MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Martedì 28 maggio alla Sala Chopin “Pomeriggio di parole e musica” con la presentazione del romazo “Solo Nina” di Rosalia Catapano

Copertina Solo Nina - Rosalia CatapanoMartedì 28 maggio, alle ore 18.00, alla Sala Chopin (piazza Carità, 6), presso Alberto Napolitano Pianoforti, “Pomeriggio di parole e musica” con la presentazione del romanzo “Solo Nina” (Homo Scrivens Edizioni 2013) di Rosalia Catapano, accompagnato da musiche di Liszt e Scriabin eseguite dalla pianista Kristina Lutsenko.

Intervengono:
Aldo Putignano, scrittore e direttore della casa editrice Homo Scrivens
Vincenza Alfano, scrittrice
Letture a cura di Paquito Catanzaro e Annalisa Raiola della Compagnia teatrale Parole Alate

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Programma musicale

F.  Liszt: Ballata n. 2 in si minore

A.  Scriabin: Sonata n. 2 op. 19

Solo Nina è un romanzo che guarda con occhio attento alla vita dei giovani del nostro tempo, le loro speranze e le loro paure, le loro fragilità e i loro talenti.
Si racconta di Nina, la giovane maestra di asilo che sogna una grande famiglia con tanti bambini, e si racconta di Raùl Ortega, talentuoso stilista in cerca di ispirazione per creare una linea esclusiva di modelli.
Solo Nina è un romanzo in cui si parla di musica e di arte, in tutte le sue accezioni. E di moda che, diviene originale materia di narrazione, assurge anch’essa a espressione artistica, a possibilità di manifestare i propri sentimenti e la propria vita interiore.
Solo Nina è un romanzo in cui si parla d’amore, di un amore impossibile nato nell’impersonale andirivieni di una sala d’attesa di aeroporto, e trasformato in sentimento dominante, una vera, piccola ossessione, dalla mente sensibile e fantasiosa del protagonista.
Ma l’amore impossibile di Raùl per Nina non è il solo che il romanzo ci propone: i personaggi di Solo Nina, dalla trasgressiva Blanca, animatrice delle notti catalane, a Esteban scultore affascinante e misterioso, sono tutti attraversati dal dolore sottile di un amore impossibile, segreto, e proprio perché impossibile, eterno.
Amori impossibili narrati con le parole, amore impossibile, quello tra Ero e Leandro, raccontato dalle note di Franz Liszt che Cristina Lutsenko ci farà rivivere nell’esecuzione della Ballata n. 2 in si minore.
Il giovane Leandro, abitante di Abido, si innamora di Ero, sacerdotessa di Afrodite destinata dalla famiglia alla solitudine verginale del sacerdozio.
Ella abita a Sesto in una torre isolata, sulla costa opposta dell’Ellesponto.
Per incontrare l’amata Leandro attraversa lo stretto dell’Ellesponto, a nuoto, ogni sera, ed Ero, ogni sera, per aiutarlo a orientarsi, accende una lucerna. Ma una notte di tempesta la lucerna si spegne e Leandro, disorientato, muore tra i flutti. All’alba Ero scopre il corpo senza vita dell’amato sulla spiaggia e, affranta dal dolore, si uccide gettandosi dalla torre.
A dare vita a questa doppia narrazione in musica e parole saranno proprio dei giovani talenti come quelli raccontanti da Rosalia Catapano nel suo romanzo.

Kristina Lutsenko: nata in Crimea, nel 1991 studia pianoforte fin da piccola e completa gli studi accademici col massimo dei voti.
Vince a soli 14 anni il premio Paola Volpe.
In Italia continua il suo perfezionamento con maestri di fama internazionale e si esibisce in numerosi concerti.
Attualmente è seguita dal maestro Mario Coppola.

Paquito Catanzaro: attore e speaker radiofonico, autore di testi teatrale e regista.
Insegna tecniche di recitazione nelle scuole.
Organizza reading per eventi letterari.

Annalisa Raiola: attrice teatrale, formata presso la compagnia Parole Alate. Organizza e conduce laboratori teatrali nelle scuole.
Protagonista di numerosi spettacoli, è voce narrante in reading ed eventi letterari.

Solo Nina, è edito da Homo Scrivens, la giovane casa editrice, che porta avanti con entusiasmo un progetto di editoria di qualità e combatte con coraggio la mercificazione delle pubblicazioni a pagamento.

Info: Homo Scrivens s.r.l.
Via Santa Maria della Libera 42, Napoli
www.homoscrivens.it
redazione@homoscrivens.it

Solo Nina
di Rosalia Catapano
Homo Scrivens Edizioni
dalla Collana Dieci: la selezione di narrativa italiana di Homo Scrivens.
Dieci volumi ogni anno, con le prime 50 copie numerate a mano.

Napoli, aeroporto di Capodichino.
Nina è una maestra d’asilo, in partenza per Barcellona per dimenticare un grande amore finito.
Raùl Ortega è un giovane stilista in cerca di se stesso e dell’idea giusta per realizzare finalmente la collezione che tutti si aspettano da lui.
In attesa del volo Napoli-Barcellona sono entrambi persi nei loro pensieri e nei loro ricordi. Finché Nina gli affida per qualche minuto il suo trolley.
E la vita di Raùl cambia, per sempre.
Una storia che racconta della difficoltà di esprimere i propri sentimenti e mettere a nudo la nostra anima.
Ma anche una storia che ci parla del cambiamento, della necessità e della speranza insita nel cambiamento.
Sullo sfondo, una piccola schiera di personaggi, che si propongono al lettore con la vitalità delle loro voci e un’umanità piena di contraddizioni: da Blanca, ricca e affermata stilista in lotta col tempo che passa, alla piccola e silenziosa Alice, da Suelita, pittrice ambiziosa in cerca di successo, alla indolente e perspicace Veronica.

Rosalia Catapano è nata a Napoli, dove vive.
È alla costante ricerca del tempo e delle energie necessarie per integrare la sua attività di medico ospedaliero con quella letteraria, oltre ad essere madre, figlia, sorella, zia e amica di un certo numero di persone che reclamano la sua attenzione.
Nonostante queste difficoltà da anni collabora e organizza eventi per la compagnia di scrittura Homo Scrivens, e attualmente, con la omonima casa editrice e ha pubblicato nel 2011 per Boopen LED la raccolta di racconti Direzioni immaginarie.
È compilatrice dell’Enciclopedia degli scrittori inesistenti 2.0 (Homo Scrivens 2012).
Questo è il suo primo romanzo.

Si ringraziano per la cortese partecipazione:

Aldo Putignano, scrittore e docente di scrittura, è dal 2002 coordinatore di Homo Scrivens, prima compagnia italiana di scrittura, e dal 2012 editore dell’omonima casa editrice.
Ha diretto le edizioni Cento Autori e il gruppo editoriale Boopen-Photocity; con la sua attività ha portato alla pubblicazione oltre trecento persone.
Fra le sue pubblicazioni: Il caso Freud (Giulio Perrone 2007) da cui è stato tratto lo spettacolo teatrale Un titolo qualsiasi, per la regia di Stefano Magliole; La sindrome di Balzac (Cento Autori 2011).
Ha curato con Giancarlo Marino l’Enciclopedia degli scrittori inesistenti (seconda edizione, Homo Scrivens 2012).
In questo mese di maggio 2013 ha pubblicato Social Zoo, il suo primo romanzo.

Vincenza Alfano, scrittrice e insegnante, dirige le attività dell’Officina della scrittura Homo Scrivens, laboratorio di scrittura creativa, e si occupa di scouting letterario.
Ha vinto numerosi concorsi letterari e ha partecipato a numerosi progetti di scrittura collettiva, fra cui l’Enciclopedia degli scrittori inesistenti 2.0 (Homo Scrivens 2012).
I suoi romanzi, Via da lì (Boopen LED 2010), Fiction (Photocity Edizioni 2011), e L’unica ragione (Homo Scrivens Edizioni 2012) hanno avuto ampio riscontro di pubblico e critica.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

27 maggio, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Libri, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Pianisti | , , , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 27 giugno “E…state con noi”, serata di musiche e parole con Susanna Canessa e i “Racconti sotto l’ombrellone”


Mercoledì 27 giugno, alle ore 20.30, presso Il Clubino” (via Luca Giordano, 73 – Napoli), per i mercoledì culturali, serata di parole e musica “E…state con noi”, con reading dal volume “Racconti sotto l’ombrellone” (Giulio Perrone Editore) e interventi musicali di Susanna Canessa

Presentano: Vincenza Alfano e Rosalia Catapano

Seguirà spaghettata

E la chiamano estate… cantava Bruno Martino.
E questa estate che aspettiamo ogni anno per riprenderci dalle fatiche e dalle piogge invernali, per andare nel mondo, incontrare, rilassarci e volerci un po’ più bene, per illuderci in fine di essere vivi, più vivi che in un giorno qualunque di un autunno qualunque, questa estate quando arriva e poi inevitabilmente se ne va, ci sorprende con le sue inaspettate possibilità, con tutto il bene e il male che può esserci sotto questo sole a tratti benefico, a tratti malevolo e ingannatore.
Questo mondo estivo contradditorio e fugace raccontano i “Racconti sotto l’ombrellone” che verranno presentati il 27 giugno al Clubino di via Luca Giordano.
Questo è quanto viene rappresentato nella forma delicata e incisiva del verso, nelle poesie, per così dire estive, di Enza Alfano, tratte dall’antologia “Materia prima” edita anch’essa da Giulio Perrone.
Ma cosa è questa estate che noi aspettiamo, che cerchiamo di prolungare nell’ottobre mite della nostra Napoli, che ritroviamo nelle foto scattate al mare, come quella che fa da copertina all’antologia?
Quando penso estate rivedo la famosa stagione dell’allunaggio, e la notte di luglio in cui i miei genitori mi costrinsero a rimanere sveglia, elettrizzati dall’idea di quel primo piede umano che solcava la superficie lunare, mentre io adolescente sognante volevo dormire, e immaginare una luna destinata solo a rischiarare le notti dei miei primi amori.
Rivedo l’estate troppo calda in cui affidammo a un gruppo di giovanotti talentuosi e a un ragazzino un po’ gracile dalla bella parlata toscana i nostri sogni di vittoria, e fummo ricompensati di questa fiducia, dal più bel mondiale che mai fu vinto da una nazionale di calcio.
E sulla scia di questo entusiasmo il litorale tirrenico si trasformava al tramonto, quando finalmente le madri coi bambini piccoli tornavano a casa, in un provvisorio ma fantastico campo di calcio, e le partite si concludevano con un ultimo bagno in un mare rosso di sole calante.
Rivedo le estati dei primi viaggi, col mondo da scoprire e una libertà che sapeva di sabbia e di frutta lavata con acqua di mare.
E naturalmente ripenso alla musica, a quella musica d’estate cantata e suonata intorno ai fuochi, con l’unico chitarrista che si affannava ad accontentare le richieste degli amici, e in cui cantavano tutti, gli stonati e gli intonati, e chi si ricordava le parole delle canzoni a memoria era tenuto in gran considerazione anche se non indovinava una nota, e per una sera si godeva anche lui il suo momento di successo.
E la musica ci sarà, in questa serata dedicata all’estate, perché non potrebbe essere che così, e questa volta non ci saranno note stonate, perché gli interventi musicali saranno affidati alla voce di Susanna Canessa, voce che non richiede aggettivi, ma solo un ascolto appassionato.
Dunque la chiamano estate e noi, la chiamiamo estate, e l’abbiamo trasformata in racconto, noi che amiamo lasciare la traccia nera dell’inchiostro nei nostri pensieri e nelle nostre emozioni, che vogliamo condividere coi nostri racconti questo senso agro dolce di una estate che non sempre mantiene le promesse, ma che ci è comunque cara.
Questo, in definitiva, è l’invito: venite a sedere con noi, sotto l’ombrellone, per leggere tutti insieme le nostre piccole grandi storie estive.

Rosalia Catapano

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

24 giugno, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Canto, Letteratura, Libri, Musica, Napoli, Susanna Canessa | , , , , | Lascia un commento

In cammino verso Direzioni Immaginarie

In cammino verso direzioni immaginarie di Vincenza Alfano
da UN MONDO D’ITALIANI — ITALIAN INTERNATIONAL DAILY MAGAZINE (11/6/2012)
www.unmondoditaliani.com

Gli Imprenditori di sogni mettono in scena il libro “Direzioni immaginarie” (Boopen Led. Ed) di Rosalia Catapano tra le strade del Vomero.
(UNMONDODITALIANI – UMDI) Mettere in scena un libro è già una sfida, ma se l’idea è di farlo per strada, coinvolgendo il pubblico a una fruizione itinerante, la sfida si fa ancora più difficile. Non si sono scoraggiati gli Imprenditori di sogni, anzi vi hanno lavorato con grande passione e credendoci fino in fondo: risultato garantito. Gli ingredienti del particolarissimo happening erano tutti di grande qualità: il libro Direzioni immaginarie di Rosalia Catapano (nella foto a sinistra) (nella , le strade della città di Napoli, la suggestiva atmosfera del locale Mumble Rumble in via Bonito, che ha ospitato la tappa finale della performance, la voce di Susanna Canessa.
Appuntamento per le venti in via Scarlatti, appena in tempo per godere lo spettacolo del tramonto rosso tra gli edifici mirabilmente descritto dalla Catapano nel racconto “Via Cilea”. Le sorprese non sono mancate a chi ha avuto voglia di mettersi in cammino in questa direzione immaginaria e, risalendo lungo la via Scarlatti, si è imbattuto nel simpatico impiegato costretto a trascorrere il ferragosto in città. In via Morghen sono andati in scena i travestimenti e anche i più riottosi o timidi hanno trovato nelle parole del simpatico racconto la spinta a lasciarsi un po’ andare abbandonandosi al gioco più antico e affascinante del mondo: fingersi un altro indossandone i suoi panni, crederci per qualche attimo, sentirsi diversi fuori ma anche dentro. Una volta spalancata la porta della fantasia, il divertito pubblico ha trovato la miglior lena per raggiungere la via Bonito, dove li attendeva un’ulteriore sfida: il bucato dei colorati. Poi al coperto nella luce soffusa del Mumble Rumble lo spettacolo ha assunto una fisionomia più canonica ma non meno emozionante. In scena ancora gli Imprenditori di sogni. La scrittrice stessa si è resa interprete di un’esilarante lettura a più voci. Il problema questa volta la scelta del gusto del gelato. A concludere l’intervento musicale di Susanna Canessa (nella foto sotto).
Difficile a questo punto per i presenti ritrovare la strada abbandonando la fascinazione di un mondo fantastico. Per chi proprio non ce la faccia, c’è però una buona notizia: si potrà proseguire questo viaggio tra le pagine del libro da cui tutto ha avuto inizio. Questo è palesemente un invito alla lettura!
Rassegna stampa:
Presentazioni:
Articolo sul Roma di Presentazione: Direzioni immaginarie Presentazione sul Roma
http://www.unmondoditaliani.com/a-spasso-con-gli-imprenditori-di-sogni.htm
Recensioni:
Articolo sul Roma di Federica Guidetti:Direzioni Immaginarie(Art.Roma)
http://www.unmondoditaliani.com/in-cammino-verso-direzioni-immaginarie.htm

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

13 giugno, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Associazioni culturali, Cantanti, Concerti, Folk music, Imprenditori di sogni, Letteratura, Letteratura contemporanea, Libri, Mumble Rumble, Musica, Napoli, Sale da concerto, Susanna Canessa | , , , | 1 commento

Venerdì 9 dicembre con “Duets4Duets” si apre al Mumble Rumble la rassegna curata da MusicArTeatro

Venerdì 9 dicembre, alle ore 21.30, al Mumble Rumble (via Bonito 19b – Napoli Vomero), primo concerto della rassegna organizzata da MusicArTeatro in collaborazione con Photocity Edizioni e Imprenditori di Sogni, da un’idea di Susanna Canessa e Rosalia Catapano con la direzione artistica affidata a Lello Merola.
La serata inaugurale, intitolata Duets4Duets…e i conti tornano!, rappresenta un viaggio al femminile attraverso la musica, la letteratura e le immagini.
La prima sarà rappresentata dall’esecuzione di brani folk e country americano ad opera di Susanna Canessa e Monica Doglione (voci), accompagnate da Carmine Sanarico (contrabbasso) e Luca Guida (percussioni).
La seconda vedrà la proposizione di alcune letture tratte da Fiction di Vincenza Alfano e Direzioni immaginarie di Rosalia Catapano, mentre le immagini saranno affidate all’istallazione di Amaranta Diamante

Costo del biglietto: 7 euro comprensivo di stuzzicherie
Prenotazione obbligatoria
Info: 349 8715145

___________________________________

Prossimi concerti della Rassegna:

20 gennaio 2012-Indifferentemente… Sireneide
un viaggio nella canzone napoletana
Le voci di Susanna Canessa, Serena Pisa e Clelia Liguori
Con Stefano Formato, chitarra e Luca Guida, percussioni
Le letture da “Diario semiserio di coppie incognite” di Licia Vetere dalla voce di Clelia Liguori
Espone Patrizia Balzerano

10 febbraio 2012 – Because the night… la notte non ci ricorda
Le voci di Susanna e Brunello Canessa e Monica Doglione
Con Alessandro Canessa, batteria – Marzio Monaco, basso – Francesco De Laurentiis, violino
Le letture da “La notte non ci ricorda” di Herik Mutarelli
Esposizione di opere sul tema della “notte” di artisti vari

30 marzo 2012 – Altri tempi… omaggio al trio Lescano
Le voci di Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori
con Brunello Alessandro e Francesco Canessa (chitarra – batteria – voce)
Le letture da “Altri tempi” di Maria Carolina Visconti
con la partecipazione straordinaria di Annamaria Ackermann
Esposizione e performance live di Sal Vaccaro

e da aprile gli spettacoli teatrali:

Tema d’amore – Guida turistica per sognatori – Bach in progress

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

5 dicembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Cantanti, Country music, Folk music, Imprenditori di sogni, Letteratura, Monica Doglione, Musica, Napoli, Susanna Canessa | , , , , , , , , | Lascia un commento

Oggi al PAN presentazione di “Fiction”, l’ultimo libro di Vincenza Alfano

Sabato 19 novembre ore 17.30

Palazzo delle Arti di Napoli PAN
via dei Mille 60,

presentazione del romanzo “Fiction” di Vincenza Alfano Photocity Edizioni

Interventi di: Armida Parisi quotidiano Il Roma e Guido Pocobelli Ragosta giornalista RAi

Modera Aldo Putignano direttore editoriale Photocity Edizioni

Giulio Morandi è un giornalista in crisi: è stanco di essere precario, e vuole riprendersi la sua vita. Per questo motivo ritorna a Napoli per intraprendere l’insegnamento in una scuola della periferia orientale della città. Qui ritrova la sua famiglia, l’amore, e una città da fiction, con morti ammazzati sul marciapiede e solo un muro di silenzi e timori a nasconderli.
In una Napoli dolorosa e priva di sogni, Giulio insegue la verità, cerca una riscossa, e in questa sua ansia di comprendere la realtà incontra uomini e donne per i quali ha ancora un senso darsi da fare, al punto che le vicende della sua vita privata s’intersecano inevitabilmente con quelle dei suoi studenti, in un intreccio che sembra sia stato scritto per una sceneggiatura televisiva.
Ma è davvero una finzione tutto questo?

Vincenza Alfano, (Napoli 1966) docente di lettere, ha pubblicato la raccolta di racconti Il cuore nel cassetto (Graus editore, 2007) e il romanzo Via da lì (Boopen LED, 2010). Ha vinto numerosi concorsi letterari e ha partecipato a diversi volumi con racconti e poesie

Le sue opere pubblicate su Photocity Edizioni:
Via da lì
La città nuova
Fiction

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

19 novembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Cultura, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Libri, Napoli | , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: