MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

A Musica Fuori Centro Umbria Ensemble tra musica classica e rock

UmbriaEnsemble_Quartett_C2A Musica Fuori Centro

Umbria Ensemble

tra musica classica e rock

Roma – Auditorium del Seraphicum – 26 ottobre

 

Domenica 26 ottobre all’Auditorium del Seraphicum la rassegna Musica Fuori Centro organizzata da Europa Musica propone il concerto “ Heaven – A progressive mood “ di Umbria Ensemble. I cinque musicisti di solida formazione classica, già prime parti nell’ Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Comunale di Bologna e nell’Orchestra Sinfonica della Rai, si distinguono nel panorama delle formazioni musicali per la proposta critica di pagine rare di grandi musicisti del passato e per la produzione di opere originali frutto di una ricerca artistica aperta agli stili e alle evoluzioni del linguaggio musicale colto.

 

“Heaven” è un progetto che si pone ai confini della musica classica e del rock e intende abbattere le barriere accademiche degli stili e delle scuole. E’ una rilettura di armonie complesse che, nell’interpretazione di Umbria Ensemble, acquisiscono una loro fisionomia originale attraverso le raffinate sonorità degli archi che ne valorizzano il fascino melodico. Musiche di Nick Cave, Robert Wyatt, Carmel, David Byrne, Willy Deville, Tuxedomoon, Caravan, Hatfield & the North, John Cale, The Troggs, Van der graaf generation, Working week, David Sylvian, Penguin Orchestra, Rem.

 

Angelo Cicillini – violino

Luca Ranieri – viola

Cecilia Berioli – violoncello

Graziano Brufani – contrabbasso

Michele Rossetti – pianoforte

Arrangiamenti a cura di Fabrizio Volpi

 

Musica Fuori Centro

Auditorium del Seraphicum

Roma – via del Serafico, 1

Orario: ore 18,00

Ingresso: 10,00 euro

Acquisto biglietti: info@europamusica.eu tel. 348 6569015

 

Ufficio stampa Comunicazione Integrata

Fabio Bruno cell. 348 2565937 / Esa Ugazzi cell. 334 6284039

e-mail: fabio.bruno@comunicazioneintegrata.orgesaugazzi@comunicazioneintegrata.org

Il programma:

Nick Cave   –    “To be by your side”

Robert Wyatt –   “Sea song”

Carmel  –   “If you don’t come back”

David Byrne    –   “Heaven”

Willy Deville   –   “Heaven stood still”

Tuxedomoon  –      “In a manner of speaking”

Caravan   –    “In the land of grey and pink”

Hatfield & the North  –    “Don’t matter anyway”

John Cale   –    “Antartica stars here”

The Troggs   –   “Wild Thing”

Van der graaf generator  –  “Lifetime”

Working week   – “Thought I’d never see you again”

 

David Sylvian –    “Orpheus”

Penguin Orchestra   –   “Perpetuum mobile”

Rem   –     “Losing my religion”

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

24 ottobre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Concerti, Lazio, Music, Musica, Musica classica, Musica da camera, Regioni, Roma, Sale da concerto | , , , , | Lascia un commento

NOIANOIR Il nuovo lavoro discografico dei “Pennelli di Vermeer” edito dalla Marotta&Cafiero Recorder

noianoir, anteprima copertinaL’etichetta discografica indipendente Marotta&Cafiero Recorder è lieta di comunicare che il gruppo Pennelli di Vermeer sta per tornare sulla scena musicale con un nuovo sorprendente cd NoiaNoir. Due giovani realtà del territorio napoletano si incontrano per dar vita ad un’opera originale e pronta a criticare attraverso il rock la società odierna. La Marotta&Cafiero Recorder, infatti, è nata solo ad ottobre ma ha già pubblicato tre lavori discografici importanti e appoggia in pieno il progetto del gruppo partenopeo.

Portavoce di un filone definito dalla critica “rock pittorico”, l’eclettica band Pennelli di Vermeer, dopo la parentesi musico-teatrale de La Sacra Famiglia, torna con un terzo disco, un concept album musicalmente trasversale i cui testi denunciano in chiave ironica la speculazione attuata dal “sistema dell’informazione” intorno ai casi di cronaca nera. L’album, la cui stampa è stata co-prodotta attraverso la piattaforma di crowdfunding Produzioni dal basso, sarà reperibile dal prossimo giugno nei migliori negozi di dischi, online e nelle librerie Marotta&Cafiero, di cui una ha sede nel foyer del Teatro Bellini di Napoli e l’altra nell’Istituto Vittorio Veneto di Scampia. La presentazione ufficiale avrà luogo venerdì 6 giugno 2014 presso gli spazi del PompeiLab, dove la band si esibirà in un concerto live. Prima ancora però il 2 giugno al Meeting del Mare a Marina di Camerota i Pennelli di Vermeer avranno l’onore di suonare per la seconda volta per l’opening-act del concerto di Franco Battiato e il 16 giugno presenterà il CD al Marotta&Cafiero store, sito nel foyer del Teatro Bellini di Napoli.

Ufficio Stampa Marotta&Cafiero
Gabriella Galbiati
ufficiostampa@marottaecafiero.it – 320 21 66 484

NOAINOIR:

Sinossi del concept/album

Un misterioso caso di omicidio, quello della soubrette televisiva Mrs Rose, sconvolge un intero quartiere, diventando – in breve – tormentone mediatico. Dall’omicidio all’indagine, dalla cattura dell’assassino al suo processo, NoiaNoir è prima di tutto un “noir sociale” che si snoda attraverso 12 canzoni e due intermezzi musicali, nei quali emergono fattori e comportamenti umani accomunati da un solo indizio: la noia. D’altronde, solo una società annoiata può perdersi nei risvolti di un caso di omicidio. La spregiudicatezza dei media, interessati a questo caso solo per trarne profitto economico, fa sì che la realtà si mescoli alla finzione e che la paura e il sospetto dilaghino al punto da chiedersi: “Chi è il vero colpevole? Il killer o il “sistema” dell’informazione?”.

Scaletta dei brani del cd/concept NOIANOIR

Ouverture, Ray Chat, Mrs Rose, Intermezzo uno, Scoop, Boredom, Orrido Tour, La paura, Torquemada, Mostrografia, Intermezzo due, Criminal Boy, Show Case, Animi Anonimi.

Credits del cd/concept NOIANOIR

Testi: Pasquale Sorrentino (eccetto testi delle tracks n. 2, 6, 9, 12 di Pasquale Sorrentino & Giorgio Volpe); Musiche: Pasquale Sorrentino; Arrangiamenti: Pennelli di Vermeer; Band: Pasquale Sorrentino (voce, chitarre, ukulele), Stefania Aprea (voce), Pasquale Palomba (chitarre), Raffaele Polimeno (piano, keyboards, moog), Maurizio D’Antonio (basso elettrico), Marco Sorrentino (batteria e voce).

Musicisti ospiti:

Enrico Vicinanza (controtenore nella track n. 3), Giovanni Vicinanza (chitarra elettrica nella track n. 2), Antonio Ostuni (chitarra elettrica nella track n. 7), Rosario Federico (theremin nelle track n. 4 e 11). Sezione d’archi: Fulvio Di Nocera (contrabbasso), Catello Tucci (violoncello), Ilario Ruopolo (violino),

Contributi attoriali: Gennaro Maresca, Roberto Pappalardo, Floriana D’Ammora, Pasquale Sorrentino, Stefania Aprea.

Illustrazioni: Antonella Ruggiero Progetto grafico: Andrea Iozzino

Produzione esecutiva dei brani: Pasquale Sorrentino, Stefania Aprea e Marco Sorrentino (eccetto tracks n. 3, 5 e 10 prodotte da Giovanni Vicinanza)

Stampa del cd: Produzioni dal basso / Marotta & Cafiero Editori Distribuzione e Ufficio Stampa: Marotta&Cafiero Editori

Contatti Pennelli di Vermeer:

www.facebook.com/pennellidivermeerfanpage

https://it.wikipedia.org/wiki/Pennelli_di_Vermeer

http://www.youtube.com/ipvermeer – ipvermeer@yahoo.it

PENNELLI DI VERMEER

Pennelli di Vermeer è un progetto musicale e non solo; è un’opera aperta, sempre in evoluzione dove transitano, si scontrano e si fondono il rock, il teatro, la canzone d’autore. L’unica parola che contraddistingue il progetto è contaminazione, di generi, di linguaggi espressivi, di umori e di persone. Siamo un laboratorio musico/teatrale privo di confini (gli unici sono quelli del palcoscenico) dove l’Arte è intesa come esperienza esistenziale, ricerca, TERAPIA!” (P. Sorrentino, voce autore e compositore della band)

Nota Biografica:

Dalla prima uscita discografica con l’Ep Tramedannata (2007) al primo Cd La primavera dei sordi (2008), prodotti entrambi dall’etichetta napoletana La canzonetta/Sintesi 3000, i Pennelli di Vermeer si caratterizzano subito per un percorso all’insegna della contaminazione tra i generi musicali: rock, progressive, musica cantautoriale ma, anche elettronica e folk, si fondono generando quelle tessiture sonore che fanno dei Pennelli di Vermeer portavoce di un filone definito dalla critica col nome di rock pittorico. Su queste trame sonore si articolano i testi ora ironici, ora visionari e grotteschi, ora impegnati, scritti dal compositore e autore della band Pasquale Sorrentino. Nel 2010 debuttano in teatro con il b-side project di teatro/canzone dal tiolo “La sacra famiglia” – Tragicommedia Musicale in 3 atti, di cui Pasquale Sorrentino è autore, compositore e arrangiatore. Nello stesso anno, lo spettacolo, vedrà la pubblicazione e la distribuzione del dvd prodotto dall’etichetta napoletana La canzonetta/Sintesi 3000.

Discografia Ufficiale

2007 -Tramedannata (La Canzonetta/Sintesi 3000);

2008 – La primavera dei sordi (La Canzonetta/Sintesi 3000);

2014 – NoiaNoir (Marotta & Cafiero Editori).

Compilation

2005 – Underground Parade (Musa Records);

2006 – AA.VV. Arezzo Wave Love Festival (Ondanomala/Edel);

2006 – AA.VV. Napoli Sound System vol. 2 (La Canzonetta/Self);

2009 – AA.VV. PofiRock Compilation 2006-2007 (PofiRock);

2011 – DECAMERON: Ten Days in 100 Novellas (Musea Records).

Video

2005 – La pipa operaia – regia di Mario Amura;

2008 – Manifesto cm 70×100 – regia di Federico Gravina.

DVD

2010 – La sacra famiglia – Tragicommedia Musicale in 3 atti (La canzonetta/Sintesi 3000).

Premi, partecipazioni e riconoscimenti

2005 – Premio della Critica al Festival Scrivendo Canzoni di Sermide (MN); 2005 – Premio “Miglior testo” al Festival Aritmia Mediterranea di Molfetta (BA); 2005 – Premio “Miglior gruppo” dello Stereolab Music Festival di Mercato San Severino (SA); 2005 – Finalisti nazionali del Festival Rock Targato Italia, Milano; 2005 – Partecipazione live al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza (RA); 2006 – Vincitori del Festival Giovani Suoni di Napoli; 2006 – Premio della Critica al PofiRock Festival di Pofi (FR); 2006 – Partecipazione live al Meeting del Mare di Marina di Camerota (SA) e opening-act al concerto di Franco Battiato;

2006 – Finalisti nazionali all’Arezzo Wave Love Festival, in qualità di vincitori di Arezzo Wave Campania; 2006 – Partecipazione live al Premio Carosone di Napoli (tra gli ospiti: Noa & Solis String Quartet, Carmen Consoli, Giovanni Allevi, Giorgio Conte, Giuliano Palma, Enzo Avitabile, ecc); 2008 – Opening-act al concerto-evento di Pino Daniele (Vai Mò Tour) in Piazza Plebiscito a Napoli l’8 luglio;

2008 – Opening-act al concerto della Premiata Forneria Marconi al Palinuro Coast Music Festival; 2009 – Partecipazione live al concerto di solidarietà A Torino c’ero anch’io in Piazza del Gesù a Napoli, insieme ai 99 Posse, 24 Grana, Jovine, Sangue Mostro e Lucariello; 2009 – Premio Speciale della SIAE Sergio Endrigo al Biella Festival di Biella; 2009 – Premio speciale alle audizioni di Piedigrotta conferito dal musicista Enzo Avitabile presidente della giuria; 2010/2012 – Debutto e tour nei teatri del b-side project dal titolo La sacra famiglia – tragicommedia musicale in tre atti di cui viene pubblicato e distribuito il dvd.

pennelli-5

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

28 Mag, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Compositori, Concerti, Letteratura, Music, Musica, Napoli, Pittura, Poesia, Teatri, Teatro, Teatro Bellini | , , , , , , , , | Lascia un commento

A qualcuno piace l’ukulele: Uku Band e Jasmine Rodgers a Venezia!

Some like it hot ukulele!La popolare formazione romana, tra le più apprezzate in Italia nel campo dell’ukulele, arriva alla Gervasuti Foundation con una straordinaria special guest: la figlia del leggendario Paul Rodgers per la sua unica data italiana. Appuntamento

A qualcuno piace l’ukulele: Uku Band e Jasmine Rodgers a Venezia!

SOME LIKE IT HOT UKULELE

Uku Band & Jasmine Rodgers
in concerto

Domenica 15 settembre
dalle ore 18.00
J Bar – Gervasuti Foundation
Fondamenta Sant’Ana (Via Garibaldi) Castello 995
Venezia

“Tutti dovrebbero avere e suonare un ukulele: è uno strumento che non puoi suonare senza ridere!”. La migliore presentazione dell’ukulele arriva da uno dei suoi più grandi amatori, il compianto George Harrison. A questo piccolo, simpatico e popolare strumento hawaiano – ma di origine portoghese – la Gervasuti Foundation dedica uno spettacolo straordinario: Some Like It hot Ukulele – una serata con Uku Band e special guest Jasmine Rodgers! E’ una delle inconfondibili intuizioni del ‘master of taste’ Michele Gervasuti, come sempre ideatore lungimirante degli eventi musicali offerti a Venezia dalla Gervasuti Foundation, definita dall’autorevole ArtTribune “il posto più sofisticato di Venezia”.

Uku BandIl concerto di domenica 15 settembre avrà come protagonista la Uku Band: il quartetto romano nel giro di un anno dalla sua costituzione è diventato un’autentica autorità in materia, affidando ai diversi tipi di ukulele un repertorio scoppiettante e umoristico, con rivisitazioni di classici rock, pop, hard e reggae. D’altronde questo cordofono a 4 o 6 corde si presta benissimo a una rielaborazione di evergreen: i concerti della Uku Band sono un omaggio allo strumento ma anche una dimostrazione di maestria ed eclettismo

Jasmine Rodgers ukuleleIl gran colpo è la partecipazione straordinaria di Jasmine Rodgers, alla sua unica data italiana proprio in compagnia della Uku Band. Figlia del celebre Paul Rodgers (una delle grandi voci del rock: basta citare Free, Bad Company, The Firm e Queen…), componente dell’alternative band dei Bôa, autrice sensibile e carismatica, Jasmine si è esibita a Venezia nel 2011 alla Biennale: amica e sostenitrice della Gervasuti Foundation, Jasmine è anche un’apprezzata suonatrice di ukulele. Quale migliore occasione per sentirla insieme alla migliore band italiana del genere? E non dimenticate il dress code: in puro stile A qualcuno piace caldo…

Gervasuti Foundation:
http://www.gervasutifoundation.com

Ufficio stampa Synpress44:
http://www.synpress44.com

 

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

13 settembre, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Art, Concerti, Music, Musica | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Francesco De Gregori al Teatro Gesualdo di Avellino

Al Teatro Carlo Gesualdo c’è “Il Principe” della canzone italiana

Francesco De Gregori & Band Live in concerto

al Massimo di Avellino
Mercoledì 9 dicembre, alle 21, l’atteso evento musicale
tra rock, country e blues

Riconosciuto da critica e pubblico tra i maggiori cantautori italiani e soprannominato “Il Principe”, Francesco De Gregori protagonista al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. Mercoledì 9 dicembre 2009, alle 21, l’atteso concerto evento di uno dei maggiori cantautori italiani. Francesco De Gregori proporrà al pubblico irpino i suoi grandi successi, in un live in cui troveranno spazio vecchie e nuove canzoni, riarrangiate e proposte in un mix di rock, funky e ritmi latino-americani. Del resto per De Gregori ogni concerto ha una storia a se ed ogni brano può essere rivisto ed interpretato diversamente ogni sera. Torna con De Gregori la fortunata rassegna del Massimo Irpino “Musica d’autore” premiata, lo scorso anno, da unanimi consensi di pubblico e critica.
Oltre ai più grandi successi della sua straordinaria vita musicale anche i brani del suo ultimo album “Per brevità chiamato artista”. “Francesco De Gregori and Band Live 2009” si avvale di una nuova freschezza che porta il grande artista ad esibirsi con il ricco bagaglio musicale che lo ha reso uno dei cantautori più stimati e di successo di sempre. Il repertorio del concerto parte dai grandi e insostituibili successi del cantautore fino alle canzoni dell’ultimo disco “Per brevità chiamato artista”. Un ritorno alle sue grandi passioni per il country, rock e blues, musica che parla da sempre di storie vere e immaginarie, intonate con la sua voce unica per raccontare la realtà quotidiana, quella che attraversa le strade della nostra esistenza. Un concerto evento, dove le canzoni sono protagoniste assolute, senza effetti speciali o sorprese, senza trucchi o inganni, dove la musica, per fortuna, è ancora il centro dello spettacolo, con tutte le sue emozioni. L’emozione della musica si è riconfermata il centro dello spettacolo. Del resto, per De Gregori, ogni concerto ha una storia a sè ed ogni brano può essere rivisto ed interpretato diversamente ogni sera.

Il costo del biglietto in platea è di 55 euro, in galleria di 40 euro.
La vendita dei biglietti avrà inizio domani, martedì 20 ottobre.
Biglietteria Teatro Piazza Castello
Dal martedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore13.00
e dalle ore17.00 alle ore 20.00
info 0825 756403

Avellino, 7, novembre, 2009
Ufficio Comunicazione
Teatro “Carlo Gesualdo”

7 dicembre, 2009 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Avellino, Campania, Cantanti, Chitarristi, Concerti, Cultura, Italia, Music, Musica, Regioni, Teatri, Teatro Carlo Gesualdo | , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: