MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

IL CINQUETTO Comicità in frac, nuovo appuntamento della Rassegna “Le Armonie di Partenope” alla “Domus Ars”

30441036_10215637079911040_6952546995516997632_n (1)

Sabato 14 aprile, alle 20,30 alla Domus Ars preparatevi al concerto più pazzo del mondo, non crederete ai vostri occhi e alle vostre orecchie! Un concerto dove virtuosismo e comicità raggiungono livelli estremi… preparatevi per un concerto divertente e incredibile!

30571826_10215637078230998_8598091001183076352_n

IL CINQUETTO “Comicità in frac”

Salvatore Lombardo, Giuseppe Carotenuto, Angelo Casoria, Nicola Marino, violini
Gianni Stocco, contrabbasso

Produzione e realizzazione PartenArt
Direzione artistica Gianni Mola
Sabato 14 aprile 2018 – ore 20,30 Domus Ars – Via Santa Chiara10/c – Napoli
Biglietto: €.15 Ridotto bambini fino a 12 anni: €.5
Vendita biglietti: Domus Ars Tel. 081 342 5603
infoeventi@domusars.it
infopartenart@libero.it
Evento Facebook: clicca qui

 

*****************************************

Iscriviti al blog MusicArTeatro

Seguici su:
if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275
MusicArTeatro

if_Chat_communication_facebook_line-icon_social_web_2903275


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

11 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Campania, Concerti, Cultura, Italia, Jazz, Music, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Swing, Violinisti | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Michael Barenboim per la prima volta al San Carlo

Michael Barenboim

Michael Barenboim per la prima volta al San Carlo

Sabato 7 aprile alle ore 18.00 al Teatro di San Carlo Turno P / Turno M Concerti nuovo appuntamento della Stagione di concerti.

Protagonista il violinista Michael Barenboim, impegnato in un programma virtuosistico che accosta la Sonata per violino in sol minore “Il Trillo del diavolo” di Giuseppe Tartini e i Capricci per violino solo, Op. 1 di Niccolò Paganini, emblemi del violinismo tra Settecento e Ottocento, alle meditazioni novecentesche di Salvatore Sciarrino e Luciano Berio, i cui rispettivi brani in scaletta, Sei Capricci per violino solo e Sequenza VIII sono stati entrambi composti nel 1976.

Figlio d’arte, Michael Barenboim lascia che la musica parli da sé, attraverso il suo violino. Le sue esibizioni sono state definite dai critici “straordinarie”, “assolutamente persuasive e avvincenti”. La rivista Gramophone ha scritto di lui “L’interpretazione di Michael Barenboim trasuda vitalità e teatralità. L’anima di ogni pezzo prende vita e viene disvelata, ogni secondo racconta una storia, senza il minimo cedimento di intonazione o articolazione…si tratta senza dubbio di un’esecuzione emozionante all’interno di un programma indiscutibilmente interessante”.

Impegnato nel repertorio sia classico che romantico, si dedica anche a compositori del XX secolo e al repertorio contemporaneo. Michael Barenboim ha alle spalle una lunga storia di collaborazioni con il compianto Pierre Boulez, i cui pezzi esegue regolarmente in recital solistici e con il Boulez Ensemble. Recentemente ha registrato con l’etichetta Accentus Music Anthèmes 1 e Anthèmes 2. Il suo secondo album da solista, realizzato nel gennaio 2018 contiene invece lavori di Sciarrino, Tartini, Berio e Paganini. Nella stagione in corso ha debuttato con i Berliner Philharmoniker eseguendo il Concerto per violino di Shönberg diretto da Vasily Petrenko, programma che esegue con successo anche con i Wiener Philarmoniker, la Chicago Symphony e l’Israel Philharmonic.

PROGRAMMA

Giuseppe Tartini, Sonata per violino in sol minore “Il Trillo del diavolo”

Salvatore Sciarrino, Sei Capricci per violino solo

Luciano Berio, Sequenza VIII

Niccolò Paganini, Capricci per violino solo, Op. 1

michaelbarenboim2.jpegMichael Barenboim lascia che la musica parli da sé, attraverso il suo violino. Le sue esibizioni sono state definite dai critici “straordinarie”, “eccitanti”, “assolutamente persuasive e avvincenti”. Impegnato nel repertorio classico e romantico, è profondamente dedito e particolarmente riconosciuto per le sue interpretazioni dei compositori del XX secolo e per il repertorio contemporaneo. Michael Barenboim ha una lunga storia di collaborazione con il compianto Pierre Boulez, i cui pezzi esegue regolarmente in recital e con il Boulez Ensemble. Recentemente ha registrato con l’etichetta Accentus Music Anthèmes 1 e Anthèmes 2. Il suo secondo album da solista, realizzato nel gennaio 2012 contiene invece lavori di Sciarrino, Tartini, Berio e Paganini. Nella stagione in corso debutta con i Berliner Philharmoniker eseguendo il concerto per violino di Shönberg diretto da Vasily Petrenko, programma che esegue con successo anche con i Wiener Philarmoniker sotto la bacchetta di Daniel Barenboim, la Chicago Symphony con Asher Fisch, e l’Israel Philharmonic con Zubin Mehta. Altri impegni della stagione in corso includono il George Enescu Festival con la Philharmonia Orchestra e la direzione di Vladimir Ashkenazy, Den Norske Opera Orchestra con la direzione di Hindoyan, la Freiburg Philharmonic e sul podio il maestro Ballon, un tour con l’Orchestra giovanile italiana e alcuni recital alla Elbphilharmonie Hamburg, al Comunale di Bologna, e alla Kumho Art Hall di Seoul.  Nella stagione 2016 – 2017 debutta con la Gürzenich-Orchester Kölnper per il concerto inaugurale, poi con la BBC Philharmonic, la Philharmonia Orchestra, l’Orchestre philharmonique du Luxembourg, la Shanghai Symphony, la Guangzhou Symphony; ritorna alla Komische Oper Berlin, alla Deutsche Staatsphilharmonie alla Rheinland-Pfalz, e all’Orchestre philharmonique de Nice. Nelle scorse stagioni è apparso con la Munich Philharmonic, la Bavarian Radio Symphony, la hr-Sinfonieorchester, la Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestra dell’Accademia Santa Cecilia e del Maggio Musicale Fiorentino, la Filarmonica della Scala, la Tonhalle-Orchester, l’Academy of St. Martin in the Fields, la Gulbenkian Orchestra, Sla panish National Orchestra, e con il Boulez Ensemble. È impegnato regolarmente in recital in prestigiose sale da concerto come Wigmore Hall, Barbican Centre, Carnegie Hall, Dortmund Konzerthaus, Pierre Boulez Saal, Melbourne Recital Centre, e presso la Sydney Opera. Molto attivo anche in ambito cameristico, è membro fondatore dell’Erlenbusch Quartet e regolarmente ospite in festival come Lucerne Festival, Verbier, Salzburg, Rheingau Musik Festival, Beethovenfest Bonn, Aix-en-Provence, Klavier-Festival Ruhr, Granada e Jerusalem International Chamber Music Festival. Collabora con la pianista Elena Bashkirova,sua madre, e con artisti come Frans Helmerson, Julian Steckel, Guy Braunstein, e András Schiff, tra gli altri. In questa stagione si esibirà in trio con il violoncellista Kian Soltani e Daniel Barenboim in una serie di concerti alla Pierre Boulez Saal.  Barenboim è anche primo violino della West-Eastern Divan Orchestra ed è impegnato in ambito accademico come titolare di cattedra di Musica da camera presso la Barenboim-Said Academy, oltre a tenere master classes in tutto il mondo.

Ufficio Stampa

Tel. +39 081-7972301 – 202
Fax +39 081-7972306
e-mail ufficiostampa@teatrosancarlo.it
www.teatrosancarlo.it

*****************************************

Seguici su:


MusicArTeatro


MusicArTeatro Eventi a Napoli


@Music_Ar_Teatro

5 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Concerti, Musica, Musica classica, Napoli, Prima del concerto, Teatri, Teatro San Carlo, Violinisti | , , , , , | Lascia un commento

Domenica 15 gennaio a Cremona Fabrizio Falasca inaugura “Audizioni al Museo 2012”

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Parte il 15 gennaio, alle ore 11.00, nella sala S. Domenico del Museo Civico di Cremona la rassegna “Audizioni al Museo”, che si terrà ogni seconda domenica del mese, fino a giugno.
La manifestazione permetterà al pubblico di apprezzare il suono di otto violini e due violoncelli, costruiti da Stradivari fra il 1669 ed il 1734, oggi appartenenti alla collezione “friends of Stradivari” e alla Collezione degli Archi di Palazzo Comunale di Cremona.
I concerti saranno affidati al maestro Rocco Filippini e ad alcuni tra gli allievi più promettenti, che hanno frequentato i corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Walter Stauffer.
Per l’inaugurazione è stato scelto il giovanissimo violinista Fabrizio Falasca, allievo di Salvatore Accardo che, accompagnato al pianoforte da Maria Grazia Bellocchio, suonerà lo Stradivari “Clisbee” del 1669, eseguendo pagine di Bach, Brahms, Saint-Saëns e Wieniawski.

Il costo del biglietto è di 10 Euro, comprensivo dell’ingresso al Museo Civico
Acquisti in prevendita presso il Bookshop del Museo (via Ugolani Dati, 4 – tel. 0372 803622 – bookshopcr@gmail.com) o presso la Libreria Cremonabooks (Largo Boccaccino 12/14 – tel. 0372 31743)
.

__________________________________________________

Fabrizio Falasca
Giovane violinista originario di Sarno (SA), nato nel 1988, si è diplomato con lode e menzione speciale presso il conservatorio statale di musica G.Martucci di Salerno con il M° Maurizio Aiello.
Proveniente da una famiglia di musicisti ha iniziato lo studio del violino in giovanissima età mostrando subito grande talento e spiccate doti musicali.
È risultato vincitore di molti concorsi Nazionali e Internazionali.
Tra i concorsi più importanti è stato vincitore assoluto del 9th European Grand Prize of Music “Mendelssohn Cup” e del premio speciale G.De Vito come migliore violinista finalista.
Vincitore della prestigiosa 42° rassegna di violino “M.Benvenuti” della città di Vittorio Veneto e del concorso di violino “Giovani Violinisti”, indetto dalla fondazione Cariparo e l’Associazione Veneta Amici della Musica (AVAM).
Nel Settembre 2010 è stato vincitore del 3° premio al prestigioso 29° Concorso Biennale di Violino “Premio Città di Vittorio Veneto” dove la critica l’ha definito “un talento eccezionale dotato di una grande maturità stilistica”.
Si è esibito da solista in numerosissime occasioni importanti nelle sale più importanti di Italia per diverse istituzioni di prestigio come “RavelloFestival”, Festival di “Musica da Camera di Napoli” presso il museo Nazionale di Napoli ,”La grande musica di Maso Spilzi” di Folgaria, “Estate Fiesolana”, “Festival Dei Due Mondi” di Spoleto al Teatro Caio Melisso, Stagione di concerti dell’AVAM, Festival “Un viaggio oltre le note”, “Soirées Musicali” di Taranto, Concerti di Villa Walton, Festival “note di primavera” e tantissime altre.
Ha svolto un’ intensa attività sia con complessi cameristici, sia orchestrali con concerti in Italia e in tutto il Mondo.
Svolge un’intensa attività Solistica in tutto il territorio nazionale e internazionale.
Si è esibito da solista nella Konzertsaal della Hochschule fur musik di Augsburg in Germania riscuotendo ampi consensi dalla critica tedesca per le spiccate doti virtuosistiche.
Ha sempre riscosso ampi apprezzamenti da parte del pubblico e della critica musicale che lo ha definito a tutti gli effetti “un talento naturale, dotato di una sorprendente maturità interpretativa”, nonchè un solista di altissimo valore.
Ha suonato insieme a musicisti della levatura di Petracchi, Piovano, Mallozzi, Balzani e tanti altri e insieme a numerose prime parti dei teatri più prestigiosi d’Italia.
Ha collaborato come solista con direttori quali N. Paszkowski, C.Stocker, Hansalick, Samale, C. Goldstein e numerosi altri.
Ha suonato da solista con numerose orchestre Italiane tra cui , Orchestra di Padova e del Veneto, Orchestra da camera della Campania, con la prestigiosa orchestra OCI (Orchestra da Camera Italiana) presso il duomo di Napoli, Orchestra Galilei, orchestra I solisti di Napoli, I solisti del Teatro San Carlo, l’Orchestra Sinfonica Salernitana, Ensamble contemporaneo, Orchestra da camera del Molise e numerose altre orchestre.
È stato primo violino dell’orchestra giovanile della Campania diretta da Luigi Piovano. È stato vincitore di audizione presso il Teatro San Carlo di Napoli, Teatro dell’opera di Roma ed è risultato idoneo, 1° classificato, per le audizioni dell’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, con la quale collabora costantemente, collaborando con i più importanti direttori e solisti del panorama internazionale. Inoltre collabora come “Concertino dei Primi Violini” presso l’orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino di Firenze.
Artista tenace e sensibile possiede un repertorio variegato e in continua evoluzione che spazia dal barocco al romantico e alla musica contemporanea.
Ha frequentato diversi master e si è perfezionato con Massimo Marin, Lenuta Ciulei e Philippe Graffin.
Attualmente si sta perfezionando con il M° Felice Cusano presso i corsi di perfezionamento solistico della scuola di musica di Fiesole, dove è stato vincitore assoluto del Concorso Internazionale per la borsa di studio, e presso l’Accademia Internazionale di alto perfezionamento “Walter Stauffer” di Cremona e l’Accademia Internazionale Musicale Chigiana di Siena sotto la guida del M° Salvatore Accardo.
Suona un Ansaldo Poggi del 1968 della Scuola di Musica di Fiesole.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

12 gennaio, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, Musica da camera, Violinisti | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 17 e domenica 18 settembre Gatto ed il duo Ugorski-Lifschitz in concerto per il progetto “Il Racconto delle Pietre”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

SALERNO – Domani, sabato 17 settembre, nel Convento di Sant’Antonio di Polla (Sa), alle ore 21, concerto del pianista Pietro Gatto.
In programma musiche di Bach, Scarlatti, Haydn, Schumann e Liszt (Ingresso libero)

Domenica 18 settembre, alle ore 21, invece, nel Convento di Sant’Antonio di Polla (Sa) si esibirà il duo Eugene Ugorski (violino) e Konstantin Lifschitz (pianoforte).
Musiche di Beethoven, Bartók, Chausson e Brahms (Ingresso libero).

I concerti si inseriscono nell’ambito del progetto “Il Racconto delle Pietre – la Provincia di Salerno tra Miti e Tradizioni”, promosso e realizzato dalla Provincia di Salerno Settore Turismo, cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR 2007/2013, ob.op. 1.9. «La tua Campania cresce in Europa».

Il 17 e il 18, prima degli spettacoli è prevista una visita guidata al centro storico di Teggiano, alla Certosa di Padula e a Polla, con partenza, alle ore 9, da Piazza Vittorio Veneto a Salerno (Stazione FS).

Il costo per l’ingresso ai musei e/o aree archeologiche e/o edifici storici è a carico dei viaggiatori.
Per prenotare gli itinerari turistici contattare il numero 089 405145 (dal lunedì al sabato ore 7.00 / 19.00 – domenica 7.00 / 12.00)

Per ulteriori informazioni
www.ilraccontodellepietre.it

Ufficio Stampa
Francesca Blasi
Cell.: 334 30 86 919

____________________________________________________________

Pietro Gatto, nato ad Agropoli nel 1986, nonostante la sua giovanissima età, ha già collezionato numerosi premi e riconoscimenti in ambito internazionali. Dopo essersi avvicinato al pianoforte all’età di 12 anni (con il maestro Domenico Spetrini), a quindici viene ammesso all’Accademia pianistica di Imola “Incontri con il Maestro”, dove viene seguito da Leonid Margarius (erede della scuola pianistica russa di Regina Horowitz) e Anna Kravtchenko (1° premio Busoni 1992), con i quali studia tuttora.

Eugene Ugorski, nato nel 1982 a San Pietroburgo, è considerato oggi una delle più brillanti promesse del violino a livello internazionale.
Dopo aver fatto il suo debutto con la San Diego Symphony Orchestra a solo 8 anni, Ugorski si è esibito in Europa, Russia, Canada, USA e Sud America, lavorando con direttori del calibro di Valery Gergiev, Andrey Boreyko, Eri Klas, Keith Lockhart e Roberto Minczuk.

Konstantin Lifschitz, nato nel 1976 a Kharkov in Ucraina, ha iniziato a suonare prestissimo a orecchio il pianoforte e ad improvvisare per ore.
A 13 anni Lifschitz aveva dato il suo primo “grande” concerto all’Accademia Musicale Russa Mosca.
Nel 1994, in occasione della fine degli studi alla Scuola Gnessin, ha eseguito un programma che cominciava con le Variazioni Goldberg del suo amato Bach, registrate dalla casa discografica giapponese Denon.
Questa incisione, pubblicata nel 1996, ha ottenuto una nomination per il Grammy Award ed è stata considerata dal critico Edward Rothstein del New York Times “la più coinvolgente interpretazione pianistica dai tempi di Gould”.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

16 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Musica classica, Musica da camera, Pianisti, Prima del concerto, Salerno, Violinisti | , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 7 settembre concerto di Uto Ughi a Paestum nell’ambito del progetto “Il racconto delle Pietre”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

SALERNO – Per gli amanti della musica classica, appuntamento imperdibile mercoledì 7 settembre, alle ore 21, nell’Area archeologica di Paestum con l’Orchestra I Filarmonici di Roma e il maestro Uto Ughi.
Il concerto gratuito si inserisce nell’ambito del progetto “Il Racconto delle Pietre – la Provincia di Salerno tra Miti e Tradizioni”, promosso e realizzato dalla Provincia di Salerno Settore Turismo, cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del Programma Operativo FESR 2007/2013, ob.op. 1.9. «La tua Campania cresce in Europa».
Il celebre violinista si esibirà nella veste di direttore e solista con l’orchestra da lui fondata, in un programma di straordinario fascino e virtuosismo: Johann Christian Bach: Sinfonia in mi bemolle maggiore op. 9 n. 2; G. Pugnani / F. Kreisler: Preludio e Allegro per violino e orchestra; W.A. Mozart: Adagio e Rondò; N. Paganini: Concerto n. 4 in re minore per violino e orchestra.

“Nella maestosità dei Templi di Paestum
, – spiega il direttore artistico della manifestazione, il maestro Domenico SpetriniUto Ughi, che è universalmente conosciuto come uno dei massimi Artisti del nostro tempo, insieme ai Filarmonici di Roma, proporrà un viaggio fatto di sensazioni rievocate grazie ad una musica sublime e toccante, capace di emozionare e far vibrare le corde di ogni animo sensibile”.

“Il patrimonio artistico e le eccellenze paesaggistiche e naturali del nostro territorio – spiega il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, – sono il fulcro degli eventi che hanno come obiettivo la valorizzazione delle risorse culturali del salernitano e la promozione delle identità locali. La Provincia di Salerno in qualità di Ente capofila di un partenariato di più Enti, coordina il progetto con una programmazione di appuntamenti e di attività culturali mirate al potenziamento dell’offerta turistica locale del comprensorio salernitano, anche in un’ottica di destagionalizzazione”.

Prima del concerto del maestro Ughi, gli spettatori potranno anche conoscere le bellezze del territorio salernitano.
Infatti, è prevista la visita guidata alle Grotte di Castelcivita, al centro storico di Agropoli e a Paestum, con partenza, alle ore 11, da Piazza Vittorio Veneto a Salerno (Stazione FS).

Il costo per l’ingresso ai musei e/o aree archeologiche e/o edifici storici è a carico dei viaggiatori.

Per prenotare gli itinerari turistici contattare il numero 089 405145 (dal lunedì al sabato ore 7.00 / 19.00 – domenica 7.00 / 12.00)

Per ulteriori informazioni, foto o video visitare il sito www.ilraccontodellepietre.it

Ufficio Stampa
Francesca Blasi
Cell.: 334 30 86 919

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

6 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Musica classica, musica sinfonica, Violinisti | , , , , | Lascia un commento

Gli allievi chigiani di Giuranna e Accardo giovedì 25 agosto in concerto a San Girolamo in Campansi

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Gli allievi dell’Accademia Chigiana in concerto nella Chiesa di San Girolamo in Campansi (Siena).
Protagonisti dell’appuntamento musicale, in programma domani, giovedì 25 agosto, alle ore 21, saranno gli allievi del corso di viola che ha come docente Bruno Giuranna e di quello di violino tenuto da Salvatore Accardo.
I giovani allievi, provenienti da Italia, Australia e Bulgaria, eseguiranno musiche di Marais, Schumann, Rota, Alard e Paganini.
Con loro ci saranno i pianisti Roberto Arosio e Stefania Redaelli, collaboratori rispettivamente del corso di viola e di quello di violino.

Il concerto, aperto al pubblico, è a ingresso libero.
Per informazioni tel. 0577 22091.

È stato invece posticipato per motivi tecnici il doppio saggio degli allievi del corso di violino di Salvatore Accardo.
I due appuntamenti originariamente previsti per venerdì 26 agosto si terranno lunedì 29 agosto, alle ore 17.30 e alle ore 21.15, nel salone dei concerti di Palazzo Chigi Saracini (via di Città 89, Siena)
.

Ufficio stampa Accademia Musicale Chigiana
Agenzia Freelance
tel. 0577 219228 – 272123
Sonia Corsi
cell. 335 1979765
Agnese Fanfani
cell. 335 1979385
e-mail: relazioni@chigiana.it o info@agfreelance.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

24 agosto, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, Musica da camera, Prima del concerto, Violinisti | , , , , , | Lascia un commento

Sabato 23 luglio si inaugura la quarta edizione di “Maestri Chigiani in Terra di Siena”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Con le note di Brahms e Beethoven si alza il sipario sulla quarta edizione di “Maestri Chigiani in Terra di Siena”, il cartellone estivo dell’Accademia Musicale Chigiana di Siena realizzato in collaborazione con le amministrazioni comunali di Castelnuovo Berardenga, Chiusi, Pienza, Poggibonsi, San Gimignano, Sovicille e Gavorrano, che dal 23 luglio al 13 agosto animerà con la grande musica dei maggiori artisti internazionali i teatri e le piazze più suggestive delle province di Siena e Grosseto.
L’inaugurazione del cartellone, in programma domani, sabato 23 luglio, alle ore 21.15, presso Villa Bianchi Bandinelli a Geggiano (Castelnuovo Berardenga – Siena) è affidata al violino di Boris Belkin con l’Orchestra della Toscana diretta da Philipp von Steinaecker, già sul podio della Camerata Salzburg nell’ambito della 68ª Settimana Musicale Senese appena conclusasi.
In programma ci saranno il Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 77 di Brahms e la Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92 di Beethoven.
In caso di maltempo il concerto si terrà presso il Teatro Alfieri di Castelnuovo Berardenga.

Sempre Belkin con l’Ort e Steinaecker saranno protagonisti con il medesimo programma lunedì 25 luglio, alle ore 21.15 nel cortile di Palazzo Piccolomini a Pienza (Siena).

I biglietti per i concerti dei “Maestri Chigiani in Terra di Siena” possono essere prenotati telefonando direttamente ai Comuni ospitanti.

Per il concerto del 23 luglio a Geggiano (Castelnuovo Berardenga) è possibile rivolgersi a:
Ufficio Turistico – tel.: 0577 355500
Comune – tel.: 0577 351303
Apt di Siena – tel.: 0577 280551

oppure inviare una e-mail a:
turismocastelnuovo@libero.it o
urp@comune.castelnuovo-berardenga.si.it
.

Presso il parcheggio della Villa di Geggiano sarà attivo il servizio navetta un’ora prima dello spettacolo.

Per il concerto del 25 luglio a Pienza è invece possibile chiamare il seguente numero: 0577 286300.

Il calendario completo di “Maestri Chigiani in Terra di Siena”, così come quello della 80esima Estate Musicale Chigiana, è consultabile sul sito internet www.chigiana.it.
Per informazioni tel. 0577 22091.

Ufficio stampa Accademia Musicale Chigiana
Agenzia Freelance
tel. 0577 219228 – 272123
Sonia Corsi
cell. 335 1979765
Agnese Fanfani
cell. 335 1979385
e-mail: relazioni@chigiana.it o info@agfreelance.it
__________________________________________________________________________

Boris Belkin
Boris Belkin, solista russo di fama internazionale, è maestro chigiano fin dal 1987 e nel corso degli anni non ha mai fatto mancare al suo appassionato pubblico l’appuntamento con i concerti inseriti nel cartellone estivo dell’Accademia Chigiana.
Talento precoce, Belkin ha studiato al Conservatorio di Mosca e nel 1974 ha iniziato la sua brillante carriera internazionale sia solistica sia da camera, che lo ha visto collaborare tra gli altri con direttori quali Mehta, Bernstein, Maazel, Ashkenazy, Muti, Rattle e Temirkanov.
Molte le tournée in tutto il mondo, dall’America latina all’Australia, così come le apparizioni in produzioni televisive, e numerose le incisioni discografiche con prestigiosi solisti e direttori, le quali hanno conseguito importanti premi.
Boris Belkin insegna alla Musikhochschule di Maastricht e suona uno strumento costruito dal liutaio Roberto Regazzi di Bologna.

Orchestra della Toscana
L’Orchestra della Toscana si è formata a Firenze nel 1980 per iniziativa della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Firenze.
Nel 1983 è diventata Istituzione Concertistica Orchestrale per riconoscimento del Ministero del Turismo e dello Spettacolo.
L’orchestra è interprete duttile di un ampio repertorio che va dalla musica barocca fino ai compositori contemporanei.
Recentemente ha inciso in cd per l’Accademia Musicale Chigiana Le Congiurate di Schubert con Gérard Korsten e il Requiem di Mozart con Gianluigi Gelmetti.

Philipp von Steinaecker
Philipp von Steinaecker ha vinto il concorso di direzione Melgaard OAE Young Conductor Auditions a Londra ed è stato l’assistente dell’Orchestra of the Age of Enlightenment per un anno lavorando con direttori come Sir Simon Rattle, Vladimir Jurowski, Sir Roger Norrington.
Ha preparato l’Orchestra of the Age of Enlightenment per Vladimir Jurowski, la Symphonica Toscanini per Lorin Maazel, la Trondheim Symphony Orchestra per Daniel Harding e ha assistito lo stesso Harding all’Orchestra della Radio Svedese di Stoccolma e alla London Symphony Orchestra.
È fondatore e direttore dell’orchestra Musica Saeculorum in Alto Adige.
Con questo gruppo ha debuttato alle Settimane Mahleriane 2008 a Dobbiaco proseguendo negli anni successivi in un’impegnativa attività. Steinaecker è cresciuto ad Amburgo e ha iniziato i suoi studi presso la Musikhochschule di Lubecca per poi proseguire presso la Musikhochschule di Vienna, la Juilliard School di New York con Harvey Shapiro, il CNSM a Parigi e l’Università di Musica di Vienna.
Lo scorso 15 luglio ha diretto la Camerata Salzburg nell’ambito della 68ª Settimana Musicale Senese dell’Accademia Chigiana.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

22 luglio, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, musica sinfonica, Prima del concerto, Violinisti | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La stagione estiva dei “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova apre con la masterclass del violinista Manuel Meo

Primo appuntamento con la decima edizione estiva dei “Pomeriggi in Concerto”, organizzati da Alfredo de Pascale, direttore artistico dell’Associazione Napolinova.
Quest’anno, nei suoi quattro appuntamenti, la rassegna proporrà incontri monografici, il primo dei quali ha avuto come protagonista il violino, con il recital conclusivo degli allievi della masterclass di Manuel Meo.
I partecipanti, molto giovani, hanno quasi tutti suonato con il maestro, a cominciare da Maria Paola Opallo e Cosimo De Angelis, confrontatisi con due dei circa 50 duetti del compositore e violinista piemontese Giovanni Battista Viotti (1755-1824).
E’ stata poi la volta di Gabriella Maria Marchese che, accompagnata dal pianista Paolo Barbone, ha eseguito Nigun, secondo movimento della suite “Baal Shem”, scritta in ricordo del fondatore del movimento chassidico Baal-Shem Tov da Ernest Bloch (1880-1959), autore svizzero di origini ebraiche, divenuto poi cittadino statunitense.
Due i brani interpretati da Myriam Labiausse, un duetto di Viotti, con il maestro Meo e, insieme a Paolo Barbone, il movimento iniziale (Larghetto) della Sonata per violino in sol minore di Tartini, nota anche come “Il Trillo del Diavolo”, mentre in chiusura abbiamo ascoltato Federica Severini, che ha dato vita al quarto ed ultimo dei duetti di Viotti in programma.
Nel complesso i ragazzi hanno evidenziato grande talento e sono stati molto bravi a superare l’impatto emotivo con il pubblico, che gremiva in ogni ordine di posto la “Sala delle Conferenze” del Museo Archeologico Nazionale.
Conclusione, in una sorta di bis, con Manuel Meo e Paolo Barbone, brillantissimi interpreti della trascinante Tzigane, (1924) di Maurice Ravel, brano commissionato all’autore francese dal violinista Jelly d’Arányi, e appuntamento al prossimo concerto, domenica 10 luglio, dedicato al violoncello, che avrà come protagonisti gli alunni della masterclass di Sandro Meo.

Marco del Vaglio

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

6 luglio, 2011 Posted by | Concerti, Musica classica, Napoli, Violinisti | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 1 luglio la stella internazionale del violino Janine Jansen ospite dei “Concerti al Tramonto”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Venerdì 1 luglio, alle ore 20.00, la prestigiosa rassegna anacaprese Concerti al Tramonto, che si svolge a Villa San Michele, si arricchirà di un ulteriore nome internazionalmente conosciuto e apprezzato.
Sarà infatti la grande violinista Janine Jansen, insieme al geniale violoncellista Daniel Blendulf e al virtuoso pianista Love Derwinger, ad esibirsi in concerto sulle note di Liszt, Beethoven e Ravel, in occasione del terzo appuntamento della rassegna.
L’artista olandese, bellissima oltre che brava, che dopo il suo debutto londinese si è esibita con le maggiori orchestre di tutto il mondo e con i più eminenti direttori del calibro di Valery Gergiev, Mariss Jansons, Lorin Maazel, Riccardo Chailly, ha il merito di aver conquistato tanti dischi di platino nei Paesi Bassi, quanti prodotti, e di essere tra le violiniste più scaricate su iTunes.
Tra gli impegni più recenti l’incisione di un recital francese dal titolo Beau Soir con il pianista Itamar Golan – tra i suoi partner figurano anche Jean-Yves Thibaudet, Mischa Maisky, Julian Rachlin, Martin Fröst, Khatia Buniatishvili, Leif Ove Andsnes e Torleif Thedéen – e le esibizioni con la New York Philharmonic, la London Philharmonic, la Oslo Philharmonic, la Danish National Symphony orchestras e l’Orchestre de Paris.

La rassegna Concerti al Tramonto, realizzata con il sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano, si svolgerà ogni venerdì fino al 12 agosto e ospiterà una straordinaria varietà di artisti, accomunando la cultura italiana a quella svedese.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria dalle 18,30 – il bar Café Casa Oliv in occasione del concerto resterà aperto – o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18.

Per informazioni

Ufficio stampa
Luca Grossi
Villa San Michele
V.le Axel Munthe 34
80071 – Anacapri (NA)
Tel.: +39 081 837 1401
Fax: +39 081 837 3279
sito web: www.villasanmichele.eu

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

29 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, Musica da camera, Pianisti, Violinisti, Violoncellisti | , , , , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: