MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Domenica 27 novembre la folksinger Susanna Canessa sarà ospite della presentazione del libro di Rosalia Catapano “Direzioni immaginarie”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 27 novembre, alle ore 17.00, presso la Libreria di Margherita (via Rubino 42 – Formia) sarà presentata la raccolta di racconti Direzioni immaginarie di Rosalia Catapano, edito da Boopen Led (Photocity Edizioni)
All’evento parteciperà la folksinger Susanna Canessa, che proporrà pezzi tratti dal cd Nefeli e la proiezione del video di Caleb Meyer, brano presente nel disco.
La serata sarà introdotta da Rossella Tempesta

Una guida turistica per sognatori: leggere Direzioni immaginarie vuol dire affidarsi completamente alla fantasia dell’autrice, che gioca a rapire il lettore, per portarlo in luoghi sconosciuti, forse inesistenti.
La scrittura trascina e rende familiare l’ignoto, l’ironia accompagna ogni parola con il gusto di chi osserva attentamente la vita, mentre un divertente cinismo condisce il tutto con sapienza e svela il lato oscuro delle cose con poetico disincanto.
Tra i racconti, personaggi da cui fuggire e altri in cui rispecchiarsi, come piccole metafore dei conflitti di ognuno di noi.

Gli irrinunciabili vantaggi delle storie minime

Cosa hanno in comune una folk singer (violoncellista di professione) e una scrittrice di racconti (ufficialmente dirigente medico presso una azienda sanitaria ospedaliera)?
Perché mettere insieme in un solo pomeriggio le pagine di Direzioni immaginarie e alcune tra le più belle canzoni folk che siano state mai scritte?
No, non è un indovinello, e nemmeno un quiz, perché a dare la risposta giusta non si vince niente.
E la risposta di certo non la si troverà nella banale semplificazione commerciale (anche perché gli eventi della Libreria di Margherita di banalmente commerciale non hanno proprio nulla): utilizzare la musica come richiamo e “arricchire” il pomeriggio di due elementi diversi.
Il fatto è che i due elementi non sono niente affatto diversi: le ballate che Susanna Canessa interpreterà con quella sua voce che difficilmente dimenticherete, le storie d’amore e di odio, il desiderio di libertà e il sentimento di gratitudine per il destino che ci vuole vivi, lo sguardo incantato di un uomo che scopre i colori del mondo, non sono niente altro che la deliziosa versione musicale della parola scritta.
Parole e musica si uniscono in una visione della vita minima ed essenziale. Qui non ci sono trame complesse, personaggi che vanno e vengono e di cui faticheremo a ricordare il nome.
Qui, nella ballata come nel racconto breve c’è essenza di vita: un sentimento, un desiderio, una domanda, o una notte, una sola unica notte che cambia la vita.
Il racconto, e la storia che si fa musica sono così: l’ascoltatore/lettore è preso in una dimensione sospensione, in una piccola vertigine del pensiero in cui tutto è possibile; ognuno può continuare la sua storia minima, in estrema libertà può arricchire la musica con la sua voce interiore, il racconto con la sua narrazione personale
Rossella Tempesta, che introdurrà la serata, è maestra di questo narrare essenziale, in cui il particolare trascurabile diventa il nucleo caldo e vivo del verso.
Le sue poesie sono mondi di piccole grandi cose, strade poco trafficate, stanze ancora avvolte nel sonno del mattino, pensieri rubati alla frenesia del quotidiano, come il suo Libro domestico ci disvela già nel titolo.
Non potremmo avere presenza più gradita della sua, in questo nostro pomeriggio minimo.
E poi c’è la felicità: il tema della felicità, protagonista nel racconto di apertura della raccolta, e presente in tutti i racconti.
Tutti i personaggi che incontrerete aspirano alla felicità, o piangono per averla perduta.
Felicità e bellezza. Dove cercarle, dove sperare di trovarle lì ad aspettarci, se non nelle note musicali?
D’altronde la felicità è così, fugace e transitoria: speriamo di regalarvene un solo, brevissimo attimo: il tempo di un racconto, il tempo di una canzone.

(nota a cura di Rosalia Catapano)

Per ulteriori informazioni
Tel.: 0771/268681
e-mail: libreriamargherita@gmail.com

_________________________________________

Rosalia Catapano
Rosalia Catapano è nata nel 1955 a Napoli, dove ha sempre vissuto.
È laureata in Medicina. Ha una figlia, Francesca.
Ha avuto fino ad oggi, e auspichiamo anche in futuro, una vita ricca di incontri e opportunità.
Alcune le ha ben utilizzate, altre no, perché, dispiace dirlo, è pigra.
Fin da piccola ha sviluppato una grande passione per la lettura, favorita dalla abbondanza di libri stipati negli scaffali del nonno Maurizio e dalla esiguità dei primi palinsesti televisivi.
Ama la musica e il cinema, il colore, la danza e l’arte moderna.
Detesta molte cose, che qui omettiamo per ovvie ragioni di spazio.
In definitiva, quasi nulla le è indifferente.
Partecipa alle attività di Homo Scrivens, la Prima Compagnia Italiana di Scrittura e ha collaborato alla compilazione dell’Enciclopedia degli Scrittori Inesistenti.
Il racconto Separazione, presente in questa raccolta, è stato pubblicato nel 2007 dalla Rivista di Arte e Letteratura Graphie.
Questa è la prima, e spera non ultima, pubblicazione.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

23 novembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Folk music, Formia, Libri, Musica, Susanna Canessa | , , , , , | Lascia un commento

Sabato 24 settembre Susanna Canessa, accompagnata da Monica Doglione, propone al Festival della Letteratura di Narni brani del suo cd “Nefeli”

Sabato 24 settembre, alle ore 21.30, al Teatro Comunale di Narni, nell’ambito del IV Festival Internazionale della Letteratura-Saggistica Filosofia-Arte al Femminile si terrà il concerto di Susanna Canessa, accompagnata da Monica Doglione (voce).
La violoncellista e folksinger proporrà brani tratti dal suo cd “Nefeli” e durante il concerto sarà proiettato anche il video ufficiale di Caleb Meyer, uno dei brani dell’album.

Note di Rita Felerico
Nefeli sono le nuvole che abitano il cielo, scorrendo veloci fra le immagini dei miti narrati dai poeti.
Creature magiche nate dall’acqua degli oceani o dai flutti ondosi e scintillanti, pronte a librarsi verso le cime dei divini monti, sciogliendosi poi nelle sorgenti dei sacri fiumi.
Le note di Susanna sono pure, leggere come nefeli, coinvolgenti come i ritmi degli antichi suoni, che ci trascinano nei luoghi dell’anima senza tempo, ma solo luce di preziosi diamanti d’amore.
Abbiamo invitato Susanna a partecipare alla IV edizione del Festival, promosso dall’Associazione Eleonora Pimentel Lopez de Leon, dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e dal Comune di Narni, non solo perché è brava e perchè svolge una particolare ricerca sulla presenza femminile in ambito musicale, ma per aver rivelato e ideato un originale linguaggio di espressività, nell’ambito di un particolare genere, quello della canzone popolare.
E noi del Festival desideriamo proprio questo, che le voci delle donne abbiano non solo uno spazio di libero confronto, ma un momento di condivisa conoscenza.
Nefeli racconta chi è Susanna ed è il risultato di un percorso di studio ed esperienza che abbraccia i suoi interessi e la sua progettualità a tutto campo.

Monica Doglione

Foto Luca Canzanella

Nata a Bologna, laureata in Lingue e Letterature Straniere, ha sempre coniugato gli studi e la propria attività professionale con una grande passione per l’arte: ha studiato danza contemporanea a Bologna con il gruppo danza Duende (regia e coreografia di Annadora Scalone) e, dopo una formazione di carattere teatrale, ha preso parte a varie rassegne e spettacoli teatrali e performances di teatro-danza.
In ambito musicale, a Bologna ha iniziato, con la cantante Angela Parisi, come vocalist in sala di incisione per colonne sonore di produzioni teatrali e musicali di vario genere.
Negli ultimi anni, ha approfondito gli studi di canto moderno ed educazione vocale presso il Centro della Voce di Napoli con la direzione di Marina Tripodi e a Roma e Napoli ha partecipato ad alcune Masterclasses con Mary Setrakian, vocal trainer di New York.
Dal 2006 è voce femminile del gruppo Vediol Brothers Band.
Dal 2009, con la registrazione del cd “Nefeli”, inizia ad accompagnare – nel ruolo di cantante – gli spettacoli e le performances musicali del M° Susanna Canessa (tra gli altri: “Stop The War” 2009; “Love, Amore, Amor…” 2009; “Nefeli” 2010-11; “Duets” e “Dona Dona”2011).

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

*************************************

CALEB MEYER
Guarda in anteprima il video ufficiale di CALEB MEYER , tratto dal Cd Nefeli, che sarà proiettato live durante il concerto.

19 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Cantanti, Canto, Folk music, Letteratura, Monica Doglione, Musica, Susanna Canessa | , , , , | Lascia un commento

Sabato 9 aprile al Penguin cafè ritorna DUETS di Susanna Canessa e Monica Doglione

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Dopo il grande successo ottenuto sia a gennaio che a marzo, sabato 9 aprile, alle ore 21.30, al Penguin café (via S. Lucia, 88 – Napoli), Susanna Canessa (voce e chitarra) e Monica Doglione (voce) ritornano con il concerto intitolato “Duets – Joan Baez, altre donne e altre storie…”, al quale prenderanno parte anche Bruna Paone (voce recitante) e Frankie Vediol (violino).
Ospite della serata Clelia Liguori che anticiperà qualcosa sul prossimo evento al Penguin cafè firmato: Imprenditori di sogni!
Nel corso della serata sarà presentato il Video Ufficiale, da Nefeli di Susanna Canessa, di Caleb Meyer, prodotto da “Ca’ Bianca Edizioni Musicali” in collaborazione con Imprenditori di sogni e La Scuola di Cinema di Napoli al quale hanno partecipato:
Claudio Baiamonte (Regia)
Palmer Vitaliano (Riprese e montaggio)
Elio Di Pace (Direttore della fotografia)
Egidio Ferrara (Aiuto regia)
Mary Samele (Trucco)
Silvia Del Zingaro (Segretaria di edizione)
Susanna Canessa, Brunello Canessa, Dario Mennella, Monica Doglione, Serena Pisa, Claudia Natale, Miriam Martine Manco.
Inoltre verrà proposto il Trailer di BACH IN PROGRESS, il prossimo spettacolo tutto dedicato a Bach di Susanna Canessa sempre in collaborazione con gli Imprenditori di sogni.

L’ingresso alla serata è libero con consumazione obbligatoria
Si consiglia la prenotazione chiamando dopo le 19.30 al numero: 081- 764 6815 oppure tramite mail: info@penguincafe.it

———————————————————————————————————
Duets – Joan Baez, altre donne e altre storie…

Le “altre storie” di questa nuova ricerca musicale di Susanna Canessa, accompagnata da Monica Doglione (voce), sono quelle che nell’immaginario vengono da sempre attribuite all’amore, in tutte le sue forme e che qui sono raccontate attraverso brani ricercati ed intensi.
E’ uno spettacolo che presenta e fa immaginare una girandola di personaggi che amano, ognuno con la sua storia, che si aggancia e dà forma ad altre storie: d’amore, di abbandono, di illusione, di sogni, di felicità.
L’elemento caratterizzante per le interpreti e per lo spettacolo stesso è proprio il significato del titolo Duets: un’attenta elaborazione corale e un intreccio curioso e divertente delle voci, degli arrangiamenti e dei racconti.
In apertura, un prezioso canto d’amore sefardita del XVI secolo, che evolve nella versione moderna in lingua inglese, tutta “a cappella” e guidata dalla narrazione di Bruna Paone (voce recitante).
Non mancano poi, accanto ai pezzi intramontabili d’amore di Joan Baez accompagnate dal violino di Francesco De Laurentiis, le canzoni dell’emancipazione femminile, i canti alla vita e ancora le allegre filastrocche amorose di ogni tempo e di qualsiasi parte del mondo.
E’ alle donne che hanno amato davvero che è dedicato il racconto di questo spettacolo, alle donne che hanno sfidato tutto, alla loro tenacia, al loro coraggio, alla loro storia. Di Vita.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

6 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazioni culturali, Canto, Concerti, Folk music, Imprenditori di sogni, Monica Doglione, Musica, Napoli, Penguin café, Pubs, Susanna Canessa | , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 19 marzo al Penguin café replica di Duets e proiezione del video di Caleb Meyer

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Dopo il grande successo ottenuto lo scorso gennaio, sabato 19 marzo, alle ore 21.30, al Penguin café (via S. Lucia, 88 – Napoli), Susanna Canessa (voce e chitarra) e Monica Doglione (voce) ritornano con il concerto intitolato “Duets – Joan Baez, altre donne e altre storie…”, al quale prenderanno parte anche Bruna Paone (voce recitante) e Frankie Vediol (violino).

Nel corso della serata sarà presentato in prima assoluta il Video Ufficiale, da Nefeli di Susanna Canessa, di Caleb Meyer, prodotto da “Ca’ Bianca Edizioni Musicali” in collaborazione con Imprenditori di sogni e La Scuola di Cinema di Napoli al quale hanno partecipato:
Claudio Baiamonte (Regia)
Palmer Vitaliano (Riprese e montaggio)
Elio Di Pace (Direttore della fotografia)
Egidio Ferrara (Aiuto regia)
Mary Samele (Trucco)
Silvia Del Zingaro (Segretaria di edizione)
Susanna Canessa, Brunello Canessa, Dario Mennella, Monica Doglione, Serena Pisa, Claudia Natale, Miriam Martine Manco.

L’ingresso alla serata è libero con consumazione obbligatoria
Si consiglia la prenotazione chiamando dopo le 19.30 al numero: 081- 764 6815 oppure tramite mail: info@penguincafe.it

___________________________________________________________

Duets – Joan Baez, altre donne e altre storie…

Le “altre storie” di questa nuova ricerca musicale di Susanna Canessa, accompagnata da Monica Doglione (voce), sono quelle che nell’immaginario vengono da sempre attribuite all’amore, in tutte le sue forme e che qui sono raccontate attraverso brani ricercati ed intensi.
E’ uno spettacolo che presenta e fa immaginare una girandola di personaggi che amano, ognuno con la sua storia, che si aggancia e dà forma ad altre storie: d’amore, di abbandono, di illusione, di sogni, di felicità. L’elemento caratterizzante per le interpreti e per lo spettacolo stesso è proprio il significato del titolo Duets: un’attenta elaborazione corale e un intreccio curioso e divertente delle voci, degli arrangiamenti e dei racconti.

In apertura, un prezioso canto d’amore sefardita del XVI secolo, che evolve nella versione moderna in lingua inglese, tutta “a cappella” e guidata dalla narrazione di Bruna Paone (voce recitante).
Non mancano poi, accanto ai pezzi intramontabili d’amore di Joan Baez accompagnate dal violino di Francesco De Laurentiis, le canzoni dell’emancipazione femminile, i canti alla vita e ancora le allegre filastrocche amorose di ogni tempo e di qualsiasi parte del mondo.
E’ alle donne che hanno amato davvero che è dedicato il racconto di questo spettacolo, alle donne che hanno sfidato tutto, alla loro tenacia, al loro coraggio, alla loro storia. Di Vita.

Rassegna Stampa (sul debutto del 15/1/2011)

Comunicato de “La Repubblica” – Napoli: Comunicato “La Repubblica”

Recensione di Marco del Vaglio:Un suggestivo omaggio ai 70 anni di Joan Baez

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

16 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Canto, Concerti, Folk music, Imprenditori di sogni, Monica Doglione, Musica, Napoli, Penguin café, Pubs, Susanna Canessa | , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: