MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Sono aperte le iscrizioni alla IV Edizione del Concorso Corale di Napoli che si terrà giovedì 24 novembre 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:

L’Associazione Organistica “Giovanni Maria Trabaci” indice la IV Edizione del Concorso Corale di Napoli.

Il regolamento della competizione è il seguente:

Possono partecipare al concorso tutti coloro che ne faranno richiesta inviando all’Associazione, entro il 14 novembre, una domanda di partecipazione, con allegato curriculum e programma, all’indirizzo: associazionetrabaci@alice.it
L’iscrizione è di Euro 30,00.
Ogni gruppo corale avrà a disposizione dieci minuti.
Il repertorio dovrà essere rigorosamente sacro.
E’ consentito l’accompagnamento con l’organo.
Il concorso avrà luogo giovedì 24 novembre, alle ore 18.45, nella Chiesa di Santa Caterina a Chiaia (via S. Caterina a Chiaia 76 – Napoli).

La giuria sarà composta da:
Elsa Evangelista, Direttore del Conservatorio di Musica “San Pietro a Majella” di Napoli
Mons. Vincenzo De Gregorio, Maestro di Cappella e Organista della Cattedrale di Napoli
Padre Calogero Favata TOR, Priore del Convento di Santa Caterina a Chiaia
Mauro Castaldo, Presidente dell’Associazione Trabaci
Elena Scala, Responsabile attività corali dell’Associazione Trabaci

Il primo premio assoluto è di 500 Euro
Saranno inoltre assegnati riconoscimenti al miglior programma, alla migliore esecuzione, alla migliore interpretazione, al miglior coro a cappella, al miglior organista accompagnatore, al miglior maestro del coro.

Per contatti, chiarimenti, informazioni
M° Elena Scala – Responsabile attività corali Associazione Trabaci
tel. 338 4557308

Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.associazionetrabaci.it

_______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

7 novembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Musica classica, Napoli | , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 10 novembre recital del pianista Ivo Pogorelich in favore di ANT a Palazzo Albergati di Zola Predosa (Bo)

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Giovedì 10 novembre, ore 20, a Palazzo Albergati di Zola Predosa (Bo), recital del pianista Ivo Pogorelich nell’ambito di una serata di raccolta fondi a favore della Fondazione ANT e dei suoi progetti di assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore e di prevenzione oncologica.
La serata è organizzata dall’Associazione Amici ANT e Bologna Festival grazie al contributo di Unipol Banca, che da quest’anno sostiene la Fondazione ANT poiché ne condivide i valori, il codice etico e la valenza sociale: una partnership che è un modo concreto per dare un sostegno alle famiglie in un ambito in cui ANT rappresenta un’eccellenza.
Bologna Festival si inserisce in questa iniziativa come partner di ANT offrendo le proprie competenze in ambito artistico e organizzativo, coinvolgendo su questa azione di solidarietà anche alcuni dei suoi sostenitori.

Pianista di raro talento, interprete geniale quanto eccentrico, applaudito nelle sale del mondo concertistico internazionale, Ivo Pogorelich è artista che da anni si impegna in attività di solidarietà sociale oltre che nella promozione dei giovani musicisti.
Straordinario interprete della musica di Chopin sin dagli inizi della sua carriera, per la serata di Palazzo Albergati Pogorelich ha scelto di eseguire i Notturni op.55 n.2, op.62 n.2 e la Sonata in si minore op.58.
Il concerto bolognese a favore di ANT si inserisce nel progetto «Cento concerti in Italia», una tournée che porta la musica in luoghi di particolare valore artistico, storico e culturale.
Completa la serata una cena ai sapori e ai profumi d’autunno nelle antiche cantine di Palazzo Albergati, uno dei massimi esempi di architettura barocca in Italia, maestosa residenza di villeggiatura degli Albergati che ne aprirono le sale riccamente affrescate ad artisti, personaggi della politica e della cultura del tempo.
Un particolare ringraziamento, per la realizzazione della serata, viene rivolto a “Palazzo Albergati – Tavola della Signoria” e alle numerose aziende locali che hanno collaborato alla realizzazione della cena.

La partecipazione all’evento (concerto e cena) prevede una donazione minima di € 120 a persona oppure una donazione minima di € 60 per chi voglia partecipare solo al concerto.

Le donazioni sono da versare a Fondazione ANT Italia Onlus nei seguenti modi:
o presso gli uffici di Bologna Welcome, Piazza Maggiore 1/E tutti i giorni dalle 12 alle 19
o presso UNIPOL Banca, sul conto corrente IBAN IT 56 W 03127 02408 000000010000 (causale Palazzo Albergati e numero delle persone partecipanti).

L’evento è realizzato grazie al sostegno di: Unipol Banca; Palazzo Albergati-Tavola della Signoria; ACMO associazione commercianti mercato ortofrutticolo di Bologna; Bologna Tartufunghi di Roberta e Tony; Casale Bauer; Grandi Salumifici Italiani-Casa Modena; Cerelia; Granarolo; Lem carni&gourmet; Pila Vecia antica riseria; Rinaldi importatori-Cesarini Sforza; Vecchia Malga.

Per informazioni
Fondazione ANT
cell.: 348 3102826
www.ant.it

Comunicazione Fondazione ANT
Maria Rita Tattini
e-mail: mariarita.tattini@ant.it
cell.: 340 4107071
tel.: 051 7190166

Bologna Festival
051 6493397
http://www.bolognafestival.it

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
cell.: 328 7076143
e-mail: stampa@bolognafestival.it

Ivo Pogorelich
Nato a Belgrado nel 1958, ha iniziato lo studio della musica all’età di sette anni, per poi iscriversi alla Scuola Centrale di Musica e successivamente al Conservatorio Čajkovskij.
Ha perfezionato gli studi con la celebre pianista e didatta Alice Kezeradze, erede diretta della grande tradizione pianistica di ascendenza lisztiana, divenuta poi sua moglie e scomparsa nel 1996.
A ventidue anni, nel 1980, con la clamorosa esclusione dalla finale del Concorso Chopin di Varsavia, Pogorelich diventa uno dei protagonisti della scena concertistica internazionale: Martha Argerich, che per prima ne aveva colto il talento, quell’anno si dimise dalla giuria del concorso perché al suo posto venne premiato un pianista vietnamita di cui non si è più sentito parlare.
L’anno successivo Pogorelich debutta alla Carnegie Hall di New York e firma un contratto in esclusiva con l’etichetta discografica Deutsche Grammophon.
Incide subito Notturni e Studi di Chopin, gli Studi sinfonici di Schumann e la Sonata op.111 di Beethoven. Compie trionfali tournées in Europa, Stati Uniti, Canada, Giappone, Sud America e Israele, suonando in recital o con le più grandi orchestre e i direttori più celebri.
Nel 1986, in Croazia, Pogorelich fonda l’Associazione dei Giovani Musicisti, con lo scopo di raccogliere fondi a sostegno dei giovani artisti di talento e promuoverne la carriera anche all’estero; nel 1988 viene nominato “Ambassador of Godwill” dell’UNESCO a riconoscimento del prezioso lavoro svolto in campo internazionale per i giovani.
Nel 1993, a Pasadena, in California, si è tenuta la prima edizione del concorso pianistico internazionale a lui intitolato.
Nel 1994 crea la Sarajevo Charitable Foundation con lo scopo di raccogliere fondi per la costruzione di un ospedale che accolga le madri e i bambini di Sarajevo.
Attualmente Pogorelich è impegnato nel progetto Cento concerti in Italia, una tournée che porta la musica in luoghi di particolare valore artistico, storico e culturale, lontani dai consueti itinerari turistici, tra cui Palazzo Albergati di Zola Predosa.

7 novembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Musica classica, Pianisti, Prima del concerto | , , , , | Lascia un commento

Mercoledì 9 novembre il duo chitarristico formato da Giuseppe Aversano e Rosario Ascione ospite dei “Concerti di Autunno”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Mercoledì 9 novembre, alle ore 20.30, sesto appuntamento con la rassegna “Concerti di Autunno” 2011, promossi dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli con la direzione artistica di Luciana Renzetti.
In programma presso la Chiesa Luterana di via Carlo Poerio in Napoli, un concerto dedicato alla tradizione del Settecento napoletano.
Sul palco, il duo chitarristico formato da due solisti di grande pregio, Giuseppe Aversano e Rosario Ascione.
Il programma della serata propone le originali trascrizioni, firmate dai due musicisti, di brani scelti dal repertorio di quattro tra i compositori di maggiore spessore della tradizione partenopea: tre Sonate per Clavicembalo di Domenico Cimarosa, i Concerti n. 1 e n. 5 per Quartetto d’Archi e Clavicembalo e la Toccata in la minore e la Fuga in Sol per Clavicembalo di Francesco Durante, la Sonata in Re per due Flauti dolci e Violoncello di Nicolò Jommelli, e la Toccata in La per Clavicembalo di Pietro Domenico Paradisi.
Aversano e Ascione hanno inciso tale repertorio nel cd “Ingenium Fubas”, pubblicato nel luglio del 2008.
La raccolta evidenzia una scelta preziosa dei brani, affiancata a trascrizioni di notevole spessore e ad una esecuzione raffinata, grazie al notevole affiatamento raggiunto dai due solisti che come pochi sono in grado di far dialogare le loro chitarre fino ad una completa integrazione di suoni e sfumature.

Prossimo appuntamento con i “Concerti di Autunno”, mercoledì 16 novembre con il duo pianistico Federica Monti e Fabio Bianco, freschi di debutto a Monaco di Baviera nella Großen Konzertsaal.
Sodalizio artistico nato nel 2007, Monti e Bianco presentano un concerto dedicato al romanticismo tedesco con brani di Hermann Goetz, Carl Reinecke, Max Reger e Josef Rheinberger.

Ingresso libero

Ufficio Stampa
Paolo Popoli
tel.: 329.6197910
email: paolopopoli@gmail.com

Comunità Evangelica Luterana
Chiesa: Via Carlo Poerio, 5 – Napoli
Ufficio: Largo Terracina, 1 – Napoli
Tel +39-081-66-3207
Fax +39-081-660909
email: info@lutero.org

__________________________________

Giuseppe Aversano
Figlio di musicista (il papà fisarmonicista jazz, compositore, organista e pianista) inizia studiando pianoforte e armonia con il padre.
Avviato allo studio della chitarra classica si perfeziona nelle più importanti accademie e istituzioni musicali internazionali; con i più grandi nomi del panorama internazionale.
Lavora su trascrizioni inedite e composizioni originali per varie formazioni cameristiche.
Suona in varie formazioni ed ensemble orchestrali, in tutto il territorio nazionale in trasmissioni radiofoniche televisive e teatrali.
E’ referente organizzatore e direttore di eventi e manifestazioni a carattere nazionale.
Vince una borsa di studio per gli Stati Uniti alla Berklee.
Attualmente è docente e direttore in varie accademie e scuole musicali, all’attività didattica di insegnante/compositore/trascrittore, affianca attività concertistica.

Rosario Ascione
Nato a Portici, Napoli, intraprende gli studi classici con il M° Claudio Manzo proseguendo, presso il Conservatorio di Napoli S. Pietro a Majella, diplomandosi brillantemente, sotto la guida del M° B. B. D’Amario.
Contemporaneamente si laurea in Architettura con il massimo dei voti e lode.
Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento e di interpretazione musicale nazionali ed internazionali tra i quali: Gorizia Armonica Music Masterclasses con il M° R. Dyens (con il quale studia le sue opere), Arts Accademy Istituzione Sinfonica di Roma, Seminario Internazionale di Interpretazione C.A.M., Masterclasses di Chitarra Ass. Musicale “Euphonia” in Sulmona ecc.
Nel 1997 insegna Chitarra presso il Conservatorio “San Pietro a Majella “di Napoli, in qualità di sostituto del M° B. B. D’Amario.
Dal 1999 al 2002 si è perfezionato con il M° A. Desiderio.
Ha suonato per numerosi festival italiani ed esteri.
Attivo in trascrizioni ed arrangiamenti, collabora con compagnie teatrali, pittori e poeti.
Opera intensa ricerca sulla continua relazione tra la musica e le altre arti, oltre a svolgere attività di insegnamento.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

7 novembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Chiesa Luterana, Chitarristi, Musica, Napoli, Prima del concerto | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Dall’8 al 13 novembre il Teatro Manhattan di Roma ospita, in prima assoluta, il trittico di Antonello Colli “Colloquio intimo”

Il minuscolo (35 posti) Teatro Manahttan, sito a Roma in via del Boschetto 58, presenta, dall’8 al 13 novembre, in prima assoluta “Colloquio Intimo”, trittico di Antonello Colli che spazia in tutti gli itinerari – nessuno escluso – della femminilità.
Il testo, punto d’arrivo del filone ginergico (ovvero, imperniato sulla centralità della Donna) inaugurato da Antonello Colli al Teatro San Carlo, si articola in tre parti: Elogio del Sogno, Processo a Saffo, La porta chiusa.

Elogio del Sogno
Una pagina di emozionante poesia incentrata su Isabella di Morra.
La poetessa lucana, uccisa nel 1546, a soli 26 anni, dai fratelli, perché ritenuta strega in quanto battistrada della dignità femminile.

Processo a Saffo
Nel secolo XV la poetessa di Lesbo, simbolo della diversità rediviva, sfida spavaldamente i roghi della Santa Inquisizione.

La porta chiusa
Tragicommedia dell’incomunicabilità. La vicenda trae spunto da un tema letterario della poesia elegiaca greca, chiamato paraclausithyron (davanti ad una porta chiusa).
Amore, delusione, rabbia, odio, speranza sgorgano dall’anima di un’amante davanti alla porta sbarrata dell’amato.

In scena Biancalisa Conti, Stefania Brunini, Paola Francesca Natale, soprano lirico, applaudita protagonista di tanti melodrammi, per la prima volta prestata alla prosa.
Regia di Franco Gargia.
La scenografia della porta chiusa de “La porta chiusa” è firmata da Arianna Bonamore (Premio internazionale per il Simbolismo).

Informazioni utili:
Teatro Manhattan, via del Boschetto 58, Roma
Tel.: 333.8147407
Orario: tutti i giorni alle ore 21, domenica ore 18.
Biglietti: 12 euro, comprensivo di tessera

Ufficio Stampa
Studio Montparnasse
Tel. 347.6843236
e-mail: studio.montparnasse@tiscali.it

_______________________________________
Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

7 novembre, 2011 Posted by | Roma, Teatro | , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: