MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Enoch Arden,melologo di Strauss per l’Associazione “A.Scarlatti”

spiaggia

10 luglio 2008, ore 19,30

l’Associazione “Alessandro Scarlatti” di Napoli

per la Rassegna

“Voci nel chiostro”

Chiesa di San Marcellino e Festo

presenta

ENOCH ARDEN

Melologo per pianoforte e voce recitante, op. 38
Musica di Richard Strauss, testo di Alfred Tennyson
Elaborazione per violoncello e pianoforte di Gaetano Panariello
Traduzione italiana e adattamento di Bruno Cagli

con

Duo “Jacqueline du Pré”

Susanna Canessa, violoncello – Natale Palena, pianoforte

Annie Pempinello, voce recitante

“Nato dalla penna del più illustre dei poeti vittoriani, Enoch Arden fu pubblicato come poema in versi nel 1864, riscuotendo subito tale successo da divenire un vero best seller. R. Strauss lo riprese alla fine del secolo nella traduzione tedesca di A. Strodtmann per farne una suggestiva recitazione per voce sola e pianoforte (“melologo”, in italiano; “Melodrama”, o “Monodrama”, in tedesco).
La prima rappresentazione avvenne nel Mathildensaal di Monaco il 24 marzo 1897, al piano lo stesso Strauss, con Ernst von Possart, famoso attore, amico di Strauss e dedicatario dell’opera, nel ruolo di narratore. Il successo trionfale rinfocolò l’interesse (peraltro mai sopito) per Enoch Arden, e fece sì che per altri quarant’anni lo stesso soggetto venisse riproposto a più riprese da vari compositori e librettisti nei teatri europei. (Nella sola Germania fra il 1864 e il 1914 se ne pubblicarono dodici diverse traduzioni).

Enoch Arden: Il soggetto
Racconto commovente e dolcissimo, Enoch Arden narra la storia di tre fanciulli, Enoch (“un rude figlio di marinaio reso orfano da un naufragio”), Philipp (“il figlio unico del mugnaio”), ed Annie (“la ragazzina più graziosa nel piccolo porto”) che spesso giocano insieme sulla spiaggia tra i relitti portati dal mare. Divenuti adolescenti Enoch e Philipp s’innamorano di Annie. Ella a Philipp preferisce Enoch – divenuto a sua volta marinaio – e lo sposa. Un giorno però Enoch s’imbarca per un lungo viaggio… Ne nasce una bellissima storia, semplice, dai contorni netti ma interiormente travagliata, con uno schietto sapore di leggenda.

L’arte sofisticata di Tennyson (definito il più grande word painter della letteratura inglese) allestisce per l’ascoltatore una regia di immagini e di simboli che, affacciandosi morbidamente dal tessuto della trama si snodano con efficacia avvolgente attraverso un ritmo che ha la naturalezza di una sapiente sceneggiatura. Sullo sfondo il mare, col suo muggito inquietante e ossessivo, fa da cornice alle vicende dei protagonisti e incarna la natura profonda, ineluttabile, dei sentimenti e del destino.” (Presentazione a cura di Pietro De Luigi)

Annunci

6 luglio, 2008 Posted by | Agenda Eventi, Annie Pempinello, Art, Arte, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Attori e attrici, Campania, Compositori, Concerti, Gaetano Panariello, Italia, Music, Musica, Musica da camera, Napoli, Poesia, Rassegne, Regioni, Susanna Canessa, Teatro, Violoncellisti | | Lascia un commento

Interessante Laboratorio teatrale dell’Associazione Kulturscio’k

Quattro volte all’anno ,kulturscio’k offre un programma intensivo di laboratori per 15-20 allievi.I Laboratori offrono uno studio approfondito del processo collaborativo nella creazione di progetti teatrali,di scrittura ,di regia,di produzione,con improvvisazioni,esercizi,analisi del testo,che incoraggiano il lavoro di gruppo .Le classi terminano con una presentazione informale.

Gli Istruttori saranno esperti del settore e giovani artisti con specifica intenzione di sviluppare nuovi progetti.
associazione kulturscio’k attiva a roma,napoli,torino,

kultursciok@gmail.com

Si comincia a fine luglio 2008 ,orientativamente dal 21 al 29 luglio con :

Merve taskan,regista, insegna teatro alla new york university e al lee strasberg institute,lavora tra istanbul e new york ,dove si e’ laureata all’ACTORS STUDIO nel 2006
Alessia Siniscalchi , attrice, coordina performance per festival e teatri, recita per diversi gruppi e case editrici, fondatrice di kulturscio’k ensamble, associazione culturale che riunisce diverse collaborazioni finalizzate alla conoscenza di forme espressive nuove,di testi originali ,alla scrittura ed alla creazione in genere.anche alessia si e’ laureata in recitazione all actors studio nel 2005,unica italiana ad aver vinto una borsa di studio ed un grant triennale .

Forti dell’esperienza registica,attoriale e di insegnamento acquisita a new york,alessia e merve si riuniscono con un progetto di laboratorio di quindici giorni ,che idealmente avra’ luogo a fine luglio,a napoli,in spazio da definire.
Il lavoro verra’ diviso in
1)improvvisazioni ed esercizi di apertura e conoscenza .
2)lavoro di analisi sul testo,lavoro sulla parola e sul corpo coordinato o distaccato dalla stessa.energia e ascolto.espressivita’ proiezione di se stessi e della voce.
3)costruzione di scene e sviluppo  idee per possibile messinscena.

presentazione aperta al pubblico di tre giorni

Il workshop sara’ in inglese ed in italiano, non necessaria conoscenza perfetta .
Costo del lavoro: 200 euro ,con automatica iscrizione all’associazione kulturscio’k
Durata:giorni 15 di cui tre conclusivi con presentazione aperta al pubblico

Info: kultursciok@gmail.com

http://www.myspace.com/kulturscio

2 luglio, 2008 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Italia, Napoli, Regioni, Registi, Teatro, USA | | Lascia un commento

Avellino, “All’ombra del castello”,Rassegna del Conservatorio “D. Cimarosa”

“ALL’OMBRA DEL CASTELLO”
2 luglio – 15 luglio

Dopo la brillante partecipazione al “Maggio dei Monumenti” di Napoli e al Leuciana Festival, Il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino ha continuato la sua inarrestabile produzione, promossa sempre all’insegna della varietà e della qualità, attivando di seguito, nel capoluogo irpino, ancora due importanti Rassegne, giunte entrambe alla loro terza edizione.

Infatti appena spenti gli echi, ed il successo, del “Il Cimento dell’Armonia e dell’Invenzione” , ciclo di concerti che punta alla riscoperta di pagine esemplari ed originali del repertorio classico e barocco, ecco già pronta al nastro di partenza una nuova avvincente proposta musicale, oramai altrettanto ben nota e celebrata, offerta dalla Rassegna denominata “All’ombra del Castello”.

Essa si prefigura, nel suo intento programmatico, come una breve stagione, adatta ad un calendario più estivo e per questo ritagliata su repertori ben godibili, con formazioni e stili adeguati ad una cornice all’aperto.

Cinque appuntamenti, animati da artisti di chiara rinomanza, singolarmente ben caratterizzati, per diversità di generi, di forma, di organico, capaci di offrire una vasta panoramica passando dal Jazz e dall’omaggio ai 50 anni della canzone “Volare” (Cimarosa Sing Orchestra), alla rivisitazione della grande tradizione popolare (Gli Aedi in Concerto), alla straordinaria “Lucia” di Donizetti (allestimento interamente curato dal M° Pasquale Tizzani, con la regia di Marilena Gatti), ai magnifici repertori destinati a particolari famiglie strumentali (“Percussione Solo”, “Orchestra di fiati”). Un viaggio sonoro eterogeneo dunque, con culture ed epoche a confronto che comunque di diritto si iscrivono, nella grande parabola della storia musicale.

I Concerti

Mercoledì 2 luglio 2008 – ore 20.00
Arena all’aperto del Conservatorio Cimarosa
“CIMAROSA SWING ORCHESTRA”
direttore: Salvatore Santaniello
Nella prima parte brani dal repertorio jazzistico classico
con musiche di Jimmy Mundy, Alfred Newman, Edgar
Sampson, Glenn Miller, Duke Ellington
Nella seconda parte un omaggio ai 50 anni di “Volare”,
e su questa scia altri 6 brani presentati a San Remo e
portati al successo da artisti quali: Feliciano,W. Pickett,
L. Armstrong.

Lunedì 7 luglio 2008 – ore 20.00
Auditorium del Conservatorio Cimarosa
“LUCIA DI LAMMERMOOR”
Dramma tragico in due parti di Salvatore Cammarano
Musica di Gaetano Donizetti
Maestro concertatore e direttore, scene e costumi
Pasquale Tizzani
Regia
Marilena Gatti
Maestro collaboratore
Ernesto Pulignano

Mercoledì 9 luglio 2008 ore 20.00
Arena all’aperto del Conservatorio Cimarosa
“PERCUSSIONE SOLO”
Marcello Buonomo • Anna Maria Corduas • Nicola
Finelli • Maurizio Maggiore • Marco Romano •
Tonino Romano • Andrea Stipa
presenta: Tina Di Natale

Venerdì 11 luglio 2008 ore 20.00
Arena all’aperto del Conservatorio Cimarosa
“GLI AEDI IN CONCERTO”
Profumi musicali di Napoli
Marina Bruno, voce, tammorre
Giuseppe Parisi, voce, tammorre
Filippo Staiano, flauti
Massimo Della Rocca, voce, chitarra e mandolino
Giuseppe Di Capua, pianoforte digitale
Pasquale Benincasa, percussioni
Ivana Pisacreta, violoncello

Martedì 15 luglio 2008 ore 20.00
Arena all’aperto del Conservatorio Cimarosa
ORCHESTRA DI FIATI
DEL CONSERVATORIO CIMAROSA

direttore: Paolo Ciacci
Musiche di Abbate, Ingo, Alise, Bartolucci, Mancusi, Vitale

1 luglio, 2008 Posted by | Agenda Eventi, All'ombra del castello, Arte, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Rassegne, Regioni | Lascia un commento

Ciccolini chiude il Festival di musica da camera

Giovedì 3 luglio, ore 21
Teatro Mercadante

Aldo Ciccolini

“Tra le due guerre”

Il celebre pianista chiuderà l’edizione 2008 del Festival di Musica da Camera Napoli-Città Unesco promosso dall’Assessore ai Beni Culturali della Provincia di Napoli, Antonella Basilico, e organizzato dal Centro Italiano di Musica da Camera con l’Associazione Mario Pilati.
“Tra le due guerre” è il titolo dello straordinario concerto che il Maestro Ciccolini, uno dei più grandi pianisti della nostra epoca, offrirà al pubblico. Con lui sul palco uno dei suoi allievi, Dario Candela con il Circolo Artistico Ensemble (Luca Iovine clarinetto, Giuseppe Carotenuto e Nicola Marino violino, Fabio Catania viola e Manuela Albano violoncello).
Ricco e coinvolgente il programma della serata, tutto dedicato a musiche di Achille Longo e Mario Pilati. Con Dario Candela al pianoforte si ascolteranno “La burla del Pievano Arlotto” e “One step da concerto per pianoforte” di Longo, “Inquiétude per clarinetto e pianoforte” e “Quintetto in Re per due violini, viola, violoncello e pianoforte” di Pilati.
Nella seconda parte del concerto sarà protagonista il pianoforte di Aldo Ciccolini con “Bagattelle” di Pilati e “Quintetto per due violini, viola, violoncello e pianoforte” di Longo.
Al termine del concerto a Napoli del Maestro Ciccolini, gli sarà conferito con cerimonia solenne il premio “Pilati” per la sua carriera pianistica internazionale.
Il Festival di Musica da Camera Napoli città-Unesco è stato organizzato con il contributo dell’Assessorato ai Beni Culturali della Provincia di Napoli e il patrocinio degli Assessorati ai Grandi Eventi e alla Cultura del Comune di Napoli
PER INFORMAZIONI
Tel. 081 5519188 fax 081 19579288
info@ilcircoloartistico.com; http://www.ilcircoloartistico.com
Palazzo Carafa di Maddaloni, via Maddaloni 6.

1 luglio, 2008 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Campania, Centro italiano di musica da camera, Concerti, Italia, Music, Musica, Musica da camera, Napoli, Palazzo Carafa di Maddaloni, Pianisti, Regioni | | Lascia un commento