MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Martedì 18 e mercoledì 19 settembre “Palco libero al Trianon” ospita “Il Tenco ascolta”

Teatro Trianon

Martedì 18 e mercoledì 19 settembre, dalle ore 21.00, al Teatro Trianon (Piazza V. Calenda, 9 – Napoli), “Palco libero al Trianon” ospita “Il Tenco ascolta”, due serate dedicate alla canzone d’autore con la presenza di Enrico de Angelis, responsabile artistico del Club Tenco, Annino La Posta, collaboratore del Premio Tenco, e Antonio Silva che presenterà le due serate.
Martedì 18 settembre si esibiranno Peppe Civale, Antonio Del Gaudio special guest Carlo Faiello, Roberto Giordi e Giovanna Panza; mercoledì 19 settembre, Diversamente Rossi, Makardia, Vincenzo Napolitani, Alan Wurzburger.

Ingresso libero

Per informazioni
www.teatrotrianon.org
www.maydaynews.it

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

17 settembre, 2012 Posted by | Agenda Eventi, Musica | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

LaStè vince la sesta edizione del “Festival della Cicala”

E’ stata la giovane Stefania Aprea, in arte LaStè, a vincere la sesta edizione del Festival della Cicala.
La scelta è stata effettuata dalla giuria degli studenti di ben undici istituti scolastici tra i quali il Tommaso Campanella, il Paolo Colosimo e l’Istituto Comprensivo Nevio rappresentati dagli insegnanti Andrea Campese, Daniela Vellani e Luigi Matrone presenti alla premiazione.
A consegnare la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica On. Giorgio Napolitano è stata la cantautrice Roberta Di Lorenzo, a seguire la consegna dall’opera dello scultore Lello Esposito realizzata in esclusiva per la manifestazione.
Tre le nomination per la finale, LaStè ha eseguito il brano “Visioni” composto da Pasquale Sorrentino dei Pennelli di Vermeer, mentre Saver ha eseguito “Il sorriso che hai tradito” composto da Cosimo Lombardi e Donatella Fiore che ha eseguito un suo brano dal titolo “La fame delle labbra”.
Il Premio Miglior Composizione, costituito dalla seconda medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica On. Giorgio Napolitano, e attribuito dagli studenti della classe di composizione del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella è stato consegnato da parte di uno studente, Carla Orbinati, che ha premiato Antonio Del Gaudio per il brano “Canto di corteggiamento”.
Alla vincitrice LaStè anche i passaggi sugli schermi di Videometrò News Network che è partner della manifestazione canora.
Ad aprire il Festival i “Diversamente Rossi” vincitori della Targa della Critica nella passata edizione.
Il Festival della Cicala è stato ospitato al DiscoDays, la fiera del disco e della musica, ed è inserito nella Rete dei Festival promossa dal MEI di Faenza.

Per ulteriori informazioni
www.festivaldellacicala.it
www.discodays.it
www.retedeifestival.it
www.meiweb.it

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

22 aprile, 2012 Posted by | Canto, Musica | , , , , , , , | Lascia un commento

Antonio del Gaudio: Tutta l’orchestra minuto per minuto

Pianista, musicista e cantautore napoletano, vincitore del Premio Gaber 2008, Antonio Del Gaudio ha recentemente esordito come scrittore, dando alle stampe “Tutta l’orchestra minuto per minuto” (Edizioni Boopen LED).
L’autore narra le vicende che ruotano intorno a due personaggi, Riccardo Lancellotti, primo violino dell’Orchestra di Napoli, e Saverio Guglia, calciatore professionista, inseriti in un contesto surreale, dove i musicisti sono divi strapagati, che suonano negli stadi, davanti a folle strabocchevoli, sostenuti anche da un governo che pensa soprattutto alla cultura, mentre i calciatori, sono costretti a sopravvivere esibendosi ai matrimoni e alle serate finali dei convegni.
Sfruttando questo meccanismo, affine a quello che Bergson codificò come procedimento comico “per inversione”, Del Gaudio costruisce una serie di situazioni paradossali, suddividendo i capitoli del libro come se avesse a che fare con una vera e propria partita di calcio.
Nel primo tempo, di sapore marcatamente gaberiano, sono messi a confronto il risveglio, l’inizio della carriera e la giornata dei due protagonisti.
Così apprendiamo come il giovane Lancellotti, ragazzo pieno di soldi, macchine lussuose e amante della bella vita, sia uno dei punti di forza, insieme al trombettista marsigliese Villani ed al fuoriclasse argentino Donamara (soprannominato “il flauto de Dios”), dell’Orchestra di Napoli, che si appresta a conquistare, dopo 110 anni, lo scudetto delle Orchestre Italiane.
Dall’altro lato abbiamo il trentaseienne Guglia, una moglie ed un figlio, che sbarca il lunario palleggiando ai matrimoni, nell’ambito di un’esistenza abbastanza monotona e scarsa di soddisfazioni.
Nell’intervallo, entriamo prima nel mondo delle “Figurine dei musicisti”, e poi da Tonino il barbiere, dove si svolge un gustoso siparietto, che sembra nato dalla penna di Luciano De Crescenzo (ma potremmo scomodare anche Marotta), animato dal cliente-tifoso che si lamenta perché nell’incontro del giorno precedente l’Orchestra di Napoli ha vinto, ma ha suonato male e, continuando così, rischia di non conquistare lo scudetto.
Giunto al secondo tempo, Del Gaudio comprende molto bene che il meccanismo innestato, sebbene apportatore di numerosi spunti satirici, alla lunga finirebbe per risultare ripetitivo, perdendo lo smalto iniziale.
Ed allora risolve la probabile impasse facendo incontrare i protagonisti e, di conseguenza, i mondi che rappresentano, una prima volta quando Guglia soccorrerà Lancellotti, schiantatosi con la sua Porsche contro un palo, e una seconda volta nel momento in cui il calciatore, con alcuni suoi colleghi, sarà chiamato ad esibirsi davanti all’Orchestra di Napoli, che sta festeggiando privatamente la conquista dello scudetto.
Il finale del libro, che naturalmente non vi sveliamo nei particolari, riesce a trarre dal tutto una morale, dove l’autore concilia l’ amore per la musica e la forte passione calcistica che lo contraddistinguono.
In conclusione un libro piacevole, che non solo si legge tutto di un fiato ma, al di là della divertente patina superficiale, racchiude anche un profondo insegnamento.

Marco del Vaglio

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

6 luglio, 2011 Posted by | Libri, Musica, Napoli | , , | Lascia un commento

Martedì 7 giugno alla Fnac di Napoli presentazione del libro di Antonio Del Gaudio “Tutta l’orchestra minuto per minuto”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

La sfida è aperta, il fischio di inizio è fissato alle 18.00 di martedì 7 giugno.
La Fnac ospita la partita tra musicisti e calciatori: sul campo verranno schierate aspirazioni, sogni, difficoltà, realtà delle due categorie così come raffigurato nel mondo sovvertito da Antonio Del Gaudio nel volume “Tutta l’orchestra minuto per minuto”, edito da Boopen LED.
In maniera ironica e surreale il musicista Del Gaudio, alla sua prima esperienza letteraria, crea un mondo sovvertito in cui l’idolo delle masse è il musicista Donamara; in cui il campionato più seguito e popolare è quello delle orchestre italiane, mentre i calciatori sono richiesti soltanto per allietare, con i loro palleggi, i matrimoni.
A fare da arbitri, con l’autore, in questa presentazione sui generis il musicista e compositore Pasquale Scialò, il direttore editoriale BoopenLED, Aldo Putignano e il giornalista Gennaro Pasquariello.
La serata sarà, inoltre, ritmata dai virtuosismi calcistici e musicali di Valerio Sgarra e Lorenzo Sorbo.

Ufficio Stampa Boopen LED
Paola Silvestro
cell.: 328 11 87 939
e-mail: paosilvestro@gmail.com

Antonio Del Gaudio
Tutta l’orchestra minuto per minuto
Boopen LED editore
Prezzo: 10 Euro

___________________________________________________________________________________________

Due mondi apparentemente inconciliabili: quello del calcio e della musica, accomunati però dalla “passione” dell’autore e più in generale, dalla comune radice passionale che alimenta e motiva musicisti e calciatori.
Un mondo raccontato alla rovescia, dove i musicisti si accaparrano privilegi, ovazioni e interesse della massa, mentre i calciatori sono costretti, per sbarcare il lunario, ad allietare i matrimoni con i loro palleggi.
“Il pregio del racconto – dice il giornalista e produttore musicale Renato Marengo nella sua prefazione al testo – sta nella credibilità della narrazione: assoli come dribbling, melodie come azioni, virtuosismi come parate, finali e crescendi come goal. Qui incredibilmente, è il calciatore a sentirsi frustrato e schiacciato dall’invadenza della cultura, e di contro è il musicista a godere (vivaddio!almeno nel sogno!) di ricchezze e privilegi.”
Con la creazione di questo mondo surreale, Del Gaudio solleva, con umorismo e leggerezza, un problema che attanaglia la maggior parte di coloro i quali dedicano la propria vita alla musica: non veder riconosciuti la propria professionalità e il proprio impegno a causa di ignoranza, pregiudizio o disinteresse.
Del Gaudio, musicista professionista e vincitore del Premio Giorgio Gaber nel 2008, sembra gridare dalle pagine del suo libro “lasciateci suonare, come noi sappiamo fare!”, per opporsi a quanti, ignari delle vaste possibilità espressive ed emozionali di uno strumento, costringono gli orchestrali a piegarsi al dio pop della musica usa e getta.

L’autore:
Antonio Del Gaudio diplomato in pianoforte, cantautore e musicista napoletano.
È direttore didattico di una scuola di musica e responsabile artistico di Musicaeventi, cooperativa di musicisti professionisti apoletani.
Nel 2008 vince il Premio Giorgio Gaber dove presenta un estratto del suo spettacolo di monologhi e canzoni dal titolo Modestamente…io muoio.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

5 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Libri, Musica | , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: