MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Venerdì 1 febbraio il “Cupid’s Catalogue Tour” dell’arpista Cecilia a Villa di Donato


Sul palco arpa, percussioni e un pittoresco equipaggiamento collaterale: giunge così al pubblico di Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli), venerdì 1 febbraio 2019, alle ore 20.30, il Cupid’s Catalogue Tour, il tour di Cecilia, arpista contemporanea che ha incantando con le sue sonorità sognanti e moderne al tempo stesso il pubblico italiano.
Con il suo tour l’artista presenta al pubblico il suo ultimo lavoro discografico “Cupid’s Catalogue”, pubblicato con l’etichetta discografica “Qui Base Luna”.
Saranno eseguite le 10 canzoni d’amore che compongono il nuovo album, popolate da piante, piratesse e paesaggi invernali, ma anche i successi di “Guest”, il primo disco uscito nel 2015, che portò l’artista torinese in un tour di più di 200 concerti in meno di 2 anni.
Ed è proprio con “Guest”, nel 2015, che decolla la carriera di Cecilia.
Nello stesso anno è opening act ufficiale del tour estivo di Niccolò Fabi, mentre scrive il tema di “6 Bianca”, prima serie teatrale prodotta dal Teatro Stabile di Torino per la regia di Serena Sinigaglia, da un’idea di Stephen Amidon (con cui scriverà l’adattamento in inglese della stessa canzone).
Sempre nello stesso anno è in Danimarca, per lo spettacolo “Ord Mellem Rum” della compagnia Cantabile 2 e, nel 2017, in Portogallo per “Misterios Antigos” di Teatro Korazon (Los Angeles).
Negli anni partecipa a festival prestigiosi, quali Carroponte di Milano prima delle CocoRosie, Tavagnasco prima di Francesco De Gregori, Suoni di Marca prima di Maria Gadu, Lake Festival prima di Suzanne Vega e molti altri.
Nel 2016 nasce, insieme a Carlot-ta, il progetto “Doppelganger”, spin off di entrambe le cantautrici dal quale prendono vita due brani inediti e un tour di più di 40 concerti sino alla primavera del 2017. Nel 2017 scavalca le Alpi e suona in Danimarca, Estonia, Finlandia e Inghilterra.
Viene poi chiamata da Max Gazzè a partecipare con lui al Festival Di Sanremo 2018 come arpista.
A seguito di questa esperienza inizia un tour che la porta nell’estate del 2018 in più di 20 venue molto prestigiose.
Il 2019 si apre con la pubblicazione di “Cupid’s Catalogue”, suo secondo disco di inediti.
Sul palco con Cecilia, Alan Brunetta, polistrumentista, che si destreggerà tra batteria, percussioni, synth e vari strumenti.
Un concerto nuovo, durante il quale Cecilia proporrà le canzoni di “Cupid’s Catalogue”, di “Guest” e alcune sorprese.

Come consuetudine, al concerto seguirà una cena, offerta ai gentili ospiti della casa.
Per l’occasione saranno serviti pizzelle e paste cresciute, strozzapreti lardiati, zuppa di patate, broccoletti e pomodori secchi e le immancabili graffette calde.

Si ringrazia lo sponsor “Fratelli Setaro” – pastificio a lavorazione tradizionale.

Live in Villa di Donato – Stagione 2018/19
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

Posto unico: 25 euro
Ridotto: 15 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB: Nella Piazza Sant’Eframo Vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
Mail: info@villadidonato.it
Web: www.villadidonato.it
Fb: https://www.facebook.com/villadidonato/
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

31 gennaio, 2019 Posted by | Arpisti, Campania, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , | Lascia un commento

Cechov fa male! In scena dal 7 al 10 febbraio al Teatro Elicantropo

d0a4c00d-c8cd-4871-92b5-8a780f0c4f87.jpgDal 7 al 10 febbraio 2019 presso il “Teatro Elicantropo” di Napoli andrà in scena lo spettacolo:
“Cechov fa male! Sincopi, deliqui, infarti e altri mancamenti”
di e con Sergio Basile e con Claudia Natale ed Elisa Sfameli. Lo spettacolo, prodotto da “Fondamenta” e dall’Associazione “Imprenditori di Sogni” in occasione dei suoi dieci anni di attività.

È una grande storia di Amore e di Teatro che indaga il rapporto tra Arte e Potere.
A Mosca nel 1939 vengono convocati presso gli uffici del Glavrepertkom, organo istituito da Stalin per il controllo delle rappresentazioni teatrali, gli attori Serghiej Kozinkov e sua moglie Varvara Ozolin, per fornire chiarimenti circa un loro progetto su Anton Cechov, autore guardato con diffidenza dai fautori del “realismo socialista”.
“Cechov fa male!”, titolo meditato dal celebre monologo cecoviano “Il tabacco fa male”, vuole raccontare, in questa epoca distratta in cui il Teatro sembra aver smarrito il suo ruolo guida nella formazione delle coscienze, quanto invece esso sia importante.

Cechov fa male!
dal 7 al 10 febbraio 2019 – ore 21 (Domenica ore 18,00)
TEATRO ELICANTROPO
Vico Gerolomini, 3 Napoli
www.teatroelicantropo.com
Prenotazione obbligatoria 081296640 – 3491925942
Posto unico 10€

imprenditoridisogni@libero.itwww.imprenditoridisogni.com

30 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Attori e attrici, Campania, Claudia Natale, Cultura, Napoli, Teatri | , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 28 gennaio al 3 febbraio 2019

Ugo Ràpalo (1914-2003)

Questi gli appuntamenti previsti dal 28 gennaio al 3 febbraio 2019:

Lunedì 28 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale (piazza Museo, 19), per la terza edizione del Festival del Barocco Napoletano, concerto dell’ Ensemble “Accademia Reale”, formato da Roberta Andalò e Angela Luglio (soprani), Giovanni Borrelli (violino barocco di concerto), Isabella Parmiciano (violino barocco), Carmine Matino (viola barocca), Francesco Scalzo (violoncello barocco), Michele Del Canto (contrabbasso), Tina Soldi (clavicembalo)

Programma

Alessandro Scarlatti
Quella pace gradita, cantata per soprano, 2 violini e basso continuo
Bella madre dei fiori, cantata per soprano, 2 violini e basso continuo
Sinfonia / Concerto grosso in fa maggiore per 2 violini, viola, violoncello e basso continuo
Mitissime, dulcissime, mottetto per due soprani, 2 violini e basso continuo

Ingresso libero
______________________________________________________________

Lunedì 28 gennaio, alle ore 20.00, presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli (Palazzo Serra di Cassano – v. Monte di Dio, 14), per il secondo appuntamento con il X Festival di Musica da Camera, concerto del duo formato da Matteo Fossi (pianoforte) e Alberto Maria Ruta (violino)

Programma

L. van Beethoven
Sonata n.1 in re maggiore op.12, n.1
Sonata n.2 in la maggiore op.12, n.2
Sonata n.9 in la maggiore op.47
“a Kreutzer”

Contributo: 10 Euro

Per informazioni e prenotazioni:
334 8200807 oppure 081 5585739

______________________________________________________________

Lunedì 28 gennaio, alle ore 20.30, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio), per l’inaugurazione della rassegna Max 70, concerto del Quartetto Adorno, formato da Edoardo Zosi (violino), Liù Pelliciari (violino), Benedetta Bucci (viola) e Danilo Squitieri (violoncello)

Programma

L. van Beethoven: Quartetto per archi n. 11 in fa minore, op. 95 “Serioso”

C. Debussy: Quartetto per archi in sol minore, op. 10, L 91

Posto unico: 30 euro
Abbonamento MAX 70 (7 concerti): 180 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

______________________________________________________________

Mercoledì 30 gennaio, alle ore 18.00, presso la Feltrinelli Libri e Musica (via Santa Caterina a Chiaia, 23), l’Associazione Scarlatti, in collaborazione con il Goethe Institut, nell’ambito di “Scarlatti Presenta”, Napoli 1725, propone un incontro con Antonio Florio e Dinko Fabris, moderato da Tommaso Rossi, incentrato sulla serenata Marc’Antonio e Cleopatra di Johann Adolf Hasse, che sarà eseguita dalla Cappella Neapolitana il 31 gennaio al teatro Sannazaro

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 31 gennaio, alle ore 17.00, nella Sala Martucci del Conservatorio, nell’ambito delle attività della Fondazione Pietà de’ Turchini, verrà presentato il volume “Le stagioni di Niccolò Jommelli”, a cura di Maria Ida Biggi, Francesco Cotticelli, Paologiovanni Maione e Iskrena Yordanova, pubblicato dalla Turchini Edizioni.

Programma musicale

N. Jommelli: “Quei moti che senti”, da “La Betulia liberata”
Jin Youki, tenore

N. Jommelli: “Chi vuol comprar”, da “L’uccellatrice”
Virginia Magliacano, soprano

N. Jommelli: “V’ho capito occhi furbetti”, da “L’uccellatrice”
Alessandro Romano, tenore

Franco Pareti, pianoforte

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 31 gennaio, alle ore 18.30, al Museo del Corallo Ascione (piazzetta Matilde Serao, 19 – adiacenze Galleria Umberto I), presentazione del nuovo cd del pianista Mario Merola rivolto alle Sonate di Domenico Scarlatti.

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 31 gennaio, alle ore 20.30, al Teatro Sannazaro (v. Chiaia, 157), per la stagione 2018-2019 della Associazione Alessandro Scarlatti, concerto della Cappella Neapolitana, diretta da Antonio Florio con la partecipazione di Leslie Visco (soprano) e Marta Fumagalli (contralto)
Programma

J. A. Hasse: Marc’Antonio e Cleopatra, serenata a due voci in due parti

Costo del biglietto
Intero Platea e palchi I fila: 18 Euro
Intero Palchi II e III fila: 13 Euro
Ridotto (fino a 30 anni): 13 Euro
Last minute (fino a 25 anni, da 1 ora prima del concerto): 5 Euro

______________________________________________________________

Venerdì 1 febbraio, alle ore 20.30, presso “Il tempo del vino e delle rose” (piazza Dante, n. 44-45), concerto dal titolo “La Musica Dentro” con Francesca Curti Giardina (voce) e Nicola Campanile (chitarra)

In programma brani di Domenico Modugno, Luigi Tenco, Lucio Battisti e altri cantautori italiani

Seguirà cena

Per prenotazioni chiamare al numero 0810145940
______________________________________________________________

Sabato 2 febbraio, alle ore 11.00, presso la Feltrinelli Libri e Musica, riprende “Sabato all’opera”, rassegna dedicata al teatro lirico a cura di Eduardo Savarese

L’incontro è dedicato a “Un ballo in maschera” di Giuseppe Verdi, melodramma in tre atti su libretto di Antonio Somma
______________________________________________________________

Sabato 2 febbraio, alle ore 18.00, nella chiesa delle Crocelle a via Chiatamone (via Chiatamone, 24), “I Concerti di Golfo Mistico al Chiatamone” propongono il duo formato da Salvatore Lombardo (violino) e Giacomo Serra (pianoforte)

In programma musiche di Beethoven

Costo del biglietto: 10 Euro
______________________________________________________________

Sabato 2 febbraio, alle ore 20.00 (Turno S), al Teatro di San Carlo, per la Stagione sinfonica 2018-2019, concerto dell’Orchestra del Teatro Mariinskij, diretta da Valery Gergiev

Programma

C. Debussy: Prélude a l’après-midi d’un faune, L 87

F. Mendelssohn-Bartholdy: Sinfonia n. 4 in la maggiore, op. 90 “Italiana”,

M. Mussorgskij / M. Ravel: “Quadri di un’esposizione”

Costo del biglietto

Intero
Palco Reale: 400 Euro
Poltronissima Oro: 130 Euro
Altri posti: da 95 a 35 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 360 Euro
Poltronissima Oro: 117 Euro
Altri posti: da 110 a 35 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 340 Euro
Poltronissima Oro: 111 Euro
Altri posti: da 94 a 30 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
______________________________________________________________

Domenica 3 febbraio, alle ore 19.00 (Turno A), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2018-2019, allestimento dell’opera in due atti “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo (musica e testo)

Direttore: Philippe Auguin
Maestro del Coro: Gea Garatti Ansini
Maestro del Coro di Voci Bianche: Stefania Rinaldi
Regia: Daniele Finzi Pasca
Scene: Hugo Gargiulo
Coreografie: Maria Bonzanigo
Costumi: Giovanna Buzzi

Personaggi e Interpreti

Nedda: Maria José Siri
Canio: Antonello Palombi
Tonio: Lucio Gallo
Beppe: Alessandro Liberatore
Silvio: Davide Luciano

Acrobati della Compagnia Finzi Pasca
Benjamin Courtenay, Catherine Girard, Danièle Béchard, Giulia Gualzetti, Helena Jans, Julie Choquette, Krin Haglund

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
con la partecipazione del Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Intero
Palco Reale: 250 Euro
Poltronissima Oro: 90 Euro
Altri posti: da 75 a 30 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 225 Euro
Poltronissima Oro: 81 Euro
Altri posti: da 68 a 27 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 213 Euro
Poltronissima Oro: 77 Euro
Altri posti: da 64 a 26 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
______________________________________________________________

27 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Sala Martucci, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lunedì 28 gennaio a Villa di Donato parte la rassegna Max 70 con il concerto del Quartetto Adorno


Con il Quartetto Adorno prende il via, lunedì 28 gennaio, alle ore 20.30, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli), Max  70, rassegna dedicata alla musica da camera diretta da David Romano.
Sette concerti, che rivedono finalmente la musica da camera riappropriarsi dei luoghi ad essa deputati e di cui potranno godere solo settanta “fortunati”.
Per gli amici appassionati anche la possibilità di accedere ad una speciale formula abbonamento, ad un prezzo vantaggioso.

Di come tutto è iniziato parla David Romano, fondatore del Sestetto Stradivari dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia e direttore della rassegna: “Quando Patrizia de Mennato mi ha chiesto di immaginare una stagione di musica da Camera nel Salone di Villa di Donato, il mio primo pensiero è stato che era la miglior occasione possibile per riportare ad una dimensione “originaria” il colore e il calore di un ensemble di dimensioni ridotte come è quello cameristico. Così è nata Max 70, proprio perché solo settanta fortunati potranno partecipare ai nostri concerti. E nel rispetto della sua “origine” – quindi musica pensata per un ambiente raccolto, dove la distanza tra musicista e fruitore era e torna ad essere molto piccola – ho voluto coniugare anche una “originalità”, declinando il cartellone dei sette eventi di questa prima edizione con serate “classiche” in senso stretto con la formazione principe della musica da camera, il quartetto d’archi, affiancate da proposte che strizzano l’occhio al jazz e al Teatro da Camera, riservando una sorpresa per l’ultimo dei nostri concerti. Vi aspettiamo!”.
Una rassegna da tempo voluta dalla padrona di casa Patrizia de Mennato e che quest’anno trova compimento.

La musica da camera, o meglio la musica in una camera, mi ha sempre riportato ad un’atmosfera aristocratica, privata, seduttiva – dice PatriziaQuesto è proprio lo spirito della casa e questo tipo di musica lo realizza appieno. La musica classica nel salone affrescato, infatti, completa il sogno dell’intera bellissima rinascita di Villa di Donato realizzata con il progetto Live, realizzato in questi anni con tantissimi artisti e amici”.

Prendendo il nome dal filosofo Theodor Wiesengrund Adorno che, in un’epoca di declino musicale e sociale, individuò nella musica da camera una via di salvezza per perpetuare un vero rapporto umano, il Quartetto Adorno è fondato nel 2015 da Edoardo Zosi (violino), Liù Pelliciari (violino), Benedetta Bucci (viola) e Danilo Squitieri (violoncello), perfezionandosi presso la Scuola di Musica di Fiesole con Miguel Da Silva (Quatuor Ysaye), A. Nannoni, A. Farulli.
Il Quartetto Adorno ha tenuto concerti per importanti Società Musicali italiane ed estere come “London Chamber Music Society Series at Kings Place” e “Wigmore Hall” di Londra, “Ravenna Festival”, “La Società dei Concerti” di Milano dove sono stati anche in residence per gli Incontri Musicali all’Auditorium Gaber, “Fondazione I Teatri” di Reggio Emilia, MITO Festival, “Festival dei Due Mondi” di Spoleto, “Unione Musicale” di Torino, “Festival Internazionale di Musica da Camera” di Cervo, Festival di Portogruaro, “Fazioli Concert Hall” di Sacile, “Podium für junge Solisten” di Tegernsee, “Società del Quartetto” di Bergamo, “ACM Chamber Music” di Trieste, “Policontri Classica” di Torino, “Amici della Musica” di Perugia, “Amici della Musica” di Cagliari, “Festival Musique Chalosse” in Francia, “Allegro Vivo Festival” di Altenburg.
Vincitore nell’ambito di “2016 ISA Internationale Sommerakademie” del Premio “2. Wiener Schule Preis” per la miglior esecuzione di un quartetto appartenente alla seconda scuola di Vienna, un anno dopo il Quartetto Adorno viene selezionato per il progetto “Le dimore del Quartetto” e nominato ensemble effettivo di ECMA-European Chamber Music Academy fondata da Hatto Beyerle.
Nel 2017 il Quartetto sale alla ribalta internazionale aggiudicandosi il Terzo Premio (con Primo non assegnato), il Premio del Pubblico e il Premio Speciale per la migliore esecuzione del brano contemporaneo di Silvia Colasanti del Concorso Internazionale “Premio Paolo Borciani”.
Nella storia trentennale del Concorso nessun quartetto italiano aveva ottenuto un riconoscimento così importante.
Nel 2018 il Quartetto Adorno è vincitore della X Edizione del Concorso Internazionale per quartetto d’archi “V. E. Rimbotti” e diviene inoltre artista associato in residenza presso la Chapelle Musicale Reine Elisabeth di Bruxelles.
Nelle Stagioni 2019/20/21 il Quartetto Adorno sarà impegnato nell’esecuzione dell’integrale dei quartetti di Beethoven presso “Associazione Musicale Lucchese”, Viotti Festival” a Vercelli, “Musikamera” presso la Sala Apollinea del Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Bellini di Catania.

Come di consuetudine, allo spettacolo seguirà una cena, offerta dalla padrona di casa Patrizia de Mennato ai gentili ospiti della Villa.
Per l’occasione è stato scelto un menù tipicamente invernale: Pizzelle e Paste cresciute, Minestra maritata, Lasagna radicchio e taleggio e, per finire, le immancabili graffette calde.

Posto unico: 30 euro
Abbonamento MAX 70 (7 concerti): 180 euro
Riservato agli abbonati 10% di sconto sugli spettacoli della rassegna di teatro “A cena con…monologhi d’artista”

Info abbonamenti – Chiara Reale
Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net
NB: Nella Piazza Sant’Eframo Vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
Mail: info@villadidonato.it
Web: www.villadidonato.it
Fb: https://www.facebook.com/villadidonato/
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

______________________________________________________________

Stagione 2018/19 Live in Villa di Donato – rassegna Max 70
Lunedì 28 gennaio, ore 20.30, Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

Quartetto Adorno
Edoardo Zosi (violino)
Liù Pelliciari (violino)
Benedetta Bucci (viola)
Danilo Squitieri (violoncello)

Programma

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827): Quartetto per archi n. 11 in fa minore, op. 95 “Serioso”

Claude Debussy (1862 – 1918): Quartetto per archi in sol minore, op. 10, L 91

25 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 25 gennaio a Villa di Donato la rassegna “A Cena con…Monologhi d’Artista” propone “Frida Kahlo” di Adriana Carli


Con l’intenso spettacolo “Frida Kahlo” di Adriana Carli, “A Cena con…Monologhi d’Artista”, la rassegna di teatro dedicata al monologo diretta da Anna Maria Ackermann, saluta il nuovo anno venerdì 25 gennaio, alle ore 20.30, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli).

Adriana Carli porta in scena in questa occasione un’icona del mondo dell’arte di innegabile fascino, con tutte le sfaccettature contraddittorie ed appassionante della sua forte personalità.
Frida Khalo, che nell’arte ha trovato il mezzo di sopravvivenza, di comunicazione, di sfogo al dolore fisico ed intimo che ha segnato tutta la sua vita, viene qui “dipinta” attraverso la parola e i gesti, in un turbinio emotivo, filosofico e religioso in cui compaiono due Frida, quella che ci arriva documentata da scritti, foto e dipinti e quella che si intuisce al di là degli sguardi, delle dichiarazioni, dei coraggi e delle sfrontatezze.
Due Frida che non si contrappongono, che non si combattono, che non si escludono, che non si compensano, ma che coesistono con la naturalezza tipica di chi è costretto ad ottenere ciò che vuole e che gli viene rifiutato percorrendo strade impervie, provocatorie e dissacranti.
La grande pittrice, allieva, moglie e musa di Diego Rivera, ebbe contatti fecondi, e a volte burrascosi, con molti protagonisti dell’arte europea.
Nello spettacolo il personaggio di Diego è sempre presente, ma resta sullo sfondo, nella penombra o in controluce.

Come di consuetudine, allo spettacolo seguirà una cena, offerta dalla padrona di casa ai gentili ospiti.
In questa occasione sarà possibile gustare pizzette e paste cresciute, pasticcio di tagliatelle, risotto agli spinaci e anacardi e le immancabili graffette calde.

Live in Villa di Donato – Stagione 2018/19
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

Posto unico + cena: 25 Euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB Nella Piazza Sant’Eframo vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

24 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Attori e attrici, Campania, Italia, Napoli, Regioni, Teatro | , , | Lascia un commento

Mercoledì 23 gennaio al Teatro Diana il format “Opera Talk Show” di Riccardo Canessa apre con “La Traviata” di Verdi


La nuova stagione di Opera Talk Show” al Teatro Diana (v. Luca Giordano, 64 – Napoli), inizierà il 23 gennaio.
Cinque appuntamenti con l’opera lirica, tutti alle ore 21.00, a cura del Maestro Riccardo Canessa che avvicinerà il nostro pubblico al mondo della musica lirica.

23 gennaio – “La Traviata” di G. Verdi
Considerata il capolavoro della prima perfezione verdiana, è un’opera che rappresentò anche il manifesto contro l’ipocrisia borghese dell’epoca.
Conosciutissima per le sue romanze e per il celeberrimo brindisi ha un grosso valore didattico per far capire il gusto musicale ottocentesco come progressivamente si avviò verso il verismo.

19 febbraio – “La Bohème” di G. Puccini
Il primo grande successo di Giacomo Puccini corrisponde a un linguaggio musicale completamente nuovo e moderno.
È una storia di giovani che passano dalla spensieratezza al ritrovarsi improvvisamente nell’età adulta con il sacrificio della giovane che muore di tisi nella loro soffitta.
Anche in questo caso le romanze sono conosciutissime ma è interessante sviscerare tutta l’analisi musicale come corre parallela al libretto e alla storia stessa.

13 aprile – “Macbeth” di G. Verdi
L’incontro tra William Shakespeare e Giuseppe Verdi avviene nel 1847, per la prima versione del Macbeth, rifatto poi nel 1865 per Parigi.
La prerogativa di questo capolavoro è quella di analizzare come Giuseppe Verdi rispetti al massimo le ambientazioni drammaturgiche di un mistero rappresentato dalle streghe e, soprattutto, dall’inquietante personaggio della Lady, portando lentamente la vicenda musicale dall’ispirazione Scespiriana alla consacrazione del sinfonismo tipicamente verdiano. –

8 aprile – “Ridi Pagliaccio!”
Il titolo prende spunto ovviamente dalla capolavoro del verismo italiano, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo.
Il maggior interprete fu il tenore Enrico Caruso, e grazie anche alle analisi dell’omonimo libro di Francesco Canessa risultano sorprendenti le 6 analogie fra l’interprete e il personaggio che mischiano le loro vicende in una impressionante serie di spunti drammaturgici, quasi da commedia.

8 maggio “Turandot” di G. Puccini
L’ultimo e incompiuto lavoro di Giacomo Puccini, terminato, come noto, da Alfano.
Una favola che finisce con il sacrificio di Liù, schiava fedele ed innamorata del principe ignoto, che rappresenta la fine delle grandi eroine della grande stagione del melodramma italiano.
L’opera, conosciuta forse più per la popolarità delle sue romanze e per la proverbiale spettacolarità degli allestimenti, contiene dei momenti intimisti e progressivi che sarà interessante analizzare assieme al pubblico.

Costo del biglietto: 12 Euro

Costo abbonamento ai 5 spettacoli
Intero: 40 Euro
Ridotto (abbonati Teatro Diana, Cineforum Plaza e Arcobaleno): 30 Euro

20 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Registi, Riccardo Canessa, Teatri, Teatro Diana | , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 21 al 27 gennaio 2019

Ugo Ràpalo (1914-2003)

Questi gli appuntamenti previsti dal 21 al 27 gennaio 2019:

Martedì 22 gennaio, dalle ore 16.00 alle ore 19.30, presso la Chiesa di Santa Caterina da Siena (via Santa Caterina da Siena, 38), la Fondazione Pietà de’ Turchini organizza il primo incontro, in collaborazione con Edoardo Catemario, per presentare l’ “Accademia Catemario”, progetto pilota che mira a diffondere il metodo didattico che porta il nome del suo creatore in vari centri italiani.

Ingresso gratuito
______________________________________________________________

Martedì 22 gennaio, alle ore 20.00 (Turno C / D), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2018-2019, ultima replica dell’allestimento de “La bohème”, opera in quattro atti di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

Direttore: Alessandro Palumbo
Maestro del Coro: Gea Garatti
Regia: Francesco Saponaro
Scene e Costumi: Lino Fiorito

Personaggi ed interpreti

Mimì: Karen Gardeazabal

Rodolfo: Giorgio Berrugi

Musetta: Hasmik Torosyan

Marcello: Simone Alberghini

Schaunard: Enrico Maria Marabelli

Colline: Giorgio Giuseppini

Benoît e Alcindoro: Matteo Ferrara

Parpignol: Enrico Zara

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
con la partecipazione del Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Intero
Palco Reale: 300 Euro
Poltronissima Oro: 110 Euro
Altri posti: da 95 a 35 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 270 Euro
Poltronissima Oro: 99 Euro
Altri posti: da 84 a 32 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 240 Euro
Poltronissima Oro: 88 Euro
Altri posti: da 77 a 28 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
______________________________________________________________

Mercoledì 23 gennaio, alle ore 21.00, al Teatro Diana (v. Luca Giordano, 64), per il primo appuntamento della stagione con la rassegna “Opera Talk Show”, format teatrale di avvicinamento all’opera lirica, il regista Riccardo Canessa propone “La Traviata” di Giuseppe Verdi.

In programma musiche di Verdi

Costo del biglietto: 12 Euro

Costo abbonamento di tutta la stagione (5 spettacoli)
Intero: 40 Euro
Ridotto (abbonati Teatro Diana, Cineforum Plaza e Arcobaleno): 30 Euro

______________________________________________________________

Giovedì 24 gennaio, alle ore 20.30, al Teatro Sannazaro (v. Chiaia, 157), per la stagione 2018-2019 della Associazione Alessandro Scarlatti, concerto della violinista Suyoen Kim

Programma

Johann Sebastian Bach
Sonata n. 1 in sol minore BWV 1001
Partita n. 3 in mi maggiore BWV 1006
Partita n. 2 in re minore BWV 1004

Costo del biglietto
Intero Platea e palchi I fila: 18 Euro
Intero Palchi II e III fila: 13 Euro
Ridotto (fino a 30 anni): 13 Euro
Last minute (fino a 25 anni, da 1 ora prima del concerto): 5 Euro

______________________________________________________________

Venerdì 25 Gennaio, alle ore 19.00, con replica alle ore 20.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Per info e contatti:
info@museodiocesanonapoli.it
0815571365

______________________________________________________________

Sabato 26 gennaio, dalle ore 16.00 e domenica 27 gennaio, ore 10.00 – 14.00 e ore 16.00 – sera, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare (via Cesario Console 3 bis Napoli), l’Associazione Mozart Italia di Napoli organizza la seconda edizione del “Mozart Napoli 2 Days”, maratona mozartiana.

In programma musiche di Mozart per pianoforte e vari ensemble e, il 27 gennaio, ai brani si alterneranno “Note e versi per la Shoah al femminile”, liriche di poetesse ebree dell’Europa Centro Orientale lette da Suzana Glavaš, poeta croata ebrea e studiosa della Shoah

Ingresso libero
______________________________________________________________

Sabato 26 gennaio, alle ore 18.30, nella chiesa della Sacra Famiglia dei Cinesi (via Cagnazzi, 29), concerto dei Duocellando, formato dai violoncellisti Francesco Scelzo e Raffaele Sorrentino

In programma musiche di Shostakovich, Morricone, Zimmer, Piazzolla, Daniele, Beatles, Coldplay, U2, M. Jackson, Queen.

Il concerto sarà preceduto da una visita guidata alla chiesa

Per prenotazioni e acquisto biglietti
Museo Arti Sanitarie – Cortile Ospedale Incurabili (via Maria Longo, 50)
Tel.: 081 440647

______________________________________________________________

Sabato 26 gennaio, alle ore 20.00 (Turno S / Turno M Concerti), al Teatro di San Carlo, per la Stagione sinfonica 2018-2019, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo e del Quartetto d’archi del Teatro di San Carlo, diretti da Yutaka Sado

Programma

J. Brahms: Ouverture accademica, Op. 80

A. Schönberg: Concerto per quartetto d’archi e orchestra in si bemolle maggiore, dal Concerto grosso op 6 n. 7 in si bemolle maggiore di Georg Friedric Händel

A. Bruckner: Sinfonia n. 4 in mi bemolle maggiore “Romantica”

Costo del biglietto

Intero
Palco Reale: 210 Euro
Poltronissima Oro: 75 Euro
Altri posti: da 65 a 30 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 189 Euro
Poltronissima Oro: 68 Euro
Altri posti: da 59 a 27 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 179 Euro
Poltronissima Oro: 64 Euro
Altri posti: da 55 a 26 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
______________________________________________________________

Domenica 27 gennaio, alle ore 12.00, presso Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), la rassegna “E’ aperto a tutti quanti – Musica a pranzo” propone La “scuola napoletana” del nuovo millennio.

In programma brani di Antonio Annibali Corona, Lorenzo Corrado, Carmine Dente, Chiara de Sio Cesari, Andrea Laudante, Fabio Micera, Mario Spina, allievi al conservatorio di San Pietro a Majella delle classi di composizione dei maestri Patrizio Marrone e Gaetano Panariello

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

20 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Regioni, Registi, Riccardo Canessa, Teatri, Teatro Diana, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 19 gennaio “Live in Villa di Donato” propone “The Times They Are A-Changing” – Joan Baez & Bob Dylan con Susanna e Brunello Canessa


Sabato 19 gennaio, alle ore 21, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli), la rassegna “Live in Villa di Donato” propone The Times They Are A-Changing – Joan Baez & Bob Dylan, con Susanna Canessa (chitarra e voce), Brunello Canessa (chitarra e voce) e la partecipazione di Francesco De Laurentiis (violino) e Luca Guida (percussioni).

Retrospettiva sui due artisti che più di tutti hanno rappresentato il simbolo della protesta intellettuale e pacifista dell’America degli anni ’60: Joan BaezBob Dylan.
Centinaia di messaggi e denunce attraverso dischi, raduni, concerti fino ad uno snobbato Premio Nobel dell’uno ed il ritiro dalle scene dell’altra.
I due fratelli Canessa ritornano insieme sul palco di Villa di Donato per farci rivivere queste emozioni pescando dal loro repertorio storico, quello del folk statunitense con il quale entrambi gli artisti hanno iniziato negli anni ’70.

Come consuetudine della casa, allo spettacolo seguirà una cena.
Pizzette e paste cresciute, zuppa di ceci e Provolone del Monaco, Orecchiette coi broccoli e le immancabili graffette calde daranno degna conclusione alla serata.

Live in Villa di Donato – Stagione 2018/19
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

Posto unico + cena: 25 Euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB Nella Piazza Sant’Eframo vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

14 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Canto, Chitarristi, Concerti, Folk music, Italia, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 14 al 20 gennaio 2019

Ugo Ràpalo (1914-2003)

Questi gli appuntamenti previsti dal 14 al 20 gennaio 2019:

Lunedì 14 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale (piazza Museo, 19), per la terza edizione del Festival del Barocco Napoletano, concerto del duo formato da Enza Caiazzo (clavicembalo) e Fabio Menditto (mandolino)

Programma

G. B. Gervasio: Sonata n.1 in re maggiore

D. Scarlatti: Sonata K 89 in re minore

E. Barbella: Sonata in re maggiore

D. Scarlatti: Sonata K 45 in re maggiore (cembalo solo)

Leone: Sonata in re maggiore

M. Vento: Sonata I in sol maggiore dalle “Lezioni per Cembalo”

Barbella – Leone: Sonata in fa maggiore

Ingresso libero
______________________________________________________________

Lunedì 14 gennaio, alle ore 21.00, presso il Ridotto del Teatro Mercadante (piazza Francese, 46), l’inaugurazione della stagione Dissonanzen 2019 propone “La forza del dialogo – Gli strumenti e il caso” con Evan Parker (sassofono) e l’Ensemble Dissonanzen formato da Tommaso Rossi (flauti), Marco Sannini (tromba), Francesco D’Errico (sintetizzatori), Ciro Longobardi (tastiere e campioni), Marco Cappelli (chitarra elettrica), Marco Vitali (violoncello), Renato Grieco (contrabbasso) e Stefano Costanzo (batteria)

Programma

S. Bussotti: Autotono (1977)

F. Pennisi: Deragliamento (1984)

B. Maderna: Serenata per un satellite (1969)

E. Parker: Linger like joy in memory (2014)

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 10 Euro

______________________________________________________________

Mercoledì 16 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala Chopin (piazza Carità,6), nell’ambito della rassegna “Pomeriggi in Concerto”, l’Associazione Napolinova propone il recital del duo formato da Alfonso Avitabile (viola) e Enrico Angelozzi (pianoforte)

In programma musiche di Brahms, Hindemith, Prokofiev

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti
______________________________________________________________

Mercoledì 16 gennaio, alle ore 20.00 (Turno A), con repliche giovedì 17 gennaio, alle ore 18.00 (Turno B), venerdì 18 gennaio, alle ore 20.00 (Fuori Abbonamento), sabato 19 gennaio, alle ore 17.00 e alle ore 21.00 (Fuori Abbonamento) e domenica 20 gennaio, alle ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2018-2019, allestimento de “La bohème”, opera in quattro atti di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

Direttore: Alessandro Palumbo
Maestro del Coro: Gea Garatti
Regia: Francesco Saponaro
Scene e Costumi: Lino Fiorito

Personaggi ed interpreti

Mimì: Karen Gardeazabal (16, 18 e 19 gennaio – ore 21) / Lana Kos (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Rodolfo: Giorgio Berrugi (16, 18 e 19 gennaio – ore 21) / Francesco Pio Galasso(17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Musetta: Hasmik Torosyan (16, 18 e 19 gennaio – ore 21) / Valentina Mastrangelo (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Marcello: Simone Alberghini (16, 18 e 19 gennaio – ore 21) / Filippo Polinelli (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Schaunard: Enrico Maria Marabelli (16, 18 e 19 gennaio – ore 21) / Francesco Verna (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Colline: Giorgio Giuseppini (16, 18 e 19 gennaio – ore 21) / Vladimir Sazdovski (17, 19 gennaio – ore 17 – 20 gennaio)

Benoît e Alcindoro: Matteo Ferrara
Parpignol: Enrico Zara

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
con la partecipazione del Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Mercoledì 16 gennaio (Turno A serie Cremisì)

Intero
Palco Reale: 400 Euro
Poltronissima Oro: 150 Euro
Altri posti: da 130 a 40 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 360 Euro
Poltronissima Oro: 135 Euro
Altri posti: da 117 a 36 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 340 Euro
Poltronissima Oro: 128 Euro
Altri posti: da 111 a 34 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro

Giovedì 17 e venerdì 18 gennaio (Tariffa feriale serie Cremisì)

Intero
Palco Reale: 300 Euro
Poltronissima Oro: 110 Euro
Altri posti: da 95 a 35 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 270 Euro
Poltronissima Oro: 99 Euro
Altri posti: da 84 a 32 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 240 Euro
Poltronissima Oro: 88 Euro
Altri posti: da 77 a 28 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro

Sabato 19 e domenica 20 gennaio (Tariffa weekend serie Cremisì)

Intero
Palco Reale: 400 Euro
Poltronissima Oro: 130 Euro
Altri posti: da 110 a 35 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 360 Euro
Poltronissima Oro: 117 Euro
Altri posti: da 99 a 32 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 320 Euro
Poltronissima Oro: 104 Euro
Altri posti: da 87 a 28 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
______________________________________________________________

Giovedì 17 gennaio, alle ore 20.30, al Teatro Sannazaro (v. Chiaia, 157), per la stagione 2018-2019 della Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del Sestetto Stradivari, formato da David Romano e Marlène Prodigo (violini), Raffaele Mallozzi e David Bursack (viole), Diego Romano e Sara Gentile (violoncelli)

Programma

A. Schönberg: Verklärte Nacht op. 4

P. I. Čajkovskij: Souvenir de Florence in re maggiore op. 70

Costo del biglietto
Intero Platea e palchi I fila: 18 Euro
Intero Palchi II e III fila: 13 Euro
Ridotto (fino a 30 anni): 13 Euro
Last minute (fino a 25 anni, da 1 ora prima del concerto): 5 Euro

______________________________________________________________

Venerdì 18 gennaio, alle ore 17.30, al Teatro Diana (v. Luca Giordano, 64), per l’inaugurazione della stagione 2019 della rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto dell’Orchestra da Camera Accademia di Santa Sofia

In programma la rielaborazione per orchestra d’archi dei valzer della Famiglia Strauss

Costo del biglietto
Intero: 12 Euro
Ridotto (abbonati Teatro Diana): 10 Euro

Costo abbonamenti
Intero: 50 Euro
Ridotto (abbonati Teatro Diana): 40 Euro

______________________________________________________________

Venerdì 18 gennaio, alle ore 20.15, nel Palazzo dello Spagnolo (via Vergini 19), per la rassegna “Musica al Palazzo dello Spagnolo” concerto con la partecipazione di Isabella Parmiciano e Alessia Viti (violino), Luciano Barbieri (viola), Vincenzo Santangelo (violoncello) e Aldo de Vero (pianoforte)

Programma

W. A. Mozart
Sonata per violino e pianoforte in mi minore
Trio “Kegelstatt”
Concerto per pianoforte K. 467
(versione di Ignaz Lachner per pianoforte e archi).

Seguirà un ricco buffet.
Il costo della serata è di 15 Euro.

E’ molto gradita la prenotazione con una email a: associazionekeylargo@gmail.com o telefonando al 349 533 15 81 (anche Whatsapp)
______________________________________________________________

Sabato 19 gennaio, alle ore 20.00, presso la chiesa della Graziella (v. San Bartolomeo, 3), per la stagione del Centro di Musica da Camera Cersim, concerto dal titolo “Il popolano ostinato” con la partecipazione dell’ensemble “Ai vis lo lop” formato da Alessandro de Carolis (flauti), Carmine Scialla (chitarra battente) e Antonino Anastasia (percussioni)

Programma

A. Falconieri: la Suave Melodia, due brandi

A. Kircher: Tono hypodorico

Paul’s Steeple

Turlough O’ Carolan: O’ Carolan’s cup

Saltarello

J. Van Eyck: Bravade

Chominciamento di gioya

J. Playford: tre danze

Follie di Spagna

Carmine Scialla: A Solo

Cesare Negri: Brando di Cales

Guglielmo Ebreo: Amoroso

A. Kircher: Antidotum Tarantulae, Tarantella

Contributo: 8 Euro

Il concerto sarà preceduto da una visita guidata della chiesa
______________________________________________________________

Sabato 19 gennaio, alle ore 20.00, presso l’Associazione “I Cavalieri della Tavola Balorda” (via S. Maria 202c – Quarto), concerto dal titolo “La Musica dentro” con Francesca Curti Giardina (voce) e Nicola Campanile (chitarra classica)

In programma canzoni di Domenico Modugno, Luigi Tenco, Lucio Battisti ed altri classici del repertorio italiano

Info e prenotazioni al n. 3478075002.
Posti limitati

______________________________________________________________

Sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio), per la rassegna “Live in Villa di Donato”, concerto dal titolo “The times they are A-Chancing” – Joan Baez & Bob Dylan con Susanna Canessa (chitarra e voce), Brunello Canessa (chitarra e voce), e la partecipazione di Francesco De Laurentiis (violino) e Luca Guida (percussioni)

In programma brani di Joan Baez e Bob Dylan

Posto unico: 25 euro (comprensivo di cena post spettacolo)

Prenotazione obbligatoria tramite mail: prenotazioni@key-lab.net oppure https://susannacanessa.wordpress.com/prenota/

Numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
______________________________________________________________

Domenica 20 gennaio, alle ore 12.00, presso Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), la rassegna “E’ aperto a tutti quanti – Musica a pranzo” propone il duo formato da Martina Maffongelli (violino) e Antonia Vetrone (pianoforte)

Programma

R. Schumann
Sonata per pianoforte n. 2 op. 22 in sol minore
Im Herbste
Sonata per pianoforte e violino n. 1 op. 105 in la minore

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Domenica 20 gennaio, alle ore 19.15, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), inaugurazione della XIII edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, con il concerto del maestro Nicola Florio

Programma

J. Stanley: Voluntary VIII in re minore, op. 5

J. P. Sweelinck: O Mensch, bewein dein Sünde groß (“O uomo, piangi il tuo peccato”)

J. S. Bach: Wachet auf, ruft uns die Stimme (“Alzatevi, una voce vi chiama”)

E. Elgar: Nimrod n. IX (trascrizione per organo dalle Enigma Variations op. 36)

G. Böhm: Vater unser im Himmelreich (“Padre nostro che sei nei cieli”)

J. Pachelbel: Der Herr ist mein getreuer Hirt (Psalm 23) “Il Signore è il mio fidato Pastore”

A. Pärt: Annum per annum

Ingresso libero
______________________________________________________________

13 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Canto, Concerti, Folk music, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Susanna Canessa, Teatro Diana, Teatro Mercadante, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 31 gennaio cerimonia di premiazione della XXII edizione del premio letterario Emily Dickinson


Giovedì 31 gennaio 2019, alle ore 16.30, si terrà la cerimonia conclusiva della XXII Edizione del premio Letterario Internazionale Emily Dickinson, promosso dall’Associazione Culturale Emily Dickinson.
Il luogo della premiazione è presso la sala consiliare “Silvia Ruotolo” della V Municipalità Vomero – Arenella (via Morghen n. 84 – Napoli).

Il Premio si articola in sei sezioni: libri editi ed inediti di narrativa, poesie, saggi.
Riconoscimenti speciali, poi, in seno alla cerimonia conclusiva di premiazione, verranno assegnati a personalità del panorama culturale e dell’informazione dell’Italia meridionale, che si sono distinte per doti umane, per coerenza, per attaccamento alle memorie del proprio paese.

La giuria risulta costituita dalla Presidente Prof.ssa Carmela Politi Cenere, dalla Prof.ssa Luisa Gregory, dall’Avv. Carmine Monti, dall’Ing. Ruggiero Cenere e da iscritti all’Associazione.

La Presidente e Fondatrice
Prof.ssa Carmela Politi Cenere
Scrittrice e giornalista pubblicista

10 gennaio, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Napoli, Regioni, Scrittori | , , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: