MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

ORGIA di P. P. Pasolini dal 16 al 18 maggio in scena alla Galleria Toledo di Napoli

rawGALLERIA TOLEDO teatro stabile d’innovazione

16, 17, 18 maggio 2015
Teatro Scientifico di Verona/ Estate Teatrale Veronese
ORGIA
di Pier Paolo Pasolini
diretto e interpretato da Isabella Caserta e Francesco Laruffa


Tra gli appuntamenti di maggio di Galleria Toledo, da non perdere è Orgia, proposto nell’allestimento del Teatro Scientifico di Verona, per la regia e interpretazione di Isabella Caserta e Francesco Laruffa dal testo di Pier Paolo Pasolini, del quale il prossimo novembre cadrà l’anniversario della morte,
Orgia va in scena nel 1968 al Deposito d’Arte di Torino, accolto con ostilità dalla critica del tempo, ed è la prima opera teatrale scritta e diretta da Pasolini, che sceglie come interpreti Laura Betti e Luigi Mezzanotte. Un testo duro e critico, che scava provocatoriamente e in profondità nella carne del mal di vivere della società borghese di allora, ma che si rivela, a quasi cinquant’anni dal suo primo debutto, sempre verosimile e di grande attualità, ancora oggi specchio della crisi della società, come si osserva nella violenza di genere delle cronaca nera, che colloca negli scenari domestici i luoghi di peggiore e disumana efferatezza. Un tragedia, cruda fino alla ferocia, angosciante, sulla dimensione intrinseca del dolore e sulla realtà mistificata del gioco dei rapporti interpersonali, che continua a proporre interrogativi sulla decadenza e sulla vera natura dell’essere umano all’interno delle convenzioni sociali.

_MG_0104” Orgia è il primo dramma teatrale di Pasolini, da Pasolini stesso allestito nel 1968.
Due coniugi piccolo borghesi, nel tepore di una desolata pasqua padana, nell’interno della loro camera matrimoniale, si lanciano addosso, in una sorta di sacrificio rituale, parole, ricordi, passioni laceranti che li porteranno inesorabilmente alla sconfitta.
Orgia è probabilmente la tragedia più emozionante di Pasolini, che lo definì “il dramma per la disperata lotta di chi è diverso contro la normalità che respinge ai margini”.
Il testo, forte, intenso e altamente poetico, presenta un itinerario nelle “pulsioni oscure e violente” che agiscono dal profondo dentro di noi, fra noi e intorno a noi: nell’individuo, nella coppia, nella società.
Quello che lo spettacolo propone è un viaggio nei meandri della mente e tra le pieghe nascoste dell’animo umano, nella psiche lacerata dell’individuo, oltre le apparenze di una normale coppia borghese, quello che avviene nei chiusi confini della stanza (della mente?), dentro l’oscuro abisso della coppia, oltre quello che appare dall’esterno.
I personaggi sono complici di un gioco perverso vittima /carnefice.
Lo spettatore è posto in media re, è voyeur di una violenza privata che avviene all’interno della camera da letto dei coniugi dominata da un letto/campo di battaglia/prato pasoliniano/altare sacrificale.”

E’ consigliata la visione ad un pubblico adulto

indirizzo
teatro Galleria Toledo
Concezione a Montecalvario, 34
80134 Napoli

M
linea 1 / stazione Toledo
uscita Montecalvario

orario spettacoli
sabato e lunedì ore 20.30
domenica ore 18.00

biglietti
intero 15 euro
ridotto 10 euro

contatti
t.+39 081425037
galleria.toledo@iol.it
http://www.galleriatoledo.org
facebook.com / Galleria Toledo – Materiali Contemporanei

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

Annunci

14 Mag, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Attori e attrici, Napoli, Registi, Teatri, Teatro, Teatro Galleria Toledo, W il Teatro! | , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 17 giugno il Plauto di Pasolini al Napoli Teatro Festival Italia

Arturo Cirillo

Domenica 17 giugno, alle ore 21, al Teatro Grande del Parco Archeologico di Pausilypon debutta Pasolini Plauto Il Vantone, firmato da Arturo Cirillo.
Nel 1961 Vittorio Gassman chiese a Pier Paolo Pasolini di lavorare a una nuova edizione de Il Miles Gloriosus di Plauto, che il poeta intitola Il vantone.
Pasolini, però, fa qualcosa di più di una semplice traduzione: traslando sia la lingua che il contesto, reinventa la commedia inserendo numerosi personaggi popolari, creando così un gioco teatrale parallelo a quello di Plauto.
Ma l’aspetto più interessante e innovativo è l’uso del dialetto romanesco, con la precisa intenzione di instaurare un legame con il teatro popolare della sua epoca.

La trama, rimasta pressappoco quella plautina, racconta dell’astuto servo che aiuta un giovane a rapire la fanciulla amata, sottraendola a un soldato millantatore. Ciò che conta, però, è la lingua che il poeta friulano rese col romanesco di borgata e che Cirillo fa rivivere con la sua inconfondibile verve.
La compagnia è composta da soli uomini che si “travestono” per interpretare i vari personaggi della commedia.
Giocando con il romanesco del testo, il regista compi “un viaggio attraverso la musicalità dei dialetti e la ritmicità del verso per narrare una storia semplice ed antica con la sensibilità del teatro di oggi” come afferma lo stesso Cirillo.

Repliche 18 giugno ore 21 Parco Archeologico di Pausilypon – Teatro Grande

Locandina
Il Miles Gloriosus di Plauto tradotto da Pier Paolo Pasolini

Personaggi e interpreti
Pirgopolinice, Arturo Cirillo
Palestrione, Luciano Saltarelli
Periplecomeno, Lucrione Salvatore Caruso
Sceledro, Pleusicle, Milfidippa Rosario Giglio
Filocomasio, Acroteleuzio, Ragazzo Michelangelo Dalisi

Regia Arturo Cirillo
Costumi Gianluca Falaschi
Luci Badar Farok
Musiche Francesco De Melis
Regista Assistente Roberto Capasso

Fonico Diego Iacuz
Sarta Pina Sorrentino
Sartoria Farani
Scarpe Pompei

Coproduzione
Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Teatro Stabile di Napoli

Si ringrazia
Vasco Maria Livio per la registrazione sonora, Orlando Trotta Paix per l’esecuzione al sax

Napoli Teatro Festival Italia
www.napoliteatrofestival.it
info@napoliteatrofestival.it

Ufficio stampa
Napoli Teatro Festival Italia
t. +39 081 19560383

Raffaella Tramontano: +39 392 8860966

Viola Tizzano: +39 339 8146592

Ivan Morvillo: +39 393 9687733

Valeria Prestisimone: +39 339 2082696

Melina Chiapparino: +39 389 4353167

Valentina Orellana: +39 366 6210582

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

16 giugno, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Teatro | , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: