MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sabato 24 febbraio Susanna Canessa presso “Il Salottino – Associazione Le ali del Silenzio” propone “Terra Mia”, un viaggio nella canzone napoletana con i quadri di Patrizia Balzerano


Sabato 24 febbraio 2018, alle ore 20.30, “Il Salottino – Associazione Le ali del Silenzio” (Via Risorgimento, 95 Napoli), ospita lo spettacolo “Terra Mia” di Susanna Canessa (voce e chitarra), con la partecipazione di Monica Doglione (voce) e Luca Guida (percussioni), viaggio nella canzone napoletana, con esposizione e proiezione delle opere di Patrizia Balzerano

Un viaggio fino alle radici del repertorio classico napoletano da Fenesta Vascia a Malafemmena ed altri pezzi della nouvelle vague partenopea, fino all’immancabile “Terra mia” di Pino Daniele.
Un omaggio musicale e visivo alla nostra Napoli dove le Arti s’incontrano, si fondono in un unico pensiero profondo che guarda il mare e il cuore che ascolta la voce della terra, la nostra terra.

Dopo il concerto il consueto brindisi con gli stuzzicchini offerto dall’Associazione

Posti Limitati – È gradita la prenotazione telefonando al numero: 388 373 7024

Pagina Facebook: Il Salottino – Associazione Le ali del silenzio
(Sulla pagina trovi la cartina per raggiungere la Sede)

Vai all’Evento Facebook: clicca qui

Guarda il video Fenesta Vascia: è un piccolo assaggio

20 febbraio, 2018 Posted by | Arte, Campania, Cantanti, Concerti, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Patrizia Balzerano, Pittori e pittrici, Pittura, Regioni, Susanna Canessa | , , , , | Lascia un commento

Sabato 7 ottobre riparte a Monteforte la rassegna “Irpinia in Biblioteca”


Torna sabato 7 ottobre, alle ore 19.00, dopo sei anni di pausa, la manifestazione Irpinia in Biblioteca a Monteforte.
La rassegna letteraria che dal 2009 al 2011 aveva ospitato diversi autori irpini nell’Auditorium della Casa della Cultura, in piazza Umberto I, riapre i battenti con un appuntamento che vedrà sullo stesso palco otto poeti della nostra terra per cercare di rispondere insieme ad un interrogativo: “Potrà l’arte aiutarci a guardare al futuro?”.
Per la serata, organizzata come reading poetico e promossa dall’associazione culturale Incanto Irpino, dalla Biblioteca Comunale di Monteforte Irpino, dall’associazione Musikarte e da Generali Italia (Agenzia generale di Avellino), con il patrocinio del Comune, l’artista Dorotea Virtuoso esporrà alcuni suoi quadri che accompagneranno il pubblico a riflettere sulle proposte degli autori.
A portare i loro saluti saranno il sindaco Costantino Giordano e l’assessore alla Cultura Lia Vitale.

Sul palco della Casa della Cultura saliranno Gaetana Aufiero, Domenico Cipriano, Paola De Lorenzo Ronca, Claudia Iandolo, Rossella Luongo, Vera Mocella, Maria Ronca e Annalisa Soddu per tracciare le linee-guida di una idea che alla fine risulterà distinta e specifica per ognuno dei partecipanti.
A cercare con gli autori il quid delle proposte poetiche saranno le giornaliste Eleonora Davide, Maria Paola Battista e Luigia Meriano.
Gli interventi musicali saranno curati dal M° Mario Sibilia.
Il momento di degustazione sarà presentato dalla Cantina Riccio di Chiusano San Domenico.

Irpinia in Biblioteca ha visto, nelle precedenti edizioni, incontrarsi intorno al tema suggerito di volta in volta al pubblico personaggi come: Giuliana Caputo, Michele Panno, Gaetana Aufiero, Oriana Costanzi, Paola De Lorenzo Ronca, Monia Gaita, Antonietta Gnerre, Aniello Russo, Rosa Battista, Amalia Leo, Vera Mocella.
Su quegli stessi temi si sono espressi diversi esponenti della cultura in Irpinia come mons. Sergio Melillo – oggi vescovo di Ariano Irpino – Paolo Saggese, Fausto Baldassarre, Ivana Picariello, Tullio Faia, Mario Barbarisi, Domenica Marianna Lomazzo – oggi consigliera di Parità della Regione Campania.
La lettura dei brani proposti era stata curata dall’associazione teatrale LATI, la musica dall’associazione Musikarte.
Il pubblico, sempre presente numeroso agli incontri, aveva partecipato alla condivisione delle idee soffermandosi con gli autori durante la degustazione dei prodotti enogastronomici delle aziende locali. In un’atmosfera di libera condivisione delle idee, in cui si assaporava il piacere di incontrare persone con le quali confrontarsi partendo da un libro, la manifestazione offriva un motivo di crescita per l’intera comunità, cui si aggiungevano le numerose persone provenienti sia dal capoluogo che dalla provincia.
Il clima sereno e gradevole in cui si svolgevano le serate di Irpinia in Biblioteca e la continua scoperta di possibilità che nascono da un semplice libro, sono alcuni dei motivi per cui oggi, dopo una pausa lunga, Irpinia in Biblioteca riparte, in un mondo che oggi è un po’ diverso, se possibile più duro, forse più refrattario alla Cultura e di certo più bisognoso di rapporti umani basati sullo scambio diretto di esperienze e di sentimenti.

INcanto Irpino
Sede operativa
Via Taverna Campanile 335
Monteforte Irpino (Av)
Tel.333.7179479

25 settembre, 2017 Posted by | Arte, Avellino, Campania, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Libri, Musica, Pittura, Regioni | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dal 21 al 24 settembre a Narni la decima edizione di “Alchimie e linguaggi di donne”, Festival della Letteratura-saggistica-arte al femminile


Si svolgerà a Narni, dal 21 al 24 settembre, la decima edizione di “Alchimie e linguaggi di donne”, Festival di letteratura-saggistica-arte al femminile ideato da Esther Basile, che si avvale dell’egida del Parlamento Europeo e dell’Istituto Italiano per gli Studi filosofici di Napoli, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Napoli, la Soprintendenza Archivistica per la Campania, la Biblioteca Nazionale di Napoli, la Biblioteca di Terni e il Comune di Sangemini.
Affidato alla direzione artistica della dott.ssa Maria Rosaria Rubulotta, in costante collaborazione con l’avv. Roberta Isidori, che ha ricoperto il ruolo di assessore alle Pari Opportunità e poi di consigliera, la manifestazione ha già ottenuto riconoscimenti di alto valore come le due medaglie del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e, buon ultimo, l’inserimento nel Superfestival del Salone del Libro di Torino nel Maggio 2017.
L’argomento di quest’anno “Alle radici dei diritti”, si gioverà dell’apporto di numerose personalità della letteratura e dell’arte e avrà, fra gli eventi principali, sabato 23 settembre, alle ore 16.00, al Museo Eroli di Narni un Tavolo Tematico dal titolo: “L’Europa, i diritti, i percorsi, le conquiste delle donne”, al quale interverranno, fra gli altri Adriana Buffardi, Vittoria Franco, Luisa Festa, Roberta Isidori, Rossella Del Prete, Giuliana Sgrena, Maria Rosaria De Divitiis, Mauro Giancaspro, Tiziana Bartolini, Paola Ortensi, Maria Stella Rossi, Gioconda Marinelli, Cinzia Capristo, Elio Pecora, Roberto Deidier, Esther Basile, Maria Ester Mastrogiovanni e Dorothy Volpe, Lucia Stefanelli

Il Festival ha visto avvicendarsi, nei suoi dieci anni di attività, numerosissime personalità nazionali ed internazionali, che hanno portato il loro contributo su argomenti come Archivi delle Donne, Letterature migranti, Le Filosofe del Novecento, Il tema del Nomadismo, La nuova banalità del Male, Il Femminicidio, Donne e Mediterraneo, La condizione carceraria femminile, Le Madri della Costituente ed approfondimenti su poeti e scrittori quali Pier Paolo Pasolini, Elsa Morante, Natalia Ginzburg, Sandro Penna, Amelia Rosselli e Anna Maria Ortese, curati dai critici letterari Elio Pecora e Roberto Deidier.

Vanno inoltre ricordate le presenze di Dacia Maraini, Barbara Alberti, Adele Cambria, Marosia Castaldi, Maria Rosa Cutrufelli, Giuliana Sgrena, Lia Levi, Boghos Zékiyan, Goffredo Fofi, Meri Lao, Monica Farnetti, Maria Serena Sapegno, Sandra Petrignani, Wanda Marasco, Bruno Galluccio, Lucia Stefanelli Cervelli, Gioconda Marinelli, Clara Sereni, Lidia Curti, Gabriella Musetti, Carla Arconte, Adriana Assini, Clara Schiavoni, Simona Bertocchi, Maria Ester Mastrogiovanni, Fania Cavaliere, Lia Migale, Adelia Battista, Silvana Sonno, Tommasina Soraci, Maria Stella Rossi, Iaia De Marco, Roberto Stopponi, Roberto Nini.

Nel campo della pittura sono state ospitate Roberta Basile, Giovanna Piromallo, Anna Paola Catalani, Silia Pellegrino che hanno esposto le loro opere, così come Le artigiane di Terni dirette da Silvia Imperi, la scultrice Teresa Mangiacapra con il gruppo storico delle Nemesiache presente ogni anno alla Biennale di Venezia.

Ancora, si segnalano i video a cura di Grazia Morace, Carlo Damasco, Tiziana Bianchi, la mostra di foto permanente di Maria Rosaria Rubulotta, Le Poete della Tenda Berbera dirette da Rita Felerico, che hanno per molti anni trovato accoglienza presso la dimora della signora Paola Casco e famiglia, nel suo giardino, a Stifone: M. T. Caporaso, A. La Volpe, G. Dell’Aria, M. Grande, L. Ferro, M. Marmo, C. Slobodanka, L. Nugnes, A. Liberatore, G. Marinelli, N. Bonapace, B. Gentile, C. Dolci, S. Di Mare, S. Cervone, A. Pugliese, C. Caputo, A.Schiavone, F. Coppola, M. Felici, N.Fasano.

Fra i musicisti hanno fornito il loro costante contributo il duo formato da Susanna Canessa e Monica Doglione, il sassofonista Nicola Rando, i chitarristi Lino Blandizzi, Marcello Appignani, Luca Ricatti, Patrizia Lopez e Patrizia Nicolai.

Numerose anche le case editrici partecipanti: Mondadori, Thyrus dell’Umbria, Alieno di Perugia, Mondadori, Il Saggiatore e Passigli, Einaudi, Guida, Homo Scrivens (Aldo Putignano), Minimum fax, Vita Activa da Trieste, Neri Pozza, Terre d’Ulivo da Lecce (Elio Scarciglia),Treves, Pironti, Libreria delle Donne di Napoli.

Nel complesso un Festival di ampio respiro, unico nel suo genere, che anche quest’anno, dal 21 al 24 settembre, approfondisce tematiche sociali, storiche, letterarie, filosofiche, con partecipazioni di spicco, valorizzando la produzione intellettuale e artistica femminile, con la presenza di studiose e studiosi arrivati da tutta Italia e anche dall’estero.

20 settembre, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Biblioteca Nazionale, Canto, Chitarristi, Cultura, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Libri, Monica Doglione, Musica, Pittura, Poesia, Regioni, Scultura, Susanna Canessa, Umbria | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 25.03.2017 |Spazio 121 |Perugia |Mostra “Razionale e Irrazionale nelle Percezioni Visive”|a cura di Maurizio Vitiello

Sabato 25 marzo 2017, alle ore 17, presso lo “Spazio 121” Via A. Fedeli n. 121 Perugia, inaugurazione della mostra, a cura di Maurizio Vitiello, con il coordinamento di Pippo Cosenza, “Razionale e Irrazionale nelle Percezioni Visive”, con opere di Andrea Alfano, Angelisa Bertoloni, Pippo Cosenza, Carlo Cottone, Giuseppe Cotroneo, Maria Pia Daidone, Carlo Errico, Arnhild Kart, Mario Lanzione, Adele Lo Feudo, Luciana Mascia, Salvatore Oppido, Cecilia Piersigilli, Gustavo Pozzo, Myriam Risola, Antonio Salzano, inseriti nel volume “PERCORSI D’ARTE IN ITALIA 2016”.
Nell’occasione sarà presentato il libro “CONTRO OGNI REAZIONE Enrico Prampolini teorico e promotore artistico” di Andrea Baffoni, Edizioni Lantana Arte, e commentata la pubblicazione “PERCORSI D’ARTE IN ITALIA 2016”, a cura di Giorgio Di Genova ed Enzo Le Pera, Rubbettino Editore.
Modera il coordinatore Pippo Cosenza; interventi di Andrea Baffoni, critico d’arte, e Maurizio Vitiello, sociologo e critico d’arte.
La mostra resterà aperta sino a sabato 1° Aprile 2017, dalle ore 16 alle ore 19; visitabile anche su appuntamento telefonando al 3299833998.

 

Scheda editoriale su “Percorsi d’Arte in Italia 2016”:

Spesso l’arte contemporanea ci sembra un mondo chiuso e ripiegato sui suoi meccanismi, in tanti pensano che si tratti di sola speculazione, tuttavia, chi vi ha un po’ di dimestichezza sa che molte delle forme, dei metodi, dei codici con i quali si compone e si sostanzia, oggi, la nostra cultura nascono in quell’universo, saccheggiato più o meno consapevolmente da chiunque si occupi di comunicazione, sia essa visiva o che impegni altri schemi non convenzionali.
Resta il fatto che tale attività umana ha traghettato nel nuovo millennio l’eredità di molte conquiste, compiute nell’arco del XX secolo, con la volontà di proporle in assetti sempre nuovi. L’arte contemporanea consente di esprimere tematiche personali oppure sociali, di scivolare nella memoria così come nella protesta, di essere ancorata alle tecniche tradizionali o di prendere spunto dall’attivismo.
È difficile definire un settore che può essere un campo per la speculazione finanziaria così come per la speculazione filosofica.
Ma questa sua estrema libertà è la sua fascinosa malìa.
In “Percorsi d’Arte in Italia 2016”, dopo il successo delle edizioni del 2014 e 2015, prosegue la rilevazione d’interessanti artisti, italiani e stranieri, viventi o scomparsi, che oggi operano o hanno operato nella seconda metà del secolo scorso sul territorio nazionale.
Gli artisti presenti nel volume sono stati scelti da una commissione critica formata da: Gianluca Covelli, Giorgio Di Genova, Enzo Le Pera, Enzo Santese, Laura Turco Liveri, Mimma Sardella, Maurizio Vitiello.
Questa “bussola-guida” permette di conoscere i molteplici linguaggi visivi, odierni o di ieri, e permette di orientarsi nella complessa dialettica delle varie realtà artistiche ed è indirizzata a un vasto pubblico di artisti, collezionisti, critici d’arte, galleristi, addetti ai lavori o semplici amanti dell’arte.

12 marzo, 2017 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Arte contemporanea, Cultura, Italia, Libri, Mostre, Perugia, Pittura, Regioni, Scrittori, Umbria | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Italian Art Fair Dubai 2015. L’Inaugurazione alla Gallery of Light del prestigioso Ductac sabato 5 dicembre 2015 alle ore 19.00

Locandina Italian Art Fair A3.smallIl progetto Italian Art Fair vuole essere una più valida ed adeguata proposta di visibilità e promozione dell’arte italiana nel mondo.

Con la curatela affidata alla dott.ssa Gina Affinito e con gli auspici dell’Istituzione italiana Camera di Commercio Italiana in UAE, è un progetto atteso e richiesto, visto il fiorire prepotente di nuove frontiere dell’arte proprio negli Emirati.

Italian Art Fair prevede la partecipazione gallerie d’arte, studi d’arte e singoli artisti (Solo Art) che operano in Italia. Le sezioni comprendono:

. pittura

. fotografia

. scultura

. installazione

Date

Italian Art Fair si svilupperà in 7 giorni di esposizione in un periodo compreso tra il 

05 ed il 12 dicembre 2015  (sabato 12 è previsto l’incontro con possibili acquirenti ed il disallestimento nel pomeriggio)

L’esposizione sarà visitabile dal pubblico da sabato 5 a venerdì 11 dicembre nei seguenti orari del DUCTAC: 

dal sabato al giovedì h 9.00/22.00

solo il venerdì h 14.00/22.00 

La Location

Dubai Community Theatre & Arts Centre (DUCTAC) si propone di contribuire allo sviluppo creativo e culturale di Dubai presentando e ospitando un programma di eventi e di attività partecipative per molte comunità multi-nazionali di Dubai. DUCTAC ospita e produce una grande varietà di spettacoli, eventi, mostre, workshop e corsi, abbracciando quasi tutti i generi creativi.

Situato al piano due del Mall of the Emirates, la sede comprende: un teatro da 543 posti; un laboratorio teatrale; una galleria di arti visive; uno studio d’arte, laboratori e aule, tra cui una fabbrica di ceramiche, scultura e laboratorio di mosaici.

Il centro è anche sede di un Arts Material Shop e The Old Library. www.ductac.org

Gallery of light

La Gallery of Light, all’interno del Ductac, è un moderno spazio d’arte, situato in una posizione strategica e privilegiata a Dubai. La galleria è curata dall’artista inglese Simon Coates ed ospita tutti i generi dell’arte contemporanea come la pittura, la fotografia, l’arte digitale, cinema sperimentale e video, sound art, scultura ed il lavoro di progettazione.

Saranno in Esposizione

  • Chie Art Gallery |Milano

Adriana Inverni, Alberto Besson, Angelo De Francisco, Anna Maria Artegiani, Ciro Di Fiore, Ivano Emilio Zanetti, Keisuke Nomura, Louis Magro, Lucilla Restelli, Luisa Caeroni, Mana Kishiya, Mojgan Askari, Silvia Casilli, Silvia Battisti, Fausta Dossi.

  • Gallery Accorsi Arte | Torino

Piera Bessone (BessPierre), Carla Castaldo, Alessandro Cinardo, Stefania D’Elia, Maxo Della Rocca, Dolores Filippo, Maria Luisa Fontana, Liliana Mascio, Luciano Meraviglia, Elvino Motti, Francesca Paltera, Edy Snir,  Stefano Torrielli, Michela Valenti.

  • CCA Art Gallery | Roma

Laura Bruno – Concetta Carleo, Marina Del Giudice, Shakar Galajian, Laura Longhitano, Gabriella Lusignani,  Concetta Masciullo, Salvatore Morgante, Simona Moroni, Flora Palumbo, Ivan Pili, Simone Rosti, Marcello Silvestre, Marina Taroni, Alessandro Togni.

  • Primo Piano Livin Gallery| Lecce

Lara Androvandi, Mattia Casagrande, Astolfo Funes, Kristina Garon, Asli Kutluay, Maurizio Muscettola, Gunilla Oldenburg,  Mario Rossi,  Rien Vorgers, Nel Ten Wolde.

  • Solo Art

Laura Colantonio, Antonina Foderà, Mauro Fornasero, Antonella Guarano, Osvaldo Petricciuolo, Michelangelo Lacagnina, Andrea La Casa, Serenella Marsala, Letizia Lo Monaco, Giovanna Magugliani, Tina Marzo, Antonello Sanna, Pasquale Sorrentino, Pamela Squarta, Antonio Sanna, Stefania Sergi, Vanessa Pia Turco, Maika Zanetto.

 Curatela: Gina Affinito

Organizzazione generale: Ivan Pili

Ufficio stampa: Tania Sabatino

Grafica: Mariano Cervone

 

Rif telefonici: Italia +39 327.3463882 – +39 380.2640841

Emirati Arabi Uniti +971 55.4732207

E-mail: iafdubai@gmail.com – gina.affinito@gmail.com

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

18 novembre, 2015 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Arte contemporanea, Cultura, Cultura, Fotografia, Pittura, Scultura, Spazio arte | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La Galleria Al Blu di Prussia ospiterà il Corso di Avvicinamento all’Arte Contemporanea© di Diana Gianquitto

Logo Galleria Al Blu di Prussia
Sono aperte le iscrizioni al Corso di Avvicinamento all’Arte Contemporanea© rivolto ai “non addetti ai lavori”, ideato e curato dalla critica e docente d’arte contemporanea Diana Gianquitto che si terrà nella sede della Galleria Al Blu di Prussia (via Gaetano Filangieri, 42 – Napoli).

Il corso è composto da 18 incontri: 12 appuntamenti in aula presso la Galleria Al Blu di Prussia e 6 visite guidate a mostre o collezioni d’arte contemporanea a Napoli.
Gli incontri in aula si tengono di martedì dalle 11.00 alle 12.30, le visite guidate possono svolgersi in altri giorni e orari, secondo il calendario che verrà indicato ai partecipanti.
Eventuali variazioni del calendario saranno tempestivamente indicate agli iscritti.

Il costo dell’intero workshop (18 incontri di un’ora e mezza), è di euro 300.00 a persona.
I costi di eventuali biglietti d’ingresso per le visite guidate sono a carico dei partecipanti.
Il corso partirà col raggiungimento del numero minimo di iscritti ed è a numero chiuso per cui è consigliabile prenotare subito

Info e Prenotazioni:
Galleria Al Blu di Prussia (via Gaetano Filangieri, 42 Napoli)
Tel: 081.409446 dalle 10.30 alle 13.00/dalle 16.00 alle 20.00 dal martedì al sabato info@albludiprussia.com
www.albludiprussia.com

_________________________________________________________

Diana Gianquitto
Diana Gianquitto è una critica, curatrice e docente d’arte contemporanea, ma, come lei stessa si definisce, “prima di tutto un’ “addetta ai lavori” desiderosa di trasmettere, a chi dentro questi “lavori” non è, la mia grande passione e gioia per tutto ciò che è creatività contemporanea”.
Collabora stabilmente con riviste specializzate come Artribune ed Exibart.
Cura rassegne, incontri, mostre, workshops e seminari in collaborazione, tra gli altri, con il Pan – Palazzo delle Arti Napoli, il Forum Universale delle Culture 2010, la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, l’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’Università Parthenope e le gallerie Overfoto, Kromìa e Al Blu Di Prussia.
Da anni è ideatrice, curatrice e docente di corsi e laboratori di avvicinamento all’arte contemporanea in numerosi enti culturali e universitari, condotti secondo una metodica sperimentale da lei ideata che, come ella stessa spiega, “mira a promuovere un ascolto empatico dell’arte allo scopo di una sua comprensione, comunicazione, divulgazione e veicolazione più profonda e incisiva”.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

25 settembre, 2015 Posted by | al Blu di Prussia, Arte, Arte contemporanea, Campania, Italia, Napoli, Pittura, Regioni | , | Lascia un commento

Venerdì 27 marzo nella galleria “Al Blu di Prussia” inaugurazione della mostra “Acqua”, personale di Giuseppe Manigrasso

Locandina mostra Giuseppe Manigrasso
Venerdì 27 marzo, alle ore 18, negli spazi della galleria Al Blu di Prussia – lo spazio multidisciplinare di Giuseppe Mannajuolo diretto da Mario Pellegrino – inaugurazione della mostra “Acqua”, personale di Giuseppe Manigrasso a cura di Diana Gianquitto.
In esposizione, 40 sculture (tecniche miste in ceramica e terracotta con legno, vetro, plexiglass) e 20 disegni.
Opere recenti incentrate sul tema del perenne incontro del maschile e del femminile, in una scelta di Diana Gianquitto che le riunisce sotto il titolo di “Acqua” come liquido simbolo della maternità. Un corpus di lavoro che esprime la visione artistica e umana di Manigrasso, nella quale gli oggetti del quotidiano – mollette, sacchetti, forme da scarpe, bottiglie, recipienti, cellophane, ventole, macchinette per il caffè – vanno oltre la banalità dell’oggetto stesso che sono e assurgono ad archetipo dell’esistenza.

Giuseppe Manigrasso (Taranto 1946)
Napoletano di adozione, frequenta la Facoltà di Architettura di Napoli ma si laurea in Ingegneria e Architettura a Friburgo (Svizzera).
Con Franco Sossi, nel 1964, fonda a Taranto il “Gruppo dei 5” dando inizio ad un’intensa attività artistica che lo vede attivo in Italia e all’estero con mostre di Poesia e Visiva e di arte sperimentale.
Nel 1968, ospite della galleria “Lucio Amelio”, presenta “Environments”: opere di poesia sonora, progetto “Spazi elastici”, opere di “arte povera”.
Nel 1969, espone al Palazzo Strozzi di Firenze e al “Festival dei due Mondi” di Spoleto. Dagli anni ’70, spazia dal teatro al design per l’industria e l’architettura d’interni, alla letteratura. Intanto, in senso più strettamente artistico si muove tra scultura, Poesia Visiva, performance e happenings.
Negli anni ’80 dirige la Galleria d’Arte Contemporanea “N.7” di Napoli, collabora con articoli su riviste d’arte (Segno, Flash-Art, Giuliet), fonda la rivista d’Arte, Urbanistica e Architettura “AURA” e il Centro Studi Scienze Umane di Napoli, promuove e dirige rassegne e manifestazioni artistiche.
Negli anni ’90, dopo la direzione della galleria “Roma-Arte” di Roma, è protagonista di numerose personali a Napoli: “Acquerelli e sculture” presso Pick & Paik Club di Napoli (1995), presso la Galleria Ferrari, lo Showroom Novelli, il Teatro Mercadante, Citta della Scienza – “Futuro Remoto”.
Negli anni 2000 firma il progetto per la fontana delle antiche Terme Stabiane, quello della fontana del Comune di Gioi (Sa) e riprende un’intensa attività espositiva: Galleria Martina Franca (Ta), Convento di San Francesco di Gioi (Sa), Istituto Superiore di Design di Bruxelles, Pica Gallery Napoli, Galleria Catus di Bologna, Showroom Marinella di Milano, Galleria Dal Monte di Forio d’Ischia (Na), Galleria Dolcevita di Firenze.

Orari della mostra:
Sino al prossimo 24 aprile, martedì-sabato: 10.30-13.00 e 16.00-20.00
Ingresso libero.
Brochure della mostra in galleria, Paparo Edizioni
.

Per l’Ufficio Stampa Paola De Ciuceis
(348 2602421 – paoladeciuceis@gmail.com)

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

25 marzo, 2015 Posted by | Agenda Eventi, al Blu di Prussia, Arte, Arte contemporanea, Mostre, Pittura | , , , | Lascia un commento

Al Teatro Immacolata intenso spettacolo del Voxy Trio, accompagnato da Brunello Canessa ed Emiliano Barrella

Voxy Trio al Teatro Immacolata 1
Nuovo appuntamento, al Teatro Immacolata, con il Voxy Trio, formato da Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori che, supportato da Brunello Canessa (voce, chitarra e basso) ed Emiliano Barrella (batteria e percussioni), si è confrontato con un repertorio molto ampio, compreso fra il folk americano e le canzoni del Quartetto Cetra, passando per i Beatles, la tradizione napoletana classica e i successi del Trio Lescano.
Apertura con un trittico rivolto al cantautore e chitarrista statunitense James Taylor, formato da “Is That the Way You Look?”, contenuta nella raccolta Flag (1979), “Carolina in my mind” (1968), tratta dall’album di esordio, intitolato James Taylor e diventata una sorta di inno non ufficiale dello stato nel quale l’artista è cresciuto (North Carolina), e “Sweet Baby James”, dall’omonimo disco del 1970.
Il successivo “Don’t Think Twice, It’s All Right” (1962), si deve ad un’altra leggenda della musica americana, Bob Dylan, ed è un pezzo autobiografico in quanto originato dalla sua tormentata storia d’amore con l’artista e attivista Suze Rotolo.
Toccava poi ai Beatles, con “Ob-La-Di, Ob-La-Da”, scritta da Paul McCartney nel 1968 e pubblicata nell’ambito della raccolta nota come “The White Album”.
Un salto nel Portogallo con “O infante”, portato al successo da Dulce Pontes, che è anche autrice della musica, utilizzando una lirica contenuta in Mensagem, poema di Fernando Pessoa.
Prima dell’intervallo, breve ritorno nel repertorio americano, con “The water is wide”, che affonda le sue radici nella tradizione popolare britannica del XVII secolo ed è stata cantata da una serie di artisti fra i quali Joan Baez, Bob Dylan, James Taylor e Pete Seeger, e “Shower the people” di James Taylor (dall’album “In the Pocket”, 1976).

Voxy Trio al Teatro Immacolata 2
La seconda parte è iniziata nel segno della canzone napoletana classica, con le intense versioni di tre celebri motivi di inizio Novecento, ‘A Vucchella (1907), nata dalla collaborazione fra Gabriele D’Annunzio e Francesco Paolo Tosti, Voce ‘e notte (1903), di Edoardo Nicolardi ed Ernesto De Curtis e “Uocchie c’arraggiunate” (1904) di Alfredo Falcone Fieni e Rodolfo Falvo, il primo affidato a Susanna Canessa e gli altri due a Clelia Liguori.
E’ stata quindi la volta di “Maruzzella” (1955), nota canzone di Renato Carosone e Enzo Bonagura, seguita da “Terra mia”, che nel 1977 diede il titolo all’album di esordio di Pino Daniele, entrambe interpretate da Susanna Canessa, mentre questo secondo trittico si chiudeva con Brunello Canessa che eseguiva “Lo guarracino”, tarantella in dialetto di autore ignoto, risalente alla fine del Settecento, incentrata su una storia d’amore fra la castagnola nera (lo guarracino) e la sardina, che generava una gigantesca zuffa marina, alla quale prendevano parte circa un’ottantina fra pesci, molluschi e crostacei differenti.
Una curiosa incursione nella musica classica, con il Duetto buffo di due gatti per due soprani, il cui testo era costituito unicamente da miagolii felini su motivi di Rossini, precedeva il finale rivolto a “La gelosia non è più di moda” (di Mario Schisa, Mario Panzeri e Nino Rastelli, 1939), e “Camminando sotto la pioggia”, di Pasquale Frustaci, Erminio Macario e Carlo Rizzo (1941), due celebri canzoni del Trio Lescano, gruppo formato dalle sorelle olandesi, di origini ebree, Alexandrina Eveline (“Alessandra”), Judik (“Giuditta”) e Catharina (“Caterinetta”) Leschan.

Da sin.: Clelia Liguori, Brunello Canessa, Susanna Canessa, Emiliano Barrella e Monica Doglione

Da sin.: Clelia Liguori, Brunello Canessa, Susanna Canessa, Emiliano Barrella e Monica Doglione

Uno sguardo, ora agli interpreti, iniziando dalle tre componenti del Voxy Trio, Susanna Canessa, Monica Doglione e Clelia Liguori, caratterizzate da un perfetto affiatamento, grande intensità esecutiva ed estrema versatilità nell’affrontare un repertorio così ampio e complesso.
Non è stato da meno Brunello Canessa che, nonostante fosse febbricitante, ha ben accompagnato il trio con il suo basso, fornendo anche un prezioso apporto vocale, raggiungendo l’apice nel “guarracino”, pezzo molto difficile dal punto di vista mnemonico.
Bravissimo anche il percussionista Emiliano Barrella, caratterizzato da uno straordinario senso del ritmo, che gli permette di interagire, al meglio e senza problemi, anche con artisti di provata esperienza.
Pubblico entusiasta, falcidiato dall’influenza e ostacolato dalle piogge abbattutesi copiose sulla città in questi giorni, che ha chiesto a gran voce il bis ed è stato accontentato con la proposizione di “Luna Rossa”, di Vincenzo De Crescenzo e Vian (pseudonimo di Antonio Viscione), che esordì nel 1950 alla Festa di Piedigrotta e con “Però mi vuole bene” (di Savona-Cichellero-Giacobetti, 1964), nota canzone del “Quartetto Cetra”.
Ricordiamo, infine, le belle e variopinte immagini dei quadri di Patrizia Balzerano (presente in sala), di argomento partenopeo, che hanno fatto da sfondo alla panoramica legata alla canzone napoletana, contribuendo anch’esse alla riuscita di uno spettacolo di alto livello, ricco di atmosfere e suggestioni, che solo la buona musica, purché affidata a grandi interpreti, può dare.
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

8 febbraio, 2015 Posted by | Campania, Cantanti, Folk music, Italia, Monica Doglione, Musica, Napoli, Patrizia Balzerano, Pittori e pittrici, Pittura, Regioni, Susanna Canessa | , , , , , , , , , | Lascia un commento

“La Bouganville”: un ottimo ed accogliente B&B per gli artisti in tournée a Napoli

IMG_3525Si chiama “La Bouganville”, il Bed & Breakfast di Giuliano Castaldo, sito in Via A. Manzoni 155 Napoli. In zona panoramica (la collina di posillipo), tranquilla e silenziosa.
Ideale per il “mordi e fuggi” di coloro che si trovano a Napoli per motivi artistici (Concerti, mostre, spettacoli teatrali). A pochi passi dalla funicolare di mergellina (buon collegamento con il centro della città). Prezzi ottimi e gestione familiare, camere confortevoli ed un grazioso terrazzo dove sostare per la colazione o un po’ di relax, immerso nel verde e sotto una fantastica bouganville (motivo della scelta del nome). Ma il punto forte è la gestione del suo proprietario, che con la sua esperienza, ormai decennale, offre una calda accoglienza mettendo a proprio agio la clientela non solo italiana ma anche internazionale… tutto a prezzi contenuti!
Ci tenevo a pubblicizzare questo luogo sul mio portale, perchè in questi giorni è proprio qui che alloggio e mi trovo benissimo!

Visitate il sito www.bbnapo.it 

oppure www.labouganville.comwww.labouganville.com/blog

 

Email: info@labouganville.com
Tel. +39 0817692205
Cell. 3382227842
Fax  0817692205
Su Fb:
Clicca mi piace sulla pagina: BB-La-Bouganville-Napoli-Posillipo
Profilo:la.bouganville

Per essere informati e aggiornati sugli eventi iscriviti ai gruppi su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

 

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo online cliccando sulla copertina oppure clikka qui. Potrai ascoltare anche le anteprime!!

DISCLAIMER: Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

15 luglio, 2014 Posted by | Art, Arte, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Mostre, Music, Musica, Napoli, Pittura, Regioni, Teatro | , , , , | Lascia un commento

NOIANOIR Il nuovo lavoro discografico dei “Pennelli di Vermeer” edito dalla Marotta&Cafiero Recorder

noianoir, anteprima copertinaL’etichetta discografica indipendente Marotta&Cafiero Recorder è lieta di comunicare che il gruppo Pennelli di Vermeer sta per tornare sulla scena musicale con un nuovo sorprendente cd NoiaNoir. Due giovani realtà del territorio napoletano si incontrano per dar vita ad un’opera originale e pronta a criticare attraverso il rock la società odierna. La Marotta&Cafiero Recorder, infatti, è nata solo ad ottobre ma ha già pubblicato tre lavori discografici importanti e appoggia in pieno il progetto del gruppo partenopeo.

Portavoce di un filone definito dalla critica “rock pittorico”, l’eclettica band Pennelli di Vermeer, dopo la parentesi musico-teatrale de La Sacra Famiglia, torna con un terzo disco, un concept album musicalmente trasversale i cui testi denunciano in chiave ironica la speculazione attuata dal “sistema dell’informazione” intorno ai casi di cronaca nera. L’album, la cui stampa è stata co-prodotta attraverso la piattaforma di crowdfunding Produzioni dal basso, sarà reperibile dal prossimo giugno nei migliori negozi di dischi, online e nelle librerie Marotta&Cafiero, di cui una ha sede nel foyer del Teatro Bellini di Napoli e l’altra nell’Istituto Vittorio Veneto di Scampia. La presentazione ufficiale avrà luogo venerdì 6 giugno 2014 presso gli spazi del PompeiLab, dove la band si esibirà in un concerto live. Prima ancora però il 2 giugno al Meeting del Mare a Marina di Camerota i Pennelli di Vermeer avranno l’onore di suonare per la seconda volta per l’opening-act del concerto di Franco Battiato e il 16 giugno presenterà il CD al Marotta&Cafiero store, sito nel foyer del Teatro Bellini di Napoli.

Ufficio Stampa Marotta&Cafiero
Gabriella Galbiati
ufficiostampa@marottaecafiero.it – 320 21 66 484

NOAINOIR:

Sinossi del concept/album

Un misterioso caso di omicidio, quello della soubrette televisiva Mrs Rose, sconvolge un intero quartiere, diventando – in breve – tormentone mediatico. Dall’omicidio all’indagine, dalla cattura dell’assassino al suo processo, NoiaNoir è prima di tutto un “noir sociale” che si snoda attraverso 12 canzoni e due intermezzi musicali, nei quali emergono fattori e comportamenti umani accomunati da un solo indizio: la noia. D’altronde, solo una società annoiata può perdersi nei risvolti di un caso di omicidio. La spregiudicatezza dei media, interessati a questo caso solo per trarne profitto economico, fa sì che la realtà si mescoli alla finzione e che la paura e il sospetto dilaghino al punto da chiedersi: “Chi è il vero colpevole? Il killer o il “sistema” dell’informazione?”.

Scaletta dei brani del cd/concept NOIANOIR

Ouverture, Ray Chat, Mrs Rose, Intermezzo uno, Scoop, Boredom, Orrido Tour, La paura, Torquemada, Mostrografia, Intermezzo due, Criminal Boy, Show Case, Animi Anonimi.

Credits del cd/concept NOIANOIR

Testi: Pasquale Sorrentino (eccetto testi delle tracks n. 2, 6, 9, 12 di Pasquale Sorrentino & Giorgio Volpe); Musiche: Pasquale Sorrentino; Arrangiamenti: Pennelli di Vermeer; Band: Pasquale Sorrentino (voce, chitarre, ukulele), Stefania Aprea (voce), Pasquale Palomba (chitarre), Raffaele Polimeno (piano, keyboards, moog), Maurizio D’Antonio (basso elettrico), Marco Sorrentino (batteria e voce).

Musicisti ospiti:

Enrico Vicinanza (controtenore nella track n. 3), Giovanni Vicinanza (chitarra elettrica nella track n. 2), Antonio Ostuni (chitarra elettrica nella track n. 7), Rosario Federico (theremin nelle track n. 4 e 11). Sezione d’archi: Fulvio Di Nocera (contrabbasso), Catello Tucci (violoncello), Ilario Ruopolo (violino),

Contributi attoriali: Gennaro Maresca, Roberto Pappalardo, Floriana D’Ammora, Pasquale Sorrentino, Stefania Aprea.

Illustrazioni: Antonella Ruggiero Progetto grafico: Andrea Iozzino

Produzione esecutiva dei brani: Pasquale Sorrentino, Stefania Aprea e Marco Sorrentino (eccetto tracks n. 3, 5 e 10 prodotte da Giovanni Vicinanza)

Stampa del cd: Produzioni dal basso / Marotta & Cafiero Editori Distribuzione e Ufficio Stampa: Marotta&Cafiero Editori

Contatti Pennelli di Vermeer:

www.facebook.com/pennellidivermeerfanpage

https://it.wikipedia.org/wiki/Pennelli_di_Vermeer

http://www.youtube.com/ipvermeer – ipvermeer@yahoo.it

PENNELLI DI VERMEER

Pennelli di Vermeer è un progetto musicale e non solo; è un’opera aperta, sempre in evoluzione dove transitano, si scontrano e si fondono il rock, il teatro, la canzone d’autore. L’unica parola che contraddistingue il progetto è contaminazione, di generi, di linguaggi espressivi, di umori e di persone. Siamo un laboratorio musico/teatrale privo di confini (gli unici sono quelli del palcoscenico) dove l’Arte è intesa come esperienza esistenziale, ricerca, TERAPIA!” (P. Sorrentino, voce autore e compositore della band)

Nota Biografica:

Dalla prima uscita discografica con l’Ep Tramedannata (2007) al primo Cd La primavera dei sordi (2008), prodotti entrambi dall’etichetta napoletana La canzonetta/Sintesi 3000, i Pennelli di Vermeer si caratterizzano subito per un percorso all’insegna della contaminazione tra i generi musicali: rock, progressive, musica cantautoriale ma, anche elettronica e folk, si fondono generando quelle tessiture sonore che fanno dei Pennelli di Vermeer portavoce di un filone definito dalla critica col nome di rock pittorico. Su queste trame sonore si articolano i testi ora ironici, ora visionari e grotteschi, ora impegnati, scritti dal compositore e autore della band Pasquale Sorrentino. Nel 2010 debuttano in teatro con il b-side project di teatro/canzone dal tiolo “La sacra famiglia” – Tragicommedia Musicale in 3 atti, di cui Pasquale Sorrentino è autore, compositore e arrangiatore. Nello stesso anno, lo spettacolo, vedrà la pubblicazione e la distribuzione del dvd prodotto dall’etichetta napoletana La canzonetta/Sintesi 3000.

Discografia Ufficiale

2007 -Tramedannata (La Canzonetta/Sintesi 3000);

2008 – La primavera dei sordi (La Canzonetta/Sintesi 3000);

2014 – NoiaNoir (Marotta & Cafiero Editori).

Compilation

2005 – Underground Parade (Musa Records);

2006 – AA.VV. Arezzo Wave Love Festival (Ondanomala/Edel);

2006 – AA.VV. Napoli Sound System vol. 2 (La Canzonetta/Self);

2009 – AA.VV. PofiRock Compilation 2006-2007 (PofiRock);

2011 – DECAMERON: Ten Days in 100 Novellas (Musea Records).

Video

2005 – La pipa operaia – regia di Mario Amura;

2008 – Manifesto cm 70×100 – regia di Federico Gravina.

DVD

2010 – La sacra famiglia – Tragicommedia Musicale in 3 atti (La canzonetta/Sintesi 3000).

Premi, partecipazioni e riconoscimenti

2005 – Premio della Critica al Festival Scrivendo Canzoni di Sermide (MN); 2005 – Premio “Miglior testo” al Festival Aritmia Mediterranea di Molfetta (BA); 2005 – Premio “Miglior gruppo” dello Stereolab Music Festival di Mercato San Severino (SA); 2005 – Finalisti nazionali del Festival Rock Targato Italia, Milano; 2005 – Partecipazione live al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza (RA); 2006 – Vincitori del Festival Giovani Suoni di Napoli; 2006 – Premio della Critica al PofiRock Festival di Pofi (FR); 2006 – Partecipazione live al Meeting del Mare di Marina di Camerota (SA) e opening-act al concerto di Franco Battiato;

2006 – Finalisti nazionali all’Arezzo Wave Love Festival, in qualità di vincitori di Arezzo Wave Campania; 2006 – Partecipazione live al Premio Carosone di Napoli (tra gli ospiti: Noa & Solis String Quartet, Carmen Consoli, Giovanni Allevi, Giorgio Conte, Giuliano Palma, Enzo Avitabile, ecc); 2008 – Opening-act al concerto-evento di Pino Daniele (Vai Mò Tour) in Piazza Plebiscito a Napoli l’8 luglio;

2008 – Opening-act al concerto della Premiata Forneria Marconi al Palinuro Coast Music Festival; 2009 – Partecipazione live al concerto di solidarietà A Torino c’ero anch’io in Piazza del Gesù a Napoli, insieme ai 99 Posse, 24 Grana, Jovine, Sangue Mostro e Lucariello; 2009 – Premio Speciale della SIAE Sergio Endrigo al Biella Festival di Biella; 2009 – Premio speciale alle audizioni di Piedigrotta conferito dal musicista Enzo Avitabile presidente della giuria; 2010/2012 – Debutto e tour nei teatri del b-side project dal titolo La sacra famiglia – tragicommedia musicale in tre atti di cui viene pubblicato e distribuito il dvd.

pennelli-5

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

28 maggio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Compositori, Concerti, Letteratura, Music, Musica, Napoli, Pittura, Poesia, Teatri, Teatro, Teatro Bellini | , , , , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: