MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Venerdì 18 gennaio “Circus” di Dario Renda e Luigi Di Nunzio 4tet al Capri Jazz Bar di Battipaglia (SA)

circus“Circus” è il titolo della personale a cura del fotografo Dario Renda, che verrà inaugurata venerdì 18 gennaio nel corso della rassegna d’arte del “Capri”.
In esposizione un percorso sul mondo del circo con i suoi luoghi e personaggi, odori e suoni che tutti, almeno una volta, hanno conosciuto,
“Tutto ciò esercita un fascino immortalespiega Rendatalmente intenso da inebriare il mio animo. Il circo, da sempre stravagante, itinerante, malinconico e puzzone, rappresenta oggi il terribile spettacolo del nostro quotidiano. Bizzarrie off-shore, operai acrobati, decadenti ballerine, ricchi prestigiatori e politici dal naso rosso popolano le 7 immagini del “Circus”, con un ricorrente bagaglio di oggetti, suoni, colori, costumi, valigette, auto blu”.
A seguire, la rassegna jazz del venerdì accoglierà una giovane promessa del jazz italiano: il sassofonista Luigi Di Nunzio.
Difficile credere che poco più che ventenne il giovane musicista già si destreggi sapientemente tra gli standard della tradizione, dimostrando una conoscenza del linguaggio che gli è valsa premi di prestigio come il Rotary Jazz Award e il Massimo Urbani.
Un jazz efficace, solido che ben richiama la tradizione, privo di fronzoli e stravaganze.
Di Nunzio, attraverso un fraseggio eloquente, incisivo e ben calibrato, mostra una maturità che va ben oltre la sua età, e si inserisce a pieno titolo nel panorama delle più interessanti promesse del jazz italiano.
Dal 2009 fa parte del quartetto del pianista Antonio Faraò, con il quale ha partecipato ad importanti tournée in Europa.
La sua professionalità e la sua lettura a prima vista, gli hanno permesso di figurare in contesti orchestrali di grande pregio.
Ad accompagnarlo, come sempre, il Capri Jazz bar Trio: Carmine Cataldo al piano, Francesco Maiorino al contrabbasso e Franco Gregorio alla batteria.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì – ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
0828300124
Capri Jazz Bar
via Pastore, 42 – Battipaglia (SA)

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell. 349 8709870

__________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

16 gennaio, 2013 Posted by | Campania, Fotografia, Jazz, Musica | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 7 settembre Arianna Tramontano apre il ciclo di mostre del Capri Jazz bar

“Rincorrendo il filo di Arianna” è il titolo della “personale” della pittrice Arianna Tramontano che, domani sera (venerdì 7 settembre) aprirà la nuova edizione di mostre del “Capri”.
Classe ’79, originaria di S. Valentino Torio, la Tramontano si appassiona sin da piccola al linguaggio pittorico, studiato a fondo tra le aule del Liceo Artistico “A. Sabatini” di Salerno; in seguito si specializza in ristrutturazione e frequenta dunque la scuola di restauro dei manufatti lignei policromi.
Al contempo, consegue la Laurea specialistica in Arti visive e Discipline dello spettacolo presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.
Benché ella prediliga la pittura ad olio su tela, sono svariate ed insolite le tecniche adoperate nonché i supporti utilizzati.
La scelta stilistica è improntata ad un realismo sociale non è fine a se stesso, bensì assurto ad urlo che squarcia il velo delle convenzioni, complice un approfondito studio della morfopsicologia.
La sua pittura parte dall’universo mitologico ed allegorico per poi estendersi a questioni più attuali legate al sociale.
Un percorso espositivo, questo inaugurale, che sa da un lato rivela chiaramente la sua impronta accademica, dall’altro non nasconde forza e ispirazione.
Il corpo umano, impeccabilmente raffigurato, è al centro di un discorso di cui le protagoniste sono le donne, in particolare, dipinte con perizia tecnica.
Fremiti, impulsi emotivi, e irrazionali modulazioni rappresentano, nei suoi lavori, una umanità dolente, distrutta dal peso di una massificazione barbara e incurante delle necessità affettive intrinseche alla natura umana.
Quello della Tramontano è innanzitutto un racconto emozionale, che attraverso un’ efficacia cromatica trasmette un mondo umano, intriso di naturalezza, fatto di persone che pur nelle loro irregolarità rivelano la loro irripetibilità.
A seguire, il primo appuntamento con la rassegna jazz del venerdì che vedrà sul palco il Capri Jazz Bar trio, con: Carmine Cataldo al piano, Domenico Andria al basso e Franco Gregorio alla batteria.
In scaletta, standard della tradizione nonchè hit del pop – rock internazionale, rivisitate in chiave jazzistica.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

6 settembre, 2012 Posted by | Arte, Jazz, Pittura | , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 20 luglio Capri Jazz & Art propone una mostra di Maddalena Cilione ed il concerto di Alessandro Castiglione.

Verrà inaugurata venerdì 20 luglio, nell’ambito del ciclo di mostre del Capri Jazz bar, “I confini dell’energia”, la personale di Maddalena Cilione.
Un percorso pittorico in cui domina il lato introspettivo, rivelato attraverso l’estrinsecazione artistica di tematiche psichiche, affidata ad un tratto onirico e a un linguaggio cromatico riconoscibile.
Uno scenario indicativo di una profonda malinconia che raffigura inquietudini proprie del nostro tempo, “la problematicità e l’incertezza palpabile di una esistenza protesa verso una verità annichilita, distante”, spiega la pittrice genovese di nascita, battipagliese d’adozione.
Dopo gli studi condotti al liceo artistico di Eboli, la Cilione ha intrapreso un percorso artistico puntellato di personali ricerche, servendosi di un’ampia gamma di materiali che oscillano dalla tempera all’acrilico, dall’acquerello all’olio, e inoltrandosi nel campo della scultura in terracotta e in ceramica, sino alla realizzazione di allestimenti scenografici teatrali.
Dopo aver a lungo ha destinato il suo interesse artistico, trascinata dallo scultore senese Oscar Staccioli, alla sua passione per la pregiata carta d’Amalfi, adoperando la china e l’acquerello, Magda, questo lo pseudonimo con cui la pittrice firma le sue tele, si dedica ora al linguaggio informale.

A seguire, l’appuntamento settimanale con il jazz accoglierà il chitarrista Alessandro Castiglione, che verrà accompagnato dalla ritmica stabile del locale, il Capri Jazz Bar trio.
Il chitarrista napoletano, classe ’70, ha iniziato i propri studi come autodidatta.
Nel ’94 ha partecipato ai seminari di Ravenna jazz studiando con John Scofield; successivamente si è perfezionato attraverso stages con Joe Diorio e Jerry Bergonzi. Musicista dalla personalità versatile, Castiglione ha preso parte nel ‘95 al progetto Almamegretta, suonando nella tournée del disco “Sanacore” e nella tournée del disco “In dub”.
Attualmente si dedica allo studio e alla pratica dell’improvvisazione jazzistica, svolgendo attività sia di insegnamento che concertistica militando in formazioni spesso variabili.
Questa sera il quartetto proporrà al pubblico del locale un repertorio ispirato a standard della tradizione, non disdegnando brevi incursioni nel jazz moderno.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.00) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

18 luglio, 2012 Posted by | Arte, Jazz, Musica, Pittura | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 27 aprile al Capri Jazz bar il Pierpaolo Bisogno 4tet

Il percussionista e vibrafonista salernitano Pierpaolo Bisogno, venerdì 27 aprile sarà l’ospite della rassegna jazz del “Capri”, che ogni settimana propone un solista differente accompagnato da una sezione ritmica stabile, il Capri Jazz bar Trio, con Carmine Cataldo al pianoforte, Domenico Andria al contrabbasso e Franco Gregorio alla batteria.
Giovanissimo, il percussionista già rivela il suo talento musicale a soli otto anni, quando inizia i suoi primi studi di batteria con il maestro Antonio Golino; a 14 anni Bisogno inizia il suo percorso al conservatorio di Napoli dove nel ’95 si diploma con il massimo dei voti; nello stesso anno riceve una borsa di studio dall’associazione “Soroptimist” che in passato ha premiato musicisti del calibro di Muti e Accardo.
Nel corso degli anni, nelle sue esperienze professionali Bisogno esplora più di un solo linguaggio musicale, oscillando dal jazz alla musica afro-cubana, brasiliana e popolare partenopea.
Apprezzato dal M° Roberto De Simone, collabora con lui alla messa in scena di importanti produzioni teatrali.
Vanta partecipazioni al fianco di nomi importanti dello scenario jazz contemporaneo come Mario Biondi, Fabrizio Bosso, Giovanni Tommaso e Nicola Conte.
Non mancano nel suo cammino artistico avvicinamenti al genere pop, al fianco di cantautori italiani – tra questi spicca il nome di Gianni Morandi – o tra le linee di orchestre televisive nazionali come quella di 11 elementi di “Domenica In”, diretta dal M° Pippo Caruso.
Il concerto di venerdì, vedrà proporre un repertorio di standard della tradizione arrangiati in chiave moderna.
Ad aprire la serata sarà il vernissage della personale del pittore Giusaf Hayate, dal titolo “Complicità delle origini”.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

__________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

25 aprile, 2012 Posted by | Arte, Jazz, Musica | , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 30 marzo al Capri Jazz & Art “I chiaroscuri dell’anima” di Viviane Cammarota e Giulio Martino 4tet

“I chiaroscuri dell’anima” è il titolo del vernissage a cura della fotografa Viviane Cammarota, protagonista del prossimo appuntamento, venerdì 30 marzo, con il ciclo di mostre del Capri Jazz bar a Battipaglia (Sa).
Si tratta di un percorso espositivo fatto di immagini, rigorosamente monocromatiche, significative della dimensione del viaggio della fotografa che nel corso dei suoi ultimi itinerari ha focalizzato la propria attenzione principalmente su persone anziane o clochard. Lungo il tragitto si sono aggregati: danzatrici o attrici durante le prove, jazzisti e maschere del Carnevale di Venezia.
Un posto all’interno del vernissage è riservato ad alcuni scorci del paese di origine dell’artista, Giffoni Valle Piana, ritratto con toni abbastanza nostalgici.
Danzatrice di professione, la Cammarota inizia a muovere i primi passi di danza in tenera età con studi classici e moderni poi felicemente contaminati con il teatro.
Ha recitato per diverse compagnie tra cui il Living Theatre, ma la sua attenzione è principalmente diretta verso il Teatro-Danza, con particolare dedizione nei confronti di Pina Bausch.
A seguire, l’appuntamento settimanale con il jazz accoglierà il sassofonista Giulio Martino che verrà accompagnato dalla ritmica stabile del locale, il Capri Jazz Bar trio.
Il quartetto proporrà al pubblico del locale un repertorio ispirato a standard della tradizione non disdegnando brevi incursioni nel jazz moderno.
Dopo aver iniziato a studiare sassofono tenore e soprano all’età di diciotto anni, Martino ha perfezionato i propri studi sotto la guida di Steve Grossman e di Jerry Bergonzi; in passato ha collaborato con grandi nomi quali Eliot Zigmud, Steve Smith, Pino e Pietro Iodice, Fabrizio Bosso, Pietro Condorelli.
Per anni ha fatto parte per anni del gruppo Elbas del batterista Antonio Golino, fiore all’occhiello del jazz campano.
Tra le numerose collaborazioni importanti, risaltano i progetti realizzati insieme alla pianista newyorkese Peggy Stern, con cui ha inciso ben 2 dischi, “ Duality”, in duo, e “Blood & Treasure” in quartetto.
L’intensa attività concertistica del musicista si volge parallelamente a quella didattica che lo vede nelle vesti, da anni, di direttore artistico della “Federico II Jazz orchestra”.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

29 marzo, 2012 Posted by | Fotografia, Jazz, Musica | , , , | Lascia un commento

Venerdì 16 marzo al Capri Jazz&Art “L’avventura del Fumetto” del Thunder Studio e il Luigi Di Nunzio 4tet.

“L’avventura del fumetto” è il titolo del vernissage a cura del Thunder studio di Battipaglia, protagonista, venerdì 16 marzo, del ciclo di mostre del Capri Jazz bar.
Sono delineati con tratti che rifuggono il disegno dell’eroe senza macchia e senza paura i protagonisti del progetto che ha appena dato alle stampe il secondo volume della raccolta “Fumetti avventurosi”.
La differenza dalla lunga tradizione di personaggi classicamente positivi è volutamente drastica e fedele alla linea già tracciata nel primo appuntamento con il lavoro nato da un’idea dei quattro disegnatori del gruppo: Giovanni Di Pasca, Maurizio Nardiello, Massimo Raimondo e Luca Marrandino.
Sono ambientazioni diverse, quelle che fanno da sfondo ai quattro personaggi che si muovono ai margini della società, in uno spazio sospeso tra il bene e il male.
Non mancano omaggi al cinema Hollywodiano; è chiaro quello all’ispettore Callaghan (famosa saga cinematografica, interpretata da Clint Eastwood) cui fa eco la storia di Nardiello, “La Città del Caos”, l’unica autoconclusiva della raccolta di cui il protagonista è un poliziotto che tenta di salvare la propria città dalle tenebre.
Un giovane fuoriclasse sarà il protagonista, a seguire, della rassegna jazz del Capri, diretta da Carmine Cataldo: si tratta del sassofonista napoletano Luigi Di Nunzio.
Difficile credere che a soli vent’anni il giovane musicista già si destreggi sapientemente tra gli standard della tradizione, dimostrando una conoscenza del linguaggio che gli è valsa due premi di prestigio come il Rotary Jazz Award e il Massimo Urbani.
Di Nunzio sarà accompagnato, domani sera, dalla ritmica stabile del locale: il Capri Jazz Bar Trio.
Un jazz efficace, solido che ben richiama la tradizione, privo di fronzoli e stravaganze, che il quartetto proporrà attraverso una selezione di standard che attraversano un po’ le varie fasi di questo genere.
Di Nunzio, attraverso un fraseggio eloquente, incisivo e ben calibrato, mostra una maturità che va ben oltre la sua età, e si inserisce a pieno titolo nel panorama delle più interessanti promesse del jazz italiano.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

15 marzo, 2012 Posted by | Jazz, Musica | , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 3 febbraio nuovo appuntamento della rassegna “Capri Jazz & art” con Giovanni Coscarelli e Antonello Altieri

Antonello Altieri

“Mi sembrava più semplice – Dal pensiero al progetto” è il titolo della personale di Giovanni Coscarelli che verrà inaugurata domani sera (venerdì 3 febbraio) nella sala del Capri Jazz bar, nell’ambito della rassegna “Capri Jazz & art”.
Rimarrà in allestimento fino al prossimo venerdì il mondo vivace e colorato del pittore salernitano che ha creato una propria cifra stilistica che caratterizza da sempre i suoi lavori.
Ometti dall’aria spensierata e bamboline dai capelli colorati assorti in momenti meditativi sono i personaggi che popolano il fantastico universo di Coscarelli: una dimensione dominata da una positività da cui è difficile non farsi trascinare.
Quadri e progetti sono realizzati per risplendere, per accendere l’entusiasmo, per sedurre, per trasmettere giocondità, per immergersi nel colore fino a riempire il mondo con forme e immagini altamente vibranti.
“Le mie creazioni sono nate per essere viste, per provocare percorsi e sensazioni – le parole dell’artista – Ritengo che provocare una tendenza è la più vitale capacità cha un artista ha nella sua cassetta degli attrezzi”.
A seguire, la rassegna jazz del Capri Jazz bar questa settimana presenta il tenorsassofonista salernitano Antonello Altieri in concerto.
Ad accompagnarlo, la ritmica stabile del Capri Jazz bar trio.
Il quartetto eseguirà standard della tradizione non disdegnando incursioni nel jazz contemporaneo.
Fiato della Salerno Jazz Orchestra, Altieri vanta collaborazioni con numerosi musicisti di gran respiro, tra cui Karl Potter, Wendy Lewis, Giovanni Amato, Daniele Scannapieco.
Nel 2003, ha vinto il Baronissi Jazz con L’Altered 4tet, insieme a Carmine Cataldo, Francesco De Luise, e Franco Ruggiero.

L’ingresso ai concerti (Lunedì, Mercoledì e Venerdì – ore 22.00) ed alle mostre (Venerdì, ore 21.30) è completamente libero e senza alcun obbligo di consumazione.

Per info e prenotazioni:
Capri Jazz Bar
via Pastore,42
Battipaglia (Sa)
tel.: 0828 300124

L’addetto stampa
Alessandra De Vita
cell.: 349 8709870

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

2 febbraio, 2012 Posted by | Arte, Jazz, Musica | , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: