MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Lunedì 9 settembre Joe and The Blue Wall in concerto al Capri Jazz bar di Battipaglia (Sa)

Joe and the blue wall
In attesa del Why Not Contest, per i “Mezzi concerti” del Capri Jazz bar di Battipaglia (Sa), lunedì 9 settembre (ore 22) si esibirà il progetto rock-fusion dei Joe and The Blue Wall.
La formazione salernitana nasce due anni fa dall’aggregarsi di tre musicisti che deciono di mettere insieme le proprie pregresse esperienze al servizio di un linguaggio che fonda le istanze di diversi generi e stili.
Punto di partenza nel sound dell’elaborazione del sound è una profonda conoscenza degli stilemi del blues, che si fondono con elementi rock, funky e fusion nell’intento di proporre un linguaggio inedito e mai scontato.
Il trio è composto da Giuseppe “Joe” Di Muro (chitarra e voce), Alfonso Giunchino (basso) e Massimo Vangone (batteria).
Lunedì prossimo, prenderà il via il suddetto concorso dedicato alle band con progetti inediti i cui vincitori avranno diritto alla registrazione professionale multi traccia d’un disco (ripresa, missaggio e mastering, per un valore di circa 1.000 euro), offerta dal “LUMA Studio” di Lucio Auciello e Mario Villani.
“Il “Capri” – dichiara in merito il direttore artistico del locale, Carmine Cataldoinaugura la decima stagione d’attività continuativa: è un traguardo importante, che obbliga inevitabilmente a dei bilanci. Nove anni di musica, talvolta caratterizzati da rinomate eccellenze, cui abbiamo progressivamente accostato vernissage, readings, piccole rappresentazioni teatrali, laboratori di spillatura e bartending tenuti da professionisti del settore, corsi d’improvvisazione jazz e musica d’insieme, seminari di fisica ed analisi matematica rivolti agli studenti universitari. Il tutto è stato sempre offerto in regime di totale gratuità, a dispetto delle imponenti spese sostenute per il reclutamento e la regolare assunzione degli artisti, degli enormi sacrifici affrontati onde adeguare la struttura alle normative acustiche vigenti, della feroce ostilità soventemente manifestataci da taluni detrattori. Ma noi andiamo avanti, nonostante le innumerevoli difficoltà: e sarebbe bello certe persone possano finalmente comprendere come alcuni inevitabili problemi, correlati prevalentemente a natura ed ubicazione della nostra attività, siano nulla se paragonati all’enorme valore aggiunto apportato dal “Capri” alla nostra cittadina.”

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì – ore 21.00) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
0828 300124

Capri Jazz Bar
via Pastore, 42
Battipaglia (Sa)

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell. 349 8709870

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

8 settembre, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Regioni, Salerno | , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 18 gennaio “Circus” di Dario Renda e Luigi Di Nunzio 4tet al Capri Jazz Bar di Battipaglia (SA)

circus“Circus” è il titolo della personale a cura del fotografo Dario Renda, che verrà inaugurata venerdì 18 gennaio nel corso della rassegna d’arte del “Capri”.
In esposizione un percorso sul mondo del circo con i suoi luoghi e personaggi, odori e suoni che tutti, almeno una volta, hanno conosciuto,
“Tutto ciò esercita un fascino immortalespiega Rendatalmente intenso da inebriare il mio animo. Il circo, da sempre stravagante, itinerante, malinconico e puzzone, rappresenta oggi il terribile spettacolo del nostro quotidiano. Bizzarrie off-shore, operai acrobati, decadenti ballerine, ricchi prestigiatori e politici dal naso rosso popolano le 7 immagini del “Circus”, con un ricorrente bagaglio di oggetti, suoni, colori, costumi, valigette, auto blu”.
A seguire, la rassegna jazz del venerdì accoglierà una giovane promessa del jazz italiano: il sassofonista Luigi Di Nunzio.
Difficile credere che poco più che ventenne il giovane musicista già si destreggi sapientemente tra gli standard della tradizione, dimostrando una conoscenza del linguaggio che gli è valsa premi di prestigio come il Rotary Jazz Award e il Massimo Urbani.
Un jazz efficace, solido che ben richiama la tradizione, privo di fronzoli e stravaganze.
Di Nunzio, attraverso un fraseggio eloquente, incisivo e ben calibrato, mostra una maturità che va ben oltre la sua età, e si inserisce a pieno titolo nel panorama delle più interessanti promesse del jazz italiano.
Dal 2009 fa parte del quartetto del pianista Antonio Faraò, con il quale ha partecipato ad importanti tournée in Europa.
La sua professionalità e la sua lettura a prima vista, gli hanno permesso di figurare in contesti orchestrali di grande pregio.
Ad accompagnarlo, come sempre, il Capri Jazz bar Trio: Carmine Cataldo al piano, Francesco Maiorino al contrabbasso e Franco Gregorio alla batteria.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì – ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
0828300124
Capri Jazz Bar
via Pastore, 42 – Battipaglia (SA)

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell. 349 8709870

__________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

16 gennaio, 2013 Posted by | Campania, Fotografia, Jazz, Musica | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 7 settembre Arianna Tramontano apre il ciclo di mostre del Capri Jazz bar

“Rincorrendo il filo di Arianna” è il titolo della “personale” della pittrice Arianna Tramontano che, domani sera (venerdì 7 settembre) aprirà la nuova edizione di mostre del “Capri”.
Classe ’79, originaria di S. Valentino Torio, la Tramontano si appassiona sin da piccola al linguaggio pittorico, studiato a fondo tra le aule del Liceo Artistico “A. Sabatini” di Salerno; in seguito si specializza in ristrutturazione e frequenta dunque la scuola di restauro dei manufatti lignei policromi.
Al contempo, consegue la Laurea specialistica in Arti visive e Discipline dello spettacolo presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.
Benché ella prediliga la pittura ad olio su tela, sono svariate ed insolite le tecniche adoperate nonché i supporti utilizzati.
La scelta stilistica è improntata ad un realismo sociale non è fine a se stesso, bensì assurto ad urlo che squarcia il velo delle convenzioni, complice un approfondito studio della morfopsicologia.
La sua pittura parte dall’universo mitologico ed allegorico per poi estendersi a questioni più attuali legate al sociale.
Un percorso espositivo, questo inaugurale, che sa da un lato rivela chiaramente la sua impronta accademica, dall’altro non nasconde forza e ispirazione.
Il corpo umano, impeccabilmente raffigurato, è al centro di un discorso di cui le protagoniste sono le donne, in particolare, dipinte con perizia tecnica.
Fremiti, impulsi emotivi, e irrazionali modulazioni rappresentano, nei suoi lavori, una umanità dolente, distrutta dal peso di una massificazione barbara e incurante delle necessità affettive intrinseche alla natura umana.
Quello della Tramontano è innanzitutto un racconto emozionale, che attraverso un’ efficacia cromatica trasmette un mondo umano, intriso di naturalezza, fatto di persone che pur nelle loro irregolarità rivelano la loro irripetibilità.
A seguire, il primo appuntamento con la rassegna jazz del venerdì che vedrà sul palco il Capri Jazz Bar trio, con: Carmine Cataldo al piano, Domenico Andria al basso e Franco Gregorio alla batteria.
In scaletta, standard della tradizione nonchè hit del pop – rock internazionale, rivisitate in chiave jazzistica.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

6 settembre, 2012 Posted by | Arte, Jazz, Pittura | , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 29 giugno nuovo appuntamento con la fotografia e la musica al Capri Jazz bar di Battipaglia (Sa)

Alberto Tafuri

“The tall – tale heart” è il titolo della personale a cura di Alberto Tafuri che verrà inaugurata, venerdì 29 Giugno, nell’ambito del ciclo di mostre del Capri Jazz bar.
Il percorso espositivo, curato dal giovane fotografo battipagliese, è risultato di una ricerca condotta nell’ambito di un più ampio progetto artistico: si tratta di Poetheatre, laboratorio teatrale e non solo ideato nell’intento di promuovere i testi di Egdar Alla Poe e al contempo, le capacità degli artisti che vi collaborano, attraverso il mezzo fotografico, il video, ed il teatro.
“Collateralmente – sottolinea Tafuri – si è avviata nel tempo una vera produzione di opere – make-up art, costumi, hair-styling – ed una struttura organizzativa più o meno spontanea con figure specifiche – attori, modelli, assistenti di scena e di produzione”.
Attualmente Poetheatre può vantare circa trenta collaboratori, diverse mostre, due album fotografici tra cui “AllaroundLenore”, soggetto liberamente tratto dal racconto “Eleonora”- e un corto teatrale.
Tra gli altri collaborano: Arianna Bai, Lucrezia Longobardi, Annalisa Taglianetti, Stefano Busillo, Stefano Malandrino, Valentina Vecchio, Nadia Leo, Maria Rita Pascale, Daniela Vaccaro, Valeria Impagliazzo, Marilia Marciello, Eirene Campagna, Gerardina Tesauro, Raffaella Vitolo, Giovanna Guariglia, Lenora Cembalo, Giambattista Pecci, Microlux.
Questo nuovo lavoro è tratto dal racconto “The tell-tale heart”.
Il thriller narra le vicende del vecchio dall’occhio di corvo e del suo assassino, reinterpretate e raccontate attraverso il movente.
Dopo il vernissage è previsto l’appuntamento con il jazz che vedrà come protagonista il chitarrista Massimo Barrella.
Da diverso tempo alle prese con il linguaggio jazzistico, il chitarrista rappresenta, ad oggi, uno dei più validi riferimenti delle scena del bebop della scuola jazz salernitana, pur con alle spalle un percorso formativo musicale che esula dal del jazz, fino ad inoltrarsi in ambito nu metal.
Portato a termine un percorso di studi classici presso L’Università della Musica di Roma, Barrella ha intrapreso la sua attività jazzistica circa un decennio fa nei club campani con un quartetto latin jazz.
Spesso vicino nelle sonorità allo stile del chitarrista John Scofield, Barrella si distingue per un fraseggio tanto ricercato quanto aperto alla modernità; la padronanza degli stilemi del bebop è ben affiancata da una spiccata flessibilità di linguaggio.
Colpisce soprattutto per la rilassatezza con cui suona, segno di una perfetta padronanza delle tecniche dello strumento.
Ad accompagnarlo, Carmine Cataldo al pianoforte, Domenico Andria al basso, e Franco Gregorioalla batteria.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.00) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

28 giugno, 2012 Posted by | Fotografia, Jazz, Musica | , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 27 aprile al Capri Jazz bar il Pierpaolo Bisogno 4tet

Il percussionista e vibrafonista salernitano Pierpaolo Bisogno, venerdì 27 aprile sarà l’ospite della rassegna jazz del “Capri”, che ogni settimana propone un solista differente accompagnato da una sezione ritmica stabile, il Capri Jazz bar Trio, con Carmine Cataldo al pianoforte, Domenico Andria al contrabbasso e Franco Gregorio alla batteria.
Giovanissimo, il percussionista già rivela il suo talento musicale a soli otto anni, quando inizia i suoi primi studi di batteria con il maestro Antonio Golino; a 14 anni Bisogno inizia il suo percorso al conservatorio di Napoli dove nel ’95 si diploma con il massimo dei voti; nello stesso anno riceve una borsa di studio dall’associazione “Soroptimist” che in passato ha premiato musicisti del calibro di Muti e Accardo.
Nel corso degli anni, nelle sue esperienze professionali Bisogno esplora più di un solo linguaggio musicale, oscillando dal jazz alla musica afro-cubana, brasiliana e popolare partenopea.
Apprezzato dal M° Roberto De Simone, collabora con lui alla messa in scena di importanti produzioni teatrali.
Vanta partecipazioni al fianco di nomi importanti dello scenario jazz contemporaneo come Mario Biondi, Fabrizio Bosso, Giovanni Tommaso e Nicola Conte.
Non mancano nel suo cammino artistico avvicinamenti al genere pop, al fianco di cantautori italiani – tra questi spicca il nome di Gianni Morandi – o tra le linee di orchestre televisive nazionali come quella di 11 elementi di “Domenica In”, diretta dal M° Pippo Caruso.
Il concerto di venerdì, vedrà proporre un repertorio di standard della tradizione arrangiati in chiave moderna.
Ad aprire la serata sarà il vernissage della personale del pittore Giusaf Hayate, dal titolo “Complicità delle origini”.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

__________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

25 aprile, 2012 Posted by | Arte, Jazz, Musica | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 16 marzo al Capri Jazz&Art “L’avventura del Fumetto” del Thunder Studio e il Luigi Di Nunzio 4tet.

“L’avventura del fumetto” è il titolo del vernissage a cura del Thunder studio di Battipaglia, protagonista, venerdì 16 marzo, del ciclo di mostre del Capri Jazz bar.
Sono delineati con tratti che rifuggono il disegno dell’eroe senza macchia e senza paura i protagonisti del progetto che ha appena dato alle stampe il secondo volume della raccolta “Fumetti avventurosi”.
La differenza dalla lunga tradizione di personaggi classicamente positivi è volutamente drastica e fedele alla linea già tracciata nel primo appuntamento con il lavoro nato da un’idea dei quattro disegnatori del gruppo: Giovanni Di Pasca, Maurizio Nardiello, Massimo Raimondo e Luca Marrandino.
Sono ambientazioni diverse, quelle che fanno da sfondo ai quattro personaggi che si muovono ai margini della società, in uno spazio sospeso tra il bene e il male.
Non mancano omaggi al cinema Hollywodiano; è chiaro quello all’ispettore Callaghan (famosa saga cinematografica, interpretata da Clint Eastwood) cui fa eco la storia di Nardiello, “La Città del Caos”, l’unica autoconclusiva della raccolta di cui il protagonista è un poliziotto che tenta di salvare la propria città dalle tenebre.
Un giovane fuoriclasse sarà il protagonista, a seguire, della rassegna jazz del Capri, diretta da Carmine Cataldo: si tratta del sassofonista napoletano Luigi Di Nunzio.
Difficile credere che a soli vent’anni il giovane musicista già si destreggi sapientemente tra gli standard della tradizione, dimostrando una conoscenza del linguaggio che gli è valsa due premi di prestigio come il Rotary Jazz Award e il Massimo Urbani.
Di Nunzio sarà accompagnato, domani sera, dalla ritmica stabile del locale: il Capri Jazz Bar Trio.
Un jazz efficace, solido che ben richiama la tradizione, privo di fronzoli e stravaganze, che il quartetto proporrà attraverso una selezione di standard che attraversano un po’ le varie fasi di questo genere.
Di Nunzio, attraverso un fraseggio eloquente, incisivo e ben calibrato, mostra una maturità che va ben oltre la sua età, e si inserisce a pieno titolo nel panorama delle più interessanti promesse del jazz italiano.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

15 marzo, 2012 Posted by | Jazz, Musica | , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 9 marzo al Capri Jazz & Art “Virtual Reality” di Titti Gaeta e Alessandro Castiglione in concerto

“Virtual Reality or Real Virtuality” è il titolo del vernissage a cura della fotografa ed illustratrice Titti Gaeta, protagonista del prossimo appuntamento, previsto venerdì 9 marzo, con il ciclo di mostre del Capri Jazz bar di Battipaglia (Sa).
“La realtà virtuale ci tiene sospesi in un mondo dove non abbiamo né peso né materia siamo trasparenti e senza “ombra”. Un tempo l’ombra aveva un significato di negatività e morte – conclude l’artista – oggi la società contemporanea aspira ad una totale positività ed immortalità. Stiamo rischiando che la realtà venga risucchiata in una sorta di non-luogo?”
In esposizione le illustrazioni e nove scatti inediti della Gaeta; proprio la scorsa settimana l’artista salernitana è approdata in una delle capitali europee dell’arte, protagonista di un’esposizione allestita in Portogallo, dove la Galleria Colorida di Lisbona ha accolto una sua personale di fotografia e arte digitale.
Un percorso che si pone come una provocazione nata nell’intento di catturare le convenzioni che distorcono il concetto di autenticità, spesso distorto e mortificato dai condizionamenti della società contemporanea.
A seguire, l’appuntamento settimanale con il jazz accoglierà il chitarrista Alessandro Castiglione che verrà accompagnato dalla ritmica stabile del locale, il Capri Jazz Bar trio.
Il chitarrista napoletano, classe ’70, ha iniziato i propri studi come autodidatta.
Nel ’94 ha partecipato ai seminari di Ravenna jazz studiando con John Scofield; successivamente si è perfezionato attraverso stages con Joe Diorio e Jerry Bergonzi.
Musicista dalla personalità versatile, Castiglione ha preso parte nel ‘95 al progetto Almamegretta, suonando nella tournee del disco “Sanacore” e nella tournee del disco “In dub”.
Attualmente si dedica allo studio e alla pratica dell’improvvisazione jazzistica, svolgendo attività sia di insegnamento che concertistica militando in formazioni spesso variabili.
Questa sera il quartetto proporrà al pubblico del locale un repertorio ispirato a standard della tradizione non disdegnando brevi incursioni nel jazz moderno.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

8 marzo, 2012 Posted by | Arte, Arte contemporanea, Jazz, Musica | , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 2 marzo le “Riflessioni” di Loris Lombardo introducono il concerto di Mino Lanzieri al Capri Jazz & Art

“Riflessioni” è il titolo del vernissage di Loris Lombardo, l’artista protagonista del prossimo appuntamento con “Capri Jazz & Art” previsto venerdì 2 marzo, alle 21.30, nella sala del Capri Jazz bar.
Il vernissage verrà inaugurato da un incontro – dibattito alla presenza dell’artista che si racconterà al pubblico nell’intento di fornire un’ulteriore chiave di lettura del progetto presentato.
Al centro del linguaggio del noto pittore napoletano l’inesorabile esplorazione psicologica alla quale sottopone i suoi personaggi – quasi sempre giovanissimi – che appaiano come scolpiti sulle superfici allestite nell’intento di provocare reazioni di profonda interiorità.
Una appassionata purezza è quella che si legge negli occhi dei giovanissimi modelli, lasciando trapelare una pudica sofferenza che prende forma, concretamente, nelle increspature della superficie.
Il pennello e le matite sono impiegati da Lombardo come un bisturi che svela la denuncia, alquanto diretta, di una responsabilità “pubblica” del male raffigurato attraverso bambini resi adulti da una crescita troppo “intima” e da ferite intuite.
Il messaggio etico di Lombardo si inserisce in un contesto a-temporale, privo di coordinate geografiche o ambientali.
Gli increspamenti dei pigmenti si intrecciano in sdruciture tonali, segno dell’impiego di una tecnica “ antica” attraverso cui l’artista dà spazio sia al disegno che alle ricchezze cromatiche.

Seguirà, alle 22.00, il consueto appuntamento con la rassegna jazz diretta dal musicista Carmine Cataldo che vedrà salire sul palco il chitarrista Mino Lanzieri accompagnato dalla ritmica stabile del locale.
Chitarrista e compositore, classe ’82, Lanzieri intraprende il proprio percorso di studi sotto l’egida del m° Umberto Fiorentino (Mina, Lingomania).
Nel ’06 registra il primo album come leader: “Things I See” pubblicato per l’etichetta tedesca YVP.
Tratto da una recente intervista del musicista: “Things I See” nasce principalmente per un’esigenza interiore, cercare di mettere in musica le mie emozioni…Questa è una cosa molto difficile da fare, ma forse anche la più importante in musica, personalmente credo che dopo aver suonato una qualsiasi cosa, dovremmo chiederci se essa ci rispecchia, se realmente noi “siamo” quello che abbiamo suonato, solo percorrendo questa strada, un giorno forse, potremmo raggiungere quello che ogni musicista o artista vorrebbe comunicare”.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

29 febbraio, 2012 Posted by | Arte, Arte contemporanea, Jazz, Musica | , , , | Lascia un commento

Venerdì 11 novembre al Capri Jazz bar di Battipaglia (Sa) “Nihonjin: Storie d’urbe Nipponica” introduce il chitarrista Mino Lanzieri

“Nihojin” è il titolo del vernissage a cura del fotografo Massimo Napoli, protagonista del prossimo appuntamento con “Capri Jazz & Art” previsto domani sera (venerdì 11) alle 21.30, nella sala del Capri Jazz bar.
L’esposizione verrà inaugurata da un incontro – dibattito alla presenza dell’artista che si racconterà al pubblico nell’intento di fornire un’ulteriore chiave di lettura del progetto presentato.
Classe ’78, originario di Salerno, Napoli, in arte “Bananocrate”, si avvicina da appassionato alla fotografia nel 2007, in seguito ad un viaggio nell’arcipelago del Sol Levante, giro di boa che sovverte la sua vita incamminandolo verso un percorso fotografico teso a una fatturazione emotiva dell’attimo, nella totalità dei casi, a discapito di soggetti del tutto inconsapevoli.
Seguirà, alle 22, il consueto appuntamento con la rassegna jazz diretta dal musicista Carmine Cataldo che vedrà salire sul palco il chitarrista Mino Lanzieri accompagnato dalla ritmica stabile del locale.
Chitarrista e compositore, classe ’82, Lanzieri intraprende il proprio percorso di studi sotto l’egida del m° Umberto Fiorentino (Mina, Lingomania).
Nel ’06 registra il primo album come leader: “Things I See” pubblicato per l’etichetta tedesca YVP.
Tratto da una recente intervista del musicista: “Things I See” nasce principalmente per un’esigenza interiore, cercare di mettere in musica le mie emozioni…Questa è una cosa molto difficile da fare,ma forse anche la più importante in musica,personalmente credo che dopo aver suonato una qualsiasi cosa, dovremmo chiederci se essa ci rispecchia, se realmente noi “siamo” quello che abbiamo suonato, solo percorrendo questa strada, un giorno forse, potremmo raggiungere quello che ogni musicista o artista vorrebbe…e cioè comunicare attraverso la nostra arte, comunicare sia con gli altri, che con noi stessi”.

L’ingresso ai concerti (lunedì, mercoledì e venerdì, ore 22.00) ed alle mostre (venerdì, ore 21.00) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

_______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

10 novembre, 2011 Posted by | Arte, Chitarristi, Concerti, Fotografia, Jazz, Musica | , , , , | Lascia un commento

Venerdì 28 ottobre “Tagli di Vita nella Metropolitana di Mosca” introduce Altieri 4tet al Capri Jazz bar di Battipaglia (Sa)

“Tagli di vita nella metropolitana di Mosca” è il titolo della personale di Nicola Feo, protagonista del prossimo appuntamento con “Capri Jazz & Art” previsto venerdì 28, alle 21.30 nella sala del Capri Jazz bar.
Il vernissage verrà inaugurato da un incontro – dibattito alla presenza dell’artista che si racconterà al pubblico nell’intento di fornire un’ulteriore chiave di lettura del progetto presentato.
“Ogni metropolitana è un luogo d’intenso passaggio, un luogo in cui le vite di molti s’intersecano, anonimamente, per il tempo di un viaggio”, le parole di Feo.
Salernitano di origine, Feo si avvicina alla fotografia in seguito ad un viaggio in Nord America affascinato dall’immensità di luoghi da poter immortalare nei suoi scatti.
Predilige la street photography ed aderisce in pieno alla corrente stilistica fondata da Henri Cartier – Bresson che vede nella fotografia “la possibilità di registrare in una frazione di secondo l’emozione procurata dal soggetto e la bellezza formale, cioè la geometria svelata da quello che ci si offre”.
In esposizione 10 scatti che ritraggono la metropolitana di Mosca come un non luogo, sfondo di una realtà antropologica accelerata; frammenti di vite tagliate che si rincorrono per cercare una pausa che solo lo scatto fissa nel tempo.
La mancanza della messa a fuoco della figura umana sottolinea, nell’ottica di Feo, la mancanza d’interesse che ormai diamo alla scoperta dell’altro, soprattutto se sconosciuto.
A seguire, l’appuntamento con il jazz che questa settimana presenta il tenorsassofonista salernitano Antonello Altieri in concerto.
Ad accompagnarlo, la ritmica stabile del Capri Jazz bar trio,che vede: Carmine Cataldo (pianoforte), Domenico Andria al contrabbasso e Franco Gregorio alla batteria.
Il quartetto, eseguirà standard della tradizione non disdegnando incursioni nel jazz contemporaneo.
Fiato della Salerno Jazz Orchestra, Altieri vanta collaborazioni con numerosi musicisti di gran respiro, tra cui Karl Potter, Wendy Lewis, Giovanni Amato, Daniele Scannapieco.
Nel 2003, ha vinto il Baronissi Jazz con L’Altered 4tet, insieme a Carmine Cataldo, Francesco De Luise e Franco Ruggiero.

L’ingresso ai concerti (lunedì, mercoledì e venerdì, ore 22.00) ed alle mostre (lunedì, ore 21.00) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

_________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

27 ottobre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Fotografia, Jazz, Musica | , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: