MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Concerti a Napoli dal 9 al 15 ottobre 2017

Antonio Braga (1929 – 2009)

Questi gli appuntamenti previsti dal 9 al 15 ottobre 2017:

Martedì 10 ottobre, alle ore 20.00 (Turno M Sinfonica), con replica mercoledì 11 ottobre, alle ore 18.00 (Turno B), giovedì 12 ottobre, alle ore 20.00 (Turno M Opera), venerdì 13 ottobre, alle ore 20.00 (Turno C / D) e sabato 14 ottobre, alle ore 20.00 (Fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2016-2017, allestimento del melodramma in un prologo e tre atti “Simon Boccanegra” di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, dal dramma omonimo di Antonio García Gutiérrez, con aggiunte e revisioni di Arrigo Boito

Direttore: Stefano Ranzani
Regia, scene e costumi: Sylvano Bussotti, ripresi da Paolo Vettori

Personaggi ed interpreti
Simon Boccanegra: Ambrogio Maestri (10, 12 e 14 ottobre) / Amartuvshin Enkhbat (11 e 13 ottobre)
Jacopo Fiesco: John Relyea (10, 12 e 14 ottobre) / Giorgio Giuseppini (11 e 13 ottobre)
Amelia: Myrtò Papatanasiu (10, 12 e 14 ottobre) / Davinia Rodriguez (11 e 13 ottobre)
Gabriele Adorno: Saimir Pirgu (10, 12 e 14 ottobre) / Leonardo Caimi (11 e 13 ottobre)
Paolo Albiani: Gianfranco Montresor (10, 12, 13 e 14 ottobre) / Gezim Myshketa (11 ottobre)
Il capitano dei balestrieri: Antonello Ceron
L’ancella di Amelia: Milena Josipovic

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Turni da martedì 10 a venerdì 13 ottobre

Intero (Tariffa IV)
da 95 a 35 Euro
Palco Reale: 300 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone (Tariffa XVII C)
da 86 a 32 Euro
Palco Reale: 270 Euro

Gruppi oltre 20 persone (Tariffa XVIII C)
Da 81 a 30 Euro
Palco Reale: 255 Euro

Programmi di Membership (Tariffa XIX C)
Da 76 a 28 Euro
Palco Reale: 240 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 * (Tariffa X)
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card

Fuori abbonamento (sabato 14 ottobre)

Intero (Tariffa III)
da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone (Tariffa XVII B)
da 99 a 32 Euro
Palco Reale: 360 Euro

Gruppi oltre 20 persone (Tariffa XVIII B)
Da 94 a 30 Euro
Palco Reale: 340 Euro

Programmi di Membership (Tariffa XIX B)
Da 88 a 28 Euro
Palco Reale: 320 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 * (Tariffa X)
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
________________________________________________________

Mercoledì 11 ottobre, alle ore 13.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto dei pianisti Emanuela Di Gennaro e Pietro Giglio

Programma

I parte – Emanuela Di Gennaro

F. Chopin
Notturno op. 62, n. 2
Ballata op. 23, n. 1

F. Mendelssohn-Bartholdy: Variations sérieuses op. 54

II parte – Pietro Giglio

D. Cimarosa: Sonata n. 6 in si bemolle maggiore
F. Mendelssohn-Bartholdy: Rondò capriccioso op. 14
F. Liszt: Valse de l’opéra Faust
S. Prokofiev: Sonata op. 28 n. 3

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
________________________________________________________

Mercoledì 11 ottobre, alle ore 20.30, nella chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di Autunno”, recital intitolato “Mondi e Danise: Napoli & London” con il duo formato da Francesca Taylor (voce) e Vincenzo Danise (pianoforte)

Programma

G. Gershwin: Summertime
J. Green: Body and Soul
F. Waller: Honeysuckle Rose
G. Gershwin: The man I love
R. Rodgers: My funny Valentine
A. C. Jobim: Wave
S. Wonder: Overjoyed
A. C. Jobim: The Girl from Ipanema
C. Parker: Anthropologie
B. Troup: Route 66

Ingresso libero
________________________________________________________

Venerdì 13 ottobre, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per l’Ottobre Organistico Francescano, organizzato dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Pasquale Riccio

Programma

G. Frescobaldi: Canzon dopo l’Epistola, dalla “Messa della Domenica”

J. S. Bach: Preludio e fuga in fa minore BWV 534

G. Frescobaldi: Recercar dopo il Credo, dalla “Messa della Domenica”

J. S. Bach: Preludio e fuga in la minore BWV 543

G. Frescobaldi: Toccata Cromaticha per l’Elevatione, dalla “Messa della Domenica”

C. Franck: Pièce Héroïque

Ingresso libero
________________________________________________________

Sabato 14 ottobre, alle ore 13.00, a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo, 185), per la rassegna “E’ aperto a tutti quanti”, concerto della pianista Valeria Cristea Nechita

Programma

L. van Beethoven: Sonata op. 2 n. 3 in do maggiore

F. Chopin: Sonata op. 58 n. 3 in si minore

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
________________________________________________________

Sabato 14 ottobre, alle ore 18.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10), per la rassegna Scarlatti Contemporanea, organizzata dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dal titolo “Stockhausen il mistico”, omaggio a Karlheinz Stockhausen nel decennale della scomparsa con l’ Ensemble Dissonanzen formato da Tommaso Rossi (flauti), Marco Sannini (tromba), Ciro Longobardi (pianoforte ed elettronica), Francesco D’Errico (pianoforte ed elettronica) e la partecipazione di Michele Marelli (clarinetto e corno di bassetto) e Agostino Di Scipio (regia del suono)

Programma

Karlheinz Stockhausen
Traum Formel per corno di bassetto ( 1981)
Uversa per corno di bassetto ed elettronica (2007)
Aus den Sieben Tagen per ensemble (2007)

Costo del biglietto: 5 Euro
________________________________________________________

Sabato 14 ottobre, alle ore 18.00, nella chiesa di San Giovanni a Mare (Via S. Giovanni a Mare, 9), nell’ambito dell’anteprima delle Giornate FAI d’autunno, concerto con la partecipazione di Maria Ercolano (soprano), Claudia Liccardi (flauto), Salvatore Morra (chitarra) e Agostino Oliviero (mandolino).
La chiesa sarà illustrata dal prof. Leonardo di Mauro dell’Università Federico II

In programma musiche di Carulli, Fauré, Rossini, Scarlatti e brani della tradizione Araba

Per informazioni: napoli@delegazionefai.fondoambiente.it

Ingresso libero
________________________________________________________

Sabato 14 ottobre, alle ore 19.00, nella chiesa di Santa Caterina a Formiello (piazza Enrico De Nicola, 49), le associazioni Cosarara, Fondazione Pietà de Turchini – Centro di Musica Antica, I Figlioli di Santa Maria di Loreto e NaturalMenteMusica propongono “L’organo e l’organaro de Martino si presentano”, conversazione con Giuseppe Camerlingo, Paologiovanni Maione, Francesco Nocerino e Maurizio Rea, seguita da un concerto di Maurizio Rea (organo), con la partecipazione di Angela Luglio (soprano)

Programma

A. Mayone: Toccata Terza, dal I volume di diversi capricci per sonare

L. Rossi: O amantissime Jesu per soprano e organo

G. Strozzi: Mascara sonata, et ballata, da più Cavalieri Napolitani, nel Regio Palazzo

A. Scarlatti: Toccata in La per Organo e per cembalo, dov’è arpeggio sù l’Organo è tenuta, e dov’è tenuta sù l’Organo, sù il Cembalo s’arpeggia

F. Durante: Toccata e Giga

A. Scarlatti: Salve Regina in do minore per soprano e organo

J. A. Hasse: Sonata

G. B. Pergolesi: Sonata per Organo o Cembalo del signor Pergolesi

G. F. di Majo: Toccata

L. Vinci: Vo’ solcando un mar crudele, Aria di Arbace dall’opera Artaserse per soprano e organo

(Trascrizioni, revisioni e riduzioni: Maurizio Rea)

Ingresso libero
________________________________________________________

Domenica 15 ottobre, alle ore 11.00, nella veranda neoclassica di Villa Pignatelli (Riviera di Chiaia, 200), per il “Maggio del Pianoforte”, concerto della pianista Yasuyo Sagawa

Programma

F. Blumenfeld: Studio for the Left-Hand in la bemolle maggiore, op. 36

C. Saint-Saëns: 6 Études pour la main gauche seule op. 135

B. Bartók: Study n. 1 for the left hand da 4 Piano Pieces, Sz. 22

T. Yoshimatsu: Tapiola Visions per la mano sinistra, op. 92

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 10 Euro

________________________________________________________

Domenica 15 ottobre, alle ore 20.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10), per la rassegna Scarlatti Contemporanea, organizzata dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dal titolo “Stockhausen il Rivoluzionario”, omaggio a Karlheinz Stockhausen nel decennale della scomparsa, nell’ambito dello ScarlattiLab\Electronics, con Aldo Roberto Pessolano (pianoforte) e l’Ensemble elettroAQustica, formato da Gabriele Boccio, Lorenzo Canzonetti e Stefano Giacometti (esecutori al tam-tam) e Daniel Scorranese (esecutore al tam-tam e diffusione del suono)
Regia del suono: Maria Cristina De Amicis e Agostino Di Scipio

Programma

Karlheinz Stockhausen
Klavierstück IX per pianoforte (1954)
Gesang der Jünglinge per nastro magnetico a quattro canali (1955-1956)
Mikrophonie I per tam-tam, due microfoni, due filtri e potenziometri ( 1964)

Costo del biglietto: 5 Euro
________________________________________________________

7 ottobre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Da sabato 7 ottobre la stagione lirica del Teatro di San Carlo propone “Simon Boccanegra” di Verdi nello storico allestimento di Sylvano Bussotti


Sabato 7 ottobre, alle ore 20.30, per la Stagione Lirica e di Balletto 2016-17, il Teatro di San Carlo  proporrà lo storico allestimento di Simon Boccanegra di Giuseppe Verdi firmato da Sylvano Bussotti nel 1979 per il Teatro Regio di Torino e restaurato nel 2013.
Sul podio di Orchestra e Coro del San Carlo salirà Stefano Ranzani, che in stagione ha diretto con successo a Napoli Lucia di Lammermoor.
Nel cast spiccano interpreti d’eccezione come il baritono Ambrogio Maestri nel ruolo del titolo e di ritorno al San Carlo dopo l’ultima volta nel 2012, e ancora John Relyea (Jacopo Fiesco), Myrtò Papatanasiu (Amelia), Saimir Pirgu (Gabriele Adorno) e Gianfranco Montresor (Paolo Albiani), in alternanza con Amartuvshin Enkhbat, Giorgio Giuseppini, Davinia Rodriguez, Leonardo Caimi e Gëzim Myshketa.
La celebre e pregiata messinscena, che ha nel mare di Genova un elemento privilegiato, è di tipo tradizionale ed è tutta all’insegna del poliedrico artista e compositore fiorentino, classe 1931, autore di scene, costumi e regia, ripresi da Paolo Vettori.
La mia prima idea”, scrive Bussotti nelle note di regia, “fu quella che la presenza del mare fosse durante tutta l’opera visibile anche attraverso le scene, realizzate su tulles dipinti, e che con sapienti giochi di luce, il mare apparisse ogni qual volta la regia lo ritenesse necessario”.
Tratto dall’omonimo dramma di Antonio García Gutiérrez, Simon Boccanegra fu commissionata a Verdi dal Teatro La Fenice dopo il successo della trilogia popolare. Debuttò nel 1857 a Venezia, ma l’opera, su libretto di Francesco Maria Piave, non raccolse particolari consensi.
Soltanto nel 1879, Verdi fu convinto a rivederla su invito dell’editore Ricordi. Nacque così la prima collaborazione tra il compositore e il librettista Arrigo Boito, inizio della fase creativa dell’ultimo Verdi.
La ‘prima’ del 1881 alla Scala, fu accolta da un trionfo.
Considerato il più scuro dei melodrammi verdiani, “Simon Boccanegra si discosta dal Verdi di Traviata: capolavoro assoluto della lirica, è un’opera che precorre i tempi”, sottolinea Ranzani. “Qui”, prosegue, “si assiste a un recitar continuo musicale e narrativo che di conseguenza corrisponde a un flusso emotivo ininterrotto, in una storia che pone la vicenda d’amore in secondo piano rispetto alle congiure e agli scontri politici che coinvolgono il doge Simon Boccanegra e i suoi avversari nonché il popolo”.

Opera di repertorio ma mai veramente popolare, Simon Boccanegra è stata rappresentata finora al San Carlo in otto occasioni: la prima nel 1858, l’ultima nel 2003.

Si replica domenica 8 alle ore 17, martedì 10 alle ore 20, mercoledì 11 alle ore 18, giovedì 12 alle ore 20, venerdì 13 alle ore 20 e sabato 14 alle ore 20.

Info e biglietteria:
0817972331 – 412
www.teatrosancarlo.it

Ufficio Stampa Fondazione Teatro di San Carlo
Tel. + 39 081 7972 301 – 202
ufficiostampa@teatrosancarlo.it

________________________________________________________

Teatro di San Carlo
Stagione Lirica e di Balletto 2016-17
Sabato 7 ottobre alle ore 20.30

Simon Boccanegra
Melodramma in un prologo e due atti
Libretto di Francesco Maria Piave
Musica di Giuseppe Verdi
Direttore Stefano Ranzani
Maestro del Coro Marco Faelli
Regia, Scene e Costumi Sylvano Bussotti (ripresi da Paolo Vettori)
Luci Fabio Rossi

Personaggi ed interpreti

Simon Boccanegra, Ambrogio Maestri / Amartuvshin Enkhbat (8-11-13)
Jacopo Fiesco, John Relyea / Giorgio Giuseppini (8-11-13)
Amelia, Myrtò Papatanasiu / Davinia Rodriguez (8 -11-13)
Gabriele Adorno, Saimir Pirgu / Leonardo Caimi (8-11-13)
Paolo Albiani, Gianfranco Montresor / Gëzim Myshketa (8-11-13)
Pietro, Alessandro Abis / Gianvito Ribba (8-11)
Capitano dei balestrieri, Antonello Ceron
L’ancella di Amelia, Milena Josipovic
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Allestimento del Teatro Regio di Torino

Repliche
Domenica 8 ottobre, ore 17
Martedì 10 ottobre, ore 20
Mercoledì 11 ottobre, ore 18
Giovedì 12 ottobre, ore 20
Venerdì 13 ottobre, ore 20
Sabato 14 ottobre, ore 20
________________________________________________________

5 ottobre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: