MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

La stagione estiva dei “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova apre con la masterclass del violinista Manuel Meo

Primo appuntamento con la decima edizione estiva dei “Pomeriggi in Concerto”, organizzati da Alfredo de Pascale, direttore artistico dell’Associazione Napolinova.
Quest’anno, nei suoi quattro appuntamenti, la rassegna proporrà incontri monografici, il primo dei quali ha avuto come protagonista il violino, con il recital conclusivo degli allievi della masterclass di Manuel Meo.
I partecipanti, molto giovani, hanno quasi tutti suonato con il maestro, a cominciare da Maria Paola Opallo e Cosimo De Angelis, confrontatisi con due dei circa 50 duetti del compositore e violinista piemontese Giovanni Battista Viotti (1755-1824).
E’ stata poi la volta di Gabriella Maria Marchese che, accompagnata dal pianista Paolo Barbone, ha eseguito Nigun, secondo movimento della suite “Baal Shem”, scritta in ricordo del fondatore del movimento chassidico Baal-Shem Tov da Ernest Bloch (1880-1959), autore svizzero di origini ebraiche, divenuto poi cittadino statunitense.
Due i brani interpretati da Myriam Labiausse, un duetto di Viotti, con il maestro Meo e, insieme a Paolo Barbone, il movimento iniziale (Larghetto) della Sonata per violino in sol minore di Tartini, nota anche come “Il Trillo del Diavolo”, mentre in chiusura abbiamo ascoltato Federica Severini, che ha dato vita al quarto ed ultimo dei duetti di Viotti in programma.
Nel complesso i ragazzi hanno evidenziato grande talento e sono stati molto bravi a superare l’impatto emotivo con il pubblico, che gremiva in ogni ordine di posto la “Sala delle Conferenze” del Museo Archeologico Nazionale.
Conclusione, in una sorta di bis, con Manuel Meo e Paolo Barbone, brillantissimi interpreti della trascinante Tzigane, (1924) di Maurice Ravel, brano commissionato all’autore francese dal violinista Jelly d’Arányi, e appuntamento al prossimo concerto, domenica 10 luglio, dedicato al violoncello, che avrà come protagonisti gli alunni della masterclass di Sandro Meo.

Marco del Vaglio

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

6 luglio, 2011 Posted by | Concerti, Musica classica, Napoli, Violinisti | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dal 3 al 24 luglio al Museo Archeologico Nazionale la decima edizione dei “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Anche quest’anno, durante le domeniche di luglio, ancora una volta negli splendidi spazi del Museo Archeologico Nazionale, grazie alla gentile ospitalità della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei, Napolinova organizza la rassegna “Pomeriggi in Concerto”, giunta alla decima edizione e divenuta ormai un appuntamento fisso per i tanti appassionati durante l’estate napoletana, essendo l’unico appuntamento dedicato “solamente” alla musica classica e che, invece che proporre i “soliti” nomi, dà spazio a grandi solisti e a tanti giovani, offrendo ai “veri” appassionati di musica classica, ma anche a quelli che si avvicinavano per la prima volta, la possibilità di ascoltare e conoscere “gratuitamente” un repertorio sempre più di raro ascolto.

Questa manifestazione, nata con il titolo “Notti in Concerto” nel luglio ’97 al Museo di Capodimonte nel magnifico “Salone delle Feste”, in occasione della prima apertura notturna del Museo, si è poi svolta per vari anni al Museo di San Martino nell’antica “Sala del Refettorio” della Certosa, anche in orario pomeridiano, divenendo “Pomeriggi in Concerto”.

Si è poi tenuta a Villa Pignatelli, alla Chiesa di S. Severo al Pendino ed al Museo Archeologico Nazionale.

In particolare l’edizione di quest’anno si articolerà in quattro domeniche del prossimo luglio alle ore 17,30 e sarà ad ingresso gratuito.

Ogni concerto, approfittando dell’attività estiva di Napolinova che organizza durante il mese di Luglio una serie di master musicali, che avranno come docenti artisti di fama internazionale venuti a Napoli da tutto il Mondo, proporrà un diverso strumento musicale presentandone, come fatto in precedenti edizione per altri argomenti, sia il repertorio, con l’esibizione di questi grandi solisti e anche di tanti giovani talenti provenienti da tutta Italia venuti a partecipare ai master, sia la storia e lo sviluppo attraverso dei brevi incontri con questi grandi artisti che precederanno il concerto.

Il primo concerto-incontro, dedicato al violino, è con Manuel Meo, solista di grande valore e docente al Conservatorio di Milano, il secondo, invece, dedicato al violoncello, è con Sandro Meo, violoncellista e camerista di fama internazionale.

Il terzo, dedicato alla voce e al Bel Canto, sarà con il tenore Delfo Menicucci, solista e docente di fama internazionale, maestro anche di Andrea Bocelli.

Ultimo appuntamento, dedicato al pianoforte, con Antonio Pompa-Baldi, pianista italiano acclamato negli Stati Uniti e docente per chiara fama alla Cleveland University, una delle maggiori università americane, dove vedremo esibirsi solisti venuti a Napoli dall’Italia e dal Mondo.

(Comunicato del direttore artistico: Alfredo de Pascale)

Primo concerto: domenica 3 luglio, ore 17.30

Ingresso ad Inviti da ritirare al concerto fino ad esaurimento posti

L’ingresso sarà consentito dalle ore 17,15

info:

347.8430019

Info@asociazionenapolinova.it

__________________________________________________________________________________________

Programma generale

3 luglio, ore 17.30: “Omaggio al Violino”

Concerto e incontro con Manuel Meo e i partecipanti al Master internazionale di violino

Manuel Meo si è diplomato con lode al Conservatorio di Napoli.

Si è perfezionato con Grubert, Giles, Romano. Vincitore assoluto della Rassegna per Quartetto d’Archi di Vittorio Veneto, inizia presto un’attività esibendosi anche da solista e direttore per le maggiori Istituzioni italiane.

Ha registrato e suonato in tutto il Mondo (Inghilterra, Svizzera, Spagna, Brasile, Australia). Ha collaborato con Vernikov, Majsky, Christian, Bogino.

Da solista ha suonato sotto la direzione di Bellugi (Brahms), Pradella, Tournier, Maag con cui ha inciso Vecné Evangelium di Janacek.

E’ stato 1° violino solista d’importanti orchestre, collabora con la Piccola Sinfonica di Milano, per la quale a Giugno sarà Tutor nella preparazione di un’Orchestra giovanile come a Lanciano. Insegna violino al Conservatorio di Milano e ai corsi di Ravello e Altomonte.

Suona su un violino C. F. Landolfi del 1774.

10 luglio, ore 17.30: “Omaggio al Violoncello”

Concerto e incontro con Sandro Meo e i partecipanti al Master Internazionale di violoncello

Sandro Meo, vincitore di concorsi nazionali ed internazionali, ha suonato in tutto il mondo per rinomati festival ed associazioni (Carnegie Hall di New York, Wigmore hall di Londra, Musikhalle di Amburgo, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Maggio Musicale Fiorentino, Amici della Musica di Firenze).

Ha registrato per la RAI, per Radio Clasíca e per la BBC.

Ha inciso la Fantasia sulla Lucia di Lammermoor di Mercadante, i quartetti per piano e archi di Brahms, i trii di Schubert e Mendelssohn e i trii di Hummel per Warner, Fonit Symphonia.

Con il Trio Voces Intimae di cui è cofondatore ha rappresentato l’Italia al Festival Europa-Italia e all’inaugurazione del semestre di Presidenza italiana dell’U.E.

E’ direttore artistico e 1° violoncello della Philharmonia Mediterranea.

Tiene corsi in Italia e Spagna.

Dal 1986 è titolare di violoncello al Conservatorio di Cosenza.

17 luglio, ore 17.30: “Omaggio alla Lirica”

Concerto e incontro con Delfo Menicucci e i partecipanti al Master Internazionale di canto

Pianista collaboratore: Simonetta Tancredi

Avendo constatato su se stesso i benefici della “Tecnica di Affondo” appresa da Rina Del Monaco, moglie del grande tenore Mario, ha elaborato un proprio “metodo” grazie allo studio di meccanica e fisiologia dell’emissione vocale in sede medico/scientifica, collaborando con emeriti foniatri e specialisti (Fussi, Berioli, Panattoni) ed illustri cantanti (Dessì, Armiliato, Bocellii).

Molti suoi allievi, oggi in carriera, hanno iniziato lo studio con lui ed altri hanno riacquisito la funzionalità grazie al suo intervento.

La sua esperienza è condensata nel trattato “Scuola di canto – lirico e moderno”

Nel 2003 ha tenuto una relazione sull’affondo al convegno internazionale di canto e foniatria di Ravenna.

Dal ’95 è docente di canto al Conservatorio di Milano ed è direttore artistico del concorso internazionale “Trofeo La Fenice”.

Ha tenuto master in tutto il mondo

24 luglio ore 17.30: “Omaggio al Pianoforte”

Concerto e incontro con Antonio Pompa-Baldi e i partecipanti al Master Internazionale di pianoforte

Antonio Pompa-Baldi, acclamato dalla Critica americana come “il nuovo messia del pianoforte” e “il talento maggiore degli ultimi 30 anni”, si è affermato nel mondo dopo le vittorie ai concorsi Van Cliburn, Cleveland e Marguerite Long, precedute da quelle in Italia ai concorsi Speranza e Rina Sala Gallo.
Negli ultimi anni, con 80 concerti per stagione, si e’ esibito nelle città e nelle sale più prestigiose del Mondo ( New York – Carnegie Hall e Lincoln Center, Parigi – Salle Pleyel, Salle Gaveau, Theatre des Champs-Elysees, Salle Cortot, Londra, Stoccarda, Tokyo, Seoul, Pechino, Los Angeles, Chicago, Boston -Symphony Hall, Milano-Sala Verdi, Bologna, Roma, Houston, New Orleans, Philadelphia, Miami-Lincoln Theatre).
Ha riscosso grande successo alla Carnegie Hall di New York (Isaac Stern Auditorium), sia in recital sia con orchestra (1° concerto di Tchaikovsky).
Ha debuttato a Tokyo con i Berliner Symphoniker.
Nel 2003, ha ricevuto due prestigiosi riconoscimenti: il titolo di Artista Steinway, e la nomina, per chiara fama, come “Distinguished Professor of Piano” al Cleveland Institute of Music.
Nell’estate del 2006, gli è stato conferito il titolo di Professore Onorario del Conservatorio Nazionale Cinese di Pechino

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo

tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

27 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica, Musica classica, Napoli, Pianisti, Violinisti, Violoncellisti | , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: