MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Il Teatro napoletano “Spazio Libero” rivive con gli “Imprenditori di sogni”

LE RECENSIONI DI MUSICARTEATRO

Il Teatro napoletano “Spazio Libero” rivive con gli “Imprenditori di sogni”di Susanna Canessa

Ad aprire la Rassegna  “Spaccanapoli” dal 20 ottobre al 27 dicembre 2010  del Teatro “Spazio libero” di Napoli, voluta da Vittorio Lucariello, è L’Associazione “Imprenditori di sogni” con tre serate, dal 20 al 23 ottobre. L’Associazione dopo il successo dello scorso febbraio dei “Fratelli d’ Elettra” piéce teatrale replicata poi a marzo data la sorprendente affluenza di pubblico, ripropone in questa occasione il format già sperimentato che prevede il percorso: “mostra espositiva – sorpresa gastronomica – performance live sul palco”. Lo spettacolo Extempora del 20 ottobre, al quale ho assistito, ha raccolto il consenso di tutti confermando ancora una volta il successo della formula poliedrica adottata dagli Imprenditori di Sogni.

Ma chi sono gli Imprenditori di Sogni? Un vero e proprio staff che accoglie attualmente giovani attori, ballerini, cantanti, costumisti, fotografi, fotomodelli, giuristi, grafici, illustratori, indossatrici, marketing manager, musicisti, pittori, psicologi, registi, sarte di scena, sceneggiatori, scenografi, scrittori, truccatori, webmaster. Figure professionali che, cooperando, s’intersecano in una fitta rete di interscambi, utile sia al confronto ideologico e poetico, sia alla diffusione di collettive e personali proposte artistiche. L’Associazione, nata con l’intento di canalizzare e potenziare le energie artistiche non ancora completamente espresse di giovani talenti, operando sul territorio napoletano,  tesi a incentivare la propria produzione artistica sul mercato del lavoro. Il principio operativo è quello di un continuo work in progress: mentre si allestisce l’evento all’attivo, i successivi sono già in fase di progettazione.

Lo scopo dell’Associazione è soprattutto quello di creare una ragnatela di interscambi di informazioni e contatti indispensabile per avviare la carriera professionale di un artista. Lodevole progetto in un momento così delicato per la cultura in Italia, dove le speranze di un futuro artistico per i giovani studenti di Accademie e Conservatori è sempre più in bilico. In apertura mi hanno colpito le parole della giovane Presidente Claudia Natale (nella foto), attrice, regista ed autrice di testi teatrali (come la piéce “Fratelli D’Elettra”)  “…un’associazione nata un anno fa con l’obbiettivo di promuovere sul mercato del lavoro giovani talenti artistici tra i 18 ed i 30 anni; noi siamo quelli che: “I giovani d’oggi…”; noi siamo quelli che: “I guaglioni…”; quelli che: “E’ normale che all’Università si studi poco e male perchè tanto il mestiere s’insegna sul campo, ma sul campo i guaglioni non devono essere pagati perchè s’hanna ‘mparà”!…” parole che ci hanno subito condotti nella giusta atmosfera  predisponendoci ad un attento ascolto. L’entusiasmo che questi giovanissimi artisti hanno comunicato a noi spettatori è stato immediato: tutti si sono esibiti in una cornice scenica realizzata soprattutto dall’esposizione di alcune interessantissime tele di Thalia Kerouli e Marianna Sannino, entrambe vincitrici del Premio Nazionale delle Arti. Ad iniziare è stato Sal Vaccaro, abile illustratore e disegnatore, (le sue opere esposte nel foyer del Teatro), con una performance pittorica, un talento assolutamente da “seguire”… accompagnato con melodie celtiche dall’arpista Roberta Maria Russo. A seguire:  la voce calda di Serena Pisa accompagnata dal pianista e compositore di talento Adriano Aponte (ha ricevuto nel 2009 a Los Angeles l’Award per la categoria “Acustic album”) e dal chitarrista Stefano Formato; il duo Dubludio composto dal percussionista Dario Mennella e dal chitarrista Salvatore Schiano con musiche dalle sonorità calde ed avvolgenti  da loro composte e raccolte nel nuovo album (EP) di prossima uscita; Clelia Liguori e Luigi Castiello hanno proposto brani tratti dall’album “Musica nuda 55/21” (progetto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti) in chiave del tutto originale: voce e contrabbasso, dove si richiede una notevole tecnica vocale che la Liguori ha egregiamente dimostrato di avere. A colpirmi per l’originalità e la comunicazione con il pubblico è stata la cantautrice Francesca Lombardi che ha proposto alcune canzoni di sua composizione insieme al bravissimo percussionista Luciano De Fortuna, che con abilità si districava tra i bongo, bonghetti, kajon e piatti in un ritmo coinvolgente ed adattissimo ai brani della Lombardi: “Tracce di anima”, “Verso te” e “Non ti racconto”. A chiudere l’esibizione il cantante Lino Verdicchio, voce fresca e molto intonata. Insomma una serata di giovani talenti, tutti con studi Accademici alle spalle, niente di improvvisato o dilettantesco.
Se questo è solo l’inizio,  i “sogni” degli “Imprenditori” sono già realtà.

Susanna Canessa

Per leggere gli altri articoli clicca qui

Qualche foto della serata:

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

2 novembre, 2010 - Posted by | Agenda Eventi, Arpisti, Arte, Associazioni culturali, Attori e attrici, Campania, Cantanti, Canto, Chitarristi, Claudia Natale, Compositori, Concerti, Imprenditori di sogni, Italia, Musica, Napoli, Pittori e pittrici, Pittura, Regioni, Teatri, Teatro, Teatro Spazio Libero

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: