MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Mercoledì 1 febbraio la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti ospita l’atteso concerto dei Tallis Scholars

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
Mercoledì 1 febbraio, alle ore 21, nel Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la Stagione Concertistica della Associazione Alessandro Scarlatti, atteso concerto dei Tallis Scholars, uno dei gruppi polifonici più prestigiosi a livello mondiale, diretti da Peter Phillips.

Fondati nel 1973, attraverso incisioni e concerti, si sono affermati e rapidamente imposti al pubblico di tutto il mondo come uno dei gruppi più prestigiosi di musica vocale.
Hanno cantato con Sting e Paul Mc Cartney, hanno inaugurato con un memorabile concerto la Cappella Sistina dei dipinti di Michelangelo restaurati, dimostrando come l’assoluta purezza della loro impostazione musicale possa fare della voce lo strumento privilegiato nel solcare i generi e le epoche.

Il programma della serata si muove su un repertorio che dalle evocative sonorità contemporanee di Arvo Pärt risale indietro nel tempo fino a classici inglesi come William Byrd, Thomas Tallis o John Taverner, passando per la scuola italiana di Palestrina e Allegri.
Attivi da oltre 40 anni, sono, come ha scritto «The Observer», “la cosa più vicina a una esperienza extraterrestre che potete provare seduti in una sala da concerti”.

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Mercoledì 1 febbraio 2017
Teatro di Corte di Palazzo Reale – ore 21.00

The Tallis Scholars
Soprani: Amy Haworth, Emily Atkinson, Charlotte Ashley, Gwen Martin
Contralti: Caroline Trevor, Alex Chance
Tenori: Simon Wall, Ben Alden
Bassi: Tim Whiteley, Robert Macdonald
Direttore, Peter Phillips

Programma

Peter Philips (1561 – 1628): Cecilia virgo

John Taverner (1490 – 1545): Leroy Kyrie

Jean Mouton (1459-1522): Nesciens mater

Arvo Pärt (1935)
The Woman with the Alabaster Box
Tribute to Caesar

Thomas Tallis (1505 –1585): Sancte deus

John Sheppard ( 1515 – 1558): Libera nos, salva nos (I e II)

Gregorio Allegri (1582 –1652): Miserere

Thomas Tallis: Miserere

William Byrd (1539? –1623): Miserere mei

Giovanni Pierluigi Palestrina (1525 ca.–1594): Nunc dimittis

Arvo Pärt
Nunc dimittis
Which was the Son of …

The Tallis Scholars
tallis-scholars-1
Fondati nel 1973 dal loro direttore Peter Phillips, si sono affermati e rapidamente imposti al pubblico di tutto il mondo come uno dei gruppi più prestigiosi di musica vocale.
È infatti grazie all’attento lavoro sull’intonazione e sulla fusione timbrica delle voci che Peter Phillips ha cercato di creare una purezza e una chiarezza di suono assolute, presto divenuta la cifra stilistica che caratterizza The Tallis Scholars.
I Tallis tengono circa 70 concerti l’anno nelle maggiori sale, chiese, festival e teatri d’Europa, Stati Uniti, in Australia e Giappone (dove hanno compiuto più di 10 tournée).
Nell’Aprile del 1994 The Tallis Scholars hanno cantato per inaugurare i restaurati affreschi di Michelangelo nella Cappella Sistina e pochi mesi prima hanno celebrato il IV centenario della morte di Palestrina con un concerto nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, ove Palestrina era stato maestro di cappella.
Nel dicembre del 1998 hanno festeggiato il loro millesimo concerto a New York.
Nello stesso anno si sono esibiti in Italia (a Ferrara, su invito di Claudio Abbado) e a Londra nella National Gallery, in uno speciale concerto in occasione del loro venticinquesimo anniversario, eseguendo la prima assoluta di un lavoro composto per loro da John Tavener e narrato da Sting, e successivamente, nel 2000 a New York, con Paul McCartney.
Parte della reputazione di The Tallis Scholars deriva dalla collaborazione con la casa discografica Gimell Records, fondata da Peter Phillips e Steve Smith nel 1981 con l’obiettivo di incidere esclusivamente The Tallis Scholars.
Molte delle loro incisioni hanno ricevuto prestigiosi premi, tra i quali “Record of the Year” della rivista Gramophone (la prima volta che il premio è stato attribuito ad un complesso di musica antica) e due “Diapason d’or de l’année”.
Nel 2013 i Tallis Scholars hanno festeggiato i 40 anni dalla fondazione con una impressionante serie di concerti in ogni parte del mondo e continuano ad effettuare regolari tournée in tutto il mondo con oltre 70 concerti all’anno; nel 2014, per dare una idea della loro attività, hanno cantato in Corea, Giappone, Nuova Zelanda, Australia, Stati Uniti ed in tutta Europa.
Nel 2015 si segnalano i concerti presso la Basilica di S. Francesco d’Assisi ed il Duomo di Siena per l’Accademia Chigiana.
Mentre nel 2016 il doppio appuntamento per il Ravenna Festival.

Peter Phillips
Ha fondato i Tallis Scholars nel 1973, con cui è apparso in oltre 2000 concerti ed ha inciso più di 50 dischi, incoraggiando l’interesse per la polifonia in tutto il mondo. Come risultato del suo lavoro, fra concerti, registrazioni, premi di riviste, pubblicazione di edizioni musicali e articoli scritti, la musica rinascimentale è arrivata ad essere accettata per la prima volta come parte del repertorio classico comune.
Oltre ai Tallis Scholars, Peter Phillips continua a lavorare con altri ensemble specialistici.
Fra questi il Collegium Vocale di Ghent;, il Vox Vocal Ensemble di New York. il Musix di Budapest.
Lavora intensamente anche con i BBC Singers con cui è apparso dal vivo in un trasmissione su BBC Radio Three .Tiene numerose master-classes e seminari corali ogni anno in tutto il mondo ed è direttore artistico della Tallis Scholars Summer School in Gran Bretagna e Stati Uniti, corsi corali dedicati all’esplorazione dell’eredità musicale rinascimentale e allo sviluppo dello stile esecutivo appropriato.Peter Phillips è stato recentemente nominato Director of Music al Merton College di Oxford, dove ha dato vita ad una nuova Choral Foundation nel 2008.
Oltre all’attività di direttore, è noto anche come scrittore.
Per molti anni ha contribuito alla pagina musicale (e a quella del cricket) di The Spectator.
Nel 1995 è divenuto proprietario ed editore del The Musical Times, il più vecchio ed ancora pubblicato giornale musicale del mondo.
Il suo primo libro, English Sacred Musica 1549-1649, è stato pubblicato da Gymell nel 1991, mentre il secondo, What We Really Do, un impassibile resoconto di cosa sia andare in tournée, insieme a squarci sulla preparazione e l’esecuzione della polifonia, è stato pubblicato nel 2003.
Nel 2005 Peter Phillips è stato creato Chevalier de l’Ordre des Arts et des Letters dal Ministero della Cultura francese, una onorificenza insignita a coloro che hanno contribuito alla comprensione della cultura francese nel mondo.
Nel 2006 il suo ciclo di liriche per contralto Four Rondeaux by Charles d’Orleans è stato eseguito in prima al Guggenheim di New York con grande successo di critica.
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

27 gennaio, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica corale, Napoli, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti riprende con il concerto del chitarrista Aniello Desiderio

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
Mercoledì 18 gennaio 2017, alle ore 21, nel Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la Stagione Concertistica della Associazione Alessandro Scarlatti, atteso recital del chitarrista napoletano Aniello Desiderio.
L’énfant prodige della chitarra- ha debuttato come solista a soli 8 anni – già ospite della Scarlatti più volte con applauditissimi concerti, torna a Napoli con un repertorio tutto dedicato ad autori spagnoli ed italiani.
“I due paesi che hanno fornito il maggior numero di partiture originali alla chitarra sono la Spagna e l’Italia per questo ho scelto autori legati a queste due nazioni.”– spiega il M° Desiderio.
Uno dei chitarristi italiani più famosi nel mondo, vincitore di 18 premi in prestigiosi concorsi internazionali e autore di progetti discografici di successo (nel 2010 è stato in lizza per il Grammy Award), ha collaborato con artisti del calibro di Vladimir Spivakov, Gidon Kremer, Lorin Maazel, John Mc Laughing.
Chick Corea ha detto di lui: “Mi ha letteralmente sopraffatto quando ho ascoltato i suoi cd, penso che sia un maestro della chitarra e mi piace molto la scelta delle musiche che esegue”.
Nel 1999 la televisione tedesca gli ha dedicato un documentario in due parti.
Nel 2014 ha suonato nella Carnegie Hall a New York e dal 2010 è docente per il Summer International Academy del Mozarteum di Salisburgo.

Alle ore 11 di martedì 17 gennaio 2017, nell’ambito del ciclo “Parliamo di musica per le Scuole”, una serie di incontri divulgativi della Associazione Alessandro Scarlatti dedicati alle Scuole Medie e ai Licei, il M° Desiderio incontrerà più di 350 studenti per una lezione/concerto.

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Mercoledì 18 gennaio 2017
Teatro di Corte di Palazzo Reale – ore 21.00

Programma

Isaac Albéniz (1860 – 1909)
Asturias
Sevilla

Joaquín Turina (1882-1949)
Sevillana Fantasia
Sonata op. 61

Gaspar Sanz (1640-1710): Suite Spagnola

Domenico Scarlatti (1685-1757)
Sonata K 144
Sonata K 149
Sonata K 32

Mauro Giuliani (1781 – 1829): Rossiniana n. 1

Carlo Domeniconi (1947): Koyunbaba op.19

Aniello Desiderio
aniello-desiderioNato a Napoli nel 1971, inizia lo studio della chitarra classica all’età di 6 anni.
I suoi maestri sono stati Pietro Piscitelli, Bruno Battisti D’Amario e Stefano Aruta; frequentando per diversi anni masterclass tenute dal compositore cubano Leo Brouwer.
Si è diplomato nel 1992 con il Massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria.
Ha tenuto il suo primo concerto all’età di 8 anni, e la critica in quell’occasione iniziò a parlare di lui come “énfant prodige”.
Ha vinto 18 primi premi tra nazionali ed internazionali.
La carriera internazionale inizia nel 1989 durante il festival internazionale di Volos (Grecia), da quel momento in poi si è esibito in tutto il mondo: Svizzera, Giappone, USA, Danimarca, Finlandia, Grecia, Germania, Turchia, Francia, Irlanda, Norvegia, Svezia, Spagna, Venezuela, Brasile, Cuba, Messico, Austria, Polonia, Russia, Indonesia, Ungheria, Colombia, Olanda, Italia sia come solista che con diverse orchestre tra le quali “I Virtuosi di Mosca” diretti dal M° Vladimir Spivakov.
Ha suonato per alcune delle più prestigiose associazioni musicali nazionali e internazionali e alcuni tra i teatri più importanti del panorama internazionale tra i quali le Orchestre Radio France, Alessandro Scarlatti, Megaride, Pomeriggi Musicali di Torino, il Gubbio Summer Festival, la Bayerische Rundfunk TV, il Musikfest Bremen, il Ludwigsburger Schlossfestspiele, la Omni Concert Series di S. Francisco, la Alter Opera di Francoforte, la Tonhalle Dusseldorf, la Philarmonie di Monaco.
Nel novembre del 1996 ha tenuto il suo debutto a New York alla Manhattan School of Music.
Nel Maggio del 1999 la televisione tedesca BR/ARD ha prodotto un film musicale e un ritratto di Aniello Desiderio a Napoli che è stato mandato in onda più di 10 volte in tutta l’Europa dal 2000 al 2005.
Nel Settembre del 1999 ha ricevuto il premio “Artist in Residence” dalla Radio tedesca DLF e dal Musikfest di Bremen insieme al famoso violinista Gidon Kremer.
É stato invitato come artista al Galà del 70esimo anno di età di Lorin Maazel presso il Prinzregententheater di Monaco.
Ha fondato il gruppo “Passione Napoletana” con il quale suonano Gennaro e Gaetano Desiderio e altri musicisti di estrazioni diverse, e il “Tango con Passion” con il quale suona il famoso bandoneonista Romulo Larrea Montevideo, e la cantante Veronica Larc . Nel 2009 crea il suo ultimo progetto Aniello Desiderio’s Quartetto Furioso, chitarra, violino, piano e percussioni, con il quale ha inciso il suo primo lavoro discografico “4 and 4 Seasons Piazzola&Vivaldi” prodotto per la prestigiosa etichetta discografica Termidor, riscuotendo un tale successo della critica mondiale da essere presente in più di 50 riviste specializzate e presentato per i Grammy Awards 2010. Nel 2010 è stato in tour con una delle leggende della chitarra classica Angel Romero con il quale ha interpretato il concerto “Madrigal” di Joaquin Rodrigo. Il famoso chitarrista John McLaughlin lo ha scelto per l’esecuzione Prima Mondiale del suo concerto per chitarra e orchestra “Thieves and Poets” che si è tenuta al Festival Internazionale di Koblenz, Germania.
Nel 2014 debutta alla Carnegie Hall di New York.
Ha inciso diversi dischi per la Frame; Waku Music; Koch Universal; e nel 2006 ha fondato l’etichetta discografica Adoro Records.
Dal 2005 al 2012 è stato Professore presso l’Accademia di Musica a Koblenz (Germania), dal 2009 tiene un corso biennale di Alto Perfezionamento presso il Conservatorio di Musica di Avellino “Domenico Cimarosa”.
Dal 2010 è docente per il Summer International Academy presso il Mozarteum di Salisburgo.
Insegna chitarra presso il Conservatorio di Musica di Potenza.
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

15 gennaio, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni | , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 16 al 22 gennaio 2017

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Luigi Ricci (1805 - 1859)

Luigi Ricci (1805 – 1859)

Questi gli appuntamenti previsti dal 16 al 22 gennaio 2017:

Lunedì 16 gennaio, alle ore 18.00, nella Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, per il secondo appuntamento con il Festival Barocco Napoletano, concerto della clavicembalista Enza Caiazzo

Programma

Gregorio Strozzi
Sonata II del Settimo Tono naturale
Mascara sonata e ballata da più cavalieri Napolitani nel Regio Palazzo

Giovanni Salvatore
Canzona Francese II del Nono Tuono naturale
Toccata I del Primo Tuono finto

Alessandro Scarlatti: Toccata VII di ottava stesa

Domenico Scarlatti
Sonata K 474 in mi bemolle maggiore
Sonata K 475 in mi bemolle maggiore
Sonata K 268 in si bemolle maggiore
Sonata K 269 in si bemolle maggiore

Costo del biglietto: 12 Euro (comprensivo di ingresso al museo)
________________________________________________________

Mercoledì 18 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala Chopin (piazza Carità, 6), per i “Pomeriggi in Concerto alla Sala Chopin”, organizzati dallAssociazione Napolinova, recital del pianista Matteo Dall’Ovo.

Programma

J. Brahms: 8 Klavierstück op. 76

S. Rachmaninov: Études-Tableaux op. 39 nn. 1, 5, 6

M. Ravel: Gaspard de la Nuit

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
________________________________________________________

Mercoledì 18 gennaio, alle ore 20.30 (Turno A), con replica domenica 22 gennaio, alle ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2016-2017, allestimento di “Rigoletto”, opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave.
Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo, diretti da Nello Santi / Jordi Bernàcer (date per il momento non specificate sul sito del Teatro di San Carlo)
Regia: Giancarlo Cobelli
Scene e costumi: Paolo Tommasi
Assistente ai costumi: Concetta Nappi

Personaggi ed interpreti

Il Duca di Mantova: Piero Pretti (18 gennaio) / Stefan Pop (22 gennaio)
Rigoletto: George Petean (18 gennaio) / Enkhbat Amartuvshin (22 gennaio)
Gilda: Rosa Feola (18 gennaio) / Jessica Nuccio (22 gennaio)
Maddalena: Anna Malavasi (18 gennaio) / Annunziata Vestri (22 gennaio)
Sparafucile: Giorgio Giuseppini
Marullo: Donato Di Gioia
Giovanna: Antonella Carpenito
Il Conte di Monterone: Maurizio Lo Piccolo
Matteo Borsa: Enzo Peroni (18 gennaio) / Stefano Pisani (22 gennaio)
Il Conte di Ceprano: Francesco Musinu
La Contessa di Ceprano: Miriam Artiaco

Costo del biglietto

Turno A – 18 gennaio

Intero (Tariffa II)
da 130 a 40 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone (Tariffa XVII A)
da 117 a 36 Euro
Palco Reale: 360 Euro

Gruppi oltre 20 persone (Tariffa XVIII A)
Da 111 a 34 Euro
Palco Reale: 340 Euro

Programmi di Membership (Tariffa XIX A)
Da 104 a 32 Euro
Palco Reale: 320 Euro

Turno F – 22 gennaio

Intero (Tariffa III)
da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone (Tariffa XVII B)
da 99 a 32 Euro
Palco Reale: 360 Euro

Gruppi oltre 20 persone (Tariffa XVIII B)
Da 94 a 30 Euro
Palco Reale: 340 Euro

Programmi di Membership (Tariffa XIX B)
Da 88 a 28 Euro
Palco Reale: 320 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 * (Tariffa X)
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
________________________________________________________

Mercoledì 18 gennaio, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del chitarrista Aniello Desiderio

Programma

I. Albéniz
Asturias
Sevilla

J. Turina
Sevillana Fantasia
Sonata op. 61

G. Sanz: Suite Spagnola

D. Scarlatti
Sonata in sol maggiore K 144
Sonata in la minore K 149
Sonata in re minore K 32

M. Giuliani: Rossiniana n. 1

C. Domeniconi: Koyunbaba op.19

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

________________________________________________________

Venerdì 20 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala Chopin (piazza Carità, 6), concerto del pianista Eugenio Fels, organizzato dall’Associazione “Scusi, le piace Brahms?” nell’ambito della rassegna “E’ tutta una vertigine”

In programma musiche di Bach, Haydn, Schumann, Franck, Fauré, Ravel

Contributo associativo: 12 Euro
E’ gradita la prenotazione al seguente numero telefonico: 333 3972215
.
________________________________________________________

Venerdì 20 gennaio, alle ore 20.00, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), concerto dal titolo “NapoliAlterego” con la partecipazione del Trio Esperidi, formato da Francesca Curti Giardina (mezzosoprano), Tiziana Minervini (chitarra) e Antonella De Chiara (violino)

In programma canzoni classiche napoletane con intermezzi teatrali

Costo del biglietto: 5 euro
________________________________________________________

Venerdì 20 gennaio, alle ore 20.30 (Turno S), con replica sabato 21 gennaio, alle ore 18.00 (Turno P / M-Sinfonica), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2016-2017, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Fabio Luisi con la partecipazione del pianista Joaquín Achúcarro

Programma

M. Ravel: Concerto in sol maggiore per pianoforte e orchestra

L. van Beethoven: Sinfonia n.7 in la maggiore, op.92

Costo del biglietto

Venerdì 20 gennaio – Turno S

Intero (Tariffa VII)
da 50 a 25 Euro
Palco Reale: 180 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone (Tariffa XVII B)
da 45 a 23 Euro
Palco Reale: 162 Euro

Gruppi oltre 20 persone (Tariffa XVIII B)
Da 43 a 21 Euro
Palco Reale: 153 Euro

Programmi di Membership (Tariffa XIX B)
Da 40 a 20 Euro
Palco reale: 144 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 * (Tariffa XI)
Ultime due file di platea: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card

Sabato 21 gennaio – Turno P e M-Sinfonica

Intero (Tariffa VI)
da 65 a 30 Euro
Palco Reale: 210 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone (Tariffa XVII A)
da 59 a 27 Euro
Palco Reale: 189 Euro

Gruppi oltre 20 persone (Tariffa XVIII A)
Da 55 a 26 Euro
Palco Reale: 179 Euro

Programmi di Membership (Tariffa XIX A)
Da 52 a 24 Euro
Palco reale: 168 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 * (Tariffa XI)
Ultime due file di platea: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
________________________________________________________

Sabato 21 gennaio, alle ore 18.00, presso la Sala Chopin (Piazza Carità, 6), concerto di chiusura della mostra di strumenti a plettro e a pizzico del liutaio Mario Vorraro con la partecipazione del trio dell’Accademia Mandolinistica Napoletana: Mauro Squillante, Enrico Capano e Federico Maddaluno.

In programma musiche di Calace, Kioulaphides, Barbella, Gervasio.

Ingresso libero, gradita la prenotazione inviando una mail a
info@albertonapolitano.com

________________________________________________________

Sabato 21 gennaio, alle ore 19.30, nella Chiesa di S. Maria del Soccorso all’Arenella (Piazzetta Arenella, 4), concerto della Corale Giubileo, diretta da Filomena Scala e Federico De Marco con la partecipazione di Alfredo Apuzzo (clarinetto), Viviana Correra (flauto), Bartolomeo De Rosa (violino), Donato Meo (pianoforte)

In programma musiche di Monteverdi, Biebl, Rutter, Verdi, Strauss

Ingresso libero
________________________________________________________

Domenica 22 gennaio, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
________________________________________________________

Domenica 22 gennaio, alle ore 11.00, presso il Cinema Filangieri (via Gaetano Filangieri, 43), finale tra i primi classificati ex aequo del Maggio del Pianoforte 2016, Giorgio Trione Bartoli e Ruben Micieli

Programma

Giorgio Trione Bartoli

F. Liszt: Rapsodia ungherese n. 13
F. Chopin: Scherzo op. 20 n. 1
F. Liszt: Waltz from Faust

Ruben Micieli

F. Chopin: Studi op. 10 nn. 1, 3, 4, 12
J. Brahms: Intermezzo op. 76 n. 3
M. Ravel: Scarbo (da Gaspard de la nuit)
F. Liszt: Rapsodia Spagnola

Costo del biglietto: 15 euro
________________________________________________________

Domenica 22 gennaio, alle ore 18.00, presso laFeltrinelli Libri e Musica (via Santa Caterina a Chiaia, 23), nell’ambito della rassegna “Musica da Camera”, concerto di musica jazz del Soul Junction Quartet formato da Giulio De Asmundis (sax), Alberto Cannavale (chitarra), Davide Di Sauro (basso), Marco Mercurio (batteria).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

15 gennaio, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 19 al 25 dicembre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Pietro Platania (1828-1907)

Pietro Platania (1828 – 1907)

Questi gli appuntamenti previsti dal 19 al 25 dicembre 2016:

Lunedì 19 dicembre, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, concerto del “San Pietro a Majella Brass Ensemble & Friends”, diretto da Joel Borrelli-Boudreau

In programma musiche di Susato, Haendel, Gabrieli e Mascagni

Ingresso libero
________________________________________________________

Lunedì 19 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), la IAAM (Italian Association for Arts and Music) propone “Musicascolto: concerto di danze da ascoltare e…” con la partecipazione dell’ensemble IAAM, formato da Concetta Pellegrino (flauto dolce), Ludovica Ambroselli e Chiara De Sio Cesari (violini), Claudia Iorio (viola), Giuliano Colace (violoncello), Alisa Primanova (pianoforte), diretto da Mirella Giordano

In programma musiche di Ciaikovskij, Bartók, Prokofiev, Gardel, Satie

Costo del biglietto: 12 Euro
________________________________________________________

Lunedì 19 dicembre, alle ore 19.30, al Circolo Artistico Politecnico (piazza Trieste e Trento, 48), per “I Lunedì Musicali 2016”, “Omaggio a Mozart” con la partecipazione di Alberto Maria Ruta (violino), Rossella Bertucci (viola), Simona Padula (pianoforte)
Introduce Stefano Valanzuolo

Ingresso gratuito a invito
________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 18.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, in collaborazione con il Comando Forze Operative Sud, concerto dal titolo “Natale al Fronte”, con l’Orchestra di Fiati del San Pietro a Majella diretta da Paolino Addesso.

In programma musiche di Giuseppe Verdi, Vincenzo Bellini, Gioacchino Rossini ed E. A. Mario (Giovanni Ermete Gaeta) elaborate per l’organico di fiati.

Ingresso libero
________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 19.00, nel Teatro Nicolini dell’Accademia di Belle Arti (via S. Maria di Costantinopoli, 107), nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, “The jazz night. Jazz music, live painting, art performances”

Programma

ore 19.00: The Caponi Brothers Swing Band in Dreaming of a Caponi Christmas
Omaggio in jazz alla tradizione musicale natalizia americana ed inglese.

Goldie Dee e Dominic: voci
Vincenzo Bernardo: batteria
Aldo Capasso: contrabbasso
Bruno Salicone: pianoforte

ore 20.00: Ada Montellanico Quartet in “Omaggio a Billie Holiday”
Ada Montellanico: voce
Enrico Zanisi: pianoforte
Jacopo Ferrazza: contrabbasso
Ermanno Baron: batteria

ore 21.00: Marco De Gennaro trio feat. Javier Girotto in “Dynamic Session”
Javier Girotto: sax soprano
Marco De Gennaro: pianoforte
Francesco Galatro: contrabbasso
Stefano De Rosa: batteria

Ingresso libero
A seguire degustazione di vini dalle vigne metropolitane di Napoli.
________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 20.00, con replica mercoledì 21 dicembre, alle ore 18.00, al Teatro di San Carlo allestimento dell’opera in quattro quadri La Bohéme di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

Direttore: Valerio Galli
Regia: Francesco Saponaro
Assistente alla regia: Raffaele Di Florio
Scene e Costumi Lino Fiorito
Light Designer: Pasquale Mari

Personaggi ed interpreti

Mimì: Irina Lungu / Olga Busuioc
Rodolfo: Francesco Demuro / Giordano Lucà
Musetta: Ellie Dehn / Carmen Romeu
Marcello: Artur Rucinski / Bruno Taddia
Schaunard: Giulio Mastrototaro
Colline: Roberto Tagliavini / Alessandro Guerzoni
Benoît / Alcindoro: Matteo Ferrara

Produzione del Teatro di San Carlo
Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Giorni Feriali (Tariffa IV)

Intero
da 95 a 35 Euro
Palco Reale: 300 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 86 a 32 Euro
Palco Reale: 270 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 81 a 30 Euro
Palco Reale: 255 Euro

Programmi di Membership
Da 76 a 28 Euro
Palco Reale: 240 Euro

Giovani under30 / Anziani over65 *
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 20.00, nella chiesa di Santa Caterina a Formiello (piazza Enrico de Nicola, 49), per la rassegna “Musica nei Luoghi Sacri”, concerto dell’Orchestra Giovanile Napolinova, diretta da Francesco D’Ovidio, con la partecipazione di Imma Valeria Caputo (soprano) e Michelangelo Massa (violino solista)

A. Scarlatti: Cantata “Pastorale per la Nascita di Nostro Signore”

G. Torelli: Concerto grosso op. 8 n. 6 “Pastorale per il Santissimo Natale”

A. Vivaldi: Concerto per violino e archi “Il riposo per il Santissimo Natale”

A. Corelli: Concerto grosso op. 6 n. 8 “Per la notte di Natale”

P. A. Locatelli: Concerto grosso op. 1 n. 8 “Per la Notte di Natale”

Il concerto sarà preceduto, alle ore 19.00, da una visita guidata

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti disponibili, telefonando, dal lunedì alla domenica (dalle 9.00 alle 19.00) ai seguenti numeri:
da fisso 800 600 601
da cellulari 06 39967650

________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 21.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per la rassegna “I Giorni delle Calende”, concerto di Natale del Cedric Shannon Rives and Brother in Gospel

Costo del biglietto: 12 Euro

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
081 3425603

________________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, concerto dal titolo “Natale in Jazz” con il “San Pietro a Majella Vocal Ensemble & Saxophone Quartet” diretto da Giuppi Paone.

Ingresso libero
________________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per la rassegna “I Giorni delle Calende” concerto dal titolo “Chitarra Sirena” con la partecipazione di Enzo Amato (chitarra), Rosario Scotti Di Carlo (percussioni) e Carolina Aterrano (danzatrice)

In programma musiche di Enzo Amato

Costo del biglietto: 10 Euro

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
081 3425603

________________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre, alle ore 19.30, nella Basilica dell’Immacolata al Gesù Vecchio (via G. Paladino 38, Napoli), concerto dell’Ensemble Vocale di Napoli, diretto da Antonio Spagnolo, dal titolo “Verbum caro factum est”

In programma musiche dell’Avvento

Ingresso libero
________________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’Orchestra Scarlatti/Lab Barocco, diretta da Antonio Florio, con la partecipazione di Federica Pagliuca e Olga Cafiero (soprani), Daniela Salvo (mezzosoprano), Leopoldo Punziano (tenore) e Carlo Feola (basso)

Programma

G. Veneziano
Miserere a 4 voci con violini
Fuga per organo
Litanie Beatae Mariae Virginis a 5 voci con 3 violini, viola e basso continuo

F. Provenzale: “In conspectu angelorum” a 2 voci con violini

C. Caresana (1640 – 1709)
da “La Pastorale a 5 con stromenti”
“Hor che lucide e serene” duetto
“Odi, come zeffiretti” aria
Terzetto dei Pastori

da “La Veglia” a 6 voci con violini
Ballo detto “Barrera”
“Dormi o ninno” ninna nonna

da “La Tarantella a 5 con violini”: “Per la Nascita del Verbo” tarantella a 5 voci

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

________________________________________________________

Giovedì 22 dicembre, alle ore 18.00, nella Sala Scarlatti del Conservatorio, concerto dell’ “Orchestra e Coro del San Pietro a Majella”, diretti da Giuseppe Mallozzi, con la partecipazione dei solisti Angela Luglio, Angela Schisano e Antonio Landolfi

Programma

Carmine Giordano: Quem vidistis pastores

W. A. Mozart: Ave Verum

Ingresso libero
________________________________________________________

Giovedì 22 dicembre, alle ore 20.00, nella chiesa dell’ Ascensione a Chiaia (piazzetta Ascensione), concerto del Coro Polifonico Luna Nova

In programma musiche di S. Alfonso de’ Liguori, Saint-Saëns, Willcocks, Haendel-Mason, Adam, Leontovich, Woodward.

Ingresso a offerta libera a favore dell’associazione “I bambini di Manina del Madagascar”.
________________________________________________________

Giovedì 22 dicembre, alle ore 21.00, al Teatro di San Carlo, “Natale in Jazz”, Concerto di Natale in favore dei piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico Santobono con la partecipazione della Big Barra Band diretta da Paul Gaspar e del Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo, diretto da Stefania Rinaldi e con Roberta Nastri e Sara Aluthdarage (voci soliste) e Pasquale Maddaluno (contrabbasso).

Programma

Claudio Monteverdi: Toccata da Orfeo
It’s the Most Wonderful Time of the Year
My Favorite Things
Medley Natalizio (piano e coro)
 – arrangiamento di Luigi Del Prete
Santa Claus is Coming to Town – arrangiamento di Paul Gaspar
con la Big Barra Band ed il Coro di Voci Bianche

Satin Doll
Don’t Get Around Much Anymore
My Funny Valentine
Things Ain’t What They Used to Be
con la Big Barra Band

W. A. Mozart: Ave Verum in Jazz
Bob Chilcott: A little Jazz Mass

Coro di Voci Bianche e pianoforte
Sara Aluthdarage, voce solista
Contrabbasso, Pasquale Maddaluno

TBA con sezione ritmica a cura di Luigi Di Nunzio
Let it Snow – arrangiamento di Paul Gaspar
con la Big Barra Band
Roberta Nasti, voce solista

Moon River
I Love the Lord
Have Yourself a Merry Little Christmas
Over the Rainbow
Coro di Voci Bianche e pianoforte
Sara Aluthdarage, voce solista
Contrabbasso: Pasquale Maddaluno

Christmas Song – arrangiamento di Paul Gaspar
Jingle Bells – arrangiamento di Paul Gaspar
con la Big Barra Band

Have a Holly Jolly Christmas – arrangiamento di Paul Gaspar
con la Big Barra Band ed il Coro di Voci Bianche

Costo del biglietto: da 25 a 10 Euro
________________________________________________________

Venerdì 23 dicembre, alle ore 19.15, nella chiesa di San Domenico Maggiore (piazza San Domenico Maggiore), concerto del duo formato da Carlo Dumont (violino) e Ernesto Pagliano (organo)

Programma

J. S. Bach: Praeludium in sol BWV 568 per organo

H. I. F. von Biber: Mystery Sonata I “L’Annunciazione” per violino e organo

D. Zipoli: Pastorale in do per organo

J. S. Bach: Pastorale in fa BWV 590 per organo

H. I. F. von Biber: Passacaglia per violino solo

J. S. Bach: Ciaccona per violino solo

H. I. F. von Biber: Mystery Sonata III “Natività” per violino e organo

Ingresso libero
________________________________________________________

Venerdì 23 dicembre, alle ore 20.00, nella chiesa di Santa Caterina a Formiello (piazza Enrico de Nicola, 49), concerto del Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro con la partecipazione di Fiorella Orazzo (voce recitante)

Programma

Anonimo (XIV sec.): Personent hodie

Anonimo (XIV sec.): L’unico figlio

Anonimo (XV sec.): Gaudete Christus nascetur

Hans Leo Hassler: Laetentur coeli

P. Nenna: In Nativitate Domini

Anonimo (XVIII sec.): Nitida stella

Sant’Alfonso Maria de’ Liguori – P. Gallo
Pastorale di Natale e Amen (dalla Messa Pastorale di Pietrantonio Gallo)
(elaborazione di Marco Palumbo)

D. De Risi: Adoro Te devote

R. Di Marino: Beata Viscera Mariae Virginis

G. Longobardi: Ave Maria

László Halmos: Jubilate Deo universa terra

G. Panariello
Videntes stellam
Quem vidistis pastores
Hodie Christus natus est
O Magnum Mysterium

Testi di D.M. Turoldo, F.G. Lorca, L. Somma, H. Heine.

Ingresso libero
________________________________________________________

Venerdì 23 dicembre, alle ore 20.00, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), concerto dal titolo Partenopeincanto “il Gioco del Natale”, con la partecipazione di Francesca Curti Giardina (mezzosoprano), Gennaro Sica (percussioni), Salvatore D’ Esposito (chitarra), Gennaro Cardone (mandolino)

Costo del biglietto: 5 Euro
________________________________________________________

Venerdì 23 dicembre, alle ore 20.00, nella chiesa di Sant’Eligio Maggiore (via Sant’Eligio), per la rassegna “Musica nei Luoghi Sacri”, concerto del Coro Vocalia e dell’Orchestra Discantus Ensemble, diretti da Luigi Grima, con la partecipazione di Daniela Innamorati (mezzosoprano)

Programma

G. Holst: Christmas Day – Choral Fantasy on Old Carols

J. Rutter: Magnificat per mezzosoprano, coro e orchestra

Il concerto sarà preceduto, alle ore 19.00, da una visita guidata

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti disponibili, telefonando, dal lunedì alla domenica (dalle 9.00 alle 19.00) ai seguenti numeri:
da fisso 800 600 601
da cellulari 06 39967650

________________________________________________________

Domenica 25 dicembre, alle ore 19.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), concerto di Natale “La Cantata dei Pastori”, a cura di Carlo Faiello con Franco Javarone, Antonella Morea, Fiorenza Calogero, Massimo Masiello & Piccola Orchestra Domus Ars, formata da Arcangelo Caso (violoncello), Lello Ferraro (voce – tammorra), Martina Mollo (fisarmonica – pianoforte), Edo Puccini (chitarra) e Arturo Sica (violino)

Musiche di Carlo Faiello, Roberto De Simone e canti della tradizione
Scene e Costumi: Bruno De Luca

Costo del biglietto: 13 Euro
________________________________________________________

Domenica 25 dicembre, alle ore 20.00, al Duomo di Napoli, concerto natalizio dei Cantori di Posillipo, diretti da Gaetano Raiola

Ingresso libero
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

18 dicembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione IAAM, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Musica, Musica Jazz, Musica Lirica, Mysterium vocis, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 12 al 18 dicembre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Pietro Platania (1828-1907)

Pietro Platania (1828 – 1907)

Questi gli appuntamenti previsti dal 12 al 18 dicembre 2016:

Lunedì 12 dicembre, alle ore 18.00, presso la Sala del Toro Farnese (Museo Archeologico Nazionale), inaugurazione del Festival Barocco Napoletano con la partecipazione dell’Ensemble barocco Accademia Reale, formato da Giovanni Borrelli (violino barocco di concerto), Fulvio Milone (violino barocco), Carmine Matino (viola barocca), Francesco Scalzo (violoncello barocco), Valerio Celentano (tiorba), Tina Soldi (clavicembalo), con la partecipazione del soprano Roberta Andalò

In programma musiche di Gallo, Pergolesi, Jerace, A. Scarlatti

Costo del biglietto: 12 Euro (comprensivo di visita al museo)
_________________________________________________________

Lunedì 12 dicembre, alle ore 20.30, a Palazzo Serra di Cassano (via Monte di Dio, 14), il Centro Italiano di Musica da Camera, in collaborazione con Fondazione Pietà de’ Turchini, Galleria Toledo e Istituto Italiano per gli Studi Filosofici propone, per il terzo appuntamento con il ciclo “Le sonate per violino e pianoforte di Mozart”, il concerto del duo formato da Héloïse Geoghegan (violino) e Dario Candela (pianoforte)
Introduce il prof. Riccardo Scognamiglio

Programma

W. A. Mozart
Sonata K 296 in do maggiore per violino e pianoforte
Sonata K 303 in do maggiore per violino e pianoforte
Sonata K 306 in re maggiore per violino e pianoforte
Sonata K 481 in mi bemolle maggiore per violino e pianoforte

Costo del biglietto: 5 Euro
_________________________________________________________

Martedì 13 dicembre, alle ore 18.00, presso la Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), concerto di Natale organizzato dal FAI, con la partecipazione del Coro Luterano di Napoli, diretto da Carlo Forni e accompagnato al pianoforte da Salvatore Biancardi

Programma

Canto medievale: In dulci Jubilo

Trad. francese: Il est né le divin enfant

J. Brahms: Wiegenlied

K. Kennicot Davis: El tamborilero

L. Spevacek: A nativity carol

D. Kabalevsky: Gute Nacht

Trad. irlandese: Sleep my darling

F. Gruber: Stille Nacht

Trad. africano: African Noel

L. Cohen: Hallelujah

K. Jenkins: Cantilena

M. Lauridsen: Dirait-on

R. Bartlett: Always

J. W. Ward: A winter ride

J. Brahms: Da unten im Tale

I will follow Him (da “Sister Act”)

Costo del biglietto: a partire da 5 Euro

Il ricavato sarà utilizzato per il restauro dell’Oratorio della Madonna del Sole di Arquata del Tronto nelle Marche distrutto dal terremoto del 24 agosto.
_________________________________________________________

Martedì 13 dicembre, alle ore 18.00, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (via Riviera di Chiaia, 254), per la stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, presentazione del volume di Stefano Aresi “In note velocissime. Vita e arte di Luigi Marchesi, musico soprano (1754-1829)” (Sillabe editore) con Lucio Tufano e Stefano Aresi

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 14 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), ultimo appuntamento dei “Concerti di Autunno” con il recital del pianista Fiorenzo Pascalucci

In programma musiche di Debussy, Ravel, Gershwin

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 14 dicembre, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del Quartetto Noûs, formato da Tiziano Baviera e Alberto Franchin (violini), Sara Dambruoso (viola) e Tommaso Tesini (violoncello)

In programma Musiche di Webern, Shostakovich, Brahms

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Giovedì 15 dicembre, alle ore 17.30, presso la Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto dei pianisti Francesco Nastro e Giuseppe Di Capua

In programma musiche di Bach, Brahms e Liszt

A seguire degustazione di vini dalle vigne metropolitane di Napoli

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 16 dicembre, alle ore 20.00, con repliche sabato 17 dicembre, alle ore 19.00 e domenica 18 dicembre, alle ore 17.00, al Teatro di San Carlo (fuori abbonamento), allestimento dell’opera in quattro quadri La Bohéme di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica

Direttore: Valerio Galli
Regia: Francesco Saponaro
Assistente alla regia: Raffaele Di Florio
Scene e Costumi Lino Fiorito
Light Designer: Pasquale Mari

Personaggi ed interpreti

Mimì: Irina Lungu / Olga Busuioc
Rodolfo: Francesco Demuro / Giordano Lucà
Musetta: Ellie Dehn / Carmen Romeu
Marcello: Artur Rucinski / Bruno Taddia
Schaunard: Giulio Mastrototaro
Colline: Roberto Tagliavini / Alessandro Guerzoni
Benoît / Alcindoro: Matteo Ferrara

Produzione del Teatro di San Carlo
Orchestra, Coro e Coro di Voci Bianche del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

“Prima” e Weekend (Tariffa III)

Intero: da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 99 a 32 Euro
Palco Reale: 360 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 94 a 30 Euro
Palco Reale: 340 Euro

Programmi di Membership
Da 88 a 28 Euro
Palco Reale: 320 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 *
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Giorni Feriali (Tariffa IV)

Intero
da 95 a 35 Euro
Palco Reale: 300 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 86 a 32 Euro
Palco Reale: 270 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 81 a 30 Euro
Palco Reale: 255 Euro

Programmi di Membership
Da 76 a 28 Euro
Palco Reale: 240 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 *
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
_________________________________________________________

Venerdì 16 dicembre, alle ore 20.30, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara, 10), per la rassegna “I Giorni delle Calende”, proiezione del film del 1926 di Lotte Reininger “Le avventure del principe Achmed”, accompagnato dalle musiche di Marco Sannini, con la partecipazione di Enzo Salomone (voce recitante e scelta dei testi) e dell’Ensemble Dissonanzen, formato da Tommaso Rossi (flauto), Marco Sannini (tromba), Francesco D’Errico (pianoforte) e Ciro Longobardi (tastiera).

Costo del biglietto non pervenuto

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
081 3425603

_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 11.30, presso la Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto dell’Orchestra Giovanile Napolinova, diretta dal maestro Mariano Patti, con la partecipazione dei solisti Federica Tranzillo (violino) ed Enza Caiazzo (clavicembalo)

In programma musiche di Bach e Mozart

A seguire degustazione di vini dalle vigne metropolitane di Napoli.

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 11.30, con replica domenica 18 dicembre, alle ore 11.30, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara, 10), per la rassegna “I Giorni delle Calende”, concerto dal titolo “Fantasy Wind Quintet – Invito all’Opera…” con la partecipazione di Tiziana Brancati e Floriana Evangelista (clarinetti), Giacomo La Pegna (fagotto), Antonio Troncone (flauto) e Alerano Giovanni Di Gregorio (corno).

Costo del biglietto non pervenuto

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
081 3425603

_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 18.00, presso la Chiesa delle Crocelle al Chiatamone (via Chiatamone 24), per la rassegna “Concerti di Golfo Mistico al Chiatamone”, concerto del Coro Axia, diretto da Andrea Guerrini

Ingresso: 10 euro
_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 18.15, nella chiesa della SS. Resurrezione a Chiaia (via Chiaia, 152), per il secondo ed ultimo appuntamento della III edizione della rassegna organizzata da Napolinova “Natale in Musica a Chiaia” recital di Federica Tranzillo (violino) e Martina Tranzillo (violoncello)

In programma musiche di Bach e Tartini

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 19.00, al Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara, 10), per la rassegna “I Giorni delle Calende”, concerto del Trio Lycee Marguerite, formato da Angelo Greco (clarinetto), Antonello Grima violoncello) e Rossella Palumbo (pianoforte).

In programma musiche di Beethoven e Brahms

Costo del biglietto non pervenuto

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
081 3425603

_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 19.30, nella Basilica di San Giovanni Maggiore Pignatelli (Rampe di San Giovanni Maggiore, 14), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Francesco Aliberti, dell’Ensemble Vocale di Napoli (direttore: Antonio Spagnolo) e dei solisti Maria Grazia Schiavo (soprano), Rosa Bove (contralto), Alessandro Caro (tenore) e Filippo Morace (basso)

Programma

W. A. Mozart: Requiem per soli, coro e orchestra K.626

Costo del biglietto:
Intero:14 Euro
Ridotto soci AMI Scarlatti: 12 Euro

_________________________________________________________

Sabato 17 dicembre, alle ore 20.00, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), nell’ambito di Musica nel Corpo di Napoli, concerto di Pina Cipriani dal titolo “Napolinscena ed altre storie”, musiche della tradizione partenopea

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 10.30, presso l’Arciconfraternita di S. Maria della Mercede e S. Alfonso de’ Liguori (via S. Sebastiano 1), Prova Aperta a cura dell’Ensemble IAAM

Ingresso libero

Per info
info@iaam.it
www.iaam.it

_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 11.00, al Teatro Bolivar (v. Bartolomeo Caracciolo), concerto di Natale dell’Orchestra San Giovanni e del Coro Vox Artis, diretti dal maestro Keith Goodman, con la partecipazione del baritono Maurizio Esposito e del pianista Yohanta Sottile

In programma musiche di Pilati, Vittorio Starita, Adam, Giordani, Franck, Vivaldi, Mozart, Fauré, Bach

Costo del biglietto: 10 euro

Info e prenotazioni: 081 544 2616
_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 11.30, presso la Sala del Toro Farnese del Museo Archeologico Nazionale, nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto dell’Orchestra Giovanile del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, diretta dal maestro Carmine Santaniello

In programma musiche di Vivaldi, Farkas, Grieg, Holst

Ingresso libero

A seguire degustazione di vini dalle vigne metropolitane di Napoli.
_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 19.00, presso il Complesso Conventuale Santa Maria Regina Coeli (vico San Gaudioso, 2), l’Associazione Trabaci e le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Thouret propongono, nell’ambito della Rassegna Culturale S. Giovanna Antida Thouret, il concerto “Cento Cantori per il Natale” con la partecipazione del Coro della Cattedrale di Cerreto Sannita e dei Cantori Gregoriani di Cerreto Sannita, diretti da Elvira Landino, I Cantori del Plebiscito, diretti da Rosa Montano ed Il Coro Beata Virgo Maria, diretto da Elena Scala.
Organisti: Giovanni Picciafoco, Nicola Florio, Mauro Castaldo

Programma

A. Speranza: “Regina Coeli”, sonata con Pastorale per organo

Primo coro

Tradizione gregoriana: Regina Coeli

Gregor G. Aichinger: Regina Coeli

Inno tradizionale: O Sanctissima

Secondo coro

Tradizione gregoriana: Ave Maria

M. Lanaro: Madre dell’alba

C. Wesley: Senti gli angeli cantare

Terzo coro

J. B. Lully: Marche des Rois Mages

D. Scarlatti: O Fides toti

A. Speranza: Regina Coeli

A. Speranza: Toccata e fuga per organo

Cori uniti

Repertorio di Spira: E’ nato il Salvatore

Canto tradizionale inglese (sec. XIX): Nella notte sbocciò

S. Alfonso Maria de’ Liguori
Fermarono i cieli
Quanno nascette ninno
Tu scendi dalle stelle

J. des Prés: Ave vera virginitas

Canto tradizionale: Adeste fideles

Canto tradizionale francese XVI sec.: Oggi a Betlemme un bimbo è nato

B. Marcello: I cieli immensi narrano

Ingresso libero
_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 19.00, nella chiesa di San Giovanni a Carbonara (v. San Giovanni a Carbonara, 4), per la rassegna “Musica nei Luoghi Sacri”, concerto dei Cantori di Posillipo, diretti da Gaetano Raiola, con la partecipazione del soprano Maria Grazia Schiavo

Programma

W. A. Mozart:
Te Deum laudamus K 141
Laudate Dominum K 339
Ave verum corpus K 618

S. Alfonso Maria de’ Liguori: Quanno nascette ninno

N. Jommelli: Veni Creator Spiritus

G. F. Haendel: Cantate Domino

J. S. Bach: Jesus bleibet meine freude BWV 147

Anonimo: Adeste fideles

C. Giordano: Dormi benigne Jesu

G. F. Handel: Hallelujah

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento posti disponibili, telefonando, dal lunedì alla domenica (dalle 9.00 alle 19.00) ai seguenti numeri:
da fisso 800 600 601
da cellulari 06 39967650

Il concerto sarà preceduto, alle ore 18.00, da una visita guidata
_________________________________________________________

Domenica 18 dicembre, alle ore 19.15, nella chiesa di Santa Maria della Rotonda (v. Undici Fiori del Melarancio), nell’ambito della rassegna “Musica intorno all’organo”, concerto del duo formato da Michele De Luca (trombone) e Giovan Battista Vaglica (organo)

Programma

J. Clarke: Il Principe di Danimarca

J. S. Bach
Corale Wachet auf ruft uns die Stimme BWV 645
Preludio e fuga in re magg. BWV 532
(organo solo)

G. Wagenseil: Concerto in mi bemolle maggiore

G. F.Haendel -T.Dubois: Alleluja, dal “Messiah” (organo solo)

P. Yon: Advent (organo solo)

J. S. Bach: Corale dalla Cantata BWV 147

J. Stanley: Trumpet voluntary

Ingresso libero
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

11 dicembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione IAAM, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Centro italiano di musica da camera, Concerti, Fondazione Pietà dei Turchini, Italia, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Teatri, Teatro Bolivar, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 7 dicembre la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti propone “Tre Fedi un solo Dio”

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
Mercoledì 7 dicembre 2016, alle ore 21, nel Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la Associazione Alessandro Scarlatti un significativo appuntamento che unisce la tradizione musicale e vocale delle tre grandi religioni monoteiste: Patrizia Bovi ha invitato Fadia Tomb El-Hage e Françoise Atlan per esplorare la musica mistica dell’Islam, la musica della chiesa maronita d’Oriente e la tradizione ebraica sefardita.
Una serata ispirata alla spiritualità e al dialogo interreligioso, dove l’eternità del sacro incontra la tragica attualità dei nostri giorni: un canto di speranza, un inno alla convivenza pacifica, all’insegna della musica che unisce.
Perchédice Patrizia Boviin questo momento è particolarmente significativo che lo facciano le donne.”
Più la tradizione è antica, più i modi, musicali ma anche lessicali, sono simili” – ci dice ancora Patrizia Bovi, fondatrice del celebre gruppo Micrologus ed ideatrice del progetto.
Al suo fianco oltre a Fadia Tomb El-Hage, una delle poche cantanti in grado di fondere le tecniche vocali mediorientali con quelle occidentali, e a Françoise Atlan, che ha radici giudaico-berbere, anche gli strumentisti Peppe Frana all’oud e al liuto, e Gabriele Miracle alle percussioni e dulcimer alle percussioni e dulcimer.

Ideato a conclusione delle due mostre sulle Tre Religioni del Libro («Religions of the Book») e su I luoghi di pellegrinaggio («Sacred Places, Sacred Books») tenutesi al Muziekcentrum di Anversa, il programma crea un intenso crocevia musicale fra Ebraismo, Cristianesimo e Islam.
Alcuni canti nel programma vengono dalla tradizione sufi; i canti della tradizione ebraica vengono dal Cantico dei Cantici ma anche da repertori dalle regioni balcaniche e dal Marocco, dove gli ebrei avevano trovato rifugio dopo la diaspora del 1492.
I canti cristiani sono, invece, preghiere e inni alla Vergine Maria della mistica Ildegarda di Bingen, oltre ad alcuni brani di tradizione orale come lo Stabat Mater di Calenzana (Corsica) e il canto di passione delle donne di Ischitella (Puglia).

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Mercoledì 7 dicembre 2016
Teatro di Corte di Palazzo Reale – ore 21.00

Tre Fedi un solo Dio – Musiche delle tradizioni Ebraica, Cristiana e Islamica

Programma

Ayyuhal Nas: Canto Sufi modo Hijaz

Dodi Yarad:
Cantico dei Cantici
Salmo del Re David (tradizione ebraica)

Hildegard von Bingen (1098-11749): Ave generosa, Inno per la Vergine Maria

Kyrie eleyson (Canto maronita in lingua araba)

Virginem egregie, dal Codice Las Huelgas (XIII sec.)

Adonai be Kol Shofar, Canto liturgico in ebraico della tradizione Judaico provenzale

Sawmo, Canto siriaco ortodosso

Ex agone sanguinis: Strumentale dal Codice Las Huelgas (XIII sec.)

Ave de li superni caeli, Lauda mariana del XV sec.

Jam nubes dissolvitur dal Codex Las huelgas (Anonimo)

Tala’a a’alaynal badru (Canto Soufi)

Cum mucha lecenzia, Canto di nozze ispano giudaico (Balcani)

Zavil saz semao Strumentale dalla tradizione Ottomana-Turca

Ay Madre, Canto di nozze ispano giudaico (Marocco )

Stabat mater, Tradizionale di Calenzana (Corsica)

Ya Khaliqual akwani: Canto tradizionale sacro maronita

Lu giovedi sante, Canto tradizionale femminile per il Giovedì Santo di Ischitella (Puglia)

Abo Dkochto, Canto maronita in aramaico

No la puso su madre, musica Sefardita

Amano morio, Aramaico siriaco

In quella sera del giovedì santo, tradizionale italiano

Françoise Atlan
Si esibisce regolarmente nelle maggiori sale da concerto di tutto il mondo (Carnegie Hall di New York, Royal Albert Hall di Londra, Théâtre de la Monnaie di Bruxelles, Library of Congress di Washington), come al Festival Internazionale del Messico e al Festival di Musiche Sacre a Fez in Marocco, e le sue numerose incisioni discografiche hanno ricevuto il plauso unanime dalla critica internazionale (Diapason d’Or, Choc du Monde de la Musique, FFFF Télérama, Académie Charles Cros ecc.). L’espressività vocale di Françoise Altan, il suo stile e la sua tecnica sono qualità di una grande rarità, e le sue radici giudaico-berbere hanno stimolato la sua passione per il patrimonio vocale del Mediterraneo, in modo particolare per le tradizioni giudaico-spagnole e quelle giudaico- arabe.
Si è diplomata in musicologia, pianoforte e musica da camera sia all’Università che al Conservatorio di Aix-en-Provence, e per il canto è stata allieva di Andréa Guiot, indimenticata interprete del ruolo di Micaela accanto alla Carmen di Maria Callas. Per i suoi studi sulle tradizioni musicali e poetiche della città di Fez ha ricevuto il Premio Villa Medici «Fuori le mura», e continua a tenere masterclasses di canto a Ginevra, Montreal, Bruxelles e Basilea.
Dal 2009 le è stata affidata la direzione artistica del «Festival des Andalousies Atlantiques» a Essaouira in Marocco.
Di recente si è esibita al Théâtre de la Ville di Parigi, al Festival Radio France di Montpellier e al Festival d’Art lyrique di Aix-en-Provence, mentre in primavera ha
partecipato alla prima esecuzione di un nuovo lavoro di Kiya Tabassian per voce e
orchestra, sotto la direzione di Kent Nagano alla guida dell’Orchestra Sinfonica di
Montreal.
Le sue ultime incisioni discografiche, entrambe insieme agli strumentisti greci dell’ensemble En Chordais, sono state dedicate al patrimonio sefardita: Romanze del
Marocco settentrionale e Kantigas dell’antico impero ottomano.

Patrizia Bovi
Nata ad Assisi e avvicinatasi precocemente allo studio della musica, si iscrive al Conservatorio Morlacchi di Perugia dove studia canto lirico, proseguendo gli studi sotto la guida di Sergio Pezzetti.
Si occupa parallelamente di musica medievale e rinascimentale, seguendo seminari sulla vocalità antica, ed è interprete di autori del Cinque/Seicento come Monteverdi e Sigismondo d’India.
Nel 1984, insieme ad Adolfo Broegg, Goffredo degli Esposti e Gabriele Russo, fonda l’Ensemble Micrologus, gruppo che lavora sulla ricerca e l’interpretazione della musica medievale, con il quale presenta il suo lavoro di interprete e ricercatrice in oltre 60 produzioni, 27 cd, concerti e spettacoli in Italia e all’estero.
Nel 1990 entra a far parte del Quartetto Giovanna Marini, e da allora partecipa a tutte le sue creazioni e tournée.
Dal 2001 al 2003 è in residenza alla Fondation Royaumont (Parigi) per la realizzazione di un progetto di ricerca, insegnamento e produzione su Adam de la Halle (in collaborazione con l’Università della Sorbona, l’Università di Saint-Denis e
l’Università Federico II di Napoli) che ha portato al primo allestimento moderno del «Jeu de Robin et Marion» di Adam de la Halle, nella versione integrale in lingua originale (regia di J.F. Dusigne).
Lo spettacolo è stato rappresentato nel 2003 in Francia, Spagna e Italia.
Nel 2004 è stata artista in residenza, insieme a Micrologus, al Festival delle Fiandre ad Anversa («Laus Polyphoniae»), dove ha progettato e diretto lo spettacolo «Festa
Fiorentina… per contar di frottole», con la regia di Maurizio Schmidt.
La produzione è stata rappresentata ai Festival di Brezice, Estivoce (Corsica) ed Arezzo («I grandi appuntamenti della musica»), nonché al Festival di Musica Antica di Bruges.
Nel 2006 è stata invitata dalla violinista Chiara Banchini a cantare ottave epiche per la sua incisione discografica di Sonate di Tartini, musiche che hanno eseguito in concerto in Francia ed in Italia.
Nel 2007 il coreografo belga/marocchino Sidi Larbi Cherkaoui l’ha invitata a curare la direzione musicale del suo nuovo spettacolo «Myth», con un repertorio interamente medievale, co-prodotto dal Toneelhuis di Anversa, dal Théâtre de la Ville di Parigi, dal Sadler’s Wells Theatre di Londra, dal Teatro di Ottawa e dalla Fondazione Musica per Roma, lo spettacolo è stato rappresentato da Micrologus in tutte le capitali europee, in Canada e negli Stati Uniti.
Tra il 2010 e il 2012 si è esibita con La Cappella della Pietà dei Turchini, diretta da
Antonio Florio, con dei progetti intorno allo Stabat Mater e a «Tenebre».
Dal 2010, con una nuova produzione dei coreografi Sidi Larbi Cherkaoui e Damien Jalet, è in tournée in tutto il mondo con «Babel», componendo ed eseguendo musiche per i progetti «4D» di Cherkaoui e «Play» di Cherkaoui e Shivalingappa.
Nel 2012 ha partecipato al programma «Isole di Beltà» dell’Ensemble La Fenice, direttore Jean Tubéry.
Nel 2011 ha fondato il «Medusa Project», dedicato all’esecuzione di repertori meno frequentati, tra cui «Lucrezia la figlia del papa Borgia» e «Justiniane or l’aer veneziano» su Leonardo Giustinian, mentre ha presentato musiche veneziane quattrocentesche al Festival «Oude Musiek» (Utrecht, 2011) e «Laus Polyphoniae» (Anversa, 2012).
Dal 2014 dirige il progetto «Carnivalesque» per i trent’anni dell’Ensemble Micrologus, la cui incisione discografica ricevette il Diapason d’or nel mese di novembre.
Ad un convegno sulla monodia organizzato dalla Schola Cantorum di Basilea ha illustrato le sue ultime ricerche sui cantori quattrocenteschi e sul canto epico narrativo tra il Trecento e il Seicento.
Sta ultimando un dottorato di ricerca sui repertori del Quattrocento italiano all’Università di Leiden.
Dopo aver messo a punto un metodo d’insegnamento relativo al canto medievale in rapporto anche alla musica di tradizione orale, sta lavorando, in collaborazione con diverse istituzioni europee tra cui la Fondation Royaumont, ad un progetto internazionale sull’insegnamento della musica medievale.
Tiene regolarmente seminari e masterclass in Italia presso il Centro Studi Europeo di Musica Medievale «Adolfo Broegg», mentre all’estero è spesso invitata come membro della giuria per prestigiosi concorsi europei.
Al suo attivo oltre 40 registrazioni con Opus111, Sony, Harmonia Mundi, Stradivarius, Zig Zag Territoires, Alpha, Micrologus.
Nel 2008 è stata insignita dell’onorificenza Chevalier des Arts et des Lettres dal Ministro della Cultura francese.

Fadia Tomb El-Hage
Libanese di nascita, è una delle rare antanti che può vantare una preparazione vocale nelle tecniche sia orientali che occidentali, che alterna nella sua carriera artistica. Negli anni dell’adolescenza è stata voce solista in diverse produzione dei Rahbani Brothers; successivamente ha compiuto gli studi presso il Conservatorio di Monaco di Baviera, ottenendo il diploma in canto lirico e specializzandosi in musica antica. Con le due sorelle ha fondato il trio vocale “TriOrient” dedicandosi alla diffusione del repertorio di canti popolari libanesi sia sacri che profani, alla tradizione mediorientale (antico folklore, mouashahat ) sia a cappella che con accompagnamento strumentale.
Il suo repertorio spazia dalla musica medievale alla contemporanea.
Si è esibita nelle più importanti sala da concerto tra cui la Filarmonica di Berlino, di Brema e di Colonia, il Lincoln Center, la Royal Opera House e l’Opera de Il Cairo; inoltre partecipa regolarmente in festival internazionali in Medioriente.
Dal 1990 è voce solista dell’Ensemble Sarband, uno dei gruppi più rinomati nel campo della musica medievale diretta dal musicologo tedesco Vladimir Ivanoff.
Con l’Ensemble Sarband ha partecipato agli spettacoli del progetto “Origin” del celebre coreografo Sidi Larbi Cherkaoui, e con il gruppo vocale corso A Filetta ha realizzato la produzione “Puz/zle”: entrambi gli spettacoli sono stati rappresentati in più di ottanta teatri in Europa, Medioriente, America del Nord e Brasile.
Dal 2000 sono stati numerosi i compositori ispirati dalla sua voce in opere in arabo, latino, siriaco, tedesco e francese.
È in preparazione un suo progetto di un CD dedicato alla musica libanese in cui riunisce più di 20 compositori.
La sua vasta produzione discografica spazia dalla musica classica alla world music.

Giuseppe Frana
Nasce a Salerno il 19/10/1986
Appassionatosi in giovane età al rock d’oltreoceano e oltremanica, diventa presto l’incubo dei migliori insegnanti di chitarra elettrica del circondario.
Ventenne viene folgorato dall’interesse per le musiche modali extraeuropee attraverso la musica di Ross Daly e intraprende lo studio dell’oud turco e di altri cordofoni a plettro durante frequenti viaggi in Grecia e in Turchia, dove frequenta alcuni tra i più rinomati maestri: Yurdal Tokcan, Omer Erdogdular, Murat Aydemir, Daud Khan Sadozai, Ross Daly stesso.
Dall’incontro con i membri dell’Ensemble Micrologus scaturisce l’interesse per la musica del medioevo europeo e per il liuto a plettro, di cui diventa presto uno dei più apprezzati solisti e insegnanti.
Dal 2013 studia liuto medievale presso la Schola Cantorum Basilensis sotto la guida di Crawford Young, inaugurando la sua prima esperienza di studio musicale accademico.
È laureato con lode in filosofia presso l’Istituto Universitario “L’Orientale” di Napoli.
Collabora stabilmente con molteplici artisti e progetti musicali nell’ambito della musica antica, orientale ed extracolta tra cui ricordiamo: Ensemble Micrologus, Ensemble Calixtinus, Ensemble Exquier, La Contraclau, Cantsiléna, Ensemble Bahar, Ross Daly, Radiodervish, Vinicio Capossela, svolgendo una florida attività concertistica nei più prestigiosi festival italiani ed internazionali.

Gabriele Miracle
Diplomato in strumenti a percussione al Conservatorio di Perugia con il massimo dei voti, si dedica da subito alla musica antica collaborando con l’Ensemble Micrologus nella realizzazione di registrazioni discografiche e spettacoli in Italia all’estero, prendendo parte a progetti con artisti quali Lina Sastri, Giovanna Marini, Daniele Sepe, Banco del Mutuo Soccorso.
Nel corso degli anni viene chiamato a curare la parte ritmica come esecutore e arrangiatore per diversi solisti e gruppi: i Turchini di Toni Florio, Concerto Romano di Alessandro Quarta, Angelo Branduardi, Private Musicke di Pierre Pitzl, Magdalena Kozena, La Pifarescha, Soqquadro Italiano, i Barocchisti di Diego Fasolis, Cecilia Bartoli, Medusa di Patrizia Bovi, I Bassifondi di Simone Vallerotonda.
Da sempre interessato anche alla composizione e all’arrangiamento, ha la possibilità di sperimentare in questi campi prendendo parte a progetti di teatro e di danza: scrive con Lilli Greco e Lucio Gregoretti le musiche per la “Vedova scaltra” con la regia di Lina Wertmüller, cura gli arrangiamenti musicali dello spettacolo “Giona” di Domenico Castaldo.
Dal 2007 collabora con il coreografo belga-marocchino Sidi Larbi Cherkaoui nella realizzazione degli spettacoli “Myth” (2007), “Babel” (2010) vincitore dell’Olivier Award come miglior coreografia dell’anno, “Play”(2010) in collaborazione con la danzatrice indiana Shantala Shivalingappa e “4D”(2013) partecipando alle tournée mondiali di ognuno di questi.
Compone in collaborazione col gruppo franco-israeliano Winter Family le musiche per le coreografie “Les Meduses” e “Yama” del coreografo belga Damien Jalet.
Nel 2012 pubblica il suo primo progetto solista “Miracle – L’argento e la magia” prodotto da Lilli Greco.
Nel 2015 compone le musiche dello spettacolo “Dionysos” di Antonella Arnese –Compagnia Dansehabile di Ginevra.

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

4 dicembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Cantanti, Concerti, Italia, Musica, Napoli, Regioni | , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 5 all’11 dicembre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Pietro Platania (1828-1907)

Pietro Platania (1828 – 1907)

Questi gli appuntamenti previsti dal 5 all’11 dicembre 2016:

Martedì 6 dicembre, alle ore 17.00, nella Sala Martucci del Conservatorio, per il ciclo “Parliamo di Musica”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, incontro con Patrizia Bovi dal titolo “Tre fedi in un solo Dio. Musica della tradizione cristiana, ebraica, islamica”

Ingresso libero
_________________________________________________________

Martedì 6 dicembre, alle ore 18.00 (Turno B), al Teatro di San Carlo, per la stagione lirica 2016-2017, ultima replica di “Otello”, opera in tre atti di Gioachino Rossini su libretto di Francesco Berio Salsa

Direttore: Gabriele Ferro
Regia: Amos Gitai
Regista collaboratore: Mariano Bauduin
Scene: Dante Ferretti
Costumi: Gabriella Pescucci
Light Designer: Vincenzo Raponi
Assistente alla regia: Jean Kalman
Assistente alle scene: Massimo Razzi
Assistente ai costumi: Concetta Iannelli

Personaggi ed interpreti

Otello: John Osborn
Desdemona: Nino Machaidze
Rodrigo: Dmitry Korchak
Jago: Francisco Brito
Emilia: Gaia Petrone
Elmiro: Mirco Palazzi
Il Doge: Nicola Pamio
Il gondoliere / Lucio: Enrico Iviglia

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Intero
da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 86 a 32 Euro
Palco Reale: 270 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 81 a 30 Euro
Palco Reale: 255 Euro

Programmi di Membership
Da 76 a 28 Euro
Palco Reale: 240 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65*
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
_________________________________________________________

Martedì 6 dicembre, alle ore 18.00, presso il Teatro di Corte di Palazzo Reale, nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto dal titolo “Rosa d’argiento, rosa d’ammore” con Marina Bruno & La Dirindina, e la partecipazione straordinaria di Peppe Barra

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Martedì 6 dicembre, alle ore 21.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per il Festival Barocco Sicut Sagittae, concerto dell’Ensemble Barocco di Napoli, formato da Tommaso Rossi (traversiere), Giuseppe Carotenuto (violino barocco), Rosario Di Meglio (viola barocca) e Marco Vitali (violoncello barocco)

In programma quartetti per flauto e archi di autori napoletani

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

_________________________________________________________

Mercoledì 7 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di autunno”, recital del Coro Femminile Luterano, diretto da Carlo Forni

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 7 dicembre, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dal titolo “Tre fedi un solo Dio”, con la partecipazione di Patrizia Bovi (soprano), Françoise Atlan (voce e percussioni), Fadia Tomb El-Hage (canto), Giuseppe Frana (oud e liuto), Gabriele Miracle (percussioni).

In programma musiche della tradizione cristiana, ebraica e islamica

Programma

Ayyuhal Nas: Canto Sufi modo Hijaz

Dodi Yarad:
Cantico dei Cantici
Salmo del Re David
(tradizione ebraica)

Hildegard von Bingen: Ave generosa, Inno per la Vergine Maria

Kyrie eleyson, Canto maronita in lingua araba

Virginem egregie, dal Codice Las Huelgas (XIII sec.)

Adonai be Kol Shofar, Canto liturgico in ebraico della tradizione Judaico provenzale

Sawmo, Canto siriaco ortodosso

Ex agone sanguinis: Strumentale dal Codice Las Huelgas (XIII sec.)

Ave de li superni caeli, Lauda mariana del XV sec.

Jam nubes dissolvitur dal Codex Las Huelgas (Anonimo)

Tala’a a’alaynal badru (Canto Sufi)

Cum mucha lecenzia, Canto di nozze ispano giudaico (Balcani)

Zavil saz semao, Strumentale dalla tradizione Ottomana-Turca

Ay Madre, Canto di nozze ispano giudaico (Marocco )

Stabat mater, Tradizionale di Calenzana (Corsica)

Ya Khaliqual akwani: Canto tradizionale sacro maronita

Lu giovedi sante, Canto tradizionale femminile per il Giovedì Santo di Ischitella (Puglia)

Abo Dkochto, Canto maronita in aramaico

No la puso su madre, musica Sefardita

Amano morio, Aramaico siriaco

In quella sera del giovedì santo, tradizionale italiano

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Giovedì 8 dicembre, alle ore 11.30, nel Salone delle Feste del Museo di Capodimonte, nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto dell’Ensemble La Villa Barocca, formato da Anna Khazanova (mezzosoprano), Anna Kuchina (clavicembalo), Gioacchino De Padova (basse de viole), Claudio Mastrangelo (basse de viole) e Giuseppe Petrella (tiorba).

In programma musiche di Monteverdi, Kapsberger, Storace, Sances, Corelli, Duphly, Morel, Campra, Marais.

Costo del biglietto: 4 Euro
_________________________________________________________

Giovedì 8 dicembre, alle ore 11.30, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per il Festival Barocco Sicut Sagittae, incontro di presentazione del volume di Dinko Fabris “Partenope da Sirena a Regina. Il mito musicale di Napoli” (Cafagna editore) con interventi dell’antropologa Elisabetta Moro e del musicologo Paolo Pinamonti e la partecipazione degli allievi avanzati del Master di musica antica del Conservatorio di Napoli, diretto da Antonio Florio.

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

_________________________________________________________

Giovedì 8 dicembre, alle ore 18.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per il Festival Barocco Sicut Sagittae, prodotto da Il Canto di Virgilio, concerto di Pino De Vittorio & Laboratorio ‘600 dal titolo “Il Canto del Sud” con Pino De Vittorio (voce), Fabio Accurso (liuto), Flora Papadopoulos (arpa) e Franco Pavan (tiorba e direzione)

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

_________________________________________________________

Venerdì 9 dicembre, alle ore 20.30, presso il Museum Shop (largo Corpo di Napoli, 3), nell’ambito di Convivio Armonico di Area Arte concerto di Pina Cipriani dal titolo “Quanno nascette Ninno ed altre storie”, con la partecipazione di Egidio Mastrominico (violino), Marco Gesualdi (chitarra), Giacomo Pedicini (basso), e “I Zampognari di Luzzano”

In programma musiche di S. Alfonso Maria de’ Liguori e della tradizione natalizia

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 9 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Largo San Marcellino), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto del duo formato da Tommaso Rossi (flauto dolce e traverso) e Ciro Longobardi (pianoforte)

In programma musiche di Scelsi, Bach, Bellino, Van Eyck, Marchettini, Solbiati, Debussy, Poulenc

Costo del biglietto:
Intero:12 Euro
Ridotto soci AMI Scarlatti: 10 Euro

_________________________________________________________

Sabato 10 dicembre, alle ore 10.30, presso l’Arciconfraternita di S. Maria della Mercede e S. Alfonso de’ Liguori (via S. Sebastiano 1), la IAAM presenta MusicAscolto…..Duettando tra viola e violino

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 10 dicembre, alle ore 17.30, nel Salone delle Feste del Museo di Capodimonte, per la rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto del clavicembalista Enrico Baiano

In programma musiche di Bach

Costo del biglietto: 4 Euro
_________________________________________________________

Sabato 10 dicembre, alle ore 19.00, presso il Santuario di S. Maria della Stella (via Stella, 25), concerto dal titolo “Stella di Natale”, con la partecipazione di Emanuela De Rosa (soprano), Adriano Alfonso Pappalardo (flauto) e Fabio Espasiano (organo)

In programma celebri carole natalizie

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 10 dicembre, alle ore 20.30 (Turno S / P), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2016-2017, recital del tenore John Osborn, accompagnato al pianoforte da Beatrice Benzi, con la partecipazione del soprano Lynette Tapia

Programma

Gaetano Donizetti, da “L’elisir d’amore”
“Caro elisir… Esulti pur la barbara”
“Una furtiva lagrima”
“Prendi per me sei libero”

Vincenzo Bellini, da “La Sonnambula”
“Son geloso del zefiro errante”

Gaetano Donizetti, da “Lucia di Lammermoor”
“Lucia perdona… Sulla tomba… Verranno a te…”

Giacomo Puccini, da “La Bohème”
“Che gelida manina”
“Si, mi chiamano Mimi”
“O soave fanciulla”

Charles Gounod, da “Romeo et Juliette”
“Ah! je veux vivre”
“Ah! lève-toi soleil”
“Va, je t’ai pardonné… Nuit d’hyménée”

Costo del biglietto

Tariffa VIII (Recital e Musica da Camera)
da 45 a 25 Euro
Palco Reale: 150 Euro

Tariffa XI (Giovani under 30 / Anziani over 65 *)
Ultime due file di platea: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

Tariffa XVII (CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone)
da 41 a 23 Euro
Palco Reale: 135 Euro

Tariffa XVIII Gruppi (oltre 20 persone)
Da 38 a 21 Euro
Palco Reale: 128 Euro

Tariffa XIX Programmi di Membership
Da 36 a 20 Euro
Palco reale: 120 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
_________________________________________________________

Domenica 11 dicembre, dalle ore 9.30, presso l’ Arciconfraternita di S. Maria della Mercede e S. Alfonso de’ Liguori (via S. Sebastiano 1-Napoli), la IAAM “Italian Association for Arts and Music” presenta il laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni dal titolo “Le stagioni nella musica e nelle altre arti: L’Inverno”

Prenotazione obbligatoria ai seguenti recapiti:
Tel.: 081/19528647
cell.: 345/4317836

Per info
info@iaam.it
www.iaam.it

_________________________________________________________

Domenica 11 dicembre, alle ore 11.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per la stagione dell’Associazione Musica Libera, concerto della Corale Giubileo, diretta da Filomena Scala, con la partecipazione di Mimmo Napolitano (pianoforte), Giancarlo Cascino (contrabbasso) e Luca Guida (percussioni)

In programma “A little Jazz Mass” di Bob Chilcott e canzoni natalizie

Costo del biglietto: 12 Euro
Ingresso gratuito per i soci dell’Associazione

_________________________________________________________

Domenica 11 dicembre, alle ore 11.30, al Teatro Bellini (via Conte di Ruvo, 14), per la stagione musicale 2016-2017, organizzata dall’Associazione Napolinova, concerto dell’Orchestra Giovanile Napolinova, diretta da Mariano Patti con la partecipazione di Andrea Oliva (flauto) e Augusta Giraldi (arpa)

Programma

W. A. Mozart: Concerto per flauto e arpa in do maggiore, K. 299

S. Prokofiev: Sinfonia n. 1 op. 25 in re maggiore “Sinfonia classica”

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 8 Euro

Per info e prenotazioni: botteghino@teatrobellini.it
_________________________________________________________

Domenica 11 dicembre, alle ore 11.30, nel Salone delle Feste del Museo di Capodimonte, nell’ambito della rassegna “Le passioni di Carlo”, concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Gaetano Russo” dal titolo “La Musica al tempo del Re a Napoli e in Europa”.

Costo del biglietto: 4 Euro
_________________________________________________________

Domenica 11 dicembre, alle ore 18.00 (Fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2016-2017, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Juraj Valcuha

Programma

A. Webern: Passacaglia op. 1 per orchestra

G. Mahler: Sinfonia n. 5 in do diesis minore

Costo del biglietto

Tariffa VI (Concerti sinfonici Weekend)
da 65 a 30 Euro
Palco Reale: 210 Euro

Tariffa XI (Giovani under 30 / Anziani over 65 *)
Ultime due file di platea: 20 Euro
Palchi laterali: 15 Euro

Tariffa XVII (CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone)
da 59 a 27 Euro
Palco Reale: 189 Euro

Tariffa XVIII Gruppi (oltre 20 persone)
Da 55 a 26 Euro
Palco Reale: 179 Euro

Tariffa XIX Programmi di Membership
Da 52 a 24 Euro
Palco reale: 168 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
_________________________________________________________

Domenica 11 dicembre, alle ore 19.30, nella chiesa dell’ Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per la X edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del Coro Polifonico “Beata Virgo Maria”, diretto da Elena Scala, dei mezzosoprani Rosa Montano e Tina Bonetti, del violinista Egidio Mastrominico e degli organisti Cinzia Martone, Nataliya Apolenskaya e Mauro Castaldo

Programma

F. Durante: Vergin tutt’amor (coro)

M. Corrette: Sonata I per violino e organo

Tradizione gregoriana: Regina Caeli (coro)

G. Aichinger: Regina Caeli (coro)

J. S. Bach: Pastorale in fa maggiore BWV 590 (organo)

Josquin des Pres: Ave vera virginitas (coro)

Canto tradizionale: O Sanctissima (coro)

C. Franck: Panis Angelicus (mezzosoprano e organo)

F. P. Tosti: Preghiera “Ridonami la calma” (mezzosoprano e organo)

G. Becchimanzi: Ave Maria (coro)

Z. Kodály: Stabat Mater (coro)

G. Paisiello: Tantum Ergo (mezzosoprano e organo)

Tradizione francescana: Saluto alla Vergine (coro)

G. F. Haendel: Laudate dominum (coro)

Ingresso libero
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

4 dicembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione IAAM, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Italia, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sala Martucci, Sale da concerto | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 28 novembre al 4 dicembre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Teodoro Cottrau (1827-1879)

Teodoro Cottrau (1827-1879)

Questi gli appuntamenti previsti dal 28 novembre al 4 dicembre 2016:

Mercoledì 30 novembre, alle ore 20.30 (Turno A), con repliche giovedì 1 dicembre, alle ore 20.00 (Turno M Opera), venerdì 2 dicembre, alle ore 20.00 (Turno C / D), sabato 3 dicembre, alle ore 20.00 (Fuori Abbonamento) e domenica 4 dicembre, ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per l’inaugurazione della stagione lirica 2016-2017, allestimento di “Otello”, opera in tre atti di Gioachino Rossini su libretto di Francesco Berio Salsa

Direttore: Gabriele Ferro
Regia: Amos Gitai
Regista collaboratore: Mariano Bauduin
Scene: Dante Ferretti
Costumi: Gabriella Pescucci
Light Designer: Vincenzo Raponi
Assistente alla regia: Jean Kalman
Assistente alle scene: Massimo Razzi
Assistente ai costumi: Concetta Iannelli

Personaggi ed interpreti

Otello: John Osborn (30 novembre, 2 e 4 dicembre) / Sergey Romanovsky (1 e 3 dicembre)
Desdemona: Nino Machaidze (30 novembre, 2 e 4 dicembre) / Carmen Romeu (1 e 3 dicembre)
Rodrigo: Dmitry Korchak (30 novembre, 2 e 4 dicembre) / Giorgio Misseri (1 e 3 dicembre)
Jago: Juan Francisco Gatell (30 novembre, 2, 3 e 4 dicembre) / Francisco Brito (1 dicembre)
Emilia: Gaia Petrone
Elmiro: Mirco Palazzi
Il Doge: Nicola Pamio
Il gondoliere / Lucio: Enrico Iviglia

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Turno A (Tariffa I)

Intero
da 800 a 110 Euro
Palco Reale: 800 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 450 a 99 Euro
Palco Reale:720 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 425 a 94 Euro
Palco Reale: 680 Euro

Programmi di Membership
Da 400 a 88 Euro
Palco Reale: 640 Euro

Weekend (Tariffa III)

Intero
da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 450 a 99 Euro
Palco Reale: 360 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 94 a 30 Euro
Palco Reale: 340 Euro

Programmi di Membership
Da 88 a 28 Euro
Palco Reale: 320 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 *
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

Giorni Feriali (Tariffa IV)

Intero
da 110 a 35 Euro
Palco Reale: 400 Euro

CRAL ed Enti convenzionati, Gruppi dalle 10 alle 20 persone
da 86 a 32 Euro
Palco Reale: 270 Euro

Gruppi oltre 20 persone
Da 81 a 30 Euro
Palco Reale: 255 Euro

Programmi di Membership
Da 76 a 28 Euro
Palco Reale: 240 Euro

Giovani under 30 / Anziani over 65 *
Ultime due file di platea: 30 Euro
Palchi laterali: 25 Euro

*con reddito minimo come da circolare INPS n.1 del 9 gennaio 2015 e/o titolari di Social Card
_________________________________________________________

Mercoledì 30 novembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di autunno”, recital del duo formato da Ginevra Petrucci (flauto) e Michelangelo Carbonara (pianoforte)

Programma

D. Fontanesi: Sonata

R. Schumann: Sonata in re minore op.105

J. Radzynski: Sonatina

Richard Strauss: Sonata op.18

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 30 novembre, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del Quartetto di Venezia, formato da Andrea Vio e Alberto Battiston (violini), Giancarlo Di Vacri (viola), Angelo Zanin (violoncello)

Programma

O. Respighi: Quartetto dorico

F. Vacchi: Movimento di quartetto

A. Bazzini: Quartetto n.3 in mi bemolle maggiore op. 76

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Giovedì 1 dicembre, alle ore 18.00, con replica venerdì 2 dicembre, alle ore 10.30, al Conservatorio di San Pietro a Majella “Prova d’Orchestra” con il maestro Riccardo Muti

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Giovedì 1 dicembre, alle ore 19.00, nella Chiesa di S. Maria della Rotonda (v. Undici Fiori del Melarancio – adiacenze fermata metro Montedonzelli), in occasione della “Giornata mondiale per la lotta contro l’AIDS”, nell’ambito della X edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, XIX Concerto Avas – Onlus, con la partecipazione degli organisti Roberta Schmid e Mauro Castaldo, del soprano Leona Pelešková e del contralto Daniela del Monaco

Programma

Daniela del Monaco, contralto
Roberta Schmid, organo

“Adeste fideles”: Spirituals, inni e brani natalizi da tutto il mondo (contralto e organo)

E. Gigout: Toccata in si minore (organo solo)

P. Ayres: Exite fideles (organo solo)

Leona Pelešková, soprano
Mauro Castaldo, organo

J. S. Bach
Pastorale in fa maggiore BWV 590 (per organo)
“Schafe können sicher weiden”, dalla Cantata BWV 208

A. Dvořák
Preludio in si bemolle maggiore (per organo)
Biblische lieder n. 3, n. 4 e n. 10

S. Wesley: Aria (per organo)

N. Brodszky: “I’ll walk with God”

S. Wesley: Gavotta (per organo)

R. Rodgers: “Climb ev’ry mountain”

R. Wagner: da “Tannhäuser”
Coro dei Pellegrini (per organo)
“Gebet der Elisabeth”

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 1 dicembre, alle ore 20.00, presso il Circolo Canottieri Napoli (via Molosiglio 1), per la stagione concertistica della Fondazione Franco Michele Napolitano, concerto dal titolo “Omaggio a Napoli” con la partecipazione di Gianni Conte (voce), Mariano Rigillo e Cicci Rossini (voci recitanti) e Maria Sbeglia (pianoforte).
Presentazione del prof. Massimo Lo Iacono

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 2 dicembre, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), concerto inaugurale della stagione dell’Ancem 2016/2017 dal titolo “Il Sorriso in Musica”, con la partecipazione dell’Orchestra da Camera “Accademia di Santa Sofia”

In programma musiche di Mozart e Rossini

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 2 dicembre, alle ore 18.00, presso la Sala Chopin (Piazza Carità 6), in occasione dell’inaugurazione della mostra del liutaio Mario Vorraro, concerto del cantautore Carlo Faiello, accompagnato dalla paranza di Somma Vesuviana.

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 3 dicembre, alle ore 18.15, nella chiesa della SS. Resurrezione a Chiaia (via Chiaia, 152), per l’inaugurazione della III edizione di “Natale in Musica a Chiaia”, rassegna organizzata dall’Associazione Napolinova, recital del “Lambiase Viti Guitar Duo”

In programma musiche di Rossini, Granados, Albéniz, De Falla

Ingresso libero
_________________________________________________________

Sabato 3 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa di Santa Caterina da Siena (via S. Caterina da Siena, 38), per la stagione della Fondazione Pietà de’ Turchini, concerto dal titolo “La Napoli barocca della Natività” con la partecipazione del soprano Francesca Aspromonte, della violinista Monica Toth e dei Talenti Vulcanici diretti al clavicembalo da Stefano Demicheli

Programma

A. Ragazzi: Sonata a 4 XII op. 1 in sol maggiore “Pastorale Apparizione”

G. Maraucci: Cantata pastorale per soprano con strumenti

F. Manfredini: Concerto grosso Pastorale per il Santissimo Natale op.3 No. 12

A. Scarlatti: Cantata pastorale per la nascita di Nostro Signore “Oh di Betlemme altera poverta?” per soprano, due violini, viola e basso continuo

Alfonso Maria de’ Liguori: Quando nascette Ninno – versione per soprano e archi (arrangiamento di Alessandro Quarta)

Costo del biglietto

Intero: 10 Euro
Ridotto (under 30 /over 60, Soci Fai, Feltrinelli e ArteCard): 7 Euro

_________________________________________________________

Domenica 4 dicembre, alle ore 10.30, con repliche alle ore 11.30 e alle ore 12.30, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), Tableaux vivants dall’opera di Michelangelo Merisi, accompagnati dalle musiche di Mozart, Vivaldi, Bach e Sibelius

Costo del biglietto (cumulativo con la visita al Museo Diocesano)
Intero: 10 Euro
Ridotto gruppi: 8 Euro
Ridotto giovani: 6 Euro (dai 7 ai 18 anni)
Gratis fino a 6 anni

Info e prenotazioni: 081 5571365
_________________________________________________________

Domenica 4 dicembre, alle ore 19.00, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Largo San Marcellino), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto di Naomi Rivieccio (soprano), Luana Grieco (contralto), Francesco Cuccia (tenore), Filippo Morace (basso), accompagnati al pianoforte da Maria Rosato e Giuseppe Squitieri

Programma

J. Brahms: Lieder per voci e pianoforte a quattro mani

Costo del biglietto:
Intero:12 Euro
Ridotto soci AMI Scarlatti: 10 Euro

_________________________________________________________

Domenica 4 dicembre, alle ore 21.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), concerto inaugurale del Festival Barocco “Sicut Sagittae”, dal titolo “Cantar Lontano – Lagrime mie – Gioie e dolori nella cantata da camera tra Italia e Germania” con la partecipazione di Francesca Lombardi Mazzulli (soprano) e Marco Mencoboni (clavicembalo).

Per informazioni
infoeventi@domusars.it
0813425603

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

27 novembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Direttori d'orchestra, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Riccardo Muti, Teatri, Teatro Diana, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 30 novembre la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti ospita il Quartetto di Venezia

logo-associazione-alessandro-scarlatti-2016-2017
Mercoledì 30 novembre, alle ore 21 nel Teatro di Corte di Palazzo Reale il Quartetto di Venezia propone il secondo appuntamento dedicato dalla Associazione Alessandro Scarlatti alle opere di autori italiani che si sono cimentati nella composizione di quartetti per archi.
Questa rassegna ha lo scopo di mettere in luce il problematico rapporto dei compositori italiani con il modello mitteleuropeo con cui devono confrontarsi e vuole rispondere alla domanda: il quartetto d’archi in Italia è davvero “una pianta fuori clima”, per riprendere il titolo della pubblicazione del musicologo Ennio Speranza sull’argomento?

Nel programma della serata opere di Antonio Bazzini e Ottorino Respighi, esponenti della cosiddetta “Generazione dell’Ottanta” cui va riconosciuto il merito di aver brillantemente coniugato la ricezione delle contemporanee esperienze europee con la riscoperta dell’antica civiltà strumentale italiana.
Fabio Vacchi, autore contemporaneo esponente di una esigenza di rinnovato rapporto col pubblico, si inserisce con il suo Movimento di Quartetto «dimostrando, con tenerezza ed energia, che è ancora possibile scrivere una musica capace di parlare al cuore» (Jean-Jacques Nattiez).

Rigore analitico e passione sono i caratteri distintivi del Quartetto di Venezia, ereditati da due scuole fondamentali dell’interpretazione quartettistica: quella del Quartetto Italiano sotto la guida di Piero Farulli e la Scuola Mitteleuropea del Quartetto Végh, tramite i numerosi incontri con Sándor Végh e Paul Szabo.
Con un repertorio particolarmente ampio che comprende opere di rara esecuzione, il Quartetto di Venezia è stato insignito dell’Alto Riconoscimento dell’allora Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi, in occasione dei vent’anni di attività, e ha ricevuto una targa di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione del trentennale dalla fondazione. “Credo che ben pochi quartetti, in Italia e non solo, siano arrivati a quest’importante traguardo – commenta il primo violino Andrea Vioanzi, non un traguardo ma una tappa… 30 anni di quartetto significano moltissimo: una scelta di vita che ci ha fatto girare un po’ tutto il mondo, conoscere tantissime personalità del mondo musicale e non. Soprattutto, è stata un’avventura che ci ha riempito la vita in modo assoluto.”

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani ( under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto.

Infoline
081 406011
www.associazionescarlatti.it
info@associazionescarlatti.it

_________________________________________________________

Mercoledì 30 novembre 2016
Teatro di Corte di Palazzo Reale – ore 21.00

Programma

Ottorino Respighi (1879 – 1936): Quartetto dorico

Fabio Vacchi (1949): Movimento di quartetto

Antonio Bazzini (1818 – 1897): Quartetto n.3 in mi bemolle maggiore op. 76

Quartetto di Venezia
Andrea Vio, violino
Alberto Battiston, violino
Giancarlo Di Vacri, viola
Angelo Zanin, violoncello

Quartetto di Venezia
quartetto-di-venezia-2Della loro vocazione ai vertici più ardui del camerismo è testimone Bruno Giuranna: “E’ un complesso che spicca con risalto nel pur vario e vasto panorama musicale europeo. La perfetta padronanza tecnica e la forza delle interpretazioni, caratterizzate dalla spinta verso un valore assoluto propria dei veri interpreti, pongono il “Quartetto di Venezia” ai vertici della categoria e fra i pochissimi degni di coprire il ruolo dei grandi Quartetti del passato”.
Sfogliando il volume delle testimonianze critiche, l’elogio più bello sembra quello formulato sul “Los Angeles Times” da Daniel Cariaga: “questo quartetto è più che affascinante, è sincero e concreto”.
Rigore analitico e passione sono i caratteri distintivi dell’ensemble veneziano, qualità ereditate da due scuole fondamentali dell’interpretazione quartettistica: quella del “Quartetto Italiano” sotto la guida del M° Piero Farulli e la Scuola Mitteleuropea del “Quartetto Vegh”, tramite i numerosi incontri avuti con Sandor Vegh e Paul Szabo.
Il “Quartetto di Venezia” ha suonato in alcuni tra i maggiori Festivals Internazionali in Italia e nel mondo tra cui la National Gallery a Washington, Palazzo delle Nazioni Unite a New York, Sala Unesco a Parigi, IUC a Roma, Serate Musicali di Milano, Kissinger Sommer, Ossiach/Villach, Klangbogen Vienna, Palau de la Musica Barcellona, Tivoli Copenhagen, Societè Philarmonique a Bruxelles.
E’ stato recentemente invitato dal CIDIM per una lunga tournée in Sud America: Argentina, Brasile e Uruguay. Ha avuto l’onore di suonare per Sua Santità Papa Giovanni Paolo II e per il Presidente della Repubblica Italiana.
Il repertorio del “Quartetto di Venezia” è estremamente ricco ed include, oltre al repertorio più noto, opere raramente eseguite come i quartetti di G. F. Malipiero (“Premio della Critica Italiana” quale migliore incisione cameristica).
La vasta produzione discografica include 19 CD per la Dynamic, Fonit Cetra, Unicef, Aura, Koch. Ultima produzione è l’uscita dell’integrale dei sei quartetti di Luigi Cherubini, registrati per la DECCA in tre cd. Numerose sono anche le registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI & RAI International, Bayerischer Rundfunk, New York Times (WQXR), ORF1, Schweizer DRS2, Suisse Romande, Radio Clasica Espanola, MBC Sudcoreana.
Spinto dal piacere del suonare assieme, l’ensemble ha collaborato con artisti di fama mondiale tra i quali Bruno Giuranna, “Quartetto Borodin”, “Quartetto Prazak”, Piero Farulli, Paul Szabo, Oscar Ghiglia, Danilo Rossi, Dieter Flury (1° Flauto dei Wiener Philarmoniker), Pietro De Maria, Alberto Nosè.
In occasione del 25° anniversario, il “Quartetto di Venezia” ha ricevuto l’alto riconoscimento del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano.
Dall’agosto 2010 Giancarlo Di Vacri è la nuova viola del quartetto e sostituisce, dopo più di 25 anni di attività, Luca Morassutti.
________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

26 novembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 21 al 27 novembre 2016

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Teodoro Cottrau (1827-1879)

Teodoro Cottrau (1827-1879)

Questi gli appuntamenti previsti dal 21 al 27 novembre 2016:

Lunedì 21 novembre, alle ore 16.30, presso il Teatro di San Carlo, la Fondazione Rossini propone, a cura di Sergio Ragni, la presentazione dell’opera “Otello” di Gioachino Rossini, che inaugurerà la stagione lirica 2016-2017

Ingresso libero
_________________________________________________________

Lunedì 21 novembre, alle ore 21.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, per la stagione 2016-2017 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del pianista Ciro Longobardi

Programma

C. Debussy: Préludes vol. I

E. Satie: Sports et Divertissements

O. Messiaen: Première communion de la Vierge

M. Ravel: Gaspard de la Nuit

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani (under 30): 10 Euro
Last minute: 3 Euro (under 25) in vendita un’ora prima del concerto

_________________________________________________________

Mercoledì 23 novembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Carlo Poerio, 5), per i “Concerti di autunno”, premiazione dei vincitori della XVIII edizione del Concorso letterario “Una piazza, un racconto”, con la partecipazione del pianista Gabriele Pezone e dell’attore Andrea de Goyzueta

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 24 novembre, alle ore 19.00, preso la chiesa di Santa Caterina a Formiello (piazza Enrico De Nicola, 49), prima esecuzione moderna dell’oratorio “Il Martirio di Santa Caterina” su libretto di Francesco Forzoni Accolti e musica di Antonio Caldara

Personaggi e interpreti

Santa Caterina: Angela Luglio
Imperatrice Faustina: Valentina Varriale
Angiolo: Marina Esposito
Tiranno: Giuseppe Naviglio
Filosofo: Rosario Totaro

Orchestra Giovanile del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino
Continuo: Pierfrancesco Borrelli
Direttore: Giuseppe Camerlingo

Ingresso a offerta libera
_________________________________________________________

Venerdì 25 novembre, alle ore 19.45, all’Institut Français (v. F. Crispi, 86), annuale spettacolo per la raccolta fondi per l’Asilo Sector Primero di San Salvador, con la partecipazione del Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro, Marisa Portolano (voce), Paolo Rescigno (piano) e Pasquale Di Nunzio (sax), Maria Teresa Federico (voce) e Vincenzo Baratta (chitarra), Carla Urbinati e Valentina Piccolo (duo piano), Daniele Mattera e Sebastiano Cappiello (attori); Antonella Ippolito (attrice)

Costo del biglietto: 15 euro
_________________________________________________________

Venerdì 25 novembre, alle ore 20.30, nella chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Largo San Marcellino), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo “Se Boulez incontra Büchner” con la partecipazione degli archi della Nuova Orchestra Scarlatti, Gaetano Russo (clarinetto) e Enzo Salomone (voce recitante).

In programma musiche di Schubert, Messiaen, Boulez

Costo del biglietto
Intero:12 Euro
Ridotto soci AMI Scarlatti: 10 Euro

_________________________________________________________

Sabato 26 novembre, alle ore 18.00, presso la Chiesa delle Crocelle al Chiatamone (via Chiatamone, 24), inaugurazione della rassegna “I Concerti di Golfo Mistico al Chiatamone”, con la partecipazione del “Trio Kubrick”

Programma

F. Schubert: Trio per violino, violoncello e pianoforte n. 2 in mi bemolle maggiore, op. 100

Costo del biglietto: 10 euro
_________________________________________________________

Domenica 27 novembre, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, per la stagione del “Maggio della Musica”, concerto del duo formato da Fabrizio Falasca (violino) e Luca Mennella (pianoforte)

Programma

L. v. Beethoven: Sonata per violino e pianoforte n. 9 in la maggiore, op. 47 “a Kreutzer”

J. Brahms: Sonata n. 3 in re minore, op. 108

Costo del biglietto
Intero: 20 Euro
Ridotto: 15 Euro

_________________________________________________________

Domenica 27 novembre, alle ore 11.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (via Santa Chiara 10c), per la stagione dell’Associazione Musica Libera, concerto dal titolo “Dall’Opera ai classici Napoletani”, con la partecipazione di Roberta D’Alessio (soprano), Chiara Donnarumma (pianoforte) e Simone Sorvillo (clarinetto).

Costo del biglietto: 12 Euro
Ingresso gratuito per i soci dell’Associazione

________________________________________________________

Domenica 27 novembre, alle ore 19.30, presso la Sede dell’Associazione “I Cavalieri della Tavola Balorda” (via S. Maria 202c – Quarto), concerto-spettacolo dal titolo “Tre in Uno”, con Riccardo Canessa (voce), Brunello Canessa (chitarra e voce), Susanna Canessa (chitarra, voce e violoncello).

Seguirà la cena de “I Cavalieri”

Contributo associativo € 20 a persona.

Posti limitati
Per info e prenotazioni
tel.: 3478075002 – 3371114477.

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

20 novembre, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Italia, Letteratura, Maggio dei monumenti, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni, Riccardo Canessa, Susanna Canessa, Teatri, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: