MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Grande partecipazione a Benevento per l’iniziativa “Charta Cantat”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Un pubblico numeroso, attento ed affascinato ha partecipato all’iniziativa Charta Cantat promossa dal Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, dal Fondo Edifici di Culto della Prefettura e dall’Inner Wheel Club di Benevento.
L’incontro sui rotoli dell’Exultet beneventano con la prof. Luisa Nardini ed il prof. Thomas Forrest Kelly, nella cornice della chiesa di Santa Sofia, ha creato nuovi spunti per l’ambiente musicale e, più in generale, culturale della città di Benevento.
“Da qui deve partire un nuovo rinascimento del nostro Sannio, che valorizzi la propria storia non una sola volta all’anno, ma con iniziative costanti e frequenti, che diffondano la nostra cultura e facciano conoscere il nostro immenso patrimonio” – così il Prefetto di Benevento Michele Mazza, che insieme all’ assessore provinciale alla cultura, Carlo Falato, ha sottolineato la necessità di un impegno costante e proficuo di quanti, soprattutto giovani, si muovono nell’ ambito culturale.
“Valorizzare il canto beneventano attraverso percorsi di studio dedicati è l’obiettivo che il Conservatorio sannita si è prefissato – ha affermato la prof. Maria Gabriella Della Sala, direttore del Conservatorio – dando la possibilità agli studenti di appropriarsi di strumenti utili a conoscere e valorizzare un pezzo della nostra storia studiato ed apprezzato all’estero”.
Un incontro fatto di poche parole ma di tante immagini e musica: la chiesa ha riecheggiato ancora una volta delle note conservate da secoli nei codici miniati, gli stessi in cui – come ha sottolineato Kelly – la chiesa di Santa Sofia è già raffigurata come patrimonio dell’umanità.

(Comunicato a cura di Filomena Formato, studente del Biennio specialistico in Chitarra, indirizzo interpretativo-compositivo, collaboratrice Ufficio Comunicazione)

Per ulteriori informazioni

Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala”
Via Mario La Vipera, 1 – 82100 Benevento
Tel. 0824.21102
fax 0824.50355
sito web: www.conservatorionicolasala.eu

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

30 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Canto, Musica, Musica classica | , , , , , | Lascia un commento

Dal 2 al 25 luglio torna l’Amalfi Coast Music & Arts Festival

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Il QuinTango di Washington e i “”Michael O’Neal Singers” di Atlanta sono tra gli ospiti della sedicesima edizione dell’Amalfi Coast Music & Arts Festival, la rassegna itinerante targata Usa al via sabato 2 luglio (ore 21), nella sala grande del Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul Mare, con un recital lisztiano dei pianisti Thomas Mastroianni, Ksenia Nosikova, Logan Skelton, Steven Spooner e Fabio Witkowski.
A Franz Liszt, nel bicentenario della nascita, sono infatti dedicati gli appuntamenti della sezione pianistica (2-10 luglio) del festival organizzato dal Center of Musical Studies di Washington, sotto la direzione di Sasha Katsnelson e Leslie Hyde, in collaborazione con la Regione Campania, la Provincia di Salerno, e i Comuni di Vietri sul Mare, Maiori, Amalfi, Cava de’ Tirreni e Scala, dove si terranno oltre venti concerti ad ingresso libero fino al 25 luglio.
I protagonisti del recital inaugurale sono docenti di prestigiose università statunitensi e tra i membri della “faculty” del festival, per i corsi di alto perfezionamento in pianoforte, canto e, da quest’anno, scrittura creativa, che si svolgeranno a Vietri sul Mare con la partecipazione di studenti da tutto il mondo. Anche in questa edizione saranno complessivamente in più di trecento, tra “guest performers”, professori, allievi, e cultori delle arti, a dar vita ad una vivace “community” formata da americani, canadesi, coreani, cinesi, svedesi, italiani, inglesi, sudafricani, attratti dalle occasioni di arricchimento professionale e culturale che il festival offre nell’affascinante scenario della Costiera Amalfitana.
Una manifestazione, quindi, che contribuisce anche all’indotto turistico del territorio.
Il cartellone vedrà in scena alcuni degli autorevoli docenti delle masterclasses pianistiche anche negli appuntamenti successivi, tra i quali il concerto di Ksenia Nosicova, Steven Spooner e Mina Perry, il 6 luglio al Museo diocesano di Amalfi (“Liszt e l’opera francese”), e quello di Michele Campanella, l’8 luglio a Palazzo Mezzacapo di Maiori con il terzo volume degli “Anni di pellegrinaggio” del grande ungherese.
I più talentuosi, tra i giovani pianisti che frequentano i corsi – tenuti anche da altri maestri di rilievo come Aldo Ciccolini, John Perry e il cinese Jin Zhang del Central Conservatory di Beijing – avranno l’opportunità di esibirsi nei concerti delle “Young Artist Series”, in programma al Lloyd’s Baia Hotel di Vietri (7 e 10 luglio) e in altre località costiere.
Da quasi dieci anni parte integrante della “community” del festival, il Fine Arts Quartet non mancherà l’appuntamento con i propri estimatori, seppur provato dalla prematura scomparsa del suo violoncellista Wolfgang Laufer, a cui la rassegna dedica un tributo.
I violinisti Ralph Evans ed Efim Boico, il violista Nicolò Eugelmi, di recente affiancati dal violoncellista Robert Cohen, suoneranno con il pianista John Perry musiche di Shostakovich, Glazunov e Brahms, il 12 luglio al Lloyd’s Baia Hotel.
Stessa cornice per la performance del QuinTango (due violini, violoncello, contrabbasso e pianoforte), l’acclamato ensemble fondato e capitanato dalla violinista Joan Singer, in scena il 15 con brani di Bardi, Salgan, Piazzolla, Cobian, Mores.
Un recital di arie d’opera interpretate dagli allievi delle masterclasses di canto aprirà, il 16 luglio, presso l’Oratorio dell’Arciconfraternita di Vietri, il programma lirico e corale che il 18 porterà a Scala le nuove voci della rassegna.
Tra gli appuntamenti più suggestivi, quelli con l’affermato coro guidato da Michael O’Neal, atteso il 19 luglio, nella chiesa di San Francesco a Maiori, per un concerto di brani della tradizione spiritual, e il 22 alla Badia di Cava de’ Tirreni, dove eseguirà la Messa in Sol maggiore di Schubert.
Chiusura pucciniana con gli allestimenti di “Suor Angelica” e “Gianni Schicchi” dal celebre “Trittico”.
Le opere, che vedranno avvicendarsi sul podio i direttori Greg Ritchey e Stephen Sulich, saranno presentate il 23 luglio alla Villa comunale di Vietri, il 24 alla Badia di Cava, e il 25 al Porto turistico di Maiori.

Addetto stampa
Teresa Rocciola
Tel. 347 47 37 569

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

30 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Cava de' Tirreni, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: