MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

ORGIA di P. P. Pasolini dal 16 al 18 maggio in scena alla Galleria Toledo di Napoli

rawGALLERIA TOLEDO teatro stabile d’innovazione

16, 17, 18 maggio 2015
Teatro Scientifico di Verona/ Estate Teatrale Veronese
ORGIA
di Pier Paolo Pasolini
diretto e interpretato da Isabella Caserta e Francesco Laruffa


Tra gli appuntamenti di maggio di Galleria Toledo, da non perdere è Orgia, proposto nell’allestimento del Teatro Scientifico di Verona, per la regia e interpretazione di Isabella Caserta e Francesco Laruffa dal testo di Pier Paolo Pasolini, del quale il prossimo novembre cadrà l’anniversario della morte,
Orgia va in scena nel 1968 al Deposito d’Arte di Torino, accolto con ostilità dalla critica del tempo, ed è la prima opera teatrale scritta e diretta da Pasolini, che sceglie come interpreti Laura Betti e Luigi Mezzanotte. Un testo duro e critico, che scava provocatoriamente e in profondità nella carne del mal di vivere della società borghese di allora, ma che si rivela, a quasi cinquant’anni dal suo primo debutto, sempre verosimile e di grande attualità, ancora oggi specchio della crisi della società, come si osserva nella violenza di genere delle cronaca nera, che colloca negli scenari domestici i luoghi di peggiore e disumana efferatezza. Un tragedia, cruda fino alla ferocia, angosciante, sulla dimensione intrinseca del dolore e sulla realtà mistificata del gioco dei rapporti interpersonali, che continua a proporre interrogativi sulla decadenza e sulla vera natura dell’essere umano all’interno delle convenzioni sociali.

_MG_0104” Orgia è il primo dramma teatrale di Pasolini, da Pasolini stesso allestito nel 1968.
Due coniugi piccolo borghesi, nel tepore di una desolata pasqua padana, nell’interno della loro camera matrimoniale, si lanciano addosso, in una sorta di sacrificio rituale, parole, ricordi, passioni laceranti che li porteranno inesorabilmente alla sconfitta.
Orgia è probabilmente la tragedia più emozionante di Pasolini, che lo definì “il dramma per la disperata lotta di chi è diverso contro la normalità che respinge ai margini”.
Il testo, forte, intenso e altamente poetico, presenta un itinerario nelle “pulsioni oscure e violente” che agiscono dal profondo dentro di noi, fra noi e intorno a noi: nell’individuo, nella coppia, nella società.
Quello che lo spettacolo propone è un viaggio nei meandri della mente e tra le pieghe nascoste dell’animo umano, nella psiche lacerata dell’individuo, oltre le apparenze di una normale coppia borghese, quello che avviene nei chiusi confini della stanza (della mente?), dentro l’oscuro abisso della coppia, oltre quello che appare dall’esterno.
I personaggi sono complici di un gioco perverso vittima /carnefice.
Lo spettatore è posto in media re, è voyeur di una violenza privata che avviene all’interno della camera da letto dei coniugi dominata da un letto/campo di battaglia/prato pasoliniano/altare sacrificale.”

E’ consigliata la visione ad un pubblico adulto

indirizzo
teatro Galleria Toledo
Concezione a Montecalvario, 34
80134 Napoli

M
linea 1 / stazione Toledo
uscita Montecalvario

orario spettacoli
sabato e lunedì ore 20.30
domenica ore 18.00

biglietti
intero 15 euro
ridotto 10 euro

contatti
t.+39 081425037
galleria.toledo@iol.it
http://www.galleriatoledo.org
facebook.com / Galleria Toledo – Materiali Contemporanei

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

14 maggio, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Attori e attrici, Napoli, Registi, Teatri, Teatro, Teatro Galleria Toledo, W il Teatro! | , , , , , , | Lascia un commento

Dal 29 Ottobre al 2 Novembre “L’Internazionale” di R. Bracco, regia G. Meola a Galleria Toledo

L'INTERNAZIONALE-LocandinaDal 29 Ottobre al 2 Novembre debutterà al teatro Galleria Toledo di Napoli, prodotto dalla compagnia Virus Teatrali, L’Internazionale, un atto unico di Roberto Bracco scritto e rappresentato per la prima volta esattamente un secolo fa: una commedia con al centro una canzonettista, un personaggio le cui sfumature sono l’emblema della visione, moderna e in anticipo sui tempi, dell’universo femminile del suo autore che assieme al suo antimilitarismo, alla sua sete di libertà, al suo pacifismo, uniti ad una scrittura drammaturgica di tutto rilievo, ne fecero un’icona, un punto di riferimento per tanti artisti e intellettuali, da Viviani ad Anna Maria Ortese.

I suoi testi furono interpretati e sollecitati dai maggiori attori dell’epoca: Ermete Zacconi, Emma Gramatica, Eleonora Duse, Novelli, Ruggeri e tanti altri.

L’Internazionale è la prima delle opere che il ‘progetto–Bracco’ del regista Giovanni Meola, con la compagnia Virus Teatrali, porterà in scena e che nel tempo potrebbe trasformarsi in una drammaturgia originale e in un soggetto cinematografico incentrato sulla straordinaria figura dell’intellettuale.

In anteprima Giovanni Meola terrà a palazzo Giusso, una vera e propria lezione-conversazione con gli studenti della facoltà di Letteratura Italiana Contemporanea dell’Università Orientale di Napoli il prossimo 24 ottobre, dalle ore 9 alle ore 10:30, nell’Aula Magna “ M. Ripa” .

Ufficio stampa Virus Teatrali

Paola Amore e Gabriella Galbiati

320 038 4851 – 334 990 261 – 320 21 66484

Virus Teatrali presenta

L’INTERNAZIONALE

di | Roberto Bracco

regia | Giovanni Meola

con:

Sara Missaglia – ( nel ruolo di Mignon )

Luca di Tommaso – ( nel ruolo di Renzo )

Luigi Credendino – ( nel ruolo di Cavalier Aprile)

Simona Pipolo – (nel ruolo della domestica Virginia)

 

scene | Armando Alovisi

costumi / Annalisa Ciaramella

ass.te alla regia | Serena Russo

fotografo di scena | Alessandro Pone

progetto grafico | Irene Petagna
una produzione | VIRUS TEATRALI

presentata da | Le Pecore Nere

in collaborazione con | Factory Costumi

Note di regia:

È il 1914 e l’Italia non è ancora in guerra.
La bella Mignon, canzonettista apparentemente spensierata, avvisata dal suo manager-amante che potrebbe avere difficoltà con il suo repertorio di canzoni internazionali, non sembra affatto interessarsene.
L’attenzione di Mignon è tutta rivolta ad una enorme cartina geografica dell’Europa in guerra dove muoiono già migliaia di giovani…

 

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

 

 

24 ottobre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Arte contemporanea, Attori e attrici, Campania, Cultura, Italia, Napoli, Regioni, Registi, Teatri, Teatro, Teatro Galleria Toledo, W il Teatro! | , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: