MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Lunedì 7 novembre l’orchestra “Spira mirabilis” ospite della stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Età media 26 anni, provenienza:tutto il mondo.
Sono i 35 musicisti che hanno deciso di incontrarsi per suonare liberi da ogni schema, e che hanno scelto per nome Spira mirabilis, la figura geometrica che gode di una particolarissima proprietà: di qualunque dimensione essa sia, risulta sempre sovrapponibile a se stessa.
Allo stesso modo il progetto della compagine orchestrale mantiene la propria identità indipendentemente da quanti musicisti ne prendano parte.
L’esigenza di questi incontri è nata dove non ci si aspetterebbe: tutti i musicisti partecipanti sono professionisti coinvolti in molte delle più dinamiche ed interessanti realtà musicali europee (Orchestra Mozart, Berliner Philharmoniker Akademie, Luzern Festival Orchestra, Mahler Chamber Orchestra, Chamber Orchestra of Europe), ma questa situazione fortunata invece di dare piena soddisfazione, ha alimentato il desiderio di qualcosa di diverso.
“Nelle grandi orchestre si prova sempre meno – spiegano – il risultato è di qualità, ma manca il piacere di studiare, di entrare nella partitura, di essere musicista e non solo fare il musicista”.
Di qui le scelte caratterizzanti e rivoluzionarie di Spira Mirabilis, che sono l’assenza di un direttore d’orchestra con l’intento di proporre al pubblico il prodotto di molti cervelli e cuori al lavoro, invece del pensiero di una singola persona che guida un gruppo di musicisti; e la scelta di suonare un solo pezzo nei programmi dei concerti per focalizzare sia le energie dell’orchestra sia l’attenzione del pubblico.
L’esperimento ha riscontrato che molte persone, alla fine dei concerti della Spira mirabilis, erano invogliate a ritornare, e volevano ascoltare altra musica.
Quindi il concerto invece di saturare un bisogno di musica contribuisce a crearlo.

Spira Mirabilis debutta a Napoli, lunedì 7 novembre 2011, nell’Auditorium di Castel Sant’Elmo per la Associazione Alessandro Scarlatti, con la Settima Sinfonia di Beethoven; il pubblico è incoraggiato a prendere parte attiva al concerto: al termine del concerto infatti il gruppo torna sul palcoscenico per rispondere alle domande provenienti dagli ascoltatori.

Prezzo del biglietto

I settore: 25 Euro
II settore: 20 Euro
III settore
Intero: 15 Euro
Ridotto giovani: 8 Euro
Last minute (giovani al di sotto dei 31 anni): 3 Euro, in vendita un’ora prima del concerto
.

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it;
info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

__________________________________

Programma

Ludwig van Beethoven: Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92

Spira mirabilis
L’Orchestra prende il nome dalla Spira mirabilis, una figura geometrica che gode di una particolarissima proprietà: di qualunque dimensione essa sia, risulta sempre sovrapponibile a se stessa.
Nasce a Formigine, piccolo centro del nord Italia, dal talento e dalla creatività di un gruppo di giovani musicisti professionisti italiani e stranieri, provenienti dalle migliori orchestre europee che, lavorando senza direttore e nello spirito di un gruppo di musica da camera allargato, si immergono in una partitura con lo scopo di raggiungere un consenso interpretativo su una visione condivisa e nella quale ciascuno si riconosca.
Nel 2010/2011 Spira Mirabilis ha riscosso grandi successi al Musikfest di Brema (dove gli è stato riconosciuto il Förderpreis Deutschlandfunk) al Southbank Center di Londra, al Festival di Aldenburgh e a Montpellier.
I loro prossimi impegni includono il ritorno al Musikfest di Brema con la Sinfonia n.9 “la grande” di Schubert e a Parigi alla Cité de la Musique con l’Ottetto di Mendelsshon e due sinfonie di Beethoven.
Questo compositore è al centro di un progetto esteso che prevede l’esplorazione dell’intero ciclo delle sinfonie, approfondite con il loro approccio unico ed inimitabile.
Saranno presenti al Southbank Center di Londra nella corrente stagione con la Quinta e la Sesta sinfonia.
Nell’intento di esplorare la musica di tutte le epoche, il variegato repertorio di Spira Mirabilis spazia da Haydn e Mozart ( interpretati su strumenti d’epoca) a Brahms, Bartok e la Sinfonia “Classica” di Čajkovski.
I concerti prevedono un unico brano musicale, sia esso di musica da camera o orchestrale, che offre al pubblico la possibilità di sperimentare il frutto di un approccio unico, e di riscoprire brani noti interpretati con lo stile e la vitalità che sono la caratteristica di Spira Mirabils. Il pubblico è incoraggiato a prendere parte attiva al concerto: al termine del concerto infatti il gruppo torna sul palcoscenico per rispondere alle domande provenienti dagli ascoltatori.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

4 novembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Auditorium Castel S. Elmo, Concerti, Musica, Musica classica, musica sinfonica, Napoli | , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: