MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Martedì 27 settembre l’Associazione Maggio della Musica propone “Chitarre a Palazzo”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Martedi 27 settembre, ore 18.30 al Teatrino di Corte di Palazzo Reale nell’ambito dell’iniziativa “I Martedì dell’Arte”, l’Associazione musicale Maggio della Musica presieduta da Gina Baratti, in collaborazione con la Sovrintendenza per i Beni Architettonici Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per Napoli e Provincia organizza un concerto straordinario dal titolo “Chitarre a Palazzo” nel corso del quale si alterneranno chitarristi giovani e meno giovani.
Per finire a due star della chitarra jazz: Antonio Onorato e Aldo Farias.
Il concerto rientra in un progetto che nasce da un’idea del maestro Giovanni Dell’Aversana, chitarrista con esperienza trentennale sia in ambito concertistico che in ambito didattico.
Parteciperanno alla kermesse artisti di rilievo nazionale che spazieranno nei vari generi musicali, mostrando il poliedrico utilizzo dello strumento.
Si comincia con due giovanissimi Giuseppe Aversano-Rosario Ascione che da poco hanno inciso il cd intitolato Ingenium Fubas, con tutti brani di autori attivi a Napoli nel Settecento.
Dal duo si ascolteranno musiche di Domenico Cimarosa, Francesco Durante, Niccolò Jommelli, Pier Domenico Paradisi.
Poi toccherà al duo Paolo Lambiase-Piero Viti che presenterà musiche di Enrique Granados e Ferdinando Carulli.
Sarà poi la volta di Claudio Cecere e Paolo Mauriello che offriranno un omaggio ai Beatles e a Nan Bulan chitarrista seguace del suono della Windham Hill Records, che ha visto come protagonisti i grandissimi William Ackermann e Michael Hedges.
Subito dopo si esibiranno Bruno Pedros, chitarrista flamenco di origine napoletana e il Trio chitarristico napoletano composto da Giovanni Dell’Aversana, Mario Maddaluno ed Emilio Pollio, che suonerà musiche di Luigi Boccherini, Scott Joplin, Paulo Bellinati.
A chiudere la serata due musicisti molto noti ed amati dal pubblico: Antonio Onorato e Aldo Farias che suoneranno musiche di Jerome Kern, Bruno Martino, Miles Davis.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Ufficio Stampa
Raffaella Tramontano
Cell.: 392 8860966 / 338 8312413
e-mail: raffaella.tramontano@libero.it

Associazione Maggio della Musica
Via Domenico Fontana 39
80128 Napoli
Tel/fax: 081 6131338
e-mail: maggiodellamusica@libero.it
sito web: www.maggiodellamusica.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

24 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Chitarristi, Maggio della Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 2 ottobre riprendono i “Vespri d’organo” con il concerto di Livio De Luca

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 2 ottobre 2011, alle ore 19.00, nella Chiesa di Santa Caterina a Chiaia, riprende la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è Mauro Castaldo.
Protagonista della serata sarà Livio De Luca, che aprirà il concerto eseguendo la Sonata II di Paul Hindemith (1895-1963), appartenente ad un trittico scritto fra il 1937 ed il 1940, dove il compositore tedesco fuse forme classiche del passato con elementi moderni legati alle istanze del Novecento.
Secondo brano in programma la Sonata n. 1 in fa minore, dalle Sei Sonate, op. 65 di Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847), frutto di una commissione della casa editrice inglese Coventry & Hollier, che aveva come punto di riferimento i corali bachiani.
L’interessante concerto si chiuderà con una finestra sulla Francia del secolo scorso, con Desseins éternels e Dieu parmi nous, entrambi tratti da La Nativité du Seigneur di Olivier Messiaen (1908-1992), brano del 1935, diviso in nove parti, che rappresenta la professione di fede dell’autore, supportata dal particolare stile che lo ha sempre contraddistinto lungo la sua prestigiosa carriera.

L’ingresso è libero

Prossimi appuntamenti della rassegna, domenica 16 ottobre, alle ore 19.00, nella Chiesa di S. Nicola da Tolentino (Nostra Signora di Lourdes), con il concerto del mezzosoprano Rosa Montano e dell’organista Maurizio Rea e domenica 30 ottobre, alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero, con il recital di Johannes Skudlik.

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.associazionetrabaci.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

24 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Trabaci, Napoli, Organisti | , , , , , , | Lascia un commento

Seattle Opera Presents Bizet’s Carmen October 15 to 29

Seattle—This fall, Seattle Opera presents Carmen, Bizet’s fiery tale of passion and jealousy, for seven performances, opening October 15 and running through October 29.
Carmen follows the destructive romance between a free-spirited, amoral woman and a tightly-wound soldier.
Overflowing with lively dance numbers, thrilling ensembles, and beloved arias including the “Habanera,” the “Seguidilla,” the “Toreador Song,” and the “Flower Song,” Carmen earns its reputation as the most popular opera of all time.
“Carmen, Don José, even Micaëla and Escamillo demand strong personalities—vocal and theatrical—for this opera to succeed,” says Seattle Opera General Director Speight Jenkins. “Their job is to replace all the images every audience member carries into the theater about these characters. I think our cast can do it.”
Making her Seattle Opera debut as Carmen is Anita Rachvelishvili, who has sung the role of the cigarette-smoking temptress at La Scala and the Metropolitan Opera, among others.
The New York Times called her “a significant talent” and found her “in her element in scenes that required raw emotion and full-throttled singing.”
Directing her in this production is Bernard Uzan, also a designer, artist manager, actor, novelist, librettist, and former impresario.
Uzan’s previous Seattle Opera credits include Italian operas such as Pagliacci, Macbeth, Manon Lescaut, La fanciulla del West, and Tosca; but he brings to Carmen, the most beloved French opera, the sensibility of a native Frenchman.
Mexican tenor Luis Chapa makes his Seattle Opera debut as Don José, the soldier tormented by his love for Carmen.
Former Seattle Opera Young Artist Michael Todd Simpson returns as Escamillo, while Norah Amsellem, last heard in Seattle as Elvira in I puritani, sings Micaëla.
Making his debut on the podium is conductor Pier Giorgio Morandi.
In the Friday/Sunday cast, Polish mezzo Malgorzata Walewska sings Carmen, with Fernando de la Mora making his company debut as Don José.
Former Seattle Opera Young Artist Caitlin Lynch makes her mainstage debut as Micäela.
Singing at all performances are Donovan Singletary as Zuniga, fresh from his Seattle Opera debut as Jake in Porgy and Bess, as well as current Young Artists Joseph Lattanzi (Moralès), Amanda Opuszynski (Frasquita), Sarah Larsen (Mercédès), Andrew Stenson (Remendado), and David Krohn (Dancäire).
The set, designed by R. Keith Brumley, comes from Lyric Opera of Kansas City; the costumes, designed by James Schuette, were first seen in Seattle Opera’s 2004 production of Carmen.
The choreographer is Peggy Hickey and the lighting designer will be Donald Edmund Thomas.

Seattle Opera’s production of Carmen is sponsored by Maryanne Tagney-Jones and David Jones.
Anita Rachvelishvili’s performances are sponsored by the James and Sherry Raisbeck Lead Singers’ Fund.
Seattle Opera’s 2011/12 Season is sponsored by Microsoft
.

Carmen premieres Saturday, October 15, and runs through Saturday, October 29.
Single tickets start at $25 and are available online at seattleopera.org, by calling 206.389.7676 or 800.426.1619, or by mobile phone at mobile.seattleopera.org.
Tickets may also be purchased at the Box Office by visiting 1020 John Street (two blocks west of Fairview), Monday to Friday between 9:00 a.m. and 5:00 p.m.

Press Contacts:
Jonathan Dean,
206.676.5543
jonathan.dean@seattleopera.org
Tamara Vallejos,
206.676.5559,
tamara.vallejos@seattleopera.org

Visuals Contact:
Monte Jacobson
206.676.5545
monte.jacobson@seattleopera.org

___________________________________________________________

Carmen

Music Georges Bizet
Libretto by Henri Meilhac and Ludovic Halévy
In French with English Captions

Marion Oliver McCaw Hall, Seattle, Washington
7 Performances: October 15, 19, 21, 22, 23m, 26, and 29, 2011
Approximate Running Time: 3 hours and 30 minutes, including two intermissions
Evening performances begin at 7:30 p.m.; matinee begins at 2:00 p.m.

Single ticket prices start at $25
Groups Save 15%: 206.676.5588
Seattle Opera Ticket Office: 206.389.7676/800.426.1619
Online orders: http://www.seattleopera.org

Premiere: Opéra-Comique, Paris, France, March 3, 1875
Previous Seattle Opera Presentations: 1964, 1971, 1978, 1982, 1987, 1995, 2004

Artists

Carmen: Anita Rachvelishvili† / Malgorzata Walewska*
Don José: Luis Chapa† / Fernando de la Mora†*
Escamillo: Michael Todd Simpson
Micaëla: Norah Amsellem / Caitlin Lynch†*
Moralès: Joseph Lattanzi†
Zuniga: Donovan Singletary
Frasquita: Amanda Opuszynski†
Mercédès: Sarah Larsen†
Remendado: Andrew Stenson
Dancaïre: David Krohn†

Conductor: Pier Giorgio Morandi†
Director: Bernard Uzan
Set Designer: R. Keith Brumley
Costume Designer: James Schuette
Lighting Designer: Donald Edmund Thomas
Choreographer: Peggy Hickey
English Captions: Jonathan Dean

Sets: Lyric Opera of Kansas City
Costumes: Seattle Opera

† Company debut
* On October 21 and 23 only

Michael Todd Simpson and Caitlin Lynch are former Seattle Opera Young Artists.
Joseph Lattanzi, Amanda Opuszynski, Sarah Larsen, Andrew Stenson, and David Krohn are current Seattle Opera Young Artists.

Learn more about Carmen! Seattle Opera offers the following educational opportunities:
Pre-Performance Talks: An hour and a half before every performance, in the Nesholm Family Lecture Hall at McCaw Hall, $7
Spotlight Guide: Download at seattleopera.org/spotlights (available in PDF and Kindle formats)
Free Public Previews:
9/28, 7 p.m., Edmonds Library
9/29, 2 p.m., Green Lake Library
10/1, 2:15 p.m., Kitsap Regional Library
10/3, 6:30 p.m., West Seattle Library
10/4, 7 p.m., Third Place Books
10/9, 2 p.m., Frye Art Museum
10/12, 2 p.m. Ballard Library
10/13, 12 p.m., Central Library

About Seattle Opera

Founded in 1963, Seattle Opera is one of the leading opera companies in the United States. The company is recognized internationally for its theatrically compelling and musically accomplished performances, especially the Opera’s interpretations of the works of Richard Wagner.
Since 1975, Seattle Opera has presented 38 cycles of the Ring (three different productions), in addition to acclaimed productions of all the other major operas in the Wagner canon. Seattle Opera has achieved the highest per capita attendance of any major opera company in the United States, and draws operagoers from four continents and 50 states.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, Musica Lirica | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Martedì 22 novembre si apre la 89ª edizione della Micat in Vertice dell’Accademia Musicale Chigiana

Critica Classica di Marco del Vaglio:

A Siena una parata di stelle e giovani talenti per la 89ª edizione della Micat in Vertice dell’Accademia Musicale Chigiana.
Una formula ormai collaudata, quella proposta dalla prestigiosa istituzione musicale senese, che per il cartellone invernale – uno tra i più longevi del panorama nazionale – porterà a Siena artisti acclamati in ambito internazionale e alcuni tra i suoi migliori allievi, giovani ma già affermati protagonisti della scena musicale.
L’Accademia ha una lunga storia piena di nomi illustri e di stupendi professionisti, ma non sente certo il peso dei suoi 89 anni: ai corsi di perfezionamento della stagione estiva appena trascorsa si sono iscritti studenti provenienti da una cinquantina di Paesi diversi. Ecco perché nei principali cartelloni musicali internazionali è facile individuare musicisti che sono stati allievi chigiani.
“Talenti chigiani 2011”, la speciale rassegna di due appuntamenti all’interno del cartellone della Micat, è solo una selezione tra i tanti giovani di sicuro talento, e già in carriera, che avrebbero meritato di esibirsi.
Il fitto calendario di quindici appuntamenti prenderà il via, come da tradizione, il 22 novembre in occasione della festa di Santa Cecilia, per poi concludersi in aprile, e proporrà un repertorio che spazia dal periodo barocco a quello contemporaneo, offrendo un ampio panorama della storia della musica che potrà, così, soddisfare le diverse preferenze del pubblico.
Protagonisti della giornata inaugurale saranno l’Orchestra da Camera di Mantova diretta da Corrado Rovaris, con i solisti Gemma Bertagnolli (soprano) e Carlo Allemano (tenore), a cui saranno affidati gli interventi musicali eseguiti durante la celebrazione della S. Messa in onore di Santa Cecilia (martedì 22 novembre, ore 18, Chiesa della SS. Annunziata a Siena).
L’Orchestra da Camera di Mantova diretta da Rovaris e i due solisti saranno poi sul palco del Teatro dei Rinnovati (ore 21), con il coro da camera Ricercare Ensemble e Romano Adami maestro del coro, per il gran concerto che aprirà l’ 89ª Micat in Vertice.
In programma pagine di Händel e Mozart.
Il 2 dicembre al Teatro dei Rozzi si esibirà la grande pianista Lilya Zilberstein, già presente alla Chigiana nei mesi estivi come docente del corso di perfezionamento in pianoforte, con un programma all’insegna di Schumann e Beethoven.
Il 9 dicembre, nella sede storica di Palazzo Chigi Saracini, primo appuntamento con i “Talenti Chigiani 2011”: Daniel Palmizio, allievo del corso di viola di Bruno Giuranna, e Giovanni Punzi, allievo del corso di clarinetto di Alessandro Carbonare, con Monaldo Braconi al pianoforte, si cimenteranno in musiche di Mozart, Brahms e Schumann.
Il Teatro dei Rozzi ospiterà il 16 dicembre l’atteso concerto di Natale: il coro a cappella The Tallis Scholars diretto da Peter Phillips offrirà un programma all’insegna della musica sacra, con brani di Sweelinck, Taverner, Gabrieli, Monteverdi, Pärt, Praetorius, White, Morales, Britten e Palestrina.
Trascorsa la pausa natalizia, la stagione chigiana riprenderà il 13 gennaio: pagine di Brahms, Schumann, Ligeti, Liszt e Bartók per il recital pianistico che Andrea Lucchesini terrà al Teatro dei Rozzi.
Il 20 gennaio, a Palazzo Chigi Saracini, il Trio di Parma (archi e pianoforte) proporrà un programma basato su musiche di Dvořák e Beethoven.
Renderà omaggio a Claude Debussy, nel centocinquantesimo anniversario della nascita, il duo pianistico formato da Bruno Canino e Antonio Ballista, protagonista del concerto del 27 gennaio al Teatro dei Rozzi; mentre il 3 febbraio, Palazzo Chigi Saracini ospiterà il chitarrista Manuel Barrueco, impegnato in brani di J. S. Bach, Scarlatti, Sierra e Albéniz.
Mozart, Schubert e Čajkovskij sono gli autori scelti dal Quartetto Ebène (archi) per l’appuntamento del 10 febbraio al Teatro dei Rozzi, dove, invece, il 24 febbraio si esibisce il Coro del Maggio Musicale Fiorentino diretto da Piero Monti, per una serata dedicata ai Carmina Burana di Orff.
Il 2 marzo secondo appuntamento con i “Talenti Chigiani 2011”: Kyoko Yonemoto, allieva del corso di violino di Boris Belkin, con Hibiki Tamura al pianoforte, si cimenterà con le tre Sonate per violino e pianoforte di Brahms.
Apoteosi e follia, con pagine di Corelli, Couperin, C. P. E. Bach e Vivaldi, è la serata che Europa Galante e il suo direttore Fabio Biondi proporranno il 9 marzo al Teatro dei Rozzi, sul cui palco saliranno il 16 marzo, Marie Elisabeth Hecker al violoncello e Louis Lortie al pianoforte, con un programma basato su brani di Poulenc, Miaskovsky, Janaček e Chopin.
Il 30 marzo al Teatro dei Rozzi appuntamento con la monumentale Messa in si minore di J. S. Bach, che vedrà protagonisti lo Junges Stüttgarter Bach Ensemble diretto da Helmuth Rilling, già ospite nelle passate stagioni e che, durante la sua formazione artistica, ha frequentato il corso di organo dell’Accademia Chigiana come allievo e come assistente di Fernando Germani.
La chiusura della stagione, il 13 aprile a Palazzo Chigi Saracini, è affidata al Quartetto Jerusalem (archi), in un programma con musiche di Beethoven, Brahms e Šostakovič.

Per informazioni rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana
tel. 0577 22091
www.chigiana.it
.

Prezzo dei biglietti

Teatro dei Rozzi e Teatro dei Rinnovati
Primi posti (Platea e Palchi centrali di I e II ordine) € 25
Secondi posti (Palchi laterali di I e II ordine) € 21
Ingresso € 18
Ingresso ridotto* € 8

Palazzo Chigi Saracini
Primi posti € 25
Ingresso € 18
Ingresso ridotto* € 8

Per i concerti “Talenti Chigiani” (9 dicembre 2011 e 2 marzo 2012): posto non numerato € 15 intero / € 8 ridotto*

* Le riduzioni sono riservate agli studenti, ai giovani sotto i 26 anni ed alle persone di età superiore ai 65 anni.

Prevendita e vendita biglietti
I biglietti delle singole manifestazioni saranno in vendita il giorno precedente al concerto dalle ore 16 alle ore 18,30 presso la biglietteria del Palazzo Chigi Saracini.
Il giorno del concerto la vendita proseguirà presso le rispettive sedi (Teatro dei Rozzi e Teatro dei Rinnovati: dalle ore 16 – Palazzo Chigi Saracini: dalle ore 20).

Acquisto online
I biglietti di tutti i concerti in programma possono essere acquistati sul sito http://www.chigiana.it dal 14 novembre fino a due giorni prima del concerto con una maggiorazione (+ € 1 diritto di prevendita) sul costo del biglietto, utilizzando carte di credito dei circuiti Visa, Mastercard.

Prenotazioni (tel. 333.9385543)
È possibile prenotare a partire dal 14 novembre, il lunedì ed il martedì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 al numero telefonico 333.9385543.
La prenotazione dovrà essere confermata con l’invio a mezzo fax (0577288124) della ricevuta del pagamento del relativo importo, che potrà essere effettuato a mezzo versamento sul c/c postale 14032536 o versamento sul c/c della Banca Monte dei Paschi di Siena (codice IBAN IT 82 F 01030 14209 000000089547), intestati alla Fondazione Accademia Musicale Chigiana onlus (via di Città, 89 – 53100 Siena).
È consentito prenotare un numero massimo di 4 biglietti a concerto.

Ritiro biglietti
I biglietti acquistati on-line o prenotati telefonicamente potranno essere ritirati il giorno precedente al concerto presso la biglietteria di Palazzo Chigi Saracini e il giorno del concerto presso le rispettive sedi, nell’orario indicato per la vendita.

Prezzo degli abbonamenti

Abbonamento A
I 10 concerti al Teatro dei Rinnovati e al Teatro dei Rozzi
Primi posti (Platea e Palchi centrali di I e II ordine) € 190
Secondi posti (Palchi laterali di I e II ordine) € 160
Ingresso € 140
Ingresso ridotto* € 60

* Le riduzioni sono riservate agli studenti, ai giovani sotto i 26 anni ed alle persone di età superiore ai 65 anni.

Abbonamento B
I 5 concerti a Palazzo Chigi Saracini
Primi posti € 85
Ingresso € 65
Ingresso ridotto* € 30

* Le riduzioni sono riservate agli studenti, ai giovani sotto i 26 anni ed alle persone di età superiore ai 65 anni.

Gli abbonamenti disponibili, dopo la prelazione degli abbonati alla stagione precedente, saranno messi in vendita presso la biglietteria del Palazzo Chigi Saracini giovedì 10 e venerdì 11 novembre dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore18,30.

Abbonamento promozionale (Riservato agli studenti e ai giovani sotto i 26 anni)
L’abbonamento promozionale comprende i cinque concerti a Palazzo Chigi Saracini.
Ingresso € 30
I tesserini di abbonamento promozionale saranno in vendita presso la biglietteria del Palazzo Chigi Saracini (via di Città, 89) giovedì 10 e venerdì 11 novembre dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18,30.

Speciali convenzioni
Gli allievi dell’Istituto Superiore di Studi musicali “Rinaldo Franci”, gli studenti dell’Università per Stranieri e gli studenti della SIS, per speciale convenzione, hanno diritto all’acquisto dei biglietti ingressi di tutti i concerti della stagione MIV 2011-2012 al prezzo di € 4 ciascuno.

Eventuale cambiamento di posto
La Direzione si riserva la possibilità di effettuare spostamenti di alcuni posti in abbonamento per destinarli ad esigenze tecniche.

Smarrimento abbonamenti
La tessera di abbonamento non è duplicabile per ragioni fiscali.
In caso di smarrimento, l’abbonato dovrà presentare copia dell’avvenuta denuncia presso l’autorità competente per poter ritirare in biglietteria un titolo di ingresso sostitutivo.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana (tel. 0577.220920 – 0577.220934 o, nelle ore di biglietteria, al numero 333.9385543).

Ufficio stampa Accademia Musicale Chigiana
Agenzia Freelance
tel. 0577 219228 – 272123
Sonia Corsi
cell. 335 1979765
Agnese Fanfani
cell. 335 1979385
e-mail: relazioni@chigiana.it o info@agfreelance.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Musica classica, Musica da camera | , , , , , , | Lascia un commento

Dal 25 settembre al 2 ottobre il Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini propone quattro appuntamenti in terra cilentana

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Il Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini torna a stupire il suo pubblico con un cadeau di fine estate, che fa da prologo alle promesse autunnali, ambientato in luoghi inediti e di grande fascinazione della Regione Campania.
Si tratta dei quattro appuntamenti racchiusi sotto il titolo “Il canto degli eroi”, nell’ambito della rassegna “Lune e Scorci. Itinerari notturni lungo la costa Cilentana. Miti, poesie, canti e tradizioni di una cultura millenaria”, unico grande evento itinerante promosso dal Comune di Agropoli e volto a valorizzare diversi siti del territorio cilentano.
Domenica 25 settembre (ore 19.30) per le giornate europee del patrimonio la soprano Maria Ercolano, accompagnata dall’Ensemble l’Amoroso Affetto – nella formazione di Vincenzo Bianco e Angela Fiore, violini, Raffaele Sorrentino al violoncello e Pierfrancesco Borrelli al clavicembalo – interpreterà un programma di musiche di Monteverdi, Scarlatti, Mascitti, Tartini nel concerto “Eroine del Mito e dell’Amore” ambientato nel Castello Aragonese di Agropoli alle 19.30 e in replica lunedì 26 settembre, sempre alle 19.30, nel Palazzo Baronale di Torchiara.
La rassegna prosegue nel weekend successivo, quando sabato 1 ottobre sempre al Castello Aragonese di Agropoli (ore 20.30) la cantante Silvia Schiavoni, con Patrizia Radici all’arpa, Giovanni Trovalusci ai flauti, Antonio Caggiano, Rodolfo Rossi e Gianluca Ruggeri alle percussioni, salirà sul palco diretta da Erasmo Gaudiomonte (e con l’ingegnere del suono Piero Schiavoni) per dare vita a “Variazioni sul mito – Aphrodite”, monogramma di costumi antichi tratto da Pierre Louÿs (1987) con musica di Giorgio Battistelli sul testo del poeta e scrittore francese.
Infine, domenica 2 ottobre (ore 20.30) il Coro Mysterium Vocis diretto da Rosario Totaro si esibirà a Lustra, nel Convento di San Francesco, in “Donna, Madonna, Sybilla”, un programma che attraverso brani di Gramatio Metallo, Orlando di Lasso e Jacobus Gallus racconta la figura femminile nella musica del ‘500.
Un’occasione da non perdere per unire al piacere di una visita in luoghi di rara bellezza ambientale e pregio architettonico, l’ascolto di musiche originali e raffinate.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Progetto promosso da Palazzo civico della Città di Agropoli finanziato dalla Regione Campania (POR Campania FESR 2007-2013);RAssessorato all’Identità Culturale della Città di Agropoli in partenariato con MIBAC, Soprintendenza ai Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta ed ai comuni di Lustra, Laureana e Torchiara.

Fuani Marino
Ufficio stampa
Fondazione Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini
Chiesa di Santa Caterina da Siena 38
80132 Napoli
e-mail: ufficiostampa@turchini.it
sito web: www.turchini.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Musica classica, Musica da camera | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 23 settembre con i Carmina Burana di Orff si chiude la Stagione Estiva del Teatro di San Carlo

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Venerdì 23 settembre (ore 21.00) nel Cortile d’onore di Palazzo Reale, concerto di chiusura della Stagione Estiva 2011 del Teatro di San Carlo.
Coro, Coro di Voci Bianche ed Ensemble strumentale del Lirico di Napoli, diretti da Salvatore Caputo, eseguiranno Carmina Burana di Carl Orff.
Voci soliste: Margherita Pucillo (soprano), Francesco Santoli (tenore) e Francesco Esposito (baritono).
Il Coro di Voci Bianche è preparato da Stefania Rinaldi.
L’Ensemble è formato da Roberto Moreschi e Alessandro De Simone (pianoforte), Barbara Bavecchi (timpani), Pasquale Bardaro, Marco Pezzenati, Franco Cardaropoli, Ciro Famiani, Alessandro Dalla Vecchia e Giuseppe Saggiomo (percussioni).
Il concerto è realizzato in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artisti ed Etnoantropologici di Napoli e Provincia.

“Abbiamo già proposto Carmina Burana nel gennaio 2011”, afferma Caputo. “L’opera si adatta particolarmente alle caratteristiche del nostro Coro, esalta l’eccellenza dell’Ensemble strumentale, e in questa particolare versione è molto interessante il contrasto tra le voci e le percussioni”.

Composta tra il 1935 e il 1936, opera di grande successo più volte presa in prestito dal mondo del cinema, Carmina Burana è una cantata scenica di Carl Orff basata su ventiquattro poemi medievali, con versi particolarmente suggestivi -accompagnati da una musica evocativa, vigorosa, mistica- incentrati su di una varietà di temi (alcuni anche erotici ed osceni), uniti dal leitmotiv dell’alternanza della Fortuna.
Con tale concerto, Caputo prosegue nel lavoro di approfondimento del repertorio del Novecento, iniziato nel 2009, anno in cui è stato chiamato a dirigere il Coro del Lirico di Napoli.

“Dopo Rachmaninov, Gershwin e naturalmente Orff”, continua “sarà il turno di Dallapiccola, Prokof’ev e Villa Lobos, autori inseriti nella Stagione 2011-12. Si tratta di un lavoro propedeutico per il prossimo cartellone, dove il Coro è sempre di più coinvolto nella sinfonica, e al tempo stesso di una preparazione per partecipare ad appuntamenti di musica contemporanea, nazionali ed internazionali”.

Biglietti: posto unico 20 euro

Biglietteria del Teatro di San Carlo
Infoline: 081.7972331-412-468
email: biglietteria@teatrosancarlo.it

Ufficio Stampa Teatro di San Carlo
tel. 081.7972301-202
email: ufficiostampa@teatrosancarlo.it
sito web: www.teatrosancarlo.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

22 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica classica, Napoli, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Al Maggio della Musica il recital brillante della pianista russa Veronika Reznikovskaya

La rassegna Maggio dei Monumenti-Maggio della Musica, la cui direzione artistica è affidata al maestro Michele Campanella, ha ospitato, nel suo penultimo appuntamento, la pianista e soprano Veronika Reznikovskaya.
Nella cornice suggestiva della Veranda neoclassica di Villa Pignatelli a Napoli, la musicista, nativa di San Pietroburgo, si è confrontata con un repertorio prevalentemente incentrato sulle sonate mozartiane.
In apertura abbiamo ascoltato la Sonata KV 457 in do minore (1784), dedicata a Therese von Trattner, allieva viennese di Mozart e moglie del pittore ed editore Johann von Trattner, all’epoca padrone di casa del compositore.
Contemporanea ai più celebri concerti per pianoforte ed orchestra, la sonata fu pubblicata da Artaria nel 1875, insieme alla Fantasia in do minore KV 475 con la quale solitamente viene proposta.
La successiva Sonata KV 545 in do maggiore (1788), è fra le più frequentate fra gli studenti di pianoforte, ed è nota anche con l’appellativo di “Sonata semplice”.
In realtà, sebbene sia stata indicata dallo stesso Mozart come brano per principianti, la sua apparente facilità nasconde numerose insidie.
Terza ed ultima sonata in programma, la KV 332 in fa maggiore, appartenente ad un trittico dove spicca la KV 331 in la maggiore, con il suo finale “alla turca”.
Le tre sonate, che fino a qualche tempo fa si pensava fossero legate all’inizio del tragico soggiorno parigino (1778), contrassegnato dalla morte della madre, sarebbero invece state composte, secondo recenti studi, alcuni anni dopo, a Monaco o Vienna.
La chiusura del concerto è stata invece rivolta alla “Fantasia su temi dalle Nozze di Figaro di Mozart” di Liszt-Busoni, pezzo che presenta una storia abbastanza particolare.
Si tratta di un’opera incompiuta di Liszt, che nel manoscritto originale rivolgeva la sua attenzione anche a temi del “Don Giovanni”.
Revisionata nel 1912 da Moriz Rosenthal, allievo dell’autore ungherese, fu poi ripresa da Busoni, che fornì il suo apporto alle due precedenti versioni, eliminando ogni riferimento al “Don Giovanni”, ma mantenendo abbastanza inalterate le massicce sonorità pianistiche tipicamente lisztiane, ben lontane dalla leggiadria mozartiana di partenza.
La fece poi pubblicare nel 1912 dalla Breitkopf & Härtel, accompagnandola con il seguente titolo chilometrico: Franz Liszt-Fantasie über zwei motive aus W. A. Mozarts “Die Hochzeit des Figaro” nach dem fast vollendeten originalmanuskript ergänzt und Moriz Rosenthal zugeeignet von Ferruccio Busoni.
Per quanto riguarda Veronika Reznikovskaya, ha evidenziato una notevole padronanza interpretativa, abbinata a leggerezza e briosità, riuscendo a rendere più abbordabile all’ascolto anche la Fantasia conclusiva.
Una peculiarità proseguita nei due bis, “Voi che sapete che cosa è amor”, da “Le Nozze di Figaro”, dove l’artista, accompagnandosi al pianoforte, ha fornito un saggio della sua bravura come cantante e Das Butterbrot (La tartina imburrata), la cui attribuzione oscilla fra Mozart padre e figlio, brano brevissimo ricco di humour, che ha chiuso in bellezza un recital quanto mai brillante e piacevole.

Marco del Vaglio

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

21 settembre, 2011 Posted by | Maggio dei monumenti, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Pianisti, Villa Pignatelli | , , | Lascia un commento

Lunedì 26 settembre omaggio a Fauré del Quartetto “Felix” per la rassegna Chamber Music of the Amalfi Coast

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Lunedì 26 settembre, alle ore 21.00, a Villa Rufolo, nell’ambito della rassegna Chamber Music of the Amalfi Coast, organizzata dalla Ravello Concert Society, il Quartetto “Felix”, formato da Umberto Garberini (pianoforte), Gianluca Uccio (violino), Andrea Tarantino (viola) e Manuela Albano (violoncello), eseguirà i Quartetti per pianoforte ed archi, op. 15 e op. 45 di Gabriel Fauré

Costo del biglietto: 25 Euro

Programma

Gabriel Fauré (1845-1924)
Quartetto per pianoforte, violino, viola e violoncello in do minore op. 15
(composto nel 1876, revisionato nel 1883)

Quartetto per pianoforte, violino, viola e violoncello in sol minore op. 45
(composto nel 1886)
_____________________________________________________

Quartetto “Felix”

Dedicato al grande compositore romantico Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847), il Quartetto “Felix” è un ensemble d’archi con pianoforte che rivolge
la sua attenzione principalmente alla proposta di rari programmi monografici con opere fondamentali di Mozart, Beethoven, Schumann, Brahms, Fauré e soprattutto i Quartetti opus 1, 2 e 3 per pianoforte e archi di Mendelssohn.
Ha al suo attivo importanti partecipazioni in Italia e all’estero: “Società dei Concerti” di Ravello, Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, Fondazione “F. M. Napolitano”, “Festival Monteverdi” di Bruxelles, “Festival di musica da camera-Napolinova” ecc…
Nel 2009, in occasione del bicentenario della nascita di Mendelssohn, ha inaugurato la seconda stagione concertistica “Mormorii della foresta” a Varallo e la 14esima edizione dei “Concerti d’autunno” della Comunità Luterana di Napoli, concludendo la 12esima edizione dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia” a Vietri sul Mare.
Ha collaborato con solisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano (primo violino Francesco De Angelis) e dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma (il violista Raffaele Mallozzi e il clarinettista Stefano Novelli).

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

21 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica da camera, Pianisti | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 23 settembre il Festival delle Ville Flegree chiude con il “Koinè Ensemble”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

I suoni e le immagini del mito di Pozzuoli a Villa di Livia: dalla città sommersa, all’arte e al sociale.
È il quarto ed ultimo appuntamento, venerdì 23 settembre, della prima edizione del Festival delle Ville Flegree.
È il concerto del Koinè Ensemble che, con la straordinaria voce di Maria Grazia Schiavo, accompagnerà dei video sui posti più belli dei Campi Flegrei.
Degustazione del Ristorante Bobò e vini doc della Cantina La Sibilla di Bacoli.
La sede sarà Villa di Livia (via Campi Flegrei 19/A), domus patrizia del I secolo d.C.
Gli autori dei video e delle immagini che saranno proiettate, Luciano Marini e Pietrovaldo Delle Donne, Sergio Coppola, Dante Manchisi, Emma Cianchi, Enzo Buono e Paolo Lubrano e Giuseppe Gaudino, sono artisti premiati in diverse manifestazioni.
In particolare Giuseppe Gaudino che con il suo film “Giro di lune tra terra e mare”, è stato premiato anche al Festival del Cinema di Venezia.
Il Koinè Ensemble è costituito da musicisti di primo piano nel panorama napoletano e pone l’attenzione sul territorio dei Campi Flegrei attraverso il recupero dei testi dei marinai del Rione Terra.
Fanno parte del repertorio anche una poesia moderna dedicata al Rione Terra e la canzone Fantasia Flegrea, brani liberamente musicati da Alessandro Petrosino.
Si tratta di musiche che per la prima volta saranno eseguite a commento di una serie di video, tutti dedicati a Pozzuoli.

I brani proposti sono presenti nel cd “InFines dal latino ai confini”, che propone una musica nata al di là di confini musicali, che riunisce elementi di diversi linguaggi: da quello classico contemporaneo a quello minimalista, da ritmi e fraseggi di matrice pop-progressive e jazzistici ad atmosfere che evocano sapori di area napoletana.

L’Ensemble, fondato e diretto da Alessandro Petrosino, nasce nel 1994 e riunisce musicisti già distinti per le loro qualità solistiche.
La straordinaria cantante Maria Grazia Schiavo soprano (grande specialista del repertorio napoletano del XVIII secolo ha cantato nei più importanti Teatri e Festival europei, è stata diretta da Riccardo Muti al Ravenna Festival e al Teatro San Carlo di Napoli), Vittorio Ricciardi al flauto, Luigi Tufano alla viola, Maurizio Villa alla chitarra e Luigi Salerno al contrabbasso, che da anni si esibiscono al fianco del chitarrista e compositore Alessandro Petrosino.

Installazioni artistiche di Enzo Palumbo e Daniela Morante presentate dal maestro Mimmo Grasso.
Visita archeologica a cura dei volontari dell’associazione Nemea

Ingresso tutto incluso: previa iscrizione associativa (che si può fare all’ingresso) euro 15.00.
Info:
349.6352376
e-mail: associazionedefalla@virgilio.it

Ideatore e direttore artistico Alessandro Petrosino.
Patrocino morale dell’Azienda di Cura, Soggiorno e Turismo di Pozzuoli e del Forum delle Culture Napoli 2013

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

20 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica | , , , , , , , , | Lascia un commento

Presentata la sedicesima edizione dei “Concerti d’Autunno”, rassegna organizzata dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Tradizionale appuntamento di musica e cultura, la rassegna i “Concerti d’Autunno” promossa dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli giunge quest’anno alla sua sedicesima edizione.
Il cartellone è stato presentato in conferenza stampa questa mattina, martedì 20 settembre presso “La Caffettiera” di Piazza de Martiri, dal direttore artistico Luciana Renzetti.
La rassegna ospita nove concerti e la serata di premiazione del Concorso letterario “Una piazza, un racconto”, tutti ad ingresso gratuito, a partire da mercoledì 5 ottobre (ore 20.30 presso la Chiesa Luterana di via Carlo Poerio).
L’evento inaugurale sarà un omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia: sul palco, un musicista del Nord e uno del Sud del Paese, Marco Battaglia e Gianluigi Giglio, chitarristi specializzati nel repertorio ottocentesco.
In programma, musiche di Mauro Giuliani e di Marco Aurelio Zani de Ferrantis.
Il concerto sarà l’occasione per ascoltare dal vivo il prezioso strumento d’epoca appartenuto a Giuseppe Mazzini (oggi di proprietà di Battaglia) datato 1811 e costruito dalla liuteria napoletana di Giuseppe Fabricatore.
La rassegna prosegue ogni mercoledì, fino al 7 dicembre.
Sul palco si alterneranno in ordine di successione le composizioni del fisarmonicista Daniele Falasca -accompagnato al pianoforte da Massimiliano Coclite (il 12 ottobre)-, l’omaggio a Chopin e Liszt di Nicole Brancale (19 ottobre), la soirée dedicata al repertorio liederistico di Franz Schubert il 26 ottobre con Marcello Nardis (tra i più interessanti interpreti vocali della sua generazione) accompagnato alla chitarra da Salvatore Morra, l’incontro mercoledì 2 novembre tra l’arpa di Alessandra Ziveri e il pianoforte di Raffaella Zagni con brani del repertorio di Pollini, Ravel, Nadermann, Rossi e Saint Saens.
Mercoledì 9 novembre, viaggio nella tradizione napoletana del Settecento e dei suoi maggiori esponenti -Cimarosa, Durante, Jommelli e Paradisi- con le chitarre di Giuseppe Aversano e Rosario Ascione, mentre il giorno 16 novembre il palcoscenico si tingerà dei colori del romanticismo tedesco con il pianoforte suonato a quattro mani da Federica Monti e Fabio Bianco (freschi di debutto a Monaco di Baviera con grande successo di critica e pubblico).
Appuntamento con la letteratura mercoledì 23 novembre con la serata di premiazione del Concorso letterario “Una piazza, un racconto” (giunto alla sua tredicesima edizione, giuria presieduta da Riccardo Bachrach e composta da Cristiane Groeben, Aurora Capocardo, Francesco D’Episcopo e Massimiliano De Francesco), durante la quale l’attore Andrea de Goyzueta leggerà alcuni brani dei tre racconti premiati intervallati dalla esecuzione dei brani scelti ed eseguiti dalla pianista Maria Grazia Ritrovato Buonoconto.
Il violoncellista dell’Accademia di Santa Cecilia, Danilo Squitieri suonerà mercoledì 30 novembre con il pianista Fiorenzo Pascalucci: sodalizio artistico nato nel 2010 e conosciuto come Duo “Sein und Zein”, propone un concerto dedicato a Stravinskij, Martinu e Rachmaninov.
“Concerti d’Autunno” si conclude mercoledì 7 dicembre con il violoncello di Francesco Di Donna e il pianoforte di Massimo Verone (in programma, musiche di Franck e Poulenc).
La rassegna si inserisce, ha ricordato Riccardo Bachrach (presidente della Comunità Evangelica Luterana di Napoli), nel più ampio programma di iniziative culturali, sociali e di solidarietà che la Comunità Evangelica Luterana di Napoli promuove con successo sul territorio da oltre quindici anni, grazie anche al contributo spontaneo dei cittadini che donano alla Chiesa Luterana l’otto per mille. Tra queste, si ricordano i “Concerti di Primavera”, il Concorso nazionale di composizione, il Coro luterano di Napoli diretto dal maestro Carlo Forni, le borse di lavoro per il progetto “Nisida futuro ragazzi”, i contributi a “Crescere Insieme”, alle parrocchie di San Michele e San Gaetano di Ischia e all’ospedale “Villa Betania”, le Opere femminili del G.A.W. e la consulenza legale e previdenziale per emigranti.

Info: www.lutero.org

Ufficio Stampa
Paolo Popoli
tel.: 329.6197910
email: paolopopoli@gmail.com

Comunità Evangelica Luterana
Chiesa: Via Carlo Poerio, 5 – Napoli
Ufficio: Largo Terracina, 1 – Napoli
Tel.: +39-081-66-3207
Fax: +39-081-660909
email: info@lutero.org

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

20 settembre, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Chiesa Luterana, Concerti, Musica classica, Musica da camera, Napoli | , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: