MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Martedì 15 luglio a Pignataro Maggiore (CE) gli “Amici della Musica” propongono la terza edizione del Reading di Poesia nell’ambito della rassegna “Suoni d’Estate”

Manifesto Suoni d'Estate 15 luglio 2014
Si svolgerà martedì 15 luglio, con inizio alle ore 21.15, nel Cortile del Palazzo Vescovile il Reading di Poesia “Il risveglio della parola poetica a Napoli”, organizzato dall’ “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore (Ce) all’interno della XXXIX Stagione Musicale “Suoni d’Estate”.
Il tradizionale appuntamento con il suggestivo mondo della poesia è giunto ormai alla III Edizione e va configurandosi, di anno in anno, come un tassello insostituibile nella versatile programmazione artistica dell’Associazione “Amici della Musica”.
La serata sarà sapientemente condotta da Giovanni Nacca e Fabiola Serino che avranno il compito di introdurre e presentare i quattro prestigiosi autori: Stelvio Di Spigno, Eugenio Lucrezi, Vera D’Atri e Bruno Galluccio, un quartetto di voci poetiche tra le più significative del panorama nazionale.
Gli interventi musicali saranno a cura del M. Rossella Vendemia.
Raffinate note di poesia, dunque, nella splendida cornice del settecentesco Palazzo Vescovile di Pignataro Maggiore: martedì 15 luglio ore 21.15, con ingresso libero.

Stelvio Di Spigno vive a Napoli dove è nato nel 1975.
È laureato e addottorato in Letteratura Italiana presso l’Università “l’Orientale” di Napoli.
Ha scritto articoli e saggi su Leopardi, Montale, Gadda, Pavese, Zanzotto, Claudia Ruggeri e sulla post-avanguardia poetica italiana, insieme alla monografia Le “Memorie della mia vita” di Giacomo Leopardi – Analisi psicologica cognitivo-comportamentale (L’Orientale Editrice, Napoli 2007).
Ha collaborato all’annuario critico “I Limoni” con recensioni e note con Giuliano Manacorda.
Per la poesia, ha pubblicato la silloge Il mattino della scelta in Poesia contemporanea. Settimo quaderno italiano, a cura di Franco Buffoni (Marcos y Marcos, Milano 2001), i volumi di versi Mattinale (Sometti, Mantova 2002, Premio Andes; 2a ed. accresciuta, Caramanica, Marina di Minturno 2006, Premio Calabria), Formazione del bianco, (Manni, Lecce 2007, finalista Premio Sandro Penna), La nudità (Pequod, Ancona 2010), Qualcosa di inabitato, con Carla Saracino (EDB, Milano 2013).

Eugenio Lucrezi è nato a Salerno nel 1952.
Svolge la professione di medico.
È anche musicista, suonando in diverse band napoletane.
Pubblica le raccolte poetiche Arboraria (Altri Termini, Napoli, 1989); L’air (Anterem, Verona, 2001) e il romanzo Quel dì finiva in due (Manni, Lecce, 2000). Scrive su riviste letterarie, quotidiani e settimanali.
Numerosi sono i suoi interventi critici su «Risvolti».

Vera D’Atri è nata a Roma nel 1948.
Vive a Napoli dal 1992.
Solo dopo molti anni si occupa sorprendentemente di scrittura redigendo racconti e alcune brevi poesie facenti parte della raccolta Abitare Sparta con cui ottiene una menzione di merito al premio Lorenzo Montano 17a edizione.
Pubblica in seguito una piccola silloge poetica per le Edizioni della Biblioteca a cura di Giovanni Pugliese intitolata Il museo di vaniglia, e nel 2009 Una data segnata per partire, con prefazione di Rossella Tempesta (Kolibris, Bologna).
Oltre a vari racconti pubblicati in antologie e su riviste, scrive il romanzo Buona bella brava (Robin Edizioni, 2010) recensito da Enzo Rega su l’Indice dei libri.
Suoi testi sono su riviste, inserti culturali e numerosissimi blog.
E’ presente, inoltre, nell’antologia La giusta collera, edita da CFR e su “Alter ego – Poeti al MANN” ed è tra i vincitori di numerosi concorsi letterari.
Per la poesia è finalista al Premio Mazzacurati-Russo delle Edizioni d’If 2012-2013 con la plaquette Tutte donne che verrà a far parte del Registro curato da Gabriele Frasca.
Nel 2013 esce Una tenace invadenza (Libro Aperto Edizioni) ed è tra i vincitori del premio di poesia Michele Sovente.

Bruno Galluccio è nato a Napoli dove tuttora vive.
Laureato in fisica ha lavorato nell’industria occupandosi di comunicazioni e sistemi spaziali.
È tra le voci più significative del panorama poetico nazionale.
La sua attività di poeta trova sbocco editoriale nel felice esordio presso la casa editrice Einaudi avvenuto nel 2009 con il volume Verticali, con il quale ha vinto nello stesso anno il Premio Pisa – Sezione Poesia.
E’ direttore artistico della rassegna “Una piazza per la poesia” che si svolge a Napoli.
A gennaio 2014 verrà pubblicato un suo nuovo volume di poesia sempre presso Einaudi.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

14 luglio, 2014 - Posted by | Agenda Eventi, Campania, Caserta, Italia, Musica, Poesia, Regioni | , , , , , , , , , ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: