MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

“Concerti di Primavera” della Comunità Luterana di Napoli, da mercoledì 6 aprile la diciottesima edizione

coro_luterano_01

I primi tre appuntamenti della diciottesima edizione dei “Concerti di Primavera”, promossa dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli presieduta da Riccardo Bachrach per la direzione artistica di Luciana Renzetti, saranno dedicati al progetto “Aspettando la Riforma”, preludio dell’anniversario storico dei cinquecento anni della Riforma Luterana (1517) che cadrà nel 2017: l’inaugurazione, mercoledì 6 aprile, nel segno di Johann Sebastian Bach con le fisarmoniche del duo DissonAnce; il 13 aprile con le “Variazioni Goldberg” eseguite da Stefano Greco, affermato interprete del repertorio bachiano con letture tra rigore filologico e libertà creativa; e infine il 20 aprile con la conferenza “Il primato della coscienza attraverso la storia, la cultura, l’arte, la musica” che avrà come relatori Giovanna Ferrara, Massimo Loiacono e Kirsten Thiele. La rassegna proseguirà con Emanuela Graziosi e Paolo Andriotti che il 27 eseguiranno due sonate per pianoforte e violoncello di Schubert e Rachmaninov, e l’11 maggio con la serata di premiazione del sedicesimo Concorso di Composizione promosso dalla Comunità con la consegna dei Premi Giuria e “Franco Caracciolo”, e l’esecuzione, a cura del Coro Femminile Luterano di Napoli diretto da Carlo Forni e del violinista Christian Sebastianutto, dei brani finalisti per la sezione violino e la sezione coro femminile con opere composte per questa edizione su liriche di Giuseppe Ungaretti. La rassegna “Concerti di Primavera” è realizzata con i fondi raccolti dal contributo spontaneo dei cittadini che destinano alla Chiesa Luterana l’otto per mille, e si inserisce nel più ampio programma di iniziative a scopo culturale, solidale e sociale, promosse dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli. I concerti, a ingresso libero, si terranno nella Chiesa Luterana di Napoli, con inizio alle ore 20.30. Infoline: http://www.celna.it / tel. 081-8043130 – lucianarenzetti@gmail.com

_ _ _

Napoli, 17 marzo 2015

 

Mercoledì 6 aprile 2016

ore 20.30 – Napoli, Chiesa Luterana

INAUGURAZIONE della XVIII edizione dei Concerti di Primavera

“Aspettando la Riforma” – Progetto della Comunità luterana di Napoli

Duo dissonAnce

Roberto Caberlotto, fisarmonica

Gilberto Meneghin, fisarmonica

Programma

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Corale O Mensch, bewein dein Sünde groß BWV 622

Concerto in la minore BWV 59

Dall’Arte della fuga BWV 1080

Concerto in Do maggiore BWV 1061

Toccata e fuga in re minore BWV 565

 

L’esigenza per uno strumento di appropriarsi di pagine che sembrano non appartenergli ma che invece si rivelano credibili dopo un sapiente lavoro di trascrizione. L’esempio scaturisce da un Vivaldi ri‐scritto dalla sensibilità del Bach organistico e prosegue con senso di continuità nell’operazione svolta per la fisarmonica dal Duo DissonAnce.

 

Duo dissonAnce nasce dalla comune sensibilità nel voler “cavare” un’identità diversa dallo strumento ad ance solitamente più noto per i suoi trascorsi nel repertorio folclorico: la fisarmonica. In quest’ottica la formazione propone riletture ed adattamenti di musica dedicata a generici strumenti da tasto o a tastiere ben specifiche (organo, clavicembalo) parallelamente ad un’opera di formazione e conoscenza verso i compositori, stimolandoli a produzioni originali per questa formazione. Composto da Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin, entrambi diplomati con il massimo dei voti e la lode in fisarmonica classica presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, il duo è attivo dal 2005 ed ha suonato in prestigiose sedi e stagioni concertistiche italiane ed estere. Il duo ha collaborato ed eseguito in prima assoluta opere di illustri compositori italiani tra i quali Ennio Morricone, Paolo Ugoletti, Francesco Schweizer, Fabrizio De Rossi Re, Andrea Talmelli, Mario Pagotto, Tiziano Bedetti, Gianmartino Durighello, Massimo Priori, Lorenzo Fattambrini, Riccardo Riccardi, Daniele Venturi, Rolando Lucchi e altri. Ha al suo attivo collaborazioni con altre formazioni musicali (Orchestra d’Archi Italiana, Orchestra da Camera ‐ Ensemble Zandonai di Trento). Le loro produzioni discografiche sono state trasmesse a Rai Radio 3, e Radio Belgrado.

 

° ° °

Mercoledì 13 aprile 2016

ore 20.30 – Napoli, Chiesa Luterana

“Aspettando la Riforma” – Progetto della Comunità luterana di Napoli

Stefano Greco, pianoforte

Programma

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

Le variazioni Goldberg

 

Dopo essersi diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio di Lecce, dove ha studiato con Antonio Serrano, Stefano Greco ha vinto diversi concorsi pianistici in Italia, prima di continuare i suoi studi con Hector Pell e Aldo Ciccolini. Mentre ancora frequentava l’Accademia di Ciccolini   da   studente,   ha   tenuto   lezioni nella stessa scuola sulla “Meccanica della Tecnica Pianistica”, “La Sezione Aurea”, “Le Proporzioni Matematiche nella Musica” e “La Polifonia Bachiana”. Aldo Ciccolini ha voluto assegnargli il diploma superiore di alto perfezionamento pianistico con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Ha studiato inoltre con Joaquín Achúcarro all’Accademia Chigiana di Siena e con Alberto Portugheis. Specialista nella musica di Bach, è stato invitato ad eseguire la sua musica nelle più prestigiose sale da concerto e in occasioni storiche: il Festival di Castleton, creato da Lorin Maazel, ha inaugurato la stagione successiva a quella della scomparsa del compianto Maestro con un concerto in sua memoria e onore, in cui Greco ha eseguito le Variazioni Goldberg di J. S. Bach. La sua interpretazione delle Variazioni Goldberg rispecchia una grande padronanza della musica di Bach. Essendo quest’opera scritta per clavicembalo a due tastiere, i pianisti hanno dovuto introdurre “aggiustamenti” per la tastiera singola del pianoforte. Stefano Greco ha creato un modo di suonare le Goldberg senza nessun tipo di adattamento. Ha inoltre scelto di utilizzare i tempi di esecuzione non secondo un gusto personale, ma in base ad una approfondita analisi degli scritti di Bach. Stefano Greco ha eseguito l’Arte della Fuga in numerose città del mondo, tra cui Firenze, Verona, Los Angeles, Londra e New York. Ha inaugurato la serie dei concerti dei Carnegie Hall Notables a New York; oltre che alla Carnegie Hall, si è esibito a Londra a St. James’s Piccadilly, St. Martin-in-the-Fields and St. John’s, Smith Square; e ancora alle Steinway Halls di Londra, Monaco di Baviera e NewYork. Si è esibito in un tour di concerti in sette città del Centro e del Sud America (Messico, Brasile, Argentina e Cile).

 

° ° °

Mercoledì 20 aprile 2016

ore 20.30 – Napoli, Chiesa Luterana

“Aspettando la Riforma” – Progetto della Comunità luterana di Napoli

Il Primato della coscienza attraverso la storia, la cultura, l’arte, la musica

Relatori:

Giovanna Ferrara: La musica, l’ebraismo

Massimo Loiacono: La Storia, la cultura

Kirsten Thiele: la Teologia, la spiritualità

 

° ° °

Mercoledì 27 aprile 2016

ore 20.30 – Napoli, Chiesa Luterana

Emanuela Graziosi, pianoforte

Paolo Andriotti,violoncello

Programma

Franz Schubert (1797 -1828)

Sonata in La minore per Violoncello e Pianoforte D821 “Arpeggione”

Sergej Rachmaninoff (1873 -1943)

Sonata in Sol minore per Violoncello e Pianoforte Op.19

 

Emanuela Graziosi inizia lo studio del pianoforte all’età di 4 anni con la Prof.ssa Lina Tomassini e si diploma poi brillantemente sotto la guida della Prof.ssa Maria Pinto presso il Conservatorio A. Casella dell’Aquila. Si perfeziona in seguito con i Maestri A. Specchi e C. Rossi (per la musica da camera) e con il M. Carlo Maria Dominici (ultimo allievo del M. Arturo Benedetti Michelangeli) con il quale collabora tutt’ora. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero come solista ma soprattutto in formazioni cameristiche di vario genere. Ha in attivo concerti a Londra, Cape Town, Vienna, Pechino. In Italia ha suonato in prestigiosi Teatri quali Teatro Verdi e Dal Verme a Milano e Auditorium Parco della Musica a Roma. Ha da sempre una forte passione per il duo con violoncello, formazione alla quale si dedica con particolare predilezione, ha recentemente cominciato una collaborazione stabile con il violoncellista Paolo Andriotti. Si dedica al sestetto con fiati per anni, divulgando brani di autori francesi del ‘ 900 di rarissima esecuzione. Ha inciso per la GEWA edizioni in duo con il clarinettista Paolo Montin registrando anche brani inediti. Dal 2009 si esibisce con successo in rassegne annuali dedicate al repertorio Ottocentesco suonando su un pianoforte originale Boisselot del 1880.

 

Paolo Andriotti si è diplomato nel 1999 col massimo dei voti al Conservatorio di Verona col M° A. Zanin. Ha vinto numerose borse di studio tra le quali il premio S.I.A.E di Roma, ed è stato premiato in diversi concorsi nazionali e internazionali. Apprezzato nei concerti per violoncello solo, come camerista ha collaborato con svariate formazioni nel più importante repertorio cameristico. In duo violoncello e pianoforte, con i pianisti Monaldo Braconi e Emanuela Graziosi, con i quali collabora stabilmente, ha eseguito l’integrale delle sonate di Beethoven e Brahms, oltre che repertori di musica francese e russa, per diverse istituzioni concertistiche, riscuotendo calorosi consensi. Particolare attenzione è stata riservata da Andriotti alla musica contemporanea, è stato invitato a far parte di alcuni importanti gruppi da camera di musica contemporanea, quali “Algoritmo Ensemble” diretto da Marco Angius, Prometeo Ensemble di Parma, il R­ evolution Art Ensemble, Freon Ensemble. Alcune registrazioni di suoi concerti in formazione cameristica sono state trasmesse per Radio3, Radio Kartner, Skyclassica. Già Primo Violoncello dell’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina dal 2008, dal 2011 al 2015 è stato docente di violoncello ai corsi preaccademici del Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Ora, da libero professionista, collabora con svariate istituzioni in qualità di solista, camerista e primo violoncello, oltre a curare la sua classe di Violoncello presso l’Accademia Musicale Sherazade di Roma.

 

° ° °

Mercoledì 11 maggio 2016

ore 20.30 – Napoli, Chiesa Luterana

Concorso di composizione – XVI edizione

Assegnazione del Premio della Giuria

Assegnazione del Premio “Franco Caracciolo”

 

La Giuria

Monsignore Marco Frisina

Giovanna Ferrara

Patrizio Marrone

Fulvio Artiano

Carlo Forni

 

Esecuzione e premiazionedei brani finalisti della prima sezione per coro e della seconda sezione per violino

Coro femminile luterano di Napoli

Carlo Forni, direttore

Umberto Garberini, pianoforte

Christian Sebastianutto, violino

 

Christian Sebastianutto è nato in una famiglia di musicisti nel 1993. Ha intrapreso lo studio del violino all’età di 4 anni. Ha conseguito il diploma di maturità scientifica e si è diplomato presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine con il massimo dei voti, la lode e menzione speciale sotto la guida di Giuliano Fontanella. Dal 2011al 2015 si è perfezionato con il M.° Pavel Vernikov presso la prestigiosa Scuola di Musica di Fiesole. Dal 2013 studia presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma seguendo il Corso di Alto Perfezionamento con Sonig Tchakerian. Nel 2015 ha vinto il concorso ed è stato ammesso al Master del Haute Ecole de Musiche de Lausanne HEMU – Conservatoire Superior de Musiche de Lausanne Site di Sion (Svizzera). E’ risultato vincitore di primi premi assoluti in numerosi Concorsi Internazionali. Nel 2012 è stato l’unico italiano finalista al Concorso Internazionale violinistico “Andrea Postacchini” di Fermo. Nel 2014 è risultato unico vincitore del 31° Concorso nazionale biennale di violino “Premio Città di Vittorio Veneto” col 3° premio (1° premio e 2à premio non assegnati). Ha tenuto concerti come solista e musicista da camera, ha suonato per importanti Associazioni musicali e si è esibito come solista in numerose orchestre in Italia e all’estero. E’ stato vincitore di numerose borse di studio. Suona un violino Giuseppe Gagliano del 1773.

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

Annunci

19 marzo, 2016 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Associazioni Musicali, Campania, Chiesa Luterana, Compositori, Concerti, Coristi, Cultura, Ensemble vocali, Italia, Music, Musica, Musica classica, Musica corale, Musica da camera, Napoli, Pianisti, Rassegne, Regioni | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 28 novembre 2014, concerto di Fabrizio Fancello per la rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”

logo-associazione-trabaci1

Venerdì 28 novembre 2014, alle ore 19.30, chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), nuovo appuntamento della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è il Mauro Castaldo, gemellata con il St. Nikolaus Orgelfestival di Stuttgart (Germania), dedicata quest’anno alla memoria della contessa Milly Gardini.
Protagonista del concerto il maestro Fabrizio Fancello, organista titolare della cattedrale di San Lorenzo a Genova, che proporrà una panoramica compresa fra il Seicento ed i primi del Novecento, rivolta ad autori attivi in Germania e Francia.
In apertura verrà eseguito il Praeludium in re maggiore BuxWV 139 di Dietrich Buxtehude (1637-1707) danese di nascita, che si stabilì in Germania a trentun anni.
Considerato il maggior compositore e organista della sua epoca, ebbe una decisa influenza anche sulla produzione giovanile di Bach.
Il successivo Concerto “del sigr. Vivaldi” rientra nell’ambito delle numerose trascrizioni effettuate da Johann Gottfried Walther (1684-1748) su brani di musicisti all’epoca famosi.
Cugino di Bach, oltre ad essere compositore ed organista, Walther fu anche lessicografo, in quanto curò un dizionario in tedesco, dove inserì la spiegazione di alcune migliaia di vocaboli legati al settore musicale, abbinati alle biografia di molti autori.
Sarà poi la volta del Magnificat primi modi, appartenente ad una raccolta, pubblicata postuma, del francese Jean-François Dandrieu (1682?-1740), ai suoi tempi apprezzato interprete che, dopo esser stato organista titolare in alcune importanti chiese di Parigi, approdò alla Cappella Reale.
Non poteva mancare, in questo programma, Johann Sebastian Bach (1685-1750), presente con i Preludi al corale luterano “Nun komm der Heiden Heiland” BWV 659 e BWV 661, dai cosiddetti “Preludi corali di Lipsia”, scritti fra il 1740 ed il 1750.
Nella parte conclusiva del recital, incentrata sul repertorio francese, ascolteremo prima la Fantaisie n. 3 in do maggiore op. 157, dedicata nel 1919 da Camille Saint-Saëns (1835-1921) al re del Portogallo e poi In Paradisum e la Toccata in sol maggiore, appartenenti a due raccolte organistiche di Théodore Dubois (1837-1924), vincitore del Prix de Rome nel 1861, docente del Conservatorio di Parigi e autore di un “Trattato d’armonia teorica e pratica” ancora molto attuale.

L’ingresso è libero

Prossimi appuntamenti:

Lunedì 1 dicembre 2014, ore 19.30
Chiesa S. Maria della Rotonda, Napoli
XVII Concerto AVAS – Onlus
Leona Pelešková, soprano
Daniela del Monaco, contralto
Vincenzo Leurini, tromba
Roberta Schmid, organo
Mauro Castaldo, organo

Venerdì 19 dicembre 2014, ore 19.30
Chiesa dell’Immacolata al Vomero, Napoli
Coro Beata Virgo Maria
Rosa Montano, mezzosoprano
Egidio Mastrominico, violino
Elena Scala, direttore del coro
Mauro Castaldo, organo

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.trabaci.com

_________________________________________________________

Programma

D. Buxtehude: Praeludium in Re BuxWV 139

J. G. Walther: Concerto “del sigr. Vivaldi”

J. F. Dandrieu: Magnificat primi modi

J. S. Bach: Corali “Nun komm der Heiden Heiland” BWV 659 e BWV 661

C. Saint-Saëns: Fantaisie n. 3 in do maggiore op. 157

T. Dubois
In paradisum
Toccata

Fabrizio Fancello
Fabrizio FancelloDopo aver compiuto gli studi di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova, sotto la guida del M° Attilio Baronti, ha approfondito svariati aspetti della interpretazione organistica, frequentando, presso le principali Accademie musicali italiane ed estere, corsi di perfezionamento tenuti da docenti quali J. Langlais, L. F. Tagliavini, T. Koopmann, M.-C. Alain, L. Rogg, A. Isoir e G. Parodi.
Fin da giovane, affascinato dal canto gregoriano, ha avuto l’opportunità di approfondirne lo studio con Dom Eugène Cardine, considerato il fondatore della Semiologia gregoriana.
Ha svolto attività anche come direttore di coro seguendo corsi di perfezionamento tenuti da A. Zecchi e da D. Bartolucci, partecipando a rassegne, convegni regionali e nazionali ed al Concorso internazionale di Tours.
Dal 1990 Organista principale nella Cattedrale di San Lorenzo in Genova, nel 2005 è stato nominato Organista titolare.
E’ membro della Commissione Beni Culturali e della Commissione di Musica Sacra dell’Arcidiocesi di Genova.
Vincitore del Concorso a cattedre per i Conservatori di Musica, è docente di Organo e Canto Gregoriano al Conservatorio “N. Sala” di Benevento.
Nel 2010, per le Edizioni Carrara, ha curato il volume ‘Luigi Porro – Opere sacre’, contenente una raccolta di musiche composte dal sacerdote genovese.
Svolge regolare attività concertistica in Italia e all’estero, sia come solista che in collaborazione con cori, cantanti e strumentisti riscuotendo consensi di critica e pubblico.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

26 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Concerti, Ensemble vocali, Music, Musica, Musica classica, Napoli, Rassegne | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 9 al 15 dicembre 2013

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Rubino Profeta

Rubino Profeta

Questi gli appuntamenti previsti dal 9 al 15 dicembre:

Lunedì 9 dicembre, alle ore 18.30, al Circolo Artistico Politecnico (piazza Trieste e Trento, 48), concerto di chiusura de “I lunedì musicali 2013”, con il duo formato da Sauro Berti (clarinetto e clarinetto basso) e Naomi Fujiya (pianoforte)

In programma musiche di Widor, Verdi, Stockhausen, Ceccarelli

Ingresso libero
_________________________________________________________

Lunedì 9 dicembre, dalle ore 19.15, Museo e Cappella del Tesoro di San Gennaro (via Duomo), concerto del tenore Francesco Pellegrino e del Vesuvius Ensemble dal titolo “Natale nel Regno di Napoli”

In programma musiche della antica tradizione napoletana

Costo del biglietto, comprensivo di visita al museo: 20 Euro
_________________________________________________________

Martedì 10 dicembre, alle ore 18.00 (Turno B), con replica mercoledì 11 dicembre, alle ore 20.00 (fuori abbonamento), giovedì 12 dicembre, alle ore 20.00 (Turno C), venerdì 13 dicembre, alle ore 18.00 (fuori abbonamento), sabato 14 dicembre, alle ore 20.00 (fuori abbonamento), domenica 15 dicembre, alle ore 17.00 (Turno F), per l’inaugurazione della stagione lirica 2013-2014 del Teatro di San Carlo, allestimento dell’ “Aida” di Giuseppe Verdi

Direttore: Nicola Luisotti
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Direttore del Corpo di Ballo: Alessandra Panzavolta
Regia: Franco Dragone
Assistenti:Viviana Miele, Raffaele De Ritis, David Mazzeo, Michele Mangini, Vincent Engel, Pascal Jaco
Scene: Benito Leonori
Costumi: Giusi Giustino
Luci: Michel Beaulieu
Video Design: Olivier Simola

Aida: Lucrecia Garcia / Kristin Lewis (11, 13 e 15 dicembre 2013)
Radames: Jorge De Leòn / Stuart Neill (11 e 15 dicembre 2013) / Ji Myung Hoon (13 dicembre)
Amneris: Ekaterina Semenchuk / Sonia Ganassi (11, 13 e 15 dicembre)
Amonasro: Marco Vratogna / Claudio Sgura (11, 13 dicembre 2013)
Ramfis: Ferruccio Furlanetto / Orlin Anastassov (11, 13 dicembre 2013)
Il Re d’Egitto: Carlo Cigni / Dario Russo (11, 13, 15 dicembre 2013)
Una Sacerdotessa: Valeria Sepe
Il Messaggero: Massimiliano Chiarolla

Orchestra, Coro e Corpo di Ballo del Teatro di San Carlo
Nuovo allestimento in coproduzione con il Teatro dell’Opera di Astana

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 11 dicembre, alle ore 19.00, nella Chiesa di Santa Caterina da Siena (via Santa Caterina, 38), per la stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, in collaborazione con l’Istituto Cervantes, concerto dell’ensemble Zarabanda formato da Alvaro Marías (flauto dolce), Alejandro Marías (viola da gamba) e Jordan Fumadó, clavicembalo

Programma

Diego Ortiz (sec. XVI): Tre ricercari del “Tratado de Glosas” (Roma, 1553)

Antonio de Cabezón (1510-1566)
Diferencias sobre la pavana italiana
Diferencias sobre la gallarda milanesa
Diferencias sobre el Canto del Caballero (clave)
Cinque diferencias sobre “Las Vacas”

Bartolomé de Selma y Salaverde (ca.1580-ca.1640)
Gagliarda e balletto a 2
Canzona a 2 su “Vestiva i colli”
(soprano e basso)

Andrea Falconieri (ca. 1585-1656): La Soave melodia e la sua Corrente

Bartolomé de Selma y Salaverde
Due Correnti a 2
Canzona a 2 basso e soprano

Domenico Scarlatti (1685-1757)
Sonata in sol maggiore K. 91, per flauto dolce e basso continuo
Sonata in mi minore per flauto dolce e continuo K. 81

Arcangelo Corelli (1653-1713): “La Follia”, Op. 5 n. 12, per flauto dolce e continuo (Versione per flauto dolce pubblicata da John Walsh nel 1702)

Ingresso libero su prenotazione:cultnap@cervantes.es

infoline: 081 195 63311
_________________________________________________________

Mercoledì 11 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Poerio, 5), per i “Concerti di Autunno”, recital del chitarrista Gian Marco Ciampa

Programma

M. De Falla: Homenaje

N. Paganini: Sonata

A. Barrios: Confesion

M. Castelnuovo-Tedesco: Capriccio diabolico

L. Brouwer: Sonata

A. Kampela: Percussion Study I

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 12 dicembre, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6), concerto dei pianisti partecipanti al Master del M° Leonid Margarius

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Giovedì 12 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa di S. Rocco a Chiaia (Piazza San Pasquale), per la stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, concerto del Coro Exsultate Deo, diretto da Davide Troìa

Programma

G. P. da Palestrina:
Alma Redemptoris mater
Kyrie dalla Missa brevis

T. L. de Victoria
Ave Maria
Ne timeas Maria

G. Verdi: Ave Maria

T. L. de Victoria: O Magnum Mysterium

L. Marenzio: Hodie Christus natus est

T. L. de Victoria: Jesu, dulcis memoria

C. Monteverdi: Cantate Domino a 6 voci

G. Verdi: Laudi alla Vergine Maria per coro a 4 voci femminili

A. Scarlatti: Justitiae Domini

F. Anerio: Christus factus est

A. Lotti: Salve Regina

G. B. Pergolesi: O sacrum convivium

G. Verdi: Pater noster a 5 voci

Costo del biglietto

Intero: 10 Euro
Ridotto (over 60, under 30, Artecard e Feltrinelli Card): 7 Euro
_________________________________________________________

Giovedì 12 dicembre, alle ore 21.00, con replica venerdì 13 dicembre, alle ore 21.00, nella chiesa di San Francesco delle Monache (via S. Chiara 10/c), Concerto di Natale con la partecipazione di Giovanni Mauriello, Marina Bruno, Matteo Mauriello, Elisabetta D’Acunzo, accompagnati dalla “Piccola Orchestra Domus Ars”, formata da Eleonora Amato (violino), Enzo Amato (chitarra classica), Michele Boné (plettri e chitarra battente), Roberto Giangrande (contrabbasso) e Gianluca Mercurio (percussioni)

In programma musiche di Roberto De Simone, Carlo Faiello e canti della tradizione popolare

Costo del biglietto
Intero: 15 Euro
Ridotto: 13 Euro

_________________________________________________________

Venerdì 13 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa di San Giovanni Maggiore (rampe San Giovanni Maggiore) per la rassegna “Il Venerdì c’è musica in Basilica!”, concerto natalizio del Coro Universitario “Joseph Grima e del Discantus Ensemble, diretti da Luigi Grima

In programma musiche di Bach, Haendel, Gounod, Brahms

Ingresso a offerta libera
_________________________________________________________

Venerdì 13 dicembre, alle ore 21.00, nella Chiesa Anglicana (via San Pasquale a Chiaia 15/b), l’Associazione Maggio della Musica propone Musicalmente per Telethon 2013, con la partecipazione del Coro della Pietrasanta, diretto da Rosario Peluso, il Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro e l’Ensemble Vocale, diretto da Antonio Spagnolo

In programma musiche di Lorenzo Donati, Gaetano Panariello, Roberto di Marino, Davide Liani, Piero Clausetti, Guy Lafarge, Eric Whitacre, Hans Leo Hassler, George Fenton, Mario Pilati, Marco Palumbo, Paul Hindemith, Clement Jannequin, Franz Biebl, Ernst Toch, James Pierpont

Costo del biglietto: 25 Euro
_________________________________________________________

Sabato 14 dicembre, alle ore 11.00, a Palazzo Venezia (via B. Croce, 19), nell’ambito della rassegna “Il Sabato degli Aperitivi Musicali, concerto dei flautisti Laura Marino, Giacomo Lapegna, Tommaso Rossi, Raffaele di Donna, del violinista Giuseppe Gibboni e della pianista Gerardina Letteriello

Programma

ore 11.00: Aperitivo, presentazione e degustazioni prodotti Diana Ciani

ore 11.30: Concerto

I parte

G. P. Telemann: Concerto Polonaise
A.Corelli: Triosonata in fa maggiore op. IV n.4
A.Vivaldi: Concerto in la minore RV 108
G. F. Händel: Aria-Hornpipe-Menuet-Rigaudon (da “Watermusic”)

Solisti: Laura Marino, Giacomo Lapegna, Tommaso Rossi, Raffaele di Donna (flauti dolci)

II Parte

N. Paganini: Capricci n. 24 e n. 5

P. de Sarasate: Zingaresca

Solisti: Giuseppe Gibboni (violino), Gerardina Letteriello (pianoforte)

ore 12.15: Visita Guidata

Contributo organizzativo 5 euro (Concerto, visita guidata, aperitivo)

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 13 dicembre ai seguenti contatti:
Tel. 081.552.87.39 (h.9,30 – 13,30/15,30 – 19,00)
palazzovenezianapoli@gmail.com
_________________________________________________________

Sabato 14 dicembre, alle ore 11.30, nella Sala Filangieri (Piazzetta Grande Archivio, 5), per la rassegna “Sabato in concerto” di Napolinova, recital del flautista Marco Gaudino

In programma musiche di Bach, Telemann, Ibert, Debussy

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Sabato 14 dicembre, alle ore 18.15, nella chiesa della SS. Resurrezione a Chiaia (via Chiaia, 152), nell’ambito di “Natale in Musica a Chiaia”, organizzato da Napolinova, concerto del duo formato da Fabio Centurione (violoncello) e Gianluigi Giglio (chitarra)

In programma musiche di Matiegka, Gnattali, Bellafronte, De Falla

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Sabato 14 dicembre, alle ore 19.30 (con replica alle ore 21.00), al Tunnel Borbonico (via Domenico Morelli, 40), spettacolo dal titolo “Stop the War!” con Susanna Canessa (voce e chitarra), Monica Doglione (voce), Luca Guida (percussioni) e Fabiana Sera (voce recitante), con la partecipazione di Francesco De Laurentiis (violino)

In programma le canzoni più popolari contro la guerra

Breve percorso guidato e concerto: 15 Euro

Degustazione vini al termine del concerto, con la collaborazione di AIS Napoli, offerta da: “Cantine del Mare produttori di Campi Flegrei DOC Falanghina e Piedirosso”.

Info e prenotazioni:
081.7645808/366.2484151
e-mail: mail@tunnelborbonico.info
Sito web: http://www.tunnelborbonico.info

_________________________________________________________

Sabato 14 dicembre, ore 19.00, al Museo Diocesano (largo Donnaregina), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, con la partecipazione dell’oboista Diego Dini Ciacci (direttore e solista)

In programma musiche di Albinoni e Cimarosa

Costo del biglietto: 14 Euro
_________________________________________________________

Domenica 15 dicembre, alle ore 11.00, presso la chiesa dei Girolamini (via Duomo, 142), concerto del trio formato da Liliana Bernardi (violino), Gianluca Giganti (violoncello), Giacomo Serra (pianoforte) organizzato dall’Associazione Golfo Mistico

Programma

F. Schubert: Trio per violino, violoncello e pianoforte in mi bemolle maggiore, op. 100

Costo del biglietto (comprensivo della visita guidata prima del concerto)

Intero: 12 Euro
Ridotto (over 65 e under 18): 10 Euro

Info
www. golfomistico.it
Prenotazioni
golfo.mistico@libero.it

_________________________________________________________

Domenica 15 dicembre, alle ore 11.00, nella chiesa di S. Gennaro all’Olmo (via S. Gregorio Armeno, 35), nell’ambito de “I Concerti dell’Accademia”, recital del duo formato da Giuseppe Carotenuto (violino barocco) e Luigi Trivisano (clavicembalo)

Programma

G. A. Pandolfi Mealli: Sonata I op.3 “La Stella”

R. Rognoni: Ancor che col partire per sonar con ogni sorte di Stromento

J. H. Roman: Assaggio à violino solo BeRI 323

J. S. Bach: Sonata in mi minore BWV 1023

J. M. Leclair: Sonata op.9 n.3 in re maggiore

Michelangelo Rossi: Toccata VII per cembalo

Costo del biglietto (comprensivo di visita guidata al complesso monumentale di San Gennaro all’Olmo e all’attigua San Biagio Maggiore)

Intero: 10 Euro
Ridotto Studenti: 7 Euro

_________________________________________________________

Domenica 15 dicembre, alle ore 18.30, nella chiesa di San Francesco delle Monache (via S. Chiara 10/c), per l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto con la partecipazione di Paola Quagliata (soprano), Gaetano Russo (clarinetto), Romeo Barbaro (voce popolare e tammorre)

In programma musiche di Pergolesi, Mercadante, Miceli, Donizetti

Costo del biglietto: 10 Euro
_________________________________________________________

Domenica 15 dicembre, alle ore 20.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dei Musici Aurei, del Coro Mysterium Vocis e del coro “Gli angiulilli di Napoli”, diretti da Luigi Piovano

Programma

Gaetano Panariello: “Nativitas”, oratorio per soli, coro misto, coro di voci bianche e orchestra

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

8 dicembre, 2013 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Chiesa Luterana, Concerti, Ensemble vocali, Folk music, Italia, Maggio della Musica, Monica Doglione, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Mysterium vocis, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Susanna Canessa, Teatro San Carlo | , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 19 al 25 dicembre 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Gaetano Latilla

Questi i concerti della prossima settimana:

Concerti al di fuori delle rassegne natalizie

Lunedì 19 dicembre, alle ore 17.00, nella Sala Dumas dell’Istituto Francese di Napoli Le Grenoble (via F. Crispi 86 – Napoli), in collaborazione con l’ISIS Mario Pagano, si terrà la presentazione del cd “Ideali risorgimentali e disillusioni post unitarie”, seguita dal concerto del Quintetto d’archi Benjamin Franklin, che eseguirà parte del Gran Quintetto Politico, op. 81 di Salvatore Pappalardo

Ingresso libero
__________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 20.30 (fuori abbonamento), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto del Coro e dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretti da Riccardo Muti, con la partecipazione del soprano Krassimira Stoyanova, del mezzosoprano Sonia Ganassi, del tenore Matthew Polenzani e del basso Riccardo Zanellato

In programma la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi

Costo del biglietto

Intero: da 300 a 90 Euro
Ridotto: da 270 a 80 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 60 Euro
__________________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità 6), per i “Pomeriggi in Concerto”, concerto del pianista Pietro Gatto

In programma musiche di Chopin e Skriabin

Ingresso libero
__________________________________________________________

Mercoledì 21 dicembre, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione 2011-12 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto de “I Turchini” di Antonio Florio

Programma

C Caresana:
La veglia, cantata a 6 voci con violini “per la nascita del verbo”
Demonio, angelo e 3 pastori cantata a 5 voci con vl. “Per la nascita del Verbo”

P. A. Zani: Sonata op. VII n.17

C Caresana: Sembri stella felice partenope leggiadra, cantata per soprano e strumenti “per il tesoro di S. Gennaro”

P. A. Zani: Sonata op. VII n.15

C Caresana: L’adoratione de’ Maggi, cantata a 6 voci e strumenti, “per la nascita di Nostro Signore”

Costo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto

__________________________________________________________

Giovedì 22 dicembre, alle ore 19.30, nella Sala Vasari della Chiesa di S. Anna dei Lombardi (Piazza Monteoliveto), concerto del Coro Exultate Deo, diretto da Davide Troìa

In programma brani di A. Bullard, F. Grüber, L. Halmos, J. W. Kirkpatrick, M. Leontovich, G. Panariello, J. Pierpoint, D. Runswick, P. Sigurbjornsson, W. Todd

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 22 dicembre, alle ore 20.30, nella Chiesa di S. Gennaro ad Antignano, concerto del Coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro

In programma musiche di Saint-Saëns, Fauré, M.-A. Charpentier, Panariello

Ingresso libero
__________________________________________________________

Rassegna del Comune “Natale Ha Napoli”

Lunedì 19 dicembre, alle ore 17.00, al Teatro di Corte di Palazzo Reale, concerto del Quartetto Francesco Durante con la partecipazione di Silvia Sodano

Ingresso libero
__________________________________________________________

Lunedì 19 dicembre, alle ore 19.30, nella chiesa della Fondazione Mondragone (piazzetta Mondragone), concerto del Coro Vocalia, diretto da Luigi Grima

Concerto di beneficenza in favore dell’Associazione Amici della Chirurgia Pediatrica Federico II Onlus
__________________________________________________________

Lunedì 19 dicembre, alle ore 20.30, nella Sala Sisto V del Complesso Monumentale di S. Lorenzo Maggiore (via dei Tribunali 316), per la rassegna ‘Namusica, concerto dal titolo “Sincronie”, con Enzo Salomone (voce recitante), Verushka Graziano (pianoforte), Francesco d’Errico (tastiere)

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 18.30, nella Galleria Principe Umberto, concerto del Coro Universitario Joseph Grima

Ingresso libero
__________________________________________________________

Martedì 20 dicembre, alle ore 21.00, nella Sala Sisto V del Complesso Monumentale di S. Lorenzo Maggiore (via dei Tribunali 316), per la rassegna ‘Namusica, concerto dal titolo DUOdiDUE, con la partecipazione di Tommaso Rossi (flauti) e Marco Cappelli (chitarre)

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Giovedì 22 dicembre, alle ore 18.30, nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo (Largo San Marcellino), concerto del Coro Polifonico Universitario diretto da Antonio Spagnolo

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 23 dicembre, alle ore 20.30, nella chiesa di S. Pasquale a Chiaia, concerto del Coro Mysterium Vocis

In programma musiche di Saint-Saëns, Fauré, M.-A. Charpentier, Panariello

Ingresso libero
__________________________________________________________

Domenica 25 dicembre, alle ore 20.00, nel Duomo di Napoli, concerto dei Cantori di Posillipo

Ingresso libero
__________________________________________________________

Rassegna “Natale a S. Pietro a Majella” a cura del Conservatorio

Lunedì 19 dicembre, ore 18.00
Concerto per il tempo dell’Avvento, a cura delle scuole di canto del “San Pietro a Majella”
In programma musiche di Haendel, Rossini, Pergolesi e Mozart

Martedì 20 dicembre, ore 18.00
Natale 150
Concerto dell’ Orchestra di Fiati “San Pietro a Majella” diretta dal M° Paolino Addesso

Mercoledì 21 ottobre, ore 18.00
Orchestra da Camera “San Pietro a Majella”
In programma musiche di Corelli, Bach e Vivaldi

Giovedì 22 dicembre, ore 18.00
Concerto del Jazz Ensemble “San Pietro a Majella”

Venerdì 23 dicembre, ore 18.00
Concerto dell’ Orchestra del Coro e dei Solisti del “San Pietro a Majella”
In programma Quem vidistis pastores di Carmine Giordano

Tutti i concerti si svolgeranno nella Sala Scarlatti del Conservatorio di S.Pietro a Majella e sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti

__________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

17 dicembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Concerti, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Ensemble vocali, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Mysterium vocis, Napoli, Teatro San Carlo | , , | 1 commento

Giovedì 9 giugno si apre la rassegna “Voci nel Chiostro” 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

“Voci nel Chiostro”, l’appuntamento estivo della Associazione Alessandro Scarlatti con la musica corale, che ha luogo nella splendida chiesa dei Santi Marcellino e Festo, offre un programma come sempre assai vario di proposte.
La rassegna si inaugura giovedì 9 giugno, alle ore 19.30, con la Via Crucis di Liszt, nei 200 anni dalla nascita del compositore ungherese, nella esecuzione dell’Ensemble Vocale di Napoli diretto da Antonio Spagnolo con Stefano Innamorati al pianoforte.
La figura di Franz Liszt viene spesso associata a quella del grande virtuoso, protagonista degli eventi mondani della sua epoca trascurando il fatto che la produzione musicale del compositore ungherese è sempre stata influenzata da elementi sacri.
Sono molte le sue composizioni ricche di suggestioni religiose; e questo aspetto della sua personalità e della sua produzione artistica, lo rende una figura unica nel panorama del romanticismo europeo.
Liszt compose la sua “Via Crucis” fra il 1878 e il 1879 a Roma, sull’onda della commossa suggestione provata partecipando al rito del Venerdì Santo in Colosseo, come egli stesso dichiara nella introduzione al brano.

La rassegna prosegue con una carrellata di autori antichi e moderni nel concerto del coro Mysterium Vocis, diretto da Rosario Totaro, con una partecipazione a sorpresa del neonato coro di voci bianche della Associazione Alessandro Scarlatti.
Tra medioevo e rinascimento il terzo, suggestivo concerto dell’Ensemble Esedra, diretto da Ferdinando de Martino ed infine un delicato omaggio al “Cantico dei cantici” offerto dalla tiorba di Pierluigi Ciapparelli e dalla voce di Valentina Varriale.

Il concerto è fuori abbonamento; i biglietti, del costo di 5 Euro, andranno in vendita un’ora prima dell’inizio del concerto presso la Chiesa dei Santi Marcellino e Festo

________________________________________________________________________________________

Programma

Franz Liszt (1811 – 1886): O Sacrum convivium in mi maggiore R515
Daniela del Monaco, mezzosoprano

Via Crucis R534
Stefano Innamorati, pianoforte
Giuseppe De Liso, baritono

Ensemble Vocale di Napoli
Antonio Spagnolo, direttore

Daniela del Monaco

Nata a Napoli, si è diplomata in canto con B. Nisticò, specializzandosi poi con W. Ferrari (Napoli), M.L.Cioni (Milano), M. King (Bruxelles); parallelamente ha compiuto gli studi universitari, laureandosi in Filosofia con una tesi in Storia della Musica. Come interprete di opere del ‘700, o in recital di musica da camera e Liederistica (in particolare con il pianista Marco Rapetti), ha cantato per la Fenice di Venezia, il Comunale di Treviso, il Semper Oper di Dresda, il Massimo di Palermo, il Teatro di Tirana, l’Accademia Chigiana di Siena, l’Associazione Scarlatti di Napoli, la Fondazione Gulbenkian di Lisbona, ed in Germania, Belgio, Francia, Svizzera, Brasile.
Dall’86 con l’ ensemble barocco “Cappella della Pietà dei Turchini” è stata ospite di Festival internazionali e di sedi prestigiose (Teatro S. Carlo di Napoli, Accademia di S. Cecilia di Roma, Konzerthaus di Vienna, Cité de la Musique di Parigi, ecc.).
Ha inciso CD per le etichette Symphonia, Virgin – Emi, Nuova Era, Opus 111.
Dal ’96 collabora con il chitarrista Antonio Grande ad un progetto sulla canzone napoletana: risultato di questo lavoro – e di numerosissimi concerti in Italia ed all’estero –è stato il CD “Napoli inCanto”, (Opus 111), più volte ristampato e premiato dalla rivista francese specializzata Diapason.
Dal 2005 ha cantato nella “Petite Messe solennelle” di G.Rossini con la concertazione e direzione di Michele Campanella in Sud America, Cina, Istanbul.
Canta in duo con l’organista Roberta Schmid.
E’ docente di Canto presso il Conservatorio “S.Pietro a Majella“ di Napoli.

Stefano Innamorati

Napoletano, ha intrapreso gli studi musicali sotto la guida di Raffaele Nastro, diplomandosi prima in Pianoforte e poi in Clavicembalo col massimo dei voti al Conservatorio di San Pietro a Majella, dove ha infine conseguito con il massimo dei voti e la lode il Diploma Accademico di II Livello in Discipline Musicali – Pianoforte sotto la guida di Massimo Bertucci.
Si è laureato in Lettere classiche con il massimo dei voti e la lode con una tesi in Storia della Musica presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, dove ha conseguito anche la specializzazione all’insegnamento per l’indirizzo Musica e Spettacolo. Vincitore di importanti concorsi nazionali ed internazionali come solista ed in gruppo cameristico (“Sorrento” 1985, “Stresa” 1986”, “Capri” 1987, Vietri sul Mare – Costa Amalfitana 2000, “Riviera Etrusca” 2001, “Campi Flegrei 2001 ecc.), ha proseguito gli studi di perfezionamento pianistico con Carlo Bruno.
Ha seguito, inoltre, corsi di perfezionamento con Sergio Fiorentino, Jürg von Vintschger, Luigi Chiapperino ed ha preso parte a masterclasses di Aldo Ciccolini e Piero Rattalino.
Si è esibito in Italia e all’estero sia in qualità di solista che in formazioni cameristiche ed orchestrali. All’attività concertistica affianca quella di ricerca nel campo musicologico e storico-musicale.
Ha al suo attivo numerose conferenze-concerto, pubblicazioni e collaborazioni con vari enti ed associazioni (tra cui: Accademia Musicale Napoletana, Associazione Alessandro Scarlatti, Conservatorio San Pietro a Majella, Teatro di San Carlo, Università degli Studi di Napoli Federico II, Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro) e ha prestato servizio in qualità di docente di Storia e tecnologia degli strumenti nell’ambito del Biennio Specialistico presso il Conservatorio “C. Gesualdo da Venosa” di Potenza. Particolarmente significativa la collaborazione al volume NAPOLI 1799, a cura di R. De Simone.

Ensemble Vocale di Napoli

Costituitosi nel 1983 svolge una intensa attività concertistica frutto di una costante ricerca vocale ed esecutiva.
Alla letteratura musicale antica si affianca l’esplorazione di pagine significative tratte dal repertorio corale compreso tra l’età barocca ed il mondo contemporaneo.
L’Ensemble collabora con diverse formazioni strumentali per la realizzazione di opere del repertorio corale in stile concertato.Ha partecipato, riscuotendo indiscussi successi, ad importanti rassegne e concorsi nazionali ed internazionali come la Rassegna internazionale di Canto Corale di Alghero (primo premio nel 1991 e nel 1992).
Vincitore del XII Concorso nazionale Guido D’Arezzo (1995) l’Ensemble ha al suo attivo varie incisioni discografiche (FonitCetra, Fonè, Opus111, Niccolò) e prestigiose collaborazioni con il M° Roberto De Simone ed il M°Antonio Florio.
Ha pubblicato per la Niccolò una inedita raccolta di madrigali dal titolo “Spesso gli lego” e un disco di Balli e Villanelle di scuola Napoletana insieme all’ensemble strumentale “Il Labirinto”
E’stato diretto in importanti produzioni da S.Accardo ( “Così fan tutte” di W.A.Mozart) R.Clemencic (Mottetti di Pergolesi) , P.Maag (“Requiem” di Mozart-”Passione secondo Giovanni“di Bach) , M.Pradella (Gloria di Vivaldi) , V.Spivakov (Messa della Incoronazione di Mozart) .
Ha preso parte alle Stagioni concertistiche della Rai di Napoli (1987-1990-1991), della Associazione Alessandro Scarlatti (nel 1988 e dal 1996 al 2008 ),del Centro di Musica Antica della Pietà de turchini (2000-2001-2002) e dello Sferisterio di Macerata (1998).
Nel dicembre 1998,ha partecipato al Requiem di W. A. Mozart con l’orchestra “I cameristi del Teatro della Scala”con la direzione del M° Gaetano Cuccio.
Ha realizzato per il “Maggio dei Monumenti”, prestigiosa rassegna a cura del Comune di Napoli importanti produzioni negli anni 2000 – 2001 – 2002-2003-2004 tra cui lo “Stabat a 10 voci” per coro soli e basso continuo di Domenico Scarlatti e la “Messa di S.Cecilia” per soli, coro ed orchestra di Alessandro Scarlatti.
Nel Giugno 2003 è stato ospite delle celebrazioni nel Duomo di Milano,in occasione dei 600 anni della Cappella Musicale, eseguendo due concerti il “Miserere” di Leonardo Leo e la “Missa pro Defunctis” di Alessandro Scarlatti, e il secondo dedicato alla musica sacra di Poulenc e Britten.
E’ del luglio 2006 la partecipazione in Vaticano alla Celebrazione del 500° Anniversario della posa della prima pietra della Basilica di San Pietro con la prima esecuzione assoluta dell’ Oratorio per soli, coro e orchestra “ Petros eni” di Antonio Pappalardo nella Basilica di San Pietro, Città del Vaticano
Ha partecipato inoltre alla esecuzione della “Via Crucis” di F. Liszt nella primavera 2004 e a marzo 2011 a Siena per l’Accademia Chigiana con la direzione del M° Michele Campanella con il quale, nel maggio 2006, ha portato la “Petite Messe Solennelle” di G.Rossini a Pechino e Shangai in occasione dell’anno dell’ Italia in Cina,e nel 2007 a Perugia e nel 2008 a Siena per l’Accademia Chigiana.

Antonio Spagnolo

Diplomato in canto, ha compiuto gli studi di Composizione e Direzione Corale con il M° Enrico Buondonno. Ha partecipato ai Corsi di Direzione “R. Goitre” ed ai seminari di musica antica con il gruppo “Pro Cantione Antiqua di Londra”.
Ha fatto parte della commissione giudicatrice del Concorso Internazionale di Canto Corale di Alghero, essendo stato premiato nel 1991 con il Diapason d’argento.
Ha collaborato con il M° René Clemencic alla registrazione per Ricordi-Fonit Cetra dei “Tre Mottetti” di Pergolesi e dell’Oratorio ”La Passione” del Giordanello, per la Opus 111, con la direzione del M° Alessandro de Marchi, Ha diretto nel novembre 1998 e nel dicembre 2000 l’Orchestra Scarlatti di Napoli nella “Messa di S.Cecilia” per soli, coro ed orchestra di Alessandro Scarlatti.
Nel settembre 2009 è stato invitato a condurre l’atelier di Musica Veneziana, nelle “Settimane Internazionali di Musica Corale” di Europa Cantat.
E’alla guida dell’Ensemble dal 1984.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

7 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Concerti, Ensemble vocali, Musica, Musica classica, Napoli | , , , , , , , | Lascia un commento

Muti dirige La Stagione Armonica a Salisburgo

Lunedì 13 giugno alle ore 11 presso la Felsenreitschule di Salisburgo La Stagione Armonica parteciperà all’esecuzione del Requiem in do minore di Luigi Cherubini nell’ambito del Festival di Pentecoste, insieme con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, sotto la direzione del maestro Riccardo Muti.

«Sarà questa un’occasione irripetibile perascoltare un’importante pagina di musica – precisa il maestro Sergio Balestracci – in cui l’interpretazione magistrale del maestro Muti mette in evidenza al più alto grado la qualità di base della Stagione Armonica, la chiarezza delle linee e la forza commossa dell’interpretazione».

La Stagione Armonica, ensemble vocale padovano specializzato nel repertorio rinascimentale barocco, nei suoi venti anni diattività ha partecipato ai più importanti festival e rassegne in Italia e all’estero. Oltre che del proprio gruppo vocale e strumentale, l’Ensemble si avvale della collaborazione di cantanti solisti e strumentisti tra i più rinomati specialisti del repertorio barocco. Dal 1996, è diretta e preparata da Sergio Balestracci che ne ha assunto la direzione artistica.
Il complesso padovano torna sul palco del Festival di Pentecoste salisburghese due anni dopo la sua prima collaborazione che li vide presentare un Requiem di Paisiello, illustre rappresentante della scuola napoletana cui per cinque anni il Festival di Salisburgo è stato dedicato.

Insieme all’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e sotto la direzione del maestro Riccardo Muti, La Stagione Armonica si cimenterà nel Requiem in do minore di Cherubini, uno dei vertici della musica sacra di tutti i tempi, al centro delle celebrazioni di quest’anno. Composto a Parigi nel 1815, fu eseguito per la prima volta nella cattedrale di Saint Denis per celebrare Luigi XVI giustiziato ventitre anni prima dalla rivoluzione francese.

La collaborazione con Muti non terminerà con questo Festival, ma proseguirà nel mese di luglio (6 luglio, Teatro Municipale di Piacenza; 7 luglio, Pala De André di Ravenna; 9 luglio, Nairobi per ‘Le vie dell’Amicizia Ravenna-Nairobi’) con un programma dedicato alle principali arie tratte dal repertorio operistico italiano
Ufficio stampa
Studio Pierrepi
Alessandra Canella
Via del Vescovado 79
35141  Padova
049-8753166
canella@studiopierrepi.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

7 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Austria, Concerti, Coristi, Direttori d'orchestra, Ensemble vocali, Festival, Music, Musica, Musica classica, musica sinfonica, Riccardo Muti, Salisburgo | , , , , , | Lascia un commento

Domenica 29 maggio il Coro Polifonico “Beata Virgo Maria”, diretto da Elena Scala, ospite dei “Vespri d’organo”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 29 maggio, alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero, penultimo appuntamento, prima della pausa estiva, con la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è Mauro Castaldo.
Protagonisti del concerto il Coro Polifonico “Beata Virgo Maria”, diretto da Elena Scala, accompagnato all’organo da Mauro Castaldo, ed il tenore Abele Leonardo.
La serata si aprirà con quattro brani “a cappella”, nell’ordine il gregoriano Gaudeamus, Gaudeamus omnes in domino di Anonimo, Regina Coeli del tedesco Gregor Aichinger (1565-1628) e Domine Deus di Michael Haydn (1737-1805), fratello del più noto Franz Joseph.
Un breve intermezzo organistico, con il Trumpet tune in re maggiore del britannico Henry Purcell (1659-1695), precederà la seconda parte dove si alterneranno brani per differenti organici (coro, coro e organo, tenore e organo, coro, tenore ed organo), appartenenti ad un repertorio che spazia da Ave Vera Virginitas del franco-fiammingo Josquin des Pres (1450-1521) ad una Salve Regina di Paolo Serrao (1820-1907), calabrese attivo a Napoli.
Non mancherà una finestra bachiana, con i corali Wer nur den lieben Gott lasst walten e Herzlich thut mich verlangen, mentre il programma terminerà con Surrexit Christus hodie, tratto dalla raccolta Harmonia Caelestis del principe e compositore ungherese Pál Esterházy (1635-1713).

Prossimo appuntamento della rassegna, venerdì 3 giugno, alle ore 19.30, nella Chiesa di Santa Caterina a Chiaia, con il concerto del maestro Roberto Canali

L’ingresso è libero

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.associazionetrabaci.it

_________________________________________________________________________________________________________

Programma

Tradizione gregoriana: “Gaudeamus” (coro a cappella)

Anonimo: “Gaudeamus omnes in domino” (coro a cappella)

G. Aichinger: “Regina Caeli” (coro a cappella)

M. Haydn: “Domine Deus” (coro a cappella)

H. Purcell: Trumpet Tune in re maggiore (organo)

G. Caccini: “Ave Maria” (tenore, coro e organo)

Josquin des Prez: “Ave Vera Virginitas” (coro a cappella)

C. Gounod: “Adoro Te Devote” (tenore e organo)

J. S. Bach:
Wer nur den lieben Gott lasst walten (organo e coro
Hertzlich thut mich verlangen (organo e coro)

F. Schubert: “Ave Verum” (tenore, coro e organo)

P. Serrao: “Salve Regina” (tenore e organo)

P. Esterhazy: “Surrexit Christus hodie” (coro a cappella)

Elena Scala

Elena Scala ha studiato pianoforte e composizione.
Ha conseguito il diplomata in Musica Corale e Direzione di Coro sotto la guida del Maestro Carmine Pagliuca presso il conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari ed il diploma di Didattica della Musica presso il conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.
Ha fondato e diretto l’associazione culturale musicale “ADEM” con lo scopo di diffondere la cultura e l’insegnamento della musica.
Ha frequentato i corsi di formazione sulla metodologia e pratica “ORFF-SCHULWERK”.
Ha partecipato, come corista, a numerose rappresentazioni del coro del Conservatorio di Musica di Napoli sotto la direzione del Maestro Elsa Evangelista ed è stata corista del coro polifonico “Beata Virgo Maria” del quale dal 2007 ha assunto la direzione.
Il coro formato da cantori non professionisti che svolgono il loro servizio liturgico animando le funzioni religiose della Parrocchia dell’Immacolata al Vomero. Nell’ambito del proprio cammino si è esibito in vari concerti spirituali ed è vincitore, nell’anno 2008 del premio “Miglior coro a cappella” e “Migliore interpretazione” nel CONCORSO CORALE DI NAPOLI organizzato dall’Associazione organistica “Trabaci”.

Mauro Castaldo

Mauro Castaldo ha compiuto gli studi musicali nei Conservatori di Benevento e Napoli conseguendo i Diplomi in Pianoforte, Organo, Clavicembalo, Composizione e Direzione d’Orchestra. Particolarmente significativa a tal riguardo è stata la figura del M° Francesco d’Avalos per lo studio della Composizione e della Direzione d’Orchestra.
Ha frequentato diversi corsi di perfezionamento tra i quali Clavicembalo e Musica per Film, dell’ Accademia Musicale Chigiana di Siena, tenuti da Kenneth Gilbert ed Ennio Morricone.
Nel 1991 ha vinto il Premio di Composizione “Terenzio Gargiulo”. È autore di varie composizioni che spaziano dalla letteratura solistica a quella cameristica ed orchestrale. Ha tenuto il suo primo concerto nel 1984.
Da molti anni svolge la maggior parte della propria attività concertistica a Napoli ed in Campania al fine di valorizzare il patrimonio organario e la letteratura organistica dell’Italia meridionale.
È fondatore e presidente dell’Associazione Organistica “Giovanni Maria Trabaci”. È direttore stabile del “Coro Polifonico Santa Caterina a Chiaia”, nonché organista della Chiesa dell’Immacolata al Vomero di Napoli. È Titolare della Cattedra di Organo e Composizione Organistica al Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento.

Abele Leonardo

Abele Leonardo, che ha mostrato giovanissimo un attitudine musicale non comune, viene indirizzato allo studio del canto lirico.
Segue diverse master-class e tra gli insegnanti vi è il M° Arrigo Pola. La sua carriera concertistica da solista trova ispirazione nel repertorio operistico, in quello sacro e nella migliore tradizione della canzone classica napoletana.
Ha partecipato a diversi eventi in Italia e all’estero e tra questi: nel 2001 ha cantato in Vaticano per il Giubileo, nel 2002 ha preso parte alle trasmissioni della RAI “Ci vediamo in tv” di Paolo Limiti, nel 2002 a Edimburgo in Scozia ha preso parte come personaggio principale al Musical “Anonimo Napoletano” di Patrizio Ranieri Ciu per la regia di Giancarlo Nicotra, ha partecipato inoltre in qualità di attore a diverse produzioni nazionali.
Si è dedicato, altresì, in qualità di direttore artistico all’organizzazione delle attività musicali di Telese Terme (BN), città di cui è originario. Nel 2009 gli è stato assegnato il Premio “Artelesia”. Ha al suo attivo diverse registrazioni tra cui quelle per la RAI – Radio Televisione Italiana.

 

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

28 maggio, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Canto, Ensemble vocali, Italia, Musica, Napoli | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 2 all’8 maggio 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Questi i concerti della prossima settimana:

Lunedì 2 maggio, alle ore 19.00, nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo (Largo S. Marcellino, 10), serata celebrativa dei 351 anni di Alessandro Scarlatti, organizzata dall’Associazione Scarlatti con la partecipazione dell’Ensemble Barocco di Napoli e del soprano Valentina Varriale.

Programma

Alessandro Scarlatti
Mentre Clori la bella, per voce di soprano, due flauti e basso continuo
Sinfonia in sol maggiore per flauto e basso continuo
Ardo è ver per te d’amore, per voce di soprano, flauto e basso continuo.
Filli tu sai s’io t’amo, per voce di soprano, due flauti e basso continuo
Toccata VI e aria alla francese per cembalo solo
Augellin vago e canoro, per voce di soprano, due flauti e basso continuo

Costo del biglietto: 5 Euro
__________________________________________________________

Martedì 3 maggio, alle ore 20.30, al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto del pianista Yundi Li

Programma

Fryderyk Chopin
Notturno, Op. 9 n. 1
Notturno, Op. 9 n. 2
Notturno, Op. 15 n. 2
Notturno, Op. 27 n. 1
Notturno, Op. 48 n. 1
Andante Spianato e Grande Polacca Brillante op. 22
Quattro Mazurke op. 33
Sonata n. 2
Polonaise “Hero” op. 53

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

__________________________________________________________

Mercoledì 4 maggio, alle ore 17.30, nella Sala Martucci del Conservatorio, incontro-recital con il pianista Alessandro Marangoni in occasione della presentazione dell’integrale del Gradus ad Parnassum e della pubblicazione dell’ Opera Omnia delle composizioni di Muzio Clementi.
Interverranno il presidente dalla Ut Orpheus Edizioni di Bologna Roberto De Caro e il curatore Andrea Coen. Conduce Massimo Fargnoli

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 5 maggio, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto del duo formato dai pianisti Gisella Gori e Fabrizio Giovannelli.

In programma musiche di Brahms, Debussy e Stravinskij

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Giovedì 5 maggio, alle ore 20.30, (con replica venerdì 6 maggio, alle ore 20.30, sabato 7 maggio, alle ore 20.30 e domenica 8 maggio, alle ore 19.00), nel Foyer del Teatro di San Carlo, per la stagione operistica, allestimento de “Il segreto di Susanna”, di Ermanno Wolf-Ferrari su libretto di Enrico Golisciani

Orchestra del Teatro di San Carlo
direttore: Giovanni Di Stefano
regia: Francesco Saponaro
scene e costumi: Lino Fiorito

Contessa Susanna: Francesca De Giorgi/Alessandra Sanmarchi
Conte Gil: Filippo Morace/Marcello Rosiello
Sante: Luciano Saltarelli

Costo del biglietto

Intero: 30 Euro
Ridotto: 25 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

__________________________________________________________

Giovedì 5 maggio, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la chiusura della stagione 2010-2011 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del gruppo tzigano Taraf de Haidouks

Costo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.

__________________________________________________________

Venerdì 6 maggio, alle ore 18.30, nella Cappella del Vasari della Chiesa di S. Anna dei Lombardi (via S. Anna dei Lombardi 44), primo appuntamento del XV Festival pianistico organizzato dall’Associazione Napolinova, con il concerto del pianista Costantino Catena

Programma

F. Liszt
La lugubre gondola
Tarantella di Dargomijski
Venezia e Napoli: Gondoliera – Canzone – Tarantella
Dalle Soirées musicales de Rossini: La gita in gondola – La Danza – tarantella napoletana
Nuit d’été a Pausilippe: Barcarola – Notturno – Canzone napoletan
Tarantella di bravura d’après La muette de Portici de Auber

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 6 Maggio, alle ore 20.30, (con repliche sabato 7 maggio, alle ore 20.30 e domenica 8 Maggio, alle ore 18.30), al Teatro Spazio Libero (via del Parco Margherita 28), Susanna Canessa presenta, in collaborazione con l’Associazione “Imprenditori di Sogni”, BACH IN PROGRESS con Susanna Canessa (violoncello), Nunzia Sorrentino (violino – recite del 7 e 8 maggio), Dario Mennella (percussioni e vibrafono) Salvatore Schiano (chitarra), Sal Vaccaro (pittore) Giovanna Rosco (ballerina), Claudia Natale, Roberta Astuti (attrici), Yuri Napoli (attore)
Luci: Gerardina Caliendo, regia Claudia Natale

Costo del biglietto: 10 Euro

Prenotazione obbligatoria al 3385976641
__________________________________________________________

Sabato 7 maggio, alle ore 19.00, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per la “Primavera Musicale 2011” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo “… in Coro” con Gaetano Russo (clarinetto) ed il Coro Exsultate Deo diretto da Davide Troìa

In programma musiche di J. Brahms, O. di Lasso, B. Goodman, G. Rossini, O. Messiaen, G. Russo, R. Genée/R. Herzl

Costo del biglietto: 12 Euro
__________________________________________________________

Sabato 7 maggio, alle ore 19.45, nella Chiesa di S. Maria della Rotonda, premiazione e concerto dei vincitori del Concorso organistico nazionale “Undici fiori del melarancio”

Ingresso libero
__________________________________________________________

Domenica 8 maggio, alle ore 20.00, nella Basilica Reale di S. Francesco di Paola, nell’ambito di Convivio Armonico di Area Arte, concerto dal titolo “Squilli Celesti”, con la partecipazione di Vincenzo Leurini (tromba), Egidio Mastrominico (violino), Rosa Montano (organo).

Programma

J. Arcadelt: Ave Maria

G. Frescobaldi: Ave Maris Stella

G. P. Telemann: Suite n. 2 per tromba e organo

A. Falconiero
dal Primo libro di Canzoni, Sinfonie a violino e basso
Brando detto “Il Spiritello”
Corrente detta “L’Avellina”

N. Matteis: Aria amorosa a violino e basso

B. Montalbano: Sinfonia Quarta “Geloso” per violino solo e basso

G. B. Viviani
Sonata I per tromba e organo
Sonata II per tromba e organo

M. Mascitti: Sonata II, op.2 per violino e organo

G. Torelli: Concerto in re maggiore. per tromba e organo

Ingresso libero

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

1 maggio, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni culturali, Associazioni Musicali, Attori e attrici, Auditorium Castel S. Elmo, Claudia Natale, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Ensemble vocali, Imprenditori di sogni, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Opera, Organisti, Roberta Astuti, Sala Martucci, Sale da concerto, Susanna Canessa, Teatri, Teatro San Carlo, Teatro Spazio Libero, Uncategorized, Violoncellisti | , , , , , , , , | Lascia un commento

I concerti di Natale del “St John Singers Spiritual”

37Numerosi i concerti del coro Gospel

“St John Singers Spiritual-Gospel Choir”

per  Natale 2008

Il coro è diretto da

Alessandra Paffi

con

Harold Bradley e Charlie Cannon, vocalist
Pier Michele Bertaina, pianoforte – Elio Tatti, contrabbasso – Francesco Bonofiglio, batteria

Organizzazione e realizzazione
Il cantiere dell’arte
0066-Manziana – Via Casale della Grazie 63
Tel. e Fax 069964223 – Cell.3283688103
www.stjohnsingers.it – email – coro@stjohnsingers.it

scarica il programma:locandina-natale-08

11 dicembre, 2008 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Canto, Concerti, Coristi, Ensemble vocali, Italia, Lazio, Music, Musica, Regioni, Roma, St.John Singers | | Lascia un commento

L’Ensemble vocale Axia chiude i concerti di autunno

Un concerto dedicato alla musica sacra

Mercoledì 3 dicembre ore 20,30

Chiesa Evangelica Luterana
via Carlo Poerio,6 Napoli

l’Ensemble vocale Axia
chiuderà l’edizione 2008 dei

CONCERTI DI AUTUNNO

rassegna musicale organizzata dalla Comunità Evangelica Luterana presieduta da Riccardo Bachrach.
Coordinatrice culturale dell’evento Luciana Renzetti.

Dopo il viaggio intrapreso tra i giovani ma già ben affermati musicisti del nostro tempo e dopo le celebrazioni per il decimo anniversario del concorso letterario “Una piazza, un racconto”, questa tredicesima edizione dei Concerti di Autunno volge al termine con un prestigioso concerto: l’Ensemble vocale Axia sarà diretto da Andrea Guerrini e all’organo ci sarà Giuseppe Ganzerli.
Nato nel 1999, l’Ensemble ha  l’intento di riscoprire e diffondere ogni forma di espressione musicale e corale, sia sacra che profana.

Ricco ed interessante infatti il programma della serata, interamente dedicato a musiche sacre. Si ascolterà Missa rorate coeli desuper di Haydn, Credo breve di Bach, Totus tuus di Gorecki, la celebre Ave Maria di Stravinsky, Was frag ich nach der welt di Buxtehude e il Te deum di Mozart.

L’ingresso ai concerti è libero

2 dicembre, 2008 Posted by | Agenda Eventi, Arte, Associazioni Musicali, Campania, Canto, Chiesa Luterana, Concerti, Ensemble vocali, Italia, Musica, Napoli, Regioni | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: