MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sabato 16 marzo a Villa di Donato “I Fiori Rosa – Lucio Battisti Rock Tribute”


Sabato 16 marzo, alle ore 21.00, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli), secondo appuntamento con la mini rassegna “Rock.it – le tre B della musica italiana d’autore”, dedicato al genio del cantautorato italiano, padre di intramontabili canzoni di cui, ancora oggi, tutti ricordano le parole e le melodie: Lucio Battisti.

Dopo il successo del concerto dedicato a Claudio Baglioni, Villa di Donato ospita “I Fiori Rosa – Lucio Battisti Rock Tribute”, la tribute band più amata dai napoletani che, con oltre quindici anni di attività, racconta fra note e parole l’intramontabile storia di un’artista che ha sempre molto da dire.

Come consuetudine della serata allo spettacolo seguirà una cena offerta dalla padrona di casa ai gentili ospiti.
Tema della serata è “L’orribile” cucina degli anni Ottanta.
Come infatti diceva la scrittrice Anna Pallai “C’è stato un tempo in cui il cibo era cibo. Lo cucinavi, lo sbattevi sul piatto e lo ricoprivi uova sminuzzate e olive. Poi lo mangiavi e cercavi di metterti alle spalle quell’esperienza orribile”.
Il menù sarà comunque più benevolo: Farfalle, salmone, vodka e panna, brioche con panna e piselli, “finto pesce” di tonno (con maionese, uova e olive) e per finire le immancabili graffette calde.

Si ringrazia lo sponsor Setaro – Antico Pastificio Tradizionale.

“I Fiori Rosa – Lucio Battisti Rock Tribute”

Brunello Canessa – chitarra e voce
Giuseppe Satriano – voce
Massimo Curcio – chitarra e voce
Marzio Monaco – basso
Leopoldo Brancaccio – batteria

Prossimo appuntamento con Rock.it – le tre B della musica italiana d’autore” – 6 aprile con Arrivanoibbuoni Edo Bennato Tribute

Stagione 2018/19 “Live in Villa di Donato”

Posto unico: 25 euro
Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato (nella mail di prenotazione indicare cognome, contatto telefonico e numero di posti prenotati)
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB: Nella Piazza Sant’Eframo Vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
Mail: info@villadidonato.it
Web: www.villadidonato.it
Fb: https://www.facebook.com/villadidonato/
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

Annunci

13 marzo, 2019 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Le atmosfere notturne al centro del recente appuntamento della rassegna di MusicArTeatro

Il Mumble Rumble, locale situato nel quartiere napoletano del Vomero, ha ospitato “Because the night…la notte non ci ricorda”, penultimo appuntamento della rassegna organizzata da MusicArTeatro, in collaborazione con Photocity Edizioni, Aldo Putignano e Imprenditori di Sogni, sotto la direzione artistica di Lello Merola.
La serata ha visto un nutrito gruppo musicale, formato da Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Brunello Canessa (voce e chitarra elettrica), Alessandro Canessa (batteria), Marzio Monaco (basso) e Francesco De Laurentiis (violino), confrontarsi con un ampio repertorio pop, rock e country.
L’apertura era dedicata a Circle Game della cantautrice e pittrice canadese Joni Mitchell, seguita da Joe Hill, portata al successo da Joan Baez, e You’ve Got a Friend di Carole King (dall’album Tapestry, che nel 1971 vinse ben quattro Grammy Award).
E’ stata poi la volta di Shower the People di James Taylor (dal doppio “Live”, 1993), che ha preceduto il primo momento letterario, affidato al giovanissimo talento napoletano Herik Mutarelli, impegnato nella proposizione di alcuni passi del suo libro d’esordio “La notte non ci ricorda”, edito da Photocity Edizioni.
Nella seconda parte abbiamo ascoltato Jerusalem, noto brano di Steve Earle, Wonderful Tonight, scritta dal britannico Eric Clapton, contenuta nella raccolta Slowhand (1977) e Wonderful World, una delle canzoni che portarono alla ribalta Sam Cooke verso la fine degli anni ’50.
Il nuovo intermezzo letterario ha avuto per protagonista un artista multiforme come l’attore, doppiatore, traduttore e regista Luca Dresda, che ha fornito un’intensa lettura di pagine tratte dal suo recente libro “Residence” (Photocity Edizioni).
Con Vincent, omaggio dello statunitense Don McLean a van Gogh ed al suo dipinto “Notte stellata”, ha avuto inizio la parte conclusiva della serata, durante la quale sono stati successivamente proposti il celeberrimo Mrs Robinson, di Paul Simon e Art Garfunkel (dalla colonna sonora del film “Il laureato”), Don’t Let be lonely tonight di James Taylor e Because the night di Patti Smith, pezzo di chiusura del programma ufficiale.
Non sono mancati i bis, quali il brioso Twisted di Joni Mitchell, satira sulla tendenza a recarsi dallo psicanalista, già in voga negli anni sessanta nella società americana e lo scanzonato Thank God I’m a Country Boy, uno dei maggiori successi dello statunitense John Denver.
Un breve cenno agli interpreti, che hanno tutti dimostrato una elevata bravura ed un ottimo affiatamento, con un plauso particolare, per la sua giovanissima età, al batterista Alessandro Canessa, figlio e nipote d’arte.
Ricordiamo infine il video che ha accompagnato lo spettacolo, concepito da Susanna Canessa, e le tele e fotografie sul tema della notte, poste alle spalle dei musicisti, create da alcuni giovani artisti, frutto della collaborazione con “Imprenditori di Sogni”, presieduta da Claudia Natale, intervenuta per descrivere gli scopi dell’associazione e presentare gli artisti che hanno partecipato all’iniziativa.
In conclusione uno spettacolo teso a far confluire differenti forme artistiche, molto vicino alla concezione proposta da Wagner che, per definire questo ampio connubio, coniò la parola Gesamtkunstwerk.

Marco del Vaglio

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

29 febbraio, 2012 Posted by | Arte, Claudia Natale, Concerti, Folk music, Imprenditori di sogni, Letteratura, Monica Doglione, Mumble Rumble, Musica, Napoli, Pittura, Rassegna di MusicArTeatro, Susanna Canessa | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 10 febbraio “Because the night…la notte non ci ricorda”, terzo appuntamento con la Rassegna di MusicArTeatro al Mumble Rumble

Venerdì 10 Febbraio, alle ore 22.00, al Mumble Rumble (via Bonito 19b), terzo concerto della rassegna organizzata da MusicArTeatro, in collaborazione con Photocity Edizioni e Imprenditori di Sogni, da un’idea di Susanna Canessa e Rosalia Catapano, con la direzione artistica affidata a Lello Merola.
Ospiti del concerto, dal titolo “Because the night…la notte non ci ricorda”, saranno Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Brunello Canessa (voce e chitarra elettrica), Alessandro Canessa (batteria), Marzio Monaco (basso), Francesco De Laurentiis (violino).
Durante la serata verranno letti brani tratti da “La notte non ci ricorda” di Herik Mutarelli e “Residence” di Luca Dresda, mentre la parte scenografica è affidatta alla mostra collettiva sul tema della “notte” curata da “Imprenditori di sogni”.

Costo del biglietto: 7 euro comprensivo di stuzzicherie
Prenotazione obbligatoria
Info: 349 8715145

Eccoci arrivati al terzo incontro della rassegna MusicArTeatro.
Incontro centrato su un tema intrigante e seducente: la notte.
L’artista è per definizione animale notturno, gli sono congeniali il silenzio, e il buio in cui idee, immagini, note possono farsi strada come visioni sullo schermo scuro della notte.
Ma la notte non è solo incubatrice di espressione artistica, è forse ancor più il tempo in cui ogni uomo, nell’abbandono del sonno, può consentirsi di diventare artista egli stesso. E che cos’è la nostra attività onirica, cosa sono i nostri sogni, di cui ricordiamo sempre troppo poco, se non parte della nostra personale produzione artistica, piccole originali creazioni del nostro mondo interiore?
È con questo spirito, con questa idea della notte come tempo possibile di tutte le arti, di massima espansione della nostra creatività e dei nostri segreti sentimenti amorosi che nasce questo incontro.
Nella notte e per la notte si fonderanno la musica d’autore, le parole di scrittori talentuosi e le immagini suggestive che ci parlano con i linguaggi della forma e del colore.
Patti Smith, Joan Baez, Eric Clapton, James Taylor, Simon & Garfunkel, alcuni dei grandi cantautori di cui riascolteremo le indimenticabili canzoni, nelle interpretazioni originali e suggestive di Susanna Canessa e Brunello Canessa che si avvalgono, come sempre, di collaborazioni eccellenti: la voce di Monica Doglione, la batteria di Alessandro Canessa, il basso di Marzio Monaco e il violino di Francesco De Laurentiis.
Le pagine che faranno di controcanto alla musica sono anch’esse notturne, o forse potremmo dire nottambule e sono tratte da La notte non ci ricorda del giovanissimo talento letterario Herik Mutarelli, e da Residence di Luca Dresda scrittore, attore e adattatore per cinema e tv.
E come suggestiva cornice scenica sarà presentata una mostra collettiva di tele e fotografie sul tema della notte, questa volta di giovani artisti, proposti dall’Associazione “Imprenditori di sogni”.
E come se non bastasse, una originale proiezione video, curata dalla stessa Susanna Canessa, accompagnerà la nostra serata.
La rassegna è stata realizzata con la collaborazione degli Imprenditori di Sogni, di Aldo Putignano e Photocity Edizioni, e naturalmente del Mumble Rumble, con la direzione artistica di Lello Merola.
Non ci resta, quindi, che darvi appuntamento al Mumble Rumble per aspettare insieme una notte che forse sarà fredda, ma di certo ravvivata dal calore della musica e dell’atmosfera piena di energia e di entusiasmo che si crea magicamente in questo delizioso spazio.
E… buona notte da Susanna Canessa e Rosalia Catapano ideatrici della rassegna.
(nota di Rosalia Catapano)

Prossimo appuntamento

30 marzo 2012
Altri tempi… omaggio al trio Lescano
Le voci di Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori
con Brunello Alessandro e Francesco Canessa (chitarra – batteria – voce)
Le letture da “Altri tempi” di Maria Carolina Visconti
con la partecipazione straordinaria di Annamaria Ackermann
Esposizione e performance live di Sal Vaccaro

e da aprile gli spettacoli teatrali:
Tema d’amore – Guida turistica per sognatori – Bach in progress

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

7 febbraio, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Cantanti, Concerti, Folk music, Imprenditori di sogni, Monica Doglione, Mumble Rumble, Musica, Napoli, Pittura, Susanna Canessa | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: