MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Domenica 9 ottobre Convivio Armonico di Area Arte propone “Sorelle d’Italia – Muse e Musica negli anni dell’Unità”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 9 ottobre, alle ore 20.00, nel bellissimo Salone di rappresentanza della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito, riprendono le attività di Convivio Armonico 2011, la serie di eventi musicali promossi da Area Arte Associazione, in questo caso con la collaborazione della rettoria della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola.
Prima di proporre il consueto viaggio autunnale nel repertorio barocco, la serie di eventi si apre con un incontro culturale e musicale dedicato alle celebrazioni dell’Unità d’Italia.
Sorelle d’Italia – Muse e Musica negli anni dell’Unità, è un avvenimento a cura di Rosa Montano, con la partecipazione di un nutrito gruppo di artisti, che propone riflessioni sul ruolo e sulla figura femminile negli eventi unitari.
Cori affidati al Coro dell’Agape Fraterna ed al Coro Dimensione Polifonica, diretti nell’occasione entrambi da Biagio Terracciano, brani strumentali con l’ensemble W VERDI, diretto da Michele Pepe, balli in costume d’epoca a cura di Ileana Parascandolo e della FIDASE, si alterneranno alle riflessioni curate da Gabriella Brancaccio ed alle drammatizzazioni a cura di Adriana D’Agostino
L’evento vedrà la partecipazione straordinaria di Pina Cipriani.

In programma musiche di G. Paisiello, G. Verdi, L. Mercantini – A. Olivieri, G. Mameli, J. Schrammel, F. Schubert, F. Lehar, J. Strauss, G. Donizetti, G. Rossini, F. Florimo

Prossimo appuntamento

Domenica 30 ottobre, alle ore 20.30 – Basilica Reale e Pontificia di S.Francesco da Paola con “Il Sacro nella voce”

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

 

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

6 ottobre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Musica, Musica classica, Napoli | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 3 al 9 ottobre

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Giacomo Insanguine

Questi i concerti della prossima settimana:

Martedì 4 ottobre, alle ore 20.30 (Turno S), al Teatro di San Carlo, per la Stagione Sinfonica 2011-2012, ultima replica di “Terra”, oratorio commissionato per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, su musiche di Luca Francesconi e testi di Valeria Parrella

Personaggi ed interpreti

Noa (la Ragazza): Elizabeth Calleo
Lisa (la Madre): Annely Peebo
Ruben (il Traffichiere): Urban Malmberg
Victor (lo Studente): Jordan Shanahan
Claudio (il Marito): Jussi Myllys
Lo Scafista: Antonio Pannunzio
Il Contadino: Davide Damiani
Il Mare: Coro

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Direttore: Jonathan Webb
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Ideazione scenica: Jean Kalman
Scene: Elsa Ejchenrand
Regista collaboratore: Raffaele di Florio

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 25 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro
__________________________________________________________

Mercoledì 5 ottobre, alle ore 19.30, nella Basilica di Santa Chiara, concerto dell’organista messicano Victor Urban

Ingresso libero
__________________________________________________________

Mercoledì 5 ottobre, alle ore 20.00, nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo (Largo San Marcellino), concerto organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, nell’ambito dello Scarlattilab dal titolo “Delizie di Posillipo e boscarecce”

Costo del biglietto: 5 Euro
__________________________________________________________

Mercoledì 5 ottobre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (via Poerio 5) inaugurazione dei “Concerti di Autunno”, con il duo formato dai chitarristi Gianluigi Giglio e Marco Battaglia.
Testi di Massimo Lo Iacono, musiche di Mauro Giuliani e Marco Aurelio Zani de Ferrantis

Ingresso libero
__________________________________________________________

Sabato 8 ottobre, alle ore 20.30Turno S (con replica domenica 9 ottobre, alle ore 18.00Turno P), al Teatro di San Carlo, per la Stagione Sinfonica 2011-2012, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta da Muhai Tang con la partecipazione della chitarrista Sharon Isbin

Programma

M. Glinka: Ouverture da Ruslan e Lyudmila

Tan Dun: Concerto per chitarra e orchestra

A. Dvořák: Sinfonia n. 8 in sol maggiore, op. 88

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro
__________________________________________________________

Domenica 9 ottobre, alle ore 11.00, nell’Auditorium della Reggia di Capodimonte, per la rassegna Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica 2011, concerto nell’ambito del ciclo “Interazioni” con il pianista Fabrizio Soprano ed il grafico Emilio De Rosa

In programma musiche di Mozart, Schubert, Ravel, Stravinskij

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Domenica 9 ottobre, alle ore 11.00, nella Sala del Bianchetto (Via Solfatara 161 – Pozzuoli), per la rassegna “Solfatara in Musica”, organizzata dalla Associazione Mozart Italia, concerto del pianista Marco Fiorenzano e del sassofonista Pietro Santangelo

Programma

J. S. Bach-S. Fiorentino: Sonata in sol minore per violino solo BWV 1001 nella trascrizione per pianoforte di Sergio Fiorentino

M.Ravel: Sonatine

Improvvisazioni jazz su brani tratti dal repertorio di Thelonius Monk e di Bill Evans

Costo del biglietto: 12 Euro

__________________________________________________________

Domenica 9 ottobre, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (Palazzo Mastelloni-piazza Carità 6), l’Associazione Napolinova propone un concerto dei partecipanti al master di violoncello tenuto dal maestro Ilie Ionescu.

Ingresso libero

__________________________________________________________

Domenica 9 ottobre, alle ore 20.00, nel Salone di rappresentanza della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola (piazza Plebiscito), nell’ambito della rassegna Convivio Armonico di Area Arte, serata dal titolo “Sorelle d’Italia – Muse e Musica negli anni dell’Unità” a cura di Rosa Montano, con la partecipazione del Coro Agape Fraterna e del Coro Dimensione Polifonica, diretti da Biagio Terracciano, dell’ensemble W Verdi, diretto da Michele Pepe.
Inoltre balli in costume d’epoca a cura di Ileana Parascandolo e della FIDASE, si alterneranno alle riflessioni curate da Gabriella Brancaccio ed alle drammatizzazioni a cura di Adriana D’Agostino
L’evento vedrà la partecipazione straordinaria di Pina Cipriani

In programma musiche di G. Paisiello, G. Verdi, L. Mercantini – A. Olivieri, G. Mameli, J. Schrammel, F. Schubert, F. Lehar, J. Strauss, G. Donizetti, G. Rossini, F. Florimo

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

2 ottobre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Chiesa Luterana, Le musiche da camera, Musica classica, Napoli, Prima del concerto, Teatro San Carlo | , , | Lascia un commento

Domenica 26 giugno chiude la prima parte di Convivio Armonico con l’ensemble abruzzese “Labirinto Armonico”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 26 giugno, alle ore 19.45, sempre nella prestigiosa cornice della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito, si terrà l’ultimo appuntamento della prima parte di Convivio Armonico 2011.
Area Arte, con la collaborazione della rettoria della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola e del Teatro Sancarluccio, presenta il concerto dell’ensemble abruzzese Labirinto Armonico fondato e diretto dal violinista pescarese Pierluigi Mencattini con l’intento primario di rivalutare e riscoprire il patrimonio musicale dei compositori abruzzesi, con un programma particolare di raro ascolto e variegato.
Infatti oltre al doveroso omaggio alla tradizione della Scuola Napoletana con i brani di Mascitti e di Cotumacci (napoletani comunque di adozione, ma abruzzesi di nascita e quindi in linea con il progetto di recupero iniziato dall’ensemble), il programma vede la presenza di due dei più eccellenti compositori-violinisti del XVIII secolo Antonio Vivaldi e Francesco Maria Veracini, per chiudersi con una puntata tra i compositori “cugini” francesi con Jean-Marie Leclair, importantissimo autore e violinista che ad una sua ispirazione alla scuola italiana e corelliana aggiunge una indubbia cifra compositiva personale.

Ingresso libero

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com

_________________________________________________________________________________________

Programma

M. Mascitti: Sonata a due violini e basso, op. 1 n. 8

F. M. Veracini: Sonata in mi minore n. 7 (dalle sonate accademiche)

A. Vivaldi: Sonata in mi minore n. 5 RV 40 per violoncello e basso

C. Cotumacci: Tre toccate a cembalo solo

J.-M. Leclair: Sonata, op. 4 n. 1 a due violini e basso

Labirinto Armonico

Il complesso di musica antica LABIRINTO ARMONICO fondato dal violinista Pierluigi Mencattini ha in suo attivo mumerosi concerti in Italia e all’estero: Festival Internazionale di musica da camera di Genova, Festival di musica antica”Seicentonovecento”, Festival Internazionale di musica antica della Valle di Susa,Trento, Mantova, Roma, Macerata, Festival di Mezz’estate Tagliacozzo, Rassegna di musica antica di Víterbo, Festival organistico di Torino, Maggio Teatino, Isernia, Lecco-Agimus,Ventimiglia, Villa Manzoni,Teatro di Stato di Rodos Grecia, Monaco di Baviera, Hannover, Bruxelles, Festival di Memminger, Festival Internazionale della Provence, Festival organistico di Bilbao, Varsavia, Rosolare,Tarragona, Musica Cortese, Le Vie del barocco, Festival Internazionale di musica Antica di Torino
Il 12 Maggio 2005 l’ Ensemble inerente alla musica antica ottiene una medaglia di merito dal Presidente della Repubblica Italiana C.A.Ciampi e il 29 Agosto 2007 Targa D’Argento dal Presidente della Repubblica G. Napolitano.
I componenti dell’ensemble collaborano o hanno collaborato con solisti e complessi prestigiosi del panorama nazionale ed internazionale della musica antica: E.Gatti, J.Sawal, Complesso Strumentale Italiano, Ensemble Alamirè, Orchestra Barocca di Nizza diretto da G. Bezzinà, Complesso Barocco diretto da A. Curtis.

Discografia:
-Le sonate di A. Corelli, op.V a violino,violone o cimbalo;
-Le Sonate a violino e Basso op. IX di Michele Mascitti edizioni Novecento;
-Le 7 Sonate di A. Scarlatti per Flauto due violini e basso pubblicate in collaborazione con la Regione Abruzzo.
-Patrimonio musicale Abruzzese: M.Mascitti e G.Corsi (inediti)
-Le sonate accademiche di F. M.Veracini a violino e basso ediz. Armelin-Padova
-Tesori musicali abruzzesi: musiche di Corsi, Marchitelli, Mascitti e Cotumacci (inediti)

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

24 giugno, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Associazioni Musicali, Concerti, Musica classica, Musica da camera, Napoli | , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’Ensemble “Le Musiche da Camera” ospite di Emozioni a Napoli 2011 propone brani di raro ascolto del Settecento napoletano

Il Settecento a Napoli fu, almeno dal punto di vista musicale, una stagione irripetibile, per la quantità e la qualità degli autori presenti nella città partenopea, molti dei quali provenivano da ogni angolo d’Italia e d’Europa.
Non ci si deve stupire, quindi, se a distanza di quasi tre secoli, da biblioteche polverose o da collezioni private, continuano ad emergere partiture di buona fattura, la cui paternità risale a musicisti, oggi praticamente ignoti, ma che all’epoca ricoprivano prestigiosi incarichi.
Fra le compagini che, negli ultimi due decenni, si sono distinte nel evidenziare brani di compositori locali o napoletani di adozione, attivi nei secoli XVII e XVIII, un posto di riguardo è occupato dall’Ensemble “Le Musiche da Camera”, al quale si deve, tra l’altro, sia il recupero dei trii di Emanuele Barbella, sia un approfondimento riguardante gli “intermezzi” (composizioni create per essere eseguite fra un tempo e l’altro delle opere serie) di Feo, Sarro e Vinci.
Il gruppo è stato recentemente protagonista di un concerto, organizzato da Area Arte, tenutosi nella Chiesa del Pio Monte della Misericordia, nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011”, incentrato su musiche sacre e profane di autori poco conosciuti, tutte in prima esecuzione moderna.
In apertura abbiamo ascoltato una Sonata di Pietro Marchitelli (1643-1729), nato in provincia di Chieti, che studiò al Conservatorio di S. Maria di Loreto, passato alla storia soprattutto per il suo virtuosismo violinistico.
Al proposito si narra che fece sfigurare addirittura il leggendario Corelli in visita a Napoli, ed inoltre fu componente delle orchestre più prestigiose della città, avendo spesso come direttore Alessandro Scarlatti, con il quale strinse una forte amicizia.
Sicuramente più noto, il napoletano Nicola Porpora (1686-1768), allievo di Gaetano Greco, che studiò al Conservatorio di S. Maria di Loreto.
Grazie alle sue opere si è guadagnato uno spazio importante nell’ambito del Settecento e anche la sua produzione sacra fu caratterizzata da una decisa impronta operistica, come si è potuto riscontrare anche nella Salve Regina in re maggiore, secondo pezzo in programma.
Nipote di Pietro Marchitelli era, invece, Michele Mascitti (1660 ca.-1760), che si spostò a Napoli per studiare con lo zio e, in seguito, entrò nell’organico della Reale Cappella in qualità di “violino soprannumerario”.
Durante la sua lunga esistenza cambiò spesso città, fino a raggiungere Parigi nel 1704, dove si stabilì definitivamente, acquisendo anche la cittadinanza francese.
La Sonata a tre in re maggiore, op. 4, n. 9, tratta da una raccolta pubblicata nel 1711, ha fornito una chiara idea dello stile che lo contraddistingueva.
Gli ultimi due brani, il Concerto per flauto e archi in sol maggiore e la Salve Regina, a voce sola con istromenti, appartenevano a Davide Perez, di origine spagnola, nato a Napoli esattamente tre secoli fa e morto a Lisbona nel 1778.
Fra i quattro musicisti considerati è sicuramente quello che ha sofferto l’oblio più clamoroso, se pensiamo che, attualmente, risulta tra i musicisti più importanti del Settecento europeo, grazie ad una produzione operistica e sacra, di livello così alto che, ai suoi tempi, era paragonato dai critici ad autori del calibro di Hasse e Jommelli.
Eppure, personalmente non lo avevamo mai sentito nominare (e pensiamo di essere in numerosa e ottima compagnia).
Per quanto riguarda l’esecuzione, l’Ensemble “Le Musiche da Camera”, costituito, per la parte vocale da Rosa Montano (mezzosoprano) e per quella strumentale da Renata Cataldi (flauto traversiere), Egidio Mastrominico (violino di concerto), Federico Valerio (violino), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), e Debora Capitanio (clavicembalo), ha dato vita ad un’esibizione di elevato spessore.
Particolarmente intensa è apparsa l’interpretazione del mezzosoprano Rosa Montano, impegnata nei due brani sacri, e di Renata Cataldi, solista nel concerto di Perez, ma anche gli altri componenti si sono dimostrati all’altezza di brani non facili da suonare.
Va ancora segnalato che tutti i pezzi si avvalevano della trascrizione curata da Egidio Mastrominico, tranne il concerto di Perez, la cui revisione era opera di Renata Cataldi.
In conclusione un concerto di grande interesse storico-musicale, tenutosi in una sede di grande prestigio, seppur acusticamente penalizzante, come la Chiesa del Pio Monte della Misericordia, dove è possibile ammirare lo splendido dipinto di Caravaggio intitolato “Sette Opere di Misericordia”.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

5 giugno, 2011 Posted by | Area Arte, Concerti, Ensemble da camera, Le musiche da camera, Musica, Musica da camera | , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 29 maggio l’Ensemble “Le Musiche da Camera” a Emozioni Napoli 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 29 maggio, alle ore 17.00, nella chiesa del Pio Monte della Misericordia (v. Tribunali, 253), nell’ambito della rassegna Emozioni Napoli 2011, Vesuvio Teatro, in collaborazione con Area Arte presenta il concerto dell’Ensemble “Le Musiche da Camera” dal titolo “Salve Regina” con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Renata Cataldi (flauto traversiere), Egidio Mastrominico (violino di concerto), Federico Valerio (violino), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), Ottavio Gaudiano (contrabbasso) e Debora Capitanio (clavicembalo)

In programma musiche di Marchitelli, Porpora, Mascitti, Perez

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com
__________________________________________________________________________________________________________

Musica sacra su testi mariani nel settecento napoletano (nota di Egidio Mastrominico)

“…Vanno distinte nettamente il canto d’uso e la musica d’arte: l’uno è il canto della Liturgia indirizzato precisamente a fomentare la divozione del popolo, l’altro è la Musica che la Chiesa permette per accrescere la pompa delle gran Solennità, la quale Musica non è tanto uno stimolo della devozione quanto un sacro trattenimento del popolo”. (Don Antonio Eximeno, da “Dell’ origine e delle regole della musica, 1774).
Significativa è la definizione delle differenze fra la musica Liturgica e la musica Sacra data dal gesuita Eximeno nel 1774, e particolarmente appropriata alla presentazione del programma del concerto proposto. Verranno eseguite infatti opere di ispirazione Mariana basate sull’antifona “Salve Regina” e composte da alcuni dei maggiori compositori del Settecento Napoletano.
La Salve Regina è l’ incipit dell’ultima e più popolare delle quattro antifone mariane (Alma Redemptoris mater, Ave Regina Coelorum, Regina Coeli laetare, Salve Regina) ed ebbe enorme fortuna nella musica religiosa del XVIII sec. intonata prevalentemente nella forma del mottetto solistico per voce ed archi, forma che ebbe un contributo specifico dalla scuola napoletana nella prima metà del Settecento.
Le Salve Regina presentate per voce sola ed archi sono di Nicola Porpora sommo esponente della vocalità settecentesca di scuola napoletana, e quella inedita di Davide Perez, del quale nel 2011 ricorre il 300° anniversario della nascita
A contrappuntare la sezione vocale saranno eseguite tre opere strumentali: in apertura una sonata di Pietro Marchitelli violinista della Cappella Reale napoletana, il famoso “Petrillo” che, si racconta, fece sfigurare il sommo Corelli nel suo soggiorno napoletano, ancora poi una Sonate a tre per due violini e continuo, dal carattere arcaicamente “corelliano”, composta dal violinista-compositore napoletano Michele Mascitti, nipote del Marchitelli ed anch’egli in organico alla Cappella Reale napoletana ed in seguito attivo ed apprezzato a Parigi.
Chiude la proposta strumentale un’altra rarità assoluta, il concerto per Flauto traversiere ed archi di Davide Perez.

Programma

P. Marchitelli (1643-1729): Sonata* (dalle 14 sonate 1743)

N. Porpora (1686-1768): Salve Regina in re maggiore a canto solo con archi e basso continuo

M. Mascitti: (1660 ca. – 1760): Sonata a tre in re maggiore, op. 4, n. IX

D. Perez:
Concerto per flauto e archi in sol maggiore (prima esecuzione moderna) §
Salve Regina, a voce sola con istromenti (prima esecuzione moderna)
*

* Trascrizione moderna a cura di Egidio Mastrominico
§ Trascrizione moderna a cura di Renata Cataldi

Ensemble “Le Musiche da Camera”
Costituito nel 1993 da musicisti napoletani dediti alla ricerca nel campo della musica antica, “Le Musiche da Camera” sin dalla fondazione ha indirizzato la propria attività alla riscoperta di brani inediti o poco conosciuti di compositori napoletani dei secoli XVII e XVIII, con esecuzioni basate sul recupero della prassi esecutiva barocca. I componenti dell’ensemble si sono formati alla scuola di specialisti nella prassi esecutiva barocca e classica, e collaborano altresì con importanti istituzioni ed ensemble barocchi. Le fonti su cui si basa il lavoro esecutivo dell’ensemble sono, nella maggior parte dei casi, manoscritti e copie a stampa originali;
“Le Musiche da Camera” ha presentato in prima esecuzione moderna numerose opere di compositori del Settecento napoletano presso festival e rassegne di rilevanza nazionale e invitato da enti ed associazioni quali: UNESCO, Regione Campania, Comune, Provincia ed EPT di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Caserta, Sovrintendenza BB.AA di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Salerno e Avellino, Scuola HOLDEN – HoldenArt, Museo Cappella di Sansevero, Greenpeace ecc, riscuotendo lusinghieri consensi di pubblico e di critica (articoli sui maggiori quotidiani cittadini e nazionali).
Dal 2001 assieme all’associazione “Area Arte”, che gestisce l’attività dell’ensemble, hanno dato vita alla rassegna “Convivio Armonico”, giunta alla IX edizione, presso il Teatro Sancarluccio di Napoli, ed in quest’ambito nello stesso anno è stato avviato il progetto “L’Intermezzo Ritrovato”, che ha visto gli allestimenti, in prima esecuzione moderna, degli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di D. Sarro, “Morano e Rosicca” di F. Feo ed “Erighetta e Don Chilone” di L.Vinci, nel 2007 de “La Dirindina” di D.Scarlatti, replicata anche nell’ambito del Teatro Festival Italia 2007 e per lo “Scarlatti Festival” organizzato dal Comitato Napoletano per le Celebrazioni Scarlattiane, e nel 2010 de “La Serva Padrona” per l’anno Pergolesiano.
L’ensemble svolge attività divulgativa con cicli di concerti per le scuole della Campania, e particolare importanza ha rivestito la serie di Lezioni-Concerto “Musica e musicisti al Palazzo Reale nel Settecento”, realizzate con la collaborazione della Sovrintendenza B.B.A.A. di Napoli e con l’ Assessorato alla Cultura della Regione Campania presso il Palazzo Reale di Napoli.
“Le Musiche da Camera” ha registrato per l’etichetta Tactus gli Hamilton-Trios di Emanuele Barbella, ben accolto dalla stampa specializzata (“Most enthusiastically recommended.” Fanfare Magazine, “..lettura equilibrata e notevole la perizia tecnica messa in gioco” 4 stelle sul mensile “Musica”), primo di una serie di CD dedicati al violinista e compositore napoletano, e per l’etichetta Bongiovanni gli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di Domenico Sarro, primo Cd della serie “Gli Intermezzi ritrovati”, che ha raccolto ottimi riscontri stampa (…realizzazione del continuo fantasiosa ed ariosa…”Musica”, Questa riproposta moderna – una vera novità – ha trovato una realizzazione molto elegante nel Teatro di Corte di Caserta….”Suono).

 

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

28 maggio, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Le musiche da camera, Musica, Musica classica, Musica da camera | , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 2 all’8 maggio 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Questi i concerti della prossima settimana:

Lunedì 2 maggio, alle ore 19.00, nella Chiesa dei Santi Marcellino e Festo (Largo S. Marcellino, 10), serata celebrativa dei 351 anni di Alessandro Scarlatti, organizzata dall’Associazione Scarlatti con la partecipazione dell’Ensemble Barocco di Napoli e del soprano Valentina Varriale.

Programma

Alessandro Scarlatti
Mentre Clori la bella, per voce di soprano, due flauti e basso continuo
Sinfonia in sol maggiore per flauto e basso continuo
Ardo è ver per te d’amore, per voce di soprano, flauto e basso continuo.
Filli tu sai s’io t’amo, per voce di soprano, due flauti e basso continuo
Toccata VI e aria alla francese per cembalo solo
Augellin vago e canoro, per voce di soprano, due flauti e basso continuo

Costo del biglietto: 5 Euro
__________________________________________________________

Martedì 3 maggio, alle ore 20.30, al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto del pianista Yundi Li

Programma

Fryderyk Chopin
Notturno, Op. 9 n. 1
Notturno, Op. 9 n. 2
Notturno, Op. 15 n. 2
Notturno, Op. 27 n. 1
Notturno, Op. 48 n. 1
Andante Spianato e Grande Polacca Brillante op. 22
Quattro Mazurke op. 33
Sonata n. 2
Polonaise “Hero” op. 53

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

__________________________________________________________

Mercoledì 4 maggio, alle ore 17.30, nella Sala Martucci del Conservatorio, incontro-recital con il pianista Alessandro Marangoni in occasione della presentazione dell’integrale del Gradus ad Parnassum e della pubblicazione dell’ Opera Omnia delle composizioni di Muzio Clementi.
Interverranno il presidente dalla Ut Orpheus Edizioni di Bologna Roberto De Caro e il curatore Andrea Coen. Conduce Massimo Fargnoli

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 5 maggio, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano, 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto del duo formato dai pianisti Gisella Gori e Fabrizio Giovannelli.

In programma musiche di Brahms, Debussy e Stravinskij

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Giovedì 5 maggio, alle ore 20.30, (con replica venerdì 6 maggio, alle ore 20.30, sabato 7 maggio, alle ore 20.30 e domenica 8 maggio, alle ore 19.00), nel Foyer del Teatro di San Carlo, per la stagione operistica, allestimento de “Il segreto di Susanna”, di Ermanno Wolf-Ferrari su libretto di Enrico Golisciani

Orchestra del Teatro di San Carlo
direttore: Giovanni Di Stefano
regia: Francesco Saponaro
scene e costumi: Lino Fiorito

Contessa Susanna: Francesca De Giorgi/Alessandra Sanmarchi
Conte Gil: Filippo Morace/Marcello Rosiello
Sante: Luciano Saltarelli

Costo del biglietto

Intero: 30 Euro
Ridotto: 25 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)

__________________________________________________________

Giovedì 5 maggio, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la chiusura della stagione 2010-2011 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del gruppo tzigano Taraf de Haidouks

Costo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.

__________________________________________________________

Venerdì 6 maggio, alle ore 18.30, nella Cappella del Vasari della Chiesa di S. Anna dei Lombardi (via S. Anna dei Lombardi 44), primo appuntamento del XV Festival pianistico organizzato dall’Associazione Napolinova, con il concerto del pianista Costantino Catena

Programma

F. Liszt
La lugubre gondola
Tarantella di Dargomijski
Venezia e Napoli: Gondoliera – Canzone – Tarantella
Dalle Soirées musicales de Rossini: La gita in gondola – La Danza – tarantella napoletana
Nuit d’été a Pausilippe: Barcarola – Notturno – Canzone napoletan
Tarantella di bravura d’après La muette de Portici de Auber

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 6 Maggio, alle ore 20.30, (con repliche sabato 7 maggio, alle ore 20.30 e domenica 8 Maggio, alle ore 18.30), al Teatro Spazio Libero (via del Parco Margherita 28), Susanna Canessa presenta, in collaborazione con l’Associazione “Imprenditori di Sogni”, BACH IN PROGRESS con Susanna Canessa (violoncello), Nunzia Sorrentino (violino – recite del 7 e 8 maggio), Dario Mennella (percussioni e vibrafono) Salvatore Schiano (chitarra), Sal Vaccaro (pittore) Giovanna Rosco (ballerina), Claudia Natale, Roberta Astuti (attrici), Yuri Napoli (attore)
Luci: Gerardina Caliendo, regia Claudia Natale

Costo del biglietto: 10 Euro

Prenotazione obbligatoria al 3385976641
__________________________________________________________

Sabato 7 maggio, alle ore 19.00, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per la “Primavera Musicale 2011” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo “… in Coro” con Gaetano Russo (clarinetto) ed il Coro Exsultate Deo diretto da Davide Troìa

In programma musiche di J. Brahms, O. di Lasso, B. Goodman, G. Rossini, O. Messiaen, G. Russo, R. Genée/R. Herzl

Costo del biglietto: 12 Euro
__________________________________________________________

Sabato 7 maggio, alle ore 19.45, nella Chiesa di S. Maria della Rotonda, premiazione e concerto dei vincitori del Concorso organistico nazionale “Undici fiori del melarancio”

Ingresso libero
__________________________________________________________

Domenica 8 maggio, alle ore 20.00, nella Basilica Reale di S. Francesco di Paola, nell’ambito di Convivio Armonico di Area Arte, concerto dal titolo “Squilli Celesti”, con la partecipazione di Vincenzo Leurini (tromba), Egidio Mastrominico (violino), Rosa Montano (organo).

Programma

J. Arcadelt: Ave Maria

G. Frescobaldi: Ave Maris Stella

G. P. Telemann: Suite n. 2 per tromba e organo

A. Falconiero
dal Primo libro di Canzoni, Sinfonie a violino e basso
Brando detto “Il Spiritello”
Corrente detta “L’Avellina”

N. Matteis: Aria amorosa a violino e basso

B. Montalbano: Sinfonia Quarta “Geloso” per violino solo e basso

G. B. Viviani
Sonata I per tromba e organo
Sonata II per tromba e organo

M. Mascitti: Sonata II, op.2 per violino e organo

G. Torelli: Concerto in re maggiore. per tromba e organo

Ingresso libero

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

1 maggio, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni culturali, Associazioni Musicali, Attori e attrici, Auditorium Castel S. Elmo, Claudia Natale, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "S.Pietro a Majella", Ensemble vocali, Imprenditori di sogni, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Opera, Organisti, Roberta Astuti, Sala Martucci, Sale da concerto, Susanna Canessa, Teatri, Teatro San Carlo, Teatro Spazio Libero, Uncategorized, Violoncellisti | , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 25 aprile all’1 maggio 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Saverio Mercadante

Questi i concerti della prossima settimana:

Lunedì 25 aprile, alle ore 18.00, nella Chiesa di S. Maria Incoronata (via Medina), per la rassegna “Emozioni Napoli 2011”, concerto dell’Ensemble vocale “Divino Lumine”.

In programma musiche da Monteverdi a Scarlatti

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Martedì 26 aprile, alle ore 20.30, nella chiesa Evangelica Luterana (via Carlo Poerio, 5), ultimo appuntamento con i “Concerti di Primavera”, con il duo formato da Raffaele La Ragione (mandolino) e Giacomo Ferrari (pianoforte).

In programma musiche di Calace nel 150° della nascita e di Munier nel 100° della morte)

Ingresso libero
__________________________________________________________

Mercoledì 27 aprile, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6) per i “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova, concerto del duo formato da M. Grande (violino) e C. D’Onofrio (pianoforte)

In programma musiche di Mozart e Beethoven

Ingresso libero
__________________________________________________________

Giovedì 28 aprile, alle ore 17.30, al Teatro Diana (via Luca Giordano 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto del chitarrista Domenico Del Giudice

Programma

N. Coste: Les Soirees d’Auteuil

J. S. Bach: Partita BWV 1013

V. Ivanovic: 2 Pièces De Café

J. Rodrigo: Invocacion y danza

S. Assad: 3 Greek Letters

F. Tarrega: Variazioni sul Carnevale di Venezia

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Venerdì 29 aprile, alle ore 18.00, nella Chiesa Anglicana (via S. Pasquale, 15), concerto per i 150 anni dell’Unità d’Italia, con la partecipazione di Ilaria Iaquinta (soprano), Giacomo Serra (pianoforte), Nicola Babini (violoncello)

In programma musiche di Arditi, Piatti, Giorza, Garibaldi

Ingresso libero
__________________________________________________________

Venerdì 29 aprile, alle ore 20.30, al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Maurizio Benini

Programma

J. Brahms: Variazioni su un tema di Haydn, op.56 a

A. Dvořák: Sinfonia n. 9 “Dal nuovo mondo” in mi minore op. 95

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 11.30, al Pio Monte della Misericordia (via Tribunali 253), nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011”, Pietro Quirino ed il Quartetto Calace propongono un concerto di musica napoletana dal Seicento al Novecento

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 12.00, a Palazzo Venezia (via Benedetto Croce, 19), nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011”, concerto della cantante Pina Cipriani intitolato “Da Napoli al Mediterraneo” con la partecipazione di Egidio Mastrominico (violino), Marco Gesualdi (chitarra), Giacomo Pedicini (contrabbasso), Giosi Cincotti (tastiera e fisarmonica), Michele Maione (percussioni).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 18.00, nella Chiesa di S. Anna dei Lombardi (piazza Monteoliveto, 3), nell’ambito della rassegna “Emozioni Napoli 2011” il Circolo Artistico Ensemble propone un omaggio a Liszt del pianista Dario Candela.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 19.00, nel Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per la “Primavera Musicale” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo Passioni all’opera, con la partecipazione del soprano Elisabetta Russo, del baritono Juan Possidente accompagnati dalla Nuova Orchestra Scarlatti (primo violino concertante Luigi De Filippi)

Costo del biglietto: 12 Euro

__________________________________________________________

Sabato 30 aprile, alle ore 21.00 (con replica domenica 1 maggio, alle ore 19.00), al Teatro Sancarluccio (via San Pasquale a Chiaia, 49), nell’ambito di Convivio Armonico, Area Arte Associazione presenta “Il pappagallo di Mahler”, con la partecipazione di Rosa Montano (mezzosoprano), Giusto D’Auria (baritono), Livio De Luca (pianoforte) e Massimo Lo Iacono.

In programma musiche di Gustav e Alma Mahler, Schumann, Berg e Schoenberg

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Domenica 1 maggio, alle ore 12.00, nella Chiesa di S. Maria Maggiore (Piazza Pietrasanta, 18), primo appuntamento della rassegna “Ce moys de May” con il duo formato da Daniela del Monaco (contralto) e Antonio Grande (chitarra)

In programma musiche del repertorio napoletano

Costo del biglietto: 10 Euro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**
il Video Ufficiale dal CD
NEFELI di Susanna Canessa:

CALEB MEYER
watch on YouTube!Click here

23 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, musica sinfonica, Napoli, Teatro "Sancarluccio", Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 23 aprile l’Ensemble “Le Musiche da Camera” ospite di Emozioni Napoli 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Sabato 23 aprile, alle ore 18.00, nella chiesa di S. Maria dell’Incoronata nella Pietà de’ Turchini (via Medina, 19 – Napoli), nell’ambito di Emozioni Napoli 2011, Area Arte Associazione in collaborazione con l’Ensemble “Le Musiche da Camera” propone lo Stabat Mater a due voci, archi e basso continuo di Nicola Sala (1712-1801) e la Sinfonia dall’Oratorio “S. Elena al Calvario” di Leonardo Leo (1694-1744).
L’esecuzione è affidata alle voci di Minni Diodati (soprano) e Rosa Montano (mezzosoprano), accompagnate dall’ Ensemble “Le Musiche da Camera”, formato da Egidio Mastrominico (violino di concerto), Gianluca Pirro, Vincenzo Bianco e Federico Valerio (violini), Fernando Ciaramella (viola), Leonardo Massa (violoncello), Ottavio Gaudiano (contrabbasso), Debora Capitanio (clavicembalo), con la partecipazione di Minni Diodati (soprano), Rosa Montano (mezzosoprano)

La sequenza Stabat Mater, testo sacro del XIII secolo attribuito a Jacopone da Todi, è una meditazione sulla sofferenza di Maria Madre di Cristo.
Lo Stabat che presentiamo appartiene alla produzione di Nicola Sala, maestro insigne della scuola napoletana del ‘700 di origini sannite.
Benché costruita nell’ambito delle convenzioni di quello che era una forma-testo della musica sacra e della scuola napoletana del settecento, essa presenta caratteristiche di originalità tali da farla annoverare tra i capolavori del genere.
L’opera per due soprani, archi e basso continuo, è costituita da 10 numeri, presenta cinque arie solistiche e cinque duetti e l’ultimo termina con una complessa fuga costruita sull’ “Amen” finale.

Ingresso libero

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com

___________________________________________________________________________________________

Ensemble “Le Musiche da Camera”Costituito nel 1993 da musicisti napoletani dediti alla ricerca nel campo della musica antica, “Le Musiche da Camera” sin dalla fondazione ha indirizzato la propria attività alla riscoperta di brani inediti o poco conosciuti di compositori napoletani dei secoli XVII e XVIII, con esecuzioni basate sul recupero della prassi esecutiva barocca. I componenti dell’ensemble si sono formati alla scuola di specialisti nella prassi esecutiva barocca e classica, e collaborano altresì con importanti istituzioni ed ensemble barocchi. Le fonti su cui si basa il lavoro esecutivo dell’ensemble sono, nella maggior parte dei casi, manoscritti e copie a stampa originali;
“Le Musiche da Camera” ha presentato in prima esecuzione moderna numerose opere di compositori del Settecento napoletano presso festival e rassegne di rilevanza nazionale e invitato da enti ed associazioni quali: UNESCO, Regione Campania, Comune, Provincia ed EPT di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Caserta, Sovrintendenza BB.AA di Napoli, Sovrintendenza BB.AA. di Salerno e Avellino, Scuola HOLDEN – HoldenArt, Museo Cappella di Sansevero, Greenpeace ecc, riscuotendo lusinghieri consensi di pubblico e di critica (articoli sui maggiori quotidiani cittadini e nazionali).
Dal 2001 assieme all’associazione “Area Arte”, che gestisce l’attività dell’ensemble, hanno dato vita alla rassegna “Convivio Armonico”, giunta alla IX edizione, presso il Teatro Sancarluccio di Napoli, ed in quest’ambito nello stesso anno è stato avviato il progetto “L’Intermezzo Ritrovato”, che ha visto gli allestimenti, in prima esecuzione moderna, degli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di D. Sarro, “Morano e Rosicca” di F. Feo ed “Erighetta e Don Chilone” di L.Vinci, nel 2007 de “La Dirindina” di D.Scarlatti, replicata anche nell’ambito del Teatro Festival Italia 2007 e per lo “Scarlatti Festival” organizzato dal Comitato Napoletano per le Celebrazioni Scarlattiane, e nel 2010 de “La Serva Padrona” per l’anno Pergolesiano.
L’ensemble svolge attività divulgativa con cicli di concerti per le scuole della Campania, e particolare importanza ha rivestito la serie di Lezioni-Concerto “Musica e musicisti al Palazzo Reale nel Settecento”, realizzate con la collaborazione della Sovrintendenza B.B.A.A. di Napoli e con l’ Assessorato alla Cultura della Regione Campania presso il Palazzo Reale di Napoli.
“Le Musiche da Camera” ha registrato per l’etichetta Tactus gli Hamilton-Trios di Emanuele Barbella, ben accolto dalla stampa specializzata (“Most enthusiastically recommended.” Fanfare Magazine, “..lettura equilibrata e notevole la perizia tecnica messa in gioco” 4 stelle sul mensile “Musica”), primo di una serie di CD dedicati al violinista e compositore napoletano, e per l’etichetta Bongiovanni gli intermezzi “Eurilla e Beltramme” di Domenico Sarro, primo Cd della serie “Gli Intermezzi ritrovati”, che ha raccolto ottimi riscontri stampa (…realizzazione del continuo fantasiosa ed ariosa…”Musica”, Questa riproposta moderna – una vera novità – ha trovato una realizzazione molto elegante nel Teatro di Corte di Caserta….”Suono).

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

22 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Le musiche da camera, Musica, Napoli | , , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 20 aprile la musica contemporanea a “Convivio Armonico”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Mercoledì 20 aprile, ore 20.00, al Teatro Sancarluccio di Napoli in Via San Pasquale a Chiaia, 49, nell’ambito della stagione “Convivio Armonico” – IX Edizione, a cura di Area Arte, si terranno il concerto “Ai piedi del monte” con Girolamo De Simone (pianoforte), Max Fuschetto (oboe, sax) e Franco Mauriello (clarinetto), e la presentazione del numero speciale di KONSEQUENZ, rivista di musiche contemporanee nata a Napoli nel 1994.

Costo del biglietto: 10 Euro con omaggio della rivista (il concerto non è compreso nelle CARD)

18 anni… in pagina!

Alla fine del ’93 si consolida un progetto editoriale nato da convergenze e diversioni tra intellettuali, musicisti, critici e giornalisti. Nel gennaio del 1994 nasce Konsequenz, rivista musicale diretta da Girolamo De Simone in grado di offrire ampi spazi critici alla riflessione estetica sulle nuove musiche. Il primo passo è quello di coinvolgere i musicisti Giancarlo Cardini, Daniele Lombardi e Riccardo Risaliti. Un contributo essenziale per la fabrica di un prodotto omogeneo è offerto dalla competenza di Francesco Bellofatto e di Alfredo D’Agnese, giornalisti di calibro e di grande esperienza redazionale. Col passare degli anni appaiono tante firme di rilievo: Giampiero Bigazzi, Gabriele Bonomo, Michele Bovi, Paolo Castaldi, Enrico Correggia, Enrico Cocco, Renzo Cresti, Roberto Doati, Mario Gamba, Angelo Gilardino, Max Fuschetto, Giuseppe Limone, Guy Livingston, Sergio Ragni, Giulio de Martino, Manlio Sgalambro, Tommaso Tozzi, Federico Vacalebre, Luigi Verdi, Claudio Bonechi.
Importanti fiancheggiatori di grande prestigio, purtroppo oggi scomparsi, saranno Miriam Donadoni Omodeo, Pietro Grossi, Luciano Chailly, Giuseppe Chiari. Konsequenz pubblicherà lavori di Luc Ferrari, Iain Chambers, Albert Mayr, Marco Boccitto, Walter Veltroni, Dino Villatico. Dopo due fortunate edizioni, Konsequenz compie 18 anni e continua con coerenza comunitaria, ma nella purezza della logica associativa non-profit, con edizioni cartacee e digitali, a lanciare sogni, consegnare memorie, scatenare vortici ed effervescenze sonore.
Il numero speciale del nuovo volume di Konsequenz, intitolato Blanc et Noir, ospita scritture, note, liriche, contributi di:

Paolo Uva, Mi è apparso Keith Jarrett (racconto dello straordinario concerto al San Carlo)
Angelo Pretolani, Sotto il selciato c’è la spiaggia
Giulio de Martino, Una moratoria della creatività
Maurizio Piscitelli, Anche a scuola… musica nova
Luca Buonaguidi, L’Universo Assente
Daniele Lombardi, Art Dessert
Antonio D’Agostino, Pantano degli spiriti
Max Fuschetto, Nuragas
Paola D’Ajello Caracciolo, Stanze
David Capone, Are you experienced?
Vincenzo Liguori, La musica non ama le parole
Girolamo De Simone, Silenzi
Teresa Tufano,‘a Maronna e’ l’Arco
Luca Buonaguidi, Ciò che eternamente spira
Carlo Mormile, Diario di bordo
Antonello Neri, ImprovvisAzioni vesuviane
Ciro de Rosa Popular Games
Francesco Bergamo, Ai piedi del monte

Altre informazioni e materiali: http://www.konsequenz.it

Programma del concerto

Max Fuschetto, A sud delle nuvole
Max Fuschetto, Fase Rem
Max Fuschetto & Franco Mauriello, Two lines for Sax e Clarinetto
Girolamo De Simone, Antico canto siriano (prima esecuzione assoluta)
Girolamo De Simone, L’inno di Giovanni
Girolamo De Simone, Canto dell’Arco (versione per pianoforte)
Girolamo De Simone & Max Fuschetto, memoria per il Giappone

“Il pianoforte, in fin dei conti, è uno strumento a corde percosse: la percussione avviene attraverso martelletti in legno azionati da una tastiera. Proprio per il fatto che si tratta ‘anche’ di uno strumento a percussione, la più bella utopia rincorsa dai pianisti di tutti i tempi è stata quella di tramutarlo in qualcosa di differente. Che emulasse il canto, l’organo, l’orchestra, tutto è apparso legittimo, purché lo strumento apparisse in grado di superarsi continuamente, dire qualcosa di più, magari qualcosa di definitivo.
Così, la caratteristica che lo ha reso davvero unico è stata la lotta contro i limiti del suono e la resistenza dei materiali. Ovvero una lotta tipicamente spirituale. Il pianismo di Girolamo De Simone è stato definito in molti modi: uno di quelli che più si avvicina a descriverlo richiama un tocco evanescente, sospeso, che ricorda quel medesimo anelito di trascendenza…”

Prossimo appuntamento
29 – 30 aprile (ore 21.00) e 1 maggio (ore 18.30): Il pappagallo di Mahler
con Rosa Montano (mezzosoprano), Giusto D’Auria (baritono), Livio De Luca (pianoforte).
Compagno d’avventura: Massimo Lo Iacono
Musiche di Gustav e Alma Mahler

Per ulteriori informazioni
Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49
Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**
il Video Ufficiale dal CD
NEFELI di Susanna Canessa:

CALEB MEYER
watch on YouTube!Click here

19 aprile, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Musica | , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 2 aprile “Convivio Armonico” riprende con la prima esecuzione assoluta del Magnificat di Livio De Luca

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Terzo appuntamento di Convivio Armonico 2011, il 2 Aprile alle ore 20.30, nella prestigiosa cornice della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito.
Area Arte, con la collaborazione della rettoria della Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola, anche in occasione delle festività del Santo, del Teatro Sancarluccio e dell’Associazione ed il Coro Agape Fraterna, presenta in prima esecuzione assoluta “Magnificat”, oratorio per quattro voci, coro ed organo, la nuova opera composta dal maestro Livio De Luca, con la partecipazione di Tiziana Spagnoletta (soprano), Rosa Montano (mezzosoprano), Vito Russo (tenore), Maurizio Esposito (baritono), Mauro Castaldo (maestro del coro) accompagnati dall’autore all’organo.

La vicenda narra la storia biblica dell’umanità, dalla caduta nell’abisso del peccato prima della venuta del Messia, al Sì che la Vergine Maria pronuncia all’annuncio dell’Arcangelo Gabriele (tenore). Maria (soprano) prima della totale sottomissione alla volontà divina, presa da sgomento, viene tentata subdolamente dal Demonio (mezzosoprano e baritono) che intende distoglierla dall’Alta Missione svelandole le dure vicende del Figlio e la crocifissione, ma Gabriele interviene contro il Diavolo e riporta la Luce nei pensieri di Maria mentre il coro dell’umanità pregando insieme a Lei, la incoraggiano sulla sua missione salvifica di Madre di tutti gli uomini. a questo punto Maria, riavendosi è pronta a ricevere il Dono di Dio e canta il suo Sì nel Magnificat, e l’oratorio chiude con il “Gloria a Dio” (finale di assieme).
Come l’invenzione musicale, il libretto del m° Livio De Luca scaturisce da una poetica e profonda riflessione sui testi biblici, con citazioni nelle lingue originali delle Scritture.
Area Arte ha avuto l’onore dal 2002 di eseguire in prima esecuzione assoluta numerose opere del m° Livio De Luca: Le Kammeroper “Cenerentola non perse la scarpetta” (2002) e “L’uomo della Folla” – 2003 (e ripresa del 2010), il Concerto per Clavicembalo ed Archi – 2009, e la prima esecuzioni a Napoli della Favola in Musica “Il lupo racconta Cappuccetto Rosso” – 2009

Ingresso libero

Prossimo appuntamento
Domenica 17 Aprile, alle ore 20.00, nella Basilica Reale di S.Francesco di Paola per il ciclo “Rarità Ritrovate” verrà eseguito lo Stabat Mater di Nicola Sala in prima esecuzione Moderna

Minni Diodati, soprano
Rosa Montano, mezzosoprano
Ensemble “LE MUSICHE DA CAMERA” con strumenti d’epoca

Per ulteriori informazioni

Area Arte
Associazione Culturale Mediterranea
Centro di ricerca sul ‘700 Napoletano
Via S.Pasquale a Chiaia, 49 Napoli
Tel.: 081-405000 – 081-426161
Cell.: 3472430342
e-mail: areaarte@lemusichedacamera.it;ensemble@lemusichedacamera.it
sito web: www.lemusichedacamera.it

Teatro Sancarluccio
Via San Pasquale a Chiaia, 49
80121 Napoli
Tel: 081405000
Fax: 081426161
e-mail: sancarluccio@teatrosancarluccio.com
Sito web: www.teatrosancarluccio.com

___________________________________________________________________________________________

Livio De Luca

Napoletano. SBN Inventario DON 1194897 Collocazione 2001 B 0062; SBN Inventario DON 1207124 Collocazione 2007 B 1218 sono le collocazioni dei suoi principali scritti accolti nella Biblioteca Nazionale “Vittorio Emanuele III di Napoli”: “Musica, informazione, consenso: il Ventennio lungo settant’anni” e “Elementi fondamentali di catalogazione degli strumenti musicali con particolare riferimento agli organi”. Questi due saggi, insieme con le pubblicazioni minori “La Musica tra Letteratura e Filosofia: il non-conoscibile come discrimine tra scienza e conoscenza” (Sindacato Libero Scrittori Italiani) la novella “Ma(ço)nnerie” (Edizioni de” Il Razionale”), il saggio “Tra conformismo ed ipocrisia: il Novecento” (“I quaderni di ricerca del Conservatorio di Musica di Benevento”) il suo saggio “Analisi del Don Giovanni di Mozart-Da Ponte” ( Mozart in scena, Edizioni Millennium, Bologna 2005 per Annali dell’Architettura-Napoli Università degli Studi di Napoli “Federico II”) e gli scritti “Per Nacky” (Bérénice Rivista di studi comparati e ricerche sulle avanguardie), “Il bus dei desideri” e “Bernardino” (ONE Rivista mensile on line) sono testimonianza della molteplicità dei suoi interessi.
A causa di questa ecletticità si è trovato a ricoprire svariate cariche e funzioni come quella di Componente della Commissione per la Musica Sacra per l’Arcidiocesi di Napoli, Presidente dell’associazione “Ex-allievi del Conservatorio di Musica S. Pietro a Majella di Napoli”, ideatore del Corso di Formazione Professionale per “Maestro di Arte Organaria”, Direttore Artistico e Musicale della Reggia di Caserta, consulente per la Soprintendenza ai B.A.P.-P.S.A.E. di Napoli e Provincia e per la Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico della Calabria-Cosenza in qualità di esperto per il restauro di organi antichi, docente a contratto presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli per il Laboratorio di Catalogazione e Restauro degli strumenti musicali antichi, direttore artistico del convegno “Simbolismo misterico del Presepe” (Benevento-dicembre 2008), Presidente del Comitato scientifico dell’Associazione Organistica “Giovanni Maria Trabaci”.
La sua attività compositiva lo vede impegnato soprattutto nel genere della Kammeroper, nel cui ambito ha dato vita alle operine da camera “Cenerentola non perse la scarpetta” -“L’uomo della Folla” –tratta da un radiodramma di Clara Fiorillo prodotte dall’Ass. Area Arte e dal Teatro Sancarluccio di Napoli, e la Favola in Musica “Il lupo racconta Cappuccetto Rosso” e “Le meraviglie di Alice”- liberamente tratta dalla celeberrima favola di Lewis Carrol. Recentemente è stato eseguito in prima esecuzione assoluta il suo Concerto per Clavicembalo ed Archi dall’ensemble barocco Le Musiche da Camera.
Vincitore e finalista di concorsi pianistici ha svolto un intensa attività concertistica che comprende numerosissime esecuzioni tra recital, concerti solistici, concerti con complessi da camera o con gruppi strumentali; sono da segnalare l’integrale delle Sonate da Chiesa per organo ed archi di W. A. Mozart, l’integrale delle Sonate e dei Preludi e Fuga di F. Mendelssohn per organo, l’integrale delle sonate per violoncello e pianoforte di L. v. Beethoven, l’Offerta Musicale ed il Quinto Concerto Brandeburghese di J. S. Bach. Nel 1998 è stato insignito del Premio Letterario Internazionale “Luigi Vanvitelli”. Dal 1988 è stato Organista Ufficiale della Chiesa del Gesù Nuovo in Napoli ed attualmente è organista di Santa Caterina a Chiaja. Nel 2009 e’ stato nominato Ispettore Onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. E’ docente presso il Conservatorio di Musica “S.Pietro a Majella” di Napoli.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

30 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Area Arte, Concerti, Le musiche da camera, Musica, Musica classica, Napoli, Organisti | , , , , , , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: