MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Venerdì 7 ottobre conferenza su Boulez di Robert Piencikowski nell’ambito del secondo appuntamento con il ciclo “Ai confini della terra fertile”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Venerdì 7 ottobre, alle ore 17, presso il Dipartimento di Musica e Spettacolo, Palazzo Marescotti (via Barberia 4), secondo appuntamento del ciclo di conferenze, Ai confini della terra fertile, dedicato al pensiero musicale e alla prassi compositiva di Pierre Boulez.
Il musicologo Robert Piencikowski, oggi ritenuto uno dei maggiori conoscitori della produzione compositiva di Pierre Boulez, spiegherà al pubblico alcuni dei lavori più importanti di Boulez, eseguiti nei successivi concerti della rassegna.
La conferenza, a ingresso libero, è intitolata Al di là del fertile e dello sterile. Il passaggio dalla chiusura all’apertura formale, dalle Structures alla Troisième Sonate attraverso le Marteau sans maître.

Il ciclo di conferenze, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Musica e Spettacolo e Cimes, fa parte del progetto di musica contemporanea “Debussy-Boulez” della rassegna Il Nuovo L’Antico del Bologna Festival.

Robert Piencikowski (Bremerhaven, 1951).
Musicologo francese, ha compiuto studi musicali e letterari al Conservatorio e all’Università di Ginevra.
È stato allievo di Roland Barthes, Yves Bonnefoy e Michel Butor, oltre che assistente di Jacques Guyonnet allo Studio de Musique Contemporaine di Ginevra.
Tra i fondatori dell’ensemble Contrechamps, ha iniziato a collaborare con l’IRCAM di Parigi nel 1977, per poi divenire titolare del corso di analisi musicale (1980-1990), al fianco dell’Ensemble Intercontemporain e di Pierre-Laurent Aimard.
Collabora stabilmente con la Fondazione Paul Sacher di Basilea dal 1990, in qualità di responsabile degli archivi musicali che conservano l’intera produzione compositiva di autori quali Pierre Boulez, Harrison Birtwistle, Henri Dutilleux, Peter Eötvös, Vinko Globokar, Jim Grimm, Gérard Grisey, Arthur Honegger, Frank Martin, Darius Milhaud, Henri Pousseur e molti altri.
Numerose e di valore, le sue pubblicazioni dedicate alla musica contemporanea e in particolare all’opera di Pierre Boulez.

Informazioni
Bologna Festival
via Lame 58
40122 Bologna
tel.: 051 6493397
sito web: www.bolognafestival.it

Dipartimento di Musica e Spettacolo, Palazzo Marescotti
Tel.:051 2092000
sito web: www.muspe.unibo.it/cimes

Ufficio Stampa Bologna Festival
Paola Soffià
tel.: 051 6493397
cell.: 328 7076143
e-mail: stampa@bolognafestival.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

5 ottobre, 2011 - Posted by | Musica, Musica classica | , , , , ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: