MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

L’Ensemble “Le Musiche da Camera” ospite di Emozioni a Napoli 2011 propone brani di raro ascolto del Settecento napoletano

Il Settecento a Napoli fu, almeno dal punto di vista musicale, una stagione irripetibile, per la quantità e la qualità degli autori presenti nella città partenopea, molti dei quali provenivano da ogni angolo d’Italia e d’Europa.
Non ci si deve stupire, quindi, se a distanza di quasi tre secoli, da biblioteche polverose o da collezioni private, continuano ad emergere partiture di buona fattura, la cui paternità risale a musicisti, oggi praticamente ignoti, ma che all’epoca ricoprivano prestigiosi incarichi.
Fra le compagini che, negli ultimi due decenni, si sono distinte nel evidenziare brani di compositori locali o napoletani di adozione, attivi nei secoli XVII e XVIII, un posto di riguardo è occupato dall’Ensemble “Le Musiche da Camera”, al quale si deve, tra l’altro, sia il recupero dei trii di Emanuele Barbella, sia un approfondimento riguardante gli “intermezzi” (composizioni create per essere eseguite fra un tempo e l’altro delle opere serie) di Feo, Sarro e Vinci.
Il gruppo è stato recentemente protagonista di un concerto, organizzato da Area Arte, tenutosi nella Chiesa del Pio Monte della Misericordia, nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011”, incentrato su musiche sacre e profane di autori poco conosciuti, tutte in prima esecuzione moderna.
In apertura abbiamo ascoltato una Sonata di Pietro Marchitelli (1643-1729), nato in provincia di Chieti, che studiò al Conservatorio di S. Maria di Loreto, passato alla storia soprattutto per il suo virtuosismo violinistico.
Al proposito si narra che fece sfigurare addirittura il leggendario Corelli in visita a Napoli, ed inoltre fu componente delle orchestre più prestigiose della città, avendo spesso come direttore Alessandro Scarlatti, con il quale strinse una forte amicizia.
Sicuramente più noto, il napoletano Nicola Porpora (1686-1768), allievo di Gaetano Greco, che studiò al Conservatorio di S. Maria di Loreto.
Grazie alle sue opere si è guadagnato uno spazio importante nell’ambito del Settecento e anche la sua produzione sacra fu caratterizzata da una decisa impronta operistica, come si è potuto riscontrare anche nella Salve Regina in re maggiore, secondo pezzo in programma.
Nipote di Pietro Marchitelli era, invece, Michele Mascitti (1660 ca.-1760), che si spostò a Napoli per studiare con lo zio e, in seguito, entrò nell’organico della Reale Cappella in qualità di “violino soprannumerario”.
Durante la sua lunga esistenza cambiò spesso città, fino a raggiungere Parigi nel 1704, dove si stabilì definitivamente, acquisendo anche la cittadinanza francese.
La Sonata a tre in re maggiore, op. 4, n. 9, tratta da una raccolta pubblicata nel 1711, ha fornito una chiara idea dello stile che lo contraddistingueva.
Gli ultimi due brani, il Concerto per flauto e archi in sol maggiore e la Salve Regina, a voce sola con istromenti, appartenevano a Davide Perez, di origine spagnola, nato a Napoli esattamente tre secoli fa e morto a Lisbona nel 1778.
Fra i quattro musicisti considerati è sicuramente quello che ha sofferto l’oblio più clamoroso, se pensiamo che, attualmente, risulta tra i musicisti più importanti del Settecento europeo, grazie ad una produzione operistica e sacra, di livello così alto che, ai suoi tempi, era paragonato dai critici ad autori del calibro di Hasse e Jommelli.
Eppure, personalmente non lo avevamo mai sentito nominare (e pensiamo di essere in numerosa e ottima compagnia).
Per quanto riguarda l’esecuzione, l’Ensemble “Le Musiche da Camera”, costituito, per la parte vocale da Rosa Montano (mezzosoprano) e per quella strumentale da Renata Cataldi (flauto traversiere), Egidio Mastrominico (violino di concerto), Federico Valerio (violino), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), e Debora Capitanio (clavicembalo), ha dato vita ad un’esibizione di elevato spessore.
Particolarmente intensa è apparsa l’interpretazione del mezzosoprano Rosa Montano, impegnata nei due brani sacri, e di Renata Cataldi, solista nel concerto di Perez, ma anche gli altri componenti si sono dimostrati all’altezza di brani non facili da suonare.
Va ancora segnalato che tutti i pezzi si avvalevano della trascrizione curata da Egidio Mastrominico, tranne il concerto di Perez, la cui revisione era opera di Renata Cataldi.
In conclusione un concerto di grande interesse storico-musicale, tenutosi in una sede di grande prestigio, seppur acusticamente penalizzante, come la Chiesa del Pio Monte della Misericordia, dove è possibile ammirare lo splendido dipinto di Caravaggio intitolato “Sette Opere di Misericordia”.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

5 giugno, 2011 Posted by | Area Arte, Concerti, Ensemble da camera, Le musiche da camera, Musica, Musica da camera | , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 30 maggio al 5 giugno 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Questi i concerti della prossima settimana:

Lunedì 30 maggio, dalle ore 21.00, nel Cortile monumentale dell’Ospedale Incurabili (via Maria Longo, 50), manifestazione dal titolo “Comici, Musici e Medici” nell’ambito di “L’arte di guarire, guarire con l’arte”, organizzata dall’Associazione “Il Faro di Ippocrate”, con la partecipazione di Roberto Albin e dell’Ensemble “Accademie d’art et musique” diretto da Anna Rippa

In programma musiche di Bach, Sauli, Lully intervallate con monologhi di Molière e con un antico cunto napoletano del Seicento

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 2 giugno, alle ore 20.30, a Villa Pignatelli, per la rassegna Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica 2011, concerto della violinista Kyoko Yonemoto

Programma

J. S. Bach: Sonata per violino solo in la minore

E. Ysaÿe: Sonata per violino solo n. 3

N. Paganini: Capricci n. 9, n. 18 e n. 24

F. Kreisler: Recitativo e scherzo

Costo del biglietto

Intero: 20 Euro
Ridotto: 15 Euro
__________________________________________________________

Venerdì 3 giugno, alle ore 18.30, nella Cappella del Vasari della Chiesa di S. Anna de’ Lombardi, quinto ed ultimo appuntamento del XV Festival pianistico organizzato dall’Associazione Napolinova, con il concerto del pianista Massimo Tomei

Programma

J. Dessauer – F. Liszt
“Dessauer’s lieder”
Lockung – Zwei wege – Bolero

R. Wagner – F. Liszt: Isolde’s liebestod

C. Gounod – F. Liszt: Valzer dal Faust

F.Liszt: Sonata in si minore S178

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 3 giugno, alle ore 19.00, nella chiesa di Santa Caterina a Chiaia, per la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Roberto Canali

Programma

J. S. Bach
Preludio e fuga in do maggiore BWV 545
Largo ma non tanto
(dal Concerto in re minore per 2 violini e orchestra BWV 1043)

J. L. Krebs: Fantasia a gusto Italiano

R. Schumann
Dagli “Studi per Pedalflügel”, op.56:
I – Nicht zu schnell
II – Mit innigem Ausdruck
III- Etwas schneller

M. E. Bossi: Scherzo in sol minore, op.49 n.2

F. Mendelssohn: Andante con variazioni in re maggiore

Ingresso libero
__________________________________________________________

Sabato 4 giugno, alle ore 19.00, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per la “Primavera Musicale 2011” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto degli Ottoni della Nuova Orchestra Scarlatti

In programma musiche di Susato, Bach, Mozart, Bizet ed altri

Costo del biglietto: 12 Euro
__________________________________________________________

Domenica 5 giugno, alle ore 19.45, nella Basilica di Santa Chiara, nell’ambito della rassegna “Organi storici della Campania”, organizzata dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del maestro Angelo Castaldo

Programma

Matthias Weckmann: Fantasia ex d

J. S. Bach: Preludio e fuga in la minore BWV 543

F. Liszt: Preludio e fuga su B.A.C.H.

M. E. Bossi: Stunde der Weihe op. 132, n.4

T. Gargiulo: Pavana per organo

A. Cece: Fantasia e fuga in do minore

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

29 Mag, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Concerti, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Villa Pignatelli | , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 29 maggio l’Ensemble “Le Musiche da Camera” a Emozioni Napoli 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 29 maggio, alle ore 17.00, nella chiesa del Pio Monte della Misericordia (v. Tribunali, 253), nell’ambito della rassegna Emozioni Napoli 2011, Vesuvio Teatro, in collaborazione con Area Arte presenta il concerto dell’Ensemble “Le Musiche da Camera” dal titolo “Salve Regina” con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Renata Cataldi (flauto traversiere), Egidio Mastrominico (violino di concerto), Federico Valerio (violino), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), Ottavio Gaudiano (contrabbasso) e Debora Capitanio (clavicembalo)

In programma musiche di Marchitelli, Porpora, Mascitti, Perez

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com
__________________________________________________________________________________________________________

Musica sacra su testi mariani nel settecento napoletano (nota di Egidio Mastrominico)

“…Vanno distinte nettamente il canto d’uso e la musica d’arte: l’uno è il canto della Liturgia indirizzato precisamente a fomentare la divozione del popolo, l’altro è la Musica che la Chiesa permette per accrescere la pompa delle gran Solennità, la quale Musica non è tanto uno stimolo della devozione quanto un sacro trattenimento del popolo”. (Don Antonio Eximeno, da “Dell’ origine e delle regole della musica, 1774).
Significativa è la definizione delle differenze fra la musica Liturgica e la musica Sacra data dal gesuita Eximeno nel 1774, e particolarmente appropriata alla presentazione del programma del concerto proposto. Verranno eseguite infatti opere di ispirazione Mariana basate sull’antifona “Salve Regina” e composte da alcuni dei maggiori compositori del Settecento Napoletano.
La Salve Regina è l’ incipit dell’ultima e più popolare delle quattro antifone mariane (Alma Redemptoris mater, Ave Regina Coelorum, Regina Coeli laetare, Salve Regina) ed ebbe enorme fortuna nella musica religiosa del XVIII sec. intonata prevalentemente nella forma del mottetto solistico per voce ed archi, forma che ebbe un contributo specifico dalla scuola napoletana nella prima metà del Settecento.
Le Salve Regina presentate per voce sola ed archi sono di Nicola Porpora sommo esponente della vocalità settecentesca di scuola napoletana, e quella inedita di Davide Perez, del quale nel 2011 ricorre il 300° anniversario della nascita
A contrappuntare la sezione vocale saranno eseguite tre opere strumentali: in apertura una sonata di Pietro Marchitelli violinista della Cappella Reale napoletana, il famoso “Petrillo” che, si racconta, fece sfigurare il sommo Corelli nel suo soggiorno napoletano, ancora poi una Sonate a tre per due violini e continuo, dal carattere arcaicamente “corelliano”, composta dal violinista-compositore napoletano Michele Mascitti, nipote del Marchitelli ed anch’egli in organico alla Cappella Reale napoletana ed in seguito attivo ed apprezzato a Parigi.
Chiude la proposta strumentale un’altra rarità assoluta, il concerto per Flauto traversiere ed archi di Davide Perez.

Programma

P. Marchitelli (1643-1729): Sonata* (dalle 14 sonate 1743)

N. Porpora (1686-1768): Salve Regina in re maggiore a canto solo con archi e basso continuo

M. Mascitti: (1660 ca. – 1760): Sonata a tre in re maggiore, op. 4, n. IX

D. Perez:
Concerto per flauto e archi in sol maggiore (prima esecuzione moderna) §
Salve Regina, a voce sola con istromenti (prima esecuzione moderna)
*

* Trascrizione moderna a cura di Egidio Mastrominico
§ Trascrizione moderna a cura di Renata Cataldi

Ensemble “Le Musiche da Camera”
Costituito nel 1993 da musicisti napoletani dediti alla ricerca nel campo della musica antica, “Le Musiche da Camera” sin dalla fondazione ha indirizzato la propria attività alla riscoperta di brani inediti o poco conosciuti di compositori napoletani dei secoli XVII e XVIII, con esecuzioni basate sul recupero della prassi esecutiva barocca. I componenti dell’ensemble si sono formati alla scuola di specialisti nella prassi esecutiva barocca e classica, e collaborano altresì con importanti istituzioni ed ensemble barocchi. Le fonti su cui si basa il lavoro esecutivo dell’ensemble sono, nella maggior parte dei casi, manoscritti e copie a stampa originali;
“Le Musiche da Camera” ha presentato in prima esecuzione moderna numerose opere di compositori del Settecento napoletano presso festival e rassegne di rilevanza nazionale e invitato da enti ed associazioni quali: UNESCO, Regione Campania, Comune, Provincia ed EPT di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Caserta, Sovrintendenza BB.AA di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Salerno e Avellino, Scuola HOLDEN – HoldenArt, Museo Cappella di Sansevero, Greenpeace ecc, riscuotendo lusinghieri consensi di pubblico e di critica (articoli sui maggiori quotidiani cittadini e nazionali).
Dal 2001 assieme all’associazione “Area Arte”, che gestisce l’attività dell’ensemble, hanno dato vita alla rassegna “Convivio Armonico”, giunta alla IX edizione, presso il Teatro Sancarluccio di Napoli, ed in quest’ambito nello stesso anno è stato avviato il progetto “L’Intermezzo Ritrovato”, che ha visto gli allestimenti, in prima esecuzione moderna, degli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di D. Sarro, “Morano e Rosicca” di F. Feo ed “Erighetta e Don Chilone” di L.Vinci, nel 2007 de “La Dirindina” di D.Scarlatti, replicata anche nell’ambito del Teatro Festival Italia 2007 e per lo “Scarlatti Festival” organizzato dal Comitato Napoletano per le Celebrazioni Scarlattiane, e nel 2010 de “La Serva Padrona” per l’anno Pergolesiano.
L’ensemble svolge attività divulgativa con cicli di concerti per le scuole della Campania, e particolare importanza ha rivestito la serie di Lezioni-Concerto “Musica e musicisti al Palazzo Reale nel Settecento”, realizzate con la collaborazione della Sovrintendenza B.B.A.A. di Napoli e con l’ Assessorato alla Cultura della Regione Campania presso il Palazzo Reale di Napoli.
“Le Musiche da Camera” ha registrato per l’etichetta Tactus gli Hamilton-Trios di Emanuele Barbella, ben accolto dalla stampa specializzata (“Most enthusiastically recommended.” Fanfare Magazine, “..lettura equilibrata e notevole la perizia tecnica messa in gioco” 4 stelle sul mensile “Musica”), primo di una serie di CD dedicati al violinista e compositore napoletano, e per l’etichetta Bongiovanni gli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di Domenico Sarro, primo Cd della serie “Gli Intermezzi ritrovati”, che ha raccolto ottimi riscontri stampa (…realizzazione del continuo fantasiosa ed ariosa…”Musica”, Questa riproposta moderna – una vera novità – ha trovato una realizzazione molto elegante nel Teatro di Corte di Caserta….”Suono).

 

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

28 Mag, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Le musiche da camera, Musica, Musica classica, Musica da camera | , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 23 al 29 maggio 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Questi i concerti della prossima settimana:

Martedì 24 maggio, alle ore 19.00 (Turno B), al Teatro di San Carlo, per la stagione operistica, ultima replica de “Les Vêpres Siciliennes”, opera in 5 atti di Giuseppe Verdi

Direttore: Gianluigi Gelmetti
Regia: Nicolas Joel (ripresa da Alberto Cavallotti e Mariano Bauduin)
Scene: Ezio Frigerio
Costumi: Franca Squarciapino
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Direttore del corpo di ballo: Alessandra Panzavolta
Guy de Montfort: Dario Solari
Henri: Gregory Kunde
Hélène: Alexandrina Pendatchanska
Jean Procida: Orlin Anastassov
Orchestra, Coro e Corpo di Ballo Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 40 Euro
Ridotto: da 120 a 40 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

__________________________________________________________

Mercoledì 25 maggio, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (Palazzo Mastelloni – piazza Carità, 6), per i “Pomeriggi in Concerto” dell’Associazione Napolinova, concerto del pianista Antonio Gomena

Ingresso libero
__________________________________________________________

Mercoledì 25 maggio, alle ore 20.30 (con replica giovedì 26 maggio, alle ore 19.00), nel Foyer del Teatro di San Carlo, per la stagione operistica, allestimento de “Il segreto di Susanna”, di Ermanno Wolf-Ferrari su libretto di Enrico Golisciani

Orchestra del Teatro di San Carlo
direttore: Giovanni Di Stefano
regia: Francesco Saponaro
scene e costumi: Lino Fiorito

Contessa Susanna: Francesca De Giorgi/Alessandra Sanmarchi
Conte Gil: Filippo Morace/Marcello Rosiello
Sante: Luciano Saltarelli

Costo del biglietto

Intero: 30 Euro
Ridotto: 25 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

__________________________________________________________

Giovedì 26 maggio, alle ore 20.30, a Villa Pignatelli, per la rassegna Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica 2011, concerto del duo formato da Marcello Nardis (tenore) e Bruno Canino (pianoforte)

Programma

H. Wolf: Lieder da Gedichten von Möricke

G. Mahler
Des Knaben Wunderhorn (selezione)
Rückert Lieder
Lieder eines fahrenden Gesellen

Costo del biglietto

Intero: 20 Euro
Ridotto: 15 Euro

__________________________________________________________

Venerdì 27 maggio, alle ore 18.30, nella Cappella del Vasari della chiesa di S. Anna de’ Lombardi, quarto appuntamento del XV Festival pianistico organizzato dall’Associazione Napolinova, con il concerto del pianista Gennaro Basso

Programma

W. A. Mozart: Sonata in la maggiore KV 331

L. van Beethoven: Sonata op. 27 n.2 “Al chiaro di luna”

F. Chopin
Notturno in mi minore op. postuma
Notturno in do diesis minore, op. postuma

F. Liszt
Etude trascendante n.11, “Armonie du soir”
Ungarische Rapsodie n. 2

Ingresso libero
__________________________________________________________

Sabato 28 maggio, alle ore 19.00, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per la “Primavera Musicale 2011” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dell’Ensemble Barocco della Nuova Orchestra Scarlatti formato da Luigi De Filippi (violino), Tommaso Rossi (flauto), Manuela Albano (violoncello), Francesco Aliberti (cembalo)

Programma

A. Corelli: Sonata in re maggiore per violino e basso continuo, op. 5 n. 1

N. A. Porpora
Sinfonia da camera in re maggiore, op. 2 n. 4
Sonata I in la maggiore per violino e basso continuo

G. Tartini: Sonata XVII in re maggiore per violino solo

F. Mancini: Sonata IV in la minore per flauto dolce e basso continuo

F. Barbella: Sonata in do maggiore per flauto dolce, violino e basso continuo

Costo del biglietto: 12 Euro
__________________________________________________________

Domenica 29 maggio, alle ore 11.00, nel Palazzo Carafa di Maddaloni (via Maddaloni, 6), nell’ambito della rassegna Emozioni Napoli 2011, concerto del Circolo Artistico Ensemble dal titolo “Omaggio a Nino Rota”

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Domenica 29 maggio, alle ore 12.00, nella chiesa di S. Maria Maggiore (Piazza Pietrasanta, 18), quarto ed ultimo appuntamento della rassegna “Ce moys de May” con la partecipazione dei CamPet Singers

Programma

Billy Joel: The longest time

Paul Simon: Bridge over troubled water

Michael Nyman: Time lapse

Wim Mertens: The whole

Mogol-Dello: Un angelo blu

Paolo Conte: Via con me

Mogol – Battisti: Anche per te

New Trolls: Quella carezza della sera

Trad. Australia: Waltzin’ Mathilda

Byrne & Eno: Everything that happens

Burt Bacharach: I say a little prayer

Brian Eno: By this river

Tony Hatch: Downtown

Savona-Giacobetti: Il testamento del toro

Garinei-Giovannini-Kramer: Palco della Scala

Savona-Cichellero-Giacobetti: Però mi vuole bene

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Domenica 29 maggio, alle ore 17.00, nella chiesa del Pio Monte della Misericordia (v. Tribunali, 253), nell’ambito della rassegna Emozioni Napoli 2011, concerto dell’Ensemble “Le Musiche da Camera” dal titolo “Salve Regina” con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Renata Cataldi (flauto), Egidio Mastrominico (violino di concerto), Federico Valerio (violino), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), Ottavio Gaudiano (contrabbasso) e Debora Capitanio (clavicembalo)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Domenica 29 maggio, alle ore 19.00, nel cortile del Maschio Angioino, nell’ambito della rassegna Emozioni Napoli 2011, concerto dei Cantori di Posillipo

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Domenica 29 maggio, alle ore 19.30, nel Duomo di Napoli, nell’ambito della rassegna “Organi storici della Campania, organizzata dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del maestro Vincenzo De Gregorio

Rinviato a domenica 26 giugno, alle ore 19.30, causa guasto all’organo
__________________________________________________________

Domenica 29 maggio, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero, per la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del Coro Polifonico Beata Virgo Maria, diretto da Elena Scala, accompagnato all’organo dal maestro Mauro Castaldo, con la partecipazione del tenore Abele Leonardo

Programma

Tradizione gregoriana: “Gaudeamus” (coro a cappella)

Anonimo: “Gaudeamus omnes in domino” (coro a cappella)

G. Aichinger: “Regina Caeli” (coro a cappella)

M. Haydn: “Domine Deus” (coro a cappella)

H. Purcell: Trumpet Tune in re maggiore (organo)

G. Caccini: “Ave Maria” (tenore, coro e organo)

Josquin des Prez: “Ave Vera Virginitas” (coro a cappella)

C. Gounod: “Adoro Te Devote” (tenore e organo)

J. S. Bach: Wer nur den lieben Gott lasst walten (organo e coro)
Hertzlich thut mich verlangen (organo e coro)

F. Schubert: “Ave Verum” (tenore, coro e organo)

P. Serrao: “Salve Regina” (tenore e organo)

P. Esterhazy: “Surrexit Christus hodie” (coro a cappella)

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

22 Mag, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Concerti, Maggio della Musica, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Villa Pignatelli | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 25 aprile all’1 maggio 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Saverio Mercadante

Questi i concerti della prossima settimana:

Lunedì 25 aprile, alle ore 18.00, nella Chiesa di S. Maria Incoronata (via Medina), per la rassegna “Emozioni Napoli 2011”, concerto dell’Ensemble vocale “Divino Lumine”.

In programma musiche da Monteverdi a Scarlatti

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Martedì 26 aprile, alle ore 20.30, nella chiesa Evangelica Luterana (via Carlo Poerio, 5), ultimo appuntamento con i “Concerti di Primavera”, con il duo formato da Raffaele La Ragione (mandolino) e Giacomo Ferrari (pianoforte).

In programma musiche di Calace nel 150° della nascita e di Munier nel 100° della morte)

Ingresso libero
__________________________________________________________

Mercoledì 27 aprile, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6) per i “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova, concerto del duo formato da M. Grande (violino) e C. D’Onofrio (pianoforte)

In programma musiche di Mozart e Beethoven

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 28 aprile, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto del chitarrista Domenico Del Giudice

Programma

N. Coste: Les Soirees d’Auteuil

J. S. Bach: Partita BWV 1013

V. Ivanovic: 2 Pièces De Café

J. Rodrigo: Invocacion y danza

S. Assad: 3 Greek Letters

F. Tarrega: Variazioni sul Carnevale di Venezia

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Venerdì 29 aprile, alle ore 18.00, nella Chiesa Anglicana (via S. Pasquale, 15), concerto per i 150 anni dell’Unità d’Italia, con la partecipazione di Ilaria Iaquinta (soprano), Giacomo Serra (pianoforte), Nicola Babini (violoncello)

In programma musiche di Arditi, Piatti, Giorza, Garibaldi

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 29 aprile, alle ore 20.30, al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Maurizio Benini

Programma

J. Brahms: Variazioni su un tema di Haydn, op.56 a

A. Dvořák: Sinfonia n. 9 “Dal nuovo mondo” in mi minore op. 95

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 11.30, al Pio Monte della Misericordia (via Tribunali 253), nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011”, Pietro Quirino ed il Quartetto Calace propongono un concerto di musica napoletana dal Seicento al Novecento

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 12.00, a Palazzo Venezia (via Benedetto Croce, 19), nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011”, concerto della cantante Pina Cipriani intitolato “Da Napoli al Mediterraneo” con la partecipazione di Egidio Mastrominico (violino), Marco Gesualdi (chitarra), Giacomo Pedicini (contrabbasso), Giosi Cincotti (tastiera e fisarmonica), Michele Maione (percussioni).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 18.00, nella Chiesa di S. Anna dei Lombardi (piazza Monteoliveto, 3), nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011” il Circolo Artistico Ensemble propone un omaggio a Liszt del pianista Dario Candela.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 19.00, nel Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per la “Primavera Musicale” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo Passioni all’opera, con la partecipazione del soprano Elisabetta Russo, del baritono Juan Possidente accompagnati dalla Nuova Orchestra Scarlatti (primo violino concertante Luigi De Filippi)

Costo del biglietto: 12 Euro

__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 21.00 (con replica domenica 1 maggio, alle ore 19.00), al Teatro Sancarluccio (via San Pasquale a Chiaia, 49), nell’ambito di Convivio Armonico, Area Arte Associazione presenta “Il pappagallo di Mahler”, con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Giusto D’Auria (baritono), Livio De Luca (pianoforte) e Massimo Lo Iacono.

In programma musiche di Gustav e Alma Mahler, Schumann, Berg e Schoenberg

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Domenica 1 maggio, alle ore 12.00, nella Chiesa di S. Maria Maggiore (Piazza Pietrasanta, 18), primo appuntamento della rassegna “Ce moys de May” con il duo formato da Daniela del Monaco (contralto) e Antonio Grande (chitarra)

In programma musiche del repertorio napoletano

Costo del biglietto: 10 Euro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**
il Video Ufficiale dal CD
NEFELI di Susanna Canessa:

CALEB MEYER
watch on YouTube!Click here

23 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Teatro "Sancarluccio", Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 23 aprile l’Ensemble “Le Musiche da Camera” ospite di Emozioni Napoli 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Sabato 23 aprile, alle ore 18.00, nella chiesa di S. Maria dell’Incoronata nella Pietà de’ Turchini (via Medina, 19 – Napoli), nell’ambito di Emozioni Napoli 2011, Area Arte Associazione in collaborazione con l’Ensemble “Le Musiche da Camera” propone lo Stabat Mater a due voci, archi e basso continuo di Nicola Sala (1712-1801) e la Sinfonia dall’Oratorio “S. Elena al Calvario” di Leonardo Leo (1694-1744).
L’esecuzione è affidata alle voci di Minni Diodati (soprano) e Rosa Montano (mezzosoprano), accompagnate dall’ Ensemble “Le Musiche da Camera”, formato da Egidio Mastrominico (violino di concerto), Gianluca Pirro, Vincenzo Bianco e Federico Valerio (violini), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), Ottavio Gaudiano (contrabbasso), Debora Capitanio (clavicembalo), con la partecipazione di Minni Diodati (soprano), Rosa Montano (mezzosoprano)

La sequenza Stabat Mater, testo sacro del XIII secolo attribuito a Jacopone da Todi, è una meditazione sulla sofferenza di Maria Madre di Cristo.
Lo Stabat che presentiamo appartiene alla produzione di Nicola Sala, maestro insigne della scuola napoletana del ‘700 di origini sannite.
Benché costruita nell’ambito delle convenzioni di quello che era una forma-testo della musica sacra e della scuola napoletana del settecento, essa presenta caratteristiche di originalità tali da farla annoverare tra i capolavori del genere.
L’opera per due soprani, archi e basso continuo, è costituita da 10 numeri, presenta cinque arie solistiche e cinque duetti e l’ultimo termina con una complessa fuga costruita sull’ “Amen” finale.

Ingresso libero

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com

___________________________________________________________________________________________

Ensemble “Le Musiche da Camera”Costituito nel 1993 da musicisti napoletani dediti alla ricerca nel campo della musica antica, “Le Musiche da Camera” sin dalla fondazione ha indirizzato la propria attività alla riscoperta di brani inediti o poco conosciuti di compositori napoletani dei secoli XVII e XVIII, con esecuzioni basate sul recupero della prassi esecutiva barocca. I componenti dell’ensemble si sono formati alla scuola di specialisti nella prassi esecutiva barocca e classica, e collaborano altresì con importanti istituzioni ed ensemble barocchi. Le fonti su cui si basa il lavoro esecutivo dell’ensemble sono, nella maggior parte dei casi, manoscritti e copie a stampa originali;
“Le Musiche da Camera” ha presentato in prima esecuzione moderna numerose opere di compositori del Settecento napoletano presso festival e rassegne di rilevanza nazionale e invitato da enti ed associazioni quali: UNESCO, Regione Campania, Comune, Provincia ed EPT di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Caserta, Sovrintendenza BB.AA di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Salerno e Avellino, Scuola HOLDEN – HoldenArt, Museo Cappella di Sansevero, Greenpeace ecc, riscuotendo lusinghieri consensi di pubblico e di critica (articoli sui maggiori quotidiani cittadini e nazionali).
Dal 2001 assieme all’associazione “Area Arte”, che gestisce l’attività dell’ensemble, hanno dato vita alla rassegna “Convivio Armonico”, giunta alla IX edizione, presso il Teatro Sancarluccio di Napoli, ed in quest’ambito nello stesso anno è stato avviato il progetto “L’Intermezzo Ritrovato”, che ha visto gli allestimenti, in prima esecuzione moderna, degli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di D. Sarro, “Morano e Rosicca” di F. Feo ed “Erighetta e Don Chilone” di L.Vinci, nel 2007 de “La Dirindina” di D.Scarlatti, replicata anche nell’ambito del Teatro Festival Italia 2007 e per lo “Scarlatti Festival” organizzato dal Comitato Napoletano per le Celebrazioni Scarlattiane, e nel 2010 de “La Serva Padrona” per l’anno Pergolesiano.
L’ensemble svolge attività divulgativa con cicli di concerti per le scuole della Campania, e particolare importanza ha rivestito la serie di Lezioni-Concerto “Musica e musicisti al Palazzo Reale nel Settecento”, realizzate con la collaborazione della Sovrintendenza B.B.A.A. di Napoli e con l’ Assessorato alla Cultura della Regione Campania presso il Palazzo Reale di Napoli.
“Le Musiche da Camera” ha registrato per l’etichetta Tactus gli Hamilton-Trios di Emanuele Barbella, ben accolto dalla stampa specializzata (“Most enthusiastically recommended.” Fanfare Magazine, “..lettura equilibrata e notevole la perizia tecnica messa in gioco” 4 stelle sul mensile “Musica”), primo di una serie di CD dedicati al violinista e compositore napoletano, e per l’etichetta Bongiovanni gli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di Domenico Sarro, primo Cd della serie “Gli Intermezzi ritrovati”, che ha raccolto ottimi riscontri stampa (…realizzazione del continuo fantasiosa ed ariosa…”Musica”, Questa riproposta moderna – una vera novità – ha trovato una realizzazione molto elegante nel Teatro di Corte di Caserta….”Suono).

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

22 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Le musiche da camera, Musica, Napoli | , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: