MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

A Siena un venerdì grasso nel segno delle risate con il concerto di Carnevale dell’Accademia Chigiana

Critica Classica di Marco del Vaglio:  

A Siena una pioggia di risate con il concerto di Carnevale dell’Accademia Chigiana.

Sarà un venerdì grasso indimenticabile, all’insegna dell’umorismo più irriverente unito al virtuosismo e alla grande musica, con “uno show adatto ad un pubblico dagli 8 agli 88 anni, capace di catturare musicofili, musicisti e anche quelli che al solo nome di Mozart fuggono inorriditi”.

Igudesman e Joo, il duo che ha stregato YouTube con più di 15 milioni di contatti, arriva a Siena con l’Orchestra della Toscana per “A Big Nightmare Music”, versione per orchestra da camera di “A Little Nightmare Music”, lo spettacolo di Aleksey Igudesman (violino) e Hyung-ki Joo (pianoforte) che dal 2004 ha letteralmente conquistato il pubblico di tutto il mondo.

L’appuntamento all’insegna della risata, prima tappa della tournée in Toscana, è per venerdì 4 marzo, alle ore 21, al Teatro dei Rozzi.
Sul palco con il duo e l’Ort ci sarà anche Andrei Pushkarev, direttore musicale e percussionista.

I musicisti Aleksey Igudesman (violino) e Hyung-ki Joo (pianoforte) hanno travolto il mondo con i loro spettacoli, un’esilarante miscela di musica classica, commedia e cultura popolare. La coppia – intervistata anche dalla CNN – buca con naturalezza gli schermi televisivi dei Paesi più diversi. E si trova a suo agio tanto in una classica sala da concerto quanto in mezzo a uno stadio gremito da 18.000 fan.

Aleksey e Hyung-ki si sono conosciuti da bambini sui banchi della Yehudi Menuhin School. Diventano presto ottimi amici e partner di composizione, coltivando il sogno di rendere la musica classica orecchiabile e accessibile a un pubblico sempre più giovane e ampio.

Nel 2004, seguendo le tracce di maestri come Victor Borge e Dudley Moore, creano la piccola rivoluzione chiamata “A Little Nightmare Music“.
Da allora, Igudesman e Joo hanno suonato con le maggiori orchestre sinfoniche del mondo e in alcuni dei più importanti festival e palcoscenici.
I grandi nomi della musica classica – da Emanuel Ax a Janine Jansen, Gidon Kremer, Mischa Maisky, Viktoria Mullova fino a Julian Rachlin – hanno fatto irruzione nei loro pazzi sketch musicali.

Di recente Igudesman e Joo hanno suonato per gli 80 anni di Bernard Haitink, uno dei più celebrati direttori d’orchestra viventi. “Sono quasi morto dalle risate – ha detto il maestro – e vorrei invitarli per il mio 85esimo compleanno. Ma forse è una mossa troppo spericolata. Sono grandi musicisti che regalano un grande divertimento”.

Gli spettacoli di Igudesman e Joo abbattono le frontiere della musica classica.
L’anno scorso hanno girato l’Europa in tournée con leggende pop come Robin Gibb (Bee Gees), Midge Ure (Ultravox, promotore con Bob Geldof di Live Aid e Band Aid), Tears for Fears, Simple Minds e Kim Wilde. Aleksey Igudesman ha suonato individualmente con il premio Oscar Hans Zimmer e il pluri-premiato ai Grammy Bobby McFerrin. Hyung-ki Joo ha lavorato con Vangelis – una statuetta a Hollywood – ed è stato scelto dalla leggenda Billy Joel per arrangiare e registrare le sue composizioni classiche per un cd che ha poi scalato le classifiche musicali. Aleksey e Hyung-ki hanno anche collaborato diverse volte con l’ex-James Bond Roger Moore per eventi dell’Unicef. E di recente hanno calcato la scena con John Malkovich in “The Music Critic”. Nel 2010 la televisione pubblica tedesca ZDF ha trasmesso il loro documentario-show “Tutto quello che avete sempre voluto sapere sulla musica classica”.

Andrei Pushkarev, direttore musicale e percussionista di “A Big Nightmare Music”, nel 1995 ha vinto il primo premio come vibrafonista nella competizione New Names of Ucraine. È percussionista dal 1999 della Baltic Chamber Orchestra Kremerata Baltica, con cui si è esibito nel tutto il mondo. Ha partecipato come solista timpanista all’incisione del cd After Mozart, vincitore del Grammy Award (2001) e del Echo Award (2002). Collabora con Gidon Kremer e con altri insigni musicisti come Yo Yo Ma, Yuri Bashmet, Martha Argerich, Michel Portal, Yury Temirkanov, Peter Sadlo, Katia Skanavi e Mario Brunello.

I biglietti per assistere al concerto (interi 25, 21 o 18 euro, ridotti 8 euro per studenti, giovani sotto i 26 anni e over 65) saranno in vendita giovedì 3 marzo dalle ore 16 alle ore 18.30 a Palazzo Chigi Saracini e venerdì 4 marzo a partire dalle ore 16 al teatro dei Rozzi.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana, tel.: 0577 22091, www.chigiana.it

Ufficio stampa Accademia Chigiana:
Agenzia Freelance
tel.: 0577 219228 – 272123
Sonia Corsi
cell.: 335 1979765
Agnese Fanfani
cell.: 335 1979385
e-mail: relazioni@chigiana.it o info@agfreelance.it

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

3 marzo, 2011 - Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Musica | , , , , ,

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: