MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sabato 30 giugno e domenica 1 luglio la rassegna “Un’Estate da RE” propone “Il Campanello dello Speziale” di Donizetti, diretto da Giuseppe Montesano e affidato alla regia di Riccardo Canessa


Grande Musica, Arte, Cultura e Divertimento: Un’Estate da Re, che con il donizettiano Il Campanello dello Speziale segna il suo secondo appuntamento, è tutto questo.
Infatti sabato 30 giugno e domenica 1° luglio, alle ore 21, l’Aperia della Reggia di Caserta ospiterà questo melodramma giocoso in un atto, vero cammeo scritto da Gaetano Donizetti per il Teatro Nuovo di Napoli nel 1836.

Come anteprima ad ogni spettacolo è possibile effettuare una visita guidata al Giardino inglese e all’Aperia, chi vuole prolungare la visita potrà anche prendere un gustoso aperitivo o cenare nel ristorante a pochi metri dall’Aperia, accanto alla Fontana monumentale di Diana e Atteone.

Diretto da Giuseppe Montesano sul podio dell’Orchestra e del Coro del Teatro di San Carlo, Il campanello dello Speziale, di cui Gaetano Donizetti è anche librettista, porta la firma di Riccardo Canessa per la regia e vede come interpreti Barbara Bargnesi nei panni di Serafina, Marco Filippo Romano in quelli di Don Annibale Pistacchio, Filippo Morace sarà Enrico, Marta Vandoni Iorio Mamma Rosa e Cristian Ricci Spiridione.

Melodramma giocoso in un unico atto, ambientato, in questo allestimento del San Carlo, nella Capri degli anni ’60, Il Campanello dello Speziale fu composto dall’autore in soli dieci giorni.
Tratto dal vaudeville La sonnette de nuit di Léon Lévy Brunswick, Mathieu-Barthélemy Troin e Victor Lhérie il libretto originale è in dialetto napoletano, poi adattato in italiano nel 1837 e narra gli stratagemmi che il giovane Don Enrico adotta per non far consumare la prima notte di nozze all’amata Serafina con il ricco e vecchio speziale Don Annibale Pistacchio.

Il motivo della mia passione per questa piccolo gioiellodichiara Riccardo Canessaè la sconcertante analogia che il testo presenta con quella enorme futura produzione di autori napoletani che ebbe ad oggetto la parodia dell’opera lirica, cominciata da Altavilla, poi proseguita da Petito, Scarpetta, fino ad arrivare agli stessi De Filippo. Testi esilaranti dove il trionfo di Radamès diventava «’a sortita d’’e trumbettelle», il manicotto di Mimì, a causa di una carenza di attrezzeria, un gatto, e Santuzza malediceva compare Turiddu facendo intanto il corredino per il nascituro, figlio della colpa. Nel Campanello Donizetti prendeva in giro non solo se stesso, autocitandosi, ma soprattutto se la prendeva con lo stereotipo del cantante lirico pieno di tic, fisime e capricci.
Un mio caro amico melomaneconclude il registami ricorda sempre che «all’Opera se vene pe chiagnere…» …è vero, ma nel Campanello lo scopo è far sorridere proprio di quel mondo che tante volte ci ha fatto emozionare, di cui Verdi stesso però ne dissacrava l’essenza concludendo tutta la sua produzione con un serafico “tutti gabbati”!

Come raggiungere l’Aperia
Prima di ogni spettacolo è possibile effettuare una visita guidata al Giardino inglese e all’Aperia, prenotandosi al numero 800 600 601.
L’Aperia si puo’ raggiungere dall’ingresso principale della Reggia dove è in funzione un servizio navetta a ciclo continuo che accompagna gli spettatori o dal cancello sito in prossimità della fontana di Diana ed Atteone a cui si accede da via Maria Cristina a San Leucio con possibilità di parcheggio (a pagamento) messo a disposizione dall’adiacente ristorante.

Il programma e le informazioni sono sul sito www.unestatedare.it

I biglietti sono acquistabili su www.etes.it e sui relativi punti vendita

Annalisa Rinaldi
Responsabile Comunicazione, Ufficio Stampa, Edizioni,
Archivio Storico e MEMUS Fondazione Teatro di San Carlo
Tel. +39.081.7972.326 Fax +39.081.7972.306
Email: a.rinaldi@teatrosancarlo.it

______________________________________________________________

Il Campanello dello Speziale
Musica e Libretto di Gaetano Donizetti

Direttore: Giuseppe Montesano
Regia: Riccardo Canessa
Scene e Costumi: Patrizia Balzerano

Personaggi e Interpreti
Serafina, Barbara Bargnesi
Don Annibale Pistacchio, Marco Filippo Romano
Enrico, Filippo Morace
Mamma Rosa, Marta Vandoni Iorio
Spiridione, Cristian Ricci

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Giuseppe Montesano
Nato a Torino nel 1982 ha iniziato gli studi musicali nel conservatorio della sua città per poi proseguire la formazione in direzione d’orchestra a Vienna nella classe del Maestro Georg Mark, grazie ad una borsa di studio della “Associazione per la Musica De Sono”, e presso il conservatorio di Milano nella classe del Maestro Vittorio Parisi.

Durante la stagione 2015/16 è stato assistente direttore di Philippe Jordan presso i Wiener Symphoniker e direttore musicale della compagnia Johann Strauß Operette Wien.

Dal 2013 al 2015 è stato direttore assistente presso la Neue Oper Wien.
Da settembre 2017 è direttore musicale della Wiener Residenz Orchester e della Wiener Hofburg Orchester.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti vincendo premi in festival e concorsi nazionali ed internazionali tra cui il primo premio al concorso internazionale per direttori d’opera indetto dal Teatro di Costanta nel 2016, il primo premio all’International Conducting Competition di Graz nel 2011.

Riccardo Canessa
Nato a Milano nel 1955, risiede e lavora a Napoli.
Dopo varie esperienze professionali nell’ambito della lirica in qualità di tecnico della voce, Direttore artistico e produttore, tra cui l’organizzazione di due tournée negli Stati Uniti di Opera Nazionale Italiana (1998-1999), nell’estate 1998 diventa aiuto regista presso la Fondazione Arena di Verona, partecipando agli allestimenti di Rigoletto, Nabucco, Un ballo in maschera, Aida e Tosca.
Lavora successivamente, con uguale incarico, al Siegfried e alla Bohème, rispettivamente al Festival di Erl (Austria) e al Teatro Regio di Parma.
Nel frattempo inizia l’attività di regista con Rigoletto al Coliseu di Lisbona, Otello in tour negli Stati Uniti e La Bohème al Teatro del Giglio di Lucca, poi in tour a Pisa, Livorno e Mantova.
Debutta al Teatro Filarmonico di Verona nel novembre 1999 con Traviata; seguono Tosca al Teatro Verdi di Salerno, Carmen al Teatro Verdi di Padova, Il barbiere di Siviglia, Don Pasquale, Cavalleria Rusticana e Pagliacci al Teatro Comunale di Adria.
Nel 2001 è invitato in Spagna per diverse rappresentazioni di Rigoletto, debutta all’Opera Municipal di Marsiglia con I Lombardi alla prima Crociata e l’Elisir d’amore al Teatro Mancinelli di Orvieto.
Nel 2002 torna a Marsiglia con Macbeth e Don Chisciotte, quest’ultimo ripreso anche all’ Opera di Nizza.
Ottiene inoltre un grande successo personale al Regio di Parma con il dittico La Clochette di Egidio Romualdo Duni e Il Campanello dello Speziale di Donizetti.
Dopo l’Elisir d’amore al Filarmonico di Verona inizia una lunga collaborazione con la Fondazione Toscanini, per la quale mette in scena Macbeth, Ernani e una originale forma scenica del quarto movimento della Nona di Beethoven al Castello di Vigoleno di Vernasca.
Ancora per la Toscanini, Isabeau di Mascagni nel Parco Ducale di Sassuolo e Attila a Busseto, nel 2005.
Dopo il trittico Verdi-Shakespeare, Macbeth, Otello e Falstaff, al Teatro Magnani di Fidenza, e L’Osteria di Marechiaro di Paisiello allo storico Teatro Comunale di Cagli, collabora col Festival delle Ville Vesuviane riprendendo Il Campanello a Villa Campolieto ed Elisir d’amore e Rigoletto a Villa Favorita.
Nel 2007 allestisce Tosca all’Arena Flegrea, per incarico del Teatro Verdi di Salerno, per il quale, metterà in scena nel 2008 La Sonnambula di Bellini.
Per il Teatro San Carlo di Napoli, ritorna all’Arena Flegrea nel luglio 2008 con Il barbiere di Siviglia, mentre ad agosto dello stesso anno produce un particolare allestimento del Pierrot Lunaire di Schoemberg, dedicato alla suggestiva ed attesa riapertura della Via Krupp, a Capri.
A novembre Cavalleria Rusticana e Pagliacci al Teatro Magnani di Fidenza. Riprende nel 2009, al Filarmonico di Verona, l’Elisir d’Amore, e successivamente, mette in scena allo storico Teatro Olimpico di Vicenza la prima esecuzione mondiale di Giocasta, con musica di Azio Corghi.
Poi Rigoletto al Teatro Verdi di Salerno, con Renato Bruson protagonista e Daniel Oren direttore. Adriana Lecouvreur al teatro Magnani e la ripresa di La Sonnambula al Festival “Alfredo Kraus” di Las Palmas di Gran Canaria.
Dopo Rigoletto al Seoul Art Center, in Corea, mette in scena a Salerno Romeo et Juliette e I Puritani, che riprende a Seoul nel giugno 2011.
Dopo il grande successo de Don Trastullo al Teatro San Carlo, Les Pecheurs de perles e Aida a Salerno e Il Campanello dello speziale al Teatro San Carlo di Napoli. Riprende ancora l’Elisir d’amore a Verona e il Simon Boccanegra a Salerno e Piacenza, Tosca al Festival Puccini di Torre del Lago poi in tournée a Macao e Tienjin (Cina) e al Teatro Verdi di Pisa.
Ancora Jerusalem al Magnani di Fidenza, e Turandot al Festival di Guang-zhou e, recentemente, a Salerno.
Ancora La bohème al Festival di Ravello, L’elisir d’amore al Teatro San Carlo, Madama Butterfly al Magnani di Fidenza, Il trionfo di Clelia per il Festival Jommelli, Andrea Chenier al Verdi di Salerno.
Dopo il debutto nella prosa per il Napoli Teatro Festival con la commedia di Thornton Wilder Villa Rhaban, tra i suoi prossimi impegni Aida a Salerno, Macbeth a Piacenza, Simon Boccanegra al Festival di Las Palmas e il ritorno al San Carlo con Zenobia in Palmira di Paisiello.

Annunci

28 giugno, 2018 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Canto, Caserta, Italia, Musica, Opera, Patrizia Balzerano, Pittori e pittrici, Regioni, Registi, Riccardo Canessa | , , , , , , , , , | Lascia un commento

The Met: Live in HD opens in Italian cinemas October 18, 2011 with new premiere production of Donizetti’s Anna Bolena starring Anna Netrebko

September 29, 2011 – Nexo Digital is pleased to announce the broadcast of the Metropolitan Opera via satellite in HD in Italy.
The Met: Live in HD, the Metropolitan Opera’s award-winning series of live transmissions to movie theaters around the world, has expanded its worldwide distribution to 1,600 theaters in 54 countries, the largest global distribution the initiative has ever reached.
The newest countries to sign on for Live in HD transmissions this season include Russia, Israel, China, Cyprus, the Dominican Republic, Morocco, Slovenia, and the territory of St. Thomas in the U.S. Virgin Islands.
In Italy, the number of cinemas showing the Live in HD series has now expanded by an additional 42 theaters through Nexo Digital.
The sixth season of live transmissions begins in Italy October 18, with the Met premiere production of Donizetti’s Anna Bolena, featuring Anna Netrebko in the title role.
She stars in the first transmission to be shown in her native country, joined by Russian colleagues Ekaterina Gubanova as Jane Seymour and Ildar Abdrazakov as Enrico (Henry VIII).
The opera, directed by David McVicar and conducted by Italian maestro Marco Armiliato, is based on the final, tragic days of Anne Boleyn and has been a dramatic and vocal showcase for some of the greatest sopranos in operatic history.
Critics from around the world praised Anna Bolena when it opened the Met’s 2011-12 season on September 26.

The New York Times said “Anna Netrebko exudes vocal charisma…dispatching Donizetti’s cabaletta with a defiance that brought down the house”.

The Associated Press declared “Netrebko as Bolena conquers the Met…a huge success…dazzling virtuosity. A wonderful opera.”

In addition to Netrebko, the 2011-12 Live in HD season features many of the opera world’s most prominent stars, including Stephanie Blythe, David Daniels, Natalie Dessay, Joyce DiDonato, Plácido Domingo, Renée Fleming, Dmitri Hvorostovsky, Jonas Kaufmann, Mariusz Kwiecien, René Pape, Marina Poplavskaya, Bryn Terfel, and Deborah Voigt.
Last year, a record of more than 2.6 million Live in HD tickets were sold to opera lovers across the globe, effectively quadrupling the Met’s paying audience (approximately 800,000 people attend performances in the opera house in a Met season).
More than 8 million tickets have been sold since the series launched in 2006.

For complete information on locations and tickets in Italy, visit www.metopera.org/hdlive and www.nexodidigital.it.

Press contacts:
Nexo Digital Press Office
Luana Solla
luana.solla@nexodigital.it
www.nexodigital.it

Shuman Associates
Lisa Jaehnig
ljaehnig@shumanassociates.net
www.shumanassociates.net

________________________________________________________

The MET: Live in HD 2011-2012 italian season

ANNA BOLENA (Donizetti) – Met Premiere Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, OCTOBER 18 – 7 PM LOCAL TIME

Marco Armiliato; Anna Netrebko (Anna Bolena), Ekaterina Gubanova (Giovanna Seymour), Tamara Mumford (Smeton), Stephen Costello (Lord Riccardo Percy), Ildar Abdrazakov (Enrico VIII)

David McVicar (Production); Robert Jones (Set Designer); Jenny Tiramani (Costume Designer);
Paule Constable (Lighting Designer); Andrew George (Choreographer)

DON GIOVANNI (Mozart) – New Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, NOVEMBER 1 – 7 PM LOCAL TIME

Fabio Luisi; Marina Rebeka (Donna Anna), Barbara Frittoli (Donna Elvira), Mojca Erdmann (Zerlina),
Ramón Vargas (Don Ottavio), Mariusz Kwiecien (Don Giovanni), Luca Pisaroni (Leporello), Joshua Bloom (Masetto), Štefan Kocán (The Commendatore)

Michael Grandage (Production); Christopher Oram (Set & Costume Designer); Paule Constable (Lighting Designer); Ben Wright (Choreographer)

SIEGFRIED (Wagner) – New Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, NOVEMBER 8 – 7 PM LOCAL TIME

Fabio Luisi; Deborah Voigt (Brünnhilde), Patricia Bardon (Erda), Gary Lehman (Siegfried), Gerhard Siegel (Mime), Bryn Terfel (Wanderer), Eric Owens (Alberich)

Robert Lepage (Production); Neilson Vignola (Assistant Director); Carl Fillion (Set Designer); François St-Aubin (Costume Designer); Étienne Boucher (Lighting Designer); Pedro Pires (Video Image Artist)

SATYAGRAHA (Glass)
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, NOVEMBER 22 – 7 PM LOCAL TIME

Dante Anzolini; Rachelle Durkin (Miss Schlesen), Richard Croft (M. K. Gandhi), Kim Josephson (Mr. Kallenbach), Alfred Walker (Parsi Rustomji)

Phelim McDermott (Production), Julian Crouch (Associate Director & Set Designer), Kevin Pollard (Costume Designer), Paule Constable (Lighting Designer)

RODELINDA (Handel)
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, DECEMBER 6 – 7 PM LOCAL TIME

Harry Bicket; Renée Fleming (Rodelinda), Stephanie Blythe (Eduige), Andreas Scholl (Bertarido), Iestyn Davies (Unulfo), Kobie van Rensburg (Grimoaldo), Shenyang (Garibaldo)

Stephen Wadsworth (Production), Thomas Lynch (Set Designer), Martin Pakledinaz (Costume Designer),
Peter Kaczorowski (Lighting Designer)

FAUST (Gounod) – New Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, DECEMBER 13 – 7 PM LOCAL TIME

Yannick Nézet-Séguin; Marina Poplavskaya (Marguerite), Michèle Losier (Sié
bel), Jonas Kaufmann (Faust), Russell Braun (Valentin), René Pape (Méphistophélès)

Des McAnuff (Production); Robert Brill (Set Designer); Paul Tazewell (Costume Designer);
Peter Mumford (Lighting Designer); Dustin O’Neill (Video Designer); Kelly Devine (Choreographer)

THE ENCHANTED ISLAND (Handel, Rameau, Vivaldi & others) – World Premiere Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, JANUARY 24 – 7 PM LOCAL TIME

Devised and written by Jeremy Sams

William Christie; Danielle de Niese (Ariel), Lisette Oropesa (Miranda), Joyce DiDonato (Sycorax), David Daniels (Prospero), Anthony Roth Costanzo (Ferdinand), Plácido Domingo (Neptune), Luca Pisaroni (Caliban)

Phelim McDermott (Production); Julian Crouch (Associate Director & Set Designer); Kevin Pollard (Costume Designer); Brian MacDevitt (Lighting Designer); Graciela Daniele (Choreographer); 59 Productions (Animation & Projection Design)

GÖTTERDÄMMERUNG (Wagner) – New Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, FEBRUARY 14 – 7 PM LOCAL TIME
James Levine; Deborah Voigt (Brünnhilde), Wendy Bryn Harmer (Gutrune), Waltraud Meier (Waltraute), Gary Lehman (Siegfried), Iain Paterson (Gunther), Eric Owens (Alberich), Hans-Peter König (Hagen)

Robert Lepage (Production); Neilson Vignola (Assistant Director); Carl Fillion (Set Designer);
François St-Aubin (Costume Designer); Étienne Boucher (Lighting Designer); Pedro Pires (Video Image Artist)

ERNANI (Verdi)
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, FEBRUARY 28 – 7 PM LOCAL TIME

Marco Armiliato; Angela Meade (Elvira), Marcello Giordani (Ernani), Dmitri Hvorostovsky (Don Carlo), Ferruccio Furlanetto (de Silva)

Pier Luigi Samaritani (Production), Pier Luigi Samaritani (Set Designer), Peter J. Hall (Costume Designer),
Gil Wechsler (Lighting Designer), Staged by Peter McClintock

MANON (Massenet) – New Production
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, APRIL 10 – 7 PM LOCAL TIME

Fabio Luisi; Anna Netrebko (Manon), Piotr Beczala (Chevalier des Grieux), Paulo Szot (Lescaut), David Pittsinger (Comte des Grieux)

Laurent Pelly (Production & Costume Designer); Chantal Thomas (Set Designer); Joël Adam (Lighting Designer); Lionel Hoche (Choreographer)

LA TRAVIATA (Verdi)
ITALIAN EXHIBITION: TUESDAY, APRIL 17 – 7 PM LOCAL TIME

Fabio Luisi; Natalie Dessay (Violetta Valéry), Matthew Polenzani (Alfredo Germont), Dmitri Hvorostovsky (Giorgio Germont)

Willy Decker (Production), Wolfgang Gussmann (Set & Costume Designer), Hans Toelstede (Lighting Designer), Athol Farmer (Choreographer)

About Nexo Digital
Nexo Digital was co-founded in 2009 by their partners with 60 years collective experience in the film industry and film distribution in Italy.
Launched in April 2010 Nexo Digital continues to offer Live events to heterogeneous or segmented audiences, guaranteeing the high level quality of its products, putting audience involvement and participation at the top of the list.
Whether it be a live rock concert or sports event, an opera, a theater preview or a stand-up comic show, Nexo Digital is the experience that allows audiences all over Italy to become part of a true cultural revolution, going from being “excluded” to being able to enjoy “exclusive” content by going to the cinema.being “excluded” to being able to enjoy “exclusive” content by going to the cinema.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

29 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, Musica Lirica, Opera | , , , , , , , , , | Lascia un commento

I “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova propongono a sorpresa il duo formato da Catello Coppola e Aniello Iaccarino

Il secondo appuntamento dei “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova, che hanno luogo nella “Sala delle Conferenze” del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, doveva essere dedicato al saggio conclusivo del Master di violoncello, ma problemi di natura organizzativa hanno fatto slittare l’evento.
A questo punto Alfredo de Pascale, direttore artistico della rassegna, non volendo annullare il concerto e privare così il pubblico dei napoletani di una delle pochissime occasioni di ascoltare musica in un periodo morto come quello attuale, ha pensato bene di invitare il duo formato da Catello Coppola (flauto) e Aniello Iaccarino (pianoforte).
I due giovanissimi interpreti hanno affrontato brani prevalentemente del Novecento, iniziando con la Sonata per flauto e pianoforte del ceco Bohuslav Martinů (1890-1959).
Scritta nel 1945, in un particolare momento della vita dell’autore che, esule negli Usa, era fortemente indeciso se rimanere lì, ritornare nella sua patria o prendere qualche altra strada, venne dedicata a George Laurent, all’epoca primo flauto della Boston Symphony Orchestra.
Tipica dello stile di Martinů, la Sonata si caratterizza, tra l’altro, per il movimento conclusivo (Allegretto poco moderato), il cui motivo deriva dal verso di un uccello notturno, il Caprimulgus vociferus, ascoltato dal compositore a Capo Cod nel Massachusetts dove risiedeva per una breve vacanza.
Dopo un salto all’indietro, con la Sonata in do minore, opera giovanile di Gaetano Donizetti (1797-1848), è stata la volta di Vocalise di Sergej Rachmaninov (1873-1943), posta a chiusura delle Quattordici liriche per voce e pianoforte, op. 34 (1915).
Il suo lirismo ha finito per oscurare il resto della raccolta, facendo sì che Vocalise fosse oggetto di numerose versioni, fra le quali anche una per flauto e pianoforte.
Il recital è terminato con la Sonatina di Eldin Burton (1913-1979), arrangiamento per flauto e pianoforte di un pezzo pianistico da lui composto come esercizio, quando era studente alla Juilliard School.
Il brano si aggiudicò nel 1948 una rassegna organizzata dal New York Flute Club, che aveva come premio la pubblicazione della composizione vincitrice a cura dell’editore Schirmer e, grazie a questo, risulta ancora in repertorio, unico nell’ambito della produzione, abbastanza scarna, del musicista statunitense.
Alcune considerazioni, ora, sugli interpreti, il flautista Catello Coppola ed il pianista Aniello Iaccarino, a cominciare dalla loro capacità di concepire, in tempi brevissimi, un programma insolito e ricco di brani di raro ascolto.
Una peculiarità confermata anche nel bis, rivolto a Aria di Otar Taktakishvili (1924-1989), autore a noi completamente sconosciuto, che però ha rappresentato una delle figure di maggior prestigio della musica georgiana del Novecento, avendo ottenuto numerosi premi, scritto l’inno del suo paese ed essendo anche stato eletto Ministro della Cultura.
Ma, oltre a proporre un panorama poco frequentato di buona musica del Novecento, i due esecutori hanno evidenziato elevata bravura e buon affiatamento, per cui si può dire che la scelta effettuata da Alfredo de Pascale si sia dimostrata vincente, e chi non è venuto, perché poco attratto dal violoncello, ha perso sicuramente una grande occasione per poter apprezzare due giovani talenti.
La rassegna proseguirà domenica 17 luglio, come da programma generale, con il tenore Delfo Menicucci e i partecipanti al suo Master Internazionale di Canto e Tecnica Vocale.

Marco del Vaglio

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

14 luglio, 2011 Posted by | Musica classica, Musica da camera, Napoli | , , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: