MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Lunedì 6 e martedì 7 giugno “Michelangelo generoso” al Teatro Testaccio di Roma

Locandina Michelangelo Generoso
Stasera, lunedì 6 giugno, alle ore 21, al Teatro Testaccio (via Romolo Gessi 8 – Roma), prima rappresentazione assoluta dell’opera, scritta a quattro mani da Luca Guerini e Fabio Mercanti, “Michelangelo generoso”.
Regia di Luca Guerini, altresì direttore artistico di Skenexodia, che produce lo spettacolo.
In particolare, per la stesura del testo, Luca Guerini, collezionista di dottorati, tra cui uno in Storia dell’Arte conseguito all’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, si è avvalso dello studio delle fonti storiche, nonché delle rime e dell’Epistolario del Buonarroti, oggetto della sua terza tesi di laurea.
Filo conduttore della storia, l’amore tra Michelangelo – un mito vivente già ai suoi tempi- e il giovane Tommaso de’ Cavalieri, che si dipana non come un classico racconto biografico, bensì attraverso un coinvolgente gioco teatrale: due attori si presentano sul palco per realizzare un happening, ma si accorgono di non avere tutti i personaggi che sono necessari alla narrazione e sono quindi costretti a far recitare le maschere, gli addetti di palco, il barista…

Interpreti: Claudio Tombini (Michelangelo), Luca Bertollo (Ascanio Condivi), Bruno Petrosino (Daniele da Volterra), Matteo D’Alessio (Tommaso de’ Cavalieri), Olga Matsyna (Vittoria Colonna) ed Emanuele Pintus (Sebastiano del Piombo).

Musiche di Ale Key.
Scenografia: Serena Serrani.

Si replica martedì 7 giugno alle 21.

Teatro Testaccio
via Romolo Gessi 8 – Roma
info e prenotazioni 06.57.55.482
biglietti: 10 euro + 2 tessera associativa
www.teatrotestaccio.com

Ufficio stampa:
Studio Montparnasse
Tel. 392. 2131830
email: studio.montparnasse@virgilio.it

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

6 giugno, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Italia, Lazio, Regioni, Roma, Teatro | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 20 marzo al Teatro Testaccio di Roma “Operatori” di Fabio Mercanti, per la regia di Luca Guerini

Operatori - Teatro Testaccio
Replica, oggi, domenica 20 marzo, alle ore 17, al Teatro Testaccio, “Operatori”, esilarante commedia, tratta dal romanzo omonimo – pubblicato da Youcanprint– di Fabio Mercanti, per la regia di Luca Guerini, altresì direttore artistico di Skenexodia, che produce lo spettacolo.

“Operatori” affronta con ironia temi attuali e scottanti quali il precariato e la distanza (in)colmabile tra generazioni.

La storia. Guido Conforti – uomo colto, impegnato e professionale – più che quarantenne e quasi cinquantenne, viene licenziato ed è costretto alla giovanile arte dell’invio curriculum e del sostenere colloqui.
Trova lavoro in un call center, tra cuffie e telefoni, con colleghi più che ventenni e quasi trentenni che non sanno come si costruisce un futuro, e cercano comunque di cavarsela.
Un confronto generazionale, immersi nell’efficientismo e nel precariato contemporaneo che detta tempi, ritmi e relazioni, con interlocutori quasi trentenni – i waiters – a cui il presente sembra sfuggire di mano, mentre vorrebbero solo far funzionare il mondo che li circonda.

“L’idea iniziale era quella di scrivere un romanzo sul call center, prendendo spunto dalla mia esperienza personale – racconta l’autore – Volevo creare un personaggio giovane, ironico e intelligente, che riflettesse sulla sua generazione, sul precariato e sul futuro. Poi ho cambiato idea. Ho pensato che questo tipo di riflessioni avrebbero avuto maggior valore se messe continuamente a confronto con qualcuno appartenente a un’altra generazione – rispetto a quella dei ragazzi “più che ventenni e quasi trentenni”.

Gli interpreti: Lisa Andreani, Daniele Borghi, Gianluca Ciotti, Marco Gilio, Matteo Ottaviani, Alessandro Paolini, Lorenzo Romagna, Valeria Tinti e Francesca Vaccaro portano sulla (e alla) ribalta i lavoratori dei call center: “i Jamal d’Italia, usciti non dagli slum di Bombay, bensì dalle aule delle università italiane. I brillanti ragazzi del thè con esperienze da camerieri e commessi, con tirocini in studi legali e aziende leader nel settore (qualunque esso sia). L’unico format a cui partecipano è quello dei colloqui, dei career day e della ricerca di lavoro quotidiano”.

Lo spettacolo, già rappresentato a Pesaro, Morciano di Romagna e Ancona, dopo la tappa capitolina verrà proposto ad Urbino, Macerata Feltria, Gradara e Fossombrone.

Teatro Testaccio
via Romolo Gessi 8 – Roma
info e prenotazioni 06.57.55.482
biglietti: 10 euro + 2 tessera associativa
www.teatrotestaccio.com

Ufficio stampa:
Studio Montparnasse
tel.: 3203057812
studio.montparnasse@virgilio.it

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

19 marzo, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Italia, Lazio, Regioni, Roma, Teatro | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Luca Signorini e Ermanno Calzolari in concerto per la Rassegna “Musica Fuori Centro”

 

Il violoncello di LUCA SIGNORINI e il contrabbasso di ERMANNO CALZOLARI

domenica 9 novembre 2014 ore 18,00
Auditorium del Seraphicum -Roma

all’interno della rassegna Musica Fuori Centro

 

Luca Signorini al violoncello e Ermanno Calzolari al contrabbasso domenica 9 novembre all’interno della rassegna Musica Fuori Centro organizzata da Europa Musica a Roma all’Auditorium del Seraphicum con la direzione artistica di Renzo Renzi. Accompagnati dall’Orchestra da Camera Europa Musica, i due strumentisti di fama internazionale eseguono l’Elegia e Tarantella per Contrabbasso e Archi e il Duo Concertante per Violoncello Contrabbasso e Archi di Giovanni Bottesini e il Concerto in si bemolle maggiore per violoncello e Archi di Luigi Boccherini.

 

SignoriniCon le Orchestre di Santa Cecilia, Scarlatti di Napoli, Maggio Musicale Fiorentino, San Carlo di Napoli, Luca Signorini (nella foto) ha eseguito brani del repertorio solistico per violoncello sotto la direzione, tra gli altri, di Carlo Maria Giulini, Daniele Gatti, Jeffrey Tate in templi della musica mondiale. E’ stato primo violoncello nell’Orchestra Sinfonica della Rai, dell’Accademia di Santa Cecilia, del Teatro dell’Opera di Roma. Il Teatro di San Carlo di Napoli gli ha offerto per “chiara fama” il posto di primo violoncello.

 

Calzolari

 

Ermanno Calzolari (nella foto)svolge una intensa attività cameristica con i più prestigiosi nomi del concertismo internazionale tra i quali Salvatore Accardo, Franco Petracchi, Rocco Filippini, Massimo Quarta, Sergio Azzolini, Radovan Vlatkovic. E’ primo contrabbasso dell’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli. Invitato da Salvatore Accardo, è primo contrabbasso dell’Orchestra da Camera Italiana con la quale svolge numerose tournée all’estero.

 

 

 

 

Il programma della serata:

 

  1. Bottesini – Elegia e Tarantella per Contrabbasso e Archi
  2. Boccherini – Concerto in si bemolle maggiore per Violoncello e Archi (Allegro moderato, Adagio, Rondò)
  3. Bottesini – Duo Concertante per Violoncello, Contrabbasso e Archi

 

 

Musica Fuori Centro

Auditorium del Seraphicum

Roma – via del Serafico, 1

Orario: ore 18,00

Ingresso: 10,00 euro

Acquisto biglietti: info@europamusica.eu tel. 348 6569015

Ufficio stampa Comunicazione Integrata

Fabio Bruno cell. 348 2565937 / Esa Ugazzi cell. 334 6284039

e-mail: fabio.bruno@comunicazioneintegrata.orgesaugazzi@comunicazioneintegrata.org

 

Rem   –     “Losing my religion”

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

5 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Concerti, Lazio, Music, Musica, Musica classica, Musica da camera, Regioni, Roma, Sale da concerto, Violoncellisti | , , , , , | Lascia un commento

A Musica Fuori Centro Umbria Ensemble tra musica classica e rock

UmbriaEnsemble_Quartett_C2A Musica Fuori Centro

Umbria Ensemble

tra musica classica e rock

Roma – Auditorium del Seraphicum – 26 ottobre

 

Domenica 26 ottobre all’Auditorium del Seraphicum la rassegna Musica Fuori Centro organizzata da Europa Musica propone il concerto “ Heaven – A progressive mood “ di Umbria Ensemble. I cinque musicisti di solida formazione classica, già prime parti nell’ Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Comunale di Bologna e nell’Orchestra Sinfonica della Rai, si distinguono nel panorama delle formazioni musicali per la proposta critica di pagine rare di grandi musicisti del passato e per la produzione di opere originali frutto di una ricerca artistica aperta agli stili e alle evoluzioni del linguaggio musicale colto.

 

“Heaven” è un progetto che si pone ai confini della musica classica e del rock e intende abbattere le barriere accademiche degli stili e delle scuole. E’ una rilettura di armonie complesse che, nell’interpretazione di Umbria Ensemble, acquisiscono una loro fisionomia originale attraverso le raffinate sonorità degli archi che ne valorizzano il fascino melodico. Musiche di Nick Cave, Robert Wyatt, Carmel, David Byrne, Willy Deville, Tuxedomoon, Caravan, Hatfield & the North, John Cale, The Troggs, Van der graaf generation, Working week, David Sylvian, Penguin Orchestra, Rem.

 

Angelo Cicillini – violino

Luca Ranieri – viola

Cecilia Berioli – violoncello

Graziano Brufani – contrabbasso

Michele Rossetti – pianoforte

Arrangiamenti a cura di Fabrizio Volpi

 

Musica Fuori Centro

Auditorium del Seraphicum

Roma – via del Serafico, 1

Orario: ore 18,00

Ingresso: 10,00 euro

Acquisto biglietti: info@europamusica.eu tel. 348 6569015

 

Ufficio stampa Comunicazione Integrata

Fabio Bruno cell. 348 2565937 / Esa Ugazzi cell. 334 6284039

e-mail: fabio.bruno@comunicazioneintegrata.orgesaugazzi@comunicazioneintegrata.org

Il programma:

Nick Cave   –    “To be by your side”

Robert Wyatt –   “Sea song”

Carmel  –   “If you don’t come back”

David Byrne    –   “Heaven”

Willy Deville   –   “Heaven stood still”

Tuxedomoon  –      “In a manner of speaking”

Caravan   –    “In the land of grey and pink”

Hatfield & the North  –    “Don’t matter anyway”

John Cale   –    “Antartica stars here”

The Troggs   –   “Wild Thing”

Van der graaf generator  –  “Lifetime”

Working week   – “Thought I’d never see you again”

 

David Sylvian –    “Orpheus”

Penguin Orchestra   –   “Perpetuum mobile”

Rem   –     “Losing my religion”

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

24 ottobre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Concerti, Lazio, Music, Musica, Musica classica, Musica da camera, Regioni, Roma, Sale da concerto | , , , , | Lascia un commento

Martedì 29 e mercoledì 30 ottobre al Teatro Ghione di Roma “Giulietta e Romeo…l’Amore continua” con le musiche originali di Virginio Zoccatelli

Locandina Giulietta e Romeo l'amore continuaLe musiche originali del compositore Virginio Zoccatelli per lo spettacolo di danza “Giulietta e Romeo…l’Amore continua”, ultima produzione della compagnia RBR DANCE COMPANY, arrivano martedì 29 e mercoledì 30 ottobre 2013, ore 21.00, al Teatro Ghione di Roma, al termine di una lunga tournée, iniziata l’1 novembre 2012 a Verona, patria degli sfortunati amanti Shakespeariani, che ha portato il balletto nei maggiori Teatri italiani di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Liguria, Marche, Puglia e Sardegna.
Il regista e coreografo Cristiano Fagioli e la coreografa Cristina Ledri hanno commissionato la colonna sonora del balletto a Virginio Zoccatelli, che firma nello spettacolo anche l’elaborazione drammaturgica, le cui composizioni spaziano dalla musica “seria”, al teatro musicale per ragazzi (Premio Abbiati 2008), ed alle colonne sonore per radio e televisione (per le edizioni Rai Trade e Gdm Music).
“L’intenso rapporto artistico e umano con Fagioli e Ledri ha prodotto una drammaturgia e una narrazione fantastica e ricca di dettagli – racconta Zoccatelli – e le musiche nate da questo sodalizio artistico risultano eclettiche e si ispirano a sonorità di colonne sonore del cinema di Hollywood, a sonorità neoclassiche e a brani dal sapore minimalista conditi con l’elettronica e con ricche sezioni ritmico- percussive.”
L’immortale storia d’amore tra due adolescenti raccontata da “Giulietta e Romeo” di Shakespeare, classico della letteratura, del teatro, della musica e della danza, che conta oltre settecento “rivisitazioni”, è il punto di partenza da cui si sviluppa una storia struggente proiettata verso nuove possibilità narrative e sentimentali. Riprendendo da dove W. Shakespeare aveva interrotto la sua narrazione si immagina di dare a Giulietta e Romeo la possibilità di “rifarsi” e di “rivivere” in una condizione ultraterrena la loro contrastata e sventurata storia d’amore.
In un alternarsi sulla scena tra momenti individuali, sensuali passi a due a cui seguono scene collettive talvolta estremamente dilatate, altre volte al contrario assai concitate attraverso ritmi energici e ossessivi, gestualità inedite e soluzioni coreografiche insolite.
La musica di Zoccatelli risulta estremamente versatile e racchiude una esplicita forza comunicativa, arricchita da orchestrazioni attente alle sfumature di immagini ed emozioni.
Una grande novità, inoltre, è rappresentata dalla presenza di musicisti in scena, pensata nell’intento di far partecipare anche gli strumentisti alla corporeità collettiva del gruppo danzante.
Lo spettacolo è arricchito, infine, dai preziosi costumi pensati e realizzati da Renato Gastaldelli e Cristina Ledri, dai sapienti e spettacolari effetti luce a cura di Andrea Grussu e dalle significative immagini che accompagnano lo spettacolo.
Alcuni brani presenti nella colonna sonora dello spettacolo di danza portano la firma di Diego Todesco e Sonia Ballarin, giovani compositori e assistenti di Zoccatelli.

Info:
Teatro Ghione
Via Delle Fornaci, 37 – 00165 – Roma;
Tel. 06-39670340, 334-1411539; Fax 06 39367910
Biglietteria: Tel. 06.6372294, tutti i giorni dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 16.00 ale 19.00;
prezzo biglietti: 25 € platea, 20 € galleria
www.teatroghione.it

Box Office Live
Via Adigetto,6 – 37121 Verona
Tel. 045 803 4165 – Fax 045/802 6490
info@boxofficelive.it

Studio Pierrepi
Via delle Belle Parti, 17 – 35141 Padova (Italy)
mob. (+39) 345 7154654
e-mail: canella@studiopierrepi.it
www.studiopierrepi.it

_________________________________________________________

Martedì 29 ottobre 2013, ore 21.00
Mercoledì 30 ottobre 2013, ore 21.00
Roma, Teatro Ghione

Giulietta e Romeo l’amore continua…
spettacolo di danza su musiche originali di Virginio Zoccatelli
Cristiano Fagioli, regia
Cristina Ledri e Cristiano Fagioli, coreografie
Virginio Zoccatelli, elaborazione drammaturgica
Gelsomina Di Lorenzo e Alessandra Odoardi, assistenti coreografi
Angelo Mariano, animazione grafica video
Andrea Grussu, disegno luci
Renato Gastaldelli e Cristina Ledri, costumi
Nicola Scarmagnani, foto

Virginio Zoccatelli
Virginio ZoccatelliSi è diplomato presso i Conservatori italiani in Pianoforte, Composizione e Strumentazione per Banda.
Ha svolto corsi di perfezionamento in composizione con F. Donatoni e V. Donella.
Dopo la maturità classica, ha intrapreso gli studi musicologici e si è laureato al DAMS di Bologna.
A 30 anni risulta tra i più giovani autori inseriti nell’ “Enciclopedia italiana dei Compositori Contemporanei” edita da Pagano (Napoli, 1999).
Le sue musiche (dal ’93) sono state premiate in diversi concorsi nazionali ed internazionali: da citare il I Premio al Concorso int. di Composizione per Chitarra “A. Segovia” in Spagna nel 2000, il Premio al Concorso G. Cantelli di Milano, il I Premio al Concorso int. “Euritmia” di Povoletto (Ud) nel 2004, il I Premio al Concorso “B. Bettinelli” ed. 2006, il “Premio Abbiati” 2008 con il lavoro teatrale per le scuole “Ecomusical”.
Diversi lavori sono stati radio e video trasmessi dalla Rai, Radio Tre e Radio Vaticana: le sue composizioni, presentate in Italia e all’estero, sono state eseguite da prestigiosi solisti, direttori d’orchestra e orchestre.
Attualmente il suo catalogo comprende oltre 300 titoli per ogni tipo di organico: molte di queste opere sono state pubblicate sin dal ’93 presso le Ed. Agenda (Bo), Ed. Eridania, E.M.E.C., (Madrid), AGC (Veneto), Edizioni Musicali Europee (Mi), Per caso sulla Piazzetta (Av), Taukay (Ud), Rai Trade, GDM (Roma).
Nel 2009 inizia un rapporto professionale con le Edizioni Rai Trade per la realizzazione di colonne sonore per la radio e la televisione: con l’editore dell’azienda Rai pubblica i Cd “Open dialogues” nel 2010 e “Orchestral movements” nel 2011.
E’ direttore musicale de l’Accademia Secolo XXI, orchestra con la quale, dal ’99, ha affrontato un vasto repertorio della musica colta occidentale, con particolare attenzione alla produzione moderna e contemporanea, tenendo spesso prime esecuzioni assolute.
In tale veste ha collaborato con gli attori e registi: P. Pitagora, G. Lazzarini, P. Valerio, G. Franceschini, R. Maffei, U. Pagliai e con i musicisti quali P. Toso, C. Gasdia, K. Ricciarelli, F. Burato, V. Coladonato e con orchestre quali la Budapest Concert Orchestra MAV.
Dal 2011 collabora per progetti artistici con la compagnia RBR DanceCompany di C. Fagioli e C. Ledri, per i quali compone la colonna sonora di “Giulietta e Romeo…l’amore continua!” Copiosa la sua attività discografica con antologie e Cd monografici sia come compositore dall’esordio di “Soloist and chamber music” del 1993, al recente “Piano works anthology” del 2011 inciso dal pianista G. M. Vianello (Ed. Taukay), sia come direttore d’orchestra alla guida dell’ Accademia secolo XXI, con i 4 volumi di “Concerto di Capodanno” (2008-2009-2011-2012).
Studioso del linguaggio musicale pubblica nel 2011, per l’editore Taukay, il libro “Nuovi lineamenti di retorica e composizione musicale”.

Diego Todesco
Ha studiato chitarra, armonia e musica elettronica applicata presso i conservatori di Padova, Udine e Rovigo.
Parallelamente approfondisce lo strumento e la composizione anche in ambito pop, jazz ed etnico, cominciando così un originale percorso artistico trasversale ai diversi generi musicali. Ha collaborato in studio e live con diversi progetti, quasi sempre nella duplice veste di chitarrista e arrangiatore, e scritto musica per film, teatro, danza, poesia e documentari.
Da segnalare la colonna sonora per il film “Il sole tramonta a mezzanotte” di C. Canderan e le musiche di scena per opere teatrali dello scrittore Pino Roveredo (premio Campiello 2005), eseguite al seguito della sua “Compagnia Instabile” in diversi teatri italiani.
www.diegotodesco.com

Sonia Ballarin
Ha conseguito il Diploma in Organo e Composizione Organistica, il Diploma tradizionale e di Biennio in Clavicembalo presso il Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini” di Udine sotto la guida dei M° B. Delle Vedove e I. Gregoletto.
Dal 2006 è impegnata come organista, cembalista e pianista nelle produzioni concertistiche e discografiche dell’ “Accademia Secolo XXI”.
Per le edizioni Rai Trade pubblica in qualità di pianista e tastierista i Cd “Open dialogues” (2009) e “Orchestral movements” ( 2011) : il lavoro è stato registrato nel 2010 presso gli gli studi della Radio di Stato ungherese, con la Budapest Symphony Orchestra MAV su musiche di Aurelio Canonici, Pietro Salvaggio e Virginio Zoccatelli.
Nel 2012 esordisce come compositrice con la pubblicazione e incisione del Cd “Jeux et paysages” per la GDM Music di Roma: le quattro composizioni sono eseguite dai solisti dell’Accademia Secolo XXI.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato daSusanna Canessae la sua band.Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

28 ottobre, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Italia, Lazio, Musica, Regioni, Roma | , , , , , | Lascia un commento

Dal 5 al 7 aprile al Teatro Ambra alla Garbatella “Testasghemba” con il Germano Mazzocchetti Ensemble

Germano Mazzocchetti

Germano Mazzocchetti

Venerdì 5 aprile, alle ore 21.00 (con replica sabato 6 aprile, alle ore 21.00 e domenica 7 aprile, alle ore 17.00), al Teatro Ambra alla Garbatella (piazza Giovanni da Triora, 15 – Roma), si terrà il concerto dal titolo “Testasghemba” con il Germano Mazzocchetti Ensemble, formato da Germano Mazzocchetti (fisarmonica), Francesco Marini (sassofoni e clarinetto), Paola Emanuele (viola), Marco Acquarelli (chitarra), Jacopo Ferrazza (contrabbasso), Emanuele Smimmo (batteria) e Sergio Quarta (percussioni).

Una musica di descrizione e di narrazione, quella di Germano Mazzocchetti, che nel suo Testasghemba narra, attraverso i suoni della tradizione abruzzese, la storia di un personaggio che viveva nel suo paese, ricordo di quando era ragazzino: “Testasghemba era un calzolaio-filosofo ed il suo soprannome proveniva dal fatto che avesse la testa storta. Nei paesi una volta questi personaggi erano molto diffusi, oggi sono in via di estinzione” – così Germano Mazzocchetti a proposito del suo lavoro in cui si diverte a tornare alle sue origini musicali da fisarmonicista per lasciarsi però andare alla descrizione ed alla narrazione, essendo compositore di musiche di teatro.
Si cimenta in una serie di linguaggi ed esperienze e li miscela in un perfetto meltingpot, i brani sono una sua personale reinterpretazione del linguaggio e della musica popolare.

Il Germano Mazzocchetti Ensemble è composto da solisti che hanno svariate esperienze musicali, dalla classica al jazz alla world music.
Le composizioni dello stesso Mazzocchetti sono quindi orientate verso un linguaggio che faccia convivere le diverse anime dei musicisti: atmosfere colte e assoli improvvisati, nenie popolaresche e momenti più scopertamente ritmici appoggiano su una base che si ispira alla musica popolare mediterranea, nelle sue molteplici sfaccettature.
Il risultato è una musica caratterizzata da uno spiccato sincretismo linguistico, che bene si allinea ad alcune tra le più interessanti esperienze della musica d’oggi.

Gli ospiti
Molti gli amici di Germano Mazzocchetti che parteciperanno ai tre concerti.
Leggeranno la pagina di Vitaliano Brancati tratta da “Gli anni perduti” a cui è ispirato il brano La passeggiata su via Etnea.

5 aprile: Leo Gullotta interpreterà anche un brano su Falcone e Borsellino
6 Aprile: Vittorio Viviani
7 aprile: Massimo Venturiello e Tosca che presenterà al pubblico la versione cantata

BIGLIETTI
Intero: 12 € + 1,80 € diritto di prevendita
Ridotto: 10 € + 1,50 € diritto di prevendita

Possono essere prenotati via mail all’indirizzo info@ambragarbatella.com, o via telefono allo 06/ 81173900.
Potranno essere acquistati direttamente al botteghino del teatro oppure online sul sito www.ambragarbatella.com.
Puoi anche acquistarli in tutti i punti vendita Green Ticket e on-line su http://www.greenticket.it.

Letizia Di Tommaso
Relazioni Pubbliche e Comunicazione integrata per la cultura
Mob. 347 0668193
letiziaditommaso@hotmail.it

Teatro Ambra alla Garbatella
Samanta Dalla Longa
Media Relations & Public Affairs – Morris, Casini & Partners
ph: 06/57300712
mob: 347/4447267
dallalonga@ambragarbatella.com

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

3 aprile, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Italia, Lazio, Musica, Roma, Teatri, Teatro | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dal 22 al 25 novembre “La Saga dei Vinti” al Teatro Manhattan di Roma

Roma. Giovedì 22 novembre, il minuscolo (35 posti) Teatro Manhattan, nello storico quartiere Monti, presenta uno spettacolo, inedito e singolare: “La Saga dei Vinti”, tutto imperniato, naturalmente, sulle vicende di alcuni grandi “perdenti” nella storia e nella letteratura.
La rappresentazione, articolata in due tempi, comprende quattro testi, nell’ordine: “Il tabacco fa male” uno tra gli otto, celeberrimi, atti unici della produzione teatrale di Anton Čechov, il “Papiro Grenfell”, ovvero “La porta chiusa”, commedia adèspota (di paternità ignota) del III secolo A. C., tradotta e rielaborata da Antonello Colli, “’O Surdato ‘e Gaeta” (Il soldato di Gaeta), poemetto del drammaturgo partenopeo Ferdinando Russo e, infine, “L’eroina della Repubblica partenopea del 1799”, dramma appena scaturito dalla penna di Delfina Ducci e Antonello Colli.

Cast
In scena una (collaudata) coppia di artisti di rara versatilità e grande classe interpretativa: Franco Gargìa e Angela Jannuzzi.

Sinossi
I due attori, in 90 (coinvolgenti) minuti, daranno voce al conferenziere frustrato, vessato dalla moglie, ne “Il tabacco fa male” di Cechov, alla follia di un’amante abbandonata che non si arrende e vuole riconquistare il suo ex, ne “La porta chiusa” di Antonello Colli.
E, ancora, allo struggente vecchio soldato borbonico, di Ferdinando Russo, fedelissimo di Francesco II, che, relegato in ospizio, rievoca la dolorosa esperienza della battaglia e la conseguente resa della fortezza di Gaeta assalita dalle truppe piemontesi.
Infine, al dialogo tra un sacerdote e l’eroina della Repubblica partenopea del 1799, Eleonora Pimentel Fonseca, prima di salire sul patibolo, nell’ultimo lavoro firmato da Antonello Colli e Delfina Ducci.

Regia
A firmare la regia è Franco Gargìa: ingegnere, allievo del leggendario matematico Renato Cacciopoli, attore da sempre ma da 27 anni a tempo pienissimo, nel suo lungo curriculum artistico vanta innumerevoli e prestigiose collaborazioni: Tina Pica e Luigi De Filippo, Aldo Giuffrè, Roberto Murolo e Gavino Ledda. Il poliedrico artista è molto apprezzato anche all’Estero e, in particolare, in Canada, in Venezuela e Brasile che ha attraversato in lunghe tournée.
Tra i suoi successi recenti, in palcoscenico: nel ruolo di un vecchio operaio calciatore dell’Ilva Bagnoli, che dal suo balcone assiste alla demolizione della fabbrica dove ha lavorato tutta la vita, ne “La Dismissione”, monologo, scritto da Ermanno Rea.
Sul grande schermo: nei panni, o meglio nel camice, del professor Savarese, detto “ginecologo del Papa”, nel film di Paolo Virzì “Tutti i santi giorni”, approdato nelle sale cinematografiche lo scorso ottobre.

“La Saga dei Vinti” sarà replicata fino a domenica 25 novembre, tutte le sere alle ore 21, domenica alle 17.30

Ingresso: 10,00 euro, comprensivo di tessera (euro 2,00)
Info e prenotazioni:Teatro Manhattan
Via del Boschetto, 58 – Roma
Telefono botteghino: 331.1485606; 331.1485671

Ufficio Stampa:
Studio Montparnasse,
tel. 347/6843236
e-mail: studio.montparnasse@teletu.it

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

19 novembre, 2012 Posted by | Roma, Teatro | , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 26 e giovedì 27 settembre Franco Gargia celebra Raffaele Viviani con “La Napoli del vicolo” al Teatro Manhattan di Roma

Roma. Nel cuore dello storico quartiere Monti, il minuscolo (35 posti) Teatro Manhattan (via del Boschetto, 58) presenta, mercoledì 26 settembre, alle ore 21, “La Napoli del vicolo”, un omaggio di Franco Gargia a Raffaele Viviani (Castellammare di Stabia 1888 – Napoli 1950) uno dei protagonisti più vividi del teatro del Novecento, nonché autore di celeberrime canzoni napoletane.
In 65 minuti (godibili) di musica, poesia, macchiette e canzoni Franco Gargia, insieme alla soubrette Angela Jannuzzi, ripercorrerà la vicenda umana e artistica del grande attore e drammaturgo partenopeo.
Ogni esibizione sarà preceduta dalla lettura di un “vocaboliere” per poter meglio apprezzare la lingua e la poetica dello “Scugnizzo stabiese”.
Un viaggio a ritroso nei primi decenni del Secolo appena passato tra quegli emarginati (guappi, prostitute, ladri, vagabondi, venditori ambulanti) che, oggi come ieri, nella storia di Napoli provano a riscattarsi.
La regia è di Franco Gargia: ingegnere, allievo del leggendario matematico Renato Cacciopoli, attore da sempre ma da 27 anni a tempo pienissimo, nel suo lungo curriculum artistico vanta innumerevoli e prestigiose collaborazioni: Tina Pica e Luigi De Filippo, Aldo Giuffrè, Roberto Murolo e Gavino Ledda.
Attore versatile e fine dicitore, il poliedrico artista è molto apprezzato anche all’Estero e, in particolare, in Canada, in Venezuela e Brasile che ha attraversato in lunghe tournée.
Tra i suoi successi recenti, il monologo “La Dismissione”, confessione intima di un vecchio operaio calciatore dell’Ilva Bagnoli che dal suo balcone assiste alla demolizione della fabbrica dove ha lavorato tutta la vita.
Autore del testo, il suo ex compagno di scuola Ermanno Rea.

Si replica solo giovedì 27 settembre, ore 21.
Ingresso: 12 euro, comprensivo di tessera

Ufficio Stampa:
Studio Montparnasse,
tel. 347/6843236
e-mail: studio.montparnasse@teletu.it

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

25 settembre, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Poesia, Roma, Teatro | , , , , | Lascia un commento

In streaming il concerto di Riccardo Muti al Vaticano

in streaming live su telecomitalia.com:

Concerto offerto dal Signor Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
al Santo Padre Benedetto XVI

Venerdi 11 maggio, Aula Paolo VI 

Città del Vaticano con inizio ore 18:00 

Dirige il Maestro Riccardo Muti 

Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma 

Antonio VIVALDI (1678-1741) • Magnificat per soli, coro e orchestra in sol minore RV 611

Mezzosoprano: Daniela Barcellona

Giuseppe VERDI (1813-1901) – Stabat Mater per coro e orchestra dai Quattro pezzi sacri –

Te Deum per coro e orchestra dai Quattro pezzi sacri – Soprano: Rosa Feola

Potrai commentare live dai social network e sul sito www.telecomitalia.com.

Scarica il programma: Programma Concerto 11 maggio

 

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

  Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

10 maggio, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Direttori d'orchestra, Italia, Lazio, Music, Regioni, Riccardo Muti, Roma | , , , , , , , , | Lascia un commento

Dall’8 al 13 novembre il Teatro Manhattan di Roma ospita, in prima assoluta, il trittico di Antonello Colli “Colloquio intimo”

Il minuscolo (35 posti) Teatro Manahttan, sito a Roma in via del Boschetto 58, presenta, dall’8 al 13 novembre, in prima assoluta “Colloquio Intimo”, trittico di Antonello Colli che spazia in tutti gli itinerari – nessuno escluso – della femminilità.
Il testo, punto d’arrivo del filone ginergico (ovvero, imperniato sulla centralità della Donna) inaugurato da Antonello Colli al Teatro San Carlo, si articola in tre parti: Elogio del Sogno, Processo a Saffo, La porta chiusa.

Elogio del Sogno
Una pagina di emozionante poesia incentrata su Isabella di Morra.
La poetessa lucana, uccisa nel 1546, a soli 26 anni, dai fratelli, perché ritenuta strega in quanto battistrada della dignità femminile.

Processo a Saffo
Nel secolo XV la poetessa di Lesbo, simbolo della diversità rediviva, sfida spavaldamente i roghi della Santa Inquisizione.

La porta chiusa
Tragicommedia dell’incomunicabilità. La vicenda trae spunto da un tema letterario della poesia elegiaca greca, chiamato paraclausithyron (davanti ad una porta chiusa).
Amore, delusione, rabbia, odio, speranza sgorgano dall’anima di un’amante davanti alla porta sbarrata dell’amato.

In scena Biancalisa Conti, Stefania Brunini, Paola Francesca Natale, soprano lirico, applaudita protagonista di tanti melodrammi, per la prima volta prestata alla prosa.
Regia di Franco Gargia.
La scenografia della porta chiusa de “La porta chiusa” è firmata da Arianna Bonamore (Premio internazionale per il Simbolismo).

Informazioni utili:
Teatro Manhattan, via del Boschetto 58, Roma
Tel.: 333.8147407
Orario: tutti i giorni alle ore 21, domenica ore 18.
Biglietti: 12 euro, comprensivo di tessera

Ufficio Stampa
Studio Montparnasse
Tel. 347.6843236
e-mail: studio.montparnasse@tiscali.it

_______________________________________
Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

7 novembre, 2011 Posted by | Roma, Teatro | , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: