MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Al Maggio della Musica il recital brillante della pianista russa Veronika Reznikovskaya

La rassegna Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica, la cui direzione artistica è affidata al maestro Michele Campanella, ha ospitato, nel suo penultimo appuntamento, la pianista e soprano Veronika Reznikovskaya.
Nella cornice suggestiva della Veranda neoclassica di Villa Pignatelli a Napoli, la musicista, nativa di San Pietroburgo, si è confrontata con un repertorio prevalentemente incentrato sulle sonate mozartiane.
In apertura abbiamo ascoltato la Sonata KV 457 in do minore (1784), dedicata a Therese von Trattner, allieva viennese di Mozart e moglie del pittore ed editore Johann von Trattner, all’epoca padrone di casa del compositore.
Contemporanea ai più celebri concerti per pianoforte ed orchestra, la sonata fu pubblicata da Artaria nel 1875, insieme alla Fantasia in do minore KV 475 con la quale solitamente viene proposta.
La successiva Sonata KV 545 in do maggiore (1788), è fra le più frequentate fra gli studenti di pianoforte, ed è nota anche con l’appellativo di “Sonata semplice”.
In realtà, sebbene sia stata indicata dallo stesso Mozart come brano per principianti, la sua apparente facilità nasconde numerose insidie.
Terza ed ultima sonata in programma, la KV 332 in fa maggiore, appartenente ad un trittico dove spicca la KV 331 in la maggiore, con il suo finale “alla turca”.
Le tre sonate, che fino a qualche tempo fa si pensava fossero legate all’inizio del tragico soggiorno parigino (1778), contrassegnato dalla morte della madre, sarebbero invece state composte, secondo recenti studi, alcuni anni dopo, a Monaco o Vienna.
La chiusura del concerto è stata invece rivolta alla “Fantasia su temi dalle Nozze di Figaro di Mozart” di Liszt-Busoni, pezzo che presenta una storia abbastanza particolare.
Si tratta di un’opera incompiuta di Liszt, che nel manoscritto originale rivolgeva la sua attenzione anche a temi del “Don Giovanni”.
Revisionata nel 1912 da Moriz Rosenthal, allievo dell’autore ungherese, fu poi ripresa da Busoni, che fornì il suo apporto alle due precedenti versioni, eliminando ogni riferimento al “Don Giovanni”, ma mantenendo abbastanza inalterate le massicce sonorità pianistiche tipicamente lisztiane, ben lontane dalla leggiadria mozartiana di partenza.
La fece poi pubblicare nel 1912 dalla Breitkopf & Härtel, accompagnandola con il seguente titolo chilometrico: Franz Liszt-Fantasie über zwei motive aus W. A. Mozarts “Die Hochzeit des Figaro” nach dem fast vollendeten originalmanuskript ergänzt und Moriz Rosenthal zugeeignet von Ferruccio Busoni.
Per quanto riguarda Veronika Reznikovskaya, ha evidenziato una notevole padronanza interpretativa, abbinata a leggerezza e briosità, riuscendo a rendere più abbordabile all’ascolto anche la Fantasia conclusiva.
Una peculiarità proseguita nei due bis, “Voi che sapete che cosa è amor”, da “Le Nozze di Figaro”, dove l’artista, accompagnandosi al pianoforte, ha fornito un saggio della sua bravura come cantante e Das Butterbrot (La tartina imburrata), la cui attribuzione oscilla fra Mozart padre e figlio, brano brevissimo ricco di humour, che ha chiuso in bellezza un recital quanto mai brillante e piacevole.

Marco del Vaglio

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

21 settembre, 2011 Posted by | Maggio dei monumenti, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Pianisti, Villa Pignatelli | , , | Lascia un commento

Domenica 18 settembre la pianista Veronika Reznikovskaya ospite della rassegna Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 18 settembre, alle ore 11, nella Veranda Neoclassica di Villa Pignatelli, riprende dopo la pausa estiva la XIV edizione del Maggio della Musica, l’unica rassegna musicale a organizzare i propri concerti in luoghi d’arte grazie alla collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli.
Quello di domenica 18 è il penultimo appuntamento della manifestazione di quest’anno e vedrà protagonista una delle pianiste e cantanti d’opera più dotate della sua generazione: Veronika Reznikovskaya.
Figlia di due musicisti ben noti a San Pietroburgo, la Reznikovskaya ha debuttato addirittura a 12 anni alla Grande Sala della Philarmonic Society di San Pietroburgo.
Si è poi laureata al Conservatorio della stessa città in due specialità pianoforte e canto, distinguendosi in entrambi.
Da allora non ha mai smesso di esibirsi nel mondo riscuotendo ovunque un gran successo di pubblico e di critica sia come cantante che come pianista.
A Napoli, per il Maggio della Musica l’artista presenterà un’inconsueta antologia delle sonate di Wolfgang Amadeus Mozart: la Sonata KV 457 in do minore e la Sonata KV 545 in do maggiore, raramente eseguite, e la Sonata KV 332 maggiormente conosciuta dagli appassionati.
Il programma prosegue con Fantasia su temi delle Nozze di Figaro di Mozart di Franz LisztFerruccio Busoni.

L’Associazione Maggio della Musica è presieduta da Luigia Baratti.
Main sponsor BNL-Gruppo BNP PARIBAS.

Costo del biglietto
Intero: 20 euro
Ridotto: 15 euro

Biglietteria
Villa Pignatelli (da un’ora prima dell’inizio del concerto) e nelle prevendite abituali

Ufficio Stampa
Raffaella Tramontano
Cell.: 392 8860966 / 338 8312413
e-mail: raffaella.tramontano@libero.it

Associazione Maggio della Musica
Via Domenico Fontana 39
80128 Napoli
Tel/fax: 081 6131338
e-mail: maggiodellamusica@libero.it
sito web: www.maggiodellamusica.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

14 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Maggio della Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Villa Pignatelli | , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: