MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Mercoledì 1 febbraio il Quartetto Belcea ospite della stagione della Associazione Alessandro Scarlatti

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Mercoledì 1 febbraio, in Castel Sant’Elmo, alle ore 21, per la Associazione Alessandro Scarlatti, con il Quartetto Belcea si apre la stagione dei grandi quartetti d’archi, che tra febbraio e marzo 2012 vedrà una formidabile serie di appuntamenti.
Il Quartetto Belcea è uno dei migliori gruppi cameristici dell’ultima generazione e quartetto “in residence” alla Wigmore Hall di Londra.
Dopo 17 anni e due cambi di formazione, il Belcea sfoggia ancora l’energia di un quartetto giovane, secondo uno stile che spinge andamenti e dinamiche fino al limite, scuotendo il pubblico con ogni fortissimo e colorando i passaggi più delicati di una vasta gamma di sfumature.
Al suo debutto per il pubblico dell’Associazione Scarlatti il Quartetto propone un programma interamente dedicato a Ludwig van Beethoven.

Prezzo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it;
info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

________________________________

Programma

Ludwig van Beethoven ( 1770 – 1827)
Quartetto in sol maggiore op. 18 n. 2
Quartetto in mi minore op. 59 n. 2
Quartetto in do diesis minore op. 131

Quartetto Belcea
Corina Belcea, violino
Axel Schacher, violino
Krzysztof Chorzelski, viola
Antoine Lederlin, violoncello

Quartetto Belcea
Formatosi al Royal College of Music nel 1994, il Quartetto Belcea si è affermato come uno dei maggiori quartetti della nuova generazione, continuando a ricevere grande apprezzamento nel panorama internazionale.
La registrazione più recente, il doppio CD degli ultimi Quartetti di Schubert e del Quintetto per archi con Valentin Erben per EMI, ha ricevuto la nomination per il Gramophone Award 2010.
Gli impegni internazionali portano il Belcea a esibirsi regolarmente alla Konzerthaus e al Musikverein di Vienna, al Concertgebouw di Amsterdam, al Palais des Beaux Arts di Bruxelles, all’Auditorium Gulbenkian di Lisbona, alla Tonhalle di Zurigo, al Konzerthuset di Stoccolma, a Carnegie Hall e al Lincoln Center di New York, alla Sala Verdi di Milano e al Théatre du Châtelet di Parigi.
Tra i maggiori Festival: Schwarzenberg Schubertiade, Istanbul, Luberon, Trondheim, Edinburgo, Cheltenham, Aldeburgh e Salisburgo. Il Belcea è stato Quartetto residente a Wigmore Hall dal 2001 al 2006.
Il Belcea lavora stabilmente con rinomati artisti, tra cui Thomas Adès, Isabelle van Keulen, Valentin Erben, Imogen Cooper, Ian Bostridge, Paul Lewis e Piotr Anderszewski.
Tra le prestigiose collaborazioni con cantanti spiccano Anne Sophie von Otter con La Bonne Chanson di Fauré alla Cité de la Musique, Ian Bostridge alla Zankel Hall di New York e Angelika Kirchschlager ne Il Tramonto di Respighi a Wigmore Hall.
Nella stagione 2010/11 il Belcea ha presentato in prima mondiale la nuova opera di Turnage Twisted Blues with Twisted Ballad a Wigmore Hall, alla Philharmonie di Colonia, al Concertgebouw di Amsterdam e alla Konzerthaus di Vienna.
Ha inoltre curato il suo progetto ‘Beethoven & Schubert: Final Years’ presentando concerti ad Aldeburgh, all’Auditorium Gulbenkian, alla Philharmonie di Lussemburgo e ai Proms.
Nella stagione 2011/12 il Belcea inizierà l’imponente registrazione dell’integrale dei Quartetti di Beethoven affiancando concerti in Gran Bretagna, Germania, Austria, Svezia e Stati-Uniti. Con la pianista Mihaela Ursuleasa presenterà la prima mondiale del Quintetto per pianoforte di Thomas Larcher a Wigmore Hall, Konzerthaus di Vienna e a Dortmund.
Il Quartetto Belcea ha vinto il Gramophone Award per il miglior debutto discografico nel 2001.
La sua discografia per EMI include i principali Quartetti di Schubert, l’op. 51 n. 1 e il secondo Quintetto per archi di Brahms con Thomas Kakuska, il Quintetto La trota di Schubert con Thomas Adès, La Bonne Chanson di Fauré con Ian Bostridge, un doppio CD comprendente i Quartetti di Britten che ha vinto il Midem di Cannes, i Quartetti Dissonanze e Hoffmeister di Mozart e l’integrale dei Quartetti di Bartok, per la quale il Belcea è stato insignito del titolo di Chamber Music Ensemble dall’Echo Klassik Award e ha ricevuto una nomination per i Gramophone Award 2008.
Il Quartetto Belcea è Residente alla Guildhall School di Londra e dalla stagione 2010/11 Ensemble residente della Konzerthaus di Vienna.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

30 gennaio, 2012 - Posted by | Associazione "A. Scarlatti", Auditorium Castel S. Elmo, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: