MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

I Lunedì della Musica 2011 propongono “The Schumann Project”

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Lunedì 28 marzo, alle ore 20.30, presso l’Auditorium dell’Istituto Pontano (Corso Vittorio Emanuele 581 – Napoli), nuovo appuntamento con la rassegna “I Lunedì della musica”, organizzata dall’Associazione Key Largo.
Protagonista della serata, intitolata “The Schumann Project”, un trio formato da David Yang (viola), Giuseppe Carannante (clarinetto) e Aldo de Vero (pianoforte).
Il programma prevede l’esecuzione di musiche di Schumann e Bruch intrecciate alla lettura di un commovente scambio di lettere tra Robert Schumann e Clara Wieck.

L’Istituto Pontano dispone di parcheggio interno riservato agli ospiti fino ad esaurimento posti.

E’ gradito un contributo di 5 Euro a sostegno delle attività dell’Associazione Culturale Key Largo

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

25 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli | , , , , , , , , | Lascia un commento

Domenica 27 marzo il pianista Giulio De Luca ospite del terzo appuntamento di “Romantici a confronto”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 27 marzo 2011, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, il terzo appuntamento del ciclo di concerti organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, intitolato “Romantici a confronto”, sarà dedicato ad esplorare il rapporto tra Franz Liszt e Gioacchino Rossini.
Teatro degli incontri dei due compositori è lo splendido appartamento in Rue de la Chaussée d’Antin di Rossini , il salotto più alla moda di Parigi nella seconda metà dell’800, un vero e proprio crocevia artistico come è testimoniato nella tela di Joseph Danhauser, che ritrae il padrone di casa, Alexandre Dumas, Victor Hugo, Georges Sand, Paganini e, al pianoforte, Franz Liszt.
Il concerto del pianista Giulio De Luca, intitolato “Un viaggio in italia di monsieur Liszt….in compagnia del Signor Rossini”, affianca i due compositori e li unisce in una scelta di trascrizioni di pagine rossiniane ad opera di Liszt.

L’intera rassegna è fuori abbonamento; i biglietti, del costo di 5 Euro, andranno in vendita un’ora prima dell’inizio del concerto presso Villa Pignatelli.
__________________________________________________________

Programma

F. Liszt: Tre trascrizioni da Gioachino Rossini
“Cujus animam” dallo Stabat Mater
“Canzone del gondoliere” dall’Otello di Rossini (da “Venezia e Napoli”)
“La gita in gondola” (dalle Soirées musicales di Rossini)

G. Rossini: da “Quelques riens pour album”
n. 12 (Danse siberienne)
n. 21 (Andantino sostenuto)

F. Liszt: Leggenda: “San Francesco di Paola che cammina sulle onde”

G. Rossini: Petit Caprice (Style Offenbach)

F. Liszt
“Les jeux d’eaux à la villa d’Este” da “Années de pèlerinage” – III° année
Sonetto 104 del Petrarca da “Années de pèlerinage” – II° année (italie)
Grande fantasia su “La serenata” e “L’orgia” dalle “Soirées musicales” di Gioachino Rossini

Giulio De Luca

Napoletano, si è formato con Massimo Bertucci presso il Conservatorio di San Pietro a Majella, perfezionandosi poi con Kostantin Bogino.
Acclamato interprete della musica romantica, ha tenuto recitals nelle maggiori città italiane e all’estero, per molte importanti associazioni concertistiche, riscuotendo sempre un grande successo di pubblico e di critica. Ha inoltre effettuato registrazioni per Radiotre.
Come solista, si è esibito con l’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli; in ambito cameristico, ha suonato in numerose e varie formazioni, sia per importanti associazioni sia in varì festivals.
Ha a lungo collaborato con il Quartetto Aurora di Trieste, e ora svolge un’intensa attività in trio e in duo, con affermati solisti italiani.
Attualmente è titolare della cattedra di pianoforte presso il Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

25 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Musica, Musica da camera, Napoli, Pianisti, Villa Pignatelli | , , , | Lascia un commento

Sabato 26 marzo ultimo appuntamento con le “Visioni Classiche” del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Ultimo appuntamento per la fortunata rassegna musicale “Visioni Classiche”, promossa dal Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini in collaborazione con Intesa Sanpaolo e ambientata a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo 185 – Napoli) nell’ambito della mostra “Le ore della donna” Storie e immagini nella collezione di ceramiche attiche e magnogreche di Intesa Sanpaolo, visitabile fino al 3 aprile.

Sabato 26 marzo, alle ore 20.30, in coproduzione con l’Accademia Filarmonica Romana, l’ultimo concerto segna un altro passo avanti nelle ospitalità di eccellenza del Centro di Musica Antica. Nell’interpretazione dell’ensemble La Venexiana guidato da Claudio Cavina e del soprano Roberta Mameli, attraverso le pagine di Alessandro Scarlatti e Alessandro Stradella si racconterà il mito dell’astuta e controversa figura di Medea, e le vicende di altre eroine leggendarie come Arianna e Armida.

Costo del biglietto

Intero: 4 Euro
Ridotto: 3 Euro

Fuani Marino
Ufficio Stampa CMA
Chiesa di Santa Caterina da Siena
via Santa Caterina da Siena 38
80132 Napoli
e-mail:ufficiostampa@turchini.it
sito web: www.turchini.it

__________________________________________________________

Programma

A. Stradella:
Sinfonia (da “Moro per amore”)
Cantata La Medea

A. Scarlatti: Sinfonia (dalla Cantata “Hor che di Febo ascosi”)
Cantata L’Arianna

A. Stradella
Sinfonia (da San Giovanna Battista)
Cantata Armida (dalla Serenata “Non ti riveggio ancora”)

A. Scarlatti
Sinfonia (dalla Cantata “Correa nel seno amata”)
Cantata Silentio aure volanti

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

24 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Musica, Musica da camera, Napoli | , , , , , , , , | Lascia un commento

“Il Profilo della vita e della fede attraverso le note”concerto al Teatro Mediterraneo

Domenica 27 marzo ore 19,00
Teatro Mediterraneo
Viale Kennedy, 54 – 80125
Naples, Italy

Mario Jazzetti (1915-1986)
“Il Profilo della vita e della fede attraverso le note”
Concerto per pianoforte, soli, coro e orchestra
(revisione e nuova orchestrazione di K.Goodman)

Valentina Ambrosanio, pianoforte.
Clelia Montagnaro, soprano
Rino Carannante, baritono
Coro Flegreo (M° del coro Nicola Capano)
Orchestra Accademia San Giovanni
Keith Goodman, direttore
(ingresso libero)

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

24 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Direttori d'orchestra, Musica, Musica classica, Pianisti | , , , , , | Lascia un commento

Domenica 27 marzo 2011 Luigi Zanni ospite dei “Vespri d’organo”

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 27 marzo 2011, alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero, nuovo appuntamento con la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è Mauro Castaldo.
Protagonista del concerto sarà Luigi Zanni che aprirà il programma con la Toccata in re minore di Johann Pachelbel (1653-1706), religioso ed organista tedesco oggi noto soprattutto per il Canone in re maggiore, fonte di ispirazione anche di molti brani di musica leggera.
A seguire verrà proposta la Ciaccona BuxWV 160 di Dietrich Buxtehude (1637-1707), danese di nascita e tedesco di adozione, fu il principale punto di riferimento del giovane Bach, ed uno dei maggiori compositori ed organisti attivi in Germania nel periodo barocco.
Sarà quindi la volta della scuola francese, con la Pastorale in mi maggiore, op. 19, uno dei brani più famosi di César Franck (1822-1890), appartenente ai Six Pièces e dedicato al celebre costruttore di organi Aristide Cavaillé-Coll.
Con la successiva Sonata II del tedesco Paul Hindemith (1895-1963) avremo una breve incursione nel repertorio del Novecento, mentre la serata si chiuderà con tre composizioni bachiane, il Preludio al Corale Wir glauben all’an einen Gott, Schöpfer BWV 680, il Preludio al Corale Christ, unser Herr, zum Jordan Kam BWV 684, entrambi tratti dalla terza parte del Clavier-Übung e la Toccata e Fuga in fa maggiore BWV 540, i cui due movimenti vennero scritti presumibilmente a molta distanza l’uno dall’altro e poi riuniti dall’autore sotto un’unica composizione.

L’ingresso è libero

Prossimi appuntamenti della rassegna, domenica 3 aprile, alle ore 19.30, nella Cattedrale di Nola, con il concerto di Giovanni Picciafoco e domenica 10 aprile, alle ore 19.00, nella chiesa di S. Caterina a Chiaia, con il recital di Tobias Gonzáles Jiménez.

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.associazionetrabaci.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione Trabaci, Concerti, Musica, Musica classica, Napoli, Organisti | , , , , , , , | 1 commento

Domenica 27 marzo nuova Matinée musicale della Nuova Orchestra Scarlatti al Teatro Diana

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 27 marzo, alle ore 11.30, si terrà ‘… in Coro’, secondo appuntamento delle Matinée musicali della Nuova Orchestra Scarlatti presso il Teatro Diana di Napoli (via Luca Giordano, 64, nel cuore del Vomero)
Un programma originale e attraente in cui il clarinetto solista di Gaetano Russo si alterna con l’elegante ensemble corale dell’Exsultate Deo diretto da Davide Troìa in un percorso musicale animato da contrasti continui tra l’intimità e lo scherzo, il dramma e il gioco, e che culmina in un inedito dialogo tra coro e strumento.
Si va da una delicata versione per clarinetto e voce sola della celebre Ninna nanna di Brahms, agli esilaranti e tuttora freschissimi divertimenti musicali dei madrigalisti Adriano Banchieri e Orlando di Lasso, (che nel suo Matona, mia cara fa confessare da un rude lanzichenecco alla sua bella – in un esilarante italiano alla tedesca – di non saper ragionare di tante dolci cose alla Petrarca ma, in compenso, di “ficcar tutta notte, urtar, urtar come monton…”).
Una versione per coro a cappella della Sinfonia dal Barbiere di Siviglia di Rossini sarà contornata da due suggestivi momenti del clarinetto: uno schizzo swing di Benny Goodman, e l’onda melodica dello Studio n. 5 del compositore francese di primo ‘900 Paul Jeanjean.
La meditazione dell’Ave Verum del milanese Bruno Bettinelli (1913-2004) sarà poi la giusta cornice alla profondità dell’Abîme des oiseaux per clarinetto solo di Olivier Messiaen (1908-‘92), dal cui anelito scaturirà la luce dello Jubilate Deo dell’ungherese László Halmos (1909-‘97).
Tornerà il momento solistico, stavolta con Gaetano Russo nella duplice veste di esecutore e di autore, con la sua inedita Suite per clarinetto solo: una sequenza di colori diversi, dalla sognante Elegia alla vitalissima Danza finale, animata qua e là da un accattivante motivo di valzer.
Ancora un momento di puro divertimento con il coro impegnato nell’Insalata italiana tardo ‘800 di Richard Genée e Robert Herzl che scortica allegramente luoghi comuni e tic del melodramma nostrano, poi tutto si concluderà nell’abbraccio di ‘… in Coro’ , un’altra pagina inedita di Gaetano Russo: un’originale gioco musicale intorno ad alcune parole tanto elementari quanto fondamentali, come ‘Vita’, ‘Amore’, ‘Dolore’, ‘Cuore’, ‘Anima’, ‘Gioia’, che si snoda in una rapsodia di momenti sonori intonati dal coro che trascorrono dall’allegria all’interiorità, dallo swing alla danza, animati e legati fra loro dal poetico vagabondaggio del clarinetto, e dedicati a un ‘Te’ con la T maiuscola intorno a cui tutto ruota e verso cui tutto, gioiosamente, converge.

Il costo del biglietto per i concerti è di 12 euro.
Prevendita al botteghino del Teatro Diana (tel. 081.5567527 – 081.5784978) e presso le abituali prevendite
.

Prossimo appuntamento delle matinée al Diana: 10 aprile, Passioni all’opera, con il soprano Elisabetta Russo e il baritono Juan Possidente

Informazioni
Nuova Orchestra Scarlatti
e-mail: info@nuovaorchestrascarlatti.it
Sito web: www.nuovaorchestrascarlatti.it

Ufficio stampa
Luisa Maradei
cell.: 333.5903471

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica, Musica classica, Napoli | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

DIREZIONI IMMAGINARIE il libro di Rosalia Catapano si presenta al Maschio Angioino

Il 27 novembre 2010 si presentava al Maschio Angioino il libro “Altri tempi” di Maria Carolina Visconti, edito dalla Boopen led ed io fui particolarmente felice di scrivere due parole “personali” sull’autrice come piccola introduzione alla comunicazione dell’evento, in quanto mi legava a lei un affetto profondo da quasi quarant’anni. Lo stesso motivo mi spinge ora a spendere qualche parola sull’autrice di questo libro: Rosalia Catapano, prima figlia di Maria Carolina Visconti.
Rosalia è la sorella maggiore della mia amica Chiara e come sua mamma mi ha visto crescere,  ha seguito la mia adolescenza fino a quando la differenza di età che da piccoli sembra enorme, con il tempo  si affievolisce e si annulla del tutto. Oggi Rosalia ed io ci intendiamo come due coetanee che abbiano percorso la vita insieme. Mi ha sempre colpito il suo entusiasmo che si rinnova  in tutte le forme d’arte che fanno parte dei suoi interessi, dal cinema alla letteratura, alla musica e questo  sicuramente sarà evidente nelle sue “Direzioni immaginarie”.
Ciao Rosalia e in bocca al lupo!!!
Susanna

Martedì 29 marzo 2011 alle ore 17

Maschio Angioino (Sala dei Baroni) – Napoli

Presentazione della raccolta di racconti

Direzioni immaginarie
di Rosalia Catapano

Ed. Boopen Led

Intervengono: Aldo Putignano
Giancarlo Marino
Ada Natale

Letture a cura di : Licia Vetere

Una guida turistica per sognatori: leggere Direzioni immaginarie vuol dire affidarsi completamente alla fantasia dell’autrice, che gioca a rapire il lettore, per portarlo in luoghi sconosciuti, forse inesistenti. La scrittura trascina e rende familiare l’ignoto, l’ironia accompagna ogni parola con il gusto di chi osserva attentamente la vita, mentre un divertente cinismo condisce il tutto con sapienza e svela il lato oscuro delle cose con poetico disincanto. Tra i racconti, personaggi da cui fuggire e altri in cui rispecchiarsi, come piccole metafore dei conflitti di ognuno di noi.

Vai alla scheda del libro:http://www.boopen.it/acquista/DettaglioOpera.aspx?Param=16572&NClick=37

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Cultura, Italia, Letteratura, Libri, Napoli, Regioni | , , , , | Lascia un commento

Taccuino personale di Francesco Canessa:UN GRATTA E SUONA PER LA MUSICA IN CRISI

UN <GRATTA & SUONA>PER LA MUSICA IN CRISI
(da REPUBBLICA del 22/III/2011 ed.Napoli)

LE NUBI di guerra preoccupano anche il mondo della musica e affievoliscono le speranze di recuperare i finanziamenti perduti, fondate sulla enigmatica frase “Venni, vidi, capii!…” pronunciata all’ Opera di Roma dal ministro Tremonti, commosso dal “Va pensiero…” del Nabucco. E sollecitato dalle perorazioni del maestro Muti. In men che non si dica ecco porsi in concorrenza il bilancio della Difesa, che pure abbisogna di recuperare tagli per allestire basi e muovere navi e aeroplani, esigenza obbiettivamente più urgente che non portare in scena opere e concerti. Eppure, assicurare l’ ossigeno alla vita musicale in cronica asfissia resta una esigenza e tale resterà, pure se il ministro tirerà fuori un qualche palliativo, tanto per non perdere la faccia. Occorrerà per forza che Scala, San Carlo, Santa Cecilia e tutti gli altri cerchino diversità di sostegno, magari facendo ricorso a quella “finanza creativa” la cui filosofia fu attribuita,a torto o a ragione, proprio a Giulio Tremonti. Ne anticipò una in tempi remoti l’ impresario più famoso della storia del melodramma, Domenico Barbaja milanese napoletanizzatosi al punto che la targhetta sottostante il suo ritratto nel Museo Teatrale della Scala lo dà per nato a Napoli ove è invece soltanto vissuto e vi morì nel 1841, in una villa di Posillipo che ancora porta il suo nome. Era il 1805 quando nella Milano governata dai napoleonici, chiese ed ottenne di affiancarsi all’ impresario della Scala e sperimentare nel ridotto del Teatro, ove già i palchettisti s’ intrattenevano giocando al Faraone, un nuovo gioco importato dalla Francia, la roulette. Quattro anni dopo ottenne l’ appalto del San Carlo da Gioacchino Murat, che nel 1908 era diventato re di Napoli e subito vi impiantò il diabolico piatto rotante con pallina, numeri rossi e numeri neri. Glielo consentiva il contratto controfirmato dal ministro degli Interni, che concedeva all’ impresa del Teatro “… la privativa de’ giochi d’ azzardo di carte, palle e numeri.” Con i proventi dei giochi, alla cui gestione cointeressò Gioacchino Rossini che lo affiancava come “direttore della musica”, Barbaja fece del San Carlo il primo teatro d’ Europa, con orchestra, ballerine e cantanti d’ eccellenza, costruendo un primato durato sino al 1840 quando si ammalò e l’ anno successivo morì. Perché ricordarlo? Perché oggi, con lo Stato che taglia e ritaglia i finnziamenti, si potrebbe sopperire tornando in qualche modo all’ antico. Non certo mettendo nel San Carlo o nella Scala un casinò, ma percorrendo la strada ormai dilagante dei giochi e delle lotterie che lo Stato affida per la gestione alle sue concessionarie Lottomatica e Sisal: Lotto (tre estrazioni la settimana) Enalotto, Superenalotto, Totocalcio, Totogol, Totosì, Gratta e vinci, Win for life, Free roll, Bingo, Skill games, elenco approssimato per difetto e senza contare le lotterie ormai desuete e le sempre vive scommesse sportive, corse di cavalli, d’ auto, di moto. Inventarsene un’ altra non sarebbe poi così difficile, un “gratta & suona” o un “Win for music” che destini gli introiti al sistema musica. Nei Consigli di amministrazione di teatri e istituzioni concertistiche potrebbero entrare i rappresentanti della Società di gestione, il che è conciliabile con l’attuale ordinamento delle Fondazioni. Una proposta che in altri tempi sarebbe sembrata una provocazione, oggi appare come una vera e propria idea, e neanche tanto cattiva.

Francesco Canessa

Klikka qui per leggere gli altri articoli del Taccuino

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

23 marzo, 2011 Posted by | Direttori d'orchestra, Riccardo Muti, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti di musica classica a Napoli dal 21 al 27 marzo 2011

Critica Classica di Marco del Vaglio:


Questi i concerti della prossima settimana:

Giovedì 24 marzo, alle ore 17.30, al Teatro Diana (Via Luca Giordano, 64), per la rassegna “Diciassette & Trenta Classica”, concerto del trio formato da Alberto Maria Ruta (violino), Vittoro Ceccanti (violoncello) e Antonello Cannavale (pianoforte).

In programma musiche di Haydn, Schumann, Shostakovich

Costo del biglietto: 10 Euro
__________________________________________________________

Sabato 26 marzo, alle ore 20.30, al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta da Bruno Campanella

Programma

G. Rossini: Ouverture da “La Cenerentola”

Ottorino Respighi: La boutique fantasque (su musiche di G. Rossini)

Nino Rota: La strada (suite dal balletto)

Costo del biglietto

Intero: da 90 a 35 Euro
Ridotto: da 80 a 30 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 20 Euro

__________________________________________________________

Sabato 26 marzo, alle ore 20.30, nella Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo 185), per la stagione del Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini, nell’ambito del ciclo “Visioni Classiche”, concerto dell’Ensemble “La Venexiana”, diretto da Claudio Cavina, con la partecipazione del soprano Roberta Mameli

Programma

A. Stradella:
Sinfonia (da “Moro per amore”)
Cantata La Medea

A. Scarlatti: Sinfonia (dalla Cantata “Hor che di Febo ascosi”)
Cantata L’Arianna

A. Stradella
Sinfonia (da San Giovanna Battista)
Cantata Armida (dalla Serenata “Non ti riveggio ancora”)

A. Scarlatti
Sinfonia (dalla Cantata “Correa nel seno amata”)
Cantata Silentio aure volanti

Costo del biglietto

Intero: 4 Euro
Ridotto: 3 Euro

__________________________________________________________

Domenica 27 marzo, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, per il ciclo “Romantici a confronto”, organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto del pianista Giulio de Luca

Programma

F. Liszt: Tre trascrizioni da Gioachino Rossini
“Cujus animam” dallo Stabat Mater
“Canzone del gondoliere” dall’Otello di Rossini (da “Venezia e Napoli”)
“La gita in gondola” (dalle Soirées musicales di Rossini)

G. Rossini: da “Quelques riens pour album”
n. 12 (Danse siberienne)
n. 21 (Andantino sostenuto)

F. Liszt: Leggenda: “San Francesco di Paola che cammina sulle onde”

G. Rossini: Petit Caprice (Style Offenbach)

F. Liszt
“Les jeux d’eaux à la villa d’Este” da “Années de pèlerinage” – III° année
Sonetto 104 del Petrarca da “Années de pèlerinage” – II° année (italie)
Grande fantasia su “La serenata” e “L’orgia” dalle “Soirées musicales” di Gioachino Rossini

Costo del biglietto: 5 Euro
__________________________________________________________

Domenica 27 marzo, alle ore 11.30, al Teatro Diana (v. Luca Giordano, 64), per le matinée musicali 2011 della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto del Coro Exsultate Deo diretto dea Davide Troìa con la partecipazione del clarinettista Gaetano Russo

In programma musiche di J. Brahms, A. Banchieri, O. Di Lasso, B. Goodman, G. Rossini, P. Jeanjean, B. Bettinelli, O. Messiaen, L. Halmos, G. Russo, R. Genée/R. Herzl

Costo del biglietto: 12 Euro
__________________________________________________________

Domenica 27 marzo, alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero, per la V edizione della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Luigi Zanni

Programma

J. Pachelbel: Toccata in re minore

D. Buxtehude: Ciacona BuxWV 160

C. Franck: Pastorale

P. Hindemith: Sonata II

J. S. Bach
Wir glauben all’an einen Gott, Schöpfer BWV 680
Christ, unser Herr, zum Jordan Kam BWV684
Toccata e fuga in fa maggiore BWV 540

Ingresso libero

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

20 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Centro di musica antica "Pietà dei turchini", Concerti, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Teatro San Carlo, Villa Pignatelli | , , , , | 1 commento

Domenica 20 marzo il ciclo “Romantici a confronto” ospita il duo Varriale-Biancardi

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Domenica 20 marzo 2011, alle ore 11.00, a Villa Pignatelli, secondo appuntamento del ciclo di concerti organizzato dall’Associazione Alessandro Scarlatti, intitolato “Romantici a confronto” dedicato a celebrare il bicentenario della nascita di Fryderyk Chopin (2010) e Franz Liszt (2011).
Il pianista Salvatore Biancardi accompagnerà la soprano Valentina Varriale, già apprezzata nel repertorio barocco, in una inedita veste romantica nell’esecuzione di romanze di Liszt e Chopin.

Prossimo appuntamento del ciclo domenica 27 marzo con il pianista Giulio De Luca che eseguirà un concerto intitolato “un viaggio in italia di Monsieur Liszt….in compagnia del Signor Rossini” che vedrà la partecipazione dell’esperto rossiniano Sergio Ragni.
Nel mese di aprile si prosegue con un recital interamente dedicato a Chopin di Giovanni Auletta domenica 3 aprile, e in conclusione con Francesco Caramiello e Antonello Cannavale che eseguiranno brani di Sgambati e Liszt per due pianoforti domenica 17 aprile.

L’intera rassegna è fuori abbonamento; i biglietti, del costo di 5€, andranno in vendita un’ora prima dell’inizio del concerto presso Villa Pignatelli

Programma

Fryderyk Chopin (1810-1849)
Mir aus den blicken
Der Reitersmann vor der Schlacht
Meine Freuden

Franz Liszt (1811–1886)
Der Fiserknabe (Friederich von Schiller)
Kling leise, mein lied (Nordmann)
Die Lorelei (Heinrich Heine)
Im Rhein, in schonen strome (Heinrich Heine)
Oh! Quand je dors (Victor Hugo)
S’il est un charmant gazon (Victor Hugo)
Enfant, si j’ètais roi (Victor Hugo)

___________________________________________________________

Valentina Varriale

Diplomatasi con il massimo dei voti al Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli, Valentina Varriale ha cominciato molto giovane la carriera solistica.
Ha cantato nei principali teatri italiani ed europei sotto la direzione di R. Alessandrini, O. Dantone, J. Savall, F. Bonizzoni, I Sonatori della Gioiosa Marca e collabora stabilmente con La Cappella della Pietà dè Turchini diretta da A. Florio esibendosi in numerosi festival ( Beaune, Montpellier, Pergolesi-Spontini, Santiago de Compostela, Citè de la Musique…).
Ha inciso per la Opus 111, la Eloquentia e la Glossa e recentemente ha vinto il primo premio del concorso “Benvenuto Franci” di Pienza.
Particolarmente interessata al repertorio barocco ha seguito masterclass del soprano Roberta Invernizzi mentre attualmente studia sotto la guida del soprano Maria Ercolano.

Salvatore Biancardi

Pianista napoletano, si è diplomato presso il conservatorio” S.Pietro a Majella” di Napoli sotto la guida di Tita Parisi e si è perfezionato poi presso l’Accademia di Portogruaro con K.Bogino.
L’attività concertistica lo ha visto sia nelle vesti di solista che in formazioni cameristiche (strumentali e vocali) collaborando e suonando per Associazioni-Enti lirici-Assessorati-Ministero
della pubblica Istruzione- RAI (con l’orchestra “A. Scarlatti”), Festival di Ravello, Città spettacolo di Benevento. Si è anche esibito in Germania- Svezia- Albania- Svizzera.
E’ docente di Musica da Camera presso il conservatorio di Napoli “ S. Pietro a Majella”.

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

18 marzo, 2011 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Canto, Concerti, Musica, Musica da camera, Napoli, Villa Pignatelli | , , , , | Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: