MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Lo spettacolo di Susanna Canessa “Duets…in the movies” esordisce al “Clubino” con grande successo

Duets in the movies - 18 gennaio
Nell’accogliente sede dell’Associazione culturale “Il Clubino”, situata nel cuore del quartiere napoletano del Vomero, ha fatto il suo esordio “Duets …in the movies”, spettacolo ideato da Susanna Canessa.
Si tratta del capitolo più recente, legato ad un progetto che la nota musicista e folksinger sta portando avanti da diverso tempo, avvalendosi della preziosa collaborazione della cantante Monica Doglione, e di un organico strumentale variabile, spesso affidato alle percussioni del giovane Luca Guida.
In programma, come indicava il titolo, brani tratti da alcune colonne sonore originali, alternati a pezzi concepiti per altri contesti e adattati solo in un secondo momento all’ambito cinematografico, ai quali facevano da sfondo, alle spalle dei musicisti, immagini collegate ai diversi motivi proposti.
Apertura con Diamonds and Rust, motivo che Joan Baez dedicò a Bob Dylan nel 1975, in ricordo della loro turbolenta relazione.
Dylan lo utilizzò nel suo docufilm autobiografico “Renaldo and Clara” (1978), ispirato al francese Les enfants du Paradis del francese Marcel Carné.
Il successivo “The Rose” (1979), di Amanda McBroon, apparteneva all’omonimo film di Mark Ridell, dedicato alla vita ed alla tragica fine della rockstar Janis Joplin, mentre dalla tradizione folcloristica messicana proveniva La Llorona, una triste leggenda diffusa in tutto il continente americano, utilizzata da Julie Tymor nel film “Frida” (2002), dedicato all’intensa biografia della pittrice Frida Kahlo.
Era poi la volta di un trittico di celeberrimi motivi, No llores for me Argentina, Somewhere over the Rainbow e Here’s to you.
Il primo proveniva dal musical “Evita” di Andrew Lloyd Webber, su testi di Tim Rice, adattato da Alan Parker per il grande schermo nel 1996 e portato al successo da Madonna, che ricopriva il ruolo di Eva Perón, mentre il secondo, scritto da Arlen e Harburg nel 1939 per “Il mago di Oz” di Victor Fleming, era cantato da Judy Garland.
Infine, Here’s to you, che Joan Baez ha contribuito a diffondere, composta nel 1971 da Ennio Morricone per “Sacco e Vanzetti” di Giuliano Montaldo, film che rievocava le figure dei due anarchici italiani, emigrati negli USA, dove furono condannati a morte per un delitto mai commesso.
A seguire abbiamo avuto una breve digressione, con la canzone di protesta contro la guerra Day after Tomorrow, del cantautore statunitense Tom Waits, che Susanna Canessa propone solitamente in un altro suo spettacolo di successo intitolato “Stop the War”.
Ritorno al cinema con altri due brani, prestati ad altrettante colonne sonore, Make you feel my love di Bob Dylan, dall’album Time Out of Mind (1997), che Forest Whitaker ha inserito fra i motivi di “Hope Floats” (in Italia “Ricominciare a vivere”), affidandolo al cantante Garth Brooks, e Todo Cambia del cileno Julio Numhauser, fra i cavalli di battaglia di Mercedes Sosa, contenuto in “Habemus Papam” di Nanni Moretti.
Un dittico al di fuori del tema della serata con It’s so easy (to Fall in Love) di Buddy Holly, ripreso poi da Linda Ronstadt, e God is God di Steve Earle, ha preceduto il gran finale che, per tradizione, Susanna Canessa dedica al brano Gracias a la vida, testamento spirituale della poetessa e cantante cilena Violeta Parra, che rientrava anche nella tematica del concerto in quanto presente nella colonna sonora de “Le fate ignoranti” di Ferzan Ozpetek.
Per quanto riguarda gli interpreti, Susanna Canessa e Monica Doglione sono ormai giunte ad un affiatamento straordinario, frutto di elevata bravura e lunghissima frequentazione, abbinate ad una voglia di approfondire continuamente i vari generi legati alla musica tradizionale ed alla canzone d’autore, che le ha portate alla padronanza di un vastissimo repertorio, grazie al quale sono in grado di concepire proposte di grande interesse ed intensità.
Relativamente a Luca Guida, il percussionista risulta inserito perfettamente nel meccanismo ed in forte sintonia con il duo, per cui il suo apporto rappresenta un valore aggiunto per la ottima riuscita dello spettacolo.
Pubblico attento e partecipe, che ha gradito moltissimo il concerto, chiedendo a gran voce il bis, ed è stato accontentato, prima con un medley rivolto alla produzione di Bob Dylan, poi con You’re aging well della cantautrice statunitense Dar Williams, dedicato alle lotte per l’emancipazione femminile, ed infine con il video costruito sulle note e sulla vicenda descritta in Caleb Meyer, ballata a tinte fosche di Gillian Welch e David Rawlings, dove la protagonista, dopo aver ucciso l’uomo che voleva approfittare di lei, viene perseguitata dal suo fantasma.
In conclusione una serata piacevole, caratterizzata anche da due momenti gastronomici, a conferma della bontà delle scelte operate da Piera Cimmino, vera anima del “Clubino”, un’associazione culturale nel vero senso della parola, considerando le numerose attività proposte (concerti, reading, serate di degustazione, presentazione di libri e, appena partita, anche l’edizione 2014 di un’iniziativa unica nel suo genere come il Laboratorio di scrittura comica e umoristica “Achille Campanile”, affidato a Pino Imperatore ed Edgardo Bellini), che si sta ritagliando uno spazio meritato nel tessuto sociale del Vomero, quartiere piuttosto ricco economicamente, ma abbastanza povero di iniziative artistiche.

Annunci

31 gennaio, 2014 Posted by | Campania, Canto, Chitarristi, Concerti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , , | Lascia un commento

Fine mese intenso per l’Orchestra giovanile del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino

Orchestra giovanile del Conservatorio di Avellino

Orchestra giovanile del Conservatorio di Avellino

L’Orchestra Giovanile del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, diretta dal M° Carmine Santaniello, terrà giovedì 30 gennaio, alle ore 20.00, presso la Collegiata S. Giovanni Battista di Angri (SA) un concerto dal titolo “Il ‘900 racconta il ‘700”, organizzato dall’Associazione Euterpe, che sarà replicato venerdì 31 gennaio, alle ore 19.00, nella Chiesa di S. Maria di Costantinopoli ad Avellino

In programma musiche di Ravel, Grieg, Farkas, Respighi

L’Orchestra ha recentemente partecipato alla messa in scena del balletto Il lago dei cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij rappresentata al Teatro Gesualdo di Avellino contribuendo al successo di uno spettacolo che è stato molto apprezzato dal pubblico avellinese.
Soddisfatti per l’attività che i giovani da loro preparati e seguiti stanno svolgendo, sono proprio i tutor che da un anno, supportati dalla bravura dei ragazzi, che con passione entusiasmo e studio stanno raggiungendo risultati sempre migliori, si impegnano in modo encomiabile per dare vita a un vivaio di musicisti già padroni del palco.
In questo modo l’attività del Conservatorio Cimarosa si apre anche all’esterno in modo istituzionale, accompagnando i giovani nella crescita artistica e fornendo loro sufficienti strumenti per affrontare il difficile mondo della professione musicale
_______________________________________

Programma

M. Ravel: Pavane pour une infante défunte (trascr. per soli archi)

E. Grieg: Peer Gynt, suite n. 1 op. 46 (trascr. per soli archi)

F. Farkas: Partita all’ungaresca

O. Respighi: Antiche arie e danze per liuto, suite n.1 (trascr. per soli archi)

Orchestra giovanile del conservatorio di Avellino
Andres Alguacil, Shaady Mucciolo, Maria Carmela Li Pizzi, Clelia Romano, Luisa Gaeta, Beatrice Stefania Gargiulo, Marco Guida, Lorena Massaro, Ilaria Venuto, Alessio Troisi, Tania Ortolano, Vincenzo Aurilio, Michela Carotenuto, Pasquale Vaccaro, Francesca De Martino (violini);
Adrian Dvoracek, Nicola Giordano, Valentina Grasso, Giulia Romano, Simona Liguori, Francesca Scognamiglio (viole);
Roberta Di Giacomo, Severo Aurilio (violoncelli);
Giuseppe Diego Nocito (contrabbasso).

Tutor: M° Pietro Calzolari, M° Patrizia Maggio, M° Simone Basso
Direttore d’Orchestra: M° Carmine Santaniello

________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

27 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Culturale e Musicale “Euterpe” di Angri, Associazioni Musicali, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Prima del concerto, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 27 gennaio al 2 febbraio 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

S. Alfonso Maria de' Liguori

S. Alfonso Maria de’ Liguori

Questi gli appuntamenti previsti dal 27 gennaio al 2 febbraio 2014:

Lunedì 27 gennaio, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per la Stagione Sinfonica 2013-14, concerto in occasione della “Giornata della Memoria”, con la partecipazione del Coro, del Coro di voci bianche (direttrice Stefania Rinaldi) e di strumenti solisti del San Carlo, diretti da Salvatore Caputo

Programma

L. Delibes: Missa Brevis in sol minore per voci bianche e pianoforte

Giacomo Puccini: Requiem per coro, organo e viola in memoria di Giuseppe Verdi

Marco Taralli: Piccolo Stabat Mater, per soli, coro e due pianoforti

L. Bernstein: Chichester Psalms, per voce bianca, soli, coro, organo, pianoforte, arpa e percussioni

Costo del biglietto

Intero: da 38 a 20 Euro
Ridotto: da 36 a 18 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 16 Euro
Giovani under 18 (palchi laterali): 12 Euro

_________________________________________________________

Lunedì 27 gennaio, alle ore 19.00, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (piazza San Pasquale), nell’ambito della stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, in occasione della “Giornata della Memoria”, concerto del Coro della Pietà de’ Turchini, diretto da Davide Troìa, con la partecipazione degli organisti Emanuele Cardi e Luigi Del Prete

Programma

G. Fauré:
Messe basse
Ave Verum, op. 65
Requiem in re minore, op. 48

Ingresso libero
_________________________________________________________

Lunedì 27 gennaio, alle ore 20.00, al Museo Nitsch (vico lungo Pontecorvo 29/d), serata di celebrazione per i venti anni di Dissonanzen, in collaborazione con la Fondazione Morra, presentazione del box di cinque cd dell’etichetta milanese Die Schachtel e curata da Ciro Longobardi e Tommaso Rossi e concerto con la partecipazione di Daniela del Monaco (contralto), Tommaso Rossi e Gianni Trovalusci (flauti), Marco Sannini (tromba), Daniele Colombo (violino), Marco Vitali e Federico Odling (violoncello), Marco Cappelli (chitarra), Ciro Longobardi e Francesco D’Errico (pianoforte), Alessandra Petitti (danza).

In programma brani di John Cage, Bruno Maderna, Cathy Berberian, Erwin Schulhoff, Franco Evangelisti, Hans Werner Henze, Gene Pritsker, Cole Porter, Morton Feldman, Giacinto Scelsi, improvvisazioni a cura dell’Ensemble Dissonanzen

Ingresso libero
_________________________________________________________

Martedì 28 gennaio, alle ore 20.30 (fuori abbonamento), con replica mercoledì 29 gennaio, alle ore 19.00 (fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2013-2014, allestimento dell’opera “Il Barbiere di Siviglia”, di Gioachino Rossini

Direttore*: Bruno Campanella
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Filippo Crivelli
Scene: Emanuele Luzzati
Costumi: Santuzza Calì

*Maurizio Agostini (29 gennaio)
Regista collaboratore: Mariano Bauduin

Personaggi ed interpreti

Bartolo: Filippo Morace (28 gennaio) / Bruno De Simone (29 gennaio)
Figaro: Sergio Vitale (28 gennaio) / Mario Cassio (29 gennaio)
Rosina: Géraldine Chauvet (28 gennaio) / Elena Belfiore (29 gennaio)
Conte d’Almaviva: René Barbera (28 gennaio) / Philippe Talbot (29 gennaio)
Don Basilio: Roberto Scandiuzzi
Berta: Marta Calcaterra (28 gennaio) / Marilena Laurenza (29 gennaio)
Fiorello: Francesco Verna
Ambrogio: Mario Brancaccio

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 29 gennaio, alle ore 18.00, presso la Feltrinelli Libri e Musica (via S. Caterina a Chiaia, 23, angolo piazza dei Martiri), presentazione del cd della Dynamic “Si suona a Napoli!”, rivolto ai concerti per flauto di autori napoletani del Settecento, inciso dall’Ensemble Le Musiche da Camera”, diretto da Egidio Mastrominico, con Renata Cataldi flauto solista.

Intervengono: Danilo Prefumo (direttore artistico della casa discografica Dynamic) e i musicologi Paologiovanni Maione, Pasquale Scialò e Francesca Seller

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 29 gennaio, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (Piazza Carità, 6), per i Pomeriggi in Concerto di Napolinova, recital del duo formato da Valentina Varriale (soprano) e Bernadette Grana (pianoforte)

In programma musiche di Verdi, Bellini, Puccini

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Giovedì 30 gennaio, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del Quartetto Casals con la partecipazione del violoncellista Pieter Wispelwey

Programma

J. Crisostomo de Arriaga: Quartetto in mi bemolle maggiore n. 3

L. Boccherini: Quintetto in do maggiore G 324 “La musica notturna nelle strade di Madrid”

J. Turina: Oración del torero

L. Boccherini: Quintetto in mi maggiore G 275

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

_________________________________________________________

Venerdì 31 gennaio, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per l’inaugurazione dell’ VIII edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del trio formato da Rosa Montano (mezzosoprano), Paolo Rigliari (sassofono) e Mauro Castaldo (organo)

Programma

J. Stanley: Trumpet Voluntary (sax e organo)

W. Byrd: Pavana (sax e organo)

H. Purcell: Trumpet Tune in re maggiore (sax e organo)

M. Duruflé: “Pie Jesu” (dal Requiem op. 9) (mezzosoprano, sax e organo)

J. S. Bach: Arioso (sax e organo) (dal concerto in fa minore per cembalo)

A. Vivaldi: “Domine Deus” (mezzosoprano, sax e organo)

A. Marcello: Adagio (sax e organo)

G. F. Händel
“Ave Maria” (mezzosoprano e organo)
Sonata in sol minore op.1 n.6 (sax e organo)
“O mio Signor” (mezzosoprano e organo)

E. Bozza: Aria (sax e organo)

W. A. Mozart: “Laudate Dominum” (mezzosoprano, sax e organo)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 31 gennaio, alle ore 20.30, nella chiesa di San Giovanni Maggiore (rampe San Giovanni Maggiore) per la rassegna “Il Venerdì c’è musica in Basilica!”, concerto del MelisMandolin Quartet, formato da Salvatore Della Vecchia e Carla Senese (mandolini), Marcello Smigliante Gentile (mandola) e Riccardo Del Prete (chitarra)

In programma musiche di Pergolesi, Vivaldi, Bizet, de Falla, Rossini

Ingresso a offerta libera
_________________________________________________________

Sabato 1 febbraio, alle ore 20.30 (Turno S), con replica domenica 2 febbraio, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2013-2014, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretto da Han Na Chang, con la partecipazione del violoncellista Lynn Harrel

Programma

C. Debussy: Prelude à l’après-midi d’un faune

C. Saint-Saëns: Concerto n. 1 in la minore per violoncello e orchestra op. 33

R. Strauss: Vita d’Eroe (Ein Heldenleben) poema sinfonico, op. 40

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 26 Euro
Ridotto: da 56 a 24 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro
Giovani under 18 (palchi laterali): 15 Euro

________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

26 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Concerti, Italia, Le musiche da camera, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Presentazione del Presidio di Libera Chiaia, Posillipo, San Ferdinando e sottoscrizione del “Patto di Legalità”

indexIl Presidio di Libera Chiaia, Posillipo, San Ferdinando, nel porgere i nostri migliori auguri per l’anno appena cominciato, presenta l’evento pubblico di sottoscrizione del
“ Patto di Legalità ”
giovedì 30 gennaio 2014, alle ore 17.30
presso il PAN Palazzo delle Arti di Napoli
Via dei Mille – Palazzo Roccella – Napoli.
Parteciperanno alla manifestazione le autorità, le parrocchie, gli istituti scolastici, gli ordini professionali, le associazioni e tutti i cittadini impegnati nel contrasto alle mafie e ad ogni forma di illegalità.
Il Presidio sarà intitolato a Fabio De Pandi e a Maurizio Estate, vittime innocenti della criminalità.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

26 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Napoli, Regioni | , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 25 e domenica 26 gennaio Salerno celebra la “Giornata della Memoria” con una serie di manifestazioni culturali

Locandina Giornata della Memoria 2014 V Municipalità
Sabato 25 e Domenica 26 gennaio verrà celebrata la Giornata della Memoria in Sant’Apollonia e presso lo Spazio Ribush Art.Tre: con parole e canti la Salerno non violenta proverà a riaccendere il motore dell’anima.
S’inizierà alle ore 20 del sabato (Ingresso Libero), tra le antiche pietre di Sant’ Apollonia, con una lunga serata composta di tre frammenti: Oltre il Silenzio, un contenitore di parole, musica e visioni, al quale apporteranno il proprio contributo Martino Brucale, Alfonso Conte, Pasquale De Cristofaro, Alessandro Ferrentino, Antonio Giordano, Costabile Guariglia, Andrea Manzi, Eduardo Scotti, Michela Pecoraro, Erminia Pellecchia, Beatrice Rago, Mariella Rocco ed Ernesto Scelza.
Cuore della serata sarà la presentazione del volume di Grazia Di Veroli “La scala della Morte – Mario Limetani da Venezia a Roma, via Mauthausen” pubblicato proprio in occasione del 70° anniversario della deportazione romana del 4 gennaio dalla Marlin Editore.
Andrea Manzi e l’autrice, intavoleranno un dialogo con la partecipazione del pubblico intorno alla storia, quella di Mario Limentani deportato a Mauthausen.
Rastrellato nelle vie di Roma nella seconda metà del dicembre 1943, mentre la resistenza romana è attiva contro l’occupante tedesco, Limentani viene portato in questura ed è riconosciuto come ebreo.
Inizia da lì il suo calvario. A differenza degli altri ebrei catturati dopo la razzia del 16 ottobre 1943, avrà come prima e unica destinazione il Lager di Mauthausen e i suoi sottocampi, dove rimane prigioniero per circa un anno e mezzo.
Il primo impatto di Limentani con Mauthausen sono le percosse, perché ebreo; subito dopo, la babele delle lingue parlate nel campo, la fame e, soprattutto, il ricordo indelebile della “scala della morte”: 186 gradini da salire giorno dopo giorno, ora dopo ora, con un masso di granito sulle spalle.
Una pena questa che Dante nella sua Commedia assegna ai superbi nella prima cornice del Purgatorio e che i deportati in questo campo madre, messo un po’ da parte nell’immaginario comune della Shoa, che va subito ad Auschwitz, hanno dovuto scontare pregando il loro Dio, sacrificandosi per l’idea di “percorrere una strada comune: quella della libertà indispensabile di tutti i popoli, del rispetto reciproco, della collaborazione nella grande opera di costruzione di un mondo nuovo, libero, giusto per tutti”(dal giuramento di Mauthausen).
I deportati che entravano in Mauthausen impattavano per prima cosa il “Muro del pianto”, sarcastico richiamo a quello sacro di Gerusalemme, dove i prigionieri subivano le prime violenze dalle SS.
Era situato immediatamente a destra di chi entrava, oggi ricoperto di lapidi commemorative.
Qui i deportati appena arrivati subivano le prime bastonature se si opponevano all’espropriazione di tutti i loro beni.
Orologi, anelli, valute e preziosi di ogni tipo dovevano essere gettati in una buca indicata loro dalle SS.
La serata, organizzata dal neo-nato Studio Apollonia, in collaborazione con Aned IT, Associazione Daltrocanto, Bottega San Lazzaro, Museo dello Sbarco e Salerno Capitale, Fornace Falcone, Senza Periferie e Arcigay Salerno, si concluderà con un’azione performativa durante la quale verrà innalzato un Muro d’amore, contro quel Muro, contro ogni differenza, contro ogni indifferenza , contro la guerra in cui è l’Uomo, la sua storia, il suo essere ad essere negato.
Il 26 gennaio ci ritroveremo, alle ore 20 (Ingresso Libero) in Vicolo San Bonosio, 7 presso lo Spazio Ribush dell’Associazione Art.Tre, dove Dario Riccardi e Marilina De Caro daranno vita ad una lettura scenica di “Se questo è un Uomo”, un testo, tratto dal libro-testimonianza di Primo Levi, rielaborato ed integrato da Corradino Pellecchia, che dà voce ad una miriade di personaggi, simili a dannati danteschi che si aggirano nel lager, privi di ogni parvenza umana, ridotti a pura entità numerica, messi alla prova da una metodica ed efficace volontà di annientamento e vuole offrire una riflessione generale, senza ipocrisia e senza nessuna edulcorazione, una riflessione generale sul problema capitale.

L’ufficio stampa Studio Sant’Apollonia
Olga Chieffi
cell.:347/8814172

23 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Campania, Italia, Letteratura, Libri, Musica, Poesia, Regioni, Salerno | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 20 al 26 gennaio 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

S. Alfonso Maria de' Liguori

S. Alfonso Maria de’ Liguori

Questi gli appuntamenti previsti dal 20 al 26 gennaio 2014:

Martedì 21 gennaio, alle ore 20.30 (Turno C), con replica mercoledì 22 gennaio, alle ore 19.00 (fuori abbonamento) e giovedì 23 gennaio, alle ore 18.00 (fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2013-2014, allestimento dell’opera “Il Barbiere di Siviglia”, di Gioachino Rossini

Direttore*: Bruno Campanella
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Filippo Crivelli
Scene: Emanuele Luzzati
Costumi: Santuzza Calì

*Maurizio Agostini (22 gennaio)
Regista collaboratore: Mariano Bauduin

Personaggi ed interpreti

Bartolo: Bruno De Simone (21 e 23 gennaio 2014) / Filippo Morace (22 gennaio)
Figaro: Simone Alberghini (21 e 23 gennaio) / Sergio Vitale (22 gennaio 2014)
Rosina: Marianna Pizzolato (21 gennaio) / Géraldine Chauvet (22 gennaio 2014) / Elena Belfiore (23 gennaio)
Conte d’Almaviva: Edgardo Rocha (21 gennaio) / René Barbera (22 gennaio) / Philippe Talbot (23 gennaio)
Don Basilio: Ugo Guagliardo
Berta: Marta Calcaterra (21 e 23 gennaio) / Marilena Laurenza (22 gennaio)
Fiorello: Francesco Verna

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Giovedì 23 gennaio, alle ore 18.00, presso la Feltrinelli Libri e Musica (via S. Caterina a Chiaia, 23, angolo piazza dei Martiri), concerto del duo formato da Giuseppe Del Plato (chitarra) e Angelo Ruggieri (flauto), in occasione della presentazione dell’album “Riflessi di luce – I nuovi compositori della Via del Grano”

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 23 gennaio, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del pianista Orazio Sciortino.

Programma

F. Mendelssohn-Bartholdy: Fantasia in fa diesis minore, op. 28 “Sonate écossaise”

J. Brahms: Sette fantasie op. 116

O. Sciortino: Sur le tombeau de Pergolesi, epigramma quasi una fantasia (2013)

A. Skrjabin: Fantasia op. 28

F. Liszt: Après une lecture de Dante, Fantasia quasi sonata

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

_________________________________________________________

Venerdì 24 gennaio, alle ore 20.30, nella chiesa di San Giovanni Maggiore (rampe San Giovanni Maggiore) per la rassegna “Il Venerdì c’è musica in Basilica!”, concerto del Quintetto Novecento, formato da Marilú Grieco (flauto), Umberto D’Angelo (oboe), Arturo Viola (clarinetto), Luca Martingano (corno) e Antonello Capone (fagotto)

In programma musiche di Cambini, Müller, Debussy,Ibert

Ingresso a offerta libera
_________________________________________________________

Sabato 25 gennaio, alle ore 20.30 (Turno S), con replica domenica 26 gennaio, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2013-2014, concerto dell’Orchestra e del Coro femminile del Teatro di San Carlo, diretti da Paul Goodwin con la partecipazione del pianista Yefim Bronfman

Programma

L. v. Beethoven: Concerto n. 4 in sol maggiore per pianoforte e orchestra, op. 58

F. Mendelssohn-Bartholdy: Sogno di una notte di mezza estate, musiche di scena per soli, coro femminile e orchestra op. 61

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 26 Euro
Ridotto: da 56 a 24 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro
Giovani under 18 (palchi laterali): 15 Euro

_________________________________________________________

Domenica 26 gennaio, alle ore 11.30, nell’Auditorium del Museo Duca di Martina (v. A. Falcone, 171), per la rassegna “Concerti in Villa Floridiana”, organizzata dall’Associazione Golfo Mistico, concerto del Maurizio Di Fulvio Trio, formato da Maurizio Di Fulvio (chitarra), Ivano Sabatini (contrabbasso) e Walter Caratelli (percussioni)

In programma brani di musica classica di autori statunitensi e sudamericani

Costo del biglietto

Intero con visita guidata al Museo dopo il concerto: 13 Euro
Intero senza visita: 10 Euro

_________________________________________________________

Domenica 26 gennaio, alle ore 19.00, nella Chiesa di Santa Caterina da Siena (via Santa Caterina da Siena, 38), nell’ambito della stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, concerto del Quartetto Gagliano, formato da Carlo Dumont, Carlo Coppola (violini), Paolo Di Lorenzo (viola) e Raffaele Sorrentino (violoncello)

Programma

J. N. Wendt: Trascrizione per quartetto d’archi di brani tratti dall’opera Don Giovanni di Mozart

Costo del biglietto

Intero: 10 Euro
Ridotto (over 60, under 30, Artecard e Feltrinelli Card): 7 Euro

________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

19 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Teatro San Carlo | , , , , | Lascia un commento

Venerdì 17 gennaio recital di Aldo Ciccolini al Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino

Aldo Ciccolini ad Avellino
Venerdì 17 gennaio, alle ore 19.00, presso il Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, avremo la possibilità di ascoltare Aldo Ciccolini in un recital pianistico.
Ancora riecheggiano le note di quella stupenda performance tenuta davanti a 1200 spettatori – di cui la maggior parte giovani – al Gesualdo in occasione dell’appuntamento del Quarantennale dell’Istituto musicale dedicato al maestro che, italiano di nascita, è poi divenuto cittadino francese, trovando fama e successo fuori dalla sua terra.
Ancora ci commuove la generosità di un uomo che ha reso indimenticabili le pagine più belle di compositori francesi, come Debussy e Ravel e che ancora oggi riesce a sorprendere per l’amore che mette nelle sue esecuzioni e nell’insegnamento ai giovani.
In questi giorni sta regalando senza risparmiarsi consigli e indirizzi che determineranno certamente il futuro di alcuni partecipanti.
Gli allievi del Conservatorio che stanno partecipando alla Masterclass con le loro esecuzioni, pendono dalle labbra del maestro di cui avvertono la bravura e di cui apprezzano l’enorme pazienza.

Per contatti
Ufficio Stampa
3935837525
________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

16 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Concerti, Concorsi pianistici, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Regioni | | Lascia un commento

Sabato 18 gennaio 2014 “Duets…in the movies” di Susanna Canessa e Monica Doglione al “Clubino”

Duets in the movies
Sabato 18 gennaio, alle ore 21.00, presso “Il Clubino” (Via Luca Giordano, 73 – Napoli), DUETS…in the movies! di Susanna Canessa e Monica Doglione con Luca Guida alle percussioni
“Duets…in the movies” è una nuova ricerca musicale di Susanna Canessa, accompagnata da Monica Doglione (voce), dove le Storie, che nell’immaginario vengono da sempre attribuite all’amore, qui sono raccontate attraverso brani intensi ed appartenenti al cinema internazionale.
In pellicole ricercate come: Frida, Habemus Papam, Il mago di Oz, Evita, Le Fate ignoranti, Renaldo and Clara, Sacco e Vanzetti (film del 1971) sono presenti brani come La Llorona, Todo cambia, Somewhere over the rainbow, Diamond and rust, Don’t cry for me Argentina e la splendida ballata di Joan Baez Here’s to you.
E’ uno spettacolo che presenta e fa immaginare una girandola di personaggi che amano, ognuno con la sua storia che si aggancia e dà forma ad altre storie: d’amore, di abbandono, di illusione, di sogni, di felicità.
L’elemento caratterizzante per le interpreti e per lo spettacolo stesso è proprio il significato del titolo Duets: un’attenta elaborazione corale e un intreccio curioso e divertente delle voci, degli arrangiamenti e dei racconti.
E’ alle donne che hanno amato davvero che è dedicato il racconto di questo breve spettacolo, alle donne che hanno sfidato tutto, alla loro tenacia, al loro coraggio, alla loro storia. Di Vita.
Video proiezione a cura di Susanna Canessa

Seguirà cena buffet!
Contributo 15 Euro
Prenotazione obbligatoria: 08119534230/3281019922

Vai all’Evento Facebook

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

13 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Canto, Concerti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 13 al 19 gennaio 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

S. Alfonso Maria de' Liguori

S. Alfonso Maria de’ Liguori

Questi gli appuntamenti previsti dal 13 al 19 gennaio 2014:

Lunedì 13 gennaio, alle ore 18.00, nell’Auditorium dell’Instituto Cervantes (v. Nazario Sauro, 23), in collaborazione con l’Associazione Amici del San Carlo, in occasione dell’allestimento de “Il Barbiere di Siviglia”, conversazione su “Rossini e la Spagna” di Sergio Ragni.

L’incontro sarà curato da Massimo Lo Iacono.

Ingresso libero
_________________________________________________________

Martedì 14 gennaio, alle ore 20.30 (Turno A), con replica mercoledì 15 gennaio, alle ore 18.00 (Fuori abbonamento); giovedì 16 gennaio, alle ore 18.00 (Turno B); venerdì 17 gennaio, alle ore 20.30 (Fuori abbonamento); sabato 18 gennaio, alle ore 19.00 (Turno D) e domenica 19 gennaio, alle ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2013-2014, allestimento dell’opera “Il Barbiere di Siviglia”, di Gioachino Rossini su libretto di Cesare Sterbini.

Direttore: Bruno Campanella / Maurizio Agostini (15, 17, 19 gennaio)
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Filippo Crivelli
Scene: Emanuele Luzzati
Costumi: Santuzza Calì
Regista collaboratore: Mariano Bauduin

Personaggi ed interpreti

Bartolo: Bruno De Simone (14, 16, 18 gennaio) / Filippo Morace (15, 17, 19 gennaio)
Figaro: Simone Alberghini (14, 16, 18 gennaio / Mario Cassi (15, 17, 19 gennaio)
Rosina: Marianna Pizzolato (14, 16, 18 gennaio) / Géraldine Chauvet (15, 17, 19 gennaio)
Conte d’Almaviva: Edgardo Rocha (14, 16, 18 gennaio 2014) / René Barbera (15, 17, 19 gennaio)
Don Basilio: Roberto Scandiuzzi (14, 17, 18, 19 gennaio) / Ugo Guagliardo (15, 16 gennaio)
Berta: Marta Calcaterra (14, 16, 18 gennaio 2014) / Marilena Laurenza (15, 17, 19 gennaio)
Fiorello: Francesco Verna

Costo del biglietto

Turno A
Intero: da 160 a 50 Euro
Ridotto: da 140 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

Altri turni e serate fuori abbonamento
Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 15 gennaio, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’Esperion XXI, diretto da Jordi Savall, con la partecipazione di Aram Movsisyan (canto), Georgi Minassyan e Haig Sarikouyoumdjan (duduk), Gaguik Mouradian (Kamancha).

In programma musica della tradizione armena

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

_________________________________________________________

Venerdì 17 gennaio, alle ore 20.30, Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185) nell’ambito della stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, concerto dell’Ensemble “Concerto de’ Cavalieri”, diretto da Marcello Di Lisa, con la partecipazione del mezzosoprano Giuseppina Bridelli

Programma

L. Vinci
Arie di Emira dal “Siroe”
Benché s’asconda
Vedeste mai sul prato

A. Scarlatti: Concerto grosso n. 3 in fa maggiore

F. Feo
Arie di Viriate dal “Siface”
Viriate, che pensi?
Sordi numi
Tu mi vorresti misera

A. Scarlatti: Concerto grosso n. 1 in fa minore

D. Sarro
Arie di Didone dalla “Didone”
Non ha ragione, ingrato
D’ogni amator la fede

A. Scarlatti: Concerto grosso n. 2 in do minore

Nicola Porpora
Arie di Angelica dall’ “Angelica”
Io dico all’antro addio
Costante e fedele

Costo del biglietto: 10 euro
_________________________________________________________

Venerdì 17 gennaio, alle ore 20.30, nella chiesa di San Giovanni Maggiore (rampe San Giovanni Maggiore) per la rassegna “Il Venerdì c’è musica in Basilica!”, concerto del Retratos Guitar Duo, formato da Marco Caiazza e Ronnie Petrucciano

In programma musiche di Sakamoto, Corea, Rodrigo, Gnattali, Piazzolla

Ingresso a offerta libera
_________________________________________________________

Sabato 18 gennaio, alle ore 18.30, presso la chiesa della Resurrezione a Chiaia (v. Chiaia, 152), l’Associazione Napolinova, nell’ambito della rassegna “I Concerti di Chiaia”, propone il concerto del quartetto formato da Valeria Iannone (flauto), Francesca Cecere (violino), Francesca Scognamiglio (viola) e Thomas Brian Rizzo (violoncello).

In programma i quartetti per flauto e archi di Mozart

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Sabato 18 gennaio, alle ore 21.00, presso “Il Clubino” (v. Luca Giordano, 73), serata dal titolo “Duets… in the Movies” con la partecipazione di Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce) e Luca Guida (percussioni)

In programma musiche da film

Prenotazione obbligatoria ai seguenti numeri:
08119534230/3281019922

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

12 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Cantanti, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Italia, Monica Doglione, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Sale da concerto, Susanna Canessa, Teatro San Carlo | , , , , , | Lascia un commento

Da mercoledì 15 a sabato 18 gennaio il pianista Aldo Ciccolini torna ad Avellino per i giovani del conservatorio Cimarosa

Aldo Ciccolini
Il M° Aldo Ciccolini sarà ospite del Conservatorio D. Cimarosa di Avellino da mercoledì 15 gennaio a sabato 18 gennaio.
La Masterclass, a titolo gratuito, è dedicata esclusivamente agli Allievi dei Corsi Superiori Ordinamentali, agli Allievi di I e II Livello, ai Docenti.
Un’ occasione da non perdere per chi ha la fortuna di frequentare il Conservatorio di Avellino.
Infatti, l’Istituto offre ai suoi studenti, oltre che ai docenti, la possibilità di incontrare il maestro Aldo Ciccolini, di proporre le proprie esecuzioni e di avere dal grande pianista, che vive da anni in Francia, consigli utili per intraprendere una carriera nella musica.
Ciccolini, che è stato recentemente insignito del prestigioso premio alla carriera IMCA 2013, riservato a coloro che si sono distinti in vari settori della cultura, sarà ospite del Cimarosa dal 15 al 18 gennaio per una Masterclass, durante la quale tratterà di tecnica pianistica e dedicherà il suo tempo alla crescita dei talenti del nostro istituto musicale.
Dall’alto della sua esperienza musicale e della sua età, colui che viene definito dall’enciclopedia Treccani “uno dei massimi interpreti della sua generazione, soprattutto per la musica francese”, scoprendosi portato per la formazione dei giovani musicisti, durante gli anni di docenza al Conservatorio di Parigi, preferisce incontrare le nuove leve direttamente e parlare con loro, mostrando la generosità che contraddistingue la sua storia umana e la sua carriera artistica.
Durante un’intervista concessa quest’anno alla Fondazione Verdi in occasione della premiazione dell’Imca, Ciccolini diceva riferendosi ai giovani: “Sono preoccupato per il loro avvenire perché per loro è diventato molto complicato trovare una strada, ma le nuove generazioni fanno sperare in una rinascita e io sono molto fiducioso. Lo sono più che trenta anni fa”.
Poi lanciava loro un messaggio: “Abbiate fiducia in voi stessi perché non possiamo sperare se non abbiamo fiducia nelle nostre forze”.
E a noi: “Siate entusiasti quando vedete un giovane sulla pedana perché molto probabilmente ha paura!”.

“Incontro con Aldo Ciccolini” è il titolo scelto per la Masterclass cui il direttore del Conservatorio Carmine Santaniello teneva molto e che il maestro Ciccolini si era impegnato a regalare all’istituto quando fu ad Avellino per i festeggiamenti del Quarantennale del Cimarosa.
Dopo quell’occasione, il maestro, che è di origini napoletane, ha dichiarato di aver conservato un ricordo indelebile dell’accoglienza calorosa che la città di Avellino gli aveva riservato al Teatro Gesualdo, dove aveva eseguito un memorabile concerto.
Fu allora che un teatro pieno di giovani venuti ad ascoltare il grande pianista chiamò per ben cinque volte al bis il maestro che non si rifiutò mai di tornare sul palco per deliziare il pubblico.
Sembrava che né la platea né la galleria volessero terminare quella stupenda serata.

Entusiasta e onorato per l’arrivo di Ciccolini ad Avellino il vice direttore del Conservatorio Antonio Di Palma ha commentato l’evento in questo modo “Aldo Ciccolini sarà con noi per avvicinare i giovani non solo sul piano tecnico, ma permettendo loro di esprimere il proprio pensiero e di eseguire i propri brani per ottenere un consiglio, un parere, un indirizzo; inoltre risponderà, nei quattro giorni di incontro, a tutte le loro domande. Ma noi, in Conservatorio, siamo particolarmente contenti dell’onore che il maestro ha voluto farci della sua presenza che, oltre a portarci un’autorevole testimonianza artistica, ci porta la sua signorilità, il suo stile e la sua grande umanità. Nonostante, o forse grazie, ai suoi 88 anni, Ciccolini conserva un particolare carisma che si riversa su chi lo incontra attraverso una grande umiltà”.

A riguardo il direttore del Conservatorio Carmine Santaniello ha dichiarato: “Il nostro Conservatorio è stato più volte onorato della presenza di grandi artisti che hanno, attraverso una ricca e produttiva serie di appuntamenti di questo tipo, portato un valore aggiunto a quello che è il lavoro dei nostri docenti, perché i giovani che escono dall’Istituto avellinese abbiano qualche possibilità in più di farsi strada nella professione. Abbiamo incontrato in passato artisti del calibro del chitarrista Aniello Desiderio, della pianista Laura De Fusco e altri grandi musicisti. Oggi abbiamo l’occasione di avere un ospite di fama internazionale, conosciuto per la sua bellissima storia professionale e per la sua indiscussa bravura e ne siamo felici. Che questa, insieme alle altre occasioni di incontro con la cultura musicale che stiamo attuando per i nostri giovani, sia di aiuto per loro soprattutto in un momento difficile come questo”.

Ufficio Stampa
3935837525

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

10 gennaio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Pianisti, Regioni | , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: