MusicArTeatro

comunicazione eventi di Musica Arte e Teatro

Da domenica 27 luglio fiabe, note e fotogrammi a Rapone (Pz) – Il Paese delle Fiabe premia i vincitori dei concorsi musicale e cinematografico

Manifesto Rapone
Rapone, il Paese delle Fiabe premia i vincitori dei concorsi “Rapone Fiaba Film Festival” e “Rapone, una fiaba in sette note” indetti dall’Amministrazione comunale nell’ambito del progetto legato al recupero delle tradizionali fiabe raponesi.

Quattro le serate in programma: si comincia domenica 27 luglio, ore 20.30, in piazza XX Settembre con il Gran Galà di premiazione a cui parteciperanno il Sindaco di Rapone Felicetta Lorenzo, il musicista Antonio Infantino e il regista Luigi Di Gianni, giurati dei concorsi, il Direttore della Lucana Film Commision Paride Leporace.
La serata sarà allietata dal magico intermezzo musicale dell’etereo, romantico, nostalgico carillon vivente di Norina Liccardo che suonerà sia la composizione musicale vincitrice che musiche anni ‘30 e ‘40 inerenti le fiabe.
Nel corso della serata sarà proiettato il cortometraggio vincitore e verrà lanciato il prossimo bando di Rapone Paese delle Fiabe legato alle Illustrazioni e alle Belle Arti.

La serata di lunedì 28 luglio, ore 20.30, sempre in piazza XX Settembre, sarà dedicata ai vincitori del concorso musicale le cui opere faranno da colonna sonora alla narrazione delle fiabe cui sono ispirate da parte di Flavia D’Aiello con il suo teatro delle ombre, di Giulio Laurenzi che le illustrerà in diretta per il pubblico con la sua coloratissima matita digitale e di Lucignolo che infiammerà l’immaginazione del pubblico con la sua danza con il fuoco.

Martedì 29 luglio, ore 21, sarà protagonista il grande cinema con la proiezione di tutti i cortometraggi candidati al “Rapone Fiaba Film Festival”.

“Fiaba Contamination Languages” chiuderà l’evento venerdì 15 agosto, ore 20.30, in piazza XX Settembre con una singolare staffetta tra due spettacoli di genere opposto: da un lato il concerto di The Martini & co. Quintet che riproporrà nell’improvvisazione di una jam session jazz l’estemporaneità del racconto orale, dall’altro l’esibizione del Gruppo Folk di Rapone con uno spettacolo itinerante per le vie del borgo durante il quale balli e canti tradizionali accompagneranno momenti di narrazione delle fiabe popolari raponesi.

Ufficio stampa:
Viola Tizzano
viola.tizzano@gmail.com
cell.: +39 339 8146592

________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

26 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Cinema, Festival, Folk music, Italia, Musica, Teatro | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 21 luglio al 3 agosto 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Francesco d'Avalos

Francesco d’Avalos

Questi gli appuntamenti previsti nel periodo 21 luglio – 3 agosto 2014:

Venerdì 25 luglio, dalle ore 16.00, nella chiesa di S. Anna de’ Lombardi (piazza Monteoliveto), l’Amalfi Coast Music and Arts Festival, in collaborazione con l’American Liszt Society e la Società Liszt propone una “Giornata di musica, discussione e riflessione sulla figura di Franz Liszt” con i pianisti Marco Vergini, Logan Skelton, Boris Slutsky, Brian Hsu, James Giles, Ellen Hwangbo

A seguire, alle ore 19.00, concerto del pianista Michele Campanella dal titolo “Chopin vs Liszt: la battaglia”

Ingresso libero
_________________________________________________________

Venerdì 25 luglio, alle ore 21.00, con replica sabato 2 agosto, alle ore 21.00, al Teatro di San Carlo, per il San Carlo Opera Festival 2014, allestimento di “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni

Direttore: Jordi Bernàcer
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Pippo Delbono
Assistente alla regia: Pepe Robledo
Scene: Sergio Tramonti
Costumi: Giusi Giustino
Luci: Alessandro Carletti

Personaggi ed interpreti

Santuzza: Anna Pirozzi/Karina Flores (2 agosto)
Turiddu: Rafal Davila
Alfio: Angelo Veccia
Lucia: Giovanna Lanza
Lola: Asude Karayavuz

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 20 Euro
Ridotto: da 54 a 18 Euro (gruppi di almeno 10 persone)
Ridotto: da 48 a 16 Euro (gruppi di almeno 30 persone)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Sabato 26 luglio, alle ore 18.00, nella Sala Chopin (piazza Carità, 6), per i “Pomeriggi in Concerto d’Estate” di Napolinova, recital dei partecipanti al master del pianista Antonio Pompa-Baldi

Ingresso libero fino ad esaurimento posti
_________________________________________________________

Sabato 26 luglio, alle ore 21.00, al Teatro di San Carlo, per il San Carlo Opera Festival 2014, allestimento di Madama Butterfly di Giacomo Puccini

Direttore: Nicola Luisotti
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Pippo Delbono
Assitente alla regia: Pepe Robledo
Scene: Nicola Rubertelli
Costumi: Giusi Giustino
Light Designer: Alessandro Carletti

Personaggi ed interpreti

Madama Butterfly (Cio – Cio – San): Raffaella Angeletti
Pinkerton: Vincenzo Costanzo
Sharpless: Marco Caria
Suzuki: Anna Pennisi
Goro: Andrea Giovannini
Il Principe Yamadori: Nino Mennella
Lo zio Bonzo: Abramo Rosalen
Il commissario imperiale: Alessandro Lerro
Kate Pinkerton: Miriam Artiaco
L’ufficiale del registro: Paolo Marzolo
La cugina: Giuseppina Benincasa
La madre: Clorinda Vardaci

Orchestra e Coro del Teatro San Carlo

Costo del biglietto

Intero: da 60 a 20 Euro
Ridotto: da 54 a 18 Euro (gruppi di almeno 10 persone)
Ridotto: da 48 a 16 Euro (gruppi di almeno 30 persone)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

La rubrica “Classica a Napoli” riprenderà il prossimo settembre

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

20 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Concerti, Italia, Musica, Musica classica, Musica da camera, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | , | Lascia un commento

Dal 21 al 23 luglio il Conservatorio di Avellino propone il Festival “Contaminazioni Jazz 2014”

Saxsophobia
Una settimana all’insegna del Jazz concluderà la serie di kermesse estive del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino.
Dopo la manifestazione “All’Ombra del Castello”, aperta da Aldo Ciccolini e chiusa da Giorgio Muto, a salire sul palco del Cimarosa per “Contaminazioni Jazz 2014 – Il Jazz nell’Audiovisivo” saranno: i Voice Project Jazz Ensemble – il 21 luglio alle ore 21.30, con lo spettacolo “Movie and Jazz”; il sassofonista Maurizio Giammarco con la Movie Jazz Ensemble & Ondanueve String Quartetmartedì 22 luglio, alle ore 21.30, con lo spettacolo “Il grande Cinema in Jazz” e, per concludere, Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartetmercoledì 23 luglio, alle ore 21.30 con “Sonata per luna crescente”.
Ma non è tutto qui, perché prima di ogni concerto, a partire dalle ore 20.30, ad esibirsi saranno gli allievi del Dipartimento di Jazz del Conservatorio.
Inoltre, per gli interessati, la mattina l’Istituto ospiterà dei seminari sul tema.
Lunedì 21 luglio, alle ore 10.00, il M° Sergio Di Natale relazionerà su “La batteria jazz nelle formazioni Combo e in Big Band” e martedì 22 luglio, alle ore 11.00, il M° Maurizio Giammarco proporrà “L’improvvisazione: Istruzioni per l’uso”.

Maurizio Giammarco è direttore della PMJO (Parco della Musica Jazz Orchestra) la Jazz band dell’Auditorium di Roma.
In trenta anni di carriera nella musica ha accompagnato i migliori interpreti della pop italiana e ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti.
E’ anche compositore e arrangiatore.

Sergio Di Natale è batterista jazz.
Distintosi tra i musicisti della scuola napoletana di batteria, ha accompagnato diverse figure del panorama musicale italiano e ha partecipato a diverse trasmissioni televisive, oltre ad aver realizzato diverse pubblicazioni discografiche.

Giuliana Soscia è un’artista versatile.
Nata a Latina si diploma in pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio di musica “S. Cecilia” di Roma.
Vince numerosi concorsi pianistici e intraprende subito un’intensa attività concertistica.
Contemporaneamente, si dà allo studio della fisarmonica e del jazz.
Nel 2001 le viene assegnato il trofeo ”Sonerfisa” Premio Internazionale città di Castelfidardo come migliore fisarmonicista italiana e nel 2007 il Premio alla carriera, nel 2005 il prestigio“XXXV Premio Personalità Europea” presso il Campidoglio.
Dal 2000 al 2008 è presente in vari programmi televisivi, in qualità di musicista e di conduttrice su Rai Uno e Rai Due.
Nel 2006 fonda il gruppo “Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet” col quale inizia subito un’intensissima attività concertistica.
Si esibisce come special guest per “Omaggio a Piazzolla” con la con la SNJO Scottish National Jazz Orchestra diretta da Tommy Smith presso la “Queen’s Hall” di Edinburgh, il “RSAMD”di Glasgow, il “Mac Robert Art Centre” di Stirling, il Byre Theatre di St. Andrews,con la PMJO presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma per il Progetto “Il Viaggio di Sindbad” arrangiato da Pino Jodice, con la Power Jazz Unusual Orchestra diretta da Pino Jodice al Fiction Fest Awards 2010, con la Salerno Jazz Orchestra, come solista/compositrice con la PMJO presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, come solista con le Orchestre d’Archi “Milano Classica”, “Rossini”, “Tartini”.
E’ inoltre leader del “Giuliana Soscia Tango Sextet” composto da fisarmonica e quintetto d’archi con repertorio jazzistico dedicato a Piazzolla e brani originali.
Ha al suo attivo numerose incisioni come fisarmonicista solista e compositrice.
Prima fisarmonicista a partecipare al prestigioso Festival Lucca Jazz Donna 2010, immagine del Lucca Jazz Donna 2011e del vinile LJ Donna 2010 Vol. I.

Pino Jodice, napoletano si diploma in pianoforte nel 1987 al Conservatorio D. Cimarosa di Avellino.
Durante gli studi di composizione mostra le sue attitudini al jazz e successivamente studia pianoforte jazz.
Si diploma proprio in Jazz presso il Conservatorio di Musica Respighi di Latina con il massimo dei voti.
E’ autodidatta come arrangiatore, direttore e compositore per orchestra jazz e mostra immediatamente il suo talento vincendo numerosi concorsi internazionali in Italia e all’estero di composizione e arrangiamento per questo tipo di orchestra.
Ha svolto attività didattica presso diversi Conservatori italiani.
Attualmente è docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio di Musica D. Cimarosa di Avellino.
Fondatore e Direttore della “Power Jazz Unusual Orchestra”, collabora anche come pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra con l’Orchestra Jazz dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, con la Scottish National Jazz Orchestra, con la Salerno Jazz Orchestra, con l’Orchestra Jazz della Sardegna e con la Cimarosa Jazz Orchestra.
Parteciperanno alla manifestazione curata da Pino Jodice, anche i jazzisti Lucio Ferrara, Francesco Angiuli, Matteo Franza.

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa del Conservatorio di Avellino
393 5837525

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

16 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Jazz, Musica, Regioni | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“La Bouganville”: un ottimo ed accogliente B&B per gli artisti in tournée a Napoli

IMG_3525Si chiama “La Bouganville”, il Bed & Breakfast di Giuliano Castaldo, sito in Via A. Manzoni 155 Napoli. In zona panoramica (la collina di posillipo), tranquilla e silenziosa.
Ideale per il “mordi e fuggi” di coloro che si trovano a Napoli per motivi artistici (Concerti, mostre, spettacoli teatrali). A pochi passi dalla funicolare di mergellina (buon collegamento con il centro della città). Prezzi ottimi e gestione familiare, camere confortevoli ed un grazioso terrazzo dove sostare per la colazione o un po’ di relax, immerso nel verde e sotto una fantastica bouganville (motivo della scelta del nome). Ma il punto forte è la gestione del suo proprietario, che con la sua esperienza, ormai decennale, offre una calda accoglienza mettendo a proprio agio la clientela non solo italiana ma anche internazionale… tutto a prezzi contenuti!
Ci tenevo a pubblicizzare questo luogo sul mio portale, perchè in questi giorni è proprio qui che alloggio e mi trovo benissimo!

Visitate il sito www.bbnapo.it 

oppure www.labouganville.comwww.labouganville.com/blog

 

Email: info@labouganville.com
Tel. +39 0817692205
Cell. 3382227842
Fax  0817692205
Su Fb:
Clicca mi piace sulla pagina: BB-La-Bouganville-Napoli-Posillipo
Profilo:la.bouganville

Per essere informati e aggiornati sugli eventi iscriviti ai gruppi su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

 

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band.
Acquistalo online cliccando sulla copertina oppure clikka qui. Potrai ascoltare anche le anteprime!!

DISCLAIMER: Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.

15 luglio, 2014 Posted by | Art, Arte, Associazioni Musicali, Campania, Concerti, Italia, Mostre, Music, Musica, Napoli, Pittura, Regioni, Teatro | , , , , | Lascia un commento

Martedì 15 luglio a Pignataro Maggiore (CE) gli “Amici della Musica” propongono la terza edizione del Reading di Poesia nell’ambito della rassegna “Suoni d’Estate”

Manifesto Suoni d'Estate 15 luglio 2014
Si svolgerà martedì 15 luglio, con inizio alle ore 21.15, nel Cortile del Palazzo Vescovile il Reading di Poesia “Il risveglio della parola poetica a Napoli”, organizzato dall’ “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore (Ce) all’interno della XXXIX Stagione Musicale “Suoni d’Estate”.
Il tradizionale appuntamento con il suggestivo mondo della poesia è giunto ormai alla III Edizione e va configurandosi, di anno in anno, come un tassello insostituibile nella versatile programmazione artistica dell’Associazione “Amici della Musica”.
La serata sarà sapientemente condotta da Giovanni Nacca e Fabiola Serino che avranno il compito di introdurre e presentare i quattro prestigiosi autori: Stelvio Di Spigno, Eugenio Lucrezi, Vera D’Atri e Bruno Galluccio, un quartetto di voci poetiche tra le più significative del panorama nazionale.
Gli interventi musicali saranno a cura del M. Rossella Vendemia.
Raffinate note di poesia, dunque, nella splendida cornice del settecentesco Palazzo Vescovile di Pignataro Maggiore: martedì 15 luglio ore 21.15, con ingresso libero.

Stelvio Di Spigno vive a Napoli dove è nato nel 1975.
È laureato e addottorato in Letteratura Italiana presso l’Università “l’Orientale” di Napoli.
Ha scritto articoli e saggi su Leopardi, Montale, Gadda, Pavese, Zanzotto, Claudia Ruggeri e sulla post-avanguardia poetica italiana, insieme alla monografia Le “Memorie della mia vita” di Giacomo Leopardi – Analisi psicologica cognitivo-comportamentale (L’Orientale Editrice, Napoli 2007).
Ha collaborato all’annuario critico “I Limoni” con recensioni e note con Giuliano Manacorda.
Per la poesia, ha pubblicato la silloge Il mattino della scelta in Poesia contemporanea. Settimo quaderno italiano, a cura di Franco Buffoni (Marcos y Marcos, Milano 2001), i volumi di versi Mattinale (Sometti, Mantova 2002, Premio Andes; 2a ed. accresciuta, Caramanica, Marina di Minturno 2006, Premio Calabria), Formazione del bianco, (Manni, Lecce 2007, finalista Premio Sandro Penna), La nudità (Pequod, Ancona 2010), Qualcosa di inabitato, con Carla Saracino (EDB, Milano 2013).

Eugenio Lucrezi è nato a Salerno nel 1952.
Svolge la professione di medico.
È anche musicista, suonando in diverse band napoletane.
Pubblica le raccolte poetiche Arboraria (Altri Termini, Napoli, 1989); L’air (Anterem, Verona, 2001) e il romanzo Quel dì finiva in due (Manni, Lecce, 2000). Scrive su riviste letterarie, quotidiani e settimanali.
Numerosi sono i suoi interventi critici su «Risvolti».

Vera D’Atri è nata a Roma nel 1948.
Vive a Napoli dal 1992.
Solo dopo molti anni si occupa sorprendentemente di scrittura redigendo racconti e alcune brevi poesie facenti parte della raccolta Abitare Sparta con cui ottiene una menzione di merito al premio Lorenzo Montano 17a edizione.
Pubblica in seguito una piccola silloge poetica per le Edizioni della Biblioteca a cura di Giovanni Pugliese intitolata Il museo di vaniglia, e nel 2009 Una data segnata per partire, con prefazione di Rossella Tempesta (Kolibris, Bologna).
Oltre a vari racconti pubblicati in antologie e su riviste, scrive il romanzo Buona bella brava (Robin Edizioni, 2010) recensito da Enzo Rega su l’Indice dei libri.
Suoi testi sono su riviste, inserti culturali e numerosissimi blog.
E’ presente, inoltre, nell’antologia La giusta collera, edita da CFR e su “Alter ego – Poeti al MANN” ed è tra i vincitori di numerosi concorsi letterari.
Per la poesia è finalista al Premio Mazzacurati-Russo delle Edizioni d’If 2012-2013 con la plaquette Tutte donne che verrà a far parte del Registro curato da Gabriele Frasca.
Nel 2013 esce Una tenace invadenza (Libro Aperto Edizioni) ed è tra i vincitori del premio di poesia Michele Sovente.

Bruno Galluccio è nato a Napoli dove tuttora vive.
Laureato in fisica ha lavorato nell’industria occupandosi di comunicazioni e sistemi spaziali.
È tra le voci più significative del panorama poetico nazionale.
La sua attività di poeta trova sbocco editoriale nel felice esordio presso la casa editrice Einaudi avvenuto nel 2009 con il volume Verticali, con il quale ha vinto nello stesso anno il Premio Pisa – Sezione Poesia.
E’ direttore artistico della rassegna “Una piazza per la poesia” che si svolge a Napoli.
A gennaio 2014 verrà pubblicato un suo nuovo volume di poesia sempre presso Einaudi.
_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

14 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Caserta, Italia, Musica, Poesia, Regioni | , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Concerti a Napoli dal 14 al 20 luglio 2014

Critica Classica di Marco del Vaglio:

Francesco d'Avalos

Francesco d’Avalos

Questi gli appuntamenti previsti dal 14 al 20 luglio 2014:

Sabato 19 luglio, alle ore 21.00, al Teatro di San Carlo, per il San Carlo Opera Festival 2014, allestimento di “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni

Direttore: Jordi Bernàcer
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Pippo Delbono
Assistente alla regia: Pepe Robledo
Scene: Sergio Tramonti
Costumi: Giusi Giustino
Luci: Alessandro Carletti

Personaggi ed interpreti

Santuzza: Anna Pirozzi
Turiddu: Rafal Davila
Alfio: Angelo Veccia
Lucia: Giovanna Lanza
Lola: Asude Karayavuz

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Costo del biglietto
Intero: da 60 a 20 Euro
Ridotto: da 54 a 18 Euro (gruppi di almeno 10 persone)
Ridotto: da 48 a 16 Euro (gruppi di almeno 30 persone)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Domenica 20 luglio, alle ore 21.00, al Teatro di San Carlo, per il San Carlo Opera Festival 2014, allestimento di Madama Butterfly di Giacomo Puccini

Direttore: Nicola Luisotti
Maestro del Coro: Salvatore Caputo
Regia: Pippo Delbono
Assitente alla regia: Pepe Robledo
Scene: Nicola Rubertelli
Costumi: Giusi Giustino
Light Designer: Alessandro Carletti

Personaggi ed interpreti

Madama Butterfly (Cio – Cio – San): Raffaella Angeletti
Pinkerton: Vincenzo Costanzo
Sharpless: Marco Caria
Suzuki: Anna Pennisi
Goro: Andrea Giovannini
Il Principe Yamadori: Nino Mennella
Lo zio Bonzo: Abramo Rosalen
Il commissario imperiale: Alessandro Lerro
Kate Pinkerton: Miriam Artiaco
L’ufficiale del registro: Paolo Marzolo
La cugina: Giuseppina Benincasa
La madre: Clorinda Vardaci

Orchestra e Coro del Teatro San Carlo

Costo del biglietto
Intero: da 60 a 20 Euro
Ridotto: da 54 a 18 Euro (gruppi di almeno 10 persone)
Ridotto: da 48 a 16 Euro (gruppi di almeno 30 persone)
Giovani under 30 (palchi laterali): 30 Euro

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

13 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Italia, Musica, Musica classica, Musica Lirica, Napoli, Regioni, Teatri, Teatro San Carlo | | Lascia un commento

Martedì 15 luglio la rassegna del Conservatorio di Avellino “All’ombra del Castello” chiude con il concerto dell’organista Giorgio Muto

Manifesto all'ombra del castello 2014
Si chiude con Giorgio Muto la manifestazione del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino “All’ombra del Castello”.
Martedì 15 luglio, alle ore 20.00, nell’Auditorium il maestro eseguirà un concerto d’organo su musiche di Frescobaldi, Bruhns, Bach, Saint-Saëns e Franck.
Giorgio Muto, docente del Cimarosa, iniziò a studiare musica a soli 7 anni, mostrando una grande versatilità.
Studiò Canto Gregoriano presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra, ma anche pianoforte e contra ppunto, spaziando fino alla Direzione di Coro e alla Musica Jazz.
Oggi insegna Teoria e Formazione Audiopercettiva.
Girolamo Frescobaldi fu il più grande compositore per clavicembalo del XVII secolo.
Introdusse la vocalizzazione nel suono degli strumenti musicali al fine di evocare gli affetti degli ascoltatori, sensibili fino ad allora solo alle proposte dei cantanti, dando così maggiore dignità all’esecuzione strumentale.
L’organista tedesco Nicolaus Bruhns fu coevo di Frescobaldi.
Johann Sebastian Bach, di poco posteriore ai due precedenti, è considerato uno dei più grandi geni della storia della musica.
Riuscì a fare una sintesi degli stili italiano e tedesco, unificando anche le tendenze compositive della sua epoca.
Le sue composizioni restarono a lungo appannaggio dei migliori esecutori a causa della loro complessità e perciò fu meno noto al grande pubblico rispetto a compositori suoi contemporanei.
Saint-Saëns fu un uomo del suo tempo. Vissuto a cavallo tra il XIX e il XX secolo, mostrò una grande versatilità di interessi che spaziavano dalla musica alle scienze all’astrologia, pur restando legato ai canoni classici della Musica.
Abbiamo sentito il suo Concerto n. 5 in fa maggiore op.103 “Egiziano” dalle mani di Aldo Ciccolini nella prima serata.
Una delle figure più importanti del panorama musicale francese della seconda metà del XIX secolo fu l’organista belga César Franck.
La sua influenza sulla musica strumentale del suo tempo riguardò la forma ciclica utilizzata per dare coesione alle composizioni musicali.

Comunicato a cura dell’Ufficio Stampa del Conservatorio di Avellino
cell.: 393 5837525

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

12 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, All'ombra del castello, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Rassegne, Regioni | , , , , , | Lascia un commento

Al Castello del Parco Fienga, teatro, danza, musica e pittura. Apre i battenti la 2a edizione di Centrale dell’Arte

Al Castello del Parco Fienga, teatro, danza, musica e pittura
Apre i battenti la 2a edizione di Centrale dell’Arte
Per un mese, il Castello medievale nocerino al centro della vita culturale della provincia.
Omaggio a Pasolini e a Piero Ciampi, il concerto di Mesolella (Avion Travel), Peppe Lanzetta, Antonio Onorato e tanti altri…

Venerdì 11 luglio – Sabato 2 agosto 2014
Castello del Parco Fienga – Nocera Inferiore (Sa)

centrale-dell-arte-castello-fienga-nocera-inferiore-11-7-2014Venerdì 11 luglio alle ore 20.30 presso il Castello del Parco Fienga di Nocera Inferiore, prende il via la seconda edizione della rassegna “Centrale dell’Arte”. Il progetto, curato dall’associazione “Teatro Grimaldello” e patrocinato dal Comune di Nocera Inferiore, presenta un ampio cartellone di eventi che spaziano dal teatro alla musica, dalla danza alle mostre di arte contemporanea. Quello di venerdì 11 è il primo di quattro appuntamenti. Le altre date sono sabato 19 luglio, venerdì 25 luglio e sabato 2 agosto. Quattro serate, in cui lo spettacolo e l’arte diventano volano per promuovere e riscoprire il patrimonio culturale del territorio, in particolare per valorizzare una delle location più suggestive della Regione Campania: il Castello medievale di Nocera Inferiore. La direzione artistica è di Antonio Grimaldi.

“L’omaggio a Pasolini e a Piero Ciampi conferma il carattere underground del nostro progetto” spiega il direttore artistico della rassegna, Antonio Grimaldi. “Il nostro è un Festival degli assetati. Così come Pasolini diceva di essere assetato di corpi, noi siamo assetati d’arte, cioè abbiamo bisogno di queste discipline per non interrompere il nostro percorso di scoperta territoriale, culturale e di talenti. Ma è anche un progetto di resistenza, la resistenza è un rito nel senso di ripetizione, come quando il bambino fa il primo passo, cade e poi si rialza. L’arte è questo, una continua lotta”. Soddisfatto anche il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato. “Una bella e importante manifestazione voluta dagli amici della Centrale dell’Arte e Giuseppe Di Maio, alla quale ho voluto che la nostra amministrazione desse il suo patrocinio e il nostro pieno sostegno, per confermare la nostra Nocera come luogo e città di cultura”. Tra i personaggi più rappresentativi, Peppe Lanzetta, che così saluta l’inizio della rassegna: “È strepitoso il ritorno di una serie di eventi d’alto profilo a Nocera, in una location come il Castello. A Nocera, grazie al professore Francesco Forte, ho sempre portato avanti progetti importanti. Spero si possa ritornare anche l’anno prossimo”.

Le tappe della Rassegna. Si parte venerdì 11 luglio ore 20.30, con la mostra pittorica di Giovanni Alfano (a curare il settore mostre della rassegna è Antonella Ferraro); a seguire, alle ore 21.00 la pièce teatrale tratta da “Uccelli” di Aristofane, a cura della compagnia teatrale Asylum “Uccelli quasi senza parole” di Massimo Maraviglia e Mimmo Grasso con la partecipazione di Ettore Nigro. Chiude la prima serata, il Super Modal Jazz Project, che vede protagonisti Antonio Onorato, Alessandro La Corte (pianoforte), Dario Deidda (basso), Carla Marciano (sax alto/sopranino), Giampiero Virtuoso (batteria). Si passa a sabato 19 luglio, serata ancora una volta dedicata a teatro e musica. Ore 21.00, l’omaggio a Pier Paolo Pasolini con lo spettacolo “Nel nome del padre” con Paolo Aguzzi, Antonio Grimaldi (che ne firma anche la regia), Cristina M.Pagliara e Annarita Vitolo. Lo spettacolo è stato vincitore del premio “Le voci dell’anima 2012” Città di Rimini dell’omonimo festival. Segue alle ore 22.00 la performance di body art “Il Colore nudo”, a cura del Teatro Grimaldello: art work di Giovanni Boccia. Chiudono la seconda serata alle 22.30, i componenti degli Avion Travel, Fausto Mesolella (chitarra, voce) e Mimì Ciaramella (percussion), accompagnati dalla chitarra hawaiana di Ferdinando Ghidelli. La terza serata, venerdì 25 luglio, è all’insegna della danza e della letteratura. Inaugura il terzo round, alle ore 20.30 la compagnia napoletana di danza-teatro “DanzaFlux”, con la performance “Phatos”, che vede protagonista Fabrizio Varrale, supportato dalle coreografie di Chiara Alborino. Punta di diamante, alle 21.30, lo spettacolo di Peppe Lanzetta: L’urlo. L’attore, scrittore e drammaturgo viene accompagnato dalla chitarra di Jennà Romano, in un istrionico spettacolo su Napoli nel suo stile crudo e rabbioso. Ad arricchire la cornice della serata, la personale di Lello Ronca “La luce nell’arte”. La manifestazione chiude i battenti sabato 2 agosto, ancora tra il grande jazz, il teatro irriverente della compagnia Grimaldello e un potente omaggio all’opera di Dostoevskij e Twain. La serata si apre con la personale “Reflection” di Ferdinando Fedele, artista nocerino trapiantato a Roma; alle ore 20.45 tocca al Teatro Grimaldello con la performance “Origine” tratto dal romanzo di Mark Twain “Adamo e Eva”, interpretata da Elvira Buonocore e Massimo Villani. Alle ore 21.00 lo spettacolo del gruppo Manovalanza, intitolato “La storia di niente e di nessuno”, omaggio al grande scrittore russo Fedor Dostoevskij, tratto dal romanzo “I Demoni”: con Fiorenzo Madonna, per la regia di Adriana Follieri. Chiude alle ore 22.00, il concerto jazz “Sound of Silence”: Giovanni Amato, Alessandro La Corte (pianoforte), Marco de Tilla (contrabbasso), Luigi Del Prete (batteria). Ogni serata prevede un’ambientazione musicale a cura di Carmine Domenicano.

Due parole sul Castello
Il Castello del Parco è collocato su una collina al centro della città di Nocera Inferiore in provincia di Salerno. Esso costituiva il fulcro difensivo realizzato dai principi longobardi di Salerno per proteggere  la loro capitale dagli attacchi dei bizantini di Napoli e Amalfi, oltre che dai saraceni. Le prime notizie ufficiali di un nucleo abitativo sulla collina, risultano da un documento del 984 della Badia di Cava. La “città fortezza” ebbe un ruolo importante nelle lotte per il dominio dell’Italia meridionale. Al suo interno, fu imprigionata Elena degli Angeli vedova del re Manfredi di Svevia. Nel 1385, il Papa Urbano VI vi fu assediato per otto mesi dalle truppe del re Carlo III di Durazzo. Passò per le mani di vari feudatari fino al 1521, quando fu acquistata con la città da Tiberio Carrafa, primo duca di Nocera. Nel 1806, fu venduta ai de Guidobaldi, i quali ne ricavarono una residenza dedicata alla Vergine. Nell’800 fu acquistata dai Fienga, che ne spianarono una parte costruendovi la villa residenziale. Nel 1975 è stata infine acquistata dal comune di Nocera Inferiore.
Cos’è Centrale dell’Arte
Il progetto “Centrale dell’Arte”, alla sua seconda edizione, è ideato e promosso dall’Associazione “Teatro Grimaldello”. Un luogo ideale dove resistono e si incontrano le diverse anime dell’arte contemporanea: teatro, pittura, danza, musica.

SCARICA IL PROGRAMMA:programma-centrale-arte-2014

Per ulteriori info:

https://www.facebook.com/pages/Centrale-Dellarte/394169514028671?fref=ts

Responsabile Ufficio Stampa:
Davide Speranza – teatrogrimaldello@hotmail.it/davidespes@libero.it – cell. 3397263428

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirli clikka qui

Guarda il video ufficiale di Susanna Canessa CALEB MEYER: https://www.youtube.com/watch?v=BPx7f-oM_rw

10 luglio, 2014 Posted by | Arte, Campania, Compositori, Concerti, Coreografi, Danza, Italia, Musica, Regioni, Salerno | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Continua “All’ombra del Castello” dopo il successo della prima serata con Aldo Ciccolini

Ciccolini ad Avellino
Dopo la splendida apertura di ieri sera al Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, con il concerto di Aldo Ciccolini con l’Orchestra del Cimarosa diretta da Carmelo Columbro, che ha infiammato il pubblico che ha chiesto numerosi bis al grande pianista, siamo già pronti per i prossimi appuntamenti della manifestazione All’ombra del Castello.
Giovedì 10 luglio 2014, alle ore 20.00, sarà, infatti, la volta dell’Orchestra di fiati del Conservatorio Domenico Cimarosa diretta da Paolo Ciacci.
Il programma prevede musiche di G. Holst , J. De Haan, A. Waignein, J. G. Gomez Deval, P. Lincke.

Venerdì 11 luglio, sempre alle ore 20.00, la serata è dedicata alla musica elettronica con ElettronicaEstemporanea, un evento elettroacustico realizzato dagli studenti dei trienni di Musica Elettronica e curato da Massimo Aluzzi, Gianluca Catuogno e Damiano Meacci.
Un evento che vede abbinati alle performance elettroniche improvvisate mapping video, elementi acustici e anche un po’ di rap…
L’appuntamento è aperto da una performance con caratteri vicini al rap curata da Danilo Marrafino, Francesco Migliarotti, Lorenzo Mirra e Massimo Pennino, studenti del triennio di Musica Elettronica indirizzo Tecnico del suono.
Si continua con una serie di performance improvvisate eseguite da piccoli gruppi elettroacustici dei trienni di Musica Elettronica (C. Attonito, L. Buoninfante, M. Coppola, F. Gallo, F. Iuliano, L. Mirra, B. Piscicelli, G. Romolo, M. Sibilia e M. Valletta).
Alle performance improvvisate sono abbinati mapping video realizzati dai perfomer. L’evento si conclude con una conduction diretta dall’eclettico musicista e improvvisatore irpino Giuseppe Vietri.

Ufficio Stampa
3935837525

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

8 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, All'ombra del castello, Avellino, Campania, Concerti, Conservatori di Musica, Conservatorio "D. Cimarosa", Italia, Musica, Musica classica, Rassegne, Regioni | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Giovedì 10 luglio “La Grande Musica” del XXVI Festival delle Ville Vesuviane apre con Massimo Ranieri

Logo Festival Ville Vesuviane-2014
Da giovedì 10 luglio a domenica 3 agosto 2014 “La Grande Musica” del XXVI Festival delle Ville Vesuviane 2013-14 sarà di scena nell’arena da duemilacinquecento posti del Parco sul Mare della Villa Favorita di Ercolano (Napoli).
Tra pop italiano, canzone classica napoletana e jazz in chiave partenopea, il cartellone estivo propone cinque concerti con altrettanti big della scena italiana, tutti per la prima volta ospiti della rassegna: Massimo Ranieri per l’apertura con lo spettacolo “Sogno e son desto” (giovedì 10 luglio, ore 21.00) che ha già registrato il sold out, Arisa e gli Elio e le Storie Tese rispettivamente per le uniche date in Campania del “Se vedo te tour” (17 luglio) e “Neverending tour” (31 luglio), e ancora la prestigiosa presenza di Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana (24 luglio) e infine il “Napoli jazz project” con Tullio De Piscopo, Antonio Onorato, Joe Amoruso, Dario Deidda, Giovanni Imparato e Luigi Di Nunzio (domenica 3 agosto).

Con il cartellone estivo si conclude la 26esima edizione del Festival delle Ville Vesuviane 2013-14, realizzato dalla Fondazione Ente Ville Vesuviane presieduta dal professore Giuseppe Galasso, con il contributo dell’Assessorato alla Promozione Culturale della Regione Campania, per la direzione artistica dell’architetto Paolo Romanello, direttore generale della Fondazione.

Inaugurato lo scorso 8 dicembre 2013, il Festival 2013-14 si è svolto per la prima volta nella sua ventennale storia con una programmazione artistica lunga otto mesi, divisa nelle sezioni “Natale in Villa”, “Napoli d’autore”, “Itinerari Vesuviani”, “Anniversario di Giacomo Leopardi” e “La Grande Musica”.

I biglietti della “Grande Musica” del XXVI Festival delle Ville Vesuviane sono in vendita presso la Biglietteria di Villa Campolieto (Corso Resina 283, Ercolano) dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30
(tel. / fax. 081.7322134; email: info@villevesuviane.net)
Ticketonline: www.festivalvillevesuviane.itwww.azzurroservice.net
facebook.com/festivalvillevesuviane – twitter.com/fvv_official

Ufficio Stampa:
Paolo Popoli
tel. 329.6197910
email: paolopopoli@gmail.com

________________________________________

La Grande Musica del XXVI Festival delle Ville Vesuviane
Parco sul mare della Villa Favorita – via G. D’Annunzio 36 – Ercolano (Napoli)

Giovedì 10 luglio 2014, ore 21.00
Massimo Ranieri,“Sogno e son desto”
Biglietti: settore A: 35 euro + 3 euro diritti di prevendita / settore B: 28 euro + 3 euro diritti di prevendita

Giovedì 17 luglio 2014, ore 21.00
Arisa, “Se Vedo Te Tour” (esclusiva in Campania)
Biglietti: 15 euro + 2 euro diritti di prevendita (posto unico)

Giovedì 24 luglio 2014, ore 21.00
Renzo Arbore e L’Orchestra Italiana in concerto
Biglietti: settore A: 37 euro + 3 euro diritti di prevendita / settore B: 30 euro + 3 euro diritti di prevendita

Giovedì 31 luglio 2014, ore 21.00
Elio e le Storie Tese, “Neverending tour 2014” (esclusiva in Campania)
Biglietti: 15 euro + 2 euro diritti di prevendita (posto unico)

Domenica 3 agosto 2014, ore 21.00
T. De Piscopo, A. Onorato, J. Amoruso, D. Deidda, G. Imparato, L. Di Nunzio, “Napoli jazz Project”
Biglietti: 15 euro + 2 euro diritti di prevendita (posto unico)

_________________________________________________________

Seguici su Facebook:

MusicArTeatro

MusicArTeatro Eventi a Napoli

imagesSu Twitter: @Music_Ar_teatro

**P**U**B**B**L**I**C**I**T**A’**

Nefeli, il nuovo Cd di canzoni folk internazionali alternate a 3 brani classici per violoncello solo
tutto cantato e suonato da Susanna Canessa e la sua band. Acquistalo su:

ascoltalo GRATIS su:SPO

…e molti altri network in tutto il mondo! per scoprirliclikka qui

7 luglio, 2014 Posted by | Agenda Eventi, Campania, Ercolano, Italia, Regioni | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.183 follower