MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Giovedì 10 novembre recital del pianista Ivo Pogorelich in favore di ANT a Palazzo Albergati di Zola Predosa (Bo)

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Giovedì 10 novembre, ore 20, a Palazzo Albergati di Zola Predosa (Bo), recital del pianista Ivo Pogorelich nell’ambito di una serata di raccolta fondi a favore della Fondazione ANT e dei suoi progetti di assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore e di prevenzione oncologica.
La serata è organizzata dall’Associazione Amici ANT e Bologna Festival grazie al contributo di Unipol Banca, che da quest’anno sostiene la Fondazione ANT poiché ne condivide i valori, il codice etico e la valenza sociale: una partnership che è un modo concreto per dare un sostegno alle famiglie in un ambito in cui ANT rappresenta un’eccellenza.
Bologna Festival si inserisce in questa iniziativa come partner di ANT offrendo le proprie competenze in ambito artistico e organizzativo, coinvolgendo su questa azione di solidarietà anche alcuni dei suoi sostenitori.

Pianista di raro talento, interprete geniale quanto eccentrico, applaudito nelle sale del mondo concertistico internazionale, Ivo Pogorelich è artista che da anni si impegna in attività di solidarietà sociale oltre che nella promozione dei giovani musicisti.
Straordinario interprete della musica di Chopin sin dagli inizi della sua carriera, per la serata di Palazzo Albergati Pogorelich ha scelto di eseguire i Notturni op.55 n.2, op.62 n.2 e la Sonata in si minore op.58.
Il concerto bolognese a favore di ANT si inserisce nel progetto «Cento concerti in Italia», una tournée che porta la musica in luoghi di particolare valore artistico, storico e culturale.
Completa la serata una cena ai sapori e ai profumi d’autunno nelle antiche cantine di Palazzo Albergati, uno dei massimi esempi di architettura barocca in Italia, maestosa residenza di villeggiatura degli Albergati che ne aprirono le sale riccamente affrescate ad artisti, personaggi della politica e della cultura del tempo.
Un particolare ringraziamento, per la realizzazione della serata, viene rivolto a “Palazzo Albergati – Tavola della Signoria” e alle numerose aziende locali che hanno collaborato alla realizzazione della cena.

La partecipazione all’evento (concerto e cena) prevede una donazione minima di € 120 a persona oppure una donazione minima di € 60 per chi voglia partecipare solo al concerto.

Le donazioni sono da versare a Fondazione ANT Italia Onlus nei seguenti modi:
o presso gli uffici di Bologna Welcome, Piazza Maggiore 1/E tutti i giorni dalle 12 alle 19
o presso UNIPOL Banca, sul conto corrente IBAN IT 56 W 03127 02408 000000010000 (causale Palazzo Albergati e numero delle persone partecipanti).

L’evento è realizzato grazie al sostegno di: Unipol Banca; Palazzo Albergati-Tavola della Signoria; ACMO associazione commercianti mercato ortofrutticolo di Bologna; Bologna Tartufunghi di Roberta e Tony; Casale Bauer; Grandi Salumifici Italiani-Casa Modena; Cerelia; Granarolo; Lem carni&gourmet; Pila Vecia antica riseria; Rinaldi importatori-Cesarini Sforza; Vecchia Malga.

Per informazioni
Fondazione ANT
cell.: 348 3102826
www.ant.it

Comunicazione Fondazione ANT
Maria Rita Tattini
e-mail: mariarita.tattini@ant.it
cell.: 340 4107071
tel.: 051 7190166

Bologna Festival
051 6493397
http://www.bolognafestival.it

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
cell.: 328 7076143
e-mail: stampa@bolognafestival.it

Ivo Pogorelich
Nato a Belgrado nel 1958, ha iniziato lo studio della musica all’età di sette anni, per poi iscriversi alla Scuola Centrale di Musica e successivamente al Conservatorio Čajkovskij.
Ha perfezionato gli studi con la celebre pianista e didatta Alice Kezeradze, erede diretta della grande tradizione pianistica di ascendenza lisztiana, divenuta poi sua moglie e scomparsa nel 1996.
A ventidue anni, nel 1980, con la clamorosa esclusione dalla finale del Concorso Chopin di Varsavia, Pogorelich diventa uno dei protagonisti della scena concertistica internazionale: Martha Argerich, che per prima ne aveva colto il talento, quell’anno si dimise dalla giuria del concorso perché al suo posto venne premiato un pianista vietnamita di cui non si è più sentito parlare.
L’anno successivo Pogorelich debutta alla Carnegie Hall di New York e firma un contratto in esclusiva con l’etichetta discografica Deutsche Grammophon.
Incide subito Notturni e Studi di Chopin, gli Studi sinfonici di Schumann e la Sonata op.111 di Beethoven. Compie trionfali tournées in Europa, Stati Uniti, Canada, Giappone, Sud America e Israele, suonando in recital o con le più grandi orchestre e i direttori più celebri.
Nel 1986, in Croazia, Pogorelich fonda l’Associazione dei Giovani Musicisti, con lo scopo di raccogliere fondi a sostegno dei giovani artisti di talento e promuoverne la carriera anche all’estero; nel 1988 viene nominato “Ambassador of Godwill” dell’UNESCO a riconoscimento del prezioso lavoro svolto in campo internazionale per i giovani.
Nel 1993, a Pasadena, in California, si è tenuta la prima edizione del concorso pianistico internazionale a lui intitolato.
Nel 1994 crea la Sarajevo Charitable Foundation con lo scopo di raccogliere fondi per la costruzione di un ospedale che accolga le madri e i bambini di Sarajevo.
Attualmente Pogorelich è impegnato nel progetto Cento concerti in Italia, una tournée che porta la musica in luoghi di particolare valore artistico, storico e culturale, lontani dai consueti itinerari turistici, tra cui Palazzo Albergati di Zola Predosa.

Annunci

7 novembre, 2011 - Posted by | Agenda Eventi, Musica, Musica classica, Pianisti, Prima del concerto | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: