MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Con Bein Kodesh Le’ Hol (Sacred and Profane) martedì 19 giugno arriva a Napoli la poesia della Kibbutz Contemporary Dance Company

Foto Uri Nevo

Martedì 19 giugno, al Teatro Politeama, ore 21.45, si potrà vedere una delle tre compagnie protagoniste del Focus di danza israeliana: la Kibbutz Contemporary Dance Company.
La coreografia che andrà in scena si intitola Bein Kodesh Le’ Hol (Sacred and Profane) ed è una delle due coreografie che la compagnia diretta dal coreografo Rami Be’er, presenta al Napoli Teatro Festival Italia 2012.
Lo spettacolo è parte integrante del Focus sulla Danza israeliana proposto quest’anno dal Festival per valorizzare e far conoscere al pubblico un “nuovo” tipo di danza, molto fisica, sensuale, antiretorica, simbolo di una paese giovane e vitale.
Costruita sui quadri delle più belle coreografie di Rami Be’er, Bein Kodesh Le’Hol invita lo spettatore a partecipare a un viaggio alla scoperta di sé.
Una morbida cascata di sabbia scandisce i passi dei danzatori che, con il loro corpo, ne seguono il flusso sinuoso.
Su uno sfondo completamente immerso nel buio, questa clessidra senza tempo diviene una sorgente di luce attorno alla quale si celebra un rituale contemporaneo.
Nel quadro successivo i danzatori interagiscono con delle sbarre di ferro che formano una sorta di gabbia imprigionandoli come in un labirinto.
Le scene solitarie divengono sempre più popolate, fino al momento in cui sei danzatrici in tutù bianco, stagliandosi sulle tonalità dell’ocra dello sfondo danno vita a una coreografia di gruppo.
_________________________________

Spettacoli
19 giugno ore 21.45
20 giugno ore 21.30
Teatro Politeama

Locandina
Bein Kodesh Le’Hol
(lit. Sacred and Profane)

Coreografia, scene, luci e costumi
Rami Be’er

Musica
Ives, Adams, Calon, Murcof, Keating

Sound Design
Alex Claude, rami be’er

Maître de ballet
Nitza Gambo

Danzatori (in ordine di apparizione)
Ranana Randy
Daniel Costa
Oz Mulay, Etai Pery, Ben Bach
Nir Even-Shoham, Eyal Dadon
Koreena Fraiman, Dana Raz, Anna Ozerskaya, Daniel Ohn
Ruby Wilson, Shani Cohen

Direttore artistico
Rami Be’er

Direttore generale
Amira Teomi

Organizzatore internazionale
Yoni Avital

Direttore tecnico
Diego Fernandez

Tecnico luci
Eli Ashkenazi

Tecnico audio
Lior Cohen

Performance Manager
Zadok Zemach

Assistente del Maître de ballet
Oz Mulay, Daniel Ohn

Guardaroba
Ofra Sharon Heimann

Produzione
Kibbutz Contemporary Dance Company

Napoli Teatro Festival Italia
www.napoliteatrofestival.it
info@napoliteatrofestival.it

Ufficio stampa
Napoli Teatro Festival Italia
t. +39 081 19560383

Raffaella Tramontano: +39 392 8860966

Viola Tizzano: +39 339 8146592

Ivan Morvillo: +39 393 9687733

Valeria Prestisimone: +39 339 2082696

Valentina Orellana: +39 366 6210582

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

18 giugno, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Danza | , , | Lascia un commento

Il programma del Napoli Teatro Festival Italia 2012


Il Napoli Teatro Festival Italia 2012 si terrà dal 7 al 24 giugno (I parte) e dal 25 al 30 settembre (II parte)

È possibile acquistare i biglietti attraverso il circuito vivaticket (on line, punti vendita autorizzati e call center).
A Napoli i maggiori punti vendita sono:
Box Office – Galleria Umberto I 17,
Concerteria – Via Michelangelo Schipa 23,
Concerteria c/o Feltrinelli Via S. Caterina a Chiaia 23,
Il botteghino Via Antonio Pitloo 3,
Promos – Via Massimo Stanzione 49.

Due i tipi di abbonamento:
Standard con 6 spettacoli a scelta tra le diverse fasce e Universitari e Over 65 con 6 spettacoli a scelta tra le diverse fasce (per maggiori informazioni consultare il sito www.napoliteatrofestival.it nella sezione Ticket).

I Pacchetti tematici sono 4:
Week end di apertura (7-10 giugno),
Week end di chiusura (21-24 giugno),
Focus Teatro Argentino
Focus Danza Israeliana
ognuno comprende 3 spettacoli a scelta
.

Iscrivendosi alla newsletter si potrà usufruire di sconti fino al 40% e ricevere notizie e aggiornamenti sul Festival.

Tutte le informazioni sulla vendita e il Regolamento per i titoli di accesso è disponibile al sito www.napoliteatrofestival.it.

Viola Tizzano
Ufficio stampa
Napoli Teatro Festival Italia
cell.: +39 339 8146592 / 346 8806335
tel. 081 19560383
fax. 081 19560160

Fondazione Campania dei Festival
Via dei Mille, 16
80121 Napoli

Programma prima parte (7 – 24 giugno 2012)

Anteprima

NOAPOLIS – NOA SINGS NAPOLI
Con Noa, Gil Dor e il Solis String Quartet
Produzione Camconcerti
Luogo Teatro di San Carlo
Data 6 giugno – Ore 20.30
Durata 1h e 30min

THE MAKROPULOS CASE
Da Karel Čapek
Uno spettacolo di Robert Wilson
Produzione Prague National Theatre
In collaborazione con Change Performing Arts
Prima italiana
Paese Repubblica Ceca
Lingua Ceco con sottotitoli in italiano e in inglese
Luogo Teatro Mercadante
Date 7 giugno (ore 20.30), 8 giugno (ore 21.30), 9 giugno (ore 18)
Durata 2h e 50min

WELCOME ON BOARD
Progetto a cura di Gennaro Cimmino
Regia e Coreografia Francesco Nappa
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Körper
In collaborazione con Renaissance Hotel Mediterraneo, Royal Continental Hotel, M Gallery Palazzo Caracciolo, Hotel Costantinopoli 104, Terme di Agnano
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Date 7, 9, 10 giugno (Hotel Mediterraneo – ore 10 riservato agli ospiti dell’Hotel), 8, 15, 22 giugno (Royal Continental Hotel – ore 19.30), 13 giugno (Terme di Agnano – ore 9.15 riservato agli ospiti dell’hotel e ore 14), 14 e 21 giugno (Palazzo Caracciolo – ore 19), 23 giugno (Costantinopoli 104 – ore 18)
Durata 40min

IGIENE DELL’ASSASSINO
Da Amélie Nothomb
Adattamento e regia Alessandro Maggi
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Teatro Stabile d’Abruzzo
Con Eros Pagni
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro Nuovo
Date 8 e 9 giugno (ore 21.30), 10 giugno (ore 21.45)
Durata 1h e 20min

MUSEO DELLE UTOPIE
Di Pietro Favari
Adattamento, Installazioni e Regia Giuseppe Sollazzo
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Grotta di Seiano (spettacolo itinerante)
Date 8 e 9 giugno (ore 18.30 e 19), 12 e 13 giugno (ore 17.15 e 17.45), 17 e 18 giugno (ore 17.15 e 17.45)
Durata 60min

UN GIORNO TUTTO QUESTO SARA’ TUO
Drammaturgia e regia Davide Iodice
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Teatro Stabile di Napoli
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro San Ferdinando
Date 8, 9 giugno (ore 19.30),10 giugno (ore 20.30)
Durata 1h e 20min

LA CASA MORTA
Di Yiannis Ritsos
Regia Pierpaolo Sepe
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Fondazione Salerno Contemporanea, Teatro Stabile d’Innovazione
con Cristina Donadio
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro di Pausilypon
Date 8, 9 giugno – Ore 21.30
Durata 1h

RAMBLAS – Vie permanenti dell’arte di strada
Progetto a cura di Giulio Barbato e Claudio Javier Benegas
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Associazione Ramblas
Luogo via Benedetto Croce, piazza San Domenico Maggiore, via Chiaia, piazza dei Martiri, Villa Comunale
Date 9 giugno (Via Partenope – ore 9 e Via Scarlatti – ore 17), 10 giugno (Villa Comunale – ore 11), 15 giugno (Via Chiaia/Piazza dei Martiri – ore 17),16 giugno (Via Toledo – ore 17), 22 giugno (Via Benedetto Croce – ore 17), 23 giugno (Via Luca Giordano – ore 17)
Durata 3h

NAPOLI. INTERNO. GIORNO.
visioni oltre… ed altre di una città
Ideato e diretto da Marco Luciano
Soggetto Beatrice Baino
Drammaturgia Carmine Borrino
Con Emilio Massa e Roberto Cardone
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
Produzione esecutiva CRASC – Centro di Ricerca sull’Attore e Sperimentazione Culturale
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Spettacolo itinerante: Partenza Start – Via San Biagio dei Librai 121, prima sosta appartamento Via San Biagio dei Librai 121, seconda sosta appartamento 2 Vico Purgatorio ad Arco 13, ultima sosta appartamento 3, via Atri 33
Date 10 e 11 giugno – 17 e 18 giugno Ore 10.30
Durata 3h e 30min

‘E FESTE A MMARE
Spettacolo antologico di versi prosa e musica tratti dalle opere di Raffaele Viviani
A cura e con la regia di Antonella Monetti
Direzione musicale Riccardo Veno
Coreografie Anna Redi
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Chiaradanza
In collaborazione con Istituto Penale per Minori di Nisida
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Molo Cappellini di Nisida
Date dal 10 al 17 giugno – Ore 21
Durata 1h e 30min

ÉCRIRE ET METTRE EN SCÈNE AUJOURD’ HUI
ORGUEIL, POURSUITE ET DÉCAPITATION
(COMÉDIE HYSTÉRIQUE ET FAMILIALE)
Di Marion Aubert
Regia Gérad Watkins
Nell’ambito di Face à Face – Parole di Francia per scene d’Italia
Una collaborazione Fondazione Campania dei Festival- Napoli Teatro Festival Italia, le Panta Théâtre (Caen), Institut Français Italia
Produzione esecutiva pav
Luogo Institut Français de Naples
Data 10 giugno – Ore 19
Durata 1h

TOMMY… NON APRO!!!
Drammaturgia e regia Vincenzo Borrelli
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Uno spazio per il teatro
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Galleria Toledo
Date 10,11 giugno (ore 20.30) e 12 giugno (ore 22)
Durata 55 min

IFIGENIA IN AULIDE
Di Mircea Eliade
Traduzione di Horia Corneliu Cicortas
Regia Gianpiero Borgia
Coproduzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Teatro Stabile di Catania, Teatro dei Borgia
Con Franco Branciaroli, David Coco, Lucia Lavia
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro Pausilypon
Date 12, 13 giugno – Ore 21.30
Durata 1h e 45min

L’ANGELO DELLA CASA
Omaggio a Emily Dickinson
Di Antonella Cilento
Regia Giorgia Palombi
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
Produzione esecutiva Maniphesta Teatro
Con il patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America, Napoli
Con Giovanna Di Rauso
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Real Orto Botanico (spettacolo itinerante)
Date 12 giugno (ore 19.45), 13 (ore 19.30 e 22.15), 14 giugno (ore 20 e 22.30)
Durata 1h e 40min

L’ISOLA DI ARTURO
Di Elsa Morante
Lettura di Licia Maglietta
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
Prima assoluta
Luogo Teatro Odeion
Date 12,13,17,18 giugno (ore 19.45), 24 giugno (ore 19.30)
Durata 60min

LOS HIJOS SE HAN DORMIDO
Da Il Gabbiano di Anton Čechov
Adattamento e regia Daniel Veronese
Produzione Sebastian Blutrach (Buenos Aires) con Ligne Directe/Judith Martin (Paris)
In coproduzione con Teatro San Martin – complejo teatral de Buenos Aires, Théâtre de la Bastille (Paris), Festival d’Automne à Paris
Prima italiana
Paese Argentina
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Nuovo
Date 13 giugno (ore 19.30), 14 (ore 20),15 giugno (ore 21)
Durata 1h e 30min

EXILS
Drammaturgia e regia Fabrice Murgia
Coproduzione Théâtre National (Bruxelles), Odéon – Théâtre de l’Europe (Paris), Teatro Stabile di Napoli, Teatrul National Radu Stanca (Sibiu)
Prima italiana
Paese Belgio
Lingua francese con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Mercadante
Date 12 giugno (ore 20), 13 giugno (ore 18)
Durata 1h e 15 min

TERCER CUERPO
Drammaturgia e regia Claudio Tolcachir
Coproduzione Timbre 4 (Buenos Aires), Festival Internacional de Teatro Santiago a Mil
Prima italiana
Paese Argentina
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Mercadante – Ridotto
Date 15, 16 e 17 giugno – Ore 16, 20 e 23.55
Durata 1h e 10min

LA OMISIÓN DE LA FAMILIA COLEMAN
Drammaturgia e regia Claudio Tolcachir
Produzione Timbre 4 (Buenos Aires)
Paese Argentina
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Mercadante
Date 15, 16 e 17 giugno – Ore 22
Durata 1h e 35min

SUMMER
Di Edward Bond
Traduzione di Salvatore Cabras e Maggie Rose
Regia Daniele Salvo
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Teatro de Gli Incamminati
Con Elisabetta Pozzi
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro San Ferdinando
Date 14 giugno (ore 20), 15 giugno (ore 19), 16 giugno (ore 20)
Durata 2h e 30min

ESPÍA A UNA MUJER QUE SE MATA
Da Zio Vanja di Anton Čechov
Adattamento e regia Daniel Veronese
Produzione Sebastian Blutrach (Buenos Aires) con Ligne Directe/Judith Martin (Paris)
Paese Argentina
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Galleria Toledo
Date 14 giugno (ore 22.30), 15 giugno (ore 23.30), 16 giugno (ore 22.30)
Durata 1h e 35min

EL VIENTO EN UN VIOLíN
Drammaturgia e regia Claudio Tolcachir
Coproduzione Timbre4 (Buenos Aires), Festival d’Automne à Paris, Maison des Arts et de la Culture de Créteil, Festival Internacional de Teatro Santiago a Mil, TEMPO_FESTIVAL das Artes (Rio de Janeiro)
Con il sostegno di Iberescena – Fondo de ayudas para las artes escénicas iberoamericanas, Teatro Solis (Montevideo), Producciones Teatrales Contemporaneas (Madrid)
Prima italiana
Paese Argentina
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Mercadante
Date 15, 16 e 17 giugno – Ore 18
Durata 1h e 35min

EL TIEMPO TODO ENTERO
Ispirato a Lo Zoo Di Vetro di Tennessee Williams
Drammaturgia e regia Romina Paula
Produzione El Silencio (Buenos Aires) con Ligne Directe/Judith Martin (Paris)
Prima italiana
Paese Argentina
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro di Corte
Date 15 giugno (ore 19), 16 giugno (ore 20)
Durata 1h 30min

PASOLINI PLAUTO
IL VANTONE
Di Plauto
Traduzione Pier Paolo Pasolini
Regia Arturo Cirillo
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Teatro Stabile di Napoli
Prima assoluta
Lingua italiana
Luogo Teatro Pausilypon
Date 17, 18 giugno – Ore 21.30
Durata 1h e 40min

TAKING CARE OF BABY
ovvero la vertigine della verità
Di Dennis Kelly
Regia Fabrizio Arcuri
Creazione Accademia degli Artefatti
Coproduzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Accademia degli Artefatti
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro Nuovo
Date 18 giugno (ore 20), 19 giugno (ore 19), 20 giugno (ore 21.30)
Durata 2h

THE RERUM NATURA – progetto speciale da THE END
Di Enrico Castellani e Valeria Raimondi
Creazione Babilonia Teatri
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Babilonia Teatri
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Sala Assoli
Date 18 giugno (ore 22.30), 19 giugno (ore 21.30), 20 giugno (ore 20)
Durata 55 min

NULL
Coreografia Noa Wertheim
Produzione Vertigo Dance Company (Jerusalem)
Prima europea
Paese Israele
Luogo Teatro San Ferdinando
Date 19 giugno (ore 20), 20 giugno (ore 19.30)
Durata 58 min

BEIN KODESH LE’ HOL (SACRED AND PROFANE)
Coreografia Rami Be’er
Produzione Kibbutz Contemporary Dance Company (Western Galilee)
Prima europea
Paese Israele
Luogo Teatro Politeama
Date 19 giugno (ore 21.45), 20 giugno (ore 21.30)
Durata 1h e 15min

IL TEATRO IN CUCINA: Sartu’
Testo Rosi Padovani
A cura di Maria Varriale de Curtis (Loro di Napoli)
Regia Roberto Azzurro
Coproduzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Loro di Napoli
In collaborazione con Accademia di Belle Arti di Napoli
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Cortile dell’Accademia di Belle Arti di Napoli
Date 20, 21, 22 giugno – Ore 21
Durata 1h e 20min

BIRTH OF THE PHOENIX
Coreografia Noa Wertheim
Produzione Vertigo Dance Company (Jerusalem)
Paese Israele
Luogo Teatro Pausiliypon
Date 21, 22, 23 giugno – Ore 20
Durata 50min

ECRIRE ET METTRE EN SCENE AUJOURD’ HUI
TRAVAUX D’AGRANDISSEMENT DE LA FOSSE
Di Pierre-Yves Chapalain
Regia Guy Delamotte
Nell’ambito di Face à Face – Parole di Francia per scene d’Italia
Una Collaborazione Fondazione Campania dei Festival- Napoli Teatro Festival Italia, le Panta Théâtre (Caen), Institut Français Italia
Produzione esecutiva pav
Lingua italiana
Date 21 giugno – Ore 19
(replica della prima sessione ore 20.30)
Durata 1h (prima sessione), 1h (seconda sessione)

QUANDO ERAVAMO LUPI
Fringe2Fringe
Drammaturgia Teatro dei Sensi Rosa Pristina
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Teatro Stabile di Napoli e Teatro dei Sensi Rosa Pristina
Abitanti Antonio Aiese, Rosaria Bisceglia, Roberta Di Domenico De Caro, Davide Giacobbe, Marzia Macedonio, Diana Magri, Salvatore Margiotta, Susanna Poole, Maria Francesca Stamuli
Oggetti di scena Roberta Di Domenico De Caro
Paesaggio sonoro Davide d’Alò
Paesaggio olfattivo Marzia Macedonio
Disegno luci Davide Giacobbe
Preparazione corporea Fabiana Esca
Regia Susanna Poole
Luogo Galleria Toledo
Date 21, 22, 23 giugno
Ore dalle 19.40 alle 22.20 (5 spettatori ogni 20 minuti)
Durata 45min

WONDERLAND
Ideazione e regia Matthew Lenton
Creazione Vanishing Point
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia e Vanishing Point / Matthew Lenton
In coproduzione con Tramway (Glasgow)
In collaborazione con Eden Court (Inverness)
Prima assoluta
Paese Scozia
Lingua inglese con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Sannazaro
Date 22 giugno (ore 21.45), 23 giugno (ore 18.30), 24 giugno (ore 20)
Durata 2h

IF AT ALL
Coreografia Rami Be’er
Produzione Kibbutz Contemporary Dance Company (Western Galilee)
Prima europea
Paese Israele
Luogo Teatro Politeama
Date 22 giugno (ore 22.15), 23 giugno (ore 21)
Durata 1h e 5min

THE SUIT
Da Can Themba, Mothobi Mutloatse, Barney Simon
Adattamento, messa in scena e in musica Peter Brook, Marie- Hélène Estienne, Franck Krawczyk
Produzione C.I.C.T. / Théâtre des Bouffes du Nord (Paris)
In coproduzione con Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Les Théâtres de la Ville de Luxembourg, Young Vic Theatre (London), Théâtre de la Place – Liège
Prima italiana
Paese Francia
Lingua inglese con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro Mercadante
Date 22 giugno (ore 20), 23 giugno (ore 22.30), 24 giugno (ore 20)
Durata 1h e 15min

YO, EL HEREDERO
Di Eduardo De Filippo
Regia Francesco Saponaro
Produzione Andrea D’Odorico S.L. (Madrid)
Prima italiana
Paese Spagna
Lingua spagnola con sottotitoli in italiano
Luogo Teatro San Ferdinando
Date 23, 24 giugno – Ore 20
Durata 1h e 50min

A BOCCA PIENA
Un progetto di Mascia Musy
Drammaturgia Emanuela Giordano, Mascia Musy
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Neraonda
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Sala Assoli
Date 23 giugno (ore 20.45), 24 giugno (ore 20)
Durata 1h e 15min

SENSITIVITY TO HEAT
Creazione Dafi Dance Group (Israeli Choreographers Association)
Coreografia e direzione artistica Dafi Altabeb
Collaborazione alla creazione e drammaturgia Nizan Moshe
Produzione Fondazione Campania dei Festival-Napoli Teatro Festival Italia
Prima assoluta
Paese Israele
Luogo Teatro Pausilypon
Date 23 giugno (ore 22), 24 giugno (ore 21.30)
Durata 1h

Programma seconda parte (25 – 30 settembre 2012)

ANTIGONE
Di Valeria Parrella
Regia Luca De Fusco
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia
In coproduzione con Teatro Stabile di Napoli
Paese Italia
Lingua italiana
Prima assoluta
Luogo Teatro Mercadante
Date 25, 26 settembre

ODISSEA NAPOLETANA
Un progetto di Gabriele Russo
Testo di Claudio Buono,Sergio Fenizia,Gabriele Russo
Regia Gabriele Russo
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini
Luogo Teatro Bellini
Date 26, 27 settembre

VOCE ’E NOTTE
Drammaturgia e regia Lina Sastri
Arrangiamenti Maurizio Pica
Coproduzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Teatro Diana di Napoli
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro Diana
Date 27, 28 settembre

C’E’ DEL PIANTO IN QUESTE LACRIME
Drammaturgia Antonio Latella, Linda Dalisi
Regia Antonio Latella
Coproduzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Teatro Stabile di Napoli,
Stabile/Mobile Compagnia Antonio Latella
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiano
Luogo Teatro San Ferdinando
Date 28, 29, 30 settembre

TA-KAI-TA
Testo e regia di Enzo Moscato
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Compagnia Teatrale Enzo Moscato
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Teatro Nuovo
Date 28, 29 e 30 settembre

‘O PAPARASCIANNO
Da Antonio Petito
Drammaturgia e Regia Laura Angiulli
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Teatro Stabile d’Innovazione Galleria Toledo
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Galleria Toledo
Date 28, 29 e 30 settembre

ARREVUOTO | SETTIMO MOVIMENTO
IL RUBACUORI DELL’OVEST
Riscrittura da John Millington Synge
Registi Antonio Calone, Nicola Laieta, Emanuele Valenti
Direzione musicale Antonella Monetti
Musica dal vivo a cura de La banda del torchio
Realizzazione Associazione Arrevuoto. Teatro e pedagogia
In collaborazione con Lab. I Teatri Possibili, Comunitá Dedalo Asl Na 2 nord, Punta Corsara, Centro Territoriale Mammut, Centro Hurtado, S.M.S Carlo Levi, Liceo Elsa Morante, I.T.I Marie Curie, Istituto Pontano, Educandato del Convitto Nazionale di Napoli, Liceo Umberto
Produzione Fondazione Campania dei Festival – Napoli Teatro Festival Italia, Teatro Stabile di Napoli
In collaborazione con Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura
Prima assoluta
Paese Italia
Lingua italiana
Luogo Auditorium Scampia
Date 29 settembre
Durata 90min

__________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

25 Mag, 2012 Posted by | Danza, Musica, Teatro | , , , , , , , | Lascia un commento

Presentata la quinta edizione del Napoli Teatro Festival Italia 2012

Luca De Fusco e Luigi Grispello – Foto Elisabetta Giri

La quinta edizione del Napoli Teatro Festival Italia organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival presieduta dalla professoressa Caterina Miraglia, si terrà dal 7 al 24 giugno (con il patrocinio del Comune di Napoli) per poi proseguire, dopo la pausa estiva, a settembre dal 25 al 30.
A dare il via sarà una serata speciale, un’anteprima al Teatro di San Carlo, il 6 giugno, con un concerto della cantante israeliana Noa (che anticipa anche un Focus tutto dedicato alla danza israeliana), omaggio alla città di Napoli e alla sua musica immortale.

25 giorni di spettacoli, oltre 130 rappresentazioni, 30 luoghi tra teatri classici e location inusuali.
Ecco i numeri del Festival 2012, il primo interamente firmato dal Direttore artistico Luca De Fusco.
Per il secondo anno, inoltre, la Fondazione Campania dei Festival organizzerà (in collaborazione con l’Agis) nel mese di settembre il Premio Le Maschere del Teatro Italiano che sarà trasmesso su RaiUno il 6 settembre.
Il Festival conferma e rafforza la sua vocazione internazionale, dedica attenzione alla nuova drammaturgia, ma da quest’anno dà il via a una formula di lavoro molto europea, che impegna direttamente alcuni dei più importanti maestri della scena mondiale in progetti biennali che sfoceranno in prime assolute nel 2013.
È il caso di Robert Wilson che apre quest’edizione con uno spettacolo musicale in prima italiana, The Makropulos Case, o di Peter Brook, il maestro per eccellenza del teatro contemporaneo, che presenta in prima italiana The Suit, rielaborazione in chiave anch’essa musicale di Le Costume.
Anche in questa edizione il Festival continuerà ad essere un grande cantiere culturale, una realtà attiva che produce e commissiona progetti coinvolgendo la città e trasformando Napoli in un grande palcoscenico.
Ma punterà anche alla “leggerezza” che “toglierà peso senza far perdere profondità” al programma.
Un’altra novità della quinta edizione saranno due focus su altrettanti paesi.
Il primo sulla nuova scena teatrale argentina che si contraddistingue per le innovazioni sia in ambito drammaturgico che registico. Andranno in scena, Claudio Tolcachir, rivelazione del Festival d’Automne di Parigi del 2011, protagonista emergente che presenterà in una maratona, tre suoi spettacoli. Daniel Veronese figura di riferimento del teatro di Buenos Aires nel periodo della post-dittatura, e la giovane Romina Paula.
Il secondo focus è incentrato sulla danza israeliana che si caratterizza per l’incrocio e la mescolanza di generi e tecniche provenienti dall’est europeo e dai paesi arabi: una sintesi di stili, una danza molto fisica, sensuale, antiretorica, simbolo di un Paese giovane e vitale.
In scena la Vertigo Dance Company con due spettacoli (Null e Birth of the Phoenix), poi si vedrà Kibbutz Contemporary Dance Company con Bein Kodesh Le’ Hol (Sacred and Profane) e If at all, e Dafi Altabeb che, su commissione del Festival, porterà a Napoli una performance in prima assoluta con Sensitivity to heat.
Grande spazio viene dato alla nuova drammaturgia.
Si vedrà un adattamento di Alessandro Maggi di Igiene dell’assassino di Amélie Nothomb, in scena in prima assoluta; Museo delle Utopie di Pietro Favari, regia di Giuseppe Sollazzo; Un giorno tutto questo sarà tuo di Davide Iodice, spettacolo nato da un laboratorio realizzato nella precedente edizione, nel quale si confrontavano genitori e figli; Napoli. Interno. Giorno. Visioni oltre… ed altre di una città della Compagnia CRASC che porterà gli spettatori in giro per i vicoli per poi accoglierli in una abitazione napoletana; Ifigenia in Aulide di Mircea Eliade, regia di Gianpiero Borgia; L’Angelo della casa di Antonella Cilento, regia di Giorgia Palombi; Exils di Fabrice Murgia, La casa morta di Yiannis Ritsos per la regia di Pierpaolo Sepe.
E poi testi che si rifanno in qualche modo alla cronaca: Summer di Edward Bond che studia gli “effetti” e le reazioni che la guerra e la violenza possono causare sulla psiche umana (le guerre più recenti e distruttive), la regia è di Daniele Salvo; Taking care of baby, creazione dell’Accademia degli Artefatti su testo di Dennis Kelly, regia di Fabrizio Arcuri, musiche originali dei Subsonica, ispirato a una storia inglese simile a quella di Cogne.
In scena anche The Rerum natura, una creazione di Babilonia Teatri, che ha origine da una lunga riflessione sulla morte.
Mentre si parla di cibo in A bocca piena, drammaturgia di Emanuela Giordano e Mascia Musy che parte da una riflessione critica su quanto e come mangiamo e in Teatro in cucina: Sartù, testo di Rosi Padovani, regia di Roberto Azzurro che invece esalta le tradizioni culinarie di Napoli.
E ancora, andranno in scena Pasolini Plauto Il Vantone di Plauto, regia di Arturo Cirillo; Tommy… non apro! drammaturgia e regia del napoletano Vincenzo Borrelli; Yo, El Heredero (Io, l’erede di Eduardo De Filippo) versione spagnola firmata da Francesco Saponaro.
Infine, con Wonderland torna a Napoli uno dei registi più amati dal pubblico del Festival, Matthew Lenton.

In settembre Antonio Latella presenterà C’è del pianto in queste lacrime ispirato alla sceneggiata napoletana, e andranno in scena l’Antigone commissionata a Valeria Parrella, una drammaturgia originale di prossima pubblicazione per i tipi di Giulio Einaudi editore, Ta-Kai-Ta con la regia di Enzo Moscato, Odissea Napoletana di Gabriele Russo, Voce ‘e notte con la drammaturgia e regia di Lina Sastri e ‘O Paparascianno di Laura Angiulli.
Cinque i progetti speciali: Écrire et mettre en scène aujourd’hui che prevede due spettacoli uno scritto da Marion Aubert e firmato da Gèrard Watkins, l’altro da Pierre-Yves Chapalain e firmato da Guy Delamotte; Ramblas dedicato all’arte di strada; Welcome on board di Gennaro Cimmino ispirato alla vita degli assistenti di volo; L’Isola di Arturo che vedrà Licia Maglietta interpretare il capolavoro di Elsa Morante e, infine, Arrevuoto|Settimo Movimento firmato da Maurizio Braucci e Roberta Carlotto che sfocerà in una prima assoluta all’Auditorium di Scampia.

Il Festival, poi, andrà ancora alla scoperta di luoghi di Napoli sconosciuti: se l’anno scorso il pubblico ha potuto assistere a spettacoli nei sotterranei e nelle cavità del centro storico, quest’anno scoprirà il Parco Archeologico di Pausilypon a Coroglio, un luogo magico a picco sul mare dove si incontrano natura e storia.
Mentre il mare sarà presente ancora con un nuovo spettacolo di Antonella Monetti, ‘E feste a mmare.
Nell’ambito dell’E45 Napoli Fringe Festival (organizzato dal Napoli Teatro Festival Italia con Associazione Interno5) si presenta Fringe Biennale.
In una maratona di tre giorni, quest’anno saranno scelte le compagnie che andranno in scena l’anno prossimo.
Si esibiranno 90 gruppi nazionali e internazionali davanti a una giuria di direttori di teatro italiani e stranieri e alla fine saranno scelti in 30.

Viola Tizzano
Ufficio stampa
Napoli Teatro Festival Italia
cell.: +39 339 8146592 / 346 8806335
tel. 081 19560383
fax. 081 19560160
Via dei Mille, 16
80121 Napoli

__________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

24 Mag, 2012 Posted by | Danza, Musica, Teatro, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: