MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sabato 24 novembre “Live in Villa di Donato” propone “Io che amo solo te” di Giacomo Casaula


Sabato 24 novembre 2018, ore 20,30, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli), Io che amo solo te, Spettacolo di teatro-canzone di Giacomo Casaula.

…chi sono io? Sono stato un periodo, un decennio, per molti di voi un ricordo, una delusione, un amore…sicuramente un’emozione”.
Superato il terrore delle macerie e della guerra e imboccato il cammino della ricostruzione e della rinascita, gli anni ’60 si affacciano in Italia con tutto il carico di un passato pesantissimo e di una voglia di futuro leggero, fresco, sorridente.
Le premesse ci sono tutte e soprattutto il Paese si risveglia all’alba di questo decennio con una sete incontrollata di vita, emozioni e amore.
I giovani hanno voglia di innamorarsi, gli adulti hanno voglia di guadagnare e di dimenticare. Attraverso dodici canzoni (da Abbronzatissima a Dio è morto) e altrettante incursioni poetiche e teatrali sorvoliamo e tratteggiamo il paesaggio di un’Italia che pensava di poter tutto e che tutto poi non ha potuto.
Assaporando il profumo del ricordo ed evitando accuratamente toni e venature nostalgiche e sentimentalistiche, con una sfumata pennellata da ‘night’ il teatro ci accompagna in quel sogno svanito dove ci batteva forte il cuore ignaro di un futuro scritto col sangue.

Come consuetudine della casa, al termine dello spettacolo sarà offerta al gentile pubblico una cena.
Il tema della serata è “Il meglio della cucina kitsch degli anni ’60”: non poteva quindi mancare paglia e fieno con panna e prosciutto, wurstel e patate con maionese in tubetto, insalatona di carne Simmenthal e, a conclusione della serata, le immancabili graffette calde.

posto unico + cena: 25 Euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

______________________________________________________________

Live in Villa di Donato – Stagione 2018/19
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli

“Io che amo solo te”
Regia e drammaturgia: Giacomo Casaula
In scena: Giacomo Casaula (voce), Luca Masi (basso), Vincenzo Gigantino (batteria), Ernesto Tortorella (tastiere), Ermanno Ferrara (sax), Davide Trezza (chitarra).

Progetto e compagnia
Il teatro-canzone è un genere espressivo che si estrinseca attraverso forme di teatro strettamente legate sia alla parola che alla musica.
La sua struttura è costituita da un’alternanza sincronica di canzoni e monologhi, più precisamente di parti cantate e parti recitate.
Nel 2003 viene presentata in Parlamento una proposta di legge volta al riconoscimento e alla tutela del genere artistico “Teatro-canzone” come bene culturale.
I monologhi, i testi e le musiche tendono a scuotere la tensione emotiva coniugandosi in una rappresentazione che fonde la canzone d’autore all’approccio dialogico con lo spettatore e si sofferma su tematiche di forte impatto sociale, culturale e umano.
Questa forma d’arte, lanciata da Sandro Luporini e Giorgio Gaber agli inizi degli anni’70, trova oggi un riscontro vivo e attuale.
Giacomo Casaula, accompagnato dal suo gruppo, se ne fa interprete portando in scena tematiche imprescindibili, testate d’angolo del percorso formativo, culturale e umano di ciascuno, attraverso testi e musiche di autori indelebilmente impressi nella memoria collettiva.

Annunci

22 novembre, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Concerti, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 28 giugno “Il mondo indivisibile” di Francesco Puccio a Villa di Donato


Giovedì 28 giugno 2018, alle ore 21, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli), in collaborazione con Antico Fa Testo e Ico Gasparri, “Il mondo indivisibile” di Francesco Puccio

Ad ogni uomo il suo destino.
Quello di Virgilio è stato celebrare la gloria di Roma nei suoi versi.
Ma perché proprio lui, il cantore delle piccole cose di un mondo rurale che andava scomparendo?
«È nelle piccole cose che si nascondono i grandi uomini» gli risponde, in una mite serata di settembre, Mecenate nel tentativo di convincerlo a intraprendere l’impresa che lo impegnerà fino alla morte.
Virgilio non ha scelta, non gli è concesso un rifiuto: è lo stesso Augusto, infatti, a volere che i suoi versi celebrino la gloria di Roma.
Ma il poema di Virgilio è anche la storia di un viaggio per mare, di esuli fuggiti da una città distrutta dalla guerra in cerca di ospitalità; quello stesso mare in cui oggi, a distanza di oltre duemila anni, si decide il destino di milioni di migranti.
Non sempre, purtroppo, con esiti positivi.
Da qui prende l’avvio il legame con il progetto fotografico Mare Clandestino di Ico Gasparri.

Antico Fa Testo – il progetto
Il progetto di didattica e di ricerca teatrale sul mondo antico, “L’antico fa testo”, nasce nel 2010 nel Centro di Studi Antropologici sul Mondo Antico dell’Università di Siena, da un’idea di Francesco Puccio, dottore di ricerca, regista e scrittore, con la consulenza scientifica di Donatella Puliga.
Dal 2014 il progetto ha ottenuto il patrocinio del MIUR, inaugurando così un percorso di laboratori di formazione in numerosi Istituti scolastici e Università italiani che, nel giugno 2016, si è concluso con la realizzazione del primo Festival “L’antico fa scena”, presso il Museo delle Terme di Diocleziano di Roma.
Da questa esperienza e dalla riflessione che ne consegue sull’antropologia teatrale e sulla valorizzazione del patrimonio storico-artistico nazionale, si muove anche il percorso della Compagnia che, a partire da un’indagine sul mito, sulla storia e sull’arte, affronta i temi del mondo moderno, in una prospettiva di ricezione continua e consapevole dell’antico nella contemporaneità.

Il mondo indivisibile
Storie di migranti antichi e moderni tra teatro e fotografia d’autore

Con:
Giacomo Casaula
Claudia Lo Casto
Ernesto Tortorella
Rosario Volpe
Alessandra Ranucci

Al termine dello spettacolo, come di consuetudine a Villa di Donato, una cena sarà offerta ai gentili ospiti.
In menù Gratin di Patate e Riso alla Puttanesca e, per finire, le immancabili graffette calde.

Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli
posto unico spettacolo + cena = 25 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB Nella Piazza Sant’Eframo vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

23 giugno, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Fotografia, Italia, Napoli, Regioni, Teatro | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 27 aprile a Villa di Donato Giacomo Casaula propone “Penna, chitarra e cilindro”


La penna di De André, la chitarra di Gaber, il cilindro di Gaetano, tre formule diversissime ma al contempo simili che raccontano, le nostre relazioni, il nostro modo di sentire e di essere, la vita.
Venerdì 27 aprile, alle ore 21.00, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio – Napoli) andrà in scena una magia unica e possibile solo attraverso la musica, la poesia.
Utopie, desideri, sofferenze, sentimenti, battaglie, che danno un senso alla “sopravvivenza quotidiana” di ciascuno.
Con lo spettacolo “Penna, chitarra e cilindro”, Giacomo Casaula darà forma ad uno straordinario collage di canzoni e di pennellate d’epoca ma attualissime.
Una cavalcata negli anni che ci hanno portato qui , dove siamo adesso, lasciandoci in dote un profondissimo senso di umanità che scaturisce da melodie diverse, da poesie complementari, da intuizioni originalissime.

…“Venghino Signori venghino, il meglio del Teatro-canzone è qui, la giostra della vita e dell’arte stasera si illumina a Villa di Donato! Provare per credere…

Come di consueto a Villa di Donato, allo spettacolo seguirà una cena offerta ai gentili ospiti.
In questa occasione gli chef della casa Gianluca e Tina Maggio prepareranno pizzelle, pasta patate e provola, zuppa di fagioli e cozze.
Chiuderanno la serata in dolcezza le immancabili graffette calde.

“Penna, chitarra e cilindro” – Gaber, Gaetano, De Andrè
Spettacolo diretto e interpretato da Giacomo Casaula
Con
Davide Trezza : chitarra
Ernesto Tortorella: tastiera
Luca Masi: basso
Vincenzo Gigantino: batteria
Ermanno Ferrara: Sax

Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli
posto unico spettacolo + cena = 25 euro

Si consiglia di prenotare in gruppo o in coppia così da poter riservare i tavoli.
Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato

Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB Nella Piazza Sant’Eframo vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

25 aprile, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 9 marzo la rassegna “Live a Villa di Donato” propone “Mondofaber: Ballata per un poeta” di e con Giacomo Casaula


Venerdì 9 marzo 2018, alle ore 21.00, a Villa di Donato (Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli), per la rassegna “Live in Villa di Donato”, si terrà il concerto dal titolo “Mondofaber: Ballata per un poeta”, spettacolo di Teatro-canzone dedicato a Fabrizio De André, scritto, diretto e interpretato da Giacomo Casaula.

Se ti tagliassero a pezzetti il vento li raccoglierebbe, il regno dei ragni cucirebbe la pelle e la luna tesserebbe i capelli e il viso, e il polline di Dio, di Dio il sorriso…”.
L’esperienza onirica della vita attraverso il sogno.
La libertà, l’amore, l’eguaglianza, la femminilità, la fratellanza, la solidarietà, la condivisione, la poesia, l’arte, la lotta per i diritti, la sofferenza, il dolore, la vita e la morte.
Nessuno come Fabrizio De André ci catapulta in una dimensione immaginifica, in una ricerca onirica di questi valori permeanti la vita di ciascuno di noi.
I testi e le musiche ci accompagneranno in quel viaggio da tutti desiderato verso la ricerca più viva e concreta dell’UTOPIA.
Non è un ossimoro, è solo il potere dei sogni!
Il raffinato percorso musicale e l’approfondito espediente testuale ci faranno da nocchieri, per un tentativo di visione comparata di quei valori che hanno caratterizzato il teatro e la musica nel corso dei secoli: MondoFaber, il quinto evangelo.

Allo spettacolo segue la consueta cena “a tema” che, dedicata in questa occasione a Fabrizio De Andrè, unisce la tradizione culinaria genovese a quella tipica della Sardegna.
Alla ligure Focaccia di Recco gli chef della casa Gianluca e Tina Maggio uniscono gli gnocchetti sardi al ragù di salsiccia gratinati con la raspadura, piatto tipico della Gallura.
Concludono in dolcezza la serata le immancabili zeppoline calde.

Mondofaber: Ballata per un poeta
scritto, diretto e interpretato da Giacomo Casaula
con Davide Trezza: chitarra
Ermanno Ferrara: sax
Ernesto Tortorella: tastiere
Luca Masi: basso
Vincenzo Gigantino: batteria.

Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, Napoli
posto unico spettacolo + cena = 25 euro
Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato
Per prenotazioni: prenotazioni@key-lab.net

NB: Nella Piazza Sant’Eframo vecchio, di fronte alla Villa trovate un Garage

Info e Contatti:
Villa di Donato – Piazza S. Eframo Vecchio, 80137, Napoli
info@villadidonato.it
www.villadidonato.it
https://www.facebook.com/villadidonato/?fref=ts
Instagram: Villa di Donato

Press e accrediti:
Chiara Reale per Villa di Donato
0039/3805899435
chiara.reale81@gmail.com

5 marzo, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Canto, Concerti, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: