MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Concerti a Napoli dal 6 al 12 marzo 2017

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Michele Mascitti (1664 ca. - 1760)

Michele Mascitti (1664 ca. – 1760)

Questi gli appuntamenti previsti dal 6 al 12 marzo 2017:

Mercoledì 8 marzo, alle ore 20.30, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (Riviera di Chiaia, 254), per l’inaugurazione della stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, nell’ambito di “Marzo Donna – Una rete di Opportunità”, “Concerto in 3 D: Deledda, Duse, Donne” con la partecipazione dell’Ensemble La.Vi.Co.

Programma

I Parte – Deledda e la sua terra

S. Murru: Ricordo infantile, per voce recitante e pianoforte

U. Raimondi: Riflessioni su due poesie di G.D., per voce recitante e pianoforte

G. Colella: Nell’aria, per voce, violino e pianoforte

I. Leva: Imbrunisce, per voce recitante e pianoforte

M. Giordano: Angelus, per canto e pianoforte

Voce recitante/cantante, Martina Giordano
al pianoforte gli autori dei brani

II parte – Deledda e “Cenere”

Proiezione e sonorizzazione dal vivo del film “Cenere” (1916) di Febo Mari, con Eleonora Duse e Febo Mari

Musica originale di Antonio Annibali Corona, Chiara De Sio Cesari, Antonio Somma per pianoforte, sassofono, arpa, violino ed elettronica

pianoforte: Antonio Somma
elettronica: Antonio Annibali Corona
violino: Chiara De Sio Cesari
arpa: Adriana Cioffi
sassofono: Andrea Castaldi

Ingresso gratuito per tutte le donne

Costo del biglietto
Intero: 10 euro
Ridotto (over 60, under 30 e soci Fai, Artecard e Feltrinelli card): 7 euro

________________________________________________________

Mercoledì 8 marzo, alle ore 20.30, presso il Beggar’s Theatre (via F. Imparato 111 – San Giovanni a Teduccio), “Concerto per donne stupide e non”, spettacolo di canti popolari, ballate e filastrocche della tradizione italiana.
Regia di Mariano Bauduin e arrangiamenti Mimmo Napolitano, con la partecipazione di Simona Esposito, Anna Spagnuolo, Patrizia Spinosi e le voci femminili della Corale per San Giovanni.

Costo del biglietto: 10 euro (prenotazione obbligatoria)
Servizio navetta gratuito Polibus
Info: info@gliaberidicantoteatro.com
www.facebook/thebeggarstheatre

________________________________________________________

Mercoledì 8 marzo, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del pianista Federico Colli

Programma

W. A. Mozart: Sei variazioni in fa maggiore su un tema di Paisiello K 398

L. van Beethoven
Sonata n. 22 in fa maggiore op. 54
Sonata n. 30 in mi maggiore op. 109

D. Scarlatti
Sonata K 197 in si minore
Sonata K 380 in mi maggiore
Sonata K 9 in re minore
Sonata K 492 in re maggiore
Sonata K 32 in re minore
Sonata K 39 in la maggiore

R. Schumann: Faschingschwank aus Wien. Fantasiebilder (Carnevale di Vienna), op. 26

Costo del biglietto

Speciale promozione Festa della Donna: due biglietti al prezzo di uno (coppia uomo-donna o due donne)
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

________________________________________________________

Giovedì 9 marzo, alle ore 20.00, presso il Circolo Canottieri Napoli (via Molosiglio 1), per la stagione concertistica della Fondazione Franco Michele Napolitano, concerto del pianista Georgi Mundrov dal titolo “Dancing Keys”

Costo del biglietto: 10 Euro
________________________________________________________

Venerdì 10 marzo, alle ore 21.00, presso Villa di Donato (Cupa Macedonia 11 – Piazza S. Eframo Vecchio), “C’era una volta…il Trio Lescano”, con la partecipazione del Voxy Trio, formato da Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori, Francesco Canessa (voce solista), Emiliano Barrella (batteria), Brunello Canessa (basso)

Costo del biglietto
Solo spettacolo: 15 euro
Spettacolo + degustazione: 25 euro

Prenotazione obbligatoria – numero di posti limitato
Per prenotazioni:
prenotazioni@key-lab.net
(si prega di lasciare un recapito telefonico. Riceverete una mail di avvenuta prenotazione)

________________________________________________________

Sabato 11 marzo, alle ore 11.00, presso la Sala S. Antonio del Complesso Monumentale di S. Lorenzo Maggiore (Piazza S. Gaetano, 316), l’Associazione Corale Giubileo propone il concerto della “New Psychology music Band”, formata da Donato Meo (pianoforte), Bartolomeo De Rosa (violino) e Alfredo Apuzzo (clarinetto), dal titolo “Gli affascinanti aspetti psicologici della musica attraverso il linguaggio strumentale in un mare di suoni estemporanei”, a cura di Donato Meo

Programma

Prima parte

G. Gershwin: The man I love
E. Morricone: Nuovo Cinema Paradiso
G. Bizet: Habanera (dalla “Carmen”)
G. Puccini: E lucevan le stelle (da “Tosca”)
N. Schultze: Lili Marlene
E. Morricone: C’era una volta il West
N. Piovani: Buongiorno Principessa
A. Piazzolla: Libertango
C. E. Almarán: Historia de un Amor

Seconda parte

D. Meo: Come una pioggia
R. Viviani: ‘A rumba d’e scugnizze
S. Gambardella: ‘O marenariello
C. A. Bixio: Mamma
E. De Curtis: Torna a Surriento

Costo del biglietto: 7 Euro
________________________________________________________

Sabato 11 marzo, alle ore 18.00, presso la Chiesa delle Crocelle al Chiatamone (via Chiatamone 24), per la rassegna “I Concerti di Golfo Mistico al Chiatamone”, recital del duo formato da Andrea Cardinale (violino) e Alessandro Magnasco (pianoforte)

In programma musiche di Dvořák, Paganini, Granados, de Falla, Rachmaninov

Costo del biglietto: 10 euro
________________________________________________________

Sabato 11 marzo, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, concerto dell’arpista Emmanuel Ceysson

Programma

D. Scarlatti:
Sonata in do maggiore K 200
Sonata in fa minore K 466

L. Spohr: Fantasia op. 35

E. Parish Alvars: Introduction and Variations on Bellini’s Norma, op. 36

C. Debussy:
Bruyères (dai Préludes, II vol.)
La fille aux cheveux de lin (dai Préludes, I vol.)

N. Rota: Sarabanda e Toccata per arpa

Ingresso libero
________________________________________________________

Domenica 12 marzo, alle ore 11.30, al Teatro Bellini (v. Conte di Ruvo, 24), concerto dell’Orchestra Giovanile Napolinova, con la partecipazione del violista Simonide Bracone (direttore e solista)

Programma

A. Rolla: Concerto per viola e orchestra

S. Braconi: Musica per archi

M. Bruch: Romanza per viola e orchestra, op. 85

E. Grieg: Holberg Suite

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 8 Euro

Per info e prenotazioni: botteghino@teatrobellini.it
________________________________________________________

Domenica 12 marzo, alle ore 11.30, presso la “Gran Galleria” del Museo Duca di Martina (v. Aniello Falcone, 171), l’Associazione Golfo Mistico propone l’appuntamento inaugurale della sesta edizione dei “Concerti in Floridiana”, con la partecipazione del Classico Terzetto Italiano, formato da Ubaldo Rosso (flauto), Carlo De Martini (violino e viola) e Francesco Biraghi (chitarra)

Programma

J. Weigl: “Die Schweizerfamilie”, Ouverture (trascrizione di J. H. C. Bornhardt)

F. Molino: Trio in sol maggiore, op.19 n.3

J. Küffner: Serenade op. 2

G. Rossini: “La Gazza Ladra”, ouverture (trascrizione di Ferdinando Carulli)

Costo del biglietto: 12 Euro (comprensivo di ingresso al Museo)
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

5 marzo, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro Bellini | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 3 gennaio 2016 il Voxy Trio propone “C’era una volta…il Trio Lescano” al Teatro Remigio Paone di Formia

Locandina C'era una volta il trio lescano formia
Domenica 3 gennaio 2016, alle ore 21.00, al Teatro Remigio Paone (via Sarinola- Formia), l’Associazione Leggendarie con il Patrocinio del Comune di Formia presenta “C’era una volta il… Trio Lescano”.
Tre voci femminili, quelle del Voxy TrioSusanna Canessa (anche alla chitarra), Monica Doglione e Clelia Liguori, una maschile di Francesco Canessa e l’accompagnamento di Emiliano Barrella, alla batteria e Brunello Canessa al basso per ricordare le tre sorelle olandesi Alexandrina, Judik e Catharina Leschan, note poi come Trio Lescano, attraverso le loro canzoni diffuse dalla radio durante la guerra: Tulipan, Maramao perché sei morto, Il pinguino innamorato, Ma le gambe, Tornerai, Non dimenticar le mie parole ed altre.
Oltre alle canzoni più famose e amate del Trio Lescano, è prevista anche una “voce recitante” che fa da guida ad alcuni brani e ne illustra brevemente il contenuto, svelando piccoli segreti sui testi e tante curiosità su questo “misterioso” trio vocale.
Lo spettacolo risulta molto gradevole e riesce ad appassionare diverse tipologie di pubblico, sia perché il repertorio è famosissimo e tutto in italiano, sia perché rievoca un periodo storico piuttosto recente.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
Gradita la prenotazione al 3393402662
mail: leggendarieformia@gmail.com
Teatro Remigio Paone Via Sarinola – Formia

Logo LeggendarieLiterature & Art Factory Associazione Culturale Antiche Terrazze, una factory, un caffè letterario, un teatro, un knit-cafè, un luogo dove ballare il tango o fare pratiche yoga e discipline orientali e olistiche, dove ammirare l’opera di un’artista e le splendide creazioni di art-artigiane, dove leggere un libro a mente o a alta voce o partecipare ad un seminario sul bien-vivre e la perfetta salute, assaporare i confetti di Sulmona o rifornirsi di semi biologici, dove costituire un G.A.S. e una Banca del Baratto, dove suonare il pianoforte o ascoltare un concerto jazz, dove parlare di un viaggio nel mondo proiettando per tutti le immagini, dove incontrare gli appassionati di ogni cosa e scambiarsi esperienze ed amicizia, dove partecipare ad un incontro con l’autore o ad un workshop sullo Start-Up d’impresa, dove portare i bambini a fare un laboratorio di pittura, musica, scrittura, teatro, o i ragazzi ad un torneo di Playstation o ad un corso di Rap.

Vai all’evento facebook: clicca qui


_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

30 dicembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Cantanti, Canto, Concerti, Formia, Italia, Lazio, Monica Doglione, Musica, Prima del concerto, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 25 settembre l’Associazione MilleLune propone “C’era una volta il… Trio Lescano (e non solo…) con il Voxy Trio

C'era una volta il trio LescanoSett2015Locandina
Venerdì 25 settembre 2015, alle ore 20.00, l’Associazione Culturale MilleLune presso la Sede de “I Cavalieri della tavola balorda” – Quarto (Marano di Napoli)
presenta C’era una volta il…Trio Lescano (e non solo…) con il Voxy Trio, formato da Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori, e con la partecipazione di Francesco Canessa (voce solista).
Accompagnamento strumentale di Susanna Canessa, chitarra ed Emiliano Barrella, batteria.
Arrangiamenti di Susanna Canessa

A seguire la cena dei Cavalieri con un sapore d’Olanda.
Info e prenotazione obbligatoria al 3478075002 – 3298489445
Le informazioni su come raggiungere la Sede saranno fornite all’atto della prenotazione.

Tre voci femminili, quelle del Voxy Trio, una maschile di Francesco Canessa e l’accompagnamento di Emiliano Barrella alla batteria per ricordare le tre sorelle olandesi Alexandrina, Judik e Catharina Leschan, note poi come Trio Lescano, attraverso le loro canzoni diffuse dalla radio durante la guerra: Tulipan, Maramao perché sei morto, Il pinguino innamorato, Ma le gambe, Tornerai, Non dimenticar le mie parole ed altre.
Oltre alle canzoni più famose e amate del Trio Lescano, è prevista anche una “voce recitante” che fa da guida ad alcuni brani e ne illustra brevemente il contenuto, svelando piccoli segreti sui testi e tante curiosità su questo “misterioso” trio vocale.
Lo spettacolo risulta molto gradevole e riesce ad appassionare diverse tipologie di pubblico, sia perché il repertorio è famosissimo e tutto in italiano, sia perché rievoca un periodo storico piuttosto recente.

milleL’Associazione Culturale MilleLune si prefigge di promuovere, valorizzare e salvaguardare il patrimonio storico, artistico, archeologico, monumentale, naturalistico, paesaggistico, enogastronomico e agroalimentare della regione Campania e di tutto il territorio nazionale.
MilleLune ha come scopo la promozione e la realizzazione di eventi culturali, visite guidate, visite teatralizzate, percorsi tematici, presentazioni di libri e saggi, manifestazioni enogastronomiche, teatrali, ricreative, cinematografiche, di animazione e artistiche. Promuove e organizza corsi di scrittura, recitazione, pittura, fotografia, cucina e animazione.

Vai all’evento facebook: clicca qui

Promo

Su Facebook: Susanna Canessa VOXY TRIO
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

23 settembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Concerti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , | Lascia un commento

Al Teatro Immacolata intenso spettacolo del Voxy Trio, accompagnato da Brunello Canessa ed Emiliano Barrella

Voxy Trio al Teatro Immacolata 1
Nuovo appuntamento, al Teatro Immacolata, con il Voxy Trio, formato da Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori che, supportato da Brunello Canessa (voce, chitarra e basso) ed Emiliano Barrella (batteria e percussioni), si è confrontato con un repertorio molto ampio, compreso fra il folk americano e le canzoni del Quartetto Cetra, passando per i Beatles, la tradizione napoletana classica e i successi del Trio Lescano.
Apertura con un trittico rivolto al cantautore e chitarrista statunitense James Taylor, formato da “Is That the Way You Look?”, contenuta nella raccolta Flag (1979), “Carolina in my mind” (1968), tratta dall’album di esordio, intitolato James Taylor e diventata una sorta di inno non ufficiale dello stato nel quale l’artista è cresciuto (North Carolina), e “Sweet Baby James”, dall’omonimo disco del 1970.
Il successivo “Don’t Think Twice, It’s All Right” (1962), si deve ad un’altra leggenda della musica americana, Bob Dylan, ed è un pezzo autobiografico in quanto originato dalla sua tormentata storia d’amore con l’artista e attivista Suze Rotolo.
Toccava poi ai Beatles, con “Ob-La-Di, Ob-La-Da”, scritta da Paul McCartney nel 1968 e pubblicata nell’ambito della raccolta nota come “The White Album”.
Un salto nel Portogallo con “O infante”, portato al successo da Dulce Pontes, che è anche autrice della musica, utilizzando una lirica contenuta in Mensagem, poema di Fernando Pessoa.
Prima dell’intervallo, breve ritorno nel repertorio americano, con “The water is wide”, che affonda le sue radici nella tradizione popolare britannica del XVII secolo ed è stata cantata da una serie di artisti fra i quali Joan Baez, Bob Dylan, James Taylor e Pete Seeger, e “Shower the people” di James Taylor (dall’album “In the Pocket”, 1976).

Voxy Trio al Teatro Immacolata 2
La seconda parte è iniziata nel segno della canzone napoletana classica, con le intense versioni di tre celebri motivi di inizio Novecento, ‘A Vucchella (1907), nata dalla collaborazione fra Gabriele D’Annunzio e Francesco Paolo Tosti, Voce ‘e notte (1903), di Edoardo Nicolardi ed Ernesto De Curtis e “Uocchie c’arraggiunate” (1904) di Alfredo Falcone Fieni e Rodolfo Falvo, il primo affidato a Susanna Canessa e gli altri due a Clelia Liguori.
E’ stata quindi la volta di “Maruzzella” (1955), nota canzone di Renato Carosone e Enzo Bonagura, seguita da “Terra mia”, che nel 1977 diede il titolo all’album di esordio di Pino Daniele, entrambe interpretate da Susanna Canessa, mentre questo secondo trittico si chiudeva con Brunello Canessa che eseguiva “Lo guarracino”, tarantella in dialetto di autore ignoto, risalente alla fine del Settecento, incentrata su una storia d’amore fra la castagnola nera (lo guarracino) e la sardina, che generava una gigantesca zuffa marina, alla quale prendevano parte circa un’ottantina fra pesci, molluschi e crostacei differenti.
Una curiosa incursione nella musica classica, con il Duetto buffo di due gatti per due soprani, il cui testo era costituito unicamente da miagolii felini su motivi di Rossini, precedeva il finale rivolto a “La gelosia non è più di moda” (di Mario Schisa, Mario Panzeri e Nino Rastelli, 1939), e “Camminando sotto la pioggia”, di Pasquale Frustaci, Erminio Macario e Carlo Rizzo (1941), due celebri canzoni del Trio Lescano, gruppo formato dalle sorelle olandesi, di origini ebree, Alexandrina Eveline (“Alessandra”), Judik (“Giuditta”) e Catharina (“Caterinetta”) Leschan.

Da sin.: Clelia Liguori, Brunello Canessa, Susanna Canessa, Emiliano Barrella e Monica Doglione

Da sin.: Clelia Liguori, Brunello Canessa, Susanna Canessa, Emiliano Barrella e Monica Doglione

Uno sguardo, ora agli interpreti, iniziando dalle tre componenti del Voxy Trio, Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori, caratterizzate da un perfetto affiatamento, grande intensità esecutiva ed estrema versatilità nell’affrontare un repertorio così ampio e complesso.
Non è stato da meno Brunello Canessa che, nonostante fosse febbricitante, ha ben accompagnato il trio con il suo basso, fornendo anche un prezioso apporto vocale, raggiungendo l’apice nel “guarracino”, pezzo molto difficile dal punto di vista mnemonico.
Bravissimo anche il percussionista Emiliano Barrella, caratterizzato da uno straordinario senso del ritmo, che gli permette di interagire, al meglio e senza problemi, anche con artisti di provata esperienza.
Pubblico entusiasta, falcidiato dall’influenza e ostacolato dalle piogge abbattutesi copiose sulla città in questi giorni, che ha chiesto a gran voce il bis ed è stato accontentato con la proposizione di “Luna Rossa”, di Vincenzo De Crescenzo e Vian (pseudonimo di Antonio Viscione), che esordì nel 1950 alla Festa di Piedigrotta e con “Però mi vuole bene” (di Savona-Cichellero-Giacobetti, 1964), nota canzone del “Quartetto Cetra”.
Ricordiamo, infine, le belle e variopinte immagini dei quadri di Patrizia Balzerano (presente in sala), di argomento partenopeo, che hanno fatto da sfondo alla panoramica legata alla canzone napoletana, contribuendo anch’esse alla riuscita di uno spettacolo di alto livello, ricco di atmosfere e suggestioni, che solo la buona musica, purché affidata a grandi interpreti, può dare.
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

8 febbraio, 2015 Posted by | Campania, Cantanti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Patrizia Balzerano, Pittori e pittrici, Pittura, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 26 gennaio all’1 febbraio

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Camillo de Nardis

Camillo de Nardis

Questi gli appuntamenti previsti dal 26 gennaio all’1 febbraio 2015:

Lunedì 26 gennaio, alle ore 20.00, a Palazzo Serra di Cassano (v. Monte di Dio, 14) per il VI Festival di Musica da Camera, concerto del duo formato da Gaetano Di Bacco (sax) e Giuliano Mazzoccante (pianoforte)

In programma musiche di Milhaud, Schulhoff, Creston, Gershwin

Quota associativa: 10 Euro

Per informazioni e prenotazioni
081-5585739
081 7642652
3348200807

_________________________________________________________

Martedì 27 gennaio, alle ore 20.30 (Turno S), al Teatro di San Carlo, “Concerto della Memoria”, con la partecipazione del Coro del Teatro del San Carlo, diretto dal maestro Marco Faelli, e dei pianisti Alexandra Brucher e Vincenzo Caruso

Programma

N. Jommelli: Miserere, per soli, coro, basso continuo
Solisti: Bernadette Siano, Giuseppina Acierno, Clorinda Vardaci, Giuseppe Valentino

W. A. Mozart: Requiem in re minore K 626, versione di Carl Czerny per soli, coro, pianoforte a quattro mani
Solisti: Rosanna Savoia, Rosa Bove, Matteo Mezzaro, Gabriele Sagona

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 30 Euro
Ridotto: da 54 a 27 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 18 (palchi laterali): 12 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 28 gennaio, alle ore 20.30 (fuori abbonamento), con replica giovedì 29 gennaio, alle ore 19.00 (Turno D), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica, allestimento dell’opera “Andrea Chénier” di Umberto Giordano su libretto di Luigi Illica.

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo
Direttore: Nello Santi
Maestro del Coro: Marco Faelli
Regia: Lamberto Puggelli, ripresa da Salvo Piro
Scene: Paolo Bregni
Costumi: Luisa Spinatelli

Personaggi e Interpreti

Andrea Chénier: Sung Kyu Park (28 gennaio) / Antonello Palombi (29 gennaio)

Carlo Gérard: Gabriele Viviani (28 gennaio) / Sergey Murzaev (29 gennaio)

Maddalena di Coigny: Oksana Dika (28 gennaio) / Anna Pirozzi (29 gennaio)

La Contessa di Coigny: Elena Traversi
La mulatta Bersi: Giacinta Nicotra
Roucher: Gabriele Sagona
Il sanculotto Mathieu, detto Populus: Donato Di Gioia
Madelon: Annunziata Vestri
Un “Incredibile”: Alessandro Fantoni
Il romanziere del re, Pietro Fléville: Maurizio Lo Piccolo
L’abate poeta: Antonio Feltracco
Fouquier Tinville, accusatore pubblico: Maurizio Lo Piccolo

Allestimento del Teatro Regio di Torino

Costo del biglietto

Intero: da 120 a 50 Euro
Ridotto: da 110 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Giovedì 29 gennaio, alle ore 19.30, nella chiesa del Gesù Nuovo (piazza del Gesù), concerto del duo chitarristico formato da Giuseppe Aversano e Rosario Ascione

Programma

Trascrizioni per due chitarre di Giuseppe Aversano e Rosario Ascione dei seguenti brani:

D. Cimarosa
Sonata in sol (originale per clavicembalo) per Cavaquinho e Chitarra
Sonata in re (originale per clavicembalo)
Sonata in la minore (originale per clavicembalo)
Sonata in sol (originale per clavicembalo)
Sonata in re minore (originale per clavicembalo)

Francesco Durante
Minuetto dal Concerto n° 3 per Cavaquinho e Chitarra
Concerto I (originale per quartetto d’archi e clavicembalo)
Concerto V (originale per quartetto d’archi e clavicembalo)
Tempo Primo Allegro
Toccata in la minore (originale per clavicembalo)
Fuga in sol (originale per clavicembalo)

N. Jommelli: Trio Sonata in re (originale per due flauti dolci e violoncello

P. D. Paradisi: Toccata in la (originale per clavicembalo)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 30 gennaio, alle ore 18.00, nella chiesa dei Santi Marcellino e Festo (largo San Marcellino, 10), per la rassegna “I Concerti di Federico” incontro con il musicologo Paologiovanni Maione e concerto del pianista Lorenzo Di Bella

In programma musiche di Liszt, Chopin, Rachmaninov

Costo del biglietto: 12 Euro

Per gli studenti l’ingresso è gratuito previa prenotazione obbligatoria e si effettua on line attraverso i link:

http://www.eventbrite.it/o/adisu-federico-2-7616665033
http://www.adisufederico2.it/web/
_________________________________________________________

Venerdì 30 gennaio, alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), concerto inaugurale della IX edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, con il concerto del maestro Mauro Castaldo

Programma

J. S. Bach: Toccata e fuga in re minore BWV 565

F. Mendelssohn-Bartholdy: Sonata in re minore n. 6 op. 65

F. Liszt: Preludio e Fuga (sopra B-A-C-H)

M. E. Bossi
Chant du soir op. 92 n. 1
Entrée pontificale op. 104 n. 1

Ch.-M. Widor: Adagio e Toccata dalla Sinfonia n. 5 per organo

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 30 gennaio, alle ore 21.00, nella chiesa di Santa Caterina da Siena (via Santa Caterina, 38), nell’ambito del Festival Internazionale di Musica Antica “Soave sia il vento”, curato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto dal titolo “Quando le lettere nascondono qualcosa” con la partecipazione dell’Ensemble “I Bassifondi”, formato da Gabriele Miracle (percussioni), Josep Maria Marti-Duran (colascione basso e chitarra battente), Simone Vallerotonda (tiorba, chitarra e direzione)

In programma musiche di Kapsberger,, Santiago de Murcia,Francesco Corbetta, Bartolotti, Francesco Corbetta, Alessandro Piccinini, Sanz

Costo del biglietto
Intero: 10 Euro
Ridotto (over 60 e under 30 – Arte Card, Soci FAI e Feltrinelli Card): 7 Euro

_________________________________________________________

Sabato 31 gennaio, alle ore 18.00, nella chiesa di san Rocco a Chiaia (via Riviera di Chiaia, 254), nell’ambito del Festival Internazionale di Musica Antica “Soave sia il vento”, curato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, per il ciclo “Ad occhi aperti”, proiezione dei cortometraggi di Giulio Gianini e Emanuele Luzzati “La gazza ladra”, “L’italiana in Algeri”, “Pulcinella”
Introduce Massimo Lo Iacono

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti
_________________________________________________________

Sabato 31 gennaio, alle ore 19.30, al Tunnel Borbonico (via Morelli c/o Parcheggio Morelli), per la rassegna “I Concerti del Tunnel Borbonico”, visita guidata seguita, alle ore 20.00, dal concerto del mezzosoprano Gabriella Colecchia dal titolo “dalla canzone all’opera lirica”

Info su costo biglietti e prenotazioni
366 2484151

_________________________________________________________

Sabato 31 gennaio, alle ore 20.30 (Turno S), con replica domenica 1 febbraio, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2014-2015, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Jeffrey Tate, con la partecipazione del pianista Giuseppe Albanese

Programma

B. Britten: Simple Symphony

S. Rachmaninov: Rapsodia su tema di Paganini per pianoforte e orchestra, op.43

A. Pärt: Cantus in Memoriam Benjamin Britten

B. Britten: Quattro interludi marini e Passacaglia da “Peter Grimes”

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 30 Euro
Ridotto: da 54 a 27 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 18 (palchi laterali): 12 Euro

_________________________________________________________

Sabato 31 gennaio, alle ore 21.00, con replica domenica 1 febbraio, alle ore 18.45, al Teatro Immacolata (via F. Nuvolo, 9 – adiacente scalette P.zza Immacolata) concerto del Voxy Trio formato da Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori, con la partecipazione di Brunello Canessa (voce, chitarra e basso) ed Emiliano Barrella (batteria e percussioni)

In programma musiche del repertorio folk americano, canzoni classiche napoletane e brani del Trio Lescano

Info e Prenotazioni:
3661185254
3663559514
e-mail: info@teatroimmacolata.com
info@susannacanessa.com

_________________________________________________________

Domenica 1 febbraio, alle ore 10.00, presso la sala Ruotolo della V Municipalità (via Morghen, 84 – Vomero), manifestazione per il “Giorno della Memoria”, organizzata dagli “Amici di Città della Scienza” e dall’EIP Italia, sezione Campania, nell’ambito del quale si terrà un concerto di musica ebraica con la partecipazione di Angela Amato (violino) e Alessandro Yosef Amato (violoncello)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 1 febbraio, alle ore 11.00, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10 c), per la rassegna musicale dell’Associazione Musica Libera, concerto del quartetto formato da Ciro Liccardi (flauto), Alba Ovcinnicoff (violino), Sergio Caggiano (viola), Francesco D’Arcangelo (violoncello)

In programma i quartetti per flauto di Mozart

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Domenica 1 febbraio, alle ore 11.30, nell’Auditorium del Museo Duca di Martina (v. A. Falcone, 171), per la IV edizione della rassegna “Concerti in Villa Floridiana”, organizzata dall’Associazione Golfo Mistico, recital della pianista Anna Lisa Bellini.

In programma musiche di Chopin, Brahms

Costo del biglietto

10 Euro (solo concerto)
12 Euro (visita guidata al Museo)
12 Euro (concerto con aperitivo)

Info:
www.polomusealenapoli.beniculturali.it
www.golfomistico.it

Prenotazioni:
golfo.mistico@libero.it
sspsae-na.martina@beniculturali.it
Tel. 329 7777975; 081 5788418; 0815781776

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

25 gennaio, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Cantanti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Susanna Canessa, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio, il Voxy Trio in concerto al Teatro Immacolata con Brunello Canessa

Voxy Trio 31 gennaio
Sabato 31 gennaio, alle ore 21.00 e domenica 1 febbraio, alle ore 18.45, al Teatro Immacolata (Via Nuvolo 9 – Napoli, adiacente scalette P.zza Immacolata), concerto del Voxy Trio formato da Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori, con la partecipazione di Brunello Canessa (voce, chitarra e basso) ed Emiliano Barrella (batteria e percussioni)

Si consiglia la prenotazione

Teatro Immacolata – Via Nuvolo, 9 (Adiacente scalette P.zza Immacolata)
Info e Prenotazioni: Rosaria 3661185254 – Nicola 3663559514
Mail: info@teatroimmacolata.cominfo@susannacanessa.com

Dopo il successo dell’anno scorso dello spettacolo “C’era una volta…il Trio Lescano” a grande richiesta ritorna al Teatro Immacolata il Voxy Trio (Susanna Canessa – Monica Doglione – Clelia Liguori) insieme a Brunello Canessa ed Emiliano Barrella, con un programma che nella prima parte comprende brani famosi del filone folk americano, passando per Joan Baez, James Taylor, Bob Dylan, i Beatles e la tradizione country statunitense.
La seconda parte , oltre a qualche brano del Trio Lescano, è tutta dedicata alla canzone napoletana di tutti i tempi.  
Tre voci femminili, che questa volta accompagneranno anche la voce di Brunello Canessa per un itinerario musicale tutto basato su un attento intreccio corale che attraversa un ricco repertorio internazionale.
Da non perdere!


______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

16 gennaio, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , , | Lascia un commento

Al Teatro Immacolata con il Voxy Trio e Francesco Canessa junior rivivono i grandi successi del Trio Lescano e del Quartetto Cetra

di Marco del Vaglio

Voxy Trio e Francesco Canessa junior

Il Voxy Trio, costituito da Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione e Clelia Liguori (voci) ha recentemente proposto al Teatro Immacolata lo spettacolo “C’era una volta il… Trio Lescano” (…e non solo!), rivolgendo nuovamente la sua attenzione al gruppo musicale che, a cavallo fra la seconda metà degli anni’30 e i primi anni ’40, spopolò nel campo della musica leggera italiana.
Le tre interpreti, alle quali si è spesso aggiunta la voce del giovanissimo Francesco Canessa junior, accompagnate al basso da Brunello Canessa ed alla batteria da Emiliano Barrella, hanno dato vita ad una prima parte rivolta alla storia delle tre sorelle Leschan, olandesi di origini ebree, Alexandrina Eveline (“Alessandra”), Judik (“Giuditta”) e Catharina (“Caterinetta”).
Giunte in Italia come ballerine acrobate di un circo, entrarono poi nel mondo della canzone dove, fra il 1936 ed il 1943, raggiunsero una eccezionale notorietà.
Una stagione memorabile, il cui declino coincise con la promulgazione delle leggi razziali da parte del regime fascista, e continuò nell’immediato dopoguerra, che vide due delle tre componenti spostarsi in Sudamerica, e chiudere tristemente la carriera, dopo aver ottenuto un iniziale successo di infima durata.
Avendo come sfondo una successione di immagini che ricreavano l’atmosfera del periodo, lo spettacolo si snodava alternando brevi descrizioni delle vicende legate all’avventura delle tre sorelle, con alcune delle canzoni più famose da loro interpretate, a cominciare da “Il pinguino innamorato” (1940) di Casiroli-Consiglio-Rastelli e dalla struggente “Tornerai” (1937) di Olivieri–Rastelli.
Abbiamo poi ascoltato “Ma le gambe” (di Bracchi – D’Anzi, 1938), “La gelosia non è più di moda” (di Schisa-Panzeri-Rastelli, 1939) e le celeberrime “Maramao perché sei morto” (di Consiglio-Panzeri, 1939) e “Camminando sotto la pioggia” (1941), di Frustaci-Macario-Rizzo.
Penultimo brano proposto, la celeberrima “Tulipan” (1939), versione di “Tuli-tulip-time”, motivo portato al successo negli Usa dalle statunitensi Andrew Sisters, la cui musica era della messicana María Grever, mentre il testo italiano fu affidato a Riccardo Morbelli, che fornì alla canzone numerosi riferimenti olandesi, per cui diventò uno dei cavalli di battaglia del trio.
La malinconica “Non dimenticar le mie parole” (1937) di Bracchi – D’Anzi ha chiuso, con un velo di tristezza il capitolo dedicato al Trio Lescano.

Da sinistra verso desta, Emiliano Barrella, Clelia Liguori, Susanna Canessa, Monica Doglione, Francesco Canessa jr. e Brunello Canessa

Da sinistra verso desta: Emiliano Barrella, Clelia Liguori, Susanna Canessa, Monica Doglione, Francesco Canessa jr. e Brunello Canessa

Dopo l’intervallo il Voxy Trio ha interpretato due brani tratti dal repertorio di James Taylor, “The water is wide”, che affondava le sue radici nella tradizione popolare britannica del XVII secolo e “Is that the way you look?”, dall’album Flag del 1979 fra i quali era inserita una splendida versione della canzone napoletana “Uocchie c’arraggiunate” (di Alfredo Falcone Fieni e Rodolfo Falvo).
Gran finale dedicato al Quartetto Cetra (che era composto da Felice Chiusano, Tata Giacobetti, Virgilio Savona e Lucia Mannucci), per cui al Voxy Trio si è nuovamente aggiunto Francesco Canessa junior.
Tre i brani scelti, molto adatti per essere accompagnati anche scenicamente, “Musetto” (“La più bella sei tu”), parodia dei “Cetra” alla canzone che Domenico Modugno presentò al Festival di Sanremo nel 1956, “Un bacio a mezzanotte” di Garinei-Giovannini-Kramer, scritto nel 1952 per la rivista “Gran Baraonda” e “Però mi vuole bene” (1964) di Savona-Cichellero-Giacobetti.
Per quanto riguarda gli interpreti, il Voxy Trio, nato nel 2012 in occasione dello spettacolo “Altri tempi …omaggio al Trio Lescano”, ha evidenziato un perfetto equilibrio fra le tre cantanti, guidate con mano sicura ed attenta da Susanna Canessa che, oltre a dare il suo splendido apporto di cantante e chitarrista, era anche autrice di tutti gli arrangiamenti.
Ma la bravura del trio si è manifestata non solo in ambito musicale ma anche in quello recitativo e, sia Monica Doglione, sia Clelia Liguori si sono compenetrate a tal punto con le sorelle olandesi da presentarsi con un taglio di capelli “d’epoca”.
Molto bravo anche Francesco Canessa junior, nipote di Susanna, dotato di una bella voce e di una notevole presenza scenica, pronto a proseguire le tradizioni di famiglia.
Sempre a proposito di famiglia, ricordiamo la presenza dell’altro zio, Brunello Canessa, che ha ottimamente accompagnato il trio con il suo basso e, a completamento dei musicisti, va infine citato Emiliano Barrella, batterista ancora giovane che possiede qualità straordinarie, fra le quali un formidabile senso del ritmo e la capacita di infondere sicurezza.
Pubblico che ha gremito in ogni ordine di posto il Teatro Immacolata, apprezzando moltissimo un repertorio completamente sconosciuto alle ultime generazioni, apparse le più favorevolmente colpite, quasi meravigliate, da tanta musica leggera di alto livello e, non a caso, come bis sono state richieste le tre canzoni del Quartetto Cetra.
In conclusione uno spettacolo caratterizzato da musica leggera di elevato spessore, eseguita da artisti bravissimi, contenente al suo interno due interessanti filoni.
Il primo, relativo al Trio Lescano, risulta quasi maturo per un allestimento a sé stante, il secondo, dedicato al Quartetto Cetra, ci auguriamo venga ampliato ed approfondito in un futuro abbastanza prossimo.

Marco del Vaglio

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

6 maggio, 2014 Posted by | Campania, Cantanti, Concerti, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , | 1 commento

Concerti a Napoli dal 21 al 27 aprile 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Jacopo Napoli

Jacopo Napoli

Questi gli appuntamenti previsti dal 21 al 27 aprile 2014:

Lunedì 21 aprile, alle ore 20.30, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara, 10) per il Festival Internazionale del Settecento Musicale Napoletano, concerto del chitarrista Edoardo Catemario

In programma musiche di Domenico Scarlatti, Sanz

Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni
Tel.: 081-3625603
infoeventi@domusars.it

_________________________________________________________

Martedì 22 aprile, alle ore 17.00, nella Sala della Loggia del Maschio Angioino, per il Festival Internazionale del Settecento Musicale Napoletano, concerto dal titolo “New Scarlatti Project” con la partecipazione del trio formato da Bruno Persico (pianoforte), Luca Signorini (violoncello) e Enrico Del Gaudio (batteria)

Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni
Tel.: 081-3625603
infoeventi@domusars.it

_________________________________________________________

Martedì 22 aprile, alle ore 20.30, al Museo Cappella Sansevero (via F. De Sanctis 19/21), nell’ambito della rassegna “Celebrazioni in Musica”, concerto del Coro Vocalia e dell’Ensemble Discantus, diretti da Luigi Grima

In programma L’agonia di Gesù Cristo sulla Croce di Jommelli (revisione Pietro Andrisani)

Ingresso libero tramite inviti ritirabili presso la biglietteria del Museo fino a esaurimento
_________________________________________________________

Martedì 22 aprile, alle ore 20.30 (Turno C), con replica giovedì 24 aprile, alle ore 20.30 (Fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2013-2014, allestimento dell’opera “Otello” di Giuseppe Verdi

Direttore: Nicola Luisotti
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Maestro del Coro di Voci Bianche: Stefania Rinaldi
Regia: Henning Brockhaus (ripresa da Valentina Escobar)
Costumi: Patricia Tuffolutti
Luci: Alessandro Carletti

Personaggi ed interpreti

Otello: Marco Berti
Desdemona: Lianna Haroutounian
Iago: Roberto Frontali
Cassio: Alessandro Liberatore
Ludovico: Seung Pil Choi
Montano: Ventceslav Anastasov
Emilia: Anna Malvasi
Roderigo: Antonello Ceron
Araldo: Antonio Di Matteo/Giuseppe Scarico
Il clown/Movimenti mimici: Jean Méningue

Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo
Nuovo allestimento in coproduzione con il Teatro Massimo di Palermo

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 23 aprile, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6), per i “Pomeriggi in Concerto alla Sala Chopin”, organizzati dall’Associazione Napolinova, concerto dei clarinettisti Francesco Filisdeo e Iolanda Lucci

In programma brani per clarinetto e pianoforte

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Mercoledì 23 aprile, alle ore 20.30, nella chiesa Evangelica Luterana (via Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di Primavera 2014”, allestimento de “Le 95 tesi. Una storia di Lutero”, elaborato pensando ai testi di John Osborne, Roland H. Bainton, Luther Blissett con la partecipazione di Raffaele Ausiello, Eduardo Di Pietro, Stefano Ferraro, Alessandro Paschitto, Antonio Piccolo.
Progetto e regia di Giuseppe Cerrone e Antonio Piccolo
Produzione: Teatro In Fabula

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 23 aprile, alle ore 20.30, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara, 10) per il Festival Internazionale del Settecento Musicale Napoletano, allestimento di “Morano e Rosicca”, intermezzi comici dall’opera “Siface re di Numidia” di Francesco Feo, con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Giusto D’Auria (baritono) e dell’Ensemble “Le Musiche da Camera” formato da Egidio Mastrominico (maestro di concerto), Federico Valerio e Roberto Roggia (violini), Fernando Ciaramella (viola), Ottavio Gaudiano (contrabbasso), Leonardo Massa (violoncello), Debora Capitanio (clavicembalo)
Regia storica, scene e costumi: Franz Prestieri, adattamento Rosa Montano

Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni
Tel.: 081-3625603
infoeventi@domusars.it

_________________________________________________________

Giovedì 24 aprile, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto dell’Archè Piano Duo formato da Walter Mammarella e Fabrizio Prestipino

In programma musiche per pianoforte a quattro mani di Debussy, Schumann, Bizet

Costo del biglietto
I settore: 12 Euro
II settore: 10 Euro

_________________________________________________________

Giovedì 24 aprile, alle ore 20.30, a Villa Pignatelli, per l’inaugurazione della rassegna “Maggio della Musica”, concerto del Quartetto del Teatro alla Scala

In programma musiche di Verdi, Beethoven, Ciaikovskij

Costo del biglietto: 20 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 25 aprile, alle ore 17.00, nella Sala del Toro Farnese (Museo Archeologico Nazionale), nell’ambito del Festival Internazionale del Settecento Musicale Napoletano, concerto del Quartetto Atom, formato da Eleonora Amato (violino), Sonia Tramonto (violino), Mattia Mennona (viola), Nazarena Ottaiano (violoncello), con la partecipazione di Domenico Sodano (maestro al cembalo).

Programma

N. Jommelli
Sonata III
Sonata IV
Sonata VI

(dalle sonate per due violini e basso continuo)

Ciaccona (revisione per basso continuo e quartetto d’archi)

D. Scarlatti
Sinfonia (dalle Quattro Stagioni)
Sinfonia Parigina in la maggiore

N. Logroscino: Quartetto in re maggiore

Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni
Tel.: 081-3625603
infoeventi@domusars.it

_________________________________________________________

Venerdì 25 aprile, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per la VIII edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto dell’organista Michele Zanni

Programma

G. Martucci: Sonata in re minore, op. 45 (revisione di Mauro Castaldo)

J. Langlais: Suite Brève

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 25 aprile, alle ore 21.00, al Teatro Immacolata (via F. Nuvolo, 9), concerto dal titolo “C’era una volta il… Trio Lescano” (…e non solo!) con il Voxy Trio, formato da Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione e Clelia Liguori (voci), Francesco Canessa jr. (voce), e la partecipazione di Brunello Canessa (basso) e Emiliano Barrella (batteria)

In programma le canzoni del Trio Lescano

Costo del biglietto: 10 Euro

Info e Prenotazioni:
3389420570
3663559514

_________________________________________________________

Sabato 26 aprile, alle ore 17.00, nella Sala del Toro Farnese (Museo Archeologico Nazionale), nell’ambito del Festival Internazionale del Settecento Musicale Napoletano, concerto dal titolo “Le Danze alla corte di Re Ferdinando con la partecipazione dell’Ensemble Lusinghieri Accenti formata da Françoise Vidonne (soprano) e Concetta Pellegrino (flauto dolce), Manuela Albano (violoncello), Biagio Terracciano (spinetta)
Danze a cura di Dimensione Polifonica
Ideazione e realizzazione: Ileana Parascandolo
Coreografie: Raffaele Lembo con la partecipazione di Guido Pagliano

In programma musiche di Porpora, Haendel, Ziani, Vinci, Pergolesi, Cimarosa, Alessandro Scarlatti

Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni
Tel.: 081-3625603
infoeventi@domusars.it

_________________________________________________________

Sabato 26 aprile, alle ore 20.30, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara, 10) per il Festival Internazionale del Settecento Musicale Napoletano, spettacolo dal titolo “Mozart alla corte di Pulcinella” di Carlo Faiello (prima mondiale), con Giovanni Mauriello, Mario Brancaccio, Patrizia Spinosi, Antonio Faiello, Elisabetta D’acunzo, Matteo Mauriello, Erminia Parisi, Michele Boné (chitarra), Giuseppe Di Colandrea (clarinetto), Marco Di Palo (violoncello e chitarra), Pasquale Nocerino (violino), Gianluca Mercurio (percussioni).
Con la partecipazione di Lorenzo Traverso al Pianoforte nel ruolo del piccolo Mozart.

Ingresso libero con prenotazione fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni
Tel.: 081-3625603
infoeventi@domusars.it

_________________________________________________________

Domenica 27 aprile, alle ore 18.30, nella chiesa di San Gennaro all’Olmo (via S. Gregorio Armeno, 35), per “I Concerti dell’Accademia”, concerto dal titolo Bach & Sons con la partecipazione dell’Ensemble Emphasisi formato da Luigi Tufano e Lara Cocca (flauti traversi) e Cecilia Montanaro (clavicembalo)

Programma

J. S. Bach: Triosonata BWV 1039 in sol maggiore

Carl Philipp Emanuel Bach: Württemberg Sonata in la minore Wq. 49/1 per cembalo solo

Wilhelm Friedemann Bach: Sonata in mi minore a due flauti

Johann Christian Bach: Trio in sol maggiore

Costo del biglietto

Intero: 10 Euro
Ridotto Studenti: 7 Euro

_________________________________________________________

Domenica 27 aprile, alle ore 20.30 (Turno S), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2013-2014, concerto della Royal Philharmonic Orchestra, diretta da Pinchas Zukerman (violino solista)

Programma

L. van Beethoven: Concerto in re maggiore per violino e orchestra, op. 61

J. Brahms: Sinfonia n. 4 in mi minore, op. 98

Costo del biglietto

Intero: da 120 a 35 Euro
Ridotto: da 110 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 24 Euro
Giovani under 18 (palchi laterali): 15 Euro

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

20 aprile, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Canto, Chiesa Luterana, Concerti, Ensemble da camera, Italia, Le musiche da camera, Maggio della Musica, Monica Doglione, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Susanna Canessa, Teatro Diana, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 25 aprile il Voxy Trio al Teatro Immacolata con “C’era una volta il… Trio Lescano” (…e non solo!)

Locandina Trio Lescano 25 aprile
Venerdì 25 aprile, alle ore 21.00, al Teatro Immacolata (via Nuvolo, 9, Napoli – adiacente scalette piazza Immacolata), spettacolo musicale dal titolo “C’era una volta il… Trio Lescano” (…e non solo!) con il Voxy Trio, formato da Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione e Clelia Liguori (voci), Francesco Canessa jr. (voce), e la partecipazione di Brunello Canessa (basso) e Emiliano Barrella (batteria).

Tre voci femminili, quelle del Voxy Trio, una maschile di Francesco Canessa jr. e l’accompagnamento di Emiliano Barrella e Brunello Canessa per ricordare le tre sorelle olandesi Alexandrina, Judik e Catharina Leschan, note poi come Trio Lescano, attraverso le loro canzoni diffuse dalla radio durante la guerra: Tulipan, Maramao perché sei morto, Il pinguino innamorato, Ma le gambe, Tornerai, Non dimenticar le mie parole ed altre.
Oltre alle canzoni più famose e amate del Trio Lescano, è prevista anche una “voce recitante” che fa da guida ad alcuni brani e ne illustra brevemente il contenuto, svelando piccoli segreti sui testi e tante curiosità su questo “misterioso” trio vocale.
Lo spettacolo risulta molto gradevole e riesce ad appassionare diverse tipologie di pubblico, sia perché il repertorio è famosissimo e tutto in italiano, sia perché rievoca un periodo storico piuttosto recente.

Si consiglia la prenotazione
Ingresso: 10 Euro

Info e Prenotazioni:
Rosaria 3389420570
Nicola 3663559514
mail: info@teatroimmacolata.com; info@susannacanessa.com

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

14 aprile, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cantanti, Canto, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , | 1 commento

Al Clubino il Voxy Trio dà lustro alla “Festa della Donna” con una panoramica sull’universo musicale femminile

di Marco del Vaglio

Voxy Trio 8 marzo
Formatosi in occasione dello spettacolo “Altri tempi…omaggio al Trio Lescano”, il Voxy Trio, formato da Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione e Clelia Liguori (voci), è stato protagonista del concerto dedicato alla Festa della Donna, che si è tenuto presso “Il Clubino” del Vomero.
La serata, incentrata su figure femminili distintesi nell’ambito della musica leggera, rock e country, ha avuto però inizio sotto il segno dell’attrice Titina De Filippo (il cui cinquantenario dalla morte è caduto nel 2013), con Tu ca nun crire, una sua bellissima poesia musicata da Brunello Canessa, omaggio ad una immensa artista, vissuta praticamente all’ombra dei più celebri fratelli Eduardo e Peppino.
Si è quindi passati al repertorio di Joan Baez, prima con Sweet sir Galahad, ispirata dalla curiosa abitudine del produttore Milan Melvin (secondo marito della sorella Mimì), di entrare in camera da letto dalla finestra, poi con Dona dona, melodia tradizionale yiddish, ripresa da Zeitlin e Secunda per la commedia musicale Esterke.
Successivamente toccava a The Rose di Amanda McBroom, tratta dall’omonimo film di Mark Ridell, che ripercorreva la vita di Janis Joplin, cantante rock stroncata da un’overdose nel 1970, quando aveva appena 27 anni.
Nuova incursione nel repertorio di Joan Baez con You’re aging well di Dar (Dorothy Snowden) Williams, quasi assurto a inno delle femministe, corredato da suggestive immagini che rimandavano ad un’epoca in cui le donne lottavano per avere diritto al voto.
Era poi la volta di una piccola finestra su Loredana Berté, personaggio che da sempre fa discutere, con Dedicato, celebre canzone scritta da Ivano Fossati, seguita da The Circle Game della poliedrica artista canadese Joni Mitchell e You’re so vain della cantautrice americana Carly Simon.
A seguire un trittico rivolto alla canzone napoletana d’autore, rappresentata da particolari arrangiamenti di tre capolavori quali Voce ‘e notte (di Edoardo Nicolardi e Ernesto De Curtis), Uocchie c’arraggiunate (di Falcone Fieni e Rodolfo Falvo) e Maruzzella (di Enzo Bonagura e Renato Carosone), eseguiti dal trio ed impreziositi, sullo sfondo, dalle immagini dei quadri di Patrizia Balzerano (presente in sala anche con una delle sue ultime creazioni).
Toccava quindi a due celebri motivi portati al successo dal Trio Lescano, Camminando sotto la pioggia (1941) di Frustaci-Macario-Rizzo e Il pinguino innamorato (1939) di Casiroli-Consigli-Rastelli.
Va detto che, mai come in questi tempi, l’8 marzo, oltre ad essere legato alle rivendicazioni femminili, è utile per ribadire lo sdegno e la protesta contro le violenze subite dalle donne.
Per tale motivo Susanna Canessa ha lasciato un piccolo ma significativo spazio all’argomento, consistente nella proiezione del video girato insieme al suo gruppo, relativo alla ballata Caleb Meyer (opera del duo statunitense formato da Gillian Welch e David Rawlings), storia dalle tinte forti, dove a seguito di una tentata violenza, un uomo viene ucciso dalla donna durante la colluttazione, ma continua a perseguitarla da morto, apparendole sotto forma di spettro.
Chiusura al maschile con due canzoni dello statunitense James Taylor, Sweet Baby James e The water is wide, quest’ultima che affondava le sue radici nella tradizione popolare britannica del XVII secolo.
Uno sguardo ora sulle tre interpreti, che si sono ottimamente confrontate con un programma corposo e vario, evidenziando estrema versatilità e grande bravura.
E, se Susanna Canessa e Monica Doglione costituiscono un duo estremamente affiatato, ascoltato e apprezzato moltissimo già in altre occasioni, va segnalato come Clelia Liguori abbia saputo ben inserirsi nel contesto, sia nell’interpretare con la giusta grinta la canzone della Berté, sia nel dare l’esatta cifra alle canzoni napoletane.
Pubblico entusiasta e fortemente partecipe, dove anche gli uomini avevano una loro piccola rappresentanza, che ha chiesto ed ottenuto due bis, Ob-La-Di, Ob-La-Da dei Beatles e Duetto buffo di due gatti per due soprani di Rossini, il cui testo è costituito unicamente da miagolii felini.
In complesso un concerto che ha ben rappresentato il mondo femminile, restituendo alla Festa della donna quei significati che, con il trascorrere degli anni, rischiano progressivamente di perdersi, vittime della consuetudine.

Marco del Vaglio

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

12 marzo, 2014 Posted by | Campania, Country music, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Patrizia Balzerano, Pittura, Susanna Canessa | , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: