MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Venerdì 12 agosto Enzo Moscato a “Un’Estate al Madre” con “Toledo Suite”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Subito prima della pausa di Ferragosto, venerdì 12 agosto 2011, alle ore 21.30, in scena al Museo Donnaregina (via L. Settembrini n. 79 – Napoli), “Toledo Suite”, recital tra musica e teatro scritto, diretto e interpretato da Enzo Moscato per una performance d’eccezione, curata da “Progetto Sonora”, nell’ambito della IV edizione di “Un’Estate al Madre”.
Da Viviani, Gill, Taranto e Trovajoli, sino a Brecht, Eisler, Weill, Marguerite Duras un viaggio tra i graffiti vocali dell’anima che non conoscono barriere e confini.
Lo spettacolo si avvale di alcune collaborazioni ‘storiche’ del teatro di Moscato: da Mimmo Paladino, che firma le immagini sceniche, a Pasquale Scialò, autore delle elaborazioni e della direzione musicale, a Cesare Accetta per le luci, a Tata Barbalato per i costumi.
È un iter sonoro e interpretativo colto e popolare al tempo stesso, elegante e ricercato, eppure vivido, autentico e diretto.
Un recital fortemente suggestivo, carico di emozioni, dalle sensazioni nette, che attraversa generi e repertori canori differenti, tenuti insieme da due componenti essenziali: uno chansonnier straordinario e un unico filo tematico che unisce tre elementi: il quartiere “Toledo”, la musica e le puttane.
Un interprete di successo come Moscato, il cui debutto in teatro è nel ’76, poi anche autore di pièce teatrali, quindi dato in prestito alla TV e al cinema, in lavori di celebri registi come Pappi Corsicato, Mario Martone, Antonella De Lillo e Massimo Andrei, riesce a dar vita a uno spettacolo intenso, in cui diversi linguaggi artistici, quello canoro, musicale e figurativo, si mescolano in maniera armoniosa ed equilibrata.
«“Toledo-Suite”… ovvero ‘Recital’ o ‘Serata-Voce’. Viaggio nel flusso canoro-migratorio dei generi vocali più diversi, come spiega l’autore stesso…
Enzo Moscato una sera, e quel suo canto/carezza/pugnale; quell’indefinibile assenza/presenza sulla scena, affidata alla sua gola. Quel duttile, affascinante gioco, che fa a meno di arredo, di orpelli, di costumi e finzioni.
Che fa a meno di tutto, tranne che della Voce. Forte e fragile pigmento. Forte e fragile epidermide del suo essere ‘così’: antico, moderno, aspro, dolce, smarrito, evocativo, adulto, bambino, terribile e infrangibile Assoluto, che tutto consegna alla forma-canzone, dai trovatori ai coevi cantautori… per sortire una reazione, dar vita a emozioni, lasciare un segno e forse anche una ferita».
Scrive Enrico Fiore su “Il Mattino”, a proposito di una messinscena di questo straordinario percorso nell’incomparabile vocalità di Moscato che «…la musica qui va intesa come soglia tra il tormento di un’asfissia subita e il conforto di un’evasione sognata. E non a caso, allora, della musica vengono chiamate a parlare, fra una canzone e l’altra, le puttane che comparivano, per l’appunto, in “Toledo suite”, il testo dell’88 che faceva parte di “Tiempe sciupate”…».
E a tutto ciò, a un’atmosfera spiazzante, a una teoria di apparenti contraddizioni, di volute dissonanze, di contrasti cercati, contribuisce, per paradosso, da un parte, il dialogo fluido e naturale dell’interprete con le raffinate raffigurazioni di Mimmo Palladino proiettate sullo schermo; dall’altra, quello, altrettanto spontaneo e complice, instaurato con le creazioni musicali di Pasquale Scialò.

La Formazione:
Enzo Moscato, autore e interprete;
Mimmo Paladino, immagine sceniche;
Pasquale Scialò, composizioni originali ed elaborazioni musicali;
Tata Barbalato, costumi;
Claudio Romano, chitarra;
Paolo Sasso, violino.

Costo del biglietto: 12 Euro
Info e prenotazioni:
081/19313016
prevendite circuito: www.go2.it

Ufficio Stampa “Progetto Sonora”:
Victoriano Papa
cell.: 333/2824262,
e-mail: victorianopapa@alice.it
sito web: www.progettosonora.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

10 agosto, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica, Teatro, Un'estate al madre | , , , , , , , , , | Lascia un commento

Venerdì 12 agosto l’ultimo appuntamento dei “Concerti al Tramonto” ospita la pianista diciassettenne Leonora Armellini

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Ultimo appuntamento con la stagione musicale dei Concerti al Tramonto di Villa San Michele.
Dopo l’enorme successo del recital di Marzia Tramma, venerdì 12 agosto, alle ore 20.00, sulla suggestiva terrazza panoramica, la giovanissima pianista Leonora Armellini, che a soli diciassette anni vanta nel suo curriculum un applauditissimo debutto alla Carnegie Hall di New York, chiuderà la serie affrontando brani dal reportorio di autori tra i più amati e noti di tutti i tempi: Beethoven, Clara Wieck Schumann, Schumann e Chopin.
Anche la pianista padovana contribuirà ad arricchire il cartellone della rassegna di nomi prestigiosi.
Nonostante la giovanissima età, infatti, Leonora è richiestissima in tutti i teatri e festival internazionali per il suo singolare approccio al pianoforte che lascia incantati chiunque abbia il provilegio di ascoltarla. Vincitrice di numerosi concorsi, è un’esperta conoscitrice del repertorio chopiniano e fine esecutrice delle musiche di Beethoven, di cui darà prova al pubblico anacaprese.

La rassegna Concerti al Tramonto, realizzata con il sostegno del Consiglio della Cultura dello Stato Svedese, con il patrocinio dell’Ambasciata di Svezia e con il contributo di Progetto Piano, si svolgerà ogni venerdì fino al 12 agosto e ospiterà una straordinaria varietà di artisti, accomunando la cultura italiana a quella svedese.

Per l’acquisto dei biglietti (prezzo € 15,00; ridotto ragazzi e studenti € 5,00) basta recarsi alla biglietteria dalle 18,30 o, in prevendita, presso il bookshop del museo, tutti i giorni dalle 9 alle 18.
Per chi viene da Napoli vi è la possibilità di rientro con l’ultima corsa marittima.

Per informazioni

Ufficio stampa
Luca Grossi
Villa San Michele
V.le Axel Munthe 34
80071 – Anacapri (NA)
Tel.: +39 081 837 1401
Fax: +39 081 837 3279
sito web: www.villasanmichele.eu

__________________________________________________________________

Leonora Armellini

Leonora Armellini nasce a Padova il 25 giugno 1992.
A quattro anni inizia lo studio del pianoforte con la Prof.ssa Laura Palmieri, sotto la cui guida, a soli dodici anni, consegue il Diploma di pianoforte con il massimo dei voti, la lode e la menzione onorevole.
Nel luglio 2009 si diploma con il massimo dei voti e la lode presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, sotto la guida del M° Sergio Perticaroli.
Approfondisce in particolare il repertorio chopiniano con il Maestro polacco Marian Mika e ha partecipato a Masterclass con i maestri Lilya Zilberstein, Pietro De Maria, Elisso Virsaladze, Jeffrey Swann, Claudio Martinez Mehner e Matti Raekallio.
Frequenta inoltre il corso superiore di Composizione nel Conservatorio “C. Pollini” di Padova sotto la guida del M° Giovanni Bonato.
E’ iscritta all’ultimo anno del Liceo Classico.
A partire dai sei anni, vince il primo premio assoluto di categoria in numerosi concorsi nazionali e internazionali.
Ha tenuto più di 200 concerti in tutta Italia in sedi prestigiose e a Londra, Vienna, Parigi e New Delhi. Nel giugno del 2009 ha debuttato a New York con un recital alla Carnegie Hall, riscuotendo un grande successo di pubblico e critica.
Nel febbraio 2010 è stata invitata a partecipare alla rassegna “Jeunes Virtuoses à Ennejma Ezzahra” di Tunisi.
Ha collaborato come solista con numerose orchestre con direttori quali Zoltan Pesko, Anton Nanut, Alexander Rabinovich-Barakowsky, Damian Iorio, Daniele Giorgi, Giordano Bellincampi, Christopher Franklin, Corrado Rovaris ed altri, eseguendo Concerti di Mozart, Haydn, Schumann, Clara Schumann, Chopin, Tchaikovsky, Gershwin.
Si dedica anche alla musica da camera, suonando un vasto repertorio dal duo con violino o violoncello al quintetto con archi, collaborando anche con diversi artisti.
Tra il 2007 e il 2009 ha inciso dal vivo, con l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’integrale delle opere per pianoforte e orchestra di Chopin.
Recentemente è stato anche pubblicato un CD live del Concerto KV 595 di Mozart.
Ha partecipato a trasmissioni televisive per reti nazionali e regionali, e ha tenuto un recital solistico nell’ambito dei “Concerti della Domenica al Quirinale” trasmesso in diretta da Radio 3.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

10 agosto, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Musica classica, Musica da camera, Pianisti | , , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 11 agosto i Cabaret Noir all’Ispani Jazz Festival

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Il secondo appuntamento del cartellone della IX edizione dell’Ispani Jazz Festival, rassegna voluta dal Sindaco Edmondo Iannicelli e dal suo assessore allo spettacolo Michele Morabito, coadiuvato dal giovanissimo assessore al turismo Francesco Milo, con la collaborazione della Proloco di Giuseppe Cristoforo Milo e la direzione artistica del Band leader Gerardo Di Lella, si svolgerà nella piazzetta Nuova di San Cristoforo, frazione montana del comune d’Ispani (Sa).
Il cartellone che vedrà tre serate, svolgersi senza soluzione di continuità, dal 10 al 12 agosto, ospiterà giovedì 11 agosto, alle ore 22, la formazione del vibrafonista Pasquale Bardaro, percussionista del Teatro di San Carlo e raffinato jazzista, Cabaret Noir, gruppo che prende il nome dall’esordio discografico del leader il quale presenterà la vocalist Gioia Mignanelli, unitamente a Giovanni Aquino alla chitarra, Daniele Brenca al contrabbasso e Vincenzo Bardaro alla batteria.
Il loro progetto può essere descritto come una sequenza evocativa di paesaggi sonori: quasi una colonna sonora immaginaria che ha le sue radici nel jazz., costituente un canzoniere etereo, visionario e onirico, che riesce ad ammaliare anche per la raffinata commistione tra elementi classici e moderni.
Nella performance dei Cabaret Noir si alterneranno stati d’animo diversi, in un mix vicino a sonorità cinematografiche, impastate con le ultime tendenze in chill-out e ritmi dal fascino particolare.
La formazione schizzerà un arazzo equilibrato, attraverso racconti sono popolate di visioni paradossali: una collezione di malinconia, riflessioni, anche lunatiche che possono condividere la loro estetica con un film noir ..storie morbide e sensuale a volte, surrealiste e ironiche allo stesso tempo.
Un progetto, questo, che proporrà una musica tesa verso l’utopia apparentemente più in attingibile: dalla ragionata coscienza di essere contemporaneamente segno e significato, attribuirsi anche proprietà di rappresentazione non tanto come semplice, spontaneo accrescimento, ma come risultante della messa in scena di un processo di significazione svolto in senso inverso.
Arrangiamenti, questi che ascolteremo ad Ispani Jazz, che raccolgono tutte le peculiarità dello stile del vibrafonista, capace di ri-qualificare questo genere musicale, facendo ancora una volta intravedere un potenziale altissimo, in gran parte ancora da sperimentare, di flessibilità ritmico-armonica.
L’omaggio al tema della rassegna, “La voce nel jazz” è affidata in questo appuntamento a Gioia Mignanelli, vocalist dall’ariosa dinamica del fraseggio, basato su di una tensione melodica e lirica che sa svilupparsi coerentemente in chiave strumentale e per la bronzea e tuttavia luminosa e cangiante suggestione timbrica, che splendidamente sposa il progetto Cabaret Noir.

Ingresso libero

Info.: www.ispanifestival.com
tel.: 0973/381201

L’ Ufficio Stampa
Olga Chieffi
cell.: 347/8814172

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

10 agosto, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Jazz, Prima del concerto | , , , , , , , , | Lascia un commento

   

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: