoledì 26 ottobre 2016, al Teatro delle Palme (vico Vetriera, 12 – Napoli), alle ore 21 per la Associazione Alessandro Scarlatti, atteso concerto dell’Accademia dell’Orchestra Mozart, nata come vivaio di giovani talenti nell’alveo dell’Orchestra Mozart, e come questa ha operato negli anni sotto la Direzione artistica di Claudio Abbado.
A dirigere ed ispirare questo gruppo di eccellenti giovani musicisti è la violista Danusha Waskiewicz, che dopo essersi aggiudicata nel 2000 l’ARD Competition di Monaco di Baviera, a soli 25 anni è entrata a far parte dei Berliner Philharmoniker, diventandone prima viola.
«Per la tournée come solista con l’Accademia dell’Orchestra Mozart ho scelto un programma sulla base dei canti del mondo. – dichiara la Waskiewicz sul suo sito internet – Un programma vario: musica tedesca, irlandese, albanese, francese, musiche scritte per noi, un pezzo mio e molto altro. Tutti i partecipanti della mia masterclass per viola e musica di camera nell’Accademia Mozart di Bologna faranno parte di questi spettacoli.»

In programma, dunque, un repertorio molto particolare, nato dalla collaborazione tra due giovani realtà: i musicisti dell’Accademia dell’Orchestra Mozart e gli allievi del corso di Alta Composizione tenuto annualmente da Azio Corghi e Mauro Bonifacio presso l’Accademia Filarmonica di Bologna.
La collaborazione si lega intorno al tema del popolare in musica e prevede trascrizioni e arrangiamenti per ensemble da camera e viola solista di musiche tratte dal grande repertorio colto o dalla tradizione popolare, insieme a brani composti per l’occasione che verranno eseguiti in prima assoluta.
Il concerto è realizzato in collaborazione con CIDIM, Comitato Nazionale Italiano Musica, nell’ambito dell’iniziativa “Circolazione Musicale in Italia 2016”

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30); 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Mercoledì 26 ottobre 2016
Teatro delle Palme – ore 21.00

Programma

Georges Bizet (1838-1875): Habanera, trascrizione per oboe, clarinetto e archi di Gianni Giacomazzo

Jean Sibelius (1865-1957)
Norden op. 90 n. 1, trascrizione per viola solista e archi di Fabio Conocchiella
Il cacciatore di uccelli op. 90 n. 4, trascrizione per viola solista e archi di Annachiara Gedda

Celtic song, trascrizione per oboe, clarinetto e archi di Paola Samoggia

Béla Bartók (1881-1945)
Canzone del contadino, trascrizione per archi di Luisa Antoni
Canzone popolare ungherese, trascrizione per archi di Luisa Antoni

Erik Satie (1866-1925): Gymnopedie n. 2, trascrizione per oboe, clarinetto e archi di Diana Montanari

Paola Samoggia (1964): Gran a 2 per viola solista e archi (2016)

Fabio Conocchiella (1991): ARIA per viola solista e ensemble d’archi (2016)

Modest Petrovič Musorgskij (1839-1881): Une larme, trascrizione per voce femminile e ensemble di Mirco Ceci

Béla Bartók
Danza dell’orso, trascrizione per archi di Mirella Giordano
Danza del ragazzo slovacco, trascrizione per archi di Annachiara Gedda
Sera in Transilvania, trascrizione per archi di Fabio Conocchiella

Paolo Marzocchi, (1971): Albanian Folk Song per oboe, clarinetto e archi

Danusha Waskiewicz (1973): La donna del fiume per viola solista

Franz Schubert (1797-1828)
Gretchen am Spinnrade, trascrizione per violino, viola e archi di Alessandra Ciccaglioni
An Sylvia, trascrizione per oboe, clarinetto e archi di Mirco Ceci
An die Musik, trascrizione per oboe, clarinetto e archi di Mirco Ceci

The Merry Blacksmith Jig, orchestrazione per oboe, clarinetto e archi di Luisa Antoni

Accademia dell’Orchestra Mozart
accademia-orchestra-mozartFra le iniziative di Alta Formazione della Regia Accademia Filarmonica di Bologna, l’Accademia dell’Orchestra Mozart costituisce dal 2005 un vero polo di attrazione per musicisti italiani e stranieri, rappresentando un’occasione di incontro con indiscussi maestri, come Enrico Bronzi, Alessandro Carbonare, Giuliano Carmignola, Sergej Krylov, Alexander Lonquich, Lucas Macías Navarro, Jacques Zoon, che hanno prestato la loro esperienza, oltre che come docenti, anche come direttori e solisti, e inoltre Alessio Allegrini, Raphael Christ, Gabriele Geminiani, Giovanni Gnocchi, Cristiano Gualco, Alois Posch, Guilhaume Santana, Danusha Waskiewicz.
L’Accademia dell’Orchestra Mozart è nata come vivaio di giovani talenti nell’alveo dell’Orchestra Mozart, e come questa ha operato negli anni sotto la direzione artistica di Claudio Abbado.
I migliori musicisti sono via via entrati a far parte dell’orchestra principale e alcuni oggi suonano in importanti realtà, come Giacomo Tesini all’Orchestra del Festival di Lucerna, Xhoan Xkhreli e Margherita Fanton alla Fenice di Venezia (quest’ultima vincitrice di concorso a soli 19 anni), Lavinia Morelli all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Luigi Mazzucato all’Orchestra Sinfonica de Galicia, Vittorio Ferrari all’Orchestra della Radio Svizzera di Lugano (vincitore di concorso a 22 anni).
Una menzione speciale merita la violinista Laura Marzadori, violino di spalla nell’Orchestra del Teatro alla Scala.
L’Accademia dell’Orchestra Mozart programma ogni anno un’intensa attività concertistica, sia di tipo sinfonico sia che cameristico.
La compagine si esibisce regolarmente al Festival di Portogruaro ed ha preso parte alle stagioni del Bologna Festival – anche per la rassegna Baby Bofe’ – e della Fondazione Mariani di Ravenna.
Il debutto europeo è avvenuto nel 2010 all’Augsburger Mozartfest, in Germania, con l’esecuzione in prima assoluta del “Gloria” di Lorenzo Gibelli (accademico bolognese del XVIII sec.), pagina recentemente riscoperta nell’Archivio dell’Accademia.
Nel 2009, in collaborazione con la rivista Amadeus, l’orchestra ha inciso un disco dedicato a musiche di C. Ph. E. Bach, con Enrico Bronzi direttore e solista.
Dal 2010 al 2012 l’Accademia dell’Orchestra Mozart ha partecipato al “Cantiere delle Arti” e nel 2014 all’iniziativa “Raccontare il Territorio”, entrambe promosse dalla Regione Emilia Romagna.
Inoltre, con il grande oboista Lucas Macías Navarro, già primo oboe dell’Orchestra Mozart, ha condotto nell’autunno 2014 una fortunata tournée in Italia in collaborazione con il CIDIM.
Dal 21 al 26 ottobre 2016 è in programma una tournée italiana dell’Accademia dell’Orchestra Mozart, realizzata sempre in collaborazione con il CIDIM, nelle città di Pescara, Campobasso, Lamezia, Catanzaro e Napoli insieme alla violista Danusha Waskiewicz, prima viola dell’Orchestra Mozart, nel ruolo di solista e concertatore.

Danusha Waskiewicz
danusha-waskiewiczNata nel 1973 a Würzburg ha iniziato lo studio del violino all’età di 6 anni e quello della viola a 10; dal 1992 al 1994 è stata allieva del violinista Walter Forchert, spalla della Bamberger Sinfoniker, presso l’Università di Francoforte, mentre dal 1994 al 1999 ha studiato con la violista Tabea Zimmermann.
Durante la sua carriera ha vinto numerosi concorsi tra i quali il Competition Lenzewski e la Deutsche Violagesellschaft.
In campo internazionale si è aggiudicata nel 2000 l’ARD Competition di Monaco di Baviera, incluso i premi speciali Brüder Busch Gesellschaft e Wilhelm Weichsler.
Ha iniziato la sua esperienza orchestrale presso la Radio Sinfonie Orchester di Francoforte, per poi collaborare in qualità di prima viola con numerosi complessi tra cui la Chamber Orchestra of Europe, la Mahler Chamber Orchestra, la Camerata Bern, l’Orchestra della Scala di Milano, la Münchener Philharmoniker e la Sinfonieorchester des Bayerischen Rundfunk.
A soli 25 anni è entrata a far parte dei Berliner Philharmoniker, per poi vincere due anni dopo il concorso per il ruolo di prima viola.
Dal 2004, su invito di Claudio Abbado, è prima viola dell’Orchestra Mozart di Bologna con la quale nel 2007 ha inciso la Sinfonia Concertante di Mozart per Deutsche Grammophon e successivamente i concerti Brandeburghesi di Bach per l’etichetta Euro Arts.
Dal 2010 è membro della Luzern Festival Orchestra.
Come solista si è esibita con la Stuttgarter Kammerorchester, la Breslau Leopoldina Kammerorchester, la St. Petersburger Festivalorchestra, la Osnabrücker Sinfonieorchester, la Züricher Tonhalle, la Sinfonieorchester des Bayerischen Rundfunk e l’Orchestra Mozart.
Nell’ottobre 2009 ha partecipato come solista alla prima esecuzione austriaca del “Viola Tango Rock Concerto” di Benjamin Yusupov sotto la direzione di Diego Matheuz e nel novembre 2014 ha eseguito il concerto per viola e orchestra di Béla Bartók con la Sudecka Filharmonia.
Nell’ambito della musica da camera ha sviluppato una lunga esperienza, collaborando con numerosi artisti tra i quali Isabelle Faust, Giuliano Carmignola, Mario Brunello, Alessio Allegrini, Sebastian Breuninger, Guy Braunstein, Lorenza Borrani, Thomas Zehetmaier, Kolja Blacher, Hagai Shaham, Alexis Cardenas, Francesco Senese, Wolfram Christ, Julian Arp, Philippe Berrod, Marcelo Nisinman, Chiara Tonelli, Jacques Zoon, Maurizio Grandinetti, Ingrid Fliter, l’Henschel Quartet, l’Arcanto Quartet ed Edicson Ruiz e Patrick Demenga con i quali ha effettuato diverse registrazioni per Trio e Duo.
Dal 2011 Danusha Waskiewicz ha intrapreso una stabile collaborazione con il pianista Andrea Rebaudengo con cui si è esibita in duo in vari festival tra i quali il “Festival Musica sull’Acqua” e il Lucerne Festival.
Nel giugno 2013 hanno inciso il loro primo CD dal titolo 21 Songs for Viola and Pianoforte.
Nell’estate del 2014 è stata ospite del Festival Suoni delle Dolomiti dove ha eseguito le Variazioni Goldberg di J. S. Bach assieme alla violinista Isabelle Faust e al violoncellista Mario Brunello.
Nel campo dell’insegnamento si occupa sia della formazione musicale di bambini e ragazzi, sia del perfezionamento di studenti nell’ambito solistico e orchestrale.
È docente presso la scuola Roberto Goitre di Colico, collabora con la Scuola di musica di Fiesole, la Aldeburgh Strings in Inghilterra, l’Accademia dell’Orchestra Mozart di Bologna e la Hochschule für Musik di Lucerna.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

24 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 24 al 30 ottobre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Mario Persico (1892-1977)

Mario Persico (1892-1977)

Questi gli appuntamenti previsti dal 24 al 30 ottobre 2016:

Lunedì 24 ottobre, alle ore 17.00, nella Sala Martucci del Conservatorio di Napoli, in collaborazione con l’Associazione Amici del Teatro di San Carlo di Napoli, il direttore Elsa Evangelista ospiterà, nell’ambito della rassegna “Percorsi didattici aperti al pubblico” l’incontro “Pomeriggio Kaufmann. La voce che si incarna”, condotto dall’antropologa Mariella Pandolfi dell’Università di Montreal

Ingresso libero
_________________________________________________________

Lunedì 24 ottobre, alle ore 18.00, presso il Teatro di Corte di Palazzo Reale, nell’ambito della seconda edizione del premio “Aristide La Rocca”, concerto dell’Orchestra da Camera del Teatro di San Carlo, diretta da Andrea Noferini (solista al violoncello)

Programma

F. J. Haydn: Concerto in re maggiore Hob VII:2 per violoncello e orchestra

G. Rossini: “Une larme” – Tema e variazioni per violoncello e orchestra

F. J. Haydn: Concerto in do maggiore Hob VII:1 per violoncello e orchestra

N. Paganini: Variazioni su una corda sola dal “Mosé” di Gioacchino Rossini
per violoncello e orchestra
.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Lunedì 24 ottobre, alle ore 18.00, presso il Circolo Artistico Politecnico (piazza Trieste e Trento, 48), per “I Lunedì Musicali”, concerto del pianista Gianluca Luisi
Introduzione a cura di Renata Maione

Programma

F. Chopin
Valzer in la minore op. 34, n. 2
Valzer in la bemolle maggiore op. 69, n. 1

F. Chopin / F. Busoni: Polacca op. 53 “Eroica”

F. Liszt: dai “Sei studi di esecuzione trascendentale da Paganini”
n. 2 “Arpeggio”
n. 3 “La Campanella”

F. Liszt: Parafrasi da concerto sul “Rigoletto” di Giuseppe Verdi

J. S. Bach – F. Busoni: Corale Nun freut euch, lieben Christen BWV 734

F. Liszt
Parafrasi dal finale del “Don Carlo” di Giuseppe Verdi
Valzer dal “Faust” di Gounod

Ingresso gratuito per i soci, associati e ragazzi fino ai 15 anni di età.
Per gli ospiti è previsto un contributo
Per info: tel. 081 426543

_________________________________________________________

Lunedì 24 ottobre, alle ore 20.30, a Villa Pignatelli, nell’ambito della stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, in collaborazione con il Centro Italiano per la Musica da Camera, per il ciclo “Le sonate per violino e pianoforte di Mozart”, concerto del duo formato da Francesco Manara (violino) e Dario Candela (pianoforte)
Introduce Sandro Cappelletto

Programma

W. A. Mozart:
Sonata K 376 in fa maggiore
Sonata K 377 in fa maggiore
Sonata K 380 in mi bemolle maggiore
Sonata K 454 in si bemolle maggiore

Costo del biglietto: 5 Euro (comprensivo dell’entrata al Museo)
_________________________________________________________

Mercoledì 26 ottobre, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), concerto della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”

Interpreti e programma non ancora pervenuti

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 26 ottobre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di Autunno”, organizzati dalla Comunità Evangelica Luterana, recital del pianista Jean Paul Gasparian

In programma musiche di Beethoven e Liszt

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 26 ottobre, alle ore 21.00, al Teatro delle Palme (vico Vetriera, 12), per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’orchestra Accademia Mozart, diretta da Danusha Waskiewicz (solista alla viola)

Programma

G. Bizet: Habanera

J. Sibelius
Norden op. 90 n.1
Der Vorgelsteller op. 90 n.4

B. Bartók
Peasant song
Hungarian folksong

Celtic song

Eric Satie: Gymnopédie n. 2

P. Samoggia: Gran a due per viola e archi

M. Musorgskij: Une larme

B. Bartók
Bear dance
Slovakian boy’s dance
Evening in Transilvania

P. Marzocchi: Albanian folk song

D. Waskievicz: La donna del fiume per viola solista

F. Schubert
Gretchen am Spinnrade
An Sylvia
An die Musik

The merry blacksmith jig

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Giovedì 27 ottobre, alle ore 20.00, presso il Circolo Canottieri Napoli (via Molosiglio 1), per la stagione concertistica della Fondazione Franco Michele Napolitano, concerto del chitarrista Gregorio Fracchia.
Presentazione del prof. Massimo Lo Iacono

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 28 ottobre, alle ore 20.30, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (largo San Marcellino), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, “L’altro Morricone” concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Marco Attura, con la partecipazione del contrabbassista Maurizio Turriziani

In programma musiche di Ennio Morricone

Costo del biglietto
Intero: 12 Euro
Ridotto (AMI Scarlatti): 10 Euro (acquistabili on line su www.azzurroservice.net o presso la sede, a partire da un’ora prima del concerto)

_________________________________________________________

Venerdì 28 ottobre, alle ore 20.30, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), per “Musica nel Corpo di Napoli”, in collaborazione con Area Arte Associazione, concerto dal titolo “Voci e suoni di Napoli”, con la partecipazione dell’Ensemble “Le Musiche da Camera”, formato da Rosa Montano (mezzosoprano), Renata Cataldi (flauto), Leonardo Massa (violoncello), Debora Capitanio (clavicembalo) e Egidio Mastrominico (violino di concerto)

In programma brani di autori barocchi napoletani del Seicento e del Settecento

Costo del biglietto: 5 Euro (comprensivo di degustazione)
_________________________________________________________

Sabato 29 ottobre, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), concerto della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”

Interpreti e programma non ancora pervenuti

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 29 ottobre, alle ore 19.00, presso la Sala S. Antonio del Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore (piazza San Gaetano), per la rassegna Lab-Oratorio, concerto della pianista Costanza Tuzzi

Programma

L. v. Beethoven: Sonata per pianoforte n. 15 in re maggiore “Pastorale”, op. 28

J. Brahms: Intermezzo op. 118, n. 2

C. Debussy: Estampes

Costo del biglietto: 5 Euro
_________________________________________________________

Sabato 29 ottobre, alle ore 20.30, con replica domenica 30 ottobre, alle ore 20.30, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), per “Musica nel Corpo di Napoli”, concerto di Pina Cipriani dal titolo “Napolinscena”.

In programma canzoni della tradizione napoletana antica e moderna

Costo del biglietto: 10 Euro (comprensivo di degustazione)
_________________________________________________________

Sabato 29 ottobre, alle ore 20.30 (Turno S), con replica domenica 30 ottobre, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per l’inaugurazione della stagione sinfonica 2016-2017, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Maxim Vengerov (violino solista), con la partecipazione del violinista Vadim Repin

Programma

Johann Sebastian Bach: Concerto in re minore per 2 violini e orchestra BWV 1043

Max Bruch: Concerto n.1 in sol minore per violino e orchestra, op. 26

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Sinfonia n. 3 in la minore, op. 56 “Scozzese”

Costo del biglietto

Tariffa VI (Concerti Sinfonici – Weekend)
da 65 a 30 Euro
Palco Reale: 210 Euro

Tariffa XI (Giovani under 30 / Anziani over 65 *)
Ultime due file di platea: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

Tariffa XVII (CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone)
da 59 a 27 Euro
Palco Reale: 189 Euro

Tariffa XVIII (Gruppi di oltre 20 persone)
Da 55 a 26 Euro
Palco Reale: 179 Euro

Tariffa XIX (Programmi di Membership)
Da 52 a 24 Euro
Palco reale: 168 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
_________________________________________________________

Domenica 30 ottobre, alle ore 18.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10c), inaugurazione della stagione 2016-2017 dell’Associazione Musica Libera con il concerto del pianista Genny Basso

In programma musiche di Rossini, Liszt, Mascagni, Saint-Saëns, Castelnuovo-Tedesco; Stravinskij

Ingresso libero
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

23 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Centro italiano di musica da camera, Chiesa Luterana, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Le musiche da camera, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sala Martucci, Sale da concerto, Teatri, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 20 ottobre il Conservatorio di Napoli presenta l’ultimo libro di Giuliana Gargiulo: Colpo di scena. Incontri di una vita

copertina-libro-giuliana-gargiulo
Al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, con l’autunno, ritorna il ciclo di presentazioni delle novità editoriali dedicate al mondo musicale, culturale ed artistico dai protagonisti della letteratura contemporanea.

Giovedì 20 ottobre, alle ore 18, in Sala Martucci, il direttore del San Pietro a Majella, Elsa Evangelista, ospiterà l’incontro inaugurale di questo nuovo ciclo presentando l’ultimo lavoro di Giuliana Gargiulo: Colpo di scena. Incontri di una vita (Graus Editore).
Interverranno per l’occasione l’attrice Anna Maria Ackermann, il giornalista Ciro Cacciola ed Elisabetta Testa, docente e critico di danza.
Sarà presente l’autrice.

Il volume, che accoglie una prefazione di Lina Wertmüller e ha già raccolto consensi nel mondo dello spettacolo, racconta l’affascinante percorso di vita dell’autrice nella sfera del teatro e dell’arte, con Napoli in posizione privilegiata per l’attenzione che riceve nel corso della narrazione.
“Il mio percorso – spiega l’autrice – è stato attraversato da incontri e ricordi ma i colpi di scena non sono mancati. Sempre senza dimenticare quanto mi disse Federico Fellini: ‘gli imprevisti non solo fanno parte del viaggio, ma sono il viaggio stesso’. Ed io continuo a viaggiare”.

Giuliana Gargiulo
Nata a Sorrento, vive e lavora a Napoli.
Giornalista e scrittrice, ex attrice con Eduardo, ha intervistato migliaia di personaggi dello spettacolo, della cultura e dell’arte.
Ha collaborato a lungo con “Il Mattino”, ha pubblicato su settimanali e mensili (“Sette” e “Tv Sette”, supplementi del “Corriere della Sera”, “Amica”, “Max”, “Capital”, “Week End”, “Brava Casa”, “Meridiani”, “Harper’s Bazar”, “AD”, “FMR”, “Napolicity”, “Madame Class”, “Traveller”). Oggi ha tre rubriche settimanali sul quotidiano napoletano “Roma”.
Ha pubblicato diversi libri, tra cui: Napolidonna (1987), Con Eduardo (1989), Loro di Napoli (1990), Napoli nuda, vestita e travestita (1991), Memorie di Sorrento (1991), Napoli Giorni e Notti (1992), Le case della vita (1994), 31 napoletani di fine secolo (1995), Napoli è (1997), Protagonisti (1998), Nicola Fasulo, ministro e martire della Repubblica Napoletana (1999), Tutti in scena (2003), In viaggio (2004), Carla Fracci – dalla A alla Z (2005), un libro/intervista dedicato a Roberto Murolo (1993), tre guide: Napoli, Sorrento e Positano, e tre volumi Sorrento, uomini e fatti.
Per dieci anni consigliere del Teatro Stabile di Napoli, è consigliere dell’Airc (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro) e degli Amici del San Carlo.

Ingresso libero

Conservatorio di Napoli
via San Pietro a Majella, 35
tel. +39 (0) 81 5644411;
fax +39 (0) 81 5644415

Giulia Veneziano – Responsabile Ufficio Stampa
Conservatorio di Musica San Pietro a Majella
mail: veneziano.stampamajella@gmail.com

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

18 ottobre, 2016 Posted by | Campania, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Libri, Napoli, Regioni, Sala Martucci, Sale da concerto, Scrittori | , , , , | Lascia un commento

Giovedì 20 ottobre la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti propone “Stravinskij e la grande guerra” con Corrado Augias e i Solisti dell’Ensemble del Sud, diretti dal maestro Marcello Panni

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
Giovedì 20 ottobre 2016, alle ore 21, al Teatro delle Palme (vico Vetriera, 12 – Napoli) per l’Associazione Alessandro Scarlatti il notissimo intellettuale, giornalista e scrittore Corrado Augias sarà protagonista di un intenso concerto/racconto del quale è autore nonché voce recitante in scena.
Sua l’idea di imbastire un emozionante spettacolo sulle note della celebre Histoire du Soldat di Stravinskij, affidata all’esecuzione dei Solisti dell’Ensemble del Sud diretti da Marcello Panni, tra le più prestigiose “bacchette” italiane nel mondo.

E non è la prima volta che il “narratore” Augias si confronta con la scrittura teatrale. Dopo l’esperienza negli anni Sessanta con l’avanguardia teatrale romana, in tempi recenti ha raccontato con successo in pubblico la vita di grandi musicisti come Mozart, Chopin, Debussy, Verdi.
Questa volta la scelta è caduta sulle storie e le vicende della Grande Guerra che fecero da sfondo alla composizione del capolavoro di Stravinskij e di altre brevi partiture scritte in quegli anni tremendi tra il ‘15 e il ‘18.

E in scena parole e musica comporranno un emozionante affresco del tempo e della memoria, affidato per la parte musicale alla direzione di Marcello Panni, compositore e direttore d’orchestra, ospite regolare delle principali istituzioni musicali italiane e dei più importanti teatri lirici internazionali.
“La Storia del Soldato”, fin quando da ragazzo la vidi a Roma diretta dall’autore stesso, è una delle opere di Stravinskij che più amoracconta Panni – : l’ho eseguita almeno un centinaio di volte. Mi è sembrato che per una volta sarebbe stato bello dissociare la musica con il suo effetto lancinante e provocatorio dalla favoletta popolare raccontata pur genialmente da Charles-Ferdinand Ramuz, ma ormai abusata dalle troppe versioni in tutte le salse. Per questo con Corrado Augias abbiamo imbastito un testo che non pretende di essere spettacolo, ma solo di incastrare la musica dell’Histoire e qualche altra composta negli stessi anni in una nuova luce, in un contesto più drammatico. La musica in sé, ci parla della tragedia della guerra, dell’autore isolato e disperato tagliato fuori dal suo paese, privo di risorse, sbalzato dal fasto di Parigi a un borgo svizzero, povero e affamato. Si sente la disperazione di un esule e la nostalgia del proprio paese. l’angoscia della guerra e la speranza di risvegliare la bellezza e l’amore, contro la negatività del Diavolo e della guerra.

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30); 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Giovedì 20 ottobre 2016
Teatro delle Palme – ore 21.00

Programma
“Stravinskij e la grande guerra”

Ensemble del Sud
Stefan Biro, violino
Giuseppe Lillo, contrabasso
Roberto D’Urbano, clarinetto
Dario Catanzano, fagotto
Emilio Mazzotta, cornetta
Giuseppe De Marco, trombone
Francesco Mangialardo, percussioni
Chiara De Quarto, pianoforte

direttore: Marcello Panni

voce narrante: Corrado Augias

Igor Stravinskij (1882 – 1971)
Danza russa per pianoforte solo da Petruska,
3 Pezzi per pianoforte a quattro mani
Marcia del Soldato *
Arietta sul bordo del ruscello *
3 Danze*
Piano-rag-music
Marcia reale *
Tre pezzi per clarinetto solo
Danza del diavolo *
Grande corale*
Danza trionfale del diavolo*

*dalla Grande Suite dell’Histoire du Soldat

Ensemble del Sud
Il gruppo si è costituito nel 2011 nel seno dell’Orchestra Sinfonica Tito Schipa di Lecce su impulso di Marcello Panni, che ne è stato direttore artistico dal 2008 al 2012.
Sulla base dell’organico de “La Storia del Soldato” di Igor Stravinskij (violino, contrabbasso, clarinetto, fagotto, tromba, trombone, percussione) sette prime parti dell’orchestra hanno formato un ensemble per la Musica da Camera, con l’obiettivo di avvicinare un pubblico eterogeneo, con particolare attenzione nei confronti delle giovani generazioni, alternando musica colta, moderna e popolare.
Nel 2011 i 7 solisti hanno debuttato al Teatro Paisiello di Lecce con “La Storia del Soldato” con le coreografie di Toni Candeloro, e in seguito l’hanno portata in tournée a Fés (Marocco) in occasione dell’evento “Incontrifés 2012” nella versione originale francese con l’attrice milanese Anna Nogara.
In questa stessa versione è stato anche incisa dall’Ensemble del Sud per Radiotre a Trento nel luglio 2014 in occasione del centenario dell’inizio della Grande Guerra, in diretta europea .
Nel gennaio 2013 il cantante e attore napoletano Peppe Servillo ha presentato la sua versione in napoletano de La Storia del Soldato con l’ensemble salentino ancora a Lecce presso i Cantieri Teatrali Koreja, e ancora l’Ensemble l’ha presentato in una versione ungherese a Budapest nel 2014.
La versione teatrale de “La Storia del Soldato” nella ormai classica interpretazione di Luigi Maio è già stata rappresentata negli anni scorsi dall’Ensemble del Sud in Puglia a Lecce, Bari (al Petruzzelli), Brindisi e Molfetta, sempre con grande successo.
Nel maggio 2013 l’Ensemble è invitato al festival “Harmonies de Printemps” di Fés per la prima assoluta dei “Popsongs”, trascrizioni da celebri brani lirici e popolari di Marcello Panni scritti appositamente per l’Ensemble.
Lo stesso programma è stato poi ripreso da Radiotre nell’ottobre 2013 nei concerti del Quirinale e trasmesso in diretta.
Lo stesso programma di “Popsongs”è stato riproposto in tournée a Budapest e a Londra nell’ottobre 2013, a Roma all’Università di Tor Vergata nel 2014 e all’Aquila nel 2015.
Nel 2014 ha eseguito a Lecce per il Festival della Notte della Taranta un programma di trascrizioni di Marcello Panni, Francesco Antonioni, Carlo Boccadoro, Marcello Filotei, Mauro Montalbetti dal titolo “Taranta Tarantate” e “Tarantelle” con la partecipazione di Brizio Montinaro come voce recitante, replicate ai cantieri teatrali Koreja nel 2015.

Corrado Augias
Nasce a Roma nel 1935.
All’inizio degli anni Sessanta partecipa al movimento dell’avanguardia teatrale romana con il “Teatro del 101”, diretto da Antonio Calenda; per cui scrive “Direzione Memorie” e “Riflessi di conoscenza”, interpretati da Gigi Proietti.
Torna poi a scrivere ancora per il teatro nel 1984 con “L’Onesto Jago”, messo in scena dal teatro stabile di Genova (regia di Marco Sciaccaluga, con Eros Pagni nel ruolo di Jago).
Durante la carriera di giornalista Corrado Augias ha modo di trascorrere diversi anni all’estero: prima a Parigi e poi a New York; nella grande metropoli statunitense è corrispondente del settimanale “L’Espresso” e del quotidiano “La Repubblica”.
Ha lavorato inoltre come inviato speciale per “Panorama”.
Nel 1968, il giorno 6 giugno, si trova presso l’Hotel Ambassador di Los Angeles quando Robert Kennedy viene assassinato e ne dà in diretta la notizia.
Vive ed è testimone in questi anni del cambiamento epocale che trova il suo culmine nel movimento cosiddetto “del Sessantotto”.
Torna ancora a New York verso la metà degli anni ‘70 per preparare l’ufficio di corrispondenza dagli U.S.A. di “Repubblica”, che sarebbe arrivato in edicola il 14 gennaio 1976.
Augias è autore e conduttore di programmi televisivi di divulgazione culturale, alcuni di buon successo.
In qualità di scrittore giallista, Corrado Augias è autore di una trilogia ambientata nei primi decenni del Novecento e avente come protagonista Giovanni Sperelli (fratellastro di Andrea, protagonista de “Il piacere” di Gabriele D’Annunzio).
Augias scrive inoltre nel 1983 il libro “Giornali e spie. Faccendieri internazionali, giornalisti corrotti e società segrete nell’Italia della grande guerra”, nel quale ricostruisce una vicenda di spionaggio realmente avvenuta nel 1917.
Ha scritto e pubblicato anche alcuni saggi nei quali affronta temi culturali ed artistici approfondendo particolari poco noti relativi alla storia, al costume, ed al fascino di alcune fra le principali metropoli mondiali.
Nel 2006, in collaborazione con il docente bolognese Mauro Pesce, pubblica il libro “Inchiesta su Gesù” nel quale affronta, nella forma di un dialogo fra i due coautori, i molti aspetti più o meno noti della persona e del personaggio centrale della religione cristiana.
Il libro vende molte copie e alimenta molte polemiche tra le comunità cattoliche, tanto che Peter John Ciavarella e Valerio Bernardi a distanza di un anno scrivono un altro libro dal titolo “Una risposta a Inchiesta su Gesù”.
Nella lunga carriera giornalistica, letteraria e televisiva di Corrado Augias, trova spazio anche una parentesi di impegno politico: candidato alle elezioni europee del 1994 come indipendente nelle liste del Partito Democratico della Sinistra, viene eletto deputato al Parlamento europeo, ruolo che ha ricoperto fino al 1999.
Tra i vari riconoscimenti ricevuti in carriera spiccano su tutti l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (2002), il titolo di Cavaliere di Gran Croce (2006) e la Legion d’onore della Repubblica Francese (2007)

Marcello Panni
Compositore e direttore d’orchestra romano, dalla fine degli anni ’70, Marcello Panni è ospite regolare delle principali istituzioni musicali italiane e dei più importanti teatri lirici internazionali, quali l’Opéra di Parigi, il Metropolitan di New York, il Bolshoi di Mosca, la Staatsoper di Vienna, la Deutsche Oper, il Covent Garden, il Liceu di Barcelona.
Oltre alle più note opere di repertorio, Panni ha diretto la prima esecuzione assoluta di “Neither” di Morton Feldman all’Opera di Roma (1976), di “Cristallo di Rocca” di Silvano Bussotti alla Scala di Milano (1983), di “Civil Wars” di Philip Glass all’Opera di Roma (1984) e di “Patto di Sangue” di Matteo d’Amico al Maggio Musicale Fiorentino (2009)
Panni ha composto diverse opere liriche: “Hanjo” per il Maggio Musicale Fiorentino (1994); “Il Giudizio di Paride”, per l’Opera di Bonn (1996), “The Banquet” (Talking about Love), libretto di Kenneth Koch, per l’Opera di Brema (1998) e ripresa più volte in Italia.
Nell’aprile 2005 ha presentato al Teatro San Carlo di Napoli l’opera in due atti “Garibaldi en Sicile”.
Per la cattedrale di Nizza ha scritto nel 2000 una “Missa Brevis”, per il Duomo di Milano nel 2004 il mottetto “Laudate Dominum” e per il Festival di Spoleto 2009 ha composto l’oratorio i due parti “Apokàlypsis” su testo tratto da San Giovanni, registrato da RAI 3, poi ripreso a Milano nella chiesa di San Marco nel maggio 2015 in occasione dell’Expo e ritrasmesso da Sky Classica.
Nel 1994 Marcello Panni è nominato direttore artistico dell’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano e quasi contemporaneamente, direttore musicale dell’Opera di Bonn.
Nel settembre del 1997 assume la carica di direttore musicale dell’Opera e dell’Orchestra Filarmonica di Nizza. Dal 1999-2004 è direttore artistico dell’Accademia Filarmonica Romana.
Nell’autunno 2000 lascia l’Opera di Nizza per ricoprire il posto di consulente artistico al Teatro San Carlo di Napoli che mantiene per due stagioni.
Nel 2003 è stato nominato Accademico di Santa Cecilia.
Dal 2007 al 2009 ha ripreso la direzione artistica dell’Accademia Filarmonica Romana, di cui è attualmente vice presidente.
E’ stato direttore artistico e principale dell’Orchestra Sinfonica Tito Schipa di Lecce dal 2008 al 2012.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

18 ottobre, 2016 Posted by | Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni | , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 17 al 23 ottobre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Mario Persico (1892-1977)

Mario Persico (1892-1977)

Questi gli appuntamenti previsti dal 17 al 23 ottobre 2016:

Lunedì 17 ottobre, alle ore 19.30, presso la Sala S. Antonio del Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore (piazza San Gaetano), per la rassegna Lab-Oratorio, concerto del pianista Pier Carmine Garzillo

Programma

G. F. Händel: Passacaglia HWV 432

F. Chopin: Studio op.10 n. 12

F. Liszt: Polonaise Melancolique S.223/1

S. Thalberg: Tarantella op.75/5

S. Rachmaninov: Étude -tableaux op. 33 n.3

F. Liszt: Totentanz S.525

S. Thalberg: Quartetto da “I Puritani” di Bellini op.70/1

S. Prokofiev: Precipitato, dalla Sonata n.7 op. 83

Costo del biglietto
Intero: 5 Euro
Ridotto Under 26: 3 Euro

_________________________________________________________

Martedì 18 ottobre, alle ore 18.00 (Turno B), con repliche mercoledì 19 ottobre, alle ore 20.00 (Turno M Opera), giovedì 20 ottobre, alle ore 18.00 (Fuori abbonamento), venerdì 21 ottobre, alle ore 20.30 (Turno C / D), sabato 22 ottobre, alle ore 19.00 (Turno M Opera) e domenica 23 ottobre, alle ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2015-2016, allestimento dell’opera Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea su libretto di Arturo Colautti

Direttore: Daniel Oren
Regia: Lorenzo Mariani
Scene: Nicola Rubertelli
Costumi: Giusi Giustino
Luci: Claudio Schmid
Coreografia: Michele Merola

Personaggi e Interpreti

Adriana Lecouvreur: Svetla Vassileva (18, 20 e 22 ottobre) / Barbara Frittoli (19, 21 e 23 Ottobre)
Maurizio: Gustavo Porta (18, 20 e 22 ottobre) / Marcello Giordani (19, 21 e 23 ottobre)
La principessa de Bouillon: Marianne Cornetti (18, 20 e 22 ottobre) / Luciana D’Intino (19, 21 e 23 ottobre)
Il principe de Bouillon, Carlo Striuli
L’abate di Chazeuil, Luca Casalin
Michonnet: Alberto Mastromarino (18, 20 e 22 ottobre) / Alessandro Corbelli (19, 21 e 23 ottobre)
Quinault: Paolo Orecchia
Poisson: Stefano Consolini
Mad.lle Jouvenot: Elena Borin
Mad.lle Dangeville: Giovanna Lanza (18, 20 e 22 ottobre) / Milena Josipovic (19, 21 e 23 Ottobre)

Allestimento del Teatro di San Carlo
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Palco reale: 400 Euro
Intero: da 100 a 25 Euro
Ridotto: da 90 a 20 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

Giovani under 30 /Over 65**
Platea (III settore): 30 Euro
Palchi: 25 Euro

**Anziani over 65 con reddito minimo (come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015) e / o Social Card

Scuole (palchi): 10 Euro
_________________________________________________________

Mercoledì 19 ottobre, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), nell’ambito della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dei pianisti Lidia De Migno ed Enrico Venezia

Programma eseguito da Lidia De Migno

R. Schumann: In der nacht

S. Rachmaninov: Elegia op. 3

E. Granados: Danza spagnola n. 5

Programma eseguito da Enrico Venezia

F. Chopin:
Studio op. 25 n. 7 in do diesis minore
Ballata n. 3 op. 47 in la bemolle maggiore

J. Brahms: Rapsodia op. 79 n. 1 in si minore

F. Liszt: Leggenda n. 2, “S. Francesco di Paola cammina sulle onde”

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 19 ottobre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di Autunno”, “Italiani d’Argentina: Storie e musiche dell’emigrazione” con Elena Buttiero (pianoforte) e Ferdinando Molteni (voce, chitarra e narrazione)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 20 ottobre, alle ore 21.00, al Teatro delle Palme (vico Vetriera, 24), per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’ Ensemble del Sud, diretto da Marcello Panni, con la partecipazione di Corrado Augias (voce recitante) dal titolo “Stravinskij e la grande Guerra”

Programma

Igor Stravinskij
Tre pezzi per pianoforte a quattro mani
Piano Rag-music;
Tre pezzi per clarinetto solo
Grande suite da “L’Histoire du Soldat”

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Venerdì 21 ottobre, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per la X edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Pietro Mascellino

Programma

J. Cabanilles: “Batalla Imperial”

J. S. Bach
Dall’ Orgelbüchlein:
“Vater unser im Himmelreich”BWV  636
“Vom Himmel kam der Engel Schar” BWV 607

Dal Notenbüchlein für Anna Magdalena Bach: “Wer nur den lieben Gott labt walten” BWV 691

Dai Preludi Corali di Kirnberger: “Wer nur den lieben Gott labt walten” BWV 691

Dai Corali Schübler:
“Wachef auf, ruft uns die Stimme” BWV 645
“Meine Seele erhebt den Herren” BWV 648

Dai Corali dell’ Autografo di Lipsia : “Von Gott will ich nicht lassen” BWV 658

Dai Corali del Clavier-Übung (parte III): “Wir glauben all’an einen Gott, Schopfer” BWV 680

M. Dupré: “Jesus console les filles d’Israel qui le suivent”
(Da “Le Chemin de La Croix”: VIII Station)

M. E. Bossi: “Entrée Pontificale” op. 104 n.1

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 21 ottobre, alle ore 20.00, presso il Palazzo dello Spagnolo (v. Vergini, 19), l’Associazione Key Largo propone un aperi-concerto del duo formato dai pianisti Giuseppe Campisi e Aldo de Vero.

In programma musiche di Mozart, Beethoven, Chabrier, Ciaikovskij, Rossini

A seguire un gustoso buffet

Contributo della serata: 20 Euro

Per la prenotazione inviare una mail ad uno dei seguenti indirizzi:
aldodevero1960@gmail.com
pa.devero@gmail.com

oppure telefonare ad uno dei seguenti numeri:
349 533 1581
366 724 8860

_________________________________________________________

Venerdì 21 ottobre, alle ore 20.30, nella Basilica di San Giovanni Maggiore (Rampe di San Giovanni Maggiore 14), concerto inaugurale dell’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti dal titolo con l’Orchestra Scarlatti Young diretta da David Romano (solista al violino) e la partecipazione di Marianna Meroni al cembalo

Programma

A. Vivaldi
Concerto n. 1 in mi maggiore per violino, archi e basso continuo, “La primavera”, RV 269
Concerto n. 2 in sol minore, per violino, archi e basso continuo “L’estate”, RV 315
Concerto n. 3 in fa maggiore per violino, archi e basso continuo, “L’autunno”, RV 293
Concerto n. 4 in fa minore per violino, archi e basso continuo, “L’inverno”, RV 297

(Le “Quattro stagioni”, da “Il cimento dell’armonia e dell’inventione”, op. 8)

Costo del biglietto
Intero: 14 Euro
Ridotto (AMI Scarlatti): 12 Euro

(acquistabile on line su www.azzurroservice.net o presso le sedi dei concerti da un’ora prima dell’inizio)

Abbonamenti all’intera stagione (9 concerti)
Intero: 90 Euro
Ridotto (AMI Scarlatti): 72 Euro

(acquistabili on line o prenotabili a info@nuovaorchestrascarlatti.it con ritiro al botteghino in occasione del primo concerto)
_________________________________________________________

Sabato 22 ottobre, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), nell’ambito della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, allestimento de “La serva padrona” di Pergolesi con la partecipazione del soprano Marilena Ruta (Serpina), del basso Marino Orta (Uberto), di Roberto Gaudino (Vespone, mimo) e della pianista Antonella Cammarota

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 22 ottobre, alle ore 18.30, a Palazzo Venezia (v. Benedetto Croce, 19), l’Associazione PA.VE e il progetto Accademia Musicale Europea dell’Associazione Mousikè, nell’ambito delle celebrazioni tostiane, propongono, con il patrocinio dell’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona, il concerto del soprano Romina Casucci e dei partecipanti del Laboratorio Lirico “TostiLab”

In programma musiche di Francesco Paolo Tosti

Contributo organizzativo: 7 Euro (comprensivo di aperitivo e visita guidata)

Prenotazione obbligatoria
Info: 0815528739
palazzovenezianapoli@gmail.com
www.accademiamusicaleeuropea.com

_________________________________________________________

Sabato 22 ottobre, alle ore 18.30, nel Salone delle Assemblee del Pio Monte della Misericordia (via Tribunali, 253), concerto di beneficenza della pianista Maria Gabriella Mariani a favore della “Lega del Filo d’Oro”.

Programma

M. G. Mariani: brani tratti dal CD “Riflessi” introdotti dal Reading di brevi stralci dal suo recente libro di racconti “ Riflessi – Storia di storie senza storie”

F. Chopin: Sonata op.35 n. 2 in si bemolle minore

Costo del biglietto: 10 Euro

Per informazioni:
081 446944/73
e-mail: segreteria@piomontedellamisericordia.it

_________________________________________________________

Sabato 22 ottobre, alle ore 19.00, presso la Sala S. Antonio del Complesso Monumentale di San Lorenzo (piazza San Gaetano), per la rassegna Lab-Oratorio, concerto del pianista Gianluca Blasio

Programma

Bach-Busoni: Trascrizione dall’originale per organo del corale “Nun komm der heiden heiland” BWV 659

L. van Beethoven: Sonata n. 23 op.57 in fa minore “Appassionata”

F. Schubert: Fantasia, op.15 in do maggiore D 760 “Wanderer”

F. Chopin
6 Preludi dall’op.28
Scherzo n.3 op.39 in do diesis minore

Costo del biglietto
Intero: 5 Euro
Ridotto Under 26: 3 Euro

_________________________________________________________

Sabato 22 ottobre, alle ore 20.30, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), nell’ambito della rassegna “Musica nel Corpo di Napoli”, anteprima della stagione dell’Associazione Musica Libera con il concerto della “Piccola Orchestra Fantasia Napoletana”, formata da Valentina Fusaro e Francesca Curti Giardina (voci), Arianna Onorato (flauto), Alfredo Apuzzo (clarinetto), Luca Liccardi (corno), Giancarlo Sanduzzi (chitarra) e Artan Tauzi (violoncello)

In programma canzoni della tradizione classica napoletana, arrangiate dal maestro Lucio De Feo

Contributo di partecipazione: 7 Euro (comprensivo di degustazione)
_________________________________________________________

Domenica 23 ottobre, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
_________________________________________________________

Domenica 23 ottobre, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, per la III edizione del “Maggio del Pianoforte”, organizzato dall’Associazione Maggio della Musica, concerto di Sára Medková

Programma

J. S. Bach: Suite francese n. 5 in sol maggiore BWV 816

S. Rachmaninov: Preludio in re maggiore op. 23, n. 4

F. Rzewsky: De profundis, Oratorium for Speaking pianist su testo di Oscar Wilde (video: Lukáš Medek)

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 10 Euro

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

16 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Napoli, Palazzo Venezia, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 16 ottobre a Palazzo Zevallos il ciclo dell’Associazione Alessandro Scarlatti “I suoni della storia” chiude con il recital del pianista Francesco Caramiello

locandina-i-suoni-della-storia-2016
Domenica 16 ottobre, alle ore 11.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo, 185 – Napoli) appuntamento conclusivo del ciclo dell’Associazione Alessandro Scarlatti “I suoni della storia” intitolato “1916: Musiche dal naufragio”, dedicato idealmente al centesimo anniversario della scomparsa di Enrique Granados, perito nell’affondamento del piroscafo Sussex durante la Prima Guerra Mondiale.

Il pianista Francesco Caramiello dedica al tema del mare un suggestivo programma di musiche di MacDowell, Grainger, Mompou, Albéniz e Granados, intervallate da poesie di Machado, Guillen e Aleixandre nella interpretazione di Andrea de Goyzueta.

Il concerto è realizzato in collaborazione con la rassegna Piano City Napoli 2016.

Biglietto unico: 5 Euro

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre 2016
Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano – ore 11.30
“I Suoni della Storia” – “1916: Musiche dal naufragio”, nell’anniversario della scomparsa di Enrique Granados

Francesco Caramiello, pianoforte

Programma

Edward MacDowell (1861- 1908): Sea Pieces, op. 55

Percy Grainger (1882-1961): A Bridal Lullaby (1917)

Federico Mompou (1893-1987): Pájaro triste da “Impresiones Intimas”

Isaac Albéniz (1860-1909): Iberia, libro I

Enrique Granados (1867–1916): da Goyescas (1911)
Quejas o la maja y el ruiseñor
El pelele

Francesco Caramiello
francesco-caramielloNato a Napoli nel 1964, è stato allievo per il pianoforte di Vincenzo Vitale, Massimo Bertucci ed Aldo Ciccolini, per la composizione di Bruno Mazzotta.
Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode in pianoforte presso il Conservatorio di Napoli e successivamente si è brillantemente diplomato in Composizione presso il Conservatorio di Avellino.
Vincitore dei concorsi a cattedra di pianoforte principale e complementare, insegna presso il Conservatorio di Avellino.
Ha inciso per le case discografiche ASV, Brilliant, Tactus, Opus 111 per lo piu musiche di Autori italiani fra i quali Giuseppe Martucci e Giovanni Sgambati, del quale ha registrato l’opera integrale.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

13 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Letteratura, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Pianisti, Regioni | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 10 al 16 ottobre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Mario Persico (1892-1977)

Mario Persico (1892-1977)

Questi gli appuntamenti previsti dal 10 al 16 ottobre 2016:

Mercoledì 12 ottobre, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), nell’ambito della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto del soprano Loredana Memoli, del mezzosoprano Maria Gesualdi e del pianista Raimondo Mazzeo.

Programma

W. Gómez: Ave Maria
F. P. Tosti: Segreto
G. Caccini: Ave Maria
G. Donizetti: Tu che voli già spirto beato
P. Mascagni: Son pochi fiori
L. Cherubini: Ahi, che forse ai miei dì
W. A. Mozart: Als Luise
G. Bizet: Habanera
G. Verdi: In solitaria stanza
G. Rossini: Duetto buffo di due gatti

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 12 ottobre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di autunno”, recital del pianista Fiorenzo Pascalucci

Programma

C. Debussy
Estampes
Images, première série

M. Ravel: Gaspard de la Nuit

G. Gershwin: Rhapsody in Blue

Ingresso libero

CONCERTO ANNULLATO CAUSA INDISPONIBILITA’ DEL PIANISTA
_________________________________________________________

Giovedì 13 ottobre, alle ore 20.30, presso Villa Pignatelli, nell’ambito della stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto del gruppo Soqquadro Italiano, formato da Vincenzo Capezzuto (voce), Luciano Orologi (sassofoni), Simone Vallerotonda (tiorba), Claudio Borgianni (regia musicale).

Programma

F. Corbetta: Ciaccona

G. G. Kapsberger: “Già risi”

Gino Paoli: Il cielo in una stanza

E. Radesca da Foggia: Amare, mentre è tempo

Mogol/RobertoSoffici: Non credere

B. Strozzi: Che si può fare

S. Murcia: Cumbè

P. Limiti / O. Rinuccini / M. Nobile / C. Monteverdi: Cantata degli amanti traditi

F. Cavalli: È rimedio al mal d’amore

Anonimo (XVII sec.): Occhi belli

L. Wertmüller / B. Canfora: Mi sei scoppiato dentro al cuore

Costo del biglietto: 5 Euro
(Gratuito per i visitatori in possesso del biglietto del museo)

_________________________________________________________

Giovedì 13 ottobre, alle ore 21.30, presso il Colonnato di Piazza del Plebiscito, per l’inaugurazione di Piano City Napoli 2016, concerto con la partecipazione dei pianisti Iole Barbarini, Francesca Bandiera, Mariano Bellopede, Lorenzo Campese, Dario Candela, Riccardo Caruso, Sara D’Allocco, Cinzia Dato, Dora Dorti, Luigi Gagliardi, Angelo Gala, Carol Gasparri, Ivano Leva, Tania Malatesta, Maria Gabriella Mariani, Patrizio Marrone, Carlo Martiniello, Gennaro Musella, Mimmo Napolitano, Carla Orbinati, Nicola Ormando, Massimo Russo, Antonio Smaldone, Luigi Trivisano, Gabriele Troisi, Fausto Trucillo, Lina Tufano e dell’Orchestra Giovanile D. Cimarosa del Conservatorio di Avellino.
Direttori: Mariano Patti e Roberto Maggio

Programma

Patrizio Marrone: “Riflessioni” per 21 pianoforti in prima esecuzione assoluta

W. A. Mozart: Lodron-Konzert, concerto per 3 pianoforti e orchestra (Rielaborazione per 4 pianoforti)

A. Vivaldi – J. S. Bach: Concerto per 4 pianoforti e orchestra BWV 1065

Ingresso libero
_________________________________________________________

Piano City Napoli 2016
Venerdì 14 – domenica 16 ottobre
Programma completo:
http://www.pianocitynapoli.it/2016/doc/Programma_Piano_City_Napoli_2016.pdf?js_status=js_is_on

_________________________________________________________

Venerdì 14 ottobre, alle ore 18.00, nella Chiesa di Santa Caterina da Siena (v. Santa Caterina da Siena, 38), nell’ambito della stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, “Il cantiere della voce”, concerto degli allievi della masterclass di Sara Mingardo, accompagnati da Pierfrancesco Borrelli (cembalo e pianoforte)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 14 ottobre, alle ore 19.00, sulla scalinata di Palazzo dello Spagnolo (v. Vergini, 19), nell’ambito di Piano City Napoli 2016, concerto di Andreas Kern, ideatore di Piano City

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 14 ottobre, alle ore 21.30, presso il colonnato di Piazza Plebiscito, nell’ambito di Piano City Napoli 2016, Adam Rudolph dirigerà in prima assoluta una Conduction (improvvisazione guidata da un Direttore) per 9 pianoforti, celesta e clavicembalo con la partecipazione dei pianisti Francesco D’Errico, Armanda Desidery, Franco Piccinno, Francesco Lombardi, Ciro Longobardi, Roberto Durante, Lucio D’Amato e dei percussionisti Marco Fazzari e Paolo Bianconcini

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 15 ottobre, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), nell’ambito della rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto del pianista Antonio Gomena

Programma

W. A. Mozart: Sonata n. 3 K 281

F. Liszt: Funérailles

F. Chopin: Fantasia op. 49

S. Prokofiev: Sonata n. 3 op. 28

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 15 ottobre, alle ore 19.00, presso il Complesso Conventuale Santa Maria Regina Coeli (vico San Gaudioso, 2), l’Associazione Trabaci e le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret propongono “Vespro in musica a Santa Maria Regina Coeli”, con la partecipazione del soprano Francesco Divito, del mezzosoprano Rosa Montano e dell’Ensemble “Le Musiche da Camera”, formato da Egidio Mastrominico (maestro di concerto e violino primo), Federico Valerio (violino II), Giorgio Bottiglioni (viola), Leonardo Massa (violoncello), Debora Capitanio (clavicembalo)

Programma

A. Speranza: “Regina Coeli”

J. S. Bach: Aria (dalla Suite n. 3 in re maggiore BWV 1068)

G. B. Pergolesi: “Salve Regina” in la minore a voce sola con violini °

N. Porpora: “Salve Regina” in re maggiore ad alto solo con strumenti *

G. F. Haendel:
“Ombra mai fu”, Aria di Serse dal “Serse”
“Lascia ch’io pianga”, Aria di Almirena dal “Rinaldo”

G. Latilla: “Salve Regina” a due con strumenti *

° Trascrizione moderna a cura di Maurizio Machella
*Trascrizioni moderne a cura di Egidio Mastrominico

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 15 ottobre, alle ore 20.00, nel Complesso monumentale di San Paolo Maggiore (piazza San Gaetano, 76), nell’ambito di Piano City Napoli 2016, concerto di Francesco Nastro e Nello Mallardo

Programma

J. S. Bach: Running, dalla “Corrente” della Suite in sol minore BWV 808

Johannes Brahms: Danze ungheresi n. 1. 2, 4 e 5

Franz Liszt: Sogno d’amore, da Liebesträume n. 3

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 15 ottobre, alle ore 20.30, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), nell’ambito di Musica nel Corpo di Napoli dal ’600 a oggi, concerto dal titolo Partenopeincanto, con la partecipazione di Francesca Curti Giardina (voce), Salvatore D’ Esposito (chitarra), Gennaro Cardone (mandolino)

In programma canzoni e melodie tradizionali napoletane di varie epoche

Costo del biglietto: 5 Euro (biglietto comprensivo di degustazione)
_________________________________________________________

Sabato 15 ottobre, alle ore 20.30, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (v. Riviera di Chiaia, 254), nell’ambito di Piano City Napoli 2016, per la stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto dal titolo “Non solo due…Mani. Una originale proposta di Gabriele Ottaiano per due pianoforti a 24 mani”, con la partecipazione dei pianisti Giuseppe Aprea, Rosario Ariosto, Francesco Capozzi, Lorenzo Corrado, Giuseppe Leone, Lorenzo Pascucci, Luca Scognamiglio, Emily Previte, Antonella Giovannelli, Giosuè Salzillo, Angela Nocera, Cipriani Antonello

Programma

Capriccio Napoletano
Caleidoscopio Napoletano
Danza arcaica
Tarantella Scumbinata
Medialuna
Time Flow
Mozartiana
Bolero

Costo del biglietto
Intero: 10 Euro
Ridotto (under 30/over 60, Soci Fai, Feltrinelli e ArteCard: 7 Euro

Biglietti disponibili sul circuito online azzurroservice.net o al botteghino mezz’ora prima del concerto
_________________________________________________________

Sabato 15 ottobre, alle ore 21.00, sulla scala di Montesanto, nell’ambito di Piano City Napoli 2016, in collaborazione con il Quartiere Intelligente
concerto di Ramin Bahrami

Programma

J. S. Bach
Partita n. 1 in si bemolle maggiore BWV 825
Partita n. 2 in do minore BWV 826
Partita n. 6 in mi minore BWV 830

In caso di maltempo il concerto si terrà nella Basilica di S. Paolo Maggiore a Piazza S. Gaetano
_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, per la III edizione del “Maggio del Pianoforte”, concerto di Davide Scarabottolo

Programma

W. A. Mozart: Sonata in fa maggiore K. 332

C. Debussy: Pour le piano, suite per pianoforte

F. Schubert: Improvviso in si bemolle maggiore op. 142 n. 3

F. Liszt: Rhapsodie espagnole, S. 254

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 10 Euro

_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre, alle ore 11.30, presso Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per il ciclo “I suoni della storia 1916 – Musiche dal naufragio”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, in collaborazione con Piano City Napoli 2016, concerto del pianista Francesco Caramiello.

Programma

E. MacDowell: Sea Pieces, op. 55

P. Grainger: A Bridal Lullaby

F. Mompou: Pájaro triste, da “Impresiones Intimas”

I. Albéniz: Iberia, libro I

Enrique Granados
Quejas o la maja y el ruiseñor
El pelele

(da Goyescas, op. 11)

Costo del biglietto: 5 Euro
_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre, alle ore 11.30, al Teatro Bellini (v. Conte di Ruvo, 14), per l’apertura della stagione musicale 2016-2017, organizzata dall’Associazione Napolinova, concerto dell’Orchestra Giovanile Napolinova, diretta da Luca Bagagli, con la partecipazione del violinista Franco Mezzena

Programma

F. Mendelssohn-Bartholdy: Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64

L. Van Beethoven: Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore op. 60

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 8 Euro

Abbonamento alla stagione
Intero: 65 Euro
Ridotto: 50 Euro

Per info e prenotazioni: botteghino@teatrobellini.it
_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre, alle ore 17.00 (Turno A), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2015-2016, allestimento dell’opera Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea su libretto di Arturo Colautti

Direttore: Daniel Oren
Regia: Lorenzo Mariani
Scene: Nicola Rubertelli
Costumi: Giusi Giustino
Luci: Claudio Schmid
Coreografia: Michele Merola

Personaggi ed Interpreti

Adriana Lecouvreur: Barbara Frittoli
Maurizio: Marcello Giordani
La principessa de Bouillon: Luciana D’Intino
Il principe de Bouillon: Carlo Striuli
L’abate di Chazeuil: Luca Casalin
Michonnet: Alessandro Corbelli
Quinault: Paolo Orecchia
Poisson: Stefano Consolini
Mad.lle Jouvenot: Elena Borin
Mad.lle Dangeville: Milena Josipovic

Allestimento del Teatro di San Carlo
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Palco reale: 400 Euro
Intero: da 120 a 30 Euro
Ridotto: da 110 a 25 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

Giovani under 30 /Over 65**
Platea (III settore): 50 Euro
Palchi: 40 Euro

**Anziani over 65 con reddito minimo (come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015) e / o Social Card
_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), nell’ambito della II edizione dell’Ottobre Organistico Francescano, organizzato dall’Associazione Trabaci, concerto del Coro “Beata Virgo Maria”, diretto da Elena Scala, e degli organisti Cinzia Martone e Mauro Castaldo

In programma musiche di Wesley, Dupuis, Stanley e canti della tradizione francescana

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 16 ottobre, alle ore 21.30, nel Chiostro di S. Caterina a Formiello (piazza Enrico de Nicola, 49), nell’ambito di Piano City Napoli 2016, concerto di Enrico Pieranunzi

Ingresso libero
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

9 ottobre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Ensemble da camera, Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Le musiche da camera, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Teatri, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: