MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

IntrafesTeatro 2010 dal 15 al 30 giugno al “Teatro Spazio Libero” di Napoli

Napoli – IntrafesTeatro 2010

Per una svolta elettrica – Accensione del futuro via internet

15-30 giugno 2010

Da sempre, nei momenti di grande crisi economica per la cultura, per il teatro scatta il momento della fede e il momento della ragione per dimostrare come poter vivere in un mondo imperfetto.
Come giustamente ricordava Peter Brook giorni fa, anche Sheakespeare ha attraversato momenti difficili, è stato più volte costretto a porre rimedio a situazioni di assenza di fondi. Ma questo certamente non frenò la sua opera immortale, non compromise l’autenticità e l’onestà del suo operare.
È giusto quindi che proprio a Napoli, città del teatro, mentre va inaugurandosi la grande kermesse del Teatro Festival Italia, venga varato, dal cuore dell’underground cittadino, dallo storico Teatro Spazio Libero, un festival parallelo del teatro nuovissimo, per una svolta dai tempi elettrici, per diffondersi voluttuosamente in rete.
Un atto di fede e di ragione necessaria, puntualizzando un viaggio nella possibile resurrezione di un teatro europeo, perché tutti vogliono – o sembrano – dimenticare che una cultura comune ha già unito i cuori di molte persone.
E allora è giusto puntare su un teatro più vero del vero, che lo si accetti oppure no, è ancora uno dei pilastri della grande cultura.
Perché nasce libero, perché non ha bisogno di fondi, perché comunica attraverso scoperte ed esperienze uniche, dirette, la carne e la p arola dell’altro a pochi passi da te.
Per questi motivi assoluti ed esclusivi, da sempre, il teatro si è diffuso ed è sopravvissuto aggredendo e assorbendo i nuovi linguaggi, confluendo in tutte le arti con il coraggio di rinnovare temi e forme di espressioni e comunicazione, frantumando ogni frontiera.
Per questo motivo, il mistero del teatro, il mestiere dell’attore sono espressione d’energia viva tra i giovani, Shakespeare è rock, il futuro è la resurrezione elettrica.La I Edizione di IntrafesTeatro non nasce sotto una stella favorevole. Organizzare un festival senza fondi e in un momento di grande crisi economica per la cultura non è impresa facile.
Ma Vittorio Lucariello, regista napoletano d’esperienza, dallo storico Teatro Spazio Libero di Napoli, ha voluto varare, dal cuore dell’underground cittadino, un festival parallelo del teatro nuovissimo, per una svolta dai tempi elettrici, da diffondere voluttuosamente in rete.
Puntare su un teatro più vero del vero, inteso come un fiume in cui confluiscono tutte le arti, e organizzare un viaggio verso una cultura comune, condivisa.
Grazie alla collaborazione di Francesco Bove e di Vittorio Adinolfi, Lucariello, con grande coraggio, mentre va svolgendosi il Teatro Festival Italia, punta sull’autenticità dell’Arte e sul mistero del teatro.

Cinque spettacoli in cui teatro e poesia sono legati a doppio filo tra cui una novità assoluta e un evento unico per il Sud Italia. Si comincia con La tua immagine per sempre, in scena dal 15 al 17 giugno, progetto in progress di Vittorio Adinolfi, produzione dello Spazio Libero Teatro.
La storia parla di un amore semplice tra Marcello, giovane laureando in lettere, e un’attrice, donna d’altri tempi, che genererà nel ragazzo una sorta d’ansia che lo accompagnerà giorno dopo giorno.
L’amore viene visto come un gioco adolescenziale, un sentimento che comporta inevitabilmente un dolore e una perdita.

PROGRAMMA

15 – 16 – 17 giugno
Spazio Libero presenta:
“La tua immagine per sempre”
Regia Vittorio Adinolfi

20 giugno
Imprenditori di Sogni in
Piéce teatrale
A seguire aperitivo artistico a cura di Ilaria Vitolo
Con presentazione della mostra scultorea di Paolo Incarnato e d’illustrazione di Flavia De Palma

21 – 22 – 23 giugno

Spazio Libero presenta:
“Alice nel paese dell’energia”
Regia Vittorio Lucariello
A seguire:
il 21 performance live di paso doble a cura di Dario Oviedo Sannino
il 22 esibizione musicale del gruppo QAIS
il 23 letture di Claudio Buono, con Miriam Martine e Yuri Napoli

24 giugno
Imprenditori di Sogni in
Piéce teatrale
A seguire aperitivo artistico a cura di Ilaria Vitolo
Con presentazione del libro di Christian di Masi “Amando e Lottando”

25 giugno
Luigi Romolo Carrino in:
“Scrittura italiana vivente”
con Ettore Petraroli

27 giugno
Associazione Culturale Nuovevoci presenta:
Francesco Bove in:
“Quella volta fermi immobili fianco a fianco al sole”
tratto da “Quella volta” di Samuel Beckett

30 giugno
Ginnungagap Teatro
Paolo Spaziani in:
”El Ultimo Hombre”

Direzione artistica : Vittorio Lucariello con la collaborazione di Vittorio Adinolfi e Francesco Bove.

Tutti gli spettacoli si terranno al Teatro Spazio Libero in Via del Parco Margherita, 28 – Napoli.

Per info e prenotazioni : 081402712
http://www.spazioliberoteatro.it/

19 giugno, 2010 - Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Associazioni culturali, Attori e attrici, Campania, Claudia Natale, Concerti, Cultura, Festival, Imprenditori di sogni, Italia, Musica, Napoli, Regioni, Registi, Roberta Astuti, Teatri, Teatro, Teatro Spazio Libero, Vittorio Lucariello

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: