MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sabato 29 giugno The Crazy Four propongono “Contaminazioni! + Mille lire al mese” presso l’Associazione “I Cavalieri della Tavola Balorda”


Sabato 29 giugno 2019, alle ore 20.30, presso la sede dell’Associazione “I Cavalieri della Tavola Balorda” (Quarto – Napoli), concerto del gruppo The Crazy Four, formato da Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Filomena De Rosa (voce) e Luca Guida (percussioni).

A grandissima richiesta sabato 29 si replica, con molte differenze.
The Crazy Four, il quartetto composto da Susanna Canessa, Monica Doglione, Filomena De Rosa e Luca Guida ripropone il magnifico e variegato spettacolo “Contaminazioni!”, a sua volta contaminato dall’altro spettacolo che pure ha avuto un successo straordinario, “Se potessi avere mille lire al mese”.
“Contaminare” è ricercare similitudini nella melodia ed armonia e fondere in un unico brano canzoni apparentemente diverse tra loro. Così come passare da uno stile ad un altro, dal folk al jazz, dal classico al moderno, sempre all’interno di una stessa esecuzione… E non solo! Ma anche intrecciare famosissime cover italiane con le versioni originali meno conosciute.
Un intreccio, un mescolamento in continua evoluzione di brani del loro vasto repertorio, che va dal folk, country e pop americano al Trio Lescano, passando per i classici napoletani e i grandi cantautori italiani come Lucio Battisti e Fabrizio De André e che ha permesso così di creare degli arrangiamenti unici che, come sempre, sorprendono il pubblico che non si aspetta simili commistioni.

Il concerto si svolgerà all’aperto

A seguire la gustosa cena dei Cavalieri

Prenotazione obbligatoria. Posti limitati
Info e prenotazioni al n. 34780755002

(Su richiesta si preparano piatti vegetariani, vegani e per celiaci)

Pagina Facebook: I Cavalieri della tavola balorda
Vai all’Evento Facebook: clicca qui

Annunci

25 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Concerti, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Percussionisti, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 24 al 30 giugno 2019

Melchiorre De Filippis Dèlfico (1825-1895)

Questi gli appuntamenti previsti dal 24 al 30 giugno 2019:

Mercoledì 26 giugno, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto del pianista William Pio Cristiano (I parte) e del duo pianistico a 4 mani formato da Armando Sabbarese e Giuseppe Atorino (II parte)

Programma

I parte

F. Chopin
Mazurca op. 68 n. 2
Ballata n. 1
Ballata n. 2
Andante spianato e Grande Polacca brillante op. 22

II parte

J. Brahms: Valzer op. 39

M. Ravel: Rapsodie espagnole
(Trascrizione dell’autore per pianoforte a quattro mani

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Giovedì 27 giugno, alle ore 19.00, presso la chiesa del Santissimo Nome di Gesù, detta di San Giuseppe (Pozzuoli), nell’ambito della presentazione del Gruppo FAI Pozzuoli e Campi Flegrei, concerto della violoncellista Silvia Fasciano

Programma

J. S. Bach: Suite per violoncello n. 1 in sol maggiore, BWV 1007

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 27 giugno, alle ore 19.45, a Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200), per la stagione del “Maggio della Musica”, concerto del pianista Mikhail Lidsky

Programma

A. Scriabin
Due mazurke, op. 40
Quattro preludi, op. 48
Sonata n. 5 in fa diesis maggiore, op. 53
Sonata n. 8, op. 66

S. Prokofiev: Sonata per pianoforte n. 6 in la maggiore, op. 82

Costo del biglietto
Intero: 20 euro
Ridotto over 65: 15 euro
Ridotto under 26: 10 euro

______________________________________________________________

Giovedì 27 giugno, alle ore 20.15, nella Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, per il ciclo “Miti di Musica”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto nell’ambito dello ScarlattiLab Barocco dal titolo “Il Mito di Roma” – Alessandro Melani nella Roma della fine ‘600, con la partecipazione di Francesco Divito, Valeria La Grotta (soprani), Aurelio Schiavoni (alto), Leopoldo Punziano (tenore), Roberto Gaudino (basso), Angelo Trancone (organo e direzione), Pierluigi Ciapparelli (tiorba)
Direzione musicale di Antonio Florio

Programma

A. Melani
Concerti spirituali a 2, 3, e 5 voci
Derelinquat impius, mottetto per alto, tenore e basso e basso continuo
Salve Mater, mottetto per 2 soprani e basso continuo
O Felix Anima, mottetto per alto, basso e basso continuo

A. Scarlatti: Toccata per organo

A. Melani
Date Voces Pueri, mottetto per 2 soprani, tenore e basso continuo
Iustus ut Palma, mottetto per soprano e alto e basso continuo
Recolite memoriam, mottetto per 2 soprani, alto, tenore, basso e basso continuo

Costo del biglietto: 2 Euro (comprensivo di entrata al Museo)
______________________________________________________________

Venerdì 28 giugno, alle ore 18.30, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare di Napoli (v. Cesario Console, 3 bis), per il ciclo “Le Contaminazioni” dell’Associazione Mozart Italia di Napoli, presentazione dell’Antologia poetica “Mare nostro quotidiano” (Scuderi Editrice) con interventi musicali di Mauro Bibbò (flauto traverso), Emanuele Capasso (chitarra classica) e Maria Gabriella Mariani (pianoforte)

Programma non ancora pervenuto

Contributo organizzativo: 2 Euro
______________________________________________________________

Sabato 29 giugno, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto del trio formato da Raffaele Ficucello e Andrea Tedesco (flauti) e Raffaele Vitiello (pianoforte) e del duo formato da Mauro Tamburo (violino), e Raffaele Vitiello (pianoforte)

Programma trio

C. P. E. Bach: Trio Sonata in re minore

C. Doppler:
Andante e Rondò op. 25 in la maggiore
Fantasia sul Rigoletto
(per due flauti e pianoforte)

Programma duo

Johannes Brahms:
Sonata per violino e pianoforte n. 3 in re minore
Scherzo in do minore dalla sonata F.A.E. per violino e pianoforte

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Sabato 29 giugno, alle ore 20.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10c), nell’ambito della Stagione Concertistica dell’Associazione Domenico Scarlatti, concerto dal titolo “Neapolitanata”, con la partecipazione del mezzosoprano Gabriella Colecchia e dei chitarristi Enzo Amato e Francesco Scelzo

In programma musiche di Paisiello, Piccinni, Mercadante, Donizetti, Rossini

Costo del biglietto
Intero: 10 euro
Ridotto studenti: 5 euro

______________________________________________________________

Sabato 29 giugno, alle ore 20.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10c), nell’ambito della Stagione Concertistica dell’Associazione Domenico Scarlatti, concerto dal titolo “Neapolitanata”, con la partecipazione del mezzosoprano Gabriella Colecchia e dei chitarristi Enzo Amato e Francesco Scelzo

In programma musiche di Paisiello, Piccinni, Mercadante, Donizetti, Rossini

Costo del biglietto
Intero: 10 euro
Ridotto studenti: 5 euro

______________________________________________________________

Sabato 29 giugno, alle ore 20.30, presso la sede de “I Cavalieri della Tavola Balorda”, concerto dal titolo “Contaminazioni!” (e un po’ di “Mille lire al mese”) con “The Crazy Four”, quartetto formato da Susanna Canessa (chitarra e voce), Monica Doglione (voce), Filomena De Rosa (voce) e Luca Guida (percussioni)

In programma brani di musica leggera, classica, folk, jazz e pop

Dopo lo spettacolo la tradizionale cena de I Cavalieri.
(Su richiesta si preparano piatti vegetariani, vegani e per celiaci)

Prenotazione obbligatoria.
Posti limitati
Info e prenotazioni al n. 34780755002

______________________________________________________________

Domenica 30 giugno, alle ore 19.30, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (via Pietrarsa – San Giovanni a Teduccio), la rassegna “Sinfonie sul Mare”, organizzata dall’Associazione Mousiké, propone il concerto del Saxophone Ensemble San Pietro a Majella, diretto dal maestro Francesco Salime

In programma musiche del ‘700 napoletano adattate ai sassofoni

Contributo organizzativo: 15 Euro (Degustazione/Concerto/Visita Libera) con prenotazione obbligatoria al seguente link: www.landpage.co/sinfonie-sul-mare
______________________________________________________________

Domenica 30 giugno, alle ore 20.30, nel Maschio Angioino, per il Festival UniMusic organizzato dalla Nuova Orchestra Scarlatti, in collaborazione con l’Università “Federico II”, concerto dal titolo “Musica e Benessere” con la partecipazione della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Beatrice Venezi, e dei solisti Erik Buchberger (violino), Marilù Grieco (flauto), Gaetano Russo (clarinetto) e Luca Martingano (corno)

Programma

L. van Beethoven: Romanza n. 2 in fa maggiore per violino e orchestra op. 50

W. A. Mozart:
Allegro maestoso dal Concerto n. 1 in sol maggiore per flauto e orchestra K 313
Adagio
dal Concerto per clarinetto e orchestra K 622
Concerto n. 1 in re maggiore per corno e orchestra K 412
Sinfonia in sol minore n. 40 K. 550

Costo del biglietto: 10 Euro
______________________________________________________________

23 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Domenico Scarlatti, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Maggio della Musica, Monica Doglione, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Susanna Canessa, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdi 21 giugno il Trio Suonno D’Ajere a Villa di Donato


La canzone napoletana non è una reliquia da museo.
Non è un corpo senza ossigeno da dover mummificare.
I suoi spartiti, le sue copielle, non sono pergamene da santificare bensì testamenti da celebrare.
Questa l’intuizione, l’intenzione e l’ambizione del trio Suonno D’Ajere composto da Irene Scarpato (canto), Marcello Smigliante Gentile (mandolino, mandola e mandoloncello) e Gian Marco Libeccio (chitarra classica), che venerdì 21 giugno, alle ore 21.00 si esibiscono a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli).
L’ensemble – che nel nome evoca il singolo omonimo realizzato da Pino Daniele nel disco d’esordio Terra mia (1977), quale ideale punto di connessione tra il classicismo mediterraneo e la ostinata ricerca di essere contemporanei – è attivo dal 2016 e via via ha sviluppato un credo rigoroso e intransigente. Tanto da diventare una vera formazione orchestrale che viaggia dentro le melodie e i ritmi, e circumnaviga le serenate e le canzoni umoristiche per far tornare alla luce – oggi – quel mistero e quella sapienza compositiva e di interpretazione che ha reso la canzone napoletana una disciplina. Alias un patrimonio immateriale.
Suonno D’Ajere perché la band propone brani meno diffusi, se non inesplorati, con la volontà irremovibile di restituire dignità e spessore a questa tradizione, slegandola dall’immagine di vetrina e cercandone l’intimità e l’essenza. La scelta stessa della strumentazione richiama le formazioni da “posteggia” del primo ‘900 però l’esecuzione ha un approccio ben più filologico, lontano da quello passeggero di strada. L’effetto è un mix suadente e fisico di architettura popolare e mood classico ed è il crocevia fragile tra questi due mondi. È il cardine della canzone napoletana, sia detto.

Suspiro, pubblicata dall’editore ad est dell’equatore, è l’opera prima del trio Suonno d’ajere.
Una collezione di dieci titoli registrata da Fabrizio Piccolo all’Auditorium Novecento – negli ambienti dove nacque la Phonotype Record – che ripercorre le molteplici sfumature stilistiche di quest’arte mediterranea: c’è il teatro, c’è la canzone di sceneggiata e la serenata.
E c’è la canzone che sa e vuole essere umoristica.
Di traccia in traccia si attraversa il linguaggio di Ferdinando Russo (Scetate) e la lingua di Raffaele Viviani (‘O guappo ‘nnammurato).
E poi il verbo di Libero Bovio (‘E ppentite), quello di Ernesto Murolo (Nun me scetà) e di Salvatore Di Giacomo (Serenata napulitana).
Fino a completare l’itinerario con l’inedito Suspiro, appunto.
Un soffio che battezza l’album di esordio. Un sussurro armonioso, riappacificante, con una tradizione dispotica che può fare arrossire.
Allora Suspiro diventa non un’opera rétro e anacronistica.
È il sapiente equilibrio di filologia e tentazioni contemporanee. La volontà religiosa di avere fede nel canzoniere e nella madrelingua del golfo. Senza imbarazzi.
L’album Suspiro è uscito a marzo di quest’anno.

Come consuetudine della casa, allo spettacolo seguirà una cena, gentilmente offerta ai gentili ospiti dalla padrona di casa.
Il menù dell’occasione sarà all’insegna della riscoperta di ricette napoletane “senza tempo”: zuppa di spollichini alla poveriello con gli tipici dell’orto, pasta con patate e provola gratinata, Scarpariello “alla maniera di papà” e, per finire, le immancabili graffette calde.
Si ringrazia lo sponsor Setaro – Antico Pastificio Napoletano

Posto unico: 30 euro
Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per i gruppi superiori alle 6 persone indicare più nominativi di riferimento al momento della prenotazione

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB: Nella Piazza Sant’Eframo Vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
Mail: info@villadidonato.it
Web: www.villadidonato.it
Fb: https://www.facebook.com/villadidonato/
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

19 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Canto, Concerti, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 17 al 23 giugno 2019

Melchiorre De Filippis Dèlfico (1825-1895)

Questi gli appuntamenti previsti dal 17 al 23 giugno 2019:

Martedì 18 giugno, alle ore 19.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per il quarto appuntamento con il ciclo “Lo sguardo e il suono”, l’Associazione Alessandro Scarlatti propone “Musica a casa Fleetwood” con la partecipazione di Leonardo Di Mauro (relatore) e Tommaso Rossi (flauto dolce), Ugo Di Giovanni (arciliuto) e Manuela Albano (violoncello)

Programma

Gaspar van Wittel, Taverna a Posillipo, Veduta di Napoli con il borgo di Chiaia da Pizzofalcone (inizio del XVIII secolo)

Relatore: Leonardo Di Mauro

Programma musicale

Anonimo del XVII secolo: Tarantella

A. Scarlatti: Sonata in sol maggiore per flauto e basso continuo

L. Leo: Sonata VII per flauto e basso continuo

N. Fiorenza: Sonata a Flauto solo del Sig. Fiorenza

L. Leo: Sonata in sol minore

F. Mancini: Sonata IV in la minore per flauto dolce e basso continuo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Mercoledì 19 giugno, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dal titolo “Tornami a dir che m’ami”, con la partecipazione dei cantanti Giuseppe Toscano, Giada Campione, Roberta Lauzeral, Roberto Wu, Camilla Sessa, Federica Ferraioli, Sabrina Salvatore, accompagnati al pianoforte da Lorena Oliva

Programma

G. Donizetti, da “Don Pasquale”
“So anch’io la virtù magica”
“Cercherò lontana terra”

G. Puccini: Quando me’n vo’, da “La Bohème”

W. A. Mozart, da “Le nozze di Figaro”
Aprite un po’ quegl’occhi
Crudel! Perché finora

D. Cimarosa da “Il matrimonio segreto”: “Le faccio un inchino”

G. Donizetti, da “L’elisir d’amore”
“Una furtiva lagrima”
“Come Paride vezzoso”
“Benedette queste carte”
“In guerra ed in amore”

G. Rossini: Voi la sposa pretendete, da “L’occasione fa il ladro”

G. Donizetti: Tornami a dir che m’ami, da “Don Pasquale”

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Giovedì 20 giugno, alle ore 19.45, a Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200), per la stagione del “Maggio della Musica”, concerto dell’Elias Quartet

CONCERTO ANNULLATO PER INDISPONIBILITA’ DI UN COMPONENTE DEL QUARTETTO
______________________________________________________________

Giovedì 20 giugno, alle ore 20.15, nella Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, per il ciclo “Miti di Musica”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto della Rotary Youth Chamber Orchestra, diretta da Luca Signorini (violoncello solista), con la partecipazione di Riccardo Zamuner e Alessandro Di Giacomo (violini solisti)

Programma

G. B. Pergolesi: Ouverture da “Lo frate ‘nnammorato

A. Vivaldi:
Concerto per due violini in la minore RV 523
Concerto per violoncello in si minore RV 424

F. Durante: Concerto n. 5 in la maggiore per archi

J. S. Bach: Concerto per due violini in re minore BWV 1043

Costo del biglietto: 2 Euro (comprensivo di entrata al Museo)
______________________________________________________________

Venerdì 21 giugno, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, al Conservatorio, concerti non stop in occasione della “Festa Europea della Musica”.

Programma generale al seguente link: http://www.sanpietroamajella.it/festa-della-musica-2019-21-giugno-2019-dalle-10-00-alle-18-00/festa-della-musica/

Ingresso libero a tutti gli eventi
______________________________________________________________

Venerdì 21 giugno, alle ore 19.30, sui Gradini di Santa Caterina da Siena, la Fondazione Pietà de’ Turchini, in occasione della “Festa Europea della Musica”, propone il concerto dell’Ensemble “Galanterie a Plettri”, formato da Mauro Squillante (direttore e primo mandolino), Anna Rita Addessi, Marco Giacintucci, Margriet Greydanus, Carmela Persico, Luca Petrosino, Adolfo Tronco (mandolini storici), Leonardo Massa (basso continuo), Davor Krkljus (clavicembalo)

Programma

E. Barbella: Sonata a due mandolini e basso

Anonimo: Trio per due mandolini e basso

G. B. Gervasio:
Sinfonia a due mandolini e basso
Trio a due mandolini e basso

C. Cecere: Sinfonia in sol maggiore

E. Barbella: Divertimento in la maggiore

Contributo libero
______________________________________________________________

Venerdì 21 giugno, alle ore 19.30, nella Sala del Capitolo di San Domenico Maggiore (entrata vico S. Domenico Maggiore, 8), in occasione della “Festa Europea della Musica”, concerto dell’ensemble Comtessa de Dia, diretto dal maestro Ferdinando de Martino, con la partecipazione della violinista Annamaria Puggioni.

In programma musica del Medioevo tratta dal Codex Buranus, dalle Cantigas de Santa Maria, dal Llibre Vermell de Montserrat e brani polifonici rinascimentali

La serata sarà introdotta da un intervento critico di Marco del Vaglio

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Venerdì 21 giugno, alle ore 20.00, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare (via Cesario Console, 3 bis), nell’ambito della Stagione degli ex Allievi del Conservatorio di San Pietro a Majella, in occasione della “Festa Europea della Musica”, concerto dal titolo “Swing in the City” con la partecipazione di Marco Sannini (cornetta), Oscar Montalbano (chitarra manouche), Gianfranco Coppola (contrabbasso)

In programma musiche di Ellington, Waller, Bechet, Berlin

Ingresso a inviti fino ad esaurimento posti disponibili
______________________________________________________________

Venerdì 21 giugno, alle ore 21.00, a Villa di Donato (piazza S. Eframo Vecchio), concerto del trio Suonno D’Ajere, composto da Irene Scarpato (canto), Marcello Smigliante Gentile (mandolino, mandola e mandoloncello) e Gian Marco Libeccio (chitarra classica).

In programma classici della canzone napoletana

Posto unico: 30 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

______________________________________________________________

Sabato 22 giugno, dalle ore 11.00, al Teatro di San Carlo (Turno S e Turno P), per la stagione concertistica 2018-2019, in occasioni delle Universiadi 2019, “Maratona Beethoven”, con la partecipazione dell’Orchestra e del Coro del Teatro di San Carlo e dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, diretti da Juraj Valčuha

Programma

ore 11.00
L. van Beethoven
Sinfonia n.1 in do maggiore, Op. 21
Sinfonia n.7 in la maggiore, Op. 92

Orchestra del Teatro di San Carlo

ore 13.00
L. van Beethoven
Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 36
Sinfonia n. 5 in do minore, op. 67

Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI

ore 16.00
L. van Beethoven
Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68 “Pastorale”
Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore, op. 60

Orchestra del Teatro di San Carlo

ore 18.00
L. van Beethoven
Sinfonia n. 8 in fa maggiore, op. 93
Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore, op. 55
“Eroica”

Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI

ore 21.00
L. van Beethoven: Sinfonia n. 9 in re minore, op. 125 “Corale”

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Solisti: Vida Mikneviciute, Julia Gertseva, Saimir Pirgu e Goran Jurić

Costo del biglietto

Posto unico
Tutte le Sinfonie (5 concerti): 50 Euro
Singola sinfonia: 10 Euro

______________________________________________________________

Sabato 22 giugno, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto con la partecipazione delle cantanti Marta De Marino, Giuseppina Bruno, Margherita Rispoli, di Diego Cantore (chitarra) e Giovanni Marcellini (mandolino)

Programma

Bovio-Tagliaferri-Valente: Passione

E. A. Mario: Santa Lucia luntana

Costa-Di Giacomo: Serenata napulitana

A. De Curtis: Malafemmena

Murolo-Tagliaferri: Mandulinata a Napule

Nicolardi-De Curtis: Voce ‘e notte

Capurro-Di Capua-Mazzucchi: ‘O sole mio

Bovio-Lama: Reginella

G. Donizetti: Me voglio fa’ ‘na casa

Di Giacomo –Tosti: Marechiare

Califano-Cannio: ‘O surdato ‘nnammurato

De Curtis-Bovio: Tu ca nun chiagne

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Sabato 22 giugno, alle ore 19.00, nella chiesa dei SS. Severino e Sossio (v. Bartolomeo Capasso, 2 – Largo San Marcellino), concerto dell’Orchestra San Giovanni e del Coro Polifonico Vox Artis, diretti dal Maestro Keith Goodman, con la partecipazione del soprano Martina Giannini e del flautista Marco Gaudino

Programma

A. Vivaldi: Concerto per archi RV 113

G. B. Pergolesi: Concerto per flauto in sol

A. Caldara: Sebben crudele

G. F. Haendel: Lascia che io pianga

G. Paisiello: Nel cor più non mi sento

V. Starita: Speranza

G. F. Haendel: Laudate Dominum

C. Gounod: Messa breve n. 7

W. A. Mozart: Canone Dona nobis pacem

Il concerto sarà preceduto, alle ore 18.00, da una visita guidata a cura del Touring Club Italiano

Costo del contributo: 10 Euro
______________________________________________________________

Sabato 22 giugno, alle ore 19.30, nel Cortile delle Statue della “Federico II” (via Paladino, 39), per l’inaugurazione della rassegna UNIMUSIC della Nuova Orchestra Scarlatti, in collaborazione con l’Università “Federico II”, concerto sinfonico della Orchestra Scarlatti Junior, diretta da Daniele Moles, Gaetano Russo e Bruno Persico

In programma musiche di Beethoven, Bizet, Sibelius, Morricone, Persico

Ingresso libero
______________________________________________________________

Sabato 22 giugno, alle ore 21.30, a Palazzo Venezia Napoli (v. Benedetto Croce, 19), “Candle Light Experience”

In programma una performance musicale a lume di candela del pianista Luigi Nastri con esibizione di Danza

Costo dell’evento: 15 Euro (comprensivo di Aperitivo di benvenuto, concerto e visita delle sale interne, del Giardino Pensile e della storica Casina Pompeiana di Palazzo Venezia)

Prenotazione obbligatoria al seguente link:
https://www.landpage.co/candlelight_experience?utm_source=generico

______________________________________________________________

16 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Palazzo Venezia, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Teatri, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 15 giugno l’Associazione “I Cavalieri della Tavola Balorda” propone “The Times They Are A-Changing” – Joan Baez & Bob Dylan con Susanna e Brunello Canessa


Sabato 15 giugno, alle ore 20.30, presso la sede dell’Associazione “I Cavalieri della Tavola Balorda” (Quarto – Napoli), spettacolo dal titolo The Times They Are A-Changing – Joan Baez & Bob Dylan, con Susanna Canessa (chitarra e voce), Brunello Canessa (chitarra e voce) e la partecipazione di Francesco De Laurentiis (violino) e Luca Guida (percussioni).

Retrospettiva sui due artisti che più di tutti hanno rappresentato il simbolo della protesta intellettuale e pacifista dell’America degli anni ’60: Joan BaezBob Dylan.
Centinaia di messaggi e denunce attraverso dischi, raduni, concerti fino ad uno snobbato Premio Nobel dell’uno ed il ritiro dalle scene dell’altra.
I due fratelli Canessa ritornano insieme per farci rivivere queste emozioni pescando dal loro repertorio storico, quello del folk statunitense con il quale entrambi gli artisti hanno iniziato negli anni ’70.

E dopo lo spettacolo la tradizionale cena de I Cavalieri curata dalla insuperabile Cheffa Rosaria.
Su richiesta si preparano piatti vegani, vegetariani e per celiaci.

E’ obbligatoria la prenotazione al n. 3478075002 in quanto i posti sono limitati.
oppure tramite il sito: clicca qui

Vai all’evento Facebookclicca qui

Visita la Pagina Facebook de I Cavalieri della Tavola Balorda

11 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Canto, Concerti, Folk music, Italia, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 10 al 16 giugno 2019

Melchiorre De Filippis Dèlfico (1825-1895)

Questi gli appuntamenti previsti dal 10 al 16 giugno 2019:

Lunedì 10 giugno, alle ore 20.30, a Villa di Donato (piazza S. Eframo Vecchio), per la rassegna “Max 70”, concerto con la partecipazione di Alessandro Carbonare (clarinetto), David Romano (violino), Mario Montori (pianoforte) e Fiorenzo Madonna (voce recitante)

Programma

I. Stravinsky: Suite da “Histoire du soldat” per clarinetto, violino e pianoforte

Posto unico: 30 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

______________________________________________________________

Martedì 11 giugno, alle ore 19.00, presso Palazzo San Teodoro (Riviera di Chiaia, 281), concerto e premiazione dei pianisti finalisti della III edizione del “Premio San Teodoro”

Ingresso libero
______________________________________________________________

Mercoledì 12 giugno, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dal titolo “Chiodo scaccia chiodo”, con la partecipazione di Giovanna Caterina Di Luca, Aurelia Attianese e Vittorio Cicalese, accompagnati al pianoforte da Antonio Morriello

Programma

G. Donizetti: da “L’elisir d’amore”
“Quant’è bella”
“Chiedi all’aura lusinghiera”
“Una furtiva lagrima”
“Prendi per me sei libero”

G. Puccini: “Donde lieta”, da “La Bohème”

F. P. Tosti: Non t’amo più

A. De Curtis: Non ti scordar di me

L. Bernstein: “Tonight” da “West Side Story”

F. P. Tosti: ‘A vucchella

S. Di Giacomo: Napulitanata

Russo-Di Capua: I’ te vurria vasà

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Mercoledì 12 giugno, alle ore 18.00, presso la Sala Chopin (piazza Carità,6), nell’ambito della rassegna “Pomeriggi in Concerto”, l’Associazione Napolinova propone il recital del pianista Fabrizio D’Amato

In programma musiche di Einaudi, Morricone, Mertens

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 13 giugno, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, per la rassegna “I Concerti del Conservatorio”, concerto del Wind Ensemble della U. S. Naval Forces Europe Band e dell’Ensemble di Fiati del Conservatorio San Pietro a Majella, diretti dal tenente comandante S. Coats

In programma musiche di Rossini e Verdi

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 13 giugno, alle ore 19.45, a Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200), per la stagione del “Maggio della Musica”, concerto del duo formato da Domenico Nordio (violino) e Ignazio Sciortino (pianoforte)

Programma

W. A. Mozart: Sonata n. 40 in si bemolle maggiore K 454 per violino e pianoforte

F. Mendelssohn-Bartholdy: Sonata in fa minore per violino e pianoforte, op. 4

R. Schumann: Sonata n. 2 per violino e pianoforte in re minore “Grosse Sonate”, op. 121

Costo del biglietto
Intero: 20 euro
Ridotto over 65: 15 euro
Ridotto under 26: 10 euro

______________________________________________________________

Giovedì 13 giugno, alle ore 20.15, nella Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, per il ciclo “Miti di Musica”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro, dal titolo “Dalla Sybilla alla Vergine – Percorsi polifonici tra Mito e Devozione”

In programma musiche di Fenton, Jacobus Gallus, Dias Melgás, Orlando Di Lasso, Jommelli, Vitale, Pilati, de Almeida

Costo del biglietto: 2 Euro (comprensivo di entrata al Museo)
______________________________________________________________

Venerdì 14 giugno, alle ore 17.30, presso il Teatro dell’Accademia Navale di Pozzuoli, la Confederazione Cavalieri Crociati Gran Priorato della Campania e l’associazione Area Arte, organizzano la XX edizione dell’Award Cultural Festival International “Tra le parole e l’infinito”, che assegnerà i premi per le sezioni “Tra le Parole e L’infinito”, “Ad Haustum Doctrinarum” e “Labore Civitatis”.

La parte musicale sarà curata dall’Orchestra d’Avalos, diretta dal maestro Fabio Espasiano, con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Francesco Divito (soprano), Laura Mastrominico (percussioni) e Egidio Mastrominico (violino).

Ingresso a inviti
______________________________________________________________

Venerdì 14 giugno, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, la rassegna “I Concerti del Conservatorio” propone il trio formato da Mario Dell’Angelo (violino), Raffaele Sorrentino (violoncello) e Salvatore Biancardi (pianoforte)

In programma musiche di Beethoven e Mendelssohn

Ingresso libero
______________________________________________________________

Venerdì 14 giugno, alle ore 19.30, nella chiesa della SS. Trinità dei Pellegrini (v. Portamedina, 41 – Napoli), concerto del Coro Polifonico della Pietrasanta, diretto dal Maestro Rosario Peluso

In programma musiche di Brahms, Mendelssohn, Rossini, Zecchi, Bettinelli, Monteverdi, Hasse

Ingresso libero
______________________________________________________________

Venerdì 14 giugno, alle ore 20.30, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (Riviera di Chiaia, 254), per la I edizione del Festival di chitarra “A corde spiegate”, organizzato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto di Ezgi Anil (chitarra flamenca)

In programma brani di Ezgi Anil

Costo del biglietto: 5 Euro
______________________________________________________________

Sabato 15 giugno, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto con la partecipazione di Caterina Melone, Luigia Maffia, Ciro Maddaluno e Antonio Palumbo, accompagnati al pianoforte da Elvira Borriello

Programma

F. Lehár, da “La vedova allegra”
“Il valzer dell’amore”
“Signori miei, mio signore”
“Io di Parigi ancor non ho”
“Oh Patria quanti onor mi dai”
“Sceglierà ogni dama”
“Ei sa ballar la polka”
“Ahia vieni”
“È scabroso le donne studiar”
“Stanotte faccio il parigin”
“Tace il labbro”

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Sabato 15 giugno, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, per la rassegna “I Concerti del Conservatorio”, concerto dell’Orchestra Sinfonica degli allievi del Conservatorio di San Pietro a Majella, diretta da Leonardo Quadrini

In programma musiche di Bizet, Grieg, Rossini, Saint-Saëns, Verdi

Ingresso libero
______________________________________________________________

Sabato 15 giugno, alle ore 20.00, presso la sede de “I Cavalieri della Tavola Balorda”, concerto dal titolo “The times they are A-Changing” – Joan Baez & Bob Dylan con Susanna Canessa (chitarra e voce), Brunello Canessa (chitarra e voce), e la partecipazione di Francesco De Laurentiis (violino) e Luca Guida (percussioni)

In programma brani di Joan Baez e Bob Dylan

Dopo lo spettacolo la tradizionale cena de I Cavalieri.
Su richiesta si preparano piatti vegani, vegetariani e per celiaci.

É obbligatoria la prenotazione al n. 3478075002 in quanto i posti sono limitati.
______________________________________________________________

Sabato 15 giugno, alle ore 20.30, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (Riviera di Chiaia, 254), per la I edizione del Festival di chitarra “A corde spiegate”, organizzato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto di Edoardo Catemario (chitarra classica), Daniele Sepe (sax) e Ilaria Capalbo (contrabbasso)

Programma

G. F. Handel: Suite HWV 447

D. Scarlatti: Due Sonate (Arr. Catemario)

F. Carulli: Sonatina op. 21 n. 1

F. Chopin:
Notturno op. 9 n. 1 e Vals op. 69 n. 1 (Arr. Catemario)

L. Bovio – G. Lama: Reginella

G. Rossini: La danza

Tradizionale finlandese: Nu Hopper

J. Saalman:
In der Schwebe
Sardegna

Gato Barbieri: Nunca mas

Atahualpa Yupanqui:
Los ejes de mi carreta
Luna tucumana

Costo del biglietto: 5 Euro
______________________________________________________________

Domenica 16 giugno, alle ore 18.30, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (Riviera di Chiaia, 254), per la I edizione del Festival di chitarra “A corde spiegate”, organizzato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto di Edin Karamazov (liuto barocco)

Programma

G. Zamboni: Sonata IX

A. Piccinini, da Intavolatura di liuto
Toccata cromatica
Passacaglia
Toccata
Aria di sarabanda

G. Zamboni: Sonata I

J. S. Bach:
Cello Suite n.4
Cello Suite n.1

Costo del biglietto: 5 Euro
______________________________________________________________

Domenica 16 giugno, alle ore 19.00, al Nuovo Teatro Sancarluccio (v. San Pasquale a Chiaia, 49), concerto dal titolo “Meraviglioso III” de “Le Esperidi”, gruppo costituito da Tiziana Minervini (chitarra classica, ukulele e voce recitante), Ludovica Muratgia (batteria e pad elettronici), Miriam Scognamiglio (voce) e Carla Boccadifuoco (tastiera e cori).

In programma brani di musica italiana ed internazionale

Costo del biglietto: 15 Euro
Per info e prenotazioni contattare 339.7902355

______________________________________________________________

9 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Musica Lirica, Mysterium vocis, Napoli, Regioni, Sale da concerto, Susanna Canessa, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 8 giugno il Centro di cultura Domus Ars ospita Arsene Duevi nell’ambito della rassegna “Nu’ Tracks”


Venerdì 8 giugno 2019, alle ore 20.30, appuntamento con la rassegna “Nu’ Tracks, Vibes from the World” presso il Centro di Cultura Domus Ars, sito in via Santa Chiara 10, Napoli

La rassegna “Nu’ Tracks” è ispirata alla filosofia dell’evento unico e irripetibile, accendendo un riflettore su luoghi, progetti artistici e attività etiche che agiscono ai margini dei circuiti commerciali.
Il progetto del festival narra di mondi possibili e di esplorazioni, ed invita la popolazione della città di Napoli a guardare con occhi nuovi e curiosi ciò che già esiste e vive “dietro l’angolo” in maniera quasi invisibile.
“Nu’ Tracks” incoraggia l’incontro e lo scambio tra culture, dove gli artisti, sia italiani che stranieri, sono coinvolti e stimolati dall’esigenza di contaminare i propri linguaggi e dialogare.
Gli artisti si incontreranno in luoghi architettonici ed urbanistici pregni di storia, daranno una nuova dimensione ad uno sguardo che rivela la ricchezza di un incontro spiazzante, unico e poetico tra ambienti che ospitano luci, rumori, suoni ed arte.
Interpreti di messaggi con valori di solidarietà, dialogo e vita vissuta, gli artisti del festival tramanderanno intatta tutta la loro cultura ed eccentricità.
Il pubblico è invitato a scoprire e ritrovare sonorità ed atmosfere già note e conosciute, godendo, però, di una energia nuova che questi 3 incontri culturali sprigioneranno.
Il pubblico, parte integrante dell’evento, non sarà solamente recettore passivo e assorbente, ma fruitore di una performance artistica unica che vive solo nella magia di quel momento.
Là dove il sentiero non esiste ancora, un evento lascia dietro di sé una piccola traccia, un sentiero per i sognatori.
Senaso acronimo di Senegal-Napoli-Società è stata creata nel mese di luglio 2015 da Pierre Preira e Louis Benjamin Ndong, due giovani senegalesi che vivono da 16 anni a Napoli.
Lavorando da anni nel settore dell’immigrazione, hanno individuato la mancanza di luogo centralizzato dove gli immigrati possano risolvere tutte le difficoltà legate alla loro permanenza in Italia ma anche uno spazio di socializzazione dove esprimere le loro potenzialità attraverso un accompagnamento di qualità.
La loro missione è la creazione di un hub dove gli stranieri potranno attingere per scolpire un futuro diverso da quello già scritto dalla rappresentazione collettiva.
Hamef persegue fra i suoi principali fini quello della solidarietà sociale, impegnandosi nella tutela dei diritti civili, in particolare per immigrati.
Promuove pertanto iniziative a carattere sociale l’integrazione e favorire processi di socializzazione.
L’Associazione promuove in generale il superamento di ostacoli allo sviluppo dell’identità e dei diritti di cittadinanza e per il rispetto di Popoli e Nazioni e tutte quelle attività che valorizzino e favoriscano scambi culturali tra Popoli e Paesi diversi.

 

Arsene Duevi (Togo/Italia) è bassista, chitarrista, cantante, direttore di coro, compositore ed etnomusicologo, arrivato in Italia nel 2002 è oggi cittadino italiano.
Considerato uno sciamano musicale, nel secondo disco a suo nome Haya – Inno alla Vita (Musicamorfosi 2016) presentato al Parco della Musica di Roma e al Blue Note di Milano canta in lingua Ewè, Italiano e Francese alternando rivisitazioni afro di brani di Fabrizio De Andrè e Boris Vian a brani originali con un preciso messaggio che arriva diretto dal sud del mondo: scegli la vita, non farti usare dai soldi, non darti per vinto, lasciati abbracciare, alzati, canta e fai sentire la tua voce in un mare di voci.
Haya in Ewè significa “gioisci” ed è il suo nuovo emozionante Inno alla Vita.
Arsene ha cantato dal vivo a Rai Radio Uno (Sterenotte), Rai Radio Tre (Battiti e Piazza Verdi) e Radio Popolare.
Arsene è stato ospitato in prestigiosi palchi e festival: i Suoni delle Dolomiti, Mi.To (Settembre Musica) Auditorium Parco della Musica a Roma, Suoni Mobili, Atlantic Music Expo (Capo Verde), Blue Note Milano ecc.

Uno spettacolo da cantare e da ballare, il coinvolgimento del pubblico è parte integrante del concerto…siamo lieti di ospitarlo nel terzo appuntamento del #NUTRACKS Festival!

Per questa terza data, #NUTRACKS Festival sposa il lavoro svolto da Centro Servizi Senaso SRL (Senegal – Napoli – Società) e dell’associazione Hamef Onlus col fine di dare sempre più valore all’interscambio culturale e alle relazioni sociali.

Ingresso: 10 Euro

Per info:
Domus Ars
Via Santa Chiara, 10
Info e prenotazioni:
081.3425603
infoeventi@domusars.it
+39 331 917 2411
info@nutracks.it

7 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Folk music, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 8 giugno a Villa di Donato “La Musica Ha Trovato Casa” si chiude con Lucky Man


L’ultimo concerto stagionale della rassegna diretta da Brunello Canessa “La Musica Ha Trovato Casa” sarà una vera e propria kermesse interamente dedicata al Rock Progressivo che, nell’Inghilterra dei primi anni ’70, ha letteralmente infiammato gli animi dei teenagers di allora stravolgendo la scena musicale internazionale con un nuovo sound che nasceva dalle ceneri dell’epopea Beatles miscelandosi con il rock ed il blues d’oltre oceano e con le continue contaminazioni provenienti dalla musica classica.
In questo incredibile scenario creativo il gruppo che più di ogni altro seppe interpretare questo nuovo universo musicale fu il trio composto da Keith Emerson, Greg Lake e Carl Palmer che unirono i loro incredibili talenti divenendo, poco più che ventenni, un fenomeno mondiale da milioni di copie sotto il semplice acronimo ELP.
Fra le nazioni non anglofone l’Italia ebbe un ruolo molto importante attraverso quei tutti gruppi che “tradussero” nella nostra lingua il Prog creando un movimento parallelo che si contrapponeva duramente al genere sanremese della canzone leggera e melodica.
Con queste premesse, siamo quindi felicissimi di invitarvi il prossimo 8 giugno negli antichi giardini di Villa di Donato per assistere ad una grande “Notte Prog” durante la quale si avvicenderanno sul palco Riccardo Zappa, uno dei simboli della chitarra 12 corde, che torna da noi a due anni dal suo ultimo concerto a Napoli arricchito da una masterclass rimasta memorabile; Marco Gesualdi, chitarrista e compositore che presenterà il suo ultimo lavoro NOW e, momento topico della kermesse, l’unica band del sud Italia ad eseguire completamente dal vivo ed in tonalità originale il repertorio di Emerson, Lake and Palmer, il trio multi-generazionale Sarno, Canessa e Positano.
A completare ed arricchire il programma già nutrito sarà la presenza di un nostro carissimo amico ed artista, una vera icona del progressive italiano, leader dell’unico gruppo di quel genere ancora in attività, gli Osanna, Lino Vairetti.
Sul palco cimeli storici e relativi aneddoti legati alla storia di colui che per molti è considerato il più grande tastierista della storia del Rock, Keith Emerson, a cura di Leandro Coffi Sr., blogger e leader del gruppo Facebook Emersonology.
Questa è veramente una serata speciale! Una full immersion nella musica con tanti artisti, tanti ritmi e tanti amici.
Diverso, allora sarà il modo di stare insieme.
Apriremo alle 20.00 e troverete una postazione di “birra e salsicce” durante tutto il concerto.
L’ingresso avrà eccezionalmente il costo di 20€ e comprende il Long Concert + birra e salsiccia
Ulteriori consumazioni € 5.00

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net
NB: Nella Piazza Sant’Eframo Vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
Mail: info@villadidonato.it
Web: www.villadidonato.it
Fb: https://www.facebook.com/villadidonato/
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

______________________________________________________________

Sabato 8 giugno 2019, ore 20.00 – Villa di Donato

Lucky Man – A Prog Night

Starring
Riccardo Zappa – 12 strings guitar
Marco Gesualdi, chitarra
Guido Russo, basso
Nicola De Luca, batteria
Rossella Rizzaro, voce
Francesco De Laurentiis, violino

SCP play ELP
Giuseppe Sarno – tastiere
Brunello Canessa – basso, chitarre e voce
Elio Positano – batteria

Con la partecipazione straordinaria di: Lino Vairetti – Osanna
Reduce dal tour europeo con Carl Palmer

Cimeli, aneddoti e curiosità a cura di: Leandro Cioffi Sr.
EMERSONOLOGY FB GROUP

Sarà con noi Fabio Rossi, saggista romano esperto in storia del rock con i suoi libri sul Prog e Rory Gallagher e parleremo del suo prossimo lavoro dedicato ad Emerson, Lake and Palmer
In loving memory of Alfonso Russo

7 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Concerti, Italia, Musica, Regioni | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lunedì 10 giugno a Villa di Donato la rassegna “Max 70” chiude con l’Histoire du soldat di Stravinsky


Una Favola in Musica composta dal genio delle mille sonorità Igor Stravinsky sarà il gran finale che lunedì 10 giugno 2019, alle ore 20.30, chiuderà la prima edizione di Max 70, la rassegna di musica da Camera che quest’anno per la prima volta ha ulteriormente arricchito il denso programma di Live in Villa di Donato.
Sarà infatti la Suite per violino pianoforte e clarinetto di Historie du Soldat a dare degna conclusione ad un programma di grande qualità che ha visto nel corso di questi mesi succedersi nella grande sala da ballo della settecentesca Villa di Donato, nel cuore del Centro Storico Napoletano, musicisti provenienti dalle più importanti orchestre italiane e concertisti del circuito cameristico e sinfonico internazionale.
In questa occasione si esibirà il direttore artistico di Max70 David Romano (violino), con Alessandro Carbonare (clarinetto) e Mario Montore (pianoforte), con la voce recitante di Fiorenzo Madonna.

Come consuetudine della casa, allo spettacolo seguirà una cena offerta dalla padrona di casa ai gentili ospiti.
Per l’occasione sarà servito un “menu Svizzero-Russo”: insalata russa con crostini, risotto alla vodka e i due salmoni, maccheroncelli alla ginevrina rivisitati, e per finire le immancabili graffette calde.

Si ringrazia lo Sponsor Setaro – Antico Pastificio Artigianale

Posto unico: 30 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net
NB: Nella Piazza Sant’Eframo Vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
Mail: info@villadidonato.it
Web: www.villadidonato.it
Fb: https://www.facebook.com/villadidonato/
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

______________________________________________________________

Lunedì 10 giugno, ore 20.30, Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

Alessandro Carbonare, clarinetto
Mario Montore, pianoforte
David Romano, violino
Fiorenzo Madonna, voce recitante

Programma

Igor Stravinsky: Historie du Soldat
Suite per violino, pianoforte e clarinetto

La marcia del Soldato
Il Violino del Soldato
Piccolo concerto
Tre danze: Tango, Valzer, Ragtime
Danza del Diavolo

Note Biografiche:

Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista all’Orchestre National de France.
Sempre nel ruolo di primo clarinetto, ha avuto importanti collaborazioni anche con i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York.
Si è imposto nei più importanti concorsi internazionali: Ginevra, Praga, Tolone, ARD di Monaco di Baviera e Parigi.
Dal suo debutto con l’Orchestra della Suisse Romande di Ginevra, Alessandro Carbonare si è esibito,come solista tra le altre, con l’Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Oslo, l’Orchestra della Radio Bavarese di Monaco, l’Orchestre National de France, l’Amsterdam Sinfonietta, l’Orchestra della Radio di Berlino, la Tokyo Metropolitan Orchestra, la Camerata Salzburg e con tutte le più importanti orchestre italiane.
Ha registrato gran parte del repertorio per Harmonia Mundi e DECCA dando anche grande impulso alla nuova musica per clarinetto, commissionando nuovi concerti a Ivan Fedele, Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo e Claude Bolling.

Mario Montore, nato a Cosenza nel 1985, si diploma giovanissimo col massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio della sua città.
Dal 2003 si trasferisce a Roma dove consegue, nel 2006, il Diploma Accademico di II livello col massimo dei voti presso il Conservatorio “Santa Cecilia” e nel 2007 il Diploma triennale di alto perfezionamento in Musica da Camera presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, sempre con lode, ottenendo il Premio Guarino come miglior diplomato dell’anno.
Vincitore di oltre quaranta concorsi solistici nazionali ed internazionali, raggiunge notorietà internazionale per la sua intensissima attività di camerista con il Quartetto Avos (oggi Avos Piano Quartet) formazione nata nel 2007 e con cui si è aggiudicato, nel 2009, i due più importanti Concorsi di Musica da Camera italiani (Premio Gui di Firenze e Premio Trio di Trieste) entrambi membri della Federazione Mondiale di Ginevra.
Ha suonato nelle più importanti stagioni concertistiche italiane.

David Romano è la Spalla dei secondi violini dell’Orchestra sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Nato a Napoli nel 1972 si diploma presso il conservatorio della sua città sotto la guida di Aldo Pavanelli.
Segue i corsi di perfezionamento tenuti da Pavel Vernikov e Zinaida Gilels presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Portogruaro.
Nel 1995-96 si perfeziona in Musica da Camera con Riccardo Brengola presso l’Accademia Musicale Chigiana dove gli vengono assegnati Diploma di Merito, Diploma d’Onore ed una borsa di studio grazie alla quale partecipa, unico violinista europeo, all’Okinawa Music Camp and Festival di Okinawa, Giappone.
Nel 1999 consegue il Konzert Diplom presso la Musik Akademie der Stadt di Basilea dopo un triennio di studi nella konzert Klasse di Adelina Oprean.
Frequenta presso la Scuola di Musica di Fiesole i corsi di Musica da Camera tenuti da Piero Farulli, Dario De Rosa, Milan Skampa.
Fondamentale nella sua formazione l’incontro con Giuseppe Prencipe, con il quale affronta il repertorio di Spalla d’orchestra.
Vincitore in numerosi concorsi cameristici nazionale ed internazionali (Città di Modena, Città di Napoli, Estate Musicale di Portogruaro, Lucus di Potenza..) è tra i vincitori del Concorso Biennale di violino Città di Vittorio Veneto.
Già Primo violino dell’Orchestra Giovanile Italiana, Spalla dei Secondi dell’Orchestra Regionale del Lazio e Primo violino Solista della Nuova Orchestra Scarlatti, dal 1996 è membro stabile dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
Ospite di molteplici festival ha collaborato tra gli altri con Pavel Vernikov. Alain Meunier, Massimo Quarta, Franco Petracchi, Carlo Bruno, Leonidas Kavakos, Martha Argerich.
E’ membro fondatore del Sestetto Stradivari(www.sestettostradivari.com).
Dal 2009 è Direttore Artistico di Villa Pennisi in Musica, momento di incontro didattico e formativo per musicisti, architetti, video maker, fotografi, che si svolge in Estate presso la villa di famiglia del compositore Francesco Pennisi ad Acireale. – http://www.vpmusica.com
È Direttore Artistico di Max70, rassegna di musica classica che si svolge tra le mura di Villa di Donato a Napoli. Suona uno strumento di Lorenzo Ventapane, Napoli 1830.

Fiorenzo Madonna, classe 1986, esordisce in scena nel 2005 in “Lo importante es no caer”, lavoro di teatro-danza a cura della coreografa e regista Anna Redi con cui continua a collaborare fino al 2008.
Fra il 2006 e il 2007 è allievo di Forma Azione Scena, corso di alta formazione per attori e registi teatrali diretto da Roberto Roberto e Hassane Kassi Kouyaté, durante il quale studia con docenti di livello internazionale fra cui Lilo Baur, Jos Houben, Paola Rizza, Marcello Magni, Michèle Millner, Bruce Myers, Renata Margherita Molinari, Andrea Renzi, Virginio Liberti, Annalisa D’Amato.
Fra il 2009 e il 2010 è attore e attrezzista ne “La trilogia della villeggiatura” di Goldoni per la regia di Toni Servillo.
Nel 2012 consegue con lode la laurea magistrale in filosofia con una tesi sui personaggi nichilisti nell’opera di Dostoevskij.
Collabora fra il 2012 e il 2013 come assistente alla regia con Orlando Cinque e Salvatore Cantalupo. Nel 2013 porta in scena “Io sono il vento” di Jon Fosse con Vanda Monaco Westerståhl e Marco Sgrosso. Dal 2012 al 2018 collabora stabilmente come attore e formatore con la compagnia Manovalanza, con cui va in scena in numerosi spettacoli per la regia di Adriana Follieri.
Nel 2014 fonda la compagnia “I Pesci” con cui porta in scena per la regia di Mario De Masi, “Pisci ’e paranza” (segnalazione speciale Premio Scenario 2015) e “Supernova” (2018).
Dal 2016 è ospite del festival Villa Pennisi in Musica.
È coprotagonista di “Frontiera” di Alessandro Di Gregorio, David di Donatello 2019 per il miglior cortometraggio.

6 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica da camera, Napoli, Regioni | , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 3 al 9 giugno 2019

Melchiorre De Filippis Dèlfico (1825-1895)

Questi gli appuntamenti previsti dal 3 al 9 giugno 2019:

Lunedì 3 giugno, alle ore 16.00, nel Teatro di Corte di Palazzo Reale, concerto dal titolo “Pagine del ‘900 italiano”, a cura del Dipartimento di Canto del Conservatorio “San Pietro a Majella”, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti

In programma musiche di Zandonai, Mannino, Luciano Chailly, Persico, Wolf-Ferrari, Rota

Ingresso libero
______________________________________________________________

Lunedì 3 giugno, alle ore 18.00, presso la Libreria Raffaello (via Kerbaker, 33 / 35 – Napoli) presentazione del romanzo di Maria Gabriella Mariani, “Ologramma. Sette vite per non morire”, (Guida Editori): dialogano con l’autrice Rosanna Bonsignore e Lucio Rufolo.
Nel corso della presentazione si prevede l’ascolto di Ologramma, il brano musicale omonimo, tratto dal CD “Virtuoso Piano Works” inciso per l’etichetta DaVinci Classics di Osaka

Ingresso libero
______________________________________________________________

Martedì 4 giugno, alle ore 18.00, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare (v. Cesario Console, 3), concerto del trio formato da Mario Dell’Angelo (violino), Raffaele Sorrentino (violoncello) e Salvatore Biancardi (pianoforte)

Programma

L. v. Beethoven: Trio per archi e pianoforte n. 3 in do minore, op. 1 n. 3

F. Mendelssohn-Bartholdy: Trio per pianoforte n. 1 in re minore, op. 49

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria fino a copertura posti disponibili

Per prenotare inviare una mail a: carlo.mormile@gmail.com o inviare un whatsapp al 329 6441338
______________________________________________________________

Martedì 4 giugno, alle ore 19.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per il terzo appuntamento con il ciclo “Lo sguardo e il suono”, l’Associazione Alessandro Scarlatti propone “La pausa dal dolore” con la partecipazione di Renato Ruotolo (relatore) e Alessandro Schiano Moriello (pianoforte)

Programma

Vincenzo Migliaro, Taverna a Posillipo, 1886
Relatore: Renato Ruotolo

Programma musicale
Pianoforte: Alessandro Schiano Moriello

S. Thalberg: Les soirées de Pausilippe (Hommage à Rossini), op. 75
nn. 7,3,17,19,23,5

J. Brahms: Intermezzo in la maggiore, op. 118 n. 2

F. Liszt: Vallée d’Obermann (da Années de pelèrinage)

A. Skrjabin: Preludio e Notturno per sola mano sinistra

S. Prokofiev: Toccata in re minore op. 11

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Mercoledì 5 giugno, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dal titolo “Italia chiamò” con la partecipazione dei cantanti Teresa Ranieri, Valeria Feola, Giulia Moscato, Priscilla Sammartino, Carla Genovese, Francesca La Macchia, Jessica Apolito, Margherita Rispoli, Li Yuan Long, Stefania Botta, Concetta Ruggiero, Rosaria Vitale, An Ji Ni, Tao Shibo Wanyuw, Shi Yu Yue, Lucia Tortora, Barbara Tesauro, Noemi De Fina, Hong Yiying, Maria Rosaria Catalano, Giuseppina Bruno, Pasquale Auricchio, Clarissa Piazzolla, Marta De Marino, Zhang Ying, Li Junting, Zhou Jing, Lei Hocheng, Vittorio Di Pietro, Wang Jiingyu, Irakli Nutsibidze, Gao Tianfan, accompagnati al pianoforte da Simone Matarazzo

Programma

U. Giordano: “Coro delle pompeiane” da “Giove a Pompei”

P. Mascagni: “Inno al sole”, da “Iris”

G. Puccini: “Coro a bocca chiusa”, da “Madama Butterfly”

W. A. Mozart: Ave Verum Corpus

U. Giordano: “Coro delle pastorelle”, da “Andrea Chenier”

G. Rossini: “Carnevale di Venezia ”

G. Verdi
“Libiam ne’ lieti calici”da “La traviata”
“Va’ pensiero”, da “Nabucco”

G. Mameli: “Il Canto degli Italiani”
(inno nazionale della Repubblica Italiana)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Giovedì 6 giugno, dalle ore 17.30, nell’Orto Botanico (via Foria, 223), terza edizione di Orto Sonoro – “Un suono per ogni pianta”, che vedrà impegnate l’Orchestra Scarlatti Junior e l’amatoriale Scarlatti per Tutti in promenade musicali in alcuni fra gli spazi più affascinanti, con concerto finale alle ore 18.45

Ingresso libero
______________________________________________________________

Giovedì 6 giugno, alle ore 18.30, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare (v. Cesario Console, 3), nell’ambito della stagione dell’Associazione Mozart Italia di Napoli, concerto del Duo 2Agorà, formato da Domenico Luciano (sax) ed Eugenio Catone (pianoforte).

Programma

T. Yoshimatsu: Fuzzy Bird Sonata

R. Muczynski: Sonata op.29

P. Iturralde: Pequeña Czarda

G. Fitkin: Gate

W. J. Diederik van Klaveren: Sonata à la manière de Francis Poulenc

P. Iturralde: Suite Hellenique

Ingresso: 5 euro
Ingresso libero per i ragazzi fino a 15 anni

______________________________________________________________

Giovedì 6 giugno, alle ore 19.45, a Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200), per la stagione del “Maggio della Musica”, concerto del Quartetto Prometeo

Programma

L. van Beethoven:
Quartetto per archi in re maggiore op. 18 n. 3
Quartetto in do diesis minore, op. 131

Costo del biglietto
Intero: 20 euro
Ridotto over 65: 15 euro
Ridotto under 26: 10 euro

______________________________________________________________

Giovedì 6 giugno, alle ore 20.15, nella Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, concerto inaugurale del ciclo “Miti di Musica”, organizzato  dall’Associazione Alessandro Scarlatti, con la partecipazione del Quartetto Mitja, formato da Giorgiana Strazzullo (violino), Sergio Martinoli (violino), Carmine Caniani (viola), Veronica Fabbri Valenzuela (violoncello).

In programma brani di Haydn e Beethoven

Costo del biglietto: 2 Euro (comprensivo di entrata al Museo)
______________________________________________________________

Venerdì 7 giugno, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio per la rassegna “I Concerti del Conservatorio”, concerto dell’ Ensemble Vocale Jazz

Ingresso libero
______________________________________________________________

Venerdì 7 giugno, alle ore 20.30, presso il Centro di Cultura Domus Ars (v. Santa Chiara 10c), per l’inaugurazione della Stagione Concertistica dell’Associazione Domenico Scarlatti, concerto del chitarrista Francesco Scelzo, che presenterà il suo ultimo lavoro discografico “Mood Swing”

Costo del biglietto
Intero: 10 euro
Ridotto studenti: 5 euro

______________________________________________________________

Sabato 8 giugno, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (v. Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto con la partecipazione di Teresa Ranieri, Maria Rosaria Catalano, Pasquale Auricchio, Giada Campione, Cristian D’Acquino, accompagnati al pianoforte da Antonio Gionti

In programma brani da “La clemenza di Tito” di Wolfgang Amadeus Mozart

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________________________________

Sabato 8 giugno, alle ore 19.00, nell’antico refettorio del Complesso Monastico Santa Maria in Gerusalemme (via Luciano Armanni, 16), per la rassegna Artesalvarte, organizzata dall’Associazione “L’Atrio delle Trentatré”, concerto del duo formato dal tenore Alessandro Caro e dal pianista Angelo Gala

Programma

F. Schubert: da Winterreise D.911
Gute Nacht
Auf dem Flusse
Mut
Die Nebensonnen

J. Brahms: dai Lieder op.85
Sommerbend
Modenschein

dai Lieder op.106: Meine Lieder

J. Brahms: dai Valzer op.39
n.1 in si maggiore
n.3 in sol diesis minore
n.4 in mi minore

C. Debussy: Noël des enfants qui n’ont plus de maisons

M. Ravel: dalle Cinq Mélodies populaires Grecques
Le Réveil de la Mariée
Là-bas, vers l’église

E. Granados: Danza Spagnola n.5 “Andaluza”

M. de Falla: dalle Siete Canciones populares Españolas
El paño moruno
Asturiana
Polo

Costo del biglietto non pervenuto
______________________________________________________________

Sabato 8 giugno, alle ore 20.00, nella Chiesa di Santa Maria della Rotonda (v. Pietro Castellino, 67), per il ciclo “Organi storici della Campania”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’organista Francesca Ajossa

Programma

J. S. Bach: Preludio, Trio e Fuga in si bemolle maggiore BWV 545b

G. Böhm: Vater unser im Himmelreich IGB 22

D. Buxtehude: Nun freut euch, lieben Christen g’mein BuxWV 210

J. S. Bach
“Schafe können sicher weiden”, dalla Cantata BWV 208
Preludio e Fuga in mi minore BWV 548

Ingresso libero
______________________________________________________________

Sabato 8 giugno, alle ore 20.00 (Turno S / Turno M Concerti), con replica domenica 9 giugno, alle ore 18.00 (Turno P) al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2018-2019, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Juraj Valčuha

Programma

G. Mahler: Sinfonia n.6 in la minore “Tragica”

Costo del biglietto

Intero
Palco Reale: 210 Euro
Poltronissima Oro: 75 Euro
Altri posti: da 65 a 30 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
Palco Reale: 189 Euro
Poltronissima Oro: 68 Euro
Altri posti: da 59 a 27 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Palco Reale: 179 Euro
Poltronissima Oro: 64 Euro
Altri posti: da 55 a 26 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65
Poltrona ultime file: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

Posto di solo ascolto: 20 Euro
______________________________________________________________

Domenica 9 giugno, alle ore 11.30, nel Salone delle Feste del Museo Duca di Martina (v. Aniello Falcone, 171), per la rassegna “Concerti in Villa Floridiana”, organizzata dall’Associazione Golfo Mistico, concerto del Trio Kubrick, formato da Lorenzo Ceriani (violoncello), Salvatore Lombardo (violino) e Giacomo Serra (pianoforte)

In programma musiche di Schubert

Costo del biglietto: 12 Euro (comprensivo di ingresso al Museo)
______________________________________________________________

Domenica 9 giugno, alle ore 18.30, presso l’Associazione Culturale Club 55 (v. Toledo 55), concerto del duo Cello to Cello, formato dai violoncellisti Francesco Scalzo e Raffaele Sorrentino

In programma brani del repertorio classico-barocco, colonne sonore e evergreen di musica leggera

Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti.
Info e prenotazioni:
0815523977
club55napoli@gmail.com

______________________________________________________________

Domenica 9 giugno, alle ore 18.30, presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (via Pietrarsa – San Giovanni a Teduccio), l’associazione Mousikè propone l’inaugurazione della terza edizione della rassegna “Sinfonie sul Mare”, con la partecipazione del VM Project

Contributo organizzativo: 15 euro (Degustazione/Concerto/Visita Libera)

Prenotazione obbligatoria al seguente link: www.landpage.co/sinfonie-sul-mare

______________________________________________________________

Domenica 9 giugno, alle ore 19.00, al Nuovo Teatro Sancarluccio (v. San Pasquale a Chiaia, 49), spettacolo di Francesca Curti Giardina dal titolo “Napulitanata”

In programma musiche e versi più grandi poeti e compositori della cultura musicale e teatrale napoletana, da Salvatore Di Giacomo a Pino Daniele.

Per informazioni rivolgersi al numero 345 8218414
______________________________________________________________

Domenica 9 giugno, alle ore 20.00, nella chiesa di S. Ferdinando (Piazza Trieste e Trento, 33), concerto dell’Ensemble Vocale Axia, diretto dal maestro Andrea Guerrini, con la partecipazione di Ilaria Iaquinta (soprano), Silvana Nardiello (contralto), Luigi Strazzullo (tenore), Sergio Valentino (baritono), Giacomo Serra (harmonium), Giovanni Ganzerli (pianoforte)

Programma

G. Rossini: Petite Messe Solennelle, per soli, coro, pianoforte ed harmonium

Ingresso libero
______________________________________________________________

2 giugno, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Domenico Scarlatti, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Regioni, Sale da concerto, Teatri, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: