MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Concerti a Napoli dal 24 al 30 marzo 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Nicola Matteis

Nicola Matteis

Questi gli appuntamenti previsti dal 24 al 30 marzo 2014:

Martedì 25 marzo, alle ore 19.00 (Turno D), con repliche mercoledì 26 marzo, alle ore 20.30 (fuori abbonamento) e giovedì 27 marzo, alle ore 18.00 (fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione Lirica e di Balletto, “Le Corsaire”, balletto di Adolphe Adam ispirato all’omonimo poema di Lord Byron

Coreografie Alexei Fadeyechev
Musiche di Adolphe Adam (1856), Cesare Pugni (1858), Léo Delibes
Direttore: Alexei Bogorad
Direttore del Corpo di Ballo: Alessandra Panzavolta
Scene e costumi: Francesco Zito

Personaggi ed interpreti

Conrad: Rolando Sarabia
Medora: Jurgita Dronina
Legrange: Alessandro Macario
Alì: Raffaele De Martino / Edmondo Tucci (25 marzo)

Orchestra e Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo con la partecipazione degli allievi della Scuola di Ballo diretti da Anna Razzi

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 26 marzo, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6), per i “Pomeriggi in Concerto alla Sala Chopin” organizzati dall’Associazione Napolinova, recital del pianista Antonio Gomena

In programma musiche di Beethoven, Schumann, Rachmaninov e Prokofiev

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Info: 347.8430019

_________________________________________________________

Giovedì 27 marzo, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti, secondo ed ultimo appuntamento dello ScarlattiLab Barocco, dal titolo “Il mondo di Giulia De Caro, cortigiana, impresario e cantante nella Napoli Seicentesca”, con la partecipazione di Olivia Centurioni (violino) e degli allievi dello ScarlattiLab diretti dal maestro Antonio Florio

Programma

Francesco Cavalli (1602-1676): da Giasone (versione di Napoli 1672)
Sinfonia e prologo

Francesco Provenzale (1624-1704): da Difendere l’offensore ovvero La Stellidaura vendicante (Napoli 1674-75)
Aria: “Tra tanti martiri”

da Lo schiavo di sua moglie (Napoli 1672)
Aria: “Lasciatemi”

Pietro Andrea Ziani (1616 – 1684): da L’Heraclio (versione di Napoli 1673)
Sinfonia
Aria: “Breve lampo di vana speme”
Aria: “Chi ver me l’asta vibrò”
Aria: “Sinché spirto in sen havrò”
(solista Leslie Visco)

Francesco Provenzale: da Difendere l’offensore ovvero La Stellidaura vendicante (Napoli 1674-75)
Aria: “Deh rendetemi ombre care”

Giuseppe Tricarico (1623-1697): Cantata a 2 soprani “Adorate mie bellezze”

Francesco Cavalli: da Giasone (versione di Napoli 1672)
Duetto “Scendi bella, vieni”

Gian Domenico Partenio (ante 1650-1701): da Genserico (versione di Napoli 1674)
Sinfonia e aria “Vittoria, vittoria” (solista Leslie Visco)

Francesco Provenzale: da Difendere l’offensore ovvero La Stellidaura vendicante (Napoli 1674-75)
Aria: “Ferma, resta o crudo arciero”
Aria: “Cupido, se fido”
Aria: “Bench’amante offeso sia”

da Lo schiavo di sua moglie (Napoli 1672)
Aria: “Non sempre si mira”
Aria: “Che speri mio core?”
Aria: “Io pur vi miro”

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

_________________________________________________________

Venerdì 28 marzo, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto dal titolo “Il Magico Mondo dell’Operetta” con la partecipazione del soprano Roberta Maione e del tenore Amedeo Moretti, accompagnati al pianoforte da Patrizia Imperatore

In programma una selezione di arie tratte dalle più famose operette

Costo del biglietto
I settore: 12 Euro
II settore: 10 Euro

_________________________________________________________

Venerdì 28 marzo, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), per la VIII edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del duo formato da Egidio Mastrominico (violino) e Giovanni Picciafoco (organo)

Programma

J. G. Walther: Concerto del Signor Telemann appropriato all’Organo

J. G. Rheinberger: Abendlied – Pastorale – Elegie (da Six Pièces op.150)
(violino e organo)

H. I. von Biber: Passacaglia dell’Angelo Custode per violino solo (dalle “Sonate del Rosario”)

G. Pierné: Trois Pièces pour Grande Orgue à pédales

J. H. Schmelzer: Sonata Quarta dalla raccolta Sonatae unarum fidium seu (violino e organo)

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 28 marzo, alle ore 20.30, a Palazzo Zevallos (via Toledo, 185), nell’ambito della stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, concerto del Collegium Pro Musica formato da Federico Guglielmo (violino), Leonardo Massa (violoncello), Andrea Coen (cembalo) e Stefano Bagliano (flauto e direzione).

Programma

Carl Philipp Emanuel Bach
Trio in fa maggiore H 588 per flauto, viola e basso continuo
Sonata in re maggiore Wq 71 per violino e clavicembalo
Quartetto in la minore H 537 per clavicembalo, flauto, viola e violoncello

Johann Sebastian Bach
Triosonata in re minore BWV 527, versione per flauto, violino e basso continuo
Capriccio “sopra la lontananza del fratello dilettissimo” in si bemolle maggiore BWV 992 per clavicembalo
Sonata BWV 1032, versione in do maggiore per flauto, violino e basso continuo

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 28 marzo, alle ore 20.30 (Turno S), al Teatro di San Carlo, nell’ambito della stagione sinfonica, recital del violinista Stefan Milenkovich, accompagnato dalla pianista Srebrenka Poljak

Programma

C. Debussy: Sonata n. 3 in sol minore per violino e pianoforte L 148

M. Ravel: Sonata n. 2 in sol maggiore per violino e pianoforte

G. Gershwin-J. Heifetz: Tre Preludi

P. de Sarasate: Fantasia sulla Carmen di Bizet, op. 25

P. I. Čajkovskij: Sérénade Mélancolique, op. 26

M. Ravel: Tzigane, Rhapsodie de Concert per violino e pianoforte

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 26 Euro
Ridotto: da 56 a 24 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro
Giovani under 18 (palchi laterali): 15 Euro

_________________________________________________________

Sabato 29 marzo, alle ore 17.00, presso l’Istituto dei Fiori (via Belvedere, 33), secondo concerto nell’ambito di “Armonia”, progetto di avvicinamento della musica ai bambini, con la partecipazione di Maria Grazia Ritrovato (pianoforte) e Cristina Messere (voce recitante)

In programma la favola musicale “I pesci del lago-mare” su musiche di Maria Grazia Ritrovato e testi di Mario Buonoconto

Costo del biglietto: 5 Euro

Info
081 5567493
338 8026354

_________________________________________________________

Domenica 30 marzo, alle ore 11.30, nella chiesa di S. Gennaro all’Olmo (via S. Gregorio Armeno, 35), nell’ambito de “I Concerti dell’Accademia”, concerto dell’ Ensemble barocco “Accademia Reale” con Giovanni Borrelli (violino di concerto) e Carmine Matino (viola da braccio).

Programma

P. F. Caroubel: Pavane de Spaigne (Pavaniglia)

D. Castello: Sonata Prima da Sonate Concertate in stil moderno, Libro Secondo (Venezia 1629)

G. B. Fontana: Sonata III da Sonate a 1, 2, 3 per il violino (postumo, Venezia 1641)

B. Marini: Sonata per violino per sonar con due corde Op. VIII (Venezia 1626)

A. Corelli: Sonata n. 10 da Sonate a Violino e Violone o Cimbalo op. V (Roma 1700)

J-M. Hotteterre: Deuxieme Suite

A. Vivaldi: Sonata per violino e basso continuo op. II n. 1

J.-B. Lully: Marche pour la cérémonie des Turcs (da Bourgeois Gentilhomme)

Costo del biglietto (comprensivo di visita guidata al complesso monumentale di San Gennaro all’Olmo e all’attigua San Biagio Maggiore)

Intero: 10 Euro
Ridotto Studenti: 7 Euro

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

23 marzo, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Sale da concerto, Teatri, Teatro Diana, Teatro San Carlo | , , , , , , | Lascia un commento

A Palazzo Carafa di Maddaloni “Il Tocco di Venere” ha proposto figure femminili tra le due guerre mondiali nelle musiche di Weill, Gardel e Gershwin

Una donna indecisa su quale uomo sposare, un’altra che prende vita, pur essendo di marmo, e fa innamorare chi l’ha liberata dall’incantesimo.
Sono solo alcune delle figure femminili, talora allegre, talora tristi, altre volte piene di rabbia o di nostalgia, passate in rassegna nella serata dal titolo “Il Tocco di Venere”, organizzata dall’Associazione “D’Altro Canto”, in collaborazione con il Centro Internazionale di Musica da Camera, tenutasi a Palazzo Carafa di Maddaloni.
Tre le protagoniste, il soprano Rita Del Santo, la pianista Maria Grazia Ritrovato e l’attrice Maria Gabriella Tiné e tre anche i compositori considerati, il tedesco Kurt Weill (1900-1950), l’argentino Carlos Gardel (1890-1935) e lo statunitense George Gershwin (1898-1937), nato in una famiglia ebrea di origini russe, la cui caratteristica era quella di risiedere negli Usa a metà degli anni ’30.
Il nome del primo è indissolubilmente legato a quello del drammaturgo, poeta e regista Bertolt Brecht, un connubio che portò sulla scena, fra la fine degli anni ’20 e l’inizio degli anni ’30, lavori di intensa valenza politica e satirica, fortemente innovativi per l’epoca, quali “L’opera da tre soldi”.
Costretto a fuggire dalla Germania nel 1933, a seguito dell’avvento del nazismo, Weill soggiornò brevemente a Parigi e Londra, per poi abbandonare definitivamente, nel 1935, un’Europa sull’orlo del baratro e spostarsi a New York, dove morì prematuramente per un infarto nel 1950.
Spostandosi negli Usa, fu costretto anche a cambiare radicalmente genere, dedicandosi esclusivamente al musical, con esiti peraltro notevolissimi.
A tale repertorio appartenevano My Ship (da Lady in the Dark, 1941) e Speak Low (da One Touch of Venus, 1943), rispettivamente su testi di Ira Gershwin e Ogden Nash, con i quali è iniziato il concerto.
Il periodo francese era invece rappresentato da Je ne t’aime pas (1934), su lirica di Maurice Magre, scritta per la cantante Lys Gauty e il tango habanera Youkali, il cui motivo composto inizialmente per le musiche di scena di Marie Galante (1934), si avvalse solo nel 1946 delle parole di Roger Fernay (che, per inciso, non avevano nulla a che vedere con la storia di Marie Galante).
Il secondo autore della serata, Carlos Gardel, era famosissimo come interprete dei suoi tanghi, nati dalla collaborazione con il paroliere brasiliano Alfredo Le Pera, i cui titoli si trasformarono spesso in film di successo, che si avvalevano della carismatica presenza dell’argentino.
I brani proposti durante la serata, El día que me quieras, Por una cabeza e Volver (questi ultimi due in una versione pianistica), risalivano tutti al 1935, anno in cui Gardel perì, insieme a Le Pera e ad altri suoi stretti collaboratori, in un incidente aereo a Medellin in Colombia, mentre stava portando avanti una tournée in Sudamerica.
La produzione gershwiniana era invece rappresentata dal Preludio n. 2 per pianoforte, (dai Tre Preludi, 1926), e da alcuni pezzi appartenenenti a musical, arrangiati per pianoforte quali Someone to watch over me (da Oh Kay!, 1926) ed Embraceable you (da Girl Crazy, 1930) o concepiti per voce e pianoforte, come The man I love (da Strike Up the Band, 1927), fino alla chiusura rivolta alla celeberrima Summertime, sicuramente il motivo più noto dell’opera Porgy and Bess (1935).
Per quanto riguarda le interpreti, hanno evidenziato un ottimo affiatamento, con Rita Del Santo dotata di una bella voce, che ha eseguito i vari brani con passione ed intensità, senza però incorrere nell’errore, abbastanza frequente fra le sue colleghe, di voler drammatizzare, a tutti i costi, pezzi che sono nati per i musical e non per l’opera.
Dal canto suo Maria Grazia Ritrovato ha messo in luce un tocco agile e morbido, a volte quasi colloquiale, emerso soprattutto in Gershwin, che ha conquistato il pubblico presente.
Ricordiamo ancora il notevole apporto di Maria Gabriella Tinè, che ha introdotto il concerto ed ha letto in modo molto partecipe le traduzioni italiane dei testi dei brani, prima di ogni esecuzione, e la proposizione dello struggente Uocchie ‘e piscatore, di Maria Grazia Ritrovato, suonato come bis, che ha degnamente chiuso una serata rivolta all’universo femminile.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

29 giugno, 2011 Posted by | Concerti, Musica classica, Napoli, Palazzo Carafa di Maddaloni | , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 24 giugno concerto del soprano Rita Del Santo e della pianista Maria Grazia Ritrovato al Centro Italiano di Musica da Camera

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Venerdì 24 giugno, alle ore 19.00, a Palazzo Carafa di Maddaloni (via Maddaloni, 6 – Napoli), l’Associazione “D’Altro Canto” ed il Centro Italiano di Musica da Camera presentano un concerto dal titolo “Il Tocco di Venere”, con la partecipazione di Rita Del Santo (soprano), Maria Grazia Ritrovato (pianoforte) e Maria Gabriella Tinè (voce recitante).

In programma musiche di Weill, Gardel, Gershwin

Ingresso libero
__________________________________________________________________________________________

Nota al concerto di Rita Del Santo

Il percorso che s’intende tracciare in questo concerto rappresenta una ricerca che celebri l’amore in molte sue sfaccettature, visto con occhi femminili, ma filtrato dalla sensibilità di tre grandi musicisti: K. Weill; G. Gershwin; C. Gardel
Esso prende le mosse con un brano tratto da un musical di K. Weill intitolato “One tuch of venus” nel quale l’autore fa una satira contemporanea dei valori, delle mode artistiche, dei costumi sessuali e romantici della società americana. Weill aveva vissuto in America per dieci anni ed era incuriosito e influenzato dallo Broadway- style.
Si tratta quindi di un piccolo viaggio durante il quale con accenti ora frivoli, ora appassionati, ora indignati, ora estatici si narrano i segreti desideri, i sogni,i tormenti, le passioni, con la forza e la capacità persuasiva che le donne hanno saputo imprimergli.
I brani scelti descrivono con puntualità e sagacia ma anche con struggente realismo l’universo femminile e si possono interpretare come un itinerario che dipinge, per mezzo della musica, quella congerie di emozioni che appartengono al delicato mondo delle donne.
Nel brano “Je ne t’aime pas”, ad esempio, è rappresentato un dialogo tra due amanti che si stanno lasciando, l’una rassicura l’altro di non amarlo più, mentre gli chiede di non prestargli il proprio fazzoletto perché è troppo intriso suo profumo, di non parlargli con tono troppo intimo al calar della sera.
Lo incoraggia a raccontargli dei suoi nuovi amori come farebbe con un vecchio amico, adducendo il pretesto di non amarlo più, ma in questa negazione è ben evidente quanto ancora bruci dentro il fuoco della passione. Una passione intesa come mezzo di “saggezza”, come sosteneva Rousseau, e che ci porta lontano, per vie segrete e affascinanti rendendo straordinaria la vita.

Programma

Kurt Weill
My Ship (pianoforte)
Speak Low
Je ne t’aime pas
(pianoforte)

Carlos Gardel
Por una cabeza (tango per pianoforte)
El día que me quieras
Volver (pianoforte)

Kurt Weill: Youkali (tango habanera)

George Gershwin
Someone to watch over me (pianoforte)
The man I love
Embraceable you
(pianoforte)
Preludio n. 2 (pianoforte)
Summertime

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

17 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Cantanti, Centro italiano di musica da camera, Concerti, Musica classica, Napoli, Pianisti | , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 10 aprile 2011 concerto della pianista Maria Grazia Ritrovato per gli Incontri Musicali dello Zonta International

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 10 aprile, alle ore 11.00, al Circolo Ufficiali della Marina Militare (Via Cesario Console 3 bis), nell’ambito degli Incontri Musicali organizzati dallo Zonta International – 28° Distretto-Area 3 Napoli, si terrà un concerto della pianista Maria Grazia Ritrovato.

In programma musiche di Haydn, Ritrovato, Chopin, Liszt, Rachmaninov

Contributo di beneficenza: Euro 10,00

_______________________________________________

Programma

Haydn: Sonata n. 11 in sol maggiore

Ritrovato: Reciproco Rondo’

Chopin
Valzer op. 69 n.1
Fantasia-Improvviso op. 66

Liszt
Consolation n.3
Studio da concerto n.3” Un sospiro”

Rachmaninov: Preludio op. 23 n. 5

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**
il Video Ufficiale dal CD
NEFELI di Susanna Canessa:

CALEB MEYER
watch on YouTube!Click here

7 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Pianisti | , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 4 al 10 aprile 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Saverio Mercadante

Questi i concerti della prossima settimana:

Lunedì 4 aprile, alle ore 20.30, presso l’Auditorium dell’Istituto Pontano (Corso Vittorio Emanuele 581 – Napoli), per “I Lunedì della musica”, organizzata dall’Associazione Key Largo, concerto del duo formato da Chiara Franceschini (violino) e Sara Pelliccia (pianoforte).

In programma musiche di Mozart, Beethoven e Stravinskij

Costo del biglietto: 5 Euro
__________________________________________________________

Mercoledì 6 aprile, alle ore 20.00, nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, concerto dell’ensemble californiano San Marino High School Chamber Choir, diretto da Howard Cheung

Programma

F. Biebl: Ave Maria
D. Gawthrop: Sing Me to Heaven
C. Ives: Sixty-Seventh Psalm
H. Wolf: Ergebung
Henry Purcell/Sven Sandstrom: Hear My Prayer O Lord
S. Rachmaninoff: Bogoroditze Devo
M. Hogan: Battle of Jericho

R. Shaw/A. Parker
My God Is a Rock
Sometime I Feel

G. Sviridov: Strekotunya Beloboka
H. Wolf: Im Stillen Friedhof
Sir C. Villiers Stanford: The Blue Bird

M. Lauridsen
La Rose Complet
Dirait on

J. Quitman Mulholland
Fare Thee Well Love
A Red, Red Rose

J. S. Bach/R. Sandberg: Come Sweet Death
S. Leek: Kondalilla
P. Aitken: Flander Field
R. Burchard: Composition

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Mercoledì 6 aprile, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (via Carlo Poerio, 5), primo appuntamento con la rassegna “Concerti di Primavera” che ospiteranno il pianista Andrea Padova.

Programma

J. S. Bach:
Aria Variata alla Maniera Italiana BWV 989
Concerto Italiano BWV 753

Wagner – Liszt
“Elsas Traum” (Lohengrin)
“Spinnerlied” (Der fliegende Holländer)
“O, du mein holder Abendstern” (Tannhäuser)

Verdi – Liszt
Danza sacra e Duetto finale” (Aida)
Reminescenze da Boccanegra (Simon Boccanegra).

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 7 aprile, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto del duo Alisée formato da Enzo Filippetti (sassofono) e Antonella De Vinco (pianoforte)

In programma musiche di Demersseman, Milhaud, Iturralde, de Rivera, Piazzolla, Galliano

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Giovedì 7 aprile, alle ore 20.30, al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto del pianista Michele Campanella, con la partecipazione del mezzosoprano Daniela del Monaco, del baritono Sergio Valentino e del Coro del Teatro di San Carlo diretto da Sergio Caputo.

In programma la Via Crucis di Franz Liszt per soli, coro e pianoforte

Costo del biglietto
Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

__________________________________________________________

Giovedì 7 aprile, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, nell’ambito delle stagione 2010-2011 della Associazione Alessandro Scarlatti, concerto de “I Turchini di Antonio Florio”

Programma

C. Caresana: Lectio III del Venerdì Santo a voce sola con violini

G. A. Avitrano: Sonata VI a 3 violini e basso continuo “La Carafa”

G. Veneziano: Lectio III del primo notturno a voce sola con violini

C. Caresana: Lectio III del Giovedì Santo a voce sola con violini

G. Veneziano
Sinfonia a 7
Lectio I del primo notturno del Mercoledì Santo a voce sola con violini

Costo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.
__________________________________________________________

Venerdì 8 aprile, alle ore 17.30, nella Sala Scarlatti del Conservatorio di San Pietro a Majella, concerto del pianista Giovanni Bellucci.

In programma le rapsodie ungheresi di Franz Liszt

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 8 aprile, alle ore 20.30 (Turno A), con replica domenica 10 aprile, alle ore 17.00 (Turno F), per la stagione operistica del Teatro di San Carlo, allestimento di “Così fan tutte” di Wolfgang Amadeus Mozart

Personaggi e interpreti

Fiordiligi: Sofia Soloviy
Dorabella: Marina Comparato
Guglielmo: Nicola Ulivieri
Ferrando: Edgardo Rocha
Despina: Marilena Laurenza
Don Alfonso:Giulio Mastrototaro

Orchestra e Coro del Teatro San Carlo
Direttore: Jonathan Webb
Regia: Giorgio Strehler(ripresa da Gianpaolo Corti)
Produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa
Maestro del coro: Salvatore Caputo
Scene: Ezio Frigerio
Costumi: Franca Squarciapino
Luci: Claudio De Pace

Costo del biglietto

Turno A
Intero: da 160 a 50 Euro
Ridotto: da 140 a 40 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

Turno F

Intero: da 130 a 40 Euro
Ridotto: da 120 a 40 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

__________________________________________________________

Domenica 10 aprile, alle ore 11.00, al Circolo Ufficiali della Marina Militare (Via Cesario Console 3 bis), nell’ambito degli Incontri Musicali organizzati dallo Zonta International – 28° Distretto-Area 3 Napoli, si terrà un concerto della pianista Maria Grazia Ritrovato

Programma

Haydn: Sonata n. 11 in sol maggiore

Ritrovato: Reciproco Rondo’

Chopin
Valzer op. 69 n.1
Fantasia-Improvviso op. 66

Liszt
Consolation n.3
Studio da concerto n.3” Un sospiro”

Rachmaninoff: Preludio op. 23 n. 5

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Domenica 10 aprile, alle ore 11.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), ultima matinée della Nuova Orchestra Scarlatti dal titolo “Passioni all’Opera”, con la partecipazione del soprano Elisabetta Russo ed il tenore Juan Possidente accompagnati dalla Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Luigi De Filippi

Programma

G. Rossini:
Sinfonia da “Il signor Bruschino”

Cavatina di Figaro “Largo al factotum”
Cavatina di Rosina “Una voce poco fa”
Duetto di Rosina e Figaro “Dunque io son…”
(da “Il barbiere di Siviglia”)

Serenata per archi e fiati

D. Cimarosa: Serenata di Pulcinella

F. P. Tosti: Non t’amo più!

F. P. Tosti/ G. D’Annunzio: ‘A vucchella

V. Bellini: Sinfonia da “Norma”

G. Verdi:
Aria di Germont “Di Provenza il mar e il suol” (da “Traviata”)

Aria di Gilda “Caro nome”
Duetto di Rigoletto e Gilda “Sì, vendetta”
(da “Rigoletto”)

Costo del biglietto: 12 Euro
__________________________________________________________

Domenica 10 aprile, alle ore 18.30, nella Chiesa di Santa Caterina da Siena (via S. Caterina 38), per la stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, concerto dell’ Ensemble de harpes Sébastien Érard, formato da Mara Galassi, Chiara Granata, Elena Spotti e Ann Fierens

Programma

G. Caramiello:
Celebre siciliana di Pergolesi, op.14
Che farò senz’Euridice
Aria di Gluck, op.16
Le stelle della sera, melodia di C. Rossi, op.12

F. Lanza: Duetto

G. Caramiello
Piccolo divertimento sulla Palummella di T. Cottrau, op.13
Duetto sulla Casta diva di Bellini, per arpa, op.19

L. Rossi: Quartetto in mi bemolle maggiore (prima esecuzione moderna)

Costo del biglietto
Intero: 10 Euro
Ridotto: 7 Euro (Over 60 e Under 30, Artecard e Feltrinelli Card)

__________________________________________________________

Domenica 10 aprile, alle ore 19.00, nella Chiesa di Santa Caterina a Chiaia, per la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Tobias Gonzáles Jiménez

Programma

J. S. Bach: Liebster Jesu, wir sind hier

D. Buxtehude: Preludio in sol minore sul corale Nun Komn, der heiland Bux WV 211

L. Boëllmann: Suite Gothique

M. B. Jiménez: Offertorio

C. Saint-Saëns: Deux Préludes op. 99

J. G. Rheinberger: Trio in sol minore

P. E. Fletcher (1879-1932): Festival Toccata

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

4 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Auditorium Castel S. Elmo, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Opera, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 13 marzo 2011, il soprano Rita Del Santo e la pianista Maria Grazia Ritrovato ospiti della rassegna “Marzo Donna”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 13 marzo, alle ore 11.00, al Circolo Ufficiali della Marina Militare (Via Cesario Console 3 bis), per la rassegna “Marzo Donna”, organizzata dallo Zonta International – 28° Distretto-Area 3 Napoli, concerto del duo formato dal soprano Rita Del Santo e dalla pianista Maria Grazia Ritrovato.

In programma musiche di Weill, Satie, Gardel, Gershwin.

Ingresso libero

Programma

Kurt Weill
My Ship
Speak Low

Erik Satie
Je te veux
Poudre d’or
(valzer per pianoforte)

Kurt Weill: Je ne t’aime pas

Carlos Gardel: Por una cabeza (tango per pianoforte)

Kurt Weill: Youkali (tango habanera)

George Gershwin
Someone to watch over me (per pianoforte)
The man I love
Summertime

___________________________________________________________

“Il Tocco di Venere”, incontro tra musica e passioni al femminile
(nota al concerto di Rita Del Santo)

Il percorso che s’intende tracciare in questo concerto rappresenta una ricerca che celebri l’amore in molte sue sfaccettature, visto con occhi femminili, ma filtrato dalla sensibilità di tre grandi musicisti: K. Weill; G. Gershwin; E. Satie.

Esso prende le mosse con un brano tratto da un musical di K. Weill intitolato “One tuch of venus” nel quale l’autore fa una satira contemporanea dei valori, delle mode artistiche, dei costumi sessuali e romantici della società americana. Weill aveva vissuto in America per dieci anni ed era incuriosito e influenzato dallo Broadway- style.

Si tratta quindi di un piccolo viaggio durante il quale con accenti ora frivoli, ora appassionati, ora indignati, ora estatici si narrano i segreti desideri, i sogni,i tormenti, le passioni, con la forza e la capacità persuasiva che le donne hanno saputo imprimergli.

I brani scelti descrivono con puntualità e sagacia ma anche con struggente realismo l’universo femminile e si possono interpretare come un itinerario che dipinge, per mezzo della musica, quella congerie di emozioni che appartengono al delicato mondo delle donne.

Nel brano “Je ne t’aime pas”, ad esempio, è rappresentato un dialogo tra due amanti che si stanno lasciando, l’una rassicura l’altro di non amarlo più, mentre gli chiede di non prestargli il proprio fazzoletto perché è troppo intriso suo profumo, di non parlargli con tono troppo intimo al calar della sera.
Lo incoraggia a raccontargli dei suoi nuovi amori come farebbe con un vecchio amico, adducendo il pretesto di non amarlo più, ma in questa negazione è ben evidente quanto ancora bruci dentro il fuoco della passione. Una passione intesa come mezzo di “saggezza”, come sosteneva Rousseau, e che ci porta lontano, per vie segrete e affascinanti rendendo straordinaria la vita.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

10 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli | , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: