MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

n. 8 Donne in musica: GALINA USTVOLSKAYA

Galina Ustvolskaya di Marco del Vaglio

Figura molto particolare nell’ambito del panorama musicale russo del Novecento, Galina Ivanovna Ustvolskaya (1919 – 2006) ha dovuto attendere l’inizio degli anni ’80 per raggiungere una notorietà internazionale.
Molteplici le cause che hanno concorso a questo successo così ritardato, dall’emarginazione alla quale è stata costretta, da parte di un regime che non accettava la sua musica, fino al fatto che la Ustvolskaya non ha mai rilasciato interviste e raramente si è spostata da San Pietroburgo, sua città natale.
Anche per questo di lei si è sempre saputo poco, e quel che si conosce risale alla sua gioventù quando, allieva di Shostakovich, strinse con lui un sodalizio sia musicale che sentimentale, in un periodo durante il quale essere artisti d’avanguardia in Russia significava spesso rischiare la vita.
Il rapporto della Ustvolskaya con il suo maestro fu abbastanza particolare, in quanto si può affermare che fosse il compositore russo a chiedere consigli a lei, e a farsi aiutare nella revisione di molte sue opere, e non viceversa.
Chiusa, motivi mai chiariti, questa lunga parentesi durata dal 1937 a metà degli anni ’50, la Ustvolskaya ha preferito, compatibilmente con i limitatissimi spazi a sua disposizione, far parlare le sue opere. Ed anche i critici, più che focalizzarsi sul personaggio, hanno cercato di analizzarne nei dettagli le composizioni.
Innanzitutto, per gli incipit talora molto violenti che contraddistinguono i suoi brani, è stata soprannominata The Lady with the Hammer, ovvero “La signora con il martelletto” (dove il martelletto è quella parte del pianoforte che, battendo sulla corda, è responsabile del suono dello strumento).
Numerose sono state, poi, le congetture sorte attorno al suo stile che, almeno inizialmente, presenta comprensibilmente punti di contatto con Shostakovich.
Con il passare degli anni, i notevoli mutamenti evidenziati sono stati fonte di divisione fra i critici, che hanno finito per attribuire alla musica della Ustvolskaya affinità con i più disparati autori moderni. Ad esempio, per la forte presenza di tematiche religiose, qualcuno l’ha paragonata a Messiaen, ma il Dio evocato dalla Ustvolskaya è legato ad una concezione veterotestamentaria, che non ritroviamo assolutamente nei brani del compositore francese.
Ad ogni modo la sua produzione comprende appena ventuno pezzi ufficiali (avendo la compositrice ripudiato diversi suoi brani), caratterizzati da una vena molto originale, ma taluni risultano abbastanza ostici all’ascolto.
Per quanto riguarda la discografia, essa risale quasi tutta all’ultimo quarto di secolo, compresa la riedizione di alcune incisioni effettuate in anni precedenti, e raccoglie le composizioni maggiormente significative, particolarmente indicate per gli amanti della musica contemporanea, che potranno così confrontarsi direttamente con un’autrice particolarissima.

Marco del Vaglio

Per leggere gli altri articoli della Rubrica clicca qui

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Annunci

23 febbraio, 2011 - Posted by | Compositori, Cultura, Giornalisti, Marco Del Vaglio, Musica, Musica da camera, musica sinfonica | ,

1 commento »

  1. Grazie. Mi interessasempre più questo spazio dedicato alle Donne musiciste.

    Mi piace

    Commento di Maria Pia Cellerino | 24 febbraio, 2011 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: