MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Venerdì 28 novembre 2014, concerto di Fabrizio Fancello per la rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”

logo-associazione-trabaci1

Venerdì 28 novembre 2014, alle ore 19.30, chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), nuovo appuntamento della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è il Mauro Castaldo, gemellata con il St. Nikolaus Orgelfestival di Stuttgart (Germania), dedicata quest’anno alla memoria della contessa Milly Gardini.
Protagonista del concerto il maestro Fabrizio Fancello, organista titolare della cattedrale di San Lorenzo a Genova, che proporrà una panoramica compresa fra il Seicento ed i primi del Novecento, rivolta ad autori attivi in Germania e Francia.
In apertura verrà eseguito il Praeludium in re maggiore BuxWV 139 di Dietrich Buxtehude (1637-1707) danese di nascita, che si stabilì in Germania a trentun anni.
Considerato il maggior compositore e organista della sua epoca, ebbe una decisa influenza anche sulla produzione giovanile di Bach.
Il successivo Concerto “del sigr. Vivaldi” rientra nell’ambito delle numerose trascrizioni effettuate da Johann Gottfried Walther (1684-1748) su brani di musicisti all’epoca famosi.
Cugino di Bach, oltre ad essere compositore ed organista, Walther fu anche lessicografo, in quanto curò un dizionario in tedesco, dove inserì la spiegazione di alcune migliaia di vocaboli legati al settore musicale, abbinati alle biografia di molti autori.
Sarà poi la volta del Magnificat primi modi, appartenente ad una raccolta, pubblicata postuma, del francese Jean-François Dandrieu (1682?-1740), ai suoi tempi apprezzato interprete che, dopo esser stato organista titolare in alcune importanti chiese di Parigi, approdò alla Cappella Reale.
Non poteva mancare, in questo programma, Johann Sebastian Bach (1685-1750), presente con i Preludi al corale luterano “Nun komm der Heiden Heiland” BWV 659 e BWV 661, dai cosiddetti “Preludi corali di Lipsia”, scritti fra il 1740 ed il 1750.
Nella parte conclusiva del recital, incentrata sul repertorio francese, ascolteremo prima la Fantaisie n. 3 in do maggiore op. 157, dedicata nel 1919 da Camille Saint-Saëns (1835-1921) al re del Portogallo e poi In Paradisum e la Toccata in sol maggiore, appartenenti a due raccolte organistiche di Théodore Dubois (1837-1924), vincitore del Prix de Rome nel 1861, docente del Conservatorio di Parigi e autore di un “Trattato d’armonia teorica e pratica” ancora molto attuale.

L’ingresso è libero

Prossimi appuntamenti:

Lunedì 1 dicembre 2014, ore 19.30
Chiesa S. Maria della Rotonda, Napoli
XVII Concerto AVAS – Onlus
Leona Pelešková, soprano
Daniela del Monaco, contralto
Vincenzo Leurini, tromba
Roberta Schmid, organo
Mauro Castaldo, organo

Venerdì 19 dicembre 2014, ore 19.30
Chiesa dell’Immacolata al Vomero, Napoli
Coro Beata Virgo Maria
Rosa Montano, mezzosoprano
Egidio Mastrominico, violino
Elena Scala, direttore del coro
Mauro Castaldo, organo

Per ulteriori informazioni
Associazione Organistica Giovanni Maria Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.: 339.5389103
e.mail: associazionetrabaci@alice.it
sito web: www.trabaci.com

_________________________________________________________

Programma

D. Buxtehude: Praeludium in Re BuxWV 139

J. G. Walther: Concerto “del sigr. Vivaldi”

J. F. Dandrieu: Magnificat primi modi

J. S. Bach: Corali “Nun komm der Heiden Heiland” BWV 659 e BWV 661

C. Saint-Saëns: Fantaisie n. 3 in do maggiore op. 157

T. Dubois
In paradisum
Toccata

Fabrizio Fancello
Fabrizio FancelloDopo aver compiuto gli studi di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova, sotto la guida del M° Attilio Baronti, ha approfondito svariati aspetti della interpretazione organistica, frequentando, presso le principali Accademie musicali italiane ed estere, corsi di perfezionamento tenuti da docenti quali J. Langlais, L. F. Tagliavini, T. Koopmann, M.-C. Alain, L. Rogg, A. Isoir e G. Parodi.
Fin da giovane, affascinato dal canto gregoriano, ha avuto l’opportunità di approfondirne lo studio con Dom Eugène Cardine, considerato il fondatore della Semiologia gregoriana.
Ha svolto attività anche come direttore di coro seguendo corsi di perfezionamento tenuti da A. Zecchi e da D. Bartolucci, partecipando a rassegne, convegni regionali e nazionali ed al Concorso internazionale di Tours.
Dal 1990 Organista principale nella Cattedrale di San Lorenzo in Genova, nel 2005 è stato nominato Organista titolare.
E’ membro della Commissione Beni Culturali e della Commissione di Musica Sacra dell’Arcidiocesi di Genova.
Vincitore del Concorso a cattedre per i Conservatori di Musica, è docente di Organo e Canto Gregoriano al Conservatorio “N. Sala” di Benevento.
Nel 2010, per le Edizioni Carrara, ha curato il volume ‘Luigi Porro – Opere sacre’, contenente una raccolta di musiche composte dal sacerdote genovese.
Svolge regolare attività concertistica in Italia e all’estero, sia come solista che in collaborazione con cori, cantanti e strumentisti riscuotendo consensi di critica e pubblico.

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

26 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Art, Arte, Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Concerti, Ensemble vocali, Music, Musica, Musica classica, Napoli, Rassegne | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 24 al 30 novembre 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Nicola Bonifacio Logroscino

Nicola Bonifacio Logroscino

Questi gli appuntamenti previsti dal 24 al 30 novembre 2014:

Martedì 25 novembre, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione in abbonamento 2014-2015 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, concerto dell’Amsterdam Baroque Orchestra and Choir, diretti da Ton Koopman, con la partecipazione di Johannette Zomer (soprano), Bogna Bartosz (contralto), Jörg Dürmüller (tenore), Klaus Mertens (basso)

Programma

W. A. Mozart
Requiem per soli, coro e orchestra K 626
Ave Verum per coro e orchestra K 618
Messa dell’incoronazione per soli, coro e orchestra K 317

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 26 novembre, alle ore 19.00, nella chiesa dei Santi Marcellino e Festo (largo San Marcellino, 10), per l’ “Autunno Musicale” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo “Nachtmusik”

In programma musiche di Mozart e Georg Abraham Schneider

Costo del biglietto: 12 Euro
_________________________________________________________

Mercoledì 26 novembre, alle ore 19.00 (Turno D), al Teatro di San Carlo, per la stagione d’Opera e Balletto 2013-2014, ultima replica di Salome, dramma musicale in un atto di Richard Strauss, sul libretto di Hedwig Lachmann, dal poema di Oscar Wilde

Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Gabriele Ferro
Regia: Manfred Schweigkofler
Scene: Nicola Rubertelli
Costumi: Kathrin Dorigo
Luci: Claudio Schmid
Coreografia: Valentina Versino
Assistente alla regia: Franz Braun
Scenografo Collaboratore: Pasqualino Marino

Personaggi ed interpreti

Erode: Kim Begley
Erodiade: Natascha Petrinsky
Salome: Annemarie Kremer
Jochanaan: Markus Marquardt
Narraboth: Wookyung Kim
Un paggio di Erodiade: Jurgita Adamonyte
Cinque Giudei: Karl Ebner, Enzo Peroni, Cristiano Olivieri, Rouwen Huther, Karl Huml
Due Nazareni: Roberto Holzer, Nicolò Ceriani
Due Soldati: Christian Hübner, Francesco Musinu
Un Cappadoce: Javid Samadov
Uno Schiavo: Antonio Mezzasalma

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 26 novembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Poerio, 5) per i “Concerti di Autunno”, premiazione dei vincitori del concorso letterario “Una piazza, un racconto”, con la partecipazione del pianista Gabriele Pezone e dell’attore Andrea de Goyzueta

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 27 novembre, alle ore 18.00, al Museo Filangieri (v. Duomo, 288), lezione-concerto del maestro Valeria Ferrara dal titolo “I clavicembalisti italiani”

Contributo ingresso: 5 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 28 novembre, alle ore 18.00, nella chiesa dei Santi Marcellino e Festo (largo San Marcellino, 10) per l’inaugurazione della rassegna “I Concerti di Federico”, concerto del pianista Cristiano Burato con la partecipazione del reporter Giovanni Porzio

In programma musiche di Chopin

Costo del biglietto: 12 Euro

Per gli studenti l’ingresso è gratuito previa prenotazione obbligatoria e si effettua on line attraverso i link:
http://www.eventbrite.it/o/adisu-federico-2-7616665033
http://www.adisufederico2.it/web/

_________________________________________________________

Venerdì 28 novembre, alle ore 19.30, nella chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza Immacolata), nell’ambito della rassegna “Sette secoli di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”, organizzata dall’Associazione Trabaci, concerto del maestro Fabrizio Fancello

Programma

D. Buxtehude: Praeludium in Re BuxWV 139

J. G. Walther: Concerto “del sigr. Vivaldi”

J. F. Dandrieu: Magnificat primi modi

J. S. Bach: Corali “Nun komm der Heiden Heiland” BWV 659 e BWV 661

C. Saint-Saëns: Fantaisie op. 157

T. Dubois
In paradisum
Toccata

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 28 novembre, alle ore 20.30, al Riot Studio (via S. Biagio dei Librai, 39), per la rassegna ‘Namusica al Riot, “Luna Lunera”, con la partecipazione di Marco Sannini (tromba), Francesco D’Errico (pianoforte), Enzo Salomone (voce recitante)

In programma musiche originali di Sannini e D’Errico, ispirate alla produzione di Federico García Lorca e letture di liriche del poeta spagnolo

Ingresso con tesseramento: 5 Euro
_________________________________________________________

Venerdì 28 novembre, alle ore 21.00, al Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10 C), concerto dal titolo “Sta canzone è nu pizzeco e vita”, serata in onore dei 50 anni di carriera di Pina Cipriani, con la partecipazione di Enzo Amato (chitarra), Renata Cataldi (flauto), Giosi Cincotti (pianoforte), Piero De Asmundis (pianoforte), Carlo Faiello (chitarra e basso), Marco Gesualdi (chitarra), Michele Maione (percussioni),
Egidio Mastrominico (violino), Leonardo Massa (violoncello), Giacomo Pedicini (basso), Daniele Sepe (sassofono)

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria

Info
Domus Ars
081 3425603
www.domusars.it
infoeventi@domusars.it

areaarte@lemusichedacamera.it
347 2430342

_________________________________________________________

Venerdì 28 novembre, alle ore 21.00, nella chiesa di Santa Caterina da Siena (v. S. Caterina, 38), nell’ambito della I edizione del Festival Internazionale di Musica Antica “Soave sia il Vento, curato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini concerto dell’Ensemble Talenti Vulcanici e del Coro della Pietà de’ Turchini, diretti da Davide Troìa con la partecipazione di Giacinta Nicotra (soprano), Daniela My (contralto), Leopoldo Punziano (tenore), Martin Briody (basso)

Programma

N. Jommelli
Sieben klein KirchenKompositionen per coro e basso continuo
Requiem in mi bemolle maggiore per soli, coro, archi e basso continuo

Costo del biglietto
Intero: 10 Euro
Ridotto (over 60 e under 30 – Arte Card, Soci FAI e Feltrinelli Card): 7 Euro

_________________________________________________________

Sabato 29 novembre, alle ore 10.30, nell’ambito della I edizione del Festival Internazionale di Musica Antica, curato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, per il ciclo “Negli occhi dei musicisti – itinerari visivi alla ricerca degli altri sensi”, visita al Conservatorio di San Pietro a Majella e dintorni

Prenotazione obbligatoria lunerdì-venerdì dalle 10.00 alle 14.00
tel.: 081 440438
mail: info@progettomuseo.com

Costo del biglietto: 5 Euro
_________________________________________________________

Sabato 29 novembre, alle ore 18.00, nella chiesa di San Rocco a Chiaia (v. Riviera di Chiaia, 254), nell’ambito della I edizione del Festival Internazionale di Musica Antica, curato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, per il ciclo “Ad occhi aperti”, proiezione del film “L’altra faccia dell’amore” di Ken Russel, incentrato sulla biografia di Ciaikovskij
Presenta Natascia Festa

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti
_________________________________________________________

Sabato 29 novembre, alle ore 18.30, a Palazzo Venezia (via B. Croce, 19), l’Accademia Musicale Europea, in collaborazione con l’Associazione Palazzo Venezia Napoli, propone “Metti una sera a Palazzo Venezia con…Schumann”, “Concerto illustrato” condotto da Luciano Ruotolo (pianoforte) con la partecipazione di Romina Casucci (soprano)

Programma

ore 18.30: Aperitivo di benvenuto

ore 19.00: “Concerto Illustrato”
Introduzione storica
Miniature Musicali, selezione da ‘Scene Infantili’
Il primo capolavoro, Papillon op.2
I Lieder di Robert e Clara, selezione di Lieder

ore 19.45: Percorso guidato

Le prenotazioni saranno prese fino ad esaurimento posti
È obbligatorio prenotare entro venerdì 28 Novembre

Quota partecipazione
Adulti: 10 Euro
Bambini/ragazzi da 6 a 18 anni: 3 Euro
Ingresso Gratuito al di sotto dei 6 anni

Info e prenotazioni
081 5528739
palazzovenezianapoli@gmail.com
www.palazzovenezianapoli.it

392 2863436
cultura@sirecoop.it
www.sirecoop.it

www.accademiamusicaleeuropea.com
_________________________________________________________

Sabato 29 novembre, alle ore 19.00, nella chiesa di San Diego dell’Ospedaletto (via Medina, 3), concerto dell’Orchestra Giovanile Napolinova, diretta da Mariano Patti, con la partecipazione del violinista Gabriele Pieranunzi

In programma musiche di Mozart e Mendelssohn

Costo del biglietto
Intero: 10 Euro
Ridotto (under 25): 5 Euro

_________________________________________________________

Sabato 29 novembre, alle ore 19.30, nella Sala Sisto V (complesso Monumentale di san Lorenzo Maggiore – via Tribunali, 316) per l’ “Autunno Musicale” della Nuova Orchestra Scarlatti, concerto dal titolo “Echi di Napoli 1″, con Romeo Barbaro (voce e tammorra), Minni Diodati (soprano) e la Nuova Orchestra Scarlatti

In programma musiche di Gallo, Vinci, Pergolesi, Cimarosa, Mercadante

Costo del biglietto: 12 Euro
_________________________________________________________

Sabato 29 novembre, alle ore 20.30, nella chiesa di S. Gennaro Extra Moenia (Via San Gennaro dei Poveri, 25 – Capodimonte), per la rassegna “Musica nei luoghi sacri”, concerto dal titolo “L’idea di Sacro tra Barocco e Contemporaneità” con la partecipazione dell’Ensemble Dissonanzen, del Coro Mysterium Vocis (direttore Rosario Totaro), del soprano Cristina Grifone, del tenore Rosario Totaro, diretti da Eugenio Ottieri

In programma musiche di Sances, Ciccolini, Petrassi, Stravinskij

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti con prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni
800 600 601
dai cellulari e dall’estero
+39 06 39 96 76 50
(dal lunedì al venerdì: 9.00 – 18.00; sabato 9.00 -14.00)
www.cantasuonaecammina.it

_________________________________________________________

Domenica 30 novembre, alle ore 11.00, presso il Centro Culturale Domus Ars (v. Santa Chiara, 10 C), per la rassegna dell’Associazione Musica Libera, concerto del pianista Genny Basso

In programma musiche di Chopin e Liszt

Costo del biglietto: 10 Euro
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

22 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazione Trabaci, Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Mysterium vocis, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Teatri, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Martedì 25 novembre Ton Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra and Choir ospiti della stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti

Logo Associazione Scarlatti 2014-2015
Martedì 25 novembre, alle ore 21, sempre nell’Auditorium di  Castel Sant’Elmo una serata di festa per la Associazione Alessandro Scarlatti con un memorabile concerto dedicato a celebrare il settantesimo compleanno del grande Ton Koopman insieme ai 35 anni di attività con l’Amsterdam Baroque Orchestra and Choir.
E davvero è difficile trovare chi meglio di Koopman e dei “suoi” musicisti – è proprio il caso di usare questo possessivo, poiché dal 1979 i legami artistici tra direttore ed orchestra sono pressoché inscindibili – riesca ad interpretare la musica bachiana.
La ricerca filologica, lo studio storico, la capacità tecnica, l’enorme esperienza nell’esecuzione del repertorio barocco e infine la straordinaria personalità del direttore in questa serata si mettono a sorpresa alla prova nell’esecuzione di tre capolavori mozartiani.
Il poderoso programma si apre con il celebre Requiem K. 626, legato ormai nell’immaginario comune al film “Amadeus” di Milos Forman, che raffigurava Mozart in fin di vita alle prese con un misterioso messaggero che gli commissiona quella che lui stesso arriva a considerare la propria messa funebre. uesto episodio è riportato da tutti i biografi di Mozart, anche se la situazione era probabilmente assai più banale e prosaica ; è comunque accertato che Mozart non completò il Requiem (che fu terminato dal suo allievo Süssmayr), ma lasciò comunque uno dei più sublimi capolavori della storia della musica.
Segue il mottetto Ave verum Corpus K. 618 che riporta la data del 17 giugno del 1791: subito prima del Requiem, dunque, e meno di sei mesi prima della morte di Mozart.
A un periodo completamente diverso, invece, appartiene la Messa in do maggiore K. 317 detta “dell’incoronazione”, composta a Salisburgo al principio del 1779 da un Mozart poco più che ventitreenne.
Il titolo, apocrifo, non fa riferimento ad alcuna incoronazione imperiale ma all’ipotesi, in seguito contraddetta, che fosse stata composta per celebrare l’incoronazione dell’immagine sacra di Maria conservata nel santuario di Maria Plain, presso Salisburgo.

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it; info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_________________________________________________________

Programma

Martedì 25 novembre, ore 21.00 – Auditorium di Castel Sant’Elmo

Amsterdam Baroque Orchestra and Choir
Johannette Zomer, soprano
Bogna Bartosz, contralto
Jörg Dürmüller, tenore
Klaus Mertens, basso
Ton Koopman, direttore

Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Requiem in re minore K 626
Ave Verum Corpus, mottetto in re maggiore K 618
Krönungsmesse in do maggiore K. 317

Amsterdam Baroque Orchestra
Amsterdam Baroque Orchestra and ChoirTon Koopman ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra nel 1979.
Il gruppo è formato da musicisti specializzati nell’ambito della musica barocca a livello internazionale che si ritrovano insieme varie volte all’anno per preparare ed eseguire nuovi programmi.
Per i musicisti ogni concerto è una grande esperienza e l’energia unita all’entusiasmo di Koopman sono sicura garanzia della migliore qualità.
Nel 1994 Ton Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir hanno intrapreso uno dei più ambiziosi progetti discografici delle ultime decadi: l’esecuzione e la registrazione integrale delle Cantate sacre e profane di Bach.
Per questo straordinario progetto Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir hanno ricevuto il “Deutsche Schallplattenpreis Echo Klassik”.
Oltre alle registrazioni in CD Ton Koopman ha pubblicato insieme al musicologo Christoph Wolff tre libri dedicati alle Cantate di Bach e prodotto una serie di sei documentari televisivi.
Oltre all’opera di Bach l’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir ha registrato tutte le principali opere barocche e classiche.
Tra i molti premi ricevuti: il Gramophone Award, Diapason d’Or, 10-Repertoire, Stern des Monats-Fono Forum, Prix Hector Berlioz e due Edison Awards.
Nel 2008 l’ensemble e Ton Koopman hanno ricevuto il prestigioso BBC Award e nel 2009, per la seconda volta, hanno vinto l’”Echo Klassik Award” per il VII volume dell’Opera-Omnia di Buxtehude.
Tutti i dischi recenti di Ton Koopman e dell’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir sono prodotti da “Antoine Marchand”, un’etichetta affiliata a Challenge Classics.
Tra le recenti pubblicazioni figurano i 22 cofanetti dell’integrale delle Cantate di Bach, la Passione secondo Matteo e la Passione secondo Marco in CD e in DVD, i primi sedici volumi dell’Opera-Omnia Edition di Buxtehude e l’Offerta Musicale di Bach.
Ton Koopman e l’Amsterdam Baroque Orchestra sono regolarmente ospiti delle principali sale da concerto in Europa, Stati Uniti e Asia.

Ton Koopman
Ton KoopmanE’ nato a Zwolle in Olanda e accanto agli studi classici si è dedicato allo studio dell’organo, del clavicembalo e della musicologia ad Amsterdam, ricevendo il “Prix d’Excellence” sia per l’organo che per il clavicembalo.
Fin dall’inizio la prassi filologica e gli strumenti originali hanno caratterizzato il suo stile esecutivo portandolo a creare all’età di 25 anni la sua prima orchestra barocca. Nel 1979 ha fondato l’Amsterdam Baroque Orchestra, a cui ha fatto seguito l’Amsterdam Baroque Choir nel 1992.
Ton Koopman si è esibito nelle più importanti sale da concerto e nei più prestigiosi festival dei cinque continenti.
Come organista ha suonato sui preziosi strumenti antichi esistenti in Europa, mentre come clavicembalista e direttore dell’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir ha suonato al Concertgebouw di Amsterdam, al Théatre des Champs-Elysées di Parigi, al Musikverein e alla Konzerthaus di Vienna, Philharmonie di Berlino, Lincoln Center di Carnegie Hall di New York, Suntory Hall di Tokyo così come a Londra, Bruxelles, Madrid, Roma, Salisburgo, Copenhagen, Lisbona, Monaco e Atene.
Ton Koopman svolge un’intensa attività come direttore ospite e ha lavorato con le principali orchestre del mondo tra le quali spiccano Filarmonica di Berlino, Royal Concertgebouw di Amsterdam, Orchester des Bayerischen Rundfunks, Tonhalle Orchester di Zurigo, Wiener Symphoniker, Orchestre Philharmonique de Radio France, Boston Symphony, Chicago Symphony, New York Philharmonic, San Francisco Symphony, così come Cleveland Orchestra, dove è Artista Residente.
L’ampia attività come solista e direttore è testimoniata dall’impressionante numero di dischi per varie case discografiche tra cui Erato, Teldec, Sony, Philips e DG.
Nel 2002 Koopman ha creato la sua propria etichetta “Antoine Marchand”, distribuita da Challenge Records.
Tra il 1994 e il 2004 Ton Koopman è stato impegnato in un progetto unico nel suo genere, l’esecuzione e la registrazione delle Cantate di Bach.
Un imponente lavoro di ricerca per il quale ha ricevuto il Deutsche Schallplattenpreis Echo Klassik, il premio Hector Berlioz e il BBC Award oltre alle nomination sia per il Grammy Award (USA) che per il Gramophone Award (UK).
Nel 2005 Ton Koopman ha intrapreso un altro grande progetto: la registrazione dell’integrale di Dietrich Buxtehude.
Ad oggi sono stati pubblicati 16 volumi che includono l’integrale per organo e cembalo e quattro volumi dell’opera vocale.
La musica da camera sarà pubblicata nei prossimi mesi.
Ton Koopman è Presidente della “International Dietrich Buxtehude Society” e nel 2012 ha ricevuto il Buxtehude-Preisträger dalla città di Lubecca e il Bach-Preisträger dalla città di Lipsia.
Ton Koopman ha pubblicato molti saggi e diversi testi critici e per anni ha lavorato all’edizione completa dei concerti per organo di Händel per Breitkopf & Härtel. Recentemente ha curato nuove edizioni del Messiah di Händel e de Il Giudizio Universale di Buxtehude per Carus Verlag.
Oltre alla cattedra di clavicembalo al Conservatorio dell’Aja, Koopman è Professore all’Università di Leiden ed è Membro Onorario della Royal Academy of Music di Londra.
Ton Koopman è direttore artistico del Festival in Francia “Itinéraire Baroque”.

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

21 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Napoli, Regioni | , , , , , , , | Lascia un commento

Sabato 22 novembre recital del soprano Carmen Giannattasio al Conservatorio di Avellino

Carmen Giannattasio 3
Grande attesa ad Avellino per il concerto che Carmen Giannattasio terrà presso il Conservatorio Cimarosa, sabato 22 novembre, alle 19.30.
Dopo aver raccolto il successo alla Scala di Milano con l’opera Simon Boccanegra nella parte di Amelia, la Giannattasio offrirà al pubblico avellinese una carrellata di arie tratte dalle opere più note, insieme all’Orchestra del Conservatorio di Avellino diretta da Carmine Santaniello.
“Da ragazzina volevo fare la giornalista. Ho militato per un po’ in una piccola redazione. Poi, un bel giorno, la Musica mi ha scelto, ha deciso dovessi diventare cantante! Benedetta Musica, non finirò mai di ringraziarla abbastanza. Essere al di qua del golfo mistico non ha prezzo!”
Così parla ai suoi amici del web, mostrando quella grande passione che diventa arte quando la cantante sale sul palco e incanta il suo pubblico con la sua splendida voce.
In programma: V. Bellini “Norma” – Sinfonia; G. Puccini,”Un bel dì vedremo” (dall’Opera “Madama Butterfly”); G. Puccini “Oh mio babbino caro” (dall’Opera “Gianni Schicchi”); G. Rossini, “La gazza ladra” Ouverture; G. Puccini: “Vissi d’Arte” (dall’Opera “Tosca”); G. Puccini: “Tu che di gel sei cinta” (dall’Opera “Turandot”).

L’ingresso è libero, ma si consiglia di arrivare per tempo.

Ricordiamo che venerdì 21 alle 20 sarà di scena alla Casina del Principe un altro appuntamento del Conservatorio di Avellino: Napolinjazz.
Lo spettacolo vedrà in scena Marina Bruno (voce); Salvatore Santaniello (sax); Giuseppe Di Capua (pianoforte); Francesco Angiuli (contrabbasso) e Gianfranco Manna (batteria).
Autori delle elaborazioni musicali il M° Giuseppe Di Capua ed il M° Salvatore Santaniello, docente e capo del dipartimento di jazz del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.

Anche per questo appuntamento l’ingresso è libero.

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa del Conservatorio di Avellino
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

20 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Canto, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Regioni | , , , , , | Lascia un commento

Domenica 23 novembre 2014, prosegue a Formia il tour “DUETS” concerto folk di Susanna Canessa e Monica Doglione

Duets a Castel di Sangro
Domenica 23 novembre 2014, alle ore 18.30, presso “Leggendarie” Literature & Art Factory (Via Vitruvio, 398 – Formia) nell’ambito della Giornata Mondiale per i “Diritti del Fanciullo” contro il “Femminicidio” (19-20 e 23 novembre) Susanna Canessa (voce e chitarra) e Monica Doglione  (voce) presentano DUETS, Joan Baez, altre donne e altre storie… concerto dedicato alla donna attraverso la musica folk e country, con la partecipazione di Luca Guida (percussioni).

Le “altre storie” di questa nuova ricerca musicale di Susanna Canessa, accompagnata da Monica Doglione (voce), sono quelle che nell’immaginario vengono da sempre attribuite all’amore, in tutte le sue forme e che qui sono raccontate attraverso brani ricercati ed intensi.
E’ uno spettacolo che presenta e fa immaginare una girandola di personaggi che amano, ognuno con la sua storia, che si aggancia e dà forma ad altre storie: d’amore, di abbandono, di illusione, di sogni, di felicità.
L’elemento caratterizzante per le interpreti e per lo spettacolo stesso è proprio il significato del titolo Duets: un’attenta elaborazione corale e un intreccio curioso e divertente delle voci, degli arrangiamenti e dei racconti.
Non mancano poi, accanto ai pezzi intramontabili d’amore di Joan Baez, le canzoni dell’emancipazione femminile, i canti alla vita e ancora le allegre filastrocche amorose di ogni tempo e di qualsiasi parte del mondo.
E’ alle donne che hanno amato davvero che è dedicato il racconto di questo spettacolo, alle donne che hanno sfidato tutto, alla loro tenacia, al loro coraggio, alla loro storia. Di Vita.

Informazioni
Leggendarie Literature & Art Factory
Via Vitruvio, 398
Formia 3393402662
Partecipa all’ Evento facebook

Guarda il Promo di Duets

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

20 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Cantanti, Canto, Folk music, Formia, Italia, Lazio, Monica Doglione, Musica, Regioni, Susanna Canessa | , , , , | Lascia un commento

Venerdì 21 novembre alla Casina del Principe di Avellino “Napolinjazz” con Marina Bruno, Salvatore Santaniello, Giuseppe Di Capua, Francesco Angiuli e Gianfranco Manna

napolinjazz
Uno spettacolo nuovo dedicato a una città senza tempo alla Casina del Principe di Avellino, venerdì 21 novembre, alle ore 20.
Napolinjazz il titolo della serata, perché sarà proprio il jazz la chiave di lettura di un universo musicale conosciuto e cantato in tutto il mondo.
Le più belle canzoni di Napoli saranno interpretate da Marina Bruno, una cantante dalla vocalità solare.
La affiancheranno quattro musicisti, docenti e laureati del corso di jazz del Conservatorio “Domenico Cimarosa”, con i quali rivisiterà i grandi capolavori della musica partenopea in chiave jazz.
Le splendide melodie dei classici napoletani si prestano magnificamente ad una rilettura elegante e sofisticata, tipica del mondo jazzistico, generando nuovi capolavori, elevati al livello di “standards” internazionali.

Tra le songs in programma “Voce ‘e notte”, “Maruzzella”, “Rumba degli scugnizzi”, “I’ te vurria vasà”, “Passione”, “Funiculì funiculà”, spesso pesantemente “virate” ed ibridate con altri famosi standards strumentali, quasi con l’intento di eliminare la scontata oleografia con la quale tocca confrontarsi ogni volta che si interpretano brani così noti.

Un concerto che esplora nuove strade e non cerca facili consensi, ma prova a creare atmosfere intense, da vero jazz club.
Autori delle elaborazioni musicali il M° Giuseppe Di Capua ed il M° Salvatore Santaniello, docente e capo del dipartimento di jazz del Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.
Sulla scena Marina Bruno (voce); Salvatore Santaniello (sax); Giuseppe Di Capua (pianoforte); Francesco Angiuli (contrabbasso) e Gianfranco Manna (batteria).

Non dimentichiamo, però, che si avvicina il grande evento che vedrà esibirsi sabato 22, alle 19.30 in un concerto straordinario la cantante Carmen Giannattasio, insieme all’Orchestra del Conservatorio Cimarosa diretta da Carmine Santaniello, proprio dal palco dell’Auditorium dell’Istituto Musicale per celebrare l’apertura dell’anno accademico 2014/2015.

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa del Conservatorio di Avellino

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

17 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Jazz, Musica | , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 20 novembre la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti propone l’ appuntamento conclusivo del ciclo “Musica per gli ultimi giorni dell’umanità”

Logo Associazione Scarlatti 2014-2015
Giovedì 20 novembre, alle ore 21, nell’ Auditorium di Auditorium di Castel Sant’Elmo per la conclusione del ciclo di concerti “Musica per gli ultimi giorni dell’umanità”, torna a Napoli uno dei più amati e brillanti pianisti della sua generazione, Bruno Canino.
Attraverso le musiche di Alban Berg, Richard Strauss, Schoenberg, Janáček, Wolf-Ferrari, Bartók e la lettura di brani tratti da “Contro-passato prossimo” di Guido Morselli da parte di Andrea De Goyzueta,

Il ciclo “Musica per gli ultimi giorni dell’umanità”, ideato dal Prof. Massimo Lo Iacono, è stato dedicato a ricordare il centenario dello scoppio della prima Guerra Mondiale e della conseguente caduta dell’Impero Asburgico, attraverso una serie di parallelismi tra musica e letteratura.
Compositori dell’area mitteleuopea della generazione a cavallo tra Ottocento e Novecento come Johann e Richard Strauss, Anton Webern, Hugo Wolf, Gustav Mahler sono stati infatti accostati in quattro concerti a brani letterari tratti da “Il mondo di ieri” di Zweig, e “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Krauss, “Confessioni di un borghese” di Sándor Márai, e “Contro-passato prossimo” di Morselli.
Mentre il primo decennio del Novecento era stato un periodo di straordinarie innovazioni – Freud aveva pubblicato “L’ Interpretazione dei sogni”, Einstein aveva elaborato la teoria della relatività, i fratelli Wright avevano costruito il primo aeroplano e Kandinsky aveva dipinto il primo quadro non figurativo – con la guerra mondiale e la successiva scomparsa nel 1918 dell’Impero d’Austria, gli intellettuali e i poeti che avevano avuto esperienza di quella civiltà multiculturale e plurilinguistica videro improvvisamente perdute le basi della vita e della cultura di un’intera epoca. Questo ciclo di concerti ha cercato quindi di approfondire la nostalgia per il passato e lo smarrimento di fronte al futuro che caratterizzò questa generazione di artisti.

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it; info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_________________________________________________________

Programma

Leoš Janáček: Nella Nebbia”

Richard Strauss: dai Pezzi op. 3, n. 1 e n. 5

Alban Berg: Sonata op.1

Arnold Schönberg: Cinque Pezzi op.5

Ermanno Wolf-Ferrari
Melodia op. 14 n.1
Capriccio op. 14 n.2

Béla Bartók: Sei danze in ritmo bulgaro da “Microkosmos”

Bruno Canino
Bruno CaninoNato a Napoli, ha studiato pianoforte e composizione al Conservatorio di Milano, dove poi ha insegnato per 24 anni; e per dieci anni ha tenuto il corso di pianoforte e musica da camera al Conservatorio di Berna.
Come solista e pianista da camera ha suonato nelle principali sale da concerto e Festivals europei, in America, Australia, Giappone, Cina.
Da più di 50 anni suona in duo pianistico con Antonio Ballista e collabora con illustri strumentisti come Salvatore Accardo, Uto Ughi, Pierre Amoyal e Itzahk Perlman.
È stato per alcuni anni direttore artistico della Giovine Orchestra Genovese e, in seguito, della stagione autunnale del Campus Internazionale di Musica di Latina.
E’ stato dal 1999 al 2002 direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia.
Si è dedicato in modo particolare alla musica contemporanea lavorando, fra gli altri, con Pierre Boulez, Luciano Berio, Karl-Heinz Stockhausen, György Ligeti, Bruno Maderna, Luigi Nono, Sylvano Bussotti, di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione.
Ha suonato sotto la direzione di Claudio Abbado, Riccardo Muti, Riccardo Chailly, Wolfgang Sawallisch, Luciano Berio, Pierre Boulez e con orchestre come la Filarmonica della Scala, Accademia di Santa Cecilia, Berliner Philharmoniker, New York Philharmonia, Philadelphia Orchestra, Orchestre National de France.
Numerose le sue registrazioni discografiche: fra le più recenti ricordiamo le Variazioni Goldberg di J. S. Bach, l’integrale pianistica di Alfredo Casella e ha iniziato quella di Claude Debussy di cui sono usciti i primi due CD per Stradivarius.
Bruno Canino ha tenuto masterclass per pianoforte solista e musica da camera in Italia, Germania, Giappone, Spagna e partecipa al Marlboro Festival negli Stati Uniti da più di venticinque anni.
Attualmente insegna pianoforte alla Escuela Reina Sofia di Madrid.
Il suo libro “Vademecum del pianista da camera” è edito da Passigli.

Andrea de Goyzueta
Andrea de GoyzuetaNasce a Napoli nel 1976. E’ attore, produttore teatrale e parte del comitato artistico della storica compagnia Ente Teatro Cronaca fondata da Mico Galdieri.
Dopo la formazione artistica svolta principalmente presso il Laboratorio Permanente del Teatro Elicantropo di Napoli, nel 2004 si laurea con lode in Lettere e Filosofia, è borsista presso l’Istituto Italiano per gli Studi Storici fondato da Benedetto Croce e fonda l’Associazione Tourbillon Teatro, con la quale svolge un’intensa attività artistica e di produzione teatrale e musicale lavorando, tra gli altri, con il M° Roberto De Simone.
A ottobre 2012 riceve il Premio Domenico Rea, sezione teatro, “come riconoscimento per i meritevoli primi anni di attività teatrale ed impegno culturale, e come incoraggiamento per la prosecuzione della carriera”.
Ha iniziato il suo percorso di attore con il regista Carlo Cerciello nel 2001 in spettacoli come “Stanza 101″ (premio speciale UBU 2001) e “Noccioline” (premio Ruccello 2006) e, tra gli altri, con Mariano Rigillo, Bruno Garofalo, Alessandra Asuni.
Nelle ultime stagioni è stato coprotagonista con l’attore e regista Claudio Di Palma nello spettacolo “La Finestra sul Cortile” e “Ferito a Morte” di Raffaele La Capria con Mariano Rigillo per il Teatro Stabile di Napoli; ha lavorato con la regista e drammaturga Sarasole Notarbartolo nello spettacolo “La Danse des Amants” per il Festival Giardino delle Esperidi a Campsirago in Brianza; è stato uno degli interpreti del progetto “Occhi Gettati” di e con Enzo Moscato diretto dal regista Francesco Saponaro; ha prodotto e interpretato lo spettacolo “Il Contratto” di Eduardo De Filippo per la regia di Pino Carbone per il Festival Benevento Città Spettacolo. Partecipa all’ultima edizione del Festival dei Corti di Cairano con il monologo “Giulietta e il suo Romeo” da Alessandro Baricco.
Ha incontrato nel suo percorso artistico molti compositori e musicisti tra i quali Carlo Galante, Francesco D’Errico, Mario Caroli, Valerio Virzo, Fabrizio Elvetico.

______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

17 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Concerti, Italia, Letteratura, Letteratura contemporanea, Musica, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Regioni, Sale da concerto | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 17 al 23 novembre 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Nicola Bonifacio Logroscino

Nicola Bonifacio Logroscino

Questi gli appuntamenti previsti dal 17 al 23 novembre 2014:

Martedì 18 novembre, alle ore 18.00 (Turno B), con replica venerdì 21 novembre, alle ore 20.30 (Turno C) e domenica 23 novembre, alle ore 17.00 (Turno F), al Teatro di San Carlo, per la stagione d’Opera e Balletto 2013-2014, allestimento di Salome, dramma musicale in un atto di Richard Strauss, sul libretto di Hedwig Lachmann, dal poema di Oscar Wilde

Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Gabriele Ferro
Regia: Manfred Schweigkofler
Scene: Nicola Rubertelli
Costumi: Kathrin Dorigo
Luci: Claudio Schmid
Coreografia: Valentina Versino
Assistente alla regia: Franz Braun
Scenografo Collaboratore: Pasqualino Marino

Personaggi ed interpreti

Erode: Kim Begley
Erodiade: Natascha Petrinsky
Salome: Annemarie Kremer
Jochanaan: Markus Marquardt
Narraboth: Wookyung Kim
Un paggio di Erodiade: Jurgita Adamonyte
Cinque Giudei: Karl Ebner, Enzo Peroni, Cristiano Olivieri, Rouwen Huther, Karl Huml
Due Nazareni: Roberto Holzer, Nicolò Ceriani
Due Soldati: Christian Hübner, Francesco Musinu
Un Cappadoce: Javid Samadov
Uno Schiavo: Antonio Mezzasalma

Costo del biglietto

Intero: da 130 a 50 Euro
Ridotto: da 120 a 45 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Mercoledì 19 novembre, alle ore 18.00, nella sala Chopin (piazza Carità, 6), per i “Pomeriggi in Concerto” di Napolinova, concerto dal titolo “La Canzone Napoletana elaborata al pianoforte”, a cura di Patrizio Marrone, con la partecipazione dei pianisti Giseppe Di Lorenzo, Eugenio Fels, Bernadette Grana, Patrizio Marrone, Carlo Mormile, Leandro Nicolella, Massimo Russo

Ingresso libero
_________________________________________________________

Mercoledì 19 novembre, alle ore 20.30, nella Chiesa Evangelica Luterana (v. Poerio, 5) per i “Concerti di Autunno”, recital del duo formato da Christian Sebastianutto (violino) e Sebastian Di Bin (pianoforte)

Programma

Franz Liszt:
Studio n. 2 “Molto vivace” in la minore
Studio n. 5 “Fuochi fatui” in si bemolle maggiore
Studio n. 6 “Vision” in sol minore

(dai Dodici studi di esecuzione trascendentale)

S. Prokofiev: Sonata in fa minore per violino e pianoforte op. 80, n. 1

Henryk Wieniawski: Fantasia su temi del Faust di Gounod op. 20

Ingresso libero
_________________________________________________________

Giovedì 20 novembre, alle ore 18.30, presso la Parrocchia di San Luca e Santi Eutichete ed Acuzio (Via Miliscola, 135 – Pozzuoli), l’associazione Italo-Germanica di Napoli propone l’evento “Pozzuoli incontra Berlino” concerto di beneficenza dell’ Ensemble BerlinNapoli (formato da musicisti della Deutsche Oper Berlin e del Teatro di San Carlo di Napoli), diretti da Bernd Teichgräber, con la partecipazione di Carolina Dawabe Valle (soprano) e Daniela del Monaco (contralto)

Programma

J. S. Bach: Cantata Ich habe genug (È quanto mi basta) in mi minore BWV 82a per soprano, flauto traverso, 2 violini, viola e basso continuo

G. B. Pergolesi: Stabat Mater per orchestra d’archi, soprano e contralto

Ingresso libero con contributo a piacere
_________________________________________________________

Giovedì 20 novembre, alle ore 20.30 (Turno S), con replica sabato 22 novembre, alle ore 18.00 (Turno P), al Teatro di San Carlo, per la stagione sinfonica 2014-2015, concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, diretta da Muhai Tang, con la partecipazione del pianista Rudolf Buchbinder

Programma

W. A. Mozart: Rondò in re maggiore, per pianoforte e orchestra, K. 382

L. van Beethoven
Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in mi bemolle maggiore, op. 73 “Imperatore”
Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68 “Pastorale”

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 30 Euro
Ridotto: da 54 a 27 Euro (titolari Carte dei programmi di Membership, gruppi di almeno 10 persone membri di enti, CRAL ed associazioni convenzionati con il Teatro di San Carlo)
Giovani under 18 (palchi laterali): 12 Euro

_________________________________________________________

Giovedì 20 novembre, alle ore 21.00, nell’Auditorium di Castel S. Elmo, per la stagione in abbonamento 2014-2015 dell’Associazione Alessandro Scarlatti, nell’ambito della chiusura del ciclo “Musica per gli ultimi giorni dell’Umanità” concerto del pianista Bruno Canino con la partecipazione di Andrea de Goyzueta (voce recitante)

Programma

L. Janáček: “Nella nebbia”

Richard Strauss: Pezzi op. 3, n.1 e n.5

A. Berg: Sonata n. 1

A. Schoenberg: 5 pezzi op.23

E. Wolf-Ferrari
Melodia op. 14 n. 1
Capriccio op. 14 n. 2

B. Bartók: Sei danze in ritmo bulgaro

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro

_________________________________________________________

Sabato 22 novembre, alle ore 18.45, nella chiesa di San Diego dell’Ospedaletto (via Medina, 3), per la XVII edizione del Festival di Musica da Camera, organizzato dall’associazione Napolinova, concerto con la partecipazione di Massimo Buonocore (clarinetto), Gaetano Varriale (fagotto), Laura Cozzolino e Margherita Coraggio (pianoforti)

Programma

F. Mendelssohn-Bartholdy: Konzertstück n. 2 op. 114

M. Glinka: Trio Pathétique per clarinetto, fagotto e pianoforte

C. Debussy: Première rhapsodie per clarinetto e pianoforte

J. Horovitz: Sonatina

Costo del biglietto: 3 Euro
_________________________________________________________

Sabato 22 novembre, alle ore 19.00, al Museo Diocesano (Largo Donnaregina), per l’ “Autunno Musicale” della Nuova Orchestra Scarlatti, “Tango”, concerto degli archi della Nuova Orchestra Scarlatti, diretti da Filippo Arlìa, con la partecipazione del fisarmonicista Cesare Chiacchiaretta

In programma musiche di Bacalov e Piazzolla

Costo del biglietto: 14 Euro
_________________________________________________________

Sabato 22 novembre, alle ore 20.30, nella chiesa di S. Anna dei Lombardi (Piazza Monteoliveto), per la rassegna “Musica nei luoghi sacri”, concerto dell’Ensemble Barocco di Napoli formato da Tommaso Rossi e Raffaele Di Donna (flauti), Marco Vitali (violoncello) e Patrizia Varone (clavicembalo), con la partecipazione del soprano Valentina Varriale

In programma alcune cantate sacre per soprano, flauto e basso continuo di Georg Philipp Telemann

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti con prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni
800 600 601
dai cellulari e dall’estero
+39 06 39 96 76 50
(dal lunedì al venerdì: 9.00 – 18.00; sabato 9.00 -14.00)
www.cantasuonaecammina.it

_________________________________________________________

Sabato 22 novembre, alle ore 20.30, a Palazzo Zevallos Stigliano (via Toledo, 185), nell’ambito della I edizione del Festival Internazionale di Musica Antica “Soave sia il vento”, curato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, allestimento di “Iole”, serenata a tre voci con strumenti, di Nicola Antonio Porpora, con la partecipazione di Anna Carbonera (soprano), Teresa Iervolino (contralto) e Iosu Yeregui (basso), accompagnati dall’ensemble Concerto de’ Cavalieri, diretto da Marcello di Lisa

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Si consiglia di prenotare al numero verde 800454229 a partire dalle ore 10 di venerdì 21 novembre
.

Prima del concerto sarà possibile visitare la mostra “Tanzio da Varallo incontra Caravaggio. Pittura a Napoli nel primo Seicento”.
_________________________________________________________

Domenica 23 novembre, alle ore 11.30, nell’Auditorium del Museo Duca di Martina (v. A. Falcone, 171), inaugurazione della IV edizione della rassegna “Concerti in Villa Floridiana”, organizzata dall’Associazione Golfo Mistico, con il concerto dell’Orchestra d’archi della Floridiana (violino principale Salvatore Lombardo), diretta da Andrea Guerrini.

Programma

H. Purcell: Suite per archi (da “The Fairy-Queen)

W. A. Mozart: Serenata notturna in re maggiore KV 239

F. Mendelssohn-Bartholdy: Sinfonia n. 7 in re minore

G. Holst: Brook Green Suite per orchestra d’archi

P. Warlock: Capriol Suite per orchestra d’archi

Costo del biglietto

10 Euro (solo concerto)
12 Euro (concerto con visita guidata al Museo)
12 Euro (concerto con aperitivo)

Abbonamento per 10 concerti: euro 80.00
Abbonamento per 10 concerti riservato alle Associazioni: euro 70.00 (minimo acquisto 10 abbonamenti)

Info:
www.polomusealenapoli.beniculturali.it
www.golfomistico.it

Prenotazioni:
golfo.mistico@libero.it
sspsae-na.martina@beniculturali.it
Tel. 329 7777975; 081 5788418; 0815781776

_________________________________________________________

Domenica 23 novembre, alle ore 11.30, presso la “Sala Filangieri” dell’Archivio di Stato di Napoli (piazzetta Grande Archivio, 5), per i “Concerti dell’Archivio”, organizzati dall’Associazione Napolinova, concerto dal titolo “Incontri d’archetti: il violino e il violoncello” con la partecipazione del duo formato da Gennaro Cardaropoli (violino) e Raffaella Cardaropoli (violoncello)

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

15 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Chiesa Luterana, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, musica sinfonica, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto, Teatro San Carlo | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Lo spettacolo del belcanto, la Giannattasio prossimamente ad Avellino

Carmen Giannattasio 2
Carmen Giannattasio torna ad Avellino.
Dopo una tournée che l’ha vista eseguire il Requiem di Verdi a Valencia Palau de las Artes sotto la direzione di Riccardo Chailly, la Turandot (Liù) al Teatro Regio di Torino e Arena di Verona diretta da P. Steinberg; La Bohème (Mimì) e Il Trovatore al Teatro La Fenice di Venezia; la Maria Stuarda (Elisabetta I) a Berlino, alla Deutsche Oper e la Royal Opera House di Londra è ora impegnata, fino al 19 novembre, nel Simon Boccanegra di Verdi (nel ruolo di Amelia) al Teatro alla Scala di Milano, nell’originale allestimento di Federico Tiezzi, che vede alternarsi nell’esecuzione dell’opera due compagnie e due direttori.
Sul palco anche Leo Nucci e Placido Domingo e alla direzione Daniel Barenboim e Stefano Ranzani.
Ma il soprano trova sempre un po’ di tempo per tornare nella sua terra e nel suo amato Conservatorio.
La stella dell’opera mondiale così sarà di nuovo ospite del Cimarosa per offrire agli allievi un momento di formazione, e al pubblico una serata davvero speciale.
Sabato 22 novembre, alle 20, nell’Auditorium del Cimarosa l’orchestra del Conservatorio diretta da Carmine Santaniello eseguirà alcune tra le più famose arie d’opera italiane cui darà voce il grande soprano.
Per tutti gli amanti dell’opera lirica e del belcanto questa rappresenta un’occasione da non perdere.
Di particolare impatto è stata la sua scelta di interpretare il personaggio di Elisabetta I nella Maria Stuarda di Donizetti, andata in scena al Royal Opera House di Londra la scorsa estate, nonostante fosse una parte fuori dal suo registro vocale.
Una scelta nata a causa dell’alta espressività del personaggio che l’aveva affascinata da sempre; un’interpretazione che ha affrontato piegando la sua splendida voce alle tonalità da mezzosoprano, riscuotendo un immediato successo di pubblico e di critica. Ciò ha ancora una volta dimostrato che, nonostante le sue indiscusse doti naturali, che ne hanno fatto una diva, alla Giannattasio piacciano le sfide e non disdegna il duro lavoro.
È lei a consigliare alle giovani cantanti di non sperare in un successo facile, perché sui doni bisogna lavorare per mantenere sempre alta la qualità delle esecuzioni.
Il riconoscimento unanime della sua abilità come interprete del belcanto le ha già tributato un clamoroso successo come protagonista nelle grandi opere pucciniane e verdiane ed un plauso in particolare per i ruoli di Mimì nella Bohème, Violetta nella Traviata e Leonora nel Trovatore e quest’anno si è esibita insieme al tenore Lawrence Brownlee nel prestigioso Concerto di Capodanno 2014 dal Teatro la Fenice di Venezia, diretto dal giovane venezuelano Diego Matheuz, trasmesso su RAI UNO in mondovisione.
Il direttore del Conservatorio Carmine Santaniello dichiara “Sono felice di ospitare ancora questa grande artista che sta tanto a cuore al nostro istituto e sono altrettanto felice di poter essere con lei sul palco per una serata dedicata all’Opera lirica. Si tratta di momenti importanti per noi musicisti, ma anche per la nostra città, chiamata a partecipare a quello che sarà un momento di festa per tutti gli amanti della musica”.

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa del Conservatorio di Avellino
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

13 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Canto, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Regioni | , | Lascia un commento

Domenica 16 novembre la stagione dell’Associazione Alessandro Scarlatti ospita il Sestetto Stradivari ed il contrabbassista Antonio Sciancalepore

Logo Associazione Scarlatti 2014-2015
Domenica 16 novembre, alle ore 20.30, nell’Auditorium di Castel Sant’Elmo, come contributo alle celebrazioni per i 150 anni dalla nascita del grande compositore tedesco Richard Strauss, il Sestetto Stradivari, formato da prime parti dell’Orchestra di Santa Cecilia, eseguirà una particolare versione di Metamorphosen per sette strumenti, con la partecipazione del contrabbassista Antonio Sciancalepore.
In programma anche il Sestetto da “Capriccio” e il Sestetto n. 2 op. 36 in sol maggiore di Johannes Brahms.

Un anno ricco di impegni per il Sestetto Stradivari: reduce da una lunga tournée primaverile che ha toccato Argentina, Perù e Brasile, dopo il concerto di stasera farà rotta verso la Cina dove suonerà a Shangai, Nanning, Yangzhou e Pechino.
L’ensemble, che celebra tra pochi mesi i suoi tredici anni di attività, esordì nel dicembre 2001 in occasione dei concerti proposti nell’ambito della mostra internazionale “L’arte del violino” a Castel Sant’Angelo; a gennaio ha debuttato in casa, con un concerto all’Auditorium del Parco della Musica di Roma inserito nella stagione di musica da camera dell’Accademia di Santa Cecilia.

Costo del biglietto

Platea I settore: 25 Euro
Platea II settore: 20 Euro
Platea III settore
Intero: 15 Euro
Giovani: 8 Euro
Last minute: 3 Euro (giovani al di sotto dei 25 anni, biglietti messi in vendita un’ora prima del concerto)

Per informazioni:
www.associazionescarlatti.it; info@associazionescarlatti.it
Infoline: 081 406011

_________________________________________________________

Programma

Richard Strauss (1864 – 1949)
Sestetto da “Capriccio”
Metamorphosen (versione per sette strumenti di Rudolf Leopold)

Johannes Brahms (1833 – 1897): Sestetto n. 2 op. 36 in sol maggiore

Sestetto Stradivari
David Romano, Ingrid Belli, violini
Raffaele Mallozzi, David Bursack, viole
Diego Romano, Sara Gentile, violoncelli

Antonio Sciancalepore, contrabbasso

Sestetto Stradivari
Sestetto StradivariSi è costituito nel dicembre 2001 in occasione dei concerti organizzati nell’ ambito della Mostra Internazionale “L’arte del violino” tenutasi a Castel Sant’Angelo in Roma.
L’affiatamento, la coesione e la passione profusa per l’ impegno hanno fatto sì che quello che doveva essere un evento occasionale si sia trasformato in un progetto di più ampio respiro che ora vede il Sestetto impegnato in concerti per importanti istituzioni concertistiche nazionali ed internazionali.
Negli ultimi anni, il Sestetto è stato invitato da prestigiose associazioni quali l’ Associazione Musicale Alessandro Scarlatti di Napoli, il Festival Paganiniano di Carro dove il Sestetto ha eseguito in prima assoluta “SELAH” – brano dedicato al Sestetto da Alessandra Bellino, gli “Amici della Musica di Montegranaro”, gli “Amici della Musica di Firenze”, i “Concerti d’Altamarca” – dove ha suonato nella storica Abbazia di Follina, il Palau de la Musica di Valencia.
Il Sestetto ha partecipato a varie edizioni della “Notte Bianca” e della “Notte dei Musei” a Roma suonando a Palazzo Braschi e a Palazzo Barberini, ottenendo grande successo di critica e di pubblico.
Su invito di Mario Brunello ha suonato nella meravigliosa cornice dei Laghetti di Bombasel di fronte a 1000 persone durante il Festival 2010 de I Suoni delle Dolomiti. Nel gennaio 2014 il Sestetto ha debuttato nella Stagione di Musica da Camera dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia suonando i due sestetti di Johannes Brahms.
Prossimi appuntamenti del Sestetto: Festival Internazionale di Ravello, ritorno alla Associazione Scarlatti di Napoli, Tour in America Latina – in maggio con il pianista Eduardo Hubert con concerti in Argentina e Perù e in giugno ospiti della manifestazione “Na copa na Italia” per la settimana della cultura italiana in Brasile in occasione dei Mondiali di Calcio, con concerti a Manaus e Belo Horizonte – e Tour in Cina in novembre.
Il Sestetto Stradivari è regolarmente invitato a tenere masterclass di musica da camera ed è Artista in residenza presso Villa Pennisi in Musica ad Acireale, Catania.

Antonio Sciancalepore
Antonio SciancaleporeAllievo di Emilio Benzi ha conseguito il diploma di Contrabbasso presso il Conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria con il massimo dei voti.
Si è perfezionato all’ Accademia “Stauffer ” di Cremona con Franco Petracchi, e in seguito con Gary Karr.
Ha fatto parte dell’ Orchestra Sinfonica della RAI di Roma dal 1986 al 1996.
Vincitore del concorso per Primo Contrabbasso solista nell’ Orchestra dell’ Accademia Nazionale di S. Cecilia nel 1996, attualmente ricopre questo ruolo.
Dal 1998 collabora inoltre, in qualità di Primo Contrabbasso, con l’Orchestra della Radio della Svizzera Italiana di Lugano.
Parallelamente ha svolto intensa attività concertistica e cameristica e collabora con solisti di fama internazionale, in particolare: nel 1999 ha effettuato una tournée in Italia e in Germania con l’ ensemble “I Solisti della Filarmonica Romana”, diretti da Giuseppe Sinopoli; nel 2000 ha eseguito il Quintetto “La Trota” di Franz Schubert con Wolfgang Sawallisch al pianoforte, per la Stagione di musica da camera dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma.
Dal 2001 collabora con il violoncellista Enrico Dindo ne I Solisti di Pavia.
Dal 1993 fa parte del quartetto di contrabbassi “Un’ ottava sottosopra”, con cui ha effettuato tournée negli Stati Uniti, in Portogallo e recentemente in Giappone.
Il quartetto è ospite fisso di appuntamenti internazionali tra cui il Concorso “G.
Bottesini” di Crema, il Concorso “W. Benzi” di Alessandria, il “Festival dell’ Isola d’Elba” (sotto la direzione artistica di Y. Bashmet) ed ha all’ attivo l’ incisione di tre cd.
E’ regolarmente invitato a tenere masterclasses in vari Conservatori italiani ed è docente di Contrabbasso in diversi corsi di perfezionamento estivi.
______________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

13 novembre, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Associazione "A. Scarlatti", Associazioni Musicali, Auditorium Castel S. Elmo, Campania, Italia, Musica classica, Musica da camera, Napoli, Prima del concerto, Regioni, Sale da concerto | , , , , , , , , | Lascia un commento

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 120 follower