MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

n.1 Donne in musica: Elfrida Andrée (1841-1929) di Marco del Vaglio

Elfrida Andrée (1841-1929)

Elfrida Andrée rappresenta una delle personalità più illustri della musica svedese. Nata a Visby nel 1841, fin da giovane mostrò un carattere molto volitivo ed una particolare predisposizione artistica, tanto da ottenere a sedici anni il diploma d’organo presso il conservatorio di Stoccolma.
Un titolo che, all’epoca, era privo di valore in quanto le donne non avevano il permesso di accedere ad importanti incarichi nell’ambito del settore organistico.
Appoggiata dal padre, si batté per eliminare questo ostacolo legislativo e, nel 1861, vide coronare con successo la lotta intrapresa.
Immediatamente la Congregazione Finlandese di Stoccolma e, poco tempo dopo, la Chiesa Francese Riformata, le offrirono un posto.
Nel frattempo aveva iniziato un’altra battaglia per rivendicare il diritto delle donne a lavorare come telegrafiste e anche stavolta ne uscì vincitrice, diventando la prima telegrafista svedese.
Nel 1867 fu nominata organista della Cattedrale di Goteborg e mantenne questa prestigiosa posizione fino al 1929, anno della sua morte.
Una volta ottenuto un incarico stabile, profuse le sue energie verso una quantità incredibile di attività musicali.
Oltre a tenere recital organistici, assemblò un coro, si dilettò a suonare l’arpa, esaminò giovani talenti ed inoltre, a partire dal 1897, diresse circa ottocento “Concerti popolari”, non disdegnando di tanto in tanto qualche puntata all’estero.
Per i suoi indubbi meriti venne chiamata a far parte della Reale Accademia Musicale ed in più di un’occasione dovette scontrarsi con i pregiudizi maschili.
Famosa l’avversione nei suoi confronti del compositore danese Gade, che cambiò radicalmente idea nel momento in cui la incontrò, rendendosi conto di avere a che fare con un grande talento, e le fu di molto aiuto nell’organizzare una serie di concerti a Copenaghen.
Dal punto di vista compositivo, i suoi primi maestri furono Norman e Barens, ma i migliori consigli le vennero da Berwald, il musicista più famoso dell’Ottocento svedese.
La produzione della Andrée comprende più di cento brani, alcuni dei quali caratterizzati da una musicalità poderosa derivante dalla voglia di affermare la sua fortissima personalità femminile in un campo da sempre dominato dal sesso forte.

Marco del Vaglio

Per leggere gli altri articoli della Rubrica clicca qui

Annunci

24 maggio, 2010 - Posted by | Giornalisti, Letteratura, Marco Del Vaglio, Musica |

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: